Tag: confusione

Mer

04

Lug

2018

NON riesco più a fare nulla se non pensare a lui.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao, ho bisogno di consigli e magari di qualche esperienza vostra che possa essermi di aiuto. 

ho 19 anni e sono innamorata da 2 di un uomo molto più grande, fra noi c'è sempre stata sintonia e feeling..sguardi, battutine  ecc

Non abbaimo mai fatto niente, se non questo.

Ne sono follemente innamorata, e visto che non ci vediamo spesso nei periodi in cui non ci incontriamo mi manca, lo penso sempre, io mi sento davvero "stanca" di amarlo...ovvero quasto sentimento inizia a pesarmi, all'inizio non l'avevo neanche accettato..sono fatta cosi. ora però sento davvero il bisogno di parlarci..ma allo stesso tempo ho paura che il nostro rapporto(d'amicizia) finisca. 

Lui è stato il primo a camprendermi e a capirmi, ci parlo bene, non mi sento gudicata.. anzi quando sto con lui mi sento serena e a casa. in un porto sicuro.

Non so che fare, se dirgli tutto o stare zitta. non so come possa reagire lui..quasti sguardi ecc ci sono da parte di entrambi, però non so se lui si diverta cosi... " a prendermi in giro" visto che secondo una mia amica lui già l'ha capito. 

nei modi è sempre stato ambiguo, la mia amica anche ha sempre detto che anche da parte sua sembra esserci qualche cosa..un interesse ma poi fa altri atteggiamenti che ci fanno pensare di no. vi faccio un esempio: tempo fa ci incontrammo per caso,parlammo ecc poi  lui mi accompagnò (a piedi eravamo) in fermata...visto che lui abita li vicino poteva anche lasciarmi prima e invece mi ha accompagnato fino alla fermata e non voleva andare via..ogni volta cercava di parlare e allungare i discorsi.. poi alla fine era davvero tardi ed è andato via.. ( lui ha una compagna più grande di lui... ) come sempre mi ha detto che se mi serviva qualcosa potevo contattarlo ecc con questo volevo dire: quando stiamo insieme cerca sempre di rimanere più tempo possibile ma poi non mi cerca mai. tutte le volte che mi saluta mi dice che " si sente vecchio" più volte ho pensato che forse è bloccato da questi fattori (età e compagna) e quindi non si è mai sbilanciato... fatto sta che sono stanca.. non riesco ad uscire con altri ragazzi perchè penso a lui e non voglio /interessa nessuno. non so che fare.. aiutatemi a fare chiarezza. Grazie.  ps. non ho il coraggio neacnhe di cercarlo sto aspettando di inconrarlo per "caso"...mi scuso per eventiali errori nello scrivere!  

Sab

12

Mag

2018

Standard di felicità molto bassi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sembra di non aver mai deciso niente nella vita. Di aver sempre fatto come fanno tutti e basta. Studia, trovati un lavoro. La mia famiglia non mi ha mai impedito di fare quello che desideravo da una parte, dall altra a volte avevo come l impressione che non vedessero l ora che finissi in fretta, smettessi di chiedere soldi e gli sfornassi qualche nipotino. E adesso mi vengono questi dubbi abissali sul mio lavoro, sul mio ragazzo, sulla mia vita. Dove ho sbagliato? Ma soprattutto davvero potevo evitare di sbagliare o anche solo sbagliare in un altro modo? Dopotutto non ho fatto niente di strano o di male. Eppure un lavoro, un ragazzo, una famiglia... Non mi basta. Non so cosa mi aspettavo.

Sab

12

Mag

2018

Confusa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono una brutta persona. Sono una brutta persona? Cerco di convincermi del contrario dicendomi che solo per il fatto di chiedermelo non lo sono. Ma invece si.

Ven

20

Apr

2018

con un uomo 30 anni più grande di me

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono una ragazza molto timida, riservata,pacata e composta, ma nascondo un segreto:da parecchio tempo mi piacciono quelli più grandi, perchè li trovo misteriosi, eccitanti e allo stesso tempo affascinanti .quattro anni fa,infatti, mi sono invaghita di un uomo molto più grande di me, lui se n'è accorto ed ha iniziato a corteggiarmi fino a farmi sentire sensazioni fortissime, mai provate con i miei coetanei. Quando è andato oltre il semplice corteggiamento in me è  scattato un forte senso di colpa e vergogna nei confronti dei miei genitori,con la paura di essere scoperta, punita, giudicatae non accettata , per cui  queste cose mi hanno causato una tremenda depressione che ho dovuto curare. all'epoca dovetti raccontare tutto, però la situazione si risolse dando la colpa di tutto a lui, quando infondo sono stata io. Ora sono qui a confessare che nonostantegli anni lo penso fastandicandoci su, e che quando lo vedo per strada ho le farfalle allo stomaco e non capisco il perchè. Dovrei non pensarlo minimamente.P.S A quei tempi ero prossima alla maggiore età, ed ho un bel rapporto con mio papà. Giuro che non riesco a spiegare il mio atteggiamento

Gio

15

Feb

2018

che cavolo faccio?

Sfogo di Avatar di c92c92 | Categoria: Lussuria

Sono la ragazza che aveva scritto lo sfogo "mi sto innamorando di uno sposato".

Bene..le cose si complicano. Stiamo continuando a vederci e sentirci..anche più di prima.. e per di più mi ha detto che anche dopo la nascita del figlio vorrebbe continuare a vedermi.

Questa cosa non me l'aspettavo e ora non so cosa fare. O meglio, ovviamente so cosa dovrei fare...ma non so se voglio farlo.

Mi piace, tanto, troppo. Da una parte penso che forse per il suo bene dovrei troncare io, mi sto legando a questa persona e penso che, tolta questa parentesi con me, sia un brav'uomo. Mi dispiace che sta facendo questa cosa alla sua famiglia.. e mi dispiace esserne partecipe. Penso anche a chi sono io, se sono capace di fare una cosa simile... e beh non una bella persona, lo so.

In più ha iniziato ad essere strano, facendo battutine del tipo "non è che ti stai innamorando di me" ma lo dice non in un modo spaventato..sembra quasi gli piaccia che io stia diventando dipendente da questa cosa..da lui. non capisco perchè...non ha senso..

Vorrei essere capace di mettere un punto a questa storia... chiudere con lui...lasciarlo alla sua vita e riprendermi la mia.

scusate per questo sfogo stupido, so che ci sono cose più importanti....però....non so proprio a chi dirlo.. 

Mer

31

Gen

2018

Crisi del 7 annocosi dopo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Salve a tutti, mi trovo a scrivere qui per caso, ho trovato questo sito e pensando alla situazione che sto vivendo, ed essendo una ragazza abbastanza riservata con le persone che mi sono attorno, ho preferito sfogarmi qui. Sono fidanzata da 8 anni (festeggiati questo mese), eravamo piccoli quando ci siamo conosciuti, abbiamo frequentato la scuola insieme e adesso lavoriamo anche insieme in azienda, ma non nello stesso settore. In pratica il 2017 è stato per noi un anno abbastanza burrascoso per la nostra storia, il che ci ha visti divisi parecchie volte, tutto è iniziato da giugno, quando inizió a parlare “lavorativamente” con una ragazza, io e lui gia stavamo in discussione, ci lasciammo e venni a sapere che praticamente iniziò a vedersi con questa.. Io ovviamente sono stata malissimo l ha frequentata per tipo un mese, poi è ritornato pentendosi, l ho perdonato, e siamo ritornati insieme...

Dopo qualche mese, tra varie discussioni iniziò a dirmi che stava pensando a quella, cosi ci lasciammo, e lui ritornó a frequentare questa ragazza... io mi misi l’anima in pace, cosi dopo poco iniziai a sentire anch’io un ragazzo, parlavamo parecchio, non mi faceva pensare a quella storia che a me faceva male, ma in cuor mio sapevo di amare ancora il mio ex anche se non lo ammettevo.. Mi vidi con questo ragazzo, e dopo poche volte che ci vedemmo, ci baciammo. Ma solo un bacio.!

A dicembre il mio ex ragazzo si fece vivo, promettendomi amore, piangendo, disperandosi che aveva fatto una grandissima cazzata, che mi amava, che voleva sposarmi, che quella non era assolutamente niente, ma io con lui fui sincerissima e gli dissi che come lui io ho frequentato un altro e ci siamo baciati.. (Premettendo che lui con quella è andato oltre al bacio)!!!  Per non portarla alle lunghe, io fui sincera con quel ragazzo, gli dissi chiaramente che amavo il mio ex nonotante tutto.. e che sarei tornata con lui. Ad oggi siamo ancora insieme, tutto apposto, fino a pochi giorni fa quando mi ha detto che lui non riesce a superare il fatto che io abbia baciato un altro ragazzo!!!  Ed è freddo con me, dice che deve passargli, non riesce a starmi vicino, non lo capisco davvero, possibile che io vada avanti nonostante tutto cio che mi ha fatto, e lui non riesce ad accettare un bacio? Non vuole neanche sentirmi e dice che vuole stare un poco da solo, io non so come devo comportarmi? Cosa gli devo dire?? 

Sab

13

Gen

2018

Cosa fare?

Sfogo di Avatar di WendyJWendyJ | Categoria: Altro

Due spasimanti: un uomo di 35 anni e una ragazza di 18.

Lui è forte, sicuro, mi fa sentire come protetta.

Lei è dolce, innocente, mi fa sentire come se la dovessi proteggere.

Sono opposti in tutto, ma mi piacciono entrambi e nessuno allo stesso tempo.

Al momento flirto con tutti e due, ma dovrò prendere una decisone presto, e non so che fare.

Mer

27

Dic

2017

Chattare con uno sconosciuto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ma che ho combinato.. 

Ero su un forum a leggere discussioni a caso. Vedo la discussione di un ragazzo che espone i miei stessi problemi, rispondo, iniziamo un batti e risposta fino a che non ci sentiamo in privato. Entrambi fidanzati, parliamo a lungo delle nostre storie, dei problemi, della distanza che viviamo durante la settimana dai rispettivi fidanzati/e che abitano fuori città. Ci sentiamo sollevati, ci comprendiamo, ci aiutiamo. Ci scambiamo i numeri, ogni tanto ci scriviamo, sento la sua voce, vedo qualche sua foto e lui le mie. Smettiamo entrambi di scriverci perchè cè una strana sintonia. Dopo qualche settimana di silenzio lui ammette di pensarmi e di voler incontrarmi in semplice amicizia. Vuole a tutti i costi conoscermi dal vivo, senza secondi fini, ha delle sensazioni positive, ma io rifiuto. Poco dopo entrambi ci diciamo che quell'incontro potrebbe essere pericoloso, lui comprende, si pente della proposta ma mi confessa che gli piaccio molto come persona e che mi pensa. Entrambi non vogliamo far star male nessuno o rompere gli equilibri delle relazioni. Smettiamo di sentirci di nuovo.

Entrambi sappiamo che l'altro esiste. Non è certo ma sappiamo che quell'incontro forse qualcosa avrebbe provocato. Non è successo nulla. Lui è lì. Io sono qui. Un po' distanti, ma non troppo. Dice che non cancellerà il mio numero e che se non mi scrive è perchè poi la voglia di vedermi aumenterebbe. 

Io non l'ho più cercato. E non ci ho capito nulla.

Sab

28

Ott

2017

ragazza

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sento confusa, la mia non è neppure confusione. La mia è paura di vivere. Mi sento presa in giro da un ragazzo anche se no so quale sia la verità: forse non mi prende in giro, forse sono troppo "pazza"; non riesco ad aprirmi con lui eppure ci conosciamo da quattro anni ma non è una storia stabile o seria, è una relazione molto aperta. Ieri sera siamo usciti, ci siamo visti e lo abbiamo fatto. Sta proprio qui il punto, che ho spesso l'impressione che lui mi voglia vedere solo perché sa che sono debole e che facilmente mi lascio trascinare nel fare sesso. Però al di là di quello mi chiedo cosa ci sia di vero e importante tra di noi, non so neppure se provo qualcosa. Gli sono stata dietro per tanto tempo ricevendo tanti respingimenti che mi hanno causato molto dolore e frustrazione ma ho continuato a sforzarmi di poter essere accettata da lui e alla fine siamo finiti a diventare "amici" direi perché parliamo un po' ma sono io. Continuo a sentirmi impaurita, tante volte mi sembra di non fidarmi di lui. Tante volte ho paura che mi prenda in giro. Non ho nessuno con cui posso sfogarmi e parlare di queste cose perché non ho amici e in famiglia siamo sempre stati molto separati l'uno dall'altro; non c'è mai stata apertura, condivisione di momenti, di chiaccherate serene o dimostrazioni di affetto o per lo meno, non le ho viste e sono cresciuta così. e adesso sto facendo i conti con me stessa perché voglio stare meglio. 

Ven

27

Ott

2017

Il ritorno dell'Indelebile

Sfogo di Avatar di tncgintncgin | Categoria: Altro

È tornato a parlarmi circa un mese e mezzo fa, come se nulla fosse successo, alle quattro del mattino. Mi chiese se lo odiassi, gli risposi di no. Tutto era sereno, tempesta apparentemente finita. La mia gioia al riguardo è impossibile da descrivere. 

Qualche settimana dopo, mi ha proposto di collaborare con lui a un piccolo progetto nato per scherzare, proposta che ho accettato di buon grado. Tuttavia, il discorso prende una nota amara inaspettata. Senza lasciarmi modo di rispondere, si è sfogato dicendo che le cose sarebbero potute andare in un altro modo, ma che per forza di cose non era successo, tantomeno lui era riuscito a fare qualcosa al riguardo. Ha preso tutti gli eventi come necessari e li ha analizzati con finto fare freddo per quei pochi minuti, chiudendo il tutto spiegando che se avesse continuato si sarebbe intristito e arrabbiato. Non dissi nulla, ma quelle parole mi logorarono lo stomaco.

Non se ne è più parlato. Fino a poco fa ha continuato con il suo fare freddo, mentre di recente noto un suo sciogliersi che non so decifrare. Ha ripreso a essere più dolce, a mandarmi canzoni da ascoltare, cosa che adoravo ma che con gli occhi dell'amore assorbivo con un altro spirito. Prendevo come delle pseudo dediche tutto quello che mi mandava, so di aver sbagliato nel farlo. È molto criptico, riservato, pensavo volesse comunicarmi qualcosa in quel modo. Infiniti castelli in aria.

Pensavo di essere uscita dal tunnel delle paranoie quando eccolo che mi manda Free Bird dei Lynyrd Skynyrd. Forse per la prima volta ha cercato di dirmi qualcosa. Sento che è diverso, sarà il tono della canzone, sarà il testo, ma stavolta percepisco limpidezza nonostante sia confusa dal gesto. E una vena di tristezza che non so più dove riporre. Quel che è stato è stato, anche se breve. Un mio pezzo di cuore ce l'ha lui e a lui rimarrà, non c'è molto altro da fare. Ci saranno prossimamente nuove occasioni per rivederci, spero prive di burroni in cui cadere assieme a lui, spero saremo abbastanza forti entrambi. Ho deciso che gli dedicherò un tatuaggio che prima o poi mi farò. Niente nomi vincolanti, semplicemente il titolo di un album che amiamo entrambi e che può descrivere sinteticamente la nostra piccola parentesi. Lui è indelebile, sia fuori che dentro. Non potrò mai dimenticarlo. 

 

Spero che la nostra amicizia o comunque qualunque cosa essa sia continui a lungo 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12