Tag: rabbia

Mer

02

Mag

2018

STO MALE

Sfogo di Avatar di ChangessssChangessss | Categoria: Ira

Da 3-4 giorni soffro di non so cosa, ansia mista a depressione e non riesco nemmeno a dormire. So che ci sono problemi più grandi, ma questa cosa non mi da tregua, tremo, ho caldo, freddo, il cuore batte fortissimo e anche nausea a volte.

Passo le notti a rigirarmi nel letto, e mi crea rabbia, so che è appena iniziata sta cosa, ma se possibile vorrei fermarla subito. Come?

Ieri sera ho preso della sertralina, ma non mi ha fatto nulla, tralaltro senza prescrizione.

 

Avevo letto anche che nei primi periodi può solo peggiorare le cose, e fa effetto dopo tanto tempo che la si prende, in più causa spesso dipendenza.

Sta sera provo con 40 gocce di passiflora mista a valeriana ecc.

Spero facciano effetto

Vorrei sapere se anche altre persone hanno questo problema e cosa fanno per sentirsi meglio. 

Gio

12

Apr

2018

Odio i social e le sue amichette

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Odio i social network, hanno rovinato tutto. Non siete d'accordo? un tempo ero tranquilla e non badavo a niente di queste cose, adesso ogni volta che vedo il mio fidanzato e la sua ex del caz*o interagire mi girano le palle. "siamo solo amiketi xD" sì ma non me ne frega nienteeee non mi piace non mi piace per niente! io non parlo più con nessuno dei miei ex perché ritengo NORMALE chiudere i rapporti dopo una storia. E ci sta anche mantenere rapporti buoni per l'amor di dio, ma non da amici normali e che ca*zo. ma voi cosa ne pensate? io vorrei prendere tutti e due a sberle... tanto la scema sono io

Mar

10

Apr

2018

Mi fa troppo innervosireeeeeeee

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Il mio fidanzato è amorevole e dolce e tutto, fino a quando non litighiamo o succede qualcosa! Lì diventa una vera testa di c. scusate il termine e non lo sopporto!!! Risponde in modo stupido ai messaggi, mi "sfida", io davvero inizio ad avere dentro un sacco di nervoso e mi incazzo ogni volta di più! Partendo dal presupposto che quando litighiamo (esempio gli chiedo chi è questa tizia che hai seguito?) si scazza e inizia a non rispondere, sparendo e a me onestamente non sembra normale dato che nemmeno l'ho accusato di qualcosa. Va bè a parte questo gli rispondo alla tanto attesa sua risposta e per fare il cretino inizia a scrivere messaggi a caso, come a prendermi per il culo proprio (messaggi generati dalla tastiera)!! Ma perchè?? ditemi se vi sembra normale perchè io sto perdendo la testa (si è giustificato alla cosa dicendo che non sapeva come rispondere).... ma porc....
e oggi dopo aver litigato proprio per avergli chiesto ma chi è tizia che hai seguito, segue una ragazza diversa dal niente!!! Come a volermi sfidare.... cioè boh scusate se vi suono matta ma sono proprio incazzata al momento :( 

Lun

09

Apr

2018

Rabbia di una ragazza stanca

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Rabbia. Solo tanta rabbia .

Sono stanca di conoscere ragazzi che alla fine mi devono sempre dire le solite frasette fatte che mi sono sentita dire altre 1000 volte :” Sei una brava e bella ragazza , una bellissima persona , meriti il meglio “.

Sono stanca di sentirmi dire sempre queste cose . A cosa serve quindi essere una ragazza brava e serie ? Soprattutto se tutte quelle che ricevo sono solo delusioni ?

La mia rabbia sta nel fatto che provo a pensare che ogni volta sarà diverso e invece non cambia mai niente.

Sono davvero stanca di tutto ciò ... oggi mi sono sentita dire queste parole ancora e ho una rabbia allucinante ; in qualche modo dovevo pur sfogarmi .

Lun

19

Mar

2018

Fanculo.

Sfogo di Avatar di GiulsGiuls | Categoria: Ira

Porca puttana rovino sempre ogni stracazzo di cosa.
Non sono capace a stare da sola e sta cosa mi fa mandare tutto sempre a puttane.
Mi affeziono sempre troppo velocemente alle persone e mi fido ciecamente ed ogni volta rimango con un manganello ficcato nel culo.
Non ne posso veramente più.
Sono stressata fino all'osso, piango senza che ci sia un ragionevole motivo e la mia vita interpersonale sta andando letteralmente a farsi fottere.
Fanculo.

Sab

17

Mar

2018

INCAZZATO CON IL MONDO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono un ragazzo appena iscritto al blog, be questo poco importa.

mi sono iscritto disperatamente per parlare con qualcuno o perlomeno ribelarmi togliermi un peso, mi sento escluso da tutto e da tutti cio mi fa star davvero male cio provoca a litigi continui con tutte le persone che conosco anche se di amici ne ho pochi, tutti voi direte "pochi ma veri" la mia risposta è no, no perchè sono persone false e non sono brave a capirmi. mi sento cosi solo. avvolte arrivo al punto di prendere un cazzo di aereo e andarmene o di treno ma comunque andamene da tutti rifugiarmi con le mie cuffiette e la mia musica in un posto lontano da qualsiasi persona pronta a criticarmi, sono stanco e avvolte ho un istinto suicida ma che non ha mai una azione completa.

Tags: rabbia

Lun

12

Mar

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di ricardenericardene | Categoria: Ira

Credo di essere arrivata ad un punto di rottura. Credo di non starcela facendo più. O muoio o scappo. La situazione in famiglia è delle peggiori, e forse dovrei dire "famiglia". Un padre non ce l'ho, ho una madre che urla che siamo una famiglia di merda, due sorelle, una che dice lo stesso, e non fanno altro che augurarsi di morire a vicenda. Va avanti da troppo tempo.

 Mi spiego meglio: mio padre se n'è andato di casa 5 anni fa. Ha tradito mia madre, e non solo, ma ci metteva le mani addosso.

Sono stufa. Mi convinco sempre di più che non saremmo mai dovuti esistere come famiglia, che non facciamo altro che farci male a vicenda, e non aspetto altro che andarmene da qui. Sono in terapia da un anno, ho un disturbo alimentare, mi tagliavo, mi drogavo, bevevo, insomma mi sono fatta male in tutti i modi. Una settimana fa ho tentato il suicidio. (Io non lo chiamerei così ma il terapista l'ha definito tale).

Voglio scappare, altrimenti non vedo altro futuro che una bara, per me.

Mar

20

Feb

2018

MORTE E FURTI E CLASSE CASINISTA, LA MIA IRA

Sfogo di Avatar di ScarsoFecciaScarsoFeccia | Categoria: Invidia

Porca Puttana.

Tornando a casa in bici dopo settimane di vita altrove mi imbatto nel corpo maciullato del mio gatto, gettato sul ciglio della strada come il sacchetto dell'umido, lo seppellisco per bene spaccando il vecchio badile nell'operazione, tutti gli altri gatti vengono a guardare e ho abbracciato il suo corpo morto in cerca di conforto prima di avvolgerlo nella sua coperta e ricoprirlo di candeggina. Il cadavere era così malmesso che non ho osato mostrarlo a mio fratello, che fastidio, continua ad apparirmi in testa l'immagine e provo un senso di irrealtà assurdo, non ci posso credere.

Ma non è finita qui! Un bel signore si presenta all'uscio di mia nonna, bypassando il cancello e il portone per colpa degli altri fottuti condomini, un branco di vecchi senili e inutili su cui non puoi fare affidamento. Sono il maresciallo dei carabinieri di fottesega, suo figlio ha avuto un incidente dobbiamo coprire le spese sa...

e lei che un tempo era così sveglia, dà tuuutto a questo bastardo fede compresa e questo si permette di prenderla per il braccio quando lei cerca di raggiungere il telefono, "No signora, non stia a chiamare sua nuora che ci rimane male..."

Non si può nemmeno fare l'elenco delle cose rubate perchè lei gli ha dato una scatola piena di roba alla cieca. Ma che cazzo vi costa serrare gli ingressi! Ho attaccato lettere a tutte le altre 6 porte del suo condominio intimando agli ebeti di darsi una cazzo di svegliata e lo stesso vale per quella stupida ragazza che viene a cazzeggiare al piano di sotto, cazzo ok che è difettoso ma vi pesa così tanto il culo a ricordarvi di dare una leggera spinta al cancello prima di tornare a pensare ai cazzi vostri, è successo anche l'anno scorso alla Tina, odio questo quartiere di merda sperduto in periferia, dilaniato dal crimine e da drogati e spacciatori con prospettive di futuro quasi peggiori delle mie, ma ci dovrò vivere per un bel po' di tempo.

Non ci credo che è morto e poi in quel modo orribile, qualcuno deve pagare per questo. Ho passato il pomeriggio a sprimacciarmi il gatto grasso. La gatta se ne frega altamente invece, probabilmente è contenta di avere più attenzioni.

Il cellulare si rompe definitivamente. Mi si rompe anche il pc, e ho perso un manoscritto di 46 pagine su cui lavoravo da due mesi perchè il backup automatico non ha funzionato per qualche enigmatica ragione, non ho studiato nulla, devo mantenere gli standard alti o perderò tutto, ammazzarmi di ginnastica la mattina è divenuto tanto palloso quanto stare in classe.

 

Nella mia classe c'è un parassita di merda chiamato Giovanni, uno dei miei tanti pseudoamici. E' un coglione ritardato, bullo vergine, urla come un pazzo 5 ore su 5 e il suo migliore amico è un odioso nanetto imberbe (vergine) che puzza di fogna, un nerdino stereotipato da film americano, vomita stronzate, mi rompo i coglioni, sono 40 cm più alto ma non riesco a tenerlo a bada! Sarà perchè non mi piace essere violento?

Haha Vale non ti ama, non ti amerà mai, non avrai mai il privilegio  di infilare il tuo membro in lei e non solo perchè sei piccolo e grasso ma perchè sei sgradevole in tutto. Astucci che volano, gruppi esclusivi, gente che si fa la guerra tra un banco e l'altro. La mia insegnante di latino è una cerebrolesa che non sa insegnare è vecchia e sorda la gente le urla e le fuma in faccia ma lei non vede, non vede cazzooo! TUTTI COPIANO ALLE TUE VERIFICHE IMBECILLE!!! PERSINO IO STUDIO A MALAPENA, NON DOVRESTI STARE IN CLASSE SE NON SAI IMPORRE LA DISCIPLINA. Luca sei uno sfigato, con gli altri prof non ti atteggi in quel modo vero, non hai le palle di fare quelle cose con qualcuno in possesso delle sue facoltà mentali.

ECCO COME VANNO LE LEZIONI CON QUESTA SCAPESTRATA: entra in classe, tutti le applaudono senza motivo e fano casino lei perde 20 MINUTI ad organizzarsi perchè è vecchia marcia, tutti parlano, gridano e cantano.

Poi qualcuno fa una domanda stupida, la poveraccia cerca di rispondere ma non riesce a mantenere il silenzio e urla e batte la mano sulla cattedra fino a rompersi un unghia accidentalmente e noi partiamo a ridere e lei mette una nota a qualuno, senza contare che fa un casino di preferenze.

Mi ha preso in antipatia perchè mi ha visto ridere e ora mi odia e continua a fissarmi, ignorando la gente che le tira gessi e la insulta. Pensa che io sia un teppista.

Il mio compagno di banco ha urlato BLLLEEEAAAUGH quando c'era il silenzio più completo e lei non ha mosso un muscolo. 

Con tutto questo stress non sono riuscito a mettere le mani sul mio cazzo per giorni e quando ieri notte mi sono masturbato sono esploso come un tubo da giardino indomito e stato qualcosa di catartico, probabilmente la sega più dolce e gratificante che mi sia mai fatto. Ho contratto ogni mio muscolo all'inverosimile, godendo del dolore estremo commisto a piacere e ho consumato fazzoletti su fazzoletti per ripulire tutto il casino, ma mi ha fatto sentire così vivo.

Sono ancora vergine. 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

Ven

09

Feb

2018

Rabbia persistente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Scopro che mi hai preso per il culo. Niente "mi dispiace" o uno "scusami". Te ne vai dandomi la colpa...della serie oltre il danno, la beffa: dici che è stato perché ero diventata troppo rancorosa, ma grazie al cazzo! Se avevo del rancore è perché mi hai fatto bastardate assurde, per cui non hai mai chiesto mai scusa, non hai mai nemmeno tentato di darmi una spiegazione. E vabbè. Tanto ormai la cosa più sana che potesse accadermi è accaduta: le nostre strade si sono divise. Sono libera. 

Ma allora perché continuo a provare questa maledetta rabbia? sono arrabbiata costantemente e non riesco a farmela passare. Dovrei, in fondo ormai è andata. È tutto finito. E invece sono qui piena di rancore, a sperare ancora di ricevere delle fottute scuse che non arriveranno mai.  

Tags: rabbia, amore

Ven

09

Feb

2018

Erasmus o amore?

Sfogo di Avatar di ErimeErime | Categoria: Altro

È il solito dilemma.

Sono tre anni che rimando l'erasmus: prima per mia madre, lasciata sola per un anno lavorativo da mio padre e che non volevo lasciare a mia volta sola; per un fidanzato che mi aveva detto con sufficienza di partire, ma con cui le cose andavano male e ho voluto aggrapparmici per salvare tutto; e ora mi si ripresenta una situazione simile.

L'anno scorso, mollandomi giusto prima dell'ipotetica partenza per l'erasmus, mi sono ripromessa di non rinunciare più a qualcosa che volevo per un uomo, soprattutto perché avevo appena rinunciato per un idiota che non mi amava nemmeno.

Adesso saranno 4 mesi che esco con un nuovo ragazzo, storia a distanza, 2 ore e mezza che ci separano. Cerchiamo di vederci il più possibile, a cadenza settimanale, e durante la sessione esami studiavo anche là da lui mentre lui lavorava per vedersi a pranzo e la sera e dormire insieme. Ha sofferto come un pazzo le due settimane fisse in cui non ci siamo visti durante la vacanze natalizie, quando io ero in vacanza dai nonni in spagna (per me si trattava di qualcosa di perfettamente sopportabile invece) e questo perché, come mi ha detto fin dall'inizio, lui non è uno da storie a distanza ma con me voleva comunque provarci.

Lui fin dall'inizio sapeva di questo mio desiderio di erasmus e lo accettava, dicendo che avrebbe poi visto a settembre, una volta partita, come sarebbero andate le cose e avrebbe cercato di resistere.

Ora le cose sono totalmente cambiate, un po' per qualche episodio in spagna e dopo, in cui io per leggerezza ed ingenuità ho avuto comportamenti e "no" che l'hanno fatto dubitare, non riesce più a fidarsi di me come prima e ad essere sicuro dei miei sentimenti.  

Non si è più sempre felici da morire come all'inizio, lui si arrabbia anchd o è di umore cupo con me perché mette in dubbio moltissime cose.

Ma vuole stare con me e ha iniziato a cercare lavori in zona, io gli ho detto dall'inizio che pensavo fosse troppo presto per chiedergli un passo del genere, che doveva fare le cose anche per lui e non solo per me! Secondo lui invece è prima di tutto importante "viversi" per capire se stare insieme o meno. La mia reazione non immediatamente positiva e anzi dubbiosa è per lui un ulteriore segno che non proviamo lo stesso e motivo di passati litigi.

Alla fine ha trovato lavoro qua, non lo entusiasma al 100%, ma riuscirebbe a viverci e a starmi vicina.

Io però voglio mandare la candidatura per l'erasmus e lui vuole una risposta da me sul suo trasferimento.

Non è disposto a vivere una relazione a distanza come ora (vorrebbe comunque, per andare avanti, che ci si vedesse più di metà settimana ogni volta e io posso rinunciare ai weekend, ma non anche a lezioni o starmene a casa meno di quanto stia da lui!), quindi per lui: o lui viene a viverr qua o quasi ci si dovrebbe già lasciare.

Ma se venisse qua non accetta nemmeno che io possa mandare la richiesta per l'erasmus e vedere se vincerei o meno il bando. Dice che lui mette in gioco tutta la sua vita per me, venendo qua da solo, e io invece così mi parerei solo il culo, tenendomi in riservo l'erasmus nel caso le cose non vadano, o vadano comunque ma ne abbia poi voglia.

Quindi o rinuncio ora (per settembre!!!) O tra noi è finita.

Io lo amo tanto, adoro le attenzioni e come lui mi ama. Dice però che il mio non è amore, perché mi voglio allontanare.

Io penso che il suo non sia amore, perché non mi permette di scegliere, mi sento solo sotto minaccia. O lui o l'erasmus.

Chiuderla per un erasmus di cui non so ancora nulla, è probabilmente la scelta che prenderò. Ma è giusto? Non lo so più.  

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti