Tag: vendetta

Ven

01

Dic

2017

Hai pugnalato il cuore sbagliato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Siamo stati prima amanti, poi ci siamo messi insieme. Sia io che te non avevamo mai avuto una tale intesa sia sessuale che affettiva. La tua amica mi veniva a dire che le raccontavi di non aver mai goduto come con me. Finché vivevi a casa tua andava tutto bene, poi la disgrazia. Prima ti é crollata la casa in ristrutturazione, poi tuo padre che torna a vivere a casa sua, dove vivevi te, allora sei venuta a stare da me. Poi gli hanno diagnosticato l'alzaimer, e hai cominciato a bere decisamente troppo. Ti ho vista andare cosi giù che decisi di rimanere qui con te per Natale, visto che non ne avevi mai avuto uno in vita tua, ma hai continuato ad andare giù. Nessuno si preoccupava di te. Solo io. A combattere contro i tuoi amici di merda che invece di spronarti seppellivano tutto con un'altro drink ed evasioni, e tu rimanendo a dormire da loro. A un certo punto ho detto basta, e ti ho buttata fuori, visto che a loro faceva cosi piacere tenerti. E ovviamente ti é andata mal anche con loro (mi vedevano come imbecille, poi si resero conto cosa voleva dire ciucciarsela. Pezzi di merda). A quel punto avresti dovuto capire, realizzare perché ti ho buttata fuori. Per farti capire cosa stavi perdendo. Un bagno di umiltà avrebbe dovuto renderti più intelligente, e invece no: hai preferito rimanere imbecille. Mi hai trascinato giù con i tuoi problemi, mi hai distrutto la vita e ora sono in un'altro paese, da solo, dove ho perso te, la casa, il lavoro, e un conto corrente prosciugato mentre tu adesso ti scopi quello che ti sta finendo il pavimento della tua nuova casa, che tra le cose é il proprietario alcolizzto del pub dove ti ubriachi. L'amore. E adesso, mentre mi guardo un video divertente, all'improvviso e senza un motivo mi immagino te che ti fai chiavare da lui, col tuo respiro ansimante, di puro sesso, o che mentre glie lo succhi lo guardi negli occhi come facevi con me. Nel più totale menefreghismo di quello che ti ho dato: la mia vita.  Pensare che lo fai con lui dopo che per un anno e mezzo che mi sono preso cura di te, quello che ho dato e sacrificato, aiutandoti la mattina a svegliarti perché i sogni erano troppo intensi e non sentivi la sveglia, per non rischiare di perdere il lavoro, e con quanto infinito amore nei tuoi confronti (e tu che non hai fatto il minimo sforzo, rovinando di fatto tutto quello di bello, incredibile e unico che c'era tra noi. Tutti si emozionavano a vederci)... per quanto non meriti tutta questa importanza questo pensiero mi dilania dentro. Ne potrei scrivere cosi tante... ma non ce la faccio più. Vorrei dimenticarti e basta ed andare avanti, ma poi qualcosa mi ferma. Che cos'é? Non lo so. Lascio che questo sentimento cresca dentro di me e poi...

Ecco cosé! La mia dignità! Devo restituirti una parte del dolore che mi hai dato. é troppo per me. Pan per focaccia...o non potro mai più aver rispetto per me stesso.

Non meriti assolutamente niente e presto scoprirai cosa comporta fare del male a chi ti ama. Dovrai provare la stessa cosa che provo io. Ci vorrà del tempo, ma posso aspettare. Ma una volta che tirero le fila... non ci sarà più nessuno ad aiutarti a rialzarti. E a quel punto ti potro veramente mandare AFFANCULO. 

Gio

09

Nov

2017

Ex pazza bastarda trevigiana

Sfogo di Avatar di RoscoRosco | Categoria: Ira

Sono incazzato come na bestia.

La mia ex compagna,zoticona, lurida e trevigiana fa di tutto per mettere i miei figli contro di me. Ma non mi intimorisce. Dentro sono uno scorpione già morto e rinato varie volte e con in corpo il sangue bollente del sud...

Non arrivo a fine mese perché tu hai bisogno del mio denaro per fare la mezza mignotta in giro? Va bene...diverrò più ricco...

Non mandi nostro figlio a Scuola perché ha la tosse? 51 giorni lo scorso anno e già 22 giorni quest'anno e siamo solo al 9 di novembre?

 Va bene...nostro figlio capirà e col tempo realizzerà da che ventre infame è nato...

Io nel frattempo sto facendoti vivisezionare l'animo dagli psichiatri del tribunale...

La mia idea è quella di ricostruire il rapporto che tu, laida zoppa e sciancata, hai lacerato tra me ed i nostri figli, e contemporaneamente farti un culo come un secchio.

Se seguissi L' istinto ti brucerei viva in quella casa di merda dove tua madre ha tante volte tentato il suicidio, appiccherei le fiamme a quella stanza maleodorante dove in passato allevavate i bachi da seta...

E spaccherei le tre panda del cazzo che avete in famiglia.

Ora è tornato a vivere nella topaia anche il panzone di tuo fratello...

Dormite assieme come fanno i migranti...nella stessa stanza gelida tu, il panzone di tuo fratello e nostra figlia( che usi come borsa dell' acqua calda).

I migranti fuggono dalla fame e dalla miseria...ho rispetto di loro, sono coraggiosi ed umili...qualcuno di loro non vedrà mai più la sua terra.

E tu da cosa fuggi invece? Caro toro ascendente vergine? Trascorri la tua intera esistenza nella tua cagosa casa trastullandoti, bighellonando e sparlando male di me con quei cessi maleodoranti di tua zia  e con la fancazzista di tua cugina...

Vivi ancora col sordo cornuto di tuo padre ed il bamboccione di tuo fratello...

Scopi pure male! quando facevamo l'amore ti ho fatta orgasmare 96 volte su 100!ed ora hai il coraggio di dire che sessualmente non valgo? Mai un moscione in 8 anni! Ti ho fatto pure il culo svariate volte! Ah ah ah ah ah! Devo confessarti una cosa, malefica celebrolesa sifilitica: una sera mi hai rotto il cazzo per una puttanata, come di consueto, ed allora ho preso la tua panda 1000, ho caricato in auto una ungherese simpaticissima di nome Alexandra la quale mi ha fatto un meraviglioso pompino , anzi il più gustoso pompino mai ricevuto...ah ah ah!

Ed tornato a casa ti ho svegliata ed abbiamo scopato...per fare pace...

Fu l'inizio di una vacillante pace armata.

Io ho tempo e pazienza stai pure tranquilla...

E visto che non ti piace fare sesso anale la mia idea e questa:o ti faccio un culo come a un secchio e dopodiché ti mando affanculo definitivamente, 

oppure...oppure...oppure....

Forse è meglio che taccia cosa l'istinto mi farebbe fare...

Lurida! Zoppa e circondata da parentacci microcefali trevigiani...

Matrona dei gabinetti pubblici ed impavida consumatrice dei quattro cazzi in padella...

Hai rotto li coglioni! 

Okkio lurida! okkio! Okkio a spaccare il cazzo alle persone di animo buono ed ad usurpare la serenità e la pace di due innocenti bambini...

Cara la mia "diversamente Franzoni" okkio...

Gio

03

Ago

2017

Stanco

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Basterebbe un gesto cosi piccolo, quasi invisibile per cambiar vita. Non mi riferisco al suicidio. Di quello non se ne parla. Quello che dovrei fare é svegliarmi una mattina, mettere mano ai miei pochi risparmi e fare cio che posso per devastare le vostre povere vite del cazzo vuote e senza senso. A voi che vi lamentate di una miseria che nemmeno esiste, che se davvero era cosi non vi alzavate all'una del pomeriggio per noia, ma alle sei di mattina o prima per fame. Vi pesterei a sangue con una rabbia inaudita a voi. Che dite di essere miei amici, e alle spalle vi divertite a turno con quella puttana. Voi che "amici di una vita", davanti alla mia presa di posizione avete scelto lei. Come fossi l'ultimo coglione arrivato. Basterebbe una luna storta al mattino, che in realtà é già arrivata, a danneggiare voi e le vostre fottute esistenze. Io volevo solo pace per poter tornare come prima. Grazie per aver dimostrato chi siete. Mi avete aperto gli occhi. Spero per voi che i nostri cammini non incrocino mai piú.

Mar

06

Giu

2017

La fisica del Karma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Parafrasando un romanzo di fantascienza di Arsen Darnay, mi viene in mente che il Karma, secondo me, non si manifesta come ci dicono le dottrine orientali, in nuove rinascite, piuttosto è in questa stessa vita che il Karma opera.

Tu, lurido schifoso e maledetto cane che adesso langui in un letto di ospedale centellinando gli ultimi giorni della tua inutile vita, pensa al male che hai fatto alla mia famiglia, soprattutto ai miei figli  e preparati un bel discorso da fare a lucifero, cosi magari chiude mezzo occhio.

Addio, bastardo. 

Sipario.

(che faccio, clicco invio?... ma si, dai) 

Gio

11

Mag

2017

La mia vendetta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Verso novembre uno che conosco solo di vista e che frequenta il mio liceo ha messo in giro delle voci che io gli andavo dietro e cose del genere. Sono stata derisa da svariate persone e altre senza ragioni particolari mi hanno dato della poco di buono. Io non ho fatto niente in quel momento perchè stavo già progettando la mia vendetta e adesso è giunto il momento di metterla in pratica. In sostanza in questi giorni ho chiesto a dei miei amici di fargli domande su di me per assillarlo e tra poco diffinderò in giro le stesse cose che diceva lui su di me tempo fa. E se avrà le palle di venirmi a parlare lo sfotterò davanti a tutti e vediamo come se la caverà. Io di certo, un po per orgoglio, non sarò la prima ad andarci a parlare, non l ho fatto fino ad ora quindi posso resistere. Occhi per occhio, dente per dente. Alcuni diranno che mi sto abbassando al suo livello e che dovrei lasciar stare ma non credo che si possa fare altrimenti con certa gente e il mio carattere di certo non fa passare lisci certi episodi.

Mer

22

Mar

2017

egoisticamente...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Tutto è iniziato quando, una mattina ricevo una serie di messaggi: 

- ore 7.36 Anna: "ho bisogno assolutamente di parlarti, ho litigato con marco per via di sua madre. Sono nera"

- ore 7.40 sempre Anna: messaggio vocale di un'ora e mezza per spiegarmi cosa si erano detti la sera prima con suo marito. 

- ore 7.47 Roberta: "questo weekend Giulio non mi ha neanche fatto uno squillo, eppure gli avevo chiesto di non trattarmi come se fossi lo scopatoio di Milano. Quando puoi chiamami"

- ore 8.14 Mariangela: "Barbara parte davvero per il Brasile, mi sento usata. Sono giù! Quando posso chiamarti?" (L'unica vera amica a cui rispondo più che volentieri)

- ore 8.20 altro messaggio vocale di Anna in cui mi parla ancora di suo marito che non prende posizioni con i suoceri. Il messaggio è praticamente identico a quello delle 7.40... ma, parola mia, è identico a tutti quelli che mi ha mandato negli ultimi 4 anni da che si è sposata con quel perdigiorno

- ore 9.19 Roberta"sto male e sto avendo una crisi nervosa, chiamami"

Stando a quanto scrivono le mie amiche, io avrei dovuto trascorrere una mattinata e mezza al telefono a parlare di fatti che non mi importano. Di fatto che prima mi importavano ma che adesso non mi importano più. Da quando ero io ad aver bisogno di frignare 5 minuti per la malattia di mio fratello e loro hanno parlato di suoceri, cognate e trombamici senza che io potessi rivendicare i tanto desiderato 5 minuti di sfogo. Niente, gli argomenti sono sempre gli stessi: le loro inutili puttanate... e sempre  le stesse da anni, poi. Così per me il peggio arriva e lo affronto tra qualche "fatti forza" e un "mi dispiace" di circostanza.

Adesso visualizzo e rispondo quando e se ne ho voglia, mi "diverto" e dispensare qualche pessimo e dannosissimo consiglio che loro puntualmente seguono. Proseguo la mia vita nei miei esclusivi interessi. 

non mi pento di niente, mi pento solo di aver sprecato tempo dietro alle cazzate degli altri e di essermi ritrovata, nel bisogno, a piangere da sola... quando Dio solo sa quanto mi sarebbe bastato un abbraccio sincero. Uno, non mille, uno!!!!!

Ora scatenatevi con gli insulti.  

Ven

10

Mar

2017

Ti meriti il peggio dalla vita

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Dopo anni che siamo assieme sei diventata  insopportabile e il bello è che vuoi far ricadere la colpa di questo su di me. Io da bravo ragazzo innamorato  ho provato in ogni modo a risollevare la situazione rimettendoci sia in dignità che finanziariamente (avevi sempre bisogno di soldi). Però per tua sfortuna a tutto c'è un limite e ormai è sono due anni che mi sono svegliato. Da due anni che ti sto tradendo con regolarità con diverse ragazze che almeno a letto mi trattano come un dio.  Ora sono le 13.36 del 10 marzo, te che come al solito invece di passare del tempo con me preferisci stare col naso sul cellulare a controllare Facebook.  Eccomi allora qui che sono andato nel altra stanza e che scrivo questo post dopo essermi accordato con una mia amica per vederci la prossima settimana quando tu non ci sarai. Lo faremo ovunque in ogni stanza alla tua faccia. Il perché di questo post ? Sarà il post che ti farò leggere il giorno in cui ti lascerò, magari abbandonandoti sull altare. Hai dimostrato di essere perfida e crudele anche davanti a problemi di salute e ai lutti degli altri.  Ti meriti solo  il peggio nella vita,  hai fatto male i tuoi conti però perché non immagini quanto posso essere infame e vendicativo.  A voi maschietti dico non rompetevi la testa se la vostra ragazza moglie amante o cosa sia inizia a raffreddarsi a letto e sentimentalmente.  Voltate pagina, iniziate a frequentare altre e poi quando sarà il momento abbandonatele per le nuove.  Non abbiate pietà o siate buoni.  Io so bene quanto sono crudeli le donne sia io che mio padre lo abbiamo scoperto.  È solo una questione di tempo ... quindi basta buonismo, basta questo cattolicesimo spiccio a senso unico.  Quando avrete bisogno loro non ci saranno ma anzi potrebbero diventare le vostre aguzzine magari scatenandovi contro anche i figli.  Pensate prima al vostro benessere senza pietà

Mar

03

Gen

2017

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

non stringo la mano a uno che sparisce dopo tutto quello che gli ho dato perchè gli ho tirato le orecchie per farlo svegliare fuori. tantomeno a uno che insinua sulle fidanzate altrui che ci farebbe una scopata senza che i loro compagni non ci siano in torno - ma che uomo sei?

tantomeno con uno che ti fa dare il peggio per sfanculare una puttana (a detta sua) per poi cominciarla a inseguire quando l'amico da soccorrere si leva di mezzo.

Verme. Io non stringo le mani ai vermi. Salvati l'essere amichevole per qualcun altro. Io domani ti rivedo e GIURO SU DIO,prima ti sputtano in pubblico, poi ti ammazzo di botte. Tanto cazzo ho da perdere?

Tags: vendetta

Sab

24

Dic

2016

Ti ho restituito ciĆ² che meritavi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi hai preso di mira per 6 mesi, umiliandomi ed escludendomi da tutto, danneggiando la mia persona a vantaggio di altri che consideravi palesemente migliori di me. Anzi, forse li consideri tuttora. Poi questa gente per "ringraziarti" ti ha mandata a fanculo e tuttora ti prende in giro alle spalle... sei sola. Allora sei tornata a scusarti con me perché sapevi che sono troppo stupido per malignare come loro: sono un bonaccione, sempre gentilino con tutti, te compresa.

Però non ho mai dimenticato quei mesi brutti che mi hai fatto passare e così, mi sono preso un paio d'occasioni dove sono stato io a trattarti poco bene, ci sono pure andato leggerissimo rispetto a cosa mi hai fatto passare tu.

Ora fai l'offesa? Beh te lo meriti... almeno sai cos'ho provato. Dite cosa vi pare, ma a me è piaciuto.

Tags: vendetta

Mar

15

Nov

2016

Mi sono vendicata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sono vendicata del mio ex perché dopo esserci lasciati ha cominciato a frequentare una mia amica molto stretta, che mi ha oltretutto insultata e minacciata quando io ho gentilmente chiesto spiegazioni.
Ho venduto una cosa per lui importante che mi aveva regalato e ho bruciato ogni ricordo che avevo di lui ma la verità è che non mi sento meglio. 

Tags: ex, vendetta
Succ » 1 2 3 4 5 6 7

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti