Tag: futuro

Mar

17

Set

2019

Fra 20 anni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Secondo voi è vero che fra vent'anni molti lavori saranno scomparsi, o meglio, sostituiti con l'automazione? Ogni giorno in biblioteca vedo i bibliotecari dietro il banco, passando semplicemente dei libri per validare la conferma: che lavoro è questo? E ce ne sono a decine! Vorrei un lavoro come quello ma poi mi dico che non è un lavoro... Lo era quello del bibliotecario di anni fa che quando gli chiedevo dove trovare sviluppato un certo tema ti impilava una sfilza di libri e te ne parlava come li avesse letti tutti. Questi non fanno nulla: chiacchierano tra di loro, bevono il cappuccino e ti fanno pure aspettare... Ho sempre sognato di fare la bibliotecaria perché amo i libri. Ma così no. Così è chiaro che un automa lo farebbe in maniera più efficiente.

Ma quanti altri lavori si possono sostituire? Le cassiere, le commesse, gli impiegati in banca... A pensarci ci sono un sacco di posti inutili...

Ma cosa faremo nel futuro? Che lavoro potranno fare le generazioni a venire? 

 

Tags: lavoro, futuro

Mar

03

Set

2019

Ho 26 anni e ho buttato la mia vita

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sto brancolando nel buio e nella depressione più nera.

A causa di problemi in famiglia, una relazione distruttiva e tossica, disturbi alimentari ed autolesionismo, ho passato tutta la mia adolescenza chiusa in camera a non fare nulla. Non studiavo, non lavoravo, passavo tutte le giornate a letto e a trovare un nuovo modo per distruggermi.

A 21 anni, mi sono fidanzata con un altra persona e mi ha dato il coraggio di riprendermi e ho deciso di frequentare la scuola serale e quindi mi sono diplomata a 25 anni. Mi ero detta che dopo il diploma sarebbe tutto cambiato e invece dopo un anno non è cambiato nulla, sono rimasta a casa a lasciarmi andare, e i miei problemi si sono aggravati ulteriormente. 

Non ho nessuna e dico nessuna esperienza lavorativa, nessuna competenza, niente di niente da inserire nel mio curriculum. Ho una forte ansia sociale e non riesco nemmeno a provarci, non riesco a parlare con nessuno, non riesco a chiedere aiuto. I miei si limitano a mantenermi e se ci sono o non ci sono in casa non fa nessuna differenza. 

Mi sento invisibile, inutile. Non so che cosa fare.  Sono cosciente di avere bisogno di un aiuto psicologico, ma non riesco a chiedere ai miei di affrontare questa ulteriore spesa, dato che mio fratello è attualmente in terapia e spende tantissimi soldi. 

Inoltre il mio ragazzo ha 32 anni ed è nella mia stessa situazione, è rimasto senza lavoro e anche tra di noi le cose vanno malissimo. Lui vorrebbe partire all'estero ma materialmente non ha i soldi per farlo e nemmeno un appoggio per potere iniziare. Io non sono sicura di volerlo seguire, perchè già non ho mai fatto nulla qui, figuriamoci in un paese straniero. 

E' davvero un periodo di merda. Non ho nessuno con cui parlare di queste cose, mi sento sola, persa, non so cosa fare.

L'altro giorno sono arrivata a scrivere una lettera di addio perchè pensavo davvero di farla finita. Questa vita mi ha regalato solo sofferenza e da quando ho memoria mi sono sentita inadatta a vivere.

Sono arrabbiata, per essermi ridotta così.  Avrei voluto soltanto sentirmi normale. 

Sab

27

Lug

2019

Senza un futuro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Appresi un mestiere a 21 anni,nessuno mi ha mai dato credibilità..vivevo in famiglia lavorando con mio padre..agli occhi altrui ero un vile e mantenuto..ho avuto pochissimi riconoscimenti da gente che mi disse che ero molto professionale e svolgevo seriamente il mio lavoro (elettricista)...Ma a 27 mi hanno fatto passare la voglia sia le persone che chiamavano solo per far perdere tempo che mio padre il quale non sopportava la mia presenza nel suo ''mondo''..ps questo era il suo secondo lavoro..Mai a lasciarmi i suoi lavori da solo,sempre a mettermi di gusto in cattiva luce davanti a persone,un esempio: lui sulla scala e io dovevo porgergli le cose....Cioè manco a 14 anni,e lo faceva per dispetto.Ma adesso mi sono scassato: non voglio più lavorare o per lo meno per adesso non ne ho voglia non vedo alternative se non la morte,non vedo futuro! Non la faccio finita onde evitare di compiacere amici,parenti e conoscenti ma questa che conduco adesso credetemi NON È VITA. Grazie a questa precarietà ho rinunciato negli anni a fumare (non fumo da un anno buono) a bere e alle donnine pay.Anche se ho avuto relazioni con un paio di free ma solo sesso niente più..Credetemi vorrei non risvegliarmi più,vorrei divertirmi come un pazzo darmi agli eccessi e quindi una volta stordito dai fumi dell'alcool farla finita..A casa mia si respira troppa cattiveria persino con mia madre,vedo cose che non mi piacciono,Sono stufo me ne andrò a viaggiare senza soldi,magari mi troveranno morto sul ciglio di una strada ma almeno caxxo potrò dire all'altro mondo di aver vissuto..pertanto si ai sigari cubani,si al jack daniels,si alla meretrice di turno..Datemene fino a scoppiare,basta farsi prendere in giro dalla gente che cerchi lavoro quando di lavorare non ne hai proprio voglia,basta farsi prendere in giro,basta farsi progetti che mai si avvereranno se non che lasceranno posto a scottanti delusioni e alla disperazione nera..Non fatevi progetti non programmate un futuro che non ci sarà,lasciate le vostre mogli e fidanzate,licenziatevi,abbandonate le scuole superiori e le università,Datevi ai vizi divertitevi,con qualsiasi mezzo purché non danneggiate terzi..La vita è una: Breve e va goduta..A tutti quanti: è meglio morire giovani a 30 che arrivare ai 70 senza aver vissuto e senza una pensione.

Sab

13

Lug

2019

Il destino esiste?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Secondo voi il destino esiste? Se sì raccontatemi qualche aneddoto che confermi questa teoria 

Io cmq penso che esista, vorrei sapere come la pensate voi 

E un'ultima domanda: secondo voi tutti siamo fatti x stare con qualcuno nonostante a volte la vita x certe persone sembri non riservare un compagno/a? 

A vous la parole!

Dom

07

Lug

2019

Futuro?

Sfogo di Avatar di LightLight | Categoria: Ira

Ma quale futuro? In questa vita di m**da se non hai agganci non sei nessuno.

Se non vieni da una famiglia importante, non sei nessuno.

Se non hai soldi, non sei nessuno. 

Se non ti laurei, non sei nessuno.

Se ti laurei in una facoltà che non sia medicina o ingegneria, non sei nessuno.

Se non ti piacciono facoltà come medicina e ingegneria, finirai per non troare alcun tipo di lavoro...non sarai nessuno.

Io non vedo una via d'uscita... tra 5-10 anni non mi vedo felice e spensierata con un lavoro che mi permette di vivere una vita degna di essere vissuta. Mi vedo a fare forse un lavoro come i poveri rider delle app tipo delivero o just eat... sfruttata, sottopagata e in costante pericolo. 

Sto attualemte studiando in una facoltà farmaceutica... con molti problemi di persorso legati a problemi di salute che mi hanno portato a subire varie operazioni... quindi..percorso rallentato, laurea in ritardo, non con il massimo dei voti... guarda un po' non sarò nessuno! Non sarò nessuno agli occhi dei datori di lavoro! Che senso ha sprecare altro tempo? 

Dannazione ogni giorno mi chiedo perchè diavolo continuo a vivere? Cosa ci faccio io qui?! Ogni singolo giorno è un invìferno di emozioni che mi consumano. Perchè non vedo via d'uscita! Vedo un futuro tutt0altro che rose e fiori... 

Chiariamo che quando dico "non sarai nessuno" non intendo essere una persona famosa e straricca. Intendo una persona con uno stipendio nella media, che viene rispettata (no sfruttata) e che conduce una vita serena... non una vita nella quale non sai se andare avanti a pane e acqua per avere la luce a casa o non avere la luce e magari poter agiungere un po' di pomodoro al pane...

 

Light..24 anni, secondo anno universitario ripetente... 

  

Sab

22

Giu

2019

Ho paura del futuro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Per favore, che qualcuno mi dica come la pensa in tutta sincerità. Ho paura che nella mia vita non avrò più altre occasioni di innamoramento ricambiato dopo avere lasciato diversi anni fa un ragazzo che era davvero innamorato di me, e lo ero anch'io ma purtroppo ero presa da altro e non c'ho capito niente 

Ho paura che questa cosa la pagherò x la vita..

Per favore, ditemi come la pensate 

Se sapessi che troverò un mio equilibrio in tutti i sensi mi sentirei già meglio e soprattutto guarderei al passato senza soffrire troppo 

Mer

19

Giu

2019

Avvelenamento mattutino

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ve la faccio breve: prime ore della mattinata passate a bestemmiare dopo notte passata a dormire male causa pensieri tetri sopra il futuro oscuro dovuto alla situazione nera che mi ritrovo attualmente,sono di pessimo umore...ottimisti alla larga!

Lun

10

Giu

2019

Caro amore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Caro amore della mia vita, non vedo l’ora di incontrarti. Ti riempirti di regali, prenderti quel profumo che ho trovato, che è la che aspetta me, che lo regali a te; di portarti fuori in quel ristorante che ho addocchiato, e farti sentire un buon vino e dirmi cosa ne pensi. Non vedo l’ora di abbracciarti tra le lenzuola bianche della nostra cameretta, o della mia, quando ti ospiterò, e ti lascerò le chiavi della mia casa. Non vedo l’ora di andare a fare la spesa, comprarti le cose che ti piacciono, aspettarti a casa e farti una sorpresa. Come vorrei che fossi qui con me, anche adesso. E aver fatto insieme a te una passeggiata sul lungo mare, col sole che tramonta, un po’ arrossati e stancati dal sole, sapendo che tra poco divideremo il nostro letto. Caro amore, cosa aspetti ad arrivare? Perché io ancora non ti conosco, né so se è quando ci saranno le tue braccia ad accogliermi. Non so nemmeno se sei già su questa terra, se esisti. Se esisti, perché non fai ancora parte della mia vita? Ti aspetto caro amore, quel poco o tanto che ho sarà tutto per te, perché a me non serve nulla. Ho fiducia in te.

Tags: amore, futuro

Dom

28

Apr

2019

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di doppiaenneedoppiaennee | Categoria: Altro

.. Ciao , sono un ragazzo di 17 quasi 18 anni ,,... una persona normale di solito quando si sveglia la mattina pensa '' è un nuovo giorno e lo affronta con tutto l'entusiasmo di vivere '' .... noi cazzo ci svegliamo la mattina e pensiamo '' sopravviaviamo anche oggi ''.. affrontiamo le nostre abitudini quotidiane come tipo andare a scuola o scorrere velocemente a comprarsi le sigarette o qualsiasi altra cosa che siamo obbligati a svolgere.. per poi andarci a nascondere il più velocemente possibile rinchiudendoci in noi stessi... mo ognuno si sfoga a cazzi suoi,, chi con il pianto che puo susseguire con  la droga o  con l'erba o  con l'alcool come nel mio caso ... ho abusato di tutt e 3  per diverso tempo per scappare un po dalla realtà o per fare quattro chiacchere con un'' falso amico drogato'' che stia con me solo perche abbiamo pippato o abbiamo fatto colletta  insieme o con lo scopo che lo rifaremo in futuro,,,ma non per affetto ,, e non cè da meravigliarsi che un drogato con il solo scopo di fare colletta .. ma è il solo individuo che ti ci puoi ritrovare nei discorsi perchè daltronde un pò ci assomigliamo ... anche se metti pure che  lui lo fa solo perchè cosi .. a caso una volta ha provato ed ha continuato ... io no... io lo facevo e magari lo rifarò,,, per scappare dalla realtà ..anche se poi quando rientro a casa sto peggio di quando sto normale e per questo a volte stoppo tutto.. ho stoppato con l'erba da ormai 3 settimane per il fatto che mi provocava  un ansia ed una depressione ancora maggiore... ma non e questo il punto........ noi siamo privi di affetto nei nostri confronti ..bassissima autostima .. anche se per pochi minuti potrebbe incrementare per un no sò,,,  sappiamo che poi andrà a scpomparire.. siamo privi di quella persona che si vede nei film che quando sei giù fa di tutto per renderti felice o che magari viene sotto casa tua per stare un po insieme o farti un regalo ,, e non per venirti a rompere i coglioni perche magari vuole fumare o non ha compagnia altrui e va a convenienza .. e dopo che gli dici no non voglio o non posso scendere .. ti riempie di critiche o insulti del tipo.. stai sotto fra ..sei uno sfigato che non esci a natale per esempio o tantissimi alri esempi mo ognuno ha il propio stato.... siamo privi di un lieto fine.. o che magari ancora non arriva .. ma noi stentiamo a crederci perche dalle tante esperienze vissute o dalla mentalità della (massa di popolazione felice) noi gia sappiamo come va a finire...  siamo privi di affetto ripeto... potremmo avere anche laffetto dei nostri genitori che è molto impotìrtante a parere mio ma non abbastanza sufficiente,, perche come si dice ,,( ogni scarrafone è sempre  bello per sua mamma) ce i tuoi non diranno mai che sei un annullità a meno che non siano dei bastardi senza cuore ora non so nel tuo caso ci siano genitori così anche se litigano,,, però il punto sta che non e sufficiente tutto questo per stare bene pechè noi ci conosciamo dentro .. ci potremmo anche illudere di trovare conforto in un partner.. che poi alla fine la storia finirà o per un motivo o per un altro e ci sentiremo ancora oiù abbattuti ... ce manco noi sappiamo che cazzo vogliamo ... e la cosa peggiore che ci osteniamo a non fare cazzate e quindi rimanere chiusi in noi stessi malinconicamente depressi con la speranza di un non so che cosa... che ci stravolga la vita .. ma la vita è una.. e  noi il 20 percento di questa ce la siamo fumata e noi lo sappiamo bene anche se proviamo a pensare che un giorno tutto ciò possa cambiare ma ripeto .. non ci crediamo molto,,, parlo al plurale perche la situa e più o meno la stessa per tutti chi più chi meno.... ce chi si sente abbattuto per il suo aspetto chi per la poca iniziativa per il futuro che si abbassa man mano perche si sà di essere (uno sfigato/a) e quindi si convive malamente con tutto cio,,, chi per altro ecc,,, non ci sono psicologi manco il piu bravo al mondo che possa eliminare questo stato depressivo ,,, lunica cura a mio parere è l'amore (vero) di una persona uguale a te con i tuoi stessi difetti e le tue steesse paure... così da superarle insieme e vivere .. ripeto vivere o per meglio dire (convivere) con la lealtà e la fiducia di entrambi ... facendo una vita felice con impegni da svolgere come tipo andare a  lavorare perchè è essenziale per vivere per poi tipo andare in palestra o stare al bar con gli amici o andare a giocare a calcetto ecc ... peròò .. con la coscienza che poi una volta ritornato nel tuo mondo ci sia conforto,affetto e lealtà... e non abbattimento per colpa di qualcuno o della prvincia della noia o  per il suo aspetto fisico... perche una volta trovato tutto quello che ho elencato ... ogni cosa negativa risulterebbe nulla...  perchè noi non siamo tipi che possiamo convivere con noi stessi da solii con tutte queste paranoie per la realtà o per il mondo che cè li fuori...  siamo persone molto sensibili .. ma alcune persone anche forti a nascondere tutto questo malessere facendosi comunque rispettare in comitiva o avendo una buona gestibilità della situazione o essere socievole con altri.. però tutto cio e mascherato da una grande voglia di ritornare a casa e nasconderci il più possibbile .. nella speranza di che???... vabbhe ora ho finito che sono le 5 di mattina e sono stanco ( finalmente) potrei scriverci un libro su tutto ciò...  attendo risposte.... non da psicologhi del cazzo   o psicologi o come cazzo si scrive  .. ma da ragazzi/e come me ... 

Dom

14

Apr

2019

Meno male

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ultimamente non so se è il tempo o il pre ciclo ma mi ritrovo a pensare a cosa farei se i miei non ci fossero più ...  Io e il mio compagno lavoriamo ma abitiamo con i miei genitori che lavorano anche loro (per fortuna) e quindi riusciamo a sopravvivere.... Non so quanto prendano i miei di stipendio, nemmeno lo voglio sapere, ma spesso mi capita di vedere le bollette e li mi viene in mezzo infarto tutte le volte e mia mamma non vuole nemmeno che le paghiamo perche contribuiamo ad altre spese e abbiamo fatto un mutuo per sistemare la casa che condividiamo, però penso spesso a come potremmo fare se un giorno i miei non ci fossero più.... Come faremo a mantenere le spese? ovviamente non saranno come adesso, ma ho sempre paura di non arrivarci, di non riuscire a pagare tutto.... Penso anche al fatto che non riusciamo a mettere da parte niente per un eventuale imprevisto... Non sono una che va in ferie tutti gli anni, anzi.... Però spero che non giorno riuscirò  a trovare un altro lavoretto per mettere due soldini da parte.... 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8