Accidia

Sfoghi più votati:

Sfoghi: (Pag. 1)

Dom

15

Set

2019

La Quietanza

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Essere, o non essere, questo è il dilemma: se sia più nobile nella mente soffrire i colpi di fionda e i dardi dell’oltraggiosa fortuna o prendere le armi contro un mare di affanni e, contrastandoli, porre loro fine? Morire, dormire… nient’altro, e con un sonno dire che poniamo fine al dolore del cuore e ai mille tumulti naturali di cui è erede la carne: è una conclusione da desiderarsi devotamente. Morire, dormire. Dormire, forse sognare. Sì, qui è l’ostacolo, perché in quel sonno di morte quali sogni possano venire dopo che ci siamo cavati di dosso questo groviglio mortale deve farci riflettere. È questo lo scrupolo che dà alla sventura una vita così lunga. Perché chi sopporterebbe le frustate e gli scherni del tempo, il torto dell’oppressore, la contumelia dell’uomo superbo, gli spasimi dell’amore disprezzato, il ritardo della legge, l’insolenza delle cariche ufficiali, e il disprezzo che il merito paziente riceve dagli indegni, quando egli stesso potrebbe darsi quietanza con un semplice stiletto? Chi porterebbe fardelli, grugnendo e sudando sotto il peso di una vita faticosa, se non fosse che il terrore di qualcosa dopo la morte, il paese inesplorato dalla cui frontiera nessun viaggiatore fa ritorno, sconcerta la volontà e ci fa sopportare i mali che abbiamo piuttosto che accorrere verso altri che ci sono ignoti? Così la coscienza ci rende tutti codardi, e così il colore naturale della risolutezza è reso malsano dalla pallida cera del pensiero, e imprese di grande altezza e momento per questa ragione deviano dal loro corso e perdono il nome di azione.

Dall'Amleto di Shakespeare 

Ven

13

Set

2019

case in affitto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Buongiorno,

da circa due settimane ho ereditato due case in provincia di monza,non essendo per nulla vicine al mio posto di lavoro decido di affittarle,di modo che la rendita copra il mio affitto e molte altre spese.

L'affitto è di circa 700 Euro,essendo villette a schiera,dico all'agenzia espressamente solo italiani.Oggi mi chiamano e mi trovo davanti un indiano,ora nulla contro di loro,anzi forse tra tutti gli stranieri sono i più educati,ma porca puttana la casa è mia,potrò decidere io a chi affittarla o no?

Sempre all'agenzia ho chiesto niente animali perchè mi sembra ovvio che vorrei rimanessero abbastanza vivibili.

 

Ven

13

Set

2019

Lui mi prende x il c....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Stiamo insieme da 8 anni,lui da quando lho conosciuto è sempre stato un tipo nervoso e irascibile , è separato con un bambino io nubile , sinceramente mi sono sempre sentita presa in giro da lui anche perché sono una ragazza empatica ,e da lui percepisco solo falsità e manipolazione ma non so se questa sensazione sia vera o solo rabbia ,. fatto sta che lui già x divorziare ha fatto passare ben6 anni e ho dovuto litigare con lui x 2 anni perché non se ne fregava niente di divorziare .ora ho 35 anni e il mio orologio biologico sta scadendo,ma lui se ne frega ,e a ogni minimo problema mi minaccia di lasciarmi ,oppure se ne va da casa non so dove e sparisce le ore lasciandomi sola nel suo paese lontana dalla mia famiglia e tutto . perché ho lasciato tutto per stare a convivere con lui ,ma ora me ne pento so di aver sbagliato e lui e solo un pagliaccio che gioca al scopa sfoga ,e alla minima responsabilità scappa e abbandona chiunque ,come la sua ex e il figlio ,.sono rimasta con lui tutto questo tempo perché a casa ho una situazione disastrosa ! Mio padre un violento menefreghista ,mia madre una svitata esaurita che nn sa quello che dice e che fa ,mia sorella una menefreghista che pensa solo al suo benessere e nemmeno mi rivolge la parola  da quando è sposata si è dimenticata che esisto perché si è sempre vergognata di me che non ho un diploma ,solo tre anni di liceo artistico .lei un diploma di linguistica comprato dai miei genitori in una scuola privata .ma io dico ,come si puo essere cosi cattivi ,e superficiali ,la vita è dura per tutti e stare con queste persone mi fa male tanto male ,cosa posso fare????

Tags: cattivi

Lun

02

Set

2019

Non ho voglia di pensare ad un titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Grazie ad Internet so che soffro di depressione non diagnosticata, e ho scoperto che i miei attacchi di rabbia in realtà sono molto probabilmente attacchi d'ansia. L'unica persona per cui conto qualcosa, mia madre,  pur amandomi non non mi ha mai considerata una persona vera e propria con i suoi problemi e le sue esigenze: non crede che io sia depressa, o comunque sottovaluta la mia malattia dicendo che "mi capisce", chè è colpa sua per avermi fatta nascere e che devo "mettercela tutta", poi cambia discorso e fa la martire con i suoi problemi di salute. Che ci sono davvero, non è che fa finta, però sembra che abbia tutto lei, e forse inconsciamente mi vuole far sentire in colpa lamentandosi di continuo. So che è brutto da dire, ma ormai a me non importa più dei suoi problemi, ormai è un disco rotto. Non c'è nessun altro che mi ami e mi sostenga, e i soldi per lo psicologo o quel che è non ce li abbiamo, quindi mi devo auto-curarmi. E quando a disposizione non si hanno nemmeno psicofarmaci o droghe, auto-curarsi vuol dire stare a letto il più a lungo possibile, passare ore intere davanti al computer, non uscire mai di casa e vivere solo nella propria testa. La cosa strana è che non piango quasi più, e sono sempre più rari i momenti in cui mi sento disperata. Gli attacchi ormai mi vengono solo per delle cazzate. Mi sto distaccando sempre di più da questo corpo deforme che odio e che mi ha sempre creato problemi, ed è come se non fossi più un essere umano. Vorrei tanto smettere di mangiare, ma questo corpo maledetto pretende, pretende, pretende. E ha anche trovato l'ennesimo modo per martirizzarmi: ho un neo che sembrererebbe proprio essere un melanoma. E la cosa più strana è che a crearmi disagio, malessere e paura non è tanto l'idea della morte, ma di fare tutta la trafila all'ospedale. Ho solo brutti ricordi degli ospedali, non voglio mai più rimetterci piede da viva... Quasi quasi faccio finta che quel neo non esista, tanto non è in un punto di facile visibilità. Meno male che l'estate sta cominciando a finire, quanto odio anche quella.

Ven

30

Ago

2019

Depressione e ansia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Ecco. Dopo un attacco d'ansia, con la testa confusa e in fiamme. L'ho gestito, in realtà ho solo sprecato un altro giorno a lottare contro me stessa. Il lavoro andrà a rotoli, nonostante il culo che mi sono fatta per ottenerlo, semplicemente perché non sono in grado di farlo, perché non lo faccio.

Speravo che fosse una fase, di essere uscita dal buco nero, ma mi ero solo fissata su un'illusione che distoglieva i miei occhi dalle macerie, peggiorando la situazione. 

E quindi devo gestire i prossimi attacchi, lavorare, uccidere ogni mattina quell'illusione. Come un automa. Questo devo fare se non voglio affondare, l'automa col sorriso. 

Dom

25

Ago

2019

Mentito ai miei genitori da 17 anni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

ciao a tutti, non so se terrete conto del mio messaggio ma ho bisogno di qualcuno con cui sfogarmi, ho 17 anni e da anni sono miope, ma non sono mai riuscita a dirlo ai miei perché nella mia famiglia lo sono tutti e mi hanno sempre detto ‘sei l’unica sana’ ecc, come se la vedessero come una malattia, il problema è che ora glielo direi anche ma qualcosa mi blocca, perché si arrabbierebbero sicuro con me perché in tutti questi anni non gliel’ho mai detto. penso che mi mancano molti gradi, ma non so come fare... non è un semplice pretesto per non mettere gli occhiali, è un vero e proprio problema, un blocco che ho e vorrei riuscire a toglierlo,non sa nessuno di questa cosa neanche i miei amici più stretti anche se lo possono immaginare... l’anno prossimo dovrò prendere la patente e non so come fare, penso che sia tutta una questione psicologica dato che non parlo neanche tanto con i miei ed è come se non volessi deludermi... grazie mille per l’attenzione, ho bisogno di un consiglio 

Sab

24

Ago

2019

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

E' possibile stufarsi all'improvviso di un amico con cui hai passato tanti bei momenti? E' possibile trovarsi a pensare al rapporto che avevate e scoprire che in realtà adesso quella che provi è pura e semplice indifferenza? E' quello che è successo a me, l'ho allontanato ma mi sento in colpa.

Gio

22

Ago

2019

Ucciso dalla pigrizia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Ero sempre stato un ragazzo pigro. Non facevo nulla tranne che giocare ai videogiochi , con qualche piccola eccezione all'aperto. Mi applicavo negli studi giusto abbastanza per continuare a non fare niente, senza che mi venisse detto nulla. Appena uscito dalle superiori, mi sono lasciato andare alla pigrizia più assoluta. Era un tipo di pigrizia subdola, che non si presentava direttamente nella forma di un qualcuno che dice semplicemente NON VOGLIO FARE UN CAZZO e sta sul divano per tutto il giorno. Era di quel tipo che dà agli altri l'impressione di essere una persona impegnata, quando in realtà non si sta facendo niente. Un esamino qua all'università, un lavoretto là quando capita, nulla di serio e tutto per estendere la possibilità di fare il pigro. Ogni pretesto era buono per dare la colpa agli altri, eh è colpa dei miei che mi stanno addosso; dei miei amici che mi distraggono; del fatto che ho preso male gli appunti...ogni scusa era buona, ogni litigio un buon mezzo per discolparmi per poi adagiarmi a non fare niente in tranquillità.

Ero consapevole sin dall'inizio che non sarebbe finita bene, ma non me ne importò niente. Ora mi ritrovo qui da solo. Non ho nessuno, ero troppo pigro per socializzare. Non ho raggiunto nessun traguardo, ero troppo pigro per fare.Non so fare niente, ero troppo pigro per imparare.

Sono allo stesso punto in cui ero all'inizio. Solo che ogni giorno sento l'inevitabile destino da senzatetto o spiantato di qualche altro tipo che si avvicina. Eppure nonostante ciò mi stupisco da solo nel fregarmene lo stesso e di girarmi dall'altra parte del letto, in uno strano stato di torpore ansioso.

Tutti i sette peccati uccidono. Avarizia, ira, lussuria, gola, superbia, invidia...immagino che a me sia toccata la pigrizia.  

Che questo post sia un monito per chiunque lo legga ad evitare la mia stessa fine, e quella di tutti gli altri che hanno bruciato la loro vita cedendo ai terribili 7.

 

Mer

21

Ago

2019

Mi fai pena

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Allora io son da una parte sollevata perché ho letto tutti i vari commenti e mi fanno capire che la guerra che combatto da 7 anni non è stata solo inflitta a me, e che questa macchia nominata Suocera del cazzo, non è solo mia.

Io da 7 anni che odio la madre del mio fidanzato, dalla conoscenza praticamente, è l I incarnazione del demonio! Qualsiasi cattiveria subdola che esiste è lei. Il bello è che lei crede pure in dio, ma scherziamo??? Io a 19 anni l ho conosciuta per la prima volta e ora capisco perché il mio fidanzato non voleva presentarla, ma diciamo che è solo capitato, avrei voluto che il destino non mi facesse conoscere questo lato malvagio. Questa svitata credo che sia anche pazza o comunque qualche rotella fuori posto la tiene, con me è sempre stata una grande bagascia stronza e chi più ne ha più ne metta. Comincio col raccontare il primo giorno di conoscenza, a casa sua, viene da me si presenta, si gira e chiama al telefono l ex fidanzata di suo figlio nonché il mio fidanzato...... Si gira da me e fa Na vuoi parlare lei è la fidanzata a no l ex del tuo ragazzo.... Io allibita completamente, lei che parlava con questa tizia del più e del meno, il mio ragazzo che in quel momento stava con il padre fuori, io mi alzo vado da lui e gli dico tua madre ha chiamato la tua ex di fronte a me, e le ha chiesto di unirsi a cena........ Ragazze io non sto scherzando è successo veramente!!!! Vabbè inevitabilmente il mio ragazzo si fiondo dentro le lanciò il telefono dalle mani e ce ne andammo, poi suo padre fece il resto dicendole cose ovvie, io non riuscì nemmeno a esprimermi ero diventata un marmo e voi dite probabilmente le dovevo dire qualcosa, si certo ma cosa... C è questa è malata, poi in pratica vabbè l ex quell altra puttana me la scontati CN lei negli anni prossimi ma risolto tutto. Allora questa è stata la prima vera conoscenza con il demonio. Poi io non ho voluto più avere rapporti con lei, ma lei continuava mi dava della puttana urlandolo dal finestrino della macchina se mi incontrava per strada, mi chiamava all 1 di notte insultando i, tante che io ai miei non volevo dire nulla perché mia madre l avrebbe ammazzata la per la, però io ho avuto sempre un carattere indifferente, c è se è posseduta non è colpa di nessuno no? Lei è malata che ci possiamo fare?? Io semplicemente la guardavo come fosse una mentecatta che infatti credo lo sia, ma questo è niente, il bello è negli anni dopo, il mio fidanzato aveva un cane che purtroppo è morta e siccome le volevo bene anche io mi sono dispiaciuta e quando la dovevano seppellire andai vicino casa loro, e uscì il demonio ovviamente mi prese a parole ma io avevo circa 23 anni ed era il giorno della morte del suo cane.... E fece il macello... Infatti c è vi lascio semplicemente immaginare la scena... Noi tutti tristi lei spuntava fuoco, ma del suo cane praticamente non se ne fregava nulla ma anzi accuso me della morte del cane!!! Dicendo che la mia negatività aveva ucciso il cane.... Io ve lo giuro queste cose manco nei film le ho mai sentite e viste. Vabbè ovviamente la risposi terribilmente, il mio fidanzato entro in casa e mi lascio fuori e senti macello, e poi c'è ne andammo. Ora raccontato così, pare niente, ma credetemi... È un caso disperato... Credo sia andata peggio a me che a tutte voi... L anno scorso poi venne accolta nella sua casa la fidanzata dell altro suo figlio, una tipa come lei, uguale praticamente, vabbè che suo figlio piccolo è come sua madre quindi insalvabili io ebbi già dei problemi con lui ma poi lasciai perdere perché parlare con loro esci pazza davvero... Vabbè a questa che comunque gli sta bene la usa come schiavetto, lava stira e di tutto di più, infatti lei ha solo bisogno di una badante e qualche sostegno, io aggiungerei anche un esorcista ma fa niente, lei a prescindere che è una mantenuta a livelli assurdi, l unico che sgobba e il padre che purtroppo tanto è che si è disperato che ormai lavora soltanto a casa non ci vuole mai stare non si prende mai ferie, non salta mai un giorno e i giorni di riposo obbligatori lui se ne va di casa pensate voi... Vabbè a me ovviamente essendo che sta qua va d accordo con satana perché cmq sono due ignoranti, stupide, arroganti, e tutto ciò che sia di disgusto diciamo che hanno fatto una bella coppia, una ragazzina di 15 16 anni che ne dimostra avere 30...i suoi genitori di lei se ne fregano quindi c e... La sorte è questa... Ma lei continua da 7 anni a inveire contro di me, qualche mese fa e parliamo di oggi 2019, mi arriva una chiamata, io il telefono lo lascio attivo per lavoro, perciò risposi ed era lei, con tono quasi soffocato, mi dice dai vieni a casa non ti offendere sempre insomma cose strane, e io ovviamente le dissi sempre con tono pacato perché a litigare con lei ti viene un accidenti, le dissi di andare al diavolo e rimanerci e che se mi avesse infastidito ancora questa volta sarei andata ai carabinieri, perché avrei potuto farlo, ma per l amore al mio fidanzato non l ho mai fatto e anche il bene per suo padre, che voi pensate si, è un succube ormai, ma lui non sta neanche tanto bene e perciò per non fargli gonfiare la pressione cerco di tenerla a debita distanza, vabbè chiudo la chiamata la blocco, e una sera i miei erano partiti e allora per non stare sola a casa, feci dormire il mio fidanzato con me, la notte alle 2,10 mila chiamate da sua madre, e al mio telefono altre 10 mila messaggi e chiamate da un numero anonimo... Ovviamente capi mo subito fosse lei non risponde mo ovviamente è il giorno dopo, lui lesse i messaggi e stava scritto, il peggio ovviamente tipo quedd da la farò fuori, a me.... Allora li feci la foto, la sbloccai, e l allegati dicendo, senta adesso io mi sono veramente scocciata di lei, questo l avrei dovuto fare da molto tempo, adesso però sono stanca, di lei non ne posso più, con la sua minaccia io me ne vado dalla polizia chiunque ente che possa prendere almeno provvedimenti per lei, perché ha bisogno di cure. Sempre con la mia estrema calma, la mattina andai e la segnalaci ovviamente per dei messaggi la polizia non si poteva muovere però le arrivarono diciamo delle segnalazioni, chiamami amo le così perché oltre questo io e il mio fidanzato l abbiamo denunciata insieme per altre cose successe. Comunque io questo lo prendo realmente come sfogo, io oggi ho 25 anni e credo che non si fermerà finché non morirà, ma da me non avrà mai niente, io credo che lei come molte altre non si meritano niente nemmeno di creare una famiglia, credo che sia stato tutto uno sbaglio farla proprio nascere, io la detesto ovviamente, sono successe taaaante altre cose ovviamente non solo queste citate, però diciamo che son state quelle più forti, le altre sono sempre cattiverie ma sapendo che lei è instabile potevo anche lasciar perdere.... Per farvi capire che io sono arrivata a segnalarla perché ne avevo proprio il fegato pieno. Ma con tutto ciò io amo il mio fidanzato e prendo da insegnamento ciò che una di voi ha scritto... Che nella vita ti devi trovare bene con tuo marito o l anima gemella che fa per te e che la famiglia può stare e non. Io comunque ancora non vivo con il mio fidanzato quindi diciamo che questi schiamazzi continuano finché nona vremo casa nostra la si che possiamo stare per conto nostro e stare bene finalmente... Ma ho fede! E tanta pazienza, spero solo di rendere felice il mio fidanzato che è un bravo uomo... E sono felice che non abbia preso niente da sua madre ma solo il massimo da suo padre. Con questo.... Nulla... Dovevo e volevo sfogarmi perché non ne potevo più e anche magari capire, se ho sbagliato a non fare subito qualcosa o se cmq ho fatto bene tutto. Io penso che magari una legata tra capo e collo gliela dovevo buttare ma poi passavo io per quella cattiva in proprietà loro... E io non sono malvagia... Non volevo abbassarmi ai suoi livelli... Se lei è instabile perché dive o esserlo anche io? Io voglio solo il meglio per chi amo... E chi mi va contro può farlo... A me non interessa, sono caparbia e molto di questo dolore da lei provocato mi ha rinforzata e adesso posso dire che non mi spaventa e non temo più nulla. So che ancora per dichiarare la fine ce ne vuole... Però dico anche che gente così non va praticata, se la sua famiglia non le dà le cure giuste di certo non lo farò io. Lei lo sa che io la detesto e credo che ormai non sia più un gesto di gelosia nei confronti del figlio ma più una sfida, una 60 enne vuole sfidare una 25 enne... È questo quello che proprio non capisco... Ma nient altro da dire... Mi fa pena! Grazie che mi avete dato la possibilità di sfogarmi... 

Sab

10

Ago

2019

Si torna alla realtà

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Sdraiata sul bordo del letto, guardo dalla finestra la periferia di Lubiana. Da domani questo paesaggio, appena conosciuto, sarà solo un ricordo racchiuso in una memoria digitale.

Vorrei non dover tornare alla vita di tutti i giorni, vorrei poter vivere viaggiando... Invece domani dormirò nel mio letto, affacciato su un piazzale anonimo di un paese che ho sempre sentito come estraneo, nonostante vi abbia trascorso tutta la vita. 

Che altro dire? La sezione accidia non va del tutto bene: oggi ne servirebbe una chiamata tristezza.

Buonanotte a chi è in vacanza, a chi c’è già  stato, a chi deve partire e a chi non ci andrà. 

 

Succ » 1 2 3 4 67

Ma la tua coscienza invece ti fa venire quel certo formicolio che la notte ti tiene sveglio.

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti