Tag: padre

Gio

28

Giu

2018

Odio mia madre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Odio mia madre per tutto quello che è stata, non estata, e, non e, rappresenta e non dovrebbe rappresentare,

Odio visceralmente la sua ipocrisia, il modo in cui abbindola chiunque abbia attorno e la conosce solo apparentemente con le sue moine, la sua retorica vuota da finta acculturata, la sua emotivita egoista e di bassa lega, il suo sorriso attraverso cui ho imparato a vedere una falsità disarmante di cui non capisco piu manco se si renda conto ormai. È bipolare, bigotta, chiusa, egoista, pigra, violenta verbalmente e fisicamente. Mi giudica costantemente per chi sono, per cosa faccio, per come mi vesto, per la "fettina di culo" che esce dagli shorts e per le foto che pubblico (siamo nel 21esimo secolo cristo e ne ho pieno diritto, non me ne vergogno e è mai me ne vergognerò nonostante mi dica peste e corna, a maggior ragione perché si tratta di bikini, shorts e cosplay, manco fosse lingerie, anche se non giudico in ogni caso neanche chi si mostra in intimo perché non credo lo percepisco come un crimine), per come attacca chiunque tra i miei amici o il mio ragazzo quando mi lascia libera di essere me, mentre li usa elogiandoli quando deve farmi sentire inferiore rispetto a loro, dicendomi che faccio cosí schifo che mi abbandoneranno e disprezseranno tutti perche """lei li conosce e sono persone serie""" (BALLE, SONO PERSONE DELLA MIA STESSA APERTURA MENTALE)...o quando cambia versione è dice che mi usano e basta o mi assecondano per pietà. Odio l'ansia, le insicurezze, le promesse infrante, l'odio che ha portato nella mia famiglia contribuendo a distruggerla, le liti in casa, la solitudine di una bambina che si trovava tra due persona urlanti, a cui arrivavano richieste di aiuto dasuo padte che il giorno prima era esasperato e quello dopo se la sbaciucchiabile sul divano dicendomi di volerle bene.

Non la sopporto. Non sopporto il modo in cui lei sia convinta di conoscere tutto e tutto, ogni fenomeno, ogni causa, ogni processo mentale di persone che lei non comprende, non conosce e mai conoscera. Il fatto che per lei non esista comprensione per gli altri, ma la esiga per lei. Che lei possa dire e fare cose orribili, ma se fai un decimo di ciò che lei ha fatto o non fatto o reagisci sei TU il mostro, e tutti saranno convinti del contrario dal suo pianterello di turno e dalla sua isteria.

 

Odio vederle leccare il culo al prossimo, sapendo che a casa ne dirà peste e corna. La sua saccenza, la sua stupidità, la sua tanto malcelata superficialità. La odio. La odio profondamente. Odio anche il modo in cui ha reso mio padre più frustrato, sessista e irritabile di quanto prima non fosse, facendomi allontanare anche da lui. Odio l'umanità che genera questa feccia. Odio questa feccia che si riproduce andando a generare altra umanità malata. Odio me per soffrire di ciò è avere iniziato a soffrire di ocd e ansia generalizzata, di aver rasentato l'anoressia e meditato più volte il suicidio.

Per amare un ragazzo meraviglioso ma di un'altra citta, che mi costringe a sottostare ai miei genitori pur di avere i soldi per rivederlo . Li odio così tanto. Vorrei svegliarmi dall'altra parte del mondo, morta o anche qui, ma senza di loro.

Mar

15

Mag

2018

Un padre/compagno egocentrico

Sfogo di Avatar di MillemortMillemort | Categoria: Altro

Quanto odio il tuo essere così egocentrico! Io sono stanco, io sono infelice, io lavoro (mentre tu spendi i soldi...se, magari...), io non ho voglia di fare questi o quello, ma perchè devo venire anchio ecc. Ti poni mai il problema che esistiamo anche noi? No, vero?

Non ti rendi conto neanche di quanto sei fortunato, ha una compagna che ti ama (decisamente troppo) e delle figlie meravigliose che non vedono l'ora di poter stare con te, una bella casa ed un lavoro che ci permettere di vivere dignitosamente. Ed allora non capisco, perchè ti lamenti? Perchè non hai quello che hanno gli altri? E cosa pensi che abbiano più di te/noi? Vestiti nuovi? Ti lamenti sempre per questa cosa e non ti accorgi neanche che io i miei li cambio solo quando hanno i buchi, mentre tu un paio di volte l'anno, ti lamenti che non hai amici e non esci? Dici? A me sembra che esci abbastanza, vai al cinema, a mangiare fuori e fare serata, mentre io sto a casa ed esco con un'amica 1 o 2 volte l'anno e non mi lamento eh...

Le bambine rompono? Ma se non le guardi mai! O sei davati al pc, o al lavoro o in palestra, mi sembra palese che quando ti hanno a tiro vogliano stare con te, ma noooo!!! Se troppo stanco persino per sdraiarti con la grande (3 anni e mezzo) 10 minuti finchè si addormenta, prferisci uscire di corsa dalla sua camera, tenere la maiglia e farla sciogliere in lacrime e urla di disperazione finchè non riesco a convincerla che vado io da lei nel letto, quanta rabbia che mi fa sta cosa!

A me non chiedi mai nulla, non t'importa nemmeno se sto male fisicamente, figuriamoci a livello sentimentale! Non mi permetti di parlare di nulla di importante, perchè se ci provo ti innervosici come una bestia e cerchi subito lo scontro, che io invece cerco di evitare con tutta me stessa.

Sai come andrà a finire? A forza di pensa a te stesso perderai noi, io mi stancherò di te e di tutte le tue lamentele, mentre le bimbe cresceranno, e ad un certo punto smettereanno di cercarti, inizieranno a criticarti, forse ad odiarti per averle ignorate per buona parte della loro vita, a quel punto sarà difficile recuperare. Forse in quel momemento ti renderai conto di cosa hai perso e di quanto tempo hai buttato, ma probabilmente sarà troppo tardi.

 

Mer

25

Apr

2018

Heartbroken

Sfogo di Avatar di Angel without wingsAngel without wings | Categoria: Altro

Ho il cuore a pezzi... lo so, a molti può sembrare una stronzata, ma,fa male. Oh, eccome se fa male. Il mondo non ha,fatto sconti: genitori separati, padre mammone e attaccato alla bottiglia, pianti, dolori, battaglie legali, un casino. Ora credevo di aver trovato un po' di pace, ma a quanto pare no. Sono destinata a stare forever alone. Credevo che mi amasse, che fosse diverso, ma a quanto pare no, un altro stronzo mi doveva capitare.

Lun

16

Apr

2018

Ma che amica sono?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho un migliore amico, a cui tengo moltissimo e siamo molto legati. Spesso succedeva che mi guardasse in modo strano quando gli parlavo, quasi mi odiasse o fosse triste. Ho scoperto il perchè e mi sento così cattiva! Lui è orfano di padre e io non lo sapevo, tra l'altro il suo patrigno gli somiglia molto, e io ogni volta andavo li a dirgli che andavo a pescare con mio padre, gli mostravo le coppe ( mi piace pescare anche se sono femmina e lui lo sa, infatti mi chiede sempre i risultati delle gare) e gli raccontavo le giornate con mio padre. Solo adesso mi rendo conto di quanto faccio schifo e vorrei rimediare, ma non so come perchè questa cosa la ho scoperta da sola e lui non sa che la so....

Lun

16

Apr

2018

Ma che amica sono?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho un migliore amico, a cui tengo moltissimo e siamo molto legati. Spesso succedeva che mi guardasse in modo strano quando gli parlavo, quasi mi odiasse o fosse triste. Ho scoperto il perchè e mi sento così cattiva! Lui è orfano di padre e io non lo sapevo, tra l'altro il suo patrigno gli somiglia molto, e io ogni volta andavo li a dirgli che andavo a pescare con mio padre, gli mostravo le coppe ( mi piace pescare anche se sono femmina e lui lo sa, infatti mi chiede sempre i risultati delle gare) e gli raccontavo le giornate con mio padre. Solo adesso mi rendo conto di quanto faccio schifo e vorrei rimediare, ma non so come perchè questa cosa la ho scoperta da sola e lui non sa che la so....

Mer

04

Apr

2018

Domande e cose non dette

Sfogo di Avatar di SallywolfSallywolf | Categoria: Ira

Ci sono molte cose che vorrei dirti, ma non meriti di sapere quello che sei per me.

Tu sei da sempre il mio eroe, anche se probabilmente è solo e sempre stato un sogno di bambina...

Non sai quanto vorrei essere in grado di odiarti realmente, ma non ci sono mai davvero riuscita, vorrei che ci fossi stato per almeno una cosa della mia vita... Ma se penso a te gli unici ricordi che ho con te sono ricordi falsi, ricordi di foto o videocassette perse in cantina.

Sei il mio eroe, ma hai fallito la missione... Ho provato molte volte a darti l'opportunità di non fallire ancora, ma il mio cuore ha finito le vite a tua disposizione... Se penso al mio futuro, a ciò a qui tu non parteciperai per sola tua colpa, mi viene da piangere e vorrei, preferirei pensarti morto invece che assente, inesistente...

Mi vuoi bene? Ti ha mai importato di me? Mi pensi ogni tanto? Hai pianto quando la mamma ti ha detto che era incinta? Hai pianto la prima volta che mi hai tenuta in braccio? Lo hai mai fatto?

Ho solo e soltanto voluto che fossi un padre per me... nulla di più... 

Accoccolarmi innocentemente alle tue braccia e svegliarmi e accorgermi che era tutto solo un incubo e nulla più... È possibile?

Addormentarmi ascoltando la tua voce raccontare una favola... Mi hai mai raccontato una favola quando ero piccola?

Vorrei solo potermi sfogare o parlare con naturalezza come faccio con la mamma, ti manco ogni tanto? Lo sai che non sono più nella tua stessa città? Se qualcuno te lo ha detto come hai reagito?

Vorrei che mi conoscessi, vorrei che sapessi tutto questo... Vorrei delle risposte anche se non sono quelle che vorrei ascoltare.

Vorrei sproffondare e basta sei la mia pena più grande, la rovina della mia vita, vorrei che non esistessi, vorrei poterti odiare papà... sei un'agonia, un incubo, hai lacerato il mio cuore... Per sempre.

Dimmi come potrei volerti cercare se tu stesso, dopo tutte le volte che hai fallito, non ci provi? Aprofittatore, drogato, accecato maledetto!

Esci dalla mia mente nullità!!! 

Gio

25

Gen

2018

Padre idiota

Sfogo di Avatar di WendyJWendyJ | Categoria: Altro

Due magliette.

Hanno entrambe la fantasia a leopardo, solo che una è nata e l'altra è blu.

Non sapendo quale indossare per la discoteca di domani (26 gennaio) chiedo un consiglio a mio padre.

Vado da lui con entrambe in mano e gli dico "quale preferisci, blu o nero?"

La sua risposta? "Non mi è mai piaciuto questo tigrato

Ma io avevo chiesto che colore preferiva, non se gli piacesse.

E comunque è leopardo. 

Dom

21

Gen

2018

Perchè ho un padre del genere?

Sfogo di Avatar di Angel149Angel149 | Categoria: Altro

Ultimamente mio padre si è cacciato in parecchi guai coi soldi, iniziato a consumare sostanze strane etc. IO VORREI SOLO MANDARLO VIA E DIRLE CHE NON SERVE, sta facendo tanto male alla mia famiglia, è ritornato con mia madre dopo che si è lasciato con la sua terza moglie e ci aveva abbandonate quando io ero in tenera età, mamma ha anche divorziato per ritornare con lui ma non vede che sta riempiendo la famiglia di pericoli. Perchè deve soldi a persone pericolose che ci hanno minacciato. Abbiamo provato ad aiutarlo ma lui non vuole.... ALLORA CHE SE E VADA E NON CI COINVOLGA, mia madre sta soffrendo così tanto che mi si spezza il cuore visto che mi ha cresciuta da sola col patrigno e ora da 3 anni ritorna lui e spezza ogni cosa. Vorrei trattarlo male ma allo stesso tempo non posso.

Sab

06

Gen

2018

L'ex infame.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho lasciato il mio ragazzo quattro mesi fa. Brevemente: non lo amavo più, gliene ho parlato e ho deciso di lasciarlo, stare con una persona che non amavo più non aveva senso (e ci ho pensato molto tempo prima di mollarlo).

Da quando l'ho lasciato ha iniziato a scrivere tutti i giorni a mio padre *(premetto, questa cosa l'ho scoperta pochi giorni fa), ora sono praticamente migliori amici. Ultimamente, ogni volta che parlano di me su wa, l'ex trova sempre il modo di sparlarmi alle spalle. Io frequento un club di tennis da oramai 8 anni, e ho provato a far avvicinare all'ambiente anche lui. Risultato? Non gli piaceva, non lo sport in sè, ma gli dava fastidio che c'erano uomini, e voleva vietarmi di andare! Ora, che l'ho lasciato, magicamente vuole iscriversi al mio STESSO club. Ho dovuto bloccarlo su tutti i social network, controlla/va TUTTO quello che facevo, commentandolo nella nostra chat.

Lui ha ancora oggetti miei a casa sua (libri, vestiti..) e gli ho chiesto di riportarmeli. La sua risposta? "Solo se esci a pranzo con me". NO NO e ancora NO. Sono cose mie, e le pretendo (visto che tutte le sue cose le ha riavute!).Mio padre lo giustifica, dicendo "non ha preso bene il fatto di esser stato lasciato", ma deve stalkerarmi? Deve fare le moine a mio padre? Ma che mi lasciasse stare, supera questa storia e LASCIAMI STARE.

Sab

06

Gen

2018

Immaturo, arrogante, colpevole e... pentito.

Sfogo di Avatar di abjecttestamentabjecttestament | Categoria: Ira

Salve a tutti.

A 23 anni sono tormentato dai pensieri dei miei errori, commessi con leggerezza e immaturità appena compiuti 18 anni. In breve, appena maggiorenne, ho denunciato mio padre perchè non si era mai occupato di me, non aveva versato quasi nulla per il mio mantenimento da minorenne, ed aveva letteralmente abbandonato me e mia madre quando avevo 3 anni, solo per spassarsela con le sue puttanelle dell'est. Io l'avro visto non più di qualche decina di volte in 18 anni, in media penso una volta ogni 4 mesi e più, ma in modo molto irregolare e perlopiù disinteressato da parte sua; in generale, lo ho incontrato solo quando avevo 1-3 anni, 2 volte a 9-10 e qualche volta a 16-17 anni. Quando ero adolescente, le ultime volte, veniva persino a vantarsi in casa mia di come lui se la spassasse in discoteca più sere a settimana., mentre io dovevo lavorare persino per pagarmi i libri del liceo. Lui, al massimo mi ha dato 50 euro a Natale e Pasqua, più 2000/2500 euro di regali a 16-17 anni. Tengo a precisare che lui aveva almeno 5-6 immobili residenziali, 3 commerciali, nonchè centinaia di migliaia, se non milioni di euro investiti. Mentre mia madre si doveva fare il culo per non farmi mancare nulla. Ebbene, a 16 anni pensavo di avere il diritto di essere mantenuto, il che è  pur giusto per quando ero minorenne; tuttavia lo pensavo anche per quando sarei diventato maggiorenne. Così a 18, non appena acquisita la capacità giuridica, e dopo aver tentato di offrigli un accordo da lui neppure tenuto in considerazione (molto vantaggioso per lui, in quanto poco oneroso), lo cito in giudizio per avere non solo i soldi che mi avrebbe dovuto versare da minorenne, ma anche per il mantenimento al tempo futuro, dunque di quando sarei stato maggiorenne. A 22-23 anni invece ho cambiato mentalità, e sono convinto che sia stato un errore chiedere soldi per il periodo in cui sono stato maggiorenne, mentre giudico legittima la richiesta di denaro per quando ero stato trascurato nella fascia under-18. Alla fine vinco la causa, ma sono tormentato e tremendamente arrabbiato con lui, per avermi fatto "sporcare" con tutta questa vicenda giudiziaria; infatti mi sento completamente impuro per aver avanzato richieste di esser mantenuto oltre i 18 anni, anche se al tempo frequentavo ancora il liceo. E sono tremendamente arrabbiato con me stesso per aver avanzato certe richieste 5 anni fa, anche se io ho fatto tutto il possibile per evitare lo scontro, ed anche se nel frattempo ho cercato di svolgere qualche lavoretto durante l'università, per pagarmi almeno gli sfizi.

 

Mi sento così... sporco!! Sono pentito, almeno parzialmente, per ciò che ho fatto... Noto di non aver più quella sensazione di purezza e quel senso di giustizia che mi muoveva appena iniziata la causa. Neppure più riesco a guardarmi allo specchio, penso di essere stato un immaturo del c***o a 18 anni, e sono sostanzialmente depresso... mi sento un mostro per ciò che ho fatto!

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12