Tag: schifo

Gio

12

Set

2019

Repressione sessuale

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 20 anni e non ho ancora dato il primo bacio,non so come fare. Ho gli ormoni a balla e non resisto più,sono 6 anni che convivo coi miei ormoni sessuali che si accendono inarrestabili e sono obbligato a reprimerli.  Prima che lo dite: non posso andare a prostitute perché non ho la patente e mi vergogno a parlare con un essere femminile,poi passare dal non aver mai parlato con un essere femminile al farci cose...non sarei pronto. Sono brutto,come posso avere anche io una vita sessuale? Cosa si prova baciando una persona?

Sab

24

Ago

2019

Uno schifo

Sfogo di Avatar di SandySandy | Categoria: Altro

Esci da una relazione di 8 anni.. E provi a riprendere in mano un po quello che era la tua vita. Torni dagli amici che non hai potuto frequentare per 6 anni, perché il mio ex me lo vietava (per gelosia). E quindi ti ritrovi in quella situazione un po disagiante.. Dove ti senti estranea.. Ma vabe, alla fine col tempo si recupera. Passano 2 mesi e improvvisamente il mio migliore amico confessa di aver avuto sempre un debole per me. Che non ha mai avuto occasione di dirmelo, che ha paura che il rapporto fantastico che abbiamo cambi. Che sono l'unica persona con cui sta bene qualsiasi cosa si faccia.. Ed è vero. Siamo una cosa sola quando siamo insieme. Ho voluto pensarci.. E per un n mese mi sono posta la domanda.. Alla fine ho deciso di darci un occasione.. E dopo appena una settimana lui comincia ad evitarmi. Mi dice che ha esagerato con le parole.. Si perché mi ha detto che mi avrebbe sposato..... Che non pensava che io mi ci buttassi dentro così seriamente. Ma io voglio capire. Ma dopo 12 anni che ci conosciamo.. Prendo la cosa alla leggera secondo te? Niente.. Ora la situazione è uno schifo. Lui che mi cerca 2 volte si e 10 no. Io che ogni giorno che passa sento di innamorarmi.. E non so come uscirne davvero.. Ci sono dei giorni in cui vuole stare con me e sembra davvero che gli importi. Altri giorni in cui non esisto. Ma perché?? Non riesco a capirlo.. Cosa posso fare? Non ho nessuno con cui parlarne.. 

Tags: schifo

Sab

17

Ago

2019

Eh, vabbè

Sfogo di Avatar di SchifosamenteincazzataSchifosamenteincazzata | Categoria: Invidia

Sto diventando una persona orribile, odio e invidio tutti, non so più cosa pensare! I miei amici vanno avanti, hanno un lavoro sicuro,  idee chiare, si fidanzano, si sposano, già pensano a quando sfornare dei piccoli mostricciatoli( come se non fossimo già in tanti su questo pianeta?!) Vorrei anch'io dare un senso alla mia vita! Ma per farlo c'è bisogno di soldi, tuttoo ruota sempre intorno a loro! Per fare soldi c'è logicamente bisogno di un lavoro stabile, giusto? Che io in sto momento non ho! Recentemente per la mia "immensa" fortuna/sfortuna ho trovato lavoro in una agenzia di assistenza a ore, all'inizio mi ero detta "ciii sta!", L'importante è non finire a fare la badante! Ti manca solo questo! E già mi viene da ridere perché ho finito per fare la colf per una miseria al mese, ma almeno è legale! No? Che gioia!! Potrò metterlo nel mio insipido CV(e qui si aggiunge un'altra bella risata), ho perso il conto dei posti in cui ho portato quel maledetto curriculum ma non mi piglia nessuno! Ehh, come al solito piango ma non mi arrendo, non posso rimanere incastrata qua guadagnando sta miseria?! Continuo a ripetermi sto mantra "non sperare, non sognare, non illuderti!" Posso superare anche questo, basta non aspettare nulla e non sperare in nulla! Continuo ad andare avanti... Ormaiii sono incastrata in un vortice di sfiga infinita da anni, lavori di merda, un corso professionale, altri lavori di merda, una riqualifica che sto ancora finendo di pagare, un tirocinio che mi ha quasi distrutta, ma posso farcela! La speranza è morta da tempo maaa la testardaggine c'è ancora! Ogni tanto mi chiedo se servirà a qualcosa tutto ciò! Volevo essere indipendente, avere una sicurezza, poi una sana relazione, ma non ho nulla e continuo comunque a vivere          

Gio

25

Lug

2019

AMICI DI MERDA

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi parlano dietro, non mi rivolgono la parola in classe, mi cercano solo quando serve loro qualcosa, o quando vogliono spettegolare, è fastidioso, quando parlo non mi calcolano, nemmeno sul gruppo classe, sanno solo criticare, per di più Quando organizzano qualcosa mi tagliano sempre fuori. Non lo fanno solo con me ma anche con altre 3-4 persone perché noi non fumiamo gli spinelli e le canne e non ci ubriachiamo. Li odio a morte, stare in quella classe mi mette tristezza, mettono brutta parola con i prof, se sto antipatica a qualche prof e mi rimprovera senza un motivo preciso oppure mi mette un voto che non merito non è che mi difendono ecc, anzi godono su questo. Ma come ho detto prima lo fanno con vari. È irritante, perché non solo devo sopportare i prof, devo anche sopportare i miei stessi "amici"..

Lun

22

Lug

2019

5 mesi e ho annullato tutto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Gola

fanculo, avevo perso peso, avevo preso tonicità

ho smesso di andare in palestra e il lavoro di 3 mesi è andato tutto affanculo. Adesso se riprendo devo ripartire da capo. Non ho resistenza e non ho tonicità.

E' inutile spaccarsi di dieta se poi non hai tonicità.

E mi sono pure mangiato una sbancalata di gelati questa settimana. Faccio straschifo al cazzo 

Mar

25

Giu

2019

Faccio schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sento parlare la gente e sono tutti bravi, lavorano e prendono ottimi stipendi, hanno fatto un sacco di esperienze tutte positive, vacanze e auto nuova per non parlare di tutto il resto. Io dopo un po' non so più cosa dire perché sono un operaio di merda con uno stipendio di merda adesso pure in  cassaintegrazione. Anni fa non mi toccavano queste cose ma adesso sto male, mi dispiace così tanto per la mia famiglia costretta a vivere in un piccolo e brutto appartamento, dove sono io che nel weekend cerco di sistemarlo con delle migliorie alla fine relative perché non posso essere pratico di ogni cosa.
Che schifo che faccio davvero, spero di morire presto.

Lun

13

Mag

2019

Mi sento uno schifo

Sfogo di Avatar di Lol9912Lol9912 | Categoria: Ira

Io e la mia compagna abbiamo litigato di brutto. Lei è stata al telefono con il suo ex-marito per più di un’ora mentre ero lì in casa. Lei dice che ormai sono in buoni rapporti e stavano parlando di vendere la casa (che è ancora hanno co-intestata), ma io l’ho presa veramente male. 

Ho agito senza pensare ed una sera sono andato con una escort.

Me ne pento ogni giorno di più. Per me non ha significato nulla ovviamente, anzi mi ha fatto quasi schifo e sono andato via di corsa quasi nel mezzo.

Ogni giorno non riesco a non pensare a questo gesto. Mi sento uno schifo e alterno momenti normali a momenti terribili.

È una donna meravigliosa e non merita ciò che ho fatto. Ho fatto solo un maledetto errore e quella persona ovviamente con cui sono andato non conta assolutamente nulla per me.

 

Gio

09

Mag

2019

LIBERAZIONE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ce l'ho fatta. 

Tutto è cominciato l'anno scorso, ero entrata da alcune settimane in un gruppo telegram per appassionati di cinema. Qui conosco lui, un ragazzo poco più grande di me e cominciamo a chiacchierare in chat privata dei nostri registi e film preferiti, ma anche del più e del meno. Lui, impegnato in una relazione a distanza che andava avanti da un anno circa, io, una storia dolorosa conclusa da qualche tempo. Dopo due mesi, tra un messaggio e qualche battuta, lui mi rivela di provare dei sentimenti per me, nonostante non ci fossimo mai incontrati a causa della distanza (io Sicilia, lui Abruzzo). Lui per me era soltanto un amico di penna, non avevo mai pensato a lui come qualcosa di più e in effetti quella confessione mi aveva a dir poco spiazzata. A quel punto gli chiedo della sua fidanzata, poichè pensavo che questa sua dichiarazione fosse dettata da un momento di stallo nella sua relazione o da una rottura. La sua risposta è stata: cosa c'entra la mia fidanzata? Io vi amo entrambe. In quel momento mi sono sentita ancora più confusa e non ho potuto fare a meno di dirgli che innanzitutto non ci eravamo mai visti e, in secondo luogo, lui era già impegnato e io non avevo nessuna intenzione di finre in una situazione del genere. Passano alcune settimane, continuiamo a sentirci regolarmente, come se lui non mi avesse mai detto quelle cose, finché una sera ritorna sul tasto dolente. Io non avevo affatto cambiato opinione, gliel'ho ripetuto e gli ho anche dato un aut aut: o rimaniamo amici oppure, anche se a malincuore, avrei tagliato i ponti e tanti saluti. Lui sembrava essersi rassegnato. Trascorrono alcuni mesi, tutto sembra essere tornato come prima, quando per le vacanze estive va a trovarlo la sua fidanzata. In quel mese lui mi blocca su qualsiasi piattaforma e io mi sento molto delusa e schifata dal suo comportamento. Quando le vacanze terminano (circa un mesetto) lui mi sblocca e mi ricontatta. Io lo ignoro per due settimane e dopo i suoi messaggi insistenti (lo so avrei dovuto già bloccarlo ma non me la sentivo) gli rispondo che  quello non era affatto il modo di comportarsi, che senso aveva bloccarmi? Se anche la sua fidanzata avesse visto i miei messaggi non avrebbero avuto alcun contenuto "compromettente". Fa il vago, mi dice che non mi sto sbagliando, che non mi ha bloccata, che sicuramente sarà stato un errore e che lui non avrebbe mai bloccato una ragazza "bella come te". Io non sono molto esperta di tecnologia, e lì per lì me la bevo (secondo errore) e faccio finta di niente. Successivamente (siamo a gennaio) ritorna "all'attacco" ma questa volta più subdolamente: mi fa diversi complimenti, sia sull'aspetto fisico sia sulle mie doti intellettuali. Fino ad arrivare a "mi ecciti tantissimo, mi basta vedere una tua foto per averlo duro". Non sono una santa e mi faccio abbindolare dalle sue lusinghe (terzo errore), senza però scambiare foto "sexy", nonostante lui insistesse a volermi inviare foto del suo c*zzo in erezione o ricevere mie foto con abiti succinti. Il giorno dopo mi sono sentita una merda, mi sono guardata allo specchio e mi sono chiesta come io abbia potuto cedere e non lo abbia semplicemente bloccato. A quel punto non me la sono più sentita di parlare con lui e dopo qualche giorno di mie risposte a monosillabi, lui ha smesso di scrivermi. 

Arriva marzo e lui mi scrive dei messaggi chiedendomi come me la passassi. Dopo un mese di conversazioni amichevoli, lui ritorna con la stessa musica, ma con una tattica differente, più dolce. Sì, non lo blocco e cedo di nuovo, perché suvvia, a tutti piacciono le lusinghe, soprattutto se nella vita vera hai avuto l'ennesima frequentazione con un c*glione e questo tizio conosciuto online sembra diverso. Dopo una settimana di messaggi teneri, alternati a messaggi più piccanti, presa dalla curiosità, cerco di rintracciarlo sui social (dalle vacanze estive, nonostante lui negasse e incolpasse i social, non mi aveva più sbloccata) con altri profili e scopro il suo profilo personale, zeppo di foto con la sua fidanzata. Effettivamente non gli avevo più chiesto se lui si fosse lasciato o meno, e in effetti, non mi interessava più di tanto, perchè volevo provare ad essere un po' più "leggera" (sempre senza superare certi limiti comunque) e godermi qualche trasgressione. Quelle foto sono state un pugno nello stomaco, non perché fossi gelosa, ma sono state semplicemente un'ulteriore conferma di cosa fosse lui. Mi sono sentita schifata, ancora una volta, e finalmente, dopo essere stata manipolata per mesi, oggi, 9 maggio, l'ho bloccato.

Tags: schifo

Mer

08

Mag

2019

Tu all'estero, io qua. Schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ebbene, eccomi qua, a vivere con l'angoscia aspettando il momento in cui partirai per andare a lavorare in un altro paese.

Professionalmente parlando, te lo meriti, e sono molto felice per te.

Per quanto riguarda la nostra relazione, inutile dire che la sto vivendo male, e non posso nemmeno esplicitarlo più di tanto ovviamente.

Per non fraintenderci, sono sempre stata una ragazza indipendente, che pur amando il proprio ragazzo ha sempre avuto bisogno dei propri spazi, abbastanza introversa, tuttavia mai pesante, non sono mai stata addosso.

Bene, ma la distanza adesso si farà reale, e io sono davvero convinta di non essere fatta per una relazione a distanza.

Una relazione è fatta per essere coltivata con costanza, e la distanza cambia le persone; cambia le aspettative, i desideri, fa venire voglia di fare nuove esperienze. Chi lo nega è un grande ipocrita, e io a questo non sono pronta.

Non voglio pensare negativo, mi sforzo di essere positiva, ma il pensiero che andrà tutto a fare in culo è sempre lì, fisso.

Come si fa a cambiare idea sulle relazioni a distanza? Io le odio, e il mio più grande incubo si è avverato.

 

ciliegina sulla torta? probabilmente dovrà condividere una camera pagata in trasferta condivisa con un'altra ragazza. BELLA MERDA 

Sab

27

Apr

2019

ODIO I PORNO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Salve a tutti sono una ragazza e volevo parlarvi di un mio disagio. Ho iniziato a guardare porno ogni tanto per curiosità (si anche noi ragazze li guardiamo, risparmiamo i commenti di stupore ). Mi piaceva l'idea di poter guardare tutto cio che volevo, vivere esperienze che non avevo il coraggio di vivere, esplorare nuove dinamiche. Ma mi sono accorta presto che a un certo punto la mia libido è diminuita, ho cominciato a provare noia verso il sesso e ho dovuto rifarmi a fantasie sempre piu estreme per eccitarmi. Sicuramente c'entra anche il mio modo di essere e le mie esperienze, non dico che a tutti debbano fare questo effetto. Ma guardando quei filmati è come se avessi perso tutta la magia dello scoprire i segreti della vita di letto e mi fossi scontrata col fatto che il sesso consiste nella ripetizione sempre delle stesse identiche cose (non c'è bisogno che dica quali) in contesti diversi e magari con persone diverse, ma sempre le stesse cose. Questa idea malsana mi rende ancora oggi( ho smesso di vederli per riacquistare quel entusiasmo sensuale che avevo prima) difficile eccitarmi con fantasie sessuali semplici. Purtroppo nella mia ricerca del piacere mi sono dovuta spingere a cose sempre più estreme fino a provare schifo per me stessa e la sessualità.

Adesso la situazione è molto migliorata ma quello che poi mi sono chiesa è: chissà quante persone non sanno fare bene all'amore perché inquinate da queste immagini stereotipate e ripetitive che ci intasano il cervello e ci costringono ad agire in modi stereotipati, uccidendo la nostra creativita o creando in noi perversioni che odiamo.

Tags: schifo, porno
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18