Tag: schifo

Ven

01

Mar

2019

Accettare o no un lavoro?

Sfogo di Avatar di LottascudoLottascudo | Categoria: Altro

Voglio essere sintetico.

Sono stato chiamato, sondato e selezionato per un lavoro in uno degli ambiti per cui sto finendo di studiare, sebbene non la mia preferenza prima, ma comunque interessante. Chiamato da una grossa azienda milanese, bella e grossa, facente parte di un grosso gruppo internazionale, che non fallirebbe mai nemmeno se volesse.

Classiche 8 ore per 5 giorni, possibilità di continuare il lavoro da casa qualora si debba uscire prima, non arrivare per forza  alle 8 o alle 9, e non uscire per forza alle 17 o 18, l’importante è che tu faccia 8 ore, possibilità di trasferte; insomma da come me l’hanno presentata e dalle testimonianze che ho letto il dipendente è trattato molto bene e messo a suo agio.

Offerta 25000/anno lordi con aumenti a scaglioni di 6 mesi fino ai 18, poi salite di livello varie ecc le classiche promozioni e minchiate per invogliare il dipendente a lavorare bene.

I pro sono:

.entrata mensile (seppur bassa rispetto alla vita improponibile di un cesso come Milano);

.vivere a Milano, che sebbene cesso, è una città viva con aspettative e possibilità, concrete e morali;

.fare un lavoro per cui ho studiato;

.lavorare in un’azienda figa;

.lavoro a tempo indeterminato;

.mangiare quello che voglio.

 

I contro sono:

.sputtanare soldi in affitto e avere un’entrata effettiva di forse 300 euro (in appartamento con altri non ci andrei più per ragioni ovvie);

.fare un lavoro che non è il lavoro dei miei sogni;

.lavorare;

.fare il dipendente come gli sfigati e arricchire non sé stessi, ma terzi;

.non avere a portata di mano i miei affetti (famiglia e amici);

.non trovare pronto in tavola;

.non trovare vestiti puliti nell’armadio;

.sgobbare per gli ultimi due punti;

.vivere in una città come Milano (sono tipo da paese, da giardino, da correre in campagna, da raccolta di uova delle galline nell’aia, da accarezzare i conigli nelle loro gabbie);

.vivere in una città mal sana;

.vivere tra extracomunitari, immigrati, gay e tante altre minoranze.

 

Io alle luce di questo una scelta l’ho già fatta.

Voi che fareste?

 

Grazie

LS

Lun

18

Feb

2019

Rivoglio la dittatura

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mi sono rotto le palle della libertà. La odio, sempre odiata, la democrazia del culo. Mi fa schifo, è insopportabile, rende la vita un vero cesso. Ma io lo so! E'  uno stratagemma perverso di qualche stronzo a capo di non so quale movimento o lobby o sa il cazzo che ha capito come fregarci. In sostanza: Hey ti do la democrazia! Sei libero!. Ma scusate libero di cosa? Cazzo libero di cosa?

Libero di prenderlo nel culo? Libero di non avere un punto fisso she sia uno? Libero di acceettare che tutto sia in continuo mutamento? Libero di arrivae a fine serata dopo il lavoro e dire: anche oggi sono sopravvisuto? Ma perchè Cristo?!

 

Io non la voglio la libertà, non la voglio! Volevo nascere, farmi dare un lavoro qualsiasi (al passo coi tempi) quindi che cazzo ne so ora il digital qualcosa, l'assicuratore che adesso forza le famiglie ad assicurare i bambini ancora

prima che nascano come in America. USA, ecco chi schifo di maiale ha inventato sta cagata della democrazia. L'unica cosa garantita nella democrazia è l'invivibilità della vita, avere i sogni spezzati, e non poter mai raggiungere un obiettivo qualsiasi. Per forza! Ognuno raggiunge il suo e non si capisce niente.

Quando parlano di Afghanistan, Libia etc etc ve la dico io la verità SACROSANTA: quei paesi, prima dell'avvento della democrazia, stavano bene! Gheddafi, un dittatore, non ha mai fatto mancare da mangiare al popolo (ovvio non significa bistecche tutti i giorni, significa non morire di fame). Addirittura c'erano doveri verso i mendicanti come da Ramadan. E così, tutti uniti, libici afghani e compagnie varie stavano bene, certo non avevano case hi-tech o la possibilità per le donne di vestirsi seguendo mode... Ma meglio cazzo! Bisogna imparare che la vita è un dono, ma che tutti devono contribuire a rendere tale (donarsela a vicenda anche se non si è i migliori/belli/ricchi). Non si puù vivere in democrazia dove non si capisce mai niente. Nulla!

Come mi fanno incazzare quelli che dicono: eh ma Berlusconi blablabla... Signori quell'uomo aveva capito tutto! Era lui che voleva mantenere gheddafi e altri dittatori (Assad per esempio) perchè sapeva che la democrazia non funziona in società sane di per se stesse. Per sane s'intendono società dove l'uomo fa l'uomo, la donna sta a casa, il lavoro, se manca non fa nientem perchè si può elemosinare (nessuno ti guarda come un pazzo o un povero o uno da evitare, è normale perchè in modo altruistico tutti sanno che è impossibile trovare lavoro per tutti, è matematico). Quando sono stato in Iran le famiglie, tra vicini, cucinavano per chi arrivava tardi dal lavoro, indifferentemente se fosse marito/moglie/figlio di uno o dell'altro. Lo capite o no?

No, noi dobbiamo votare, noi dobbiamo guadagnare, noi dobbiamo vestirci, noi dobbiamo essere svegli, noi dobbiamo volere studiare e migliorarci. Non abbiamo capito niente davvero. Chi dice che i migranti vanno rimandati a casa ha ragione! Ma lo volete capire che veramente qualcuno vuole rimpiazzarci come EUROPEI. Volete capire che TV e Internet sono già ormai controllati?

Nietschze stesso affermava che nella società Occidentale bisogna "mettersi i guantoni" e onorare la vita! Minchia bravo il coglione! così noi ci decidiamo, non fidandoci lìuno dell'altro, e indiani e compagnia varia crescono a dismisura. 

Io non  volevo fare niente: mi ritrovo a lavorare senza una direzione, sballottato intellettivamente da un milione di cazzate-iva, costi/benefici, vendere qualcosa, non venderla. In più, proprio per la democrazia, avere a che fare con gli altri che lavorano diventa insopportabile: chi ti frega, chi non lo fa, chi sa dare una mano, chi niente. Se penso al posto dove c'è più democrazia al mondo forse sapete qual è? MINCHIA NAPOLI! Cioè avete capito? NAPOLI- notoriamente il posto più invivibile del pianeta terra. Dove ognuno dice quello che gli passa per la capoccia, dove si fa quello che si vuole, dove ci si fa furbi...

E poi: se deve essere democrazia, caro Capo di tutto (non so come ti chiami), BCE quello che è, devi immettere soldi nel sistema! Se non girano mi spieghi come schifo si fa a vivere? Perchà l'America può avere tutto il debito che vuole e noi no? Perchè cazzo?

Ora verrà qualche ritardato a spiegare economia: dico già non me ne frega niente, carta canta e vita canta. O soldi in circolo o nada, nisba, niente! Anch'io nel mio lavoro dico un sacco di cagate per guadagnare qualcosa, ma su questo sito dico la verità.

Passo sempre qui in città vicino a biblioteche, case, aziende- Ci sono alcune zone che fanno cagare! Ma costa tanto rendere fluida ed eseguibile la manovra di Maio? Minchia si, reddito di cittadinanza e lavori utili. Chi se ne frega dei superbi che dicono: eh ma voi parassiti blablabla. Ma non diciamo cacate: ci sono strade che fanno schifo, come edifici e altra roba. Ma che ci vuole una scienza per mettrli a posto? No si pensa alle cagate. 

Cazzo ti prego dittatura vieni in soccorso, dai un lavoro a tutti, stipendio UGUALE per tutti, giornate uguali per tutti. Vieni a renderci la vita meno caotica, ti prego. Personalmente: donne a casa e uomo a lavorare, non perchè sono primitivo ma per aumentare posti di lavoro. La donna non deve lavorare, cazzo è fortunata a non doverlo fare e vuole farlo?!Democrazia pazza. No lavori di "glamour": intendo niente lavori strani dove la gente va in tv, diventa famosa, fa i film di successo. Basta con questa retorica di merda. Solo lavori utili. I giovani presi a casa dagli anziani e portati ad imparare un mestiere, non doverlo rubare con gli occhi perchè non si sa mai qualora dovessero rubartelo in futuro a te vecchio! E poi caste come in India: sei figlio di macellaio: farai il macellaio. Figlio di notaio:farai il notaio. Figlio di nessuno: gli altri sono obbligati a darti un contributo e piccola casa (eventualmente divisa con altre 1000 persone, ma meglio di morire in mezzo alla strada della democrazia dove nei rifugi c'è gente che non si conosce)

LA DEMOCRAZIA MI FA VOMITARE! Basta alzarsi la mattina con l'ansia. 

CIAO 

Tags: schifo

Gio

14

Feb

2019

A me le cose belle non succedono

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Le faccio succedere per gli altri. Ma per me nessuno lo fa. 

Nella prossima vita rinasco tanto ma tanto stronza.

Senza scrupoli, mi approfitterò di tutto e di tutti e non mi fiderò di nessuno.

Vita di merda.  

Tags: vita, schifo

Lun

11

Feb

2019

Stavolta affondo....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

La mia vita in questo preciso istante fa schifo.

L'amore va di merda. Con mio marito c'è un periodo di crisi, non ci capiamo e abbiamo scoperto di avere progetti di vita differenti. Ora col cuore sanguinante devo scegliere che fare della nostra relazione, del mio futuro, perchè a quanto pare si può avere solo una cosa o l'altra, non entrambe, e il bello è che per lui va benissimo vivere così come una specie di rapporto adolescenziale.... e quindi la stronza sono io

Il lavoro va una merda. Ho accettato un lavoro di ripiego, che sto odiando terribilmente. Privo della benchè minima prospettiva di carriera, che non mi da alcuna soddisfazione. L'unica cosa che apprezzo è che è ben pagato.

Ma a quanto pare i soldi che guadagno non posso spendermeli come caspita mi pare, perchè servono per pagare i debiti dell'azienda di mio marito. Azienda che si rifiuta di chiudere o ingrandire o far evolvere in qualsiasi modo. Per lui va bene questa specie di stasi in cui nulla si perde e nulla si guadagna, semplicemente perchè 50anni fa suo padre faceva così e scherzi a rimodernare...

Sono inchiodata a vivere in questa merda di casa che detesto e non posso cambiare in alcun modo perchè altrimenti mia suocera ficca il naso influenzando quello scemo che ho sposato.

Le mie amiche sono inesistenti, uscire con loro è un'impresa perchè tutte hanno dei non meglio specificati impegni, e si rimanda sempre. Salvo poi quando ci si vede ai compleanni dire "non usciamo mai solo noi ragazze...".

Sto sviluppando una specie di germofobia o ipocondria o chissà cosa... la candeggina è la mia migliore amica e il disordine mi toglie il sonno, e per disordine intendo anche solo una forchetta nello scomparto dei cucchiai.

Salterei su un treno e scapperei... mi ferma solo il pensiero di come la vivrebbero i miei genitori, mia madre soprattutto. 

Credo che sabato prenderò i miei soldi e andrò a ubriacarmi ben bene x dimenticare sto periodo di merda...

Gio

24

Gen

2019

Un cartello

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Possibile che il mio titolare non voglia spendere soldi e tempo per andare in comune e chiedere il permesso per far mettere un cartello con il nome della nostra azienda?

Ma costa tanto?

I clienti si perdono per raggiuncerci, non abbiamo numero civico, non abbiamo riferimenti (bar, scuole..) siamo mezzi nascosti. E la gente scorre via dritta in strada. 

Possibile che, con tutti i soldi che prende, sia così pidocchioso da non restaurare il negozio? Siamo in affitto ok, ma sta cadendo tutto a pezzi. Non ho neanche l'estintore!! 

Fuori norma. Odio questo posto, i muri si scrostano, ci sono crepe, e anche se pulisco c'è sempre sporco. Ah dimenticavo non abbiamo neanche il riscaldamento ma ci scaldiamo con la stufa a pellet! 

 

Tags: schifo

Mar

25

Dic

2018

solitudine vs vita

Sfogo di Avatar di solitarysolitary | Categoria: Altro

Tutti dicono che non bisogna avere paura della solitudine...non è questione di paura ma di dare un senso a questo allo schifo di vita che un essere umano può immaginare di fare.

Ho iniziato a lottare con la solitudine verso i 16-18 anni, adesso ne ho quasi 27, ho imparato a conviverci ma non ne sono per niente soddisfatto. 

I giorni, i mesi, gli anni passano ma diventi sempre più asociale, non stai bene con nessuno, non cerchi più nessuno...non ti interessa più niente e tanto meno ti interessa continuare a vivere, è tutto e soltanto inutile o forse sono io quello inutile...questa non è vita...ma secondo i falsi felici l'importante è non lamentarsi mai.

Gio

13

Dic

2018

A quanto pare sono depressa.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Premessa, è un mese e mezzo che sto di merda, non vi racconto i particolari che è meglio.

In questo mese e mezzo sono stata da cinque dottori, tra cui una addetta alle analisi del sangue (quindi non mi ha visitato) e un omeopata (perché non sapevo più da che parte girarmi).

Analisi: i valori risultano positivi alla mononucleosi.

Cosa confermata da: la.tipa delle analisi, l'omeopata, altri due dottori, il mio farmacista, mia zia (un'infermiera) e mia madre (che ne sa poco e un cazzo ma sa leggere un: MONONUCLEOSI POSITIVA).

Fatto sta che l'altro giorno vado da una dottoressa che è amica di mio padre, guarda le analisi, i raggi, l'ecografia e tutte le cose che mi hanno fatto. E mi ci fa: "ma guarda che non sei malata", ed io parecchio stranita che le indico le analisi del tipo ma sei cieca? E lei che mi dice che non è così, che io sono infelice, che sono depressa, che non ho niente, che le analisi sono risultate positive perché ho tanti ormoni (dove mi ha preso la laurea questa lo voglio sapere) ed altre mille minchiate.

Voi non potete capire quanto mi sono trattenuta nel riderle in faccia, soprattutto dopo che mi ha prescritto degli antidepressivi. La volta che vado li con un problema più serio secondo me questa mi manda in psichiatria. 

Mer

12

Dic

2018

mi blocco sul più bello

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ogni volta che mi si presenta la possibilità di farmi una bella scopata, mi blocco sempre. mi è capitato non solo per le volte occasionali durante le serate fuori ma anche oggi con il ragazzo che mi piace da 2  mesi (non stiamo insieme, ma stavamo per fare petting lo stesso) mi sono bloccata e mi sono dovuta tirare indietro.. lui non ha niente di sbagliato, è un ragazzo bellissimo e da quel che ho potuto capire anche ben dotato, quindi non so proprio cosa mi sia preso. mi è capitato anche di piangere davanti a qualche partner... che figure! 

mi sento insicura forse, non saprei. secondo voi cos'ho? sono anormale? :(  

Gio

06

Dic

2018

che merda...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sto piangendo da più di un'ora per un ragazzo di merda che neanche mi merita e continuo a piangere pur sapendolo. ma perché mi devo ridurre così? perché voi ragazzi ci usate e basta? sono davvero stanca di essere così sensibile... 

Mer

05

Dic

2018

nessuna frequentazione :(((

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

faccio 1 superiore e sono in castigo da un po' senza telefono (sto scrivedo dal telefono di un'amica). i miei mi hanno eliminato il profilo instagram, mi hanno distrutto la sim, ecc.. oggi un ragazzo davvero bellino e dolce di quarta superiore ha mandato alcune sue amiche a chiedermi il numero perché è da un po' che è interessato a me, io gli sono andata a dire a lui che mi piacerebbe tantissimo dargli il mio numero ma che non posso perché non ne possiedo uno. lui ha detto che mi aspetterà, ceh è stato davvero dolcissimo e io ci sto pensando da stamattina e sono tristissima, ho paura che starà male, anche se sembra che abbia capito perché comunque è anche abbastanza grande per capirmi (spero). 

cosa dovrei fare? ho l'ansia, è dall'inizio della scuola che lo guardo nel corridoio e ora che lui ha confessato la sua attrazione per me mi sento una merda, perché non credo che potremmo avere mai una storia.. in più non è il solito spaccone, il solito ragazzo coglione mortodifiga, ma sembra davvero dolcissimo. ditemi voi se per una volta che conosco uno che sembra apposto con la testa e però non possiamo frequentarci non è sfiga, madonna...  

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17