Tag: figli

Mar

15

Mag

2018

Un padre/compagno egocentrico

Sfogo di Avatar di MillemortMillemort | Categoria: Altro

Quanto odio il tuo essere così egocentrico! Io sono stanco, io sono infelice, io lavoro (mentre tu spendi i soldi...se, magari...), io non ho voglia di fare questi o quello, ma perchè devo venire anchio ecc. Ti poni mai il problema che esistiamo anche noi? No, vero?

Non ti rendi conto neanche di quanto sei fortunato, ha una compagna che ti ama (decisamente troppo) e delle figlie meravigliose che non vedono l'ora di poter stare con te, una bella casa ed un lavoro che ci permettere di vivere dignitosamente. Ed allora non capisco, perchè ti lamenti? Perchè non hai quello che hanno gli altri? E cosa pensi che abbiano più di te/noi? Vestiti nuovi? Ti lamenti sempre per questa cosa e non ti accorgi neanche che io i miei li cambio solo quando hanno i buchi, mentre tu un paio di volte l'anno, ti lamenti che non hai amici e non esci? Dici? A me sembra che esci abbastanza, vai al cinema, a mangiare fuori e fare serata, mentre io sto a casa ed esco con un'amica 1 o 2 volte l'anno e non mi lamento eh...

Le bambine rompono? Ma se non le guardi mai! O sei davati al pc, o al lavoro o in palestra, mi sembra palese che quando ti hanno a tiro vogliano stare con te, ma noooo!!! Se troppo stanco persino per sdraiarti con la grande (3 anni e mezzo) 10 minuti finchè si addormenta, prferisci uscire di corsa dalla sua camera, tenere la maiglia e farla sciogliere in lacrime e urla di disperazione finchè non riesco a convincerla che vado io da lei nel letto, quanta rabbia che mi fa sta cosa!

A me non chiedi mai nulla, non t'importa nemmeno se sto male fisicamente, figuriamoci a livello sentimentale! Non mi permetti di parlare di nulla di importante, perchè se ci provo ti innervosici come una bestia e cerchi subito lo scontro, che io invece cerco di evitare con tutta me stessa.

Sai come andrà a finire? A forza di pensa a te stesso perderai noi, io mi stancherò di te e di tutte le tue lamentele, mentre le bimbe cresceranno, e ad un certo punto smettereanno di cercarti, inizieranno a criticarti, forse ad odiarti per averle ignorate per buona parte della loro vita, a quel punto sarà difficile recuperare. Forse in quel momemento ti renderai conto di cosa hai perso e di quanto tempo hai buttato, ma probabilmente sarà troppo tardi.

 

Mer

02

Mag

2018

Matrimonio finito

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono sposato da quasi 11 anni, con 2 figli, uno di 6, l'altro di 4.

Il matrimonio è da qualche anno che vacilla, mia moglie ha espresso già una volta il dubbio di non amarmi più. 

Dei due quello che avrebbe voluto continuare sono stato io (ma anche lei), in primis per i figli, in secondo luogo per non buttare via quello che era un bel rapporto sul quale tutti e 2 abbiamo investito molto. 

Cosi al primo dubbio abbiamo deciso in accordo di provarci. Il mio provarci era un far finta di non essere stato messo da parte e cercare di essere un buon marito aiutando in casa (probabilmente con i miei limiti). Dall'altra parte mi aspettavo uno sforzo nell'essere più espansiva e meno fredda per dare un po' di energia al rapporto che si stava spegnendo nella speranza di riaccenderlo. 

Tra alti e bassi abbiamo trascorso gli ultimi 2 anni, da ingenuo quale sono speravo che le cose si sarebbero aggiustate. 

Nei giorni scorsi si è parlato un po' di come vanno le cose, da parte mia vedo un continuo accusare qualsiasi cosa faccia e ovviamente una mancanza di affetto e di rapporti, dall'altra non so bene cosa ci sia, so che ieri ancora mi ha detto che non mi ama più. 

Anche il mio amore oramai è quasi a zero, con l'attenuante che se vedessi in lei un ritorno di fiamma sarei disposto a continuare.  

Ora non so cosa fare. 

Abbiamo una casa di cui stiamo finendo di pagare il mutuo e soldi sempre risicati, ma soprattutto i figli. 

Da quanto ho capito lei sarebbe pure disposta a continuare facendo finta di nulla per il bene dei figli.  

Io non voglio rinunciare al piacere di potermi addormentare e svegliare nella stessa casa dei miei figli per non perderne nulla, ma allo stesso tempo un matrimonio di facciata mi fa inorridire e probabilmente mi farei venire un'ulcera grande come una casa. 

Al momento potrei pure rinunciare al sesso ma non so per quanto resisterei. 

Mi si spezza il cuore all'idea di dire ai miei figli (cosi piccoli!!) che avranno genitori separati, a doverli vedere solo in determinati momenti e sballottarli eventualmente da una casa all'altra. 

Sono incazzato, perchè per scelta di lei, rimarrei senza casa, e chissà, probabilmente un giorno qualcun altro vivrebbe nella casa che ho pagato e per cui mi sono fatto il culo nei fine settimana per fare lavori e condividerebbe il tetto con i miei figli. 

Se non ci fossero i figli me ne sarei già andato da tempo, ma forse non avremmo nemmeno affrontato gli ultimi 2 anni, avremmo chiuso subito. 

Potrei pure provare a farmi un amante, ma sono certo che non sarei disposto ad accettare che se lo faccia lei, e so che non sarebbe giusto avere questa pretesa, ma cazzo è lei che ha scelto per me :-(

Non voglio fare del male ai miei figli, ma ho 40 anni, può essere che la mia vita debba essere una galera per i prossimi 10/15 anni? 

E poi un accordo del genere potrebbe durare così tanto o è solo un rimandare il problema?

L'idea della separazione da mia moglie non mi renderebbe di certo felice e aprirebbe ad un sacco di casini economici, ma potrei affrontarla, l'idea di far soffrire i miei figli o di poterli vedere con il conta gocce invece mi uccide.  

 

Ven

23

Mar

2018

Figli

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono giovane, ma sono sposata da diversi anni.

Mio marito mi ha chiesto un figlio, ma l'idea mi terrorizza.

In realtà l'idea di gravidanza mi piace anche... ma tutto quello che c'è dopo mi terrorizza non poco. A partire dalle implicazioni che un figlio ha su una coppia (e basta leggere gli sfoghi degli ometti neo-papà sulle neo-mamme).

Ho paura di non essere una buona madre, perchè tutto sommato non mi sento una buona moglie. In realtà non mi sento 'buona' a niente. Ma questo è un 'progetto' in cui i fallimenti non sono previsti.

Non voglio deludere mio marito. Fra qualche tempo ho una visita e poi dovrei smettere la pillola... e dovrei anche smettere di nascondere dietro alle difficoltà che avrò nel rimanere incinta. Ne ho parlato con lui ma se anche all'inizio cerca di capirmi, poi s'incazza pensando che semplicemente non voglia figli da lui o che sono solo tremendamente egoista da negarne uno a lui. 

Uffa. Non so cosa fare.  

Mar

27

Feb

2018

Te la faró pagare carissima

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una di quelle donne che, dopo aver avuto figli, smetterá di darla al marito. Giuro che lo faró.

Sto stronzo, da quando vogliamo un figlio, sta facendo lo sciopero dell'uccello. È stanco, non ha voglia, ha paura, ha dubbi blabla. Tutti sti cazzi e mazzi da un anno. Per scopare devo quasi violentarlo o farlo bere un pó. Mi rifiuta di continuo, non posso nemmeno dirgli quando ovulo perché gli prende l'ansia da prestazione. Sono completamente sola nel calcolo dei giorni fertili e in tutti gli accorgimenti per rimanere incinta.

Visto che in qualche modo si deve scaricare, quando non lo vedo si spacca di pippe. E quindi devo ostacolarlo e fare in modo che non sia mai da solo cosí che non si puó sfogare e deve per forza farlo con me. Dato che ormai si é desensibilizzato coi porno, per farlo venire devo usare le posizioni e pratiche piú assurde che non mi piacciono, ma devo fingere che mi piacciano sennó non gode.

E quando gli chiedo se é sicuro che vuole un figlio dice di si. 

È una tortura. Mi ha portata ad odiare il sesso, mi fa schifo, lui e quel suo stupido pisello.

Ma te la faró pagare caro mio.

Una volta fatti i figli e passata la pressione, scommetto che la voglia di torna. A quel punto peró caro mio, io mi vendicheró di tutte ste storie che stai facendo ora, della solitudine che mi fai provare, della tua immaturitá.

Voglio due figli. E dopo, stronzo che non sei altro, non te la faró piú vedere nemmeno da lontano. Cosí impari testa di cazzo a trascurarmi cosí, a farmi sentire uno schifo.

Ti odio. Vaffanculo. Se fossi piú giovane ti mollerei per un altro. E se rimango finalmente incinta, quando vorró il secondo faró finta di prendere la pillola.

Se un coglione stupido, immaturo, crudele ed egoista e meriti di essere ingannato e punito.  

Gio

22

Feb

2018

Bussa il citofono, sono loro. Oh no!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

I miei genitori sono dei rompiballe.

Ormai ho da anni una famiglia mia e sono fuori di casa fin da giovanissima, ma loro rompono. Ancora.

Appena mettono piede in casa devono pisciare. Entrano e si fiondano in bagno per i bisogni. Mio padre è anziano e vabbè, mia madre ha 10 anni in meno  ma è fanatica di tutte le teorie strampalate tipo scie chimiche, microonde=morte, cellulare=cancro, l’alluminio ti accorcia la vita ecc ecc, quindi la mattina beve tipo litrate di acqua allo zenzero, ai semi vari, all’olio di lino e fa di tutto per avere sempre l’intestino iperefficiente. Perchè un intestino che funziona contrasta tutti i mali che scendono dal cielo e dalle discariche abusive, nonchè previene tutte le malattie. Traduzione: caga a spruzzo. E non può esimersi dal riempirsi d’acqua nemmeno se SA di dover uscire, quindi chiede nei negozi di usare il bagno, oppure piscia/ evacua a casa di chi va.

Mio padre, dopo il bisognino, apre tutte le tende e i tendoni sul balcone per far entrare l’aria pura, e più di una volta ha generato dei vortici che si sono trascinati in aria lontano carte della banca e scontrini, poggiati sul mobiletto sotto la finestra. Poi ha il vizio di sintonizzare i televisori, quindi dopo che se n’è andato al posto di sky arte ti ritrovi la tv locale e televendite, oppure non funziona più un cazzo. Dopo pranzo si DEVE coricare nel mio letto, mio e del mio compagno, con tanto di testa sul mio cuscino...dovete sapere che mio padre viene costretto a farsi una doccia la settimana da mia madre, altrimenti eviterebbe.

Mia madre si impiccia di tutto, da quante lavatrici fai, a come lavi i piatti, a quanto detersivo sprechi o se osi bere un attimo dal bicchiere di plastica. Vede il male ovunque, per il 12/12/2012 aveva sotto al letto scorte di cibo per un esercito, accumula di tutto, dalle carte sporche delle rosticcerie ai barattoli vuoti di yogurt di soia (malamente lavati, dato che è ciecata), ai miei vestiti anni ‘90. Un giorno si è presentata con un bomber in pelo ecologico datato al carbonio 14, era mio di quando andavo all’università.

...continua, sono loro al citofono. 

Gio

28

Dic

2017

....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Perché mio marito non vuole giocare con nostro figlio? .... Gli lascio tutti i suoi spazi, i suoi hobby, le sue passioni, se vuole uscire con gli amici anche se me lo dice all' ultimo non gli dico mai di no... Nemmeno in casa mi aiuta... l' unica cosa che vorrei ê che si sedesse con suo figlio mentre cucino o faccio le pulizie e giocasse un po' anziché metterlo davanti ai cartoni così può fare le sue cose.... Delle volte non vuole nemmeno cenare o mangia prima o dopo, sembra che viva una vita tutta sua... Sto iniziando a demoralizzarmi 

Dom

26

Nov

2017

Tutte le mamme che mi chiedono quando farò il secondo figlio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Io odio quando passeggio con la mia bimba (che è molto impegnativa da gestire, la mia vita è molto difficile da quando sono mamma) e tutti mi dicono "allora quando fai il secondo?" .Io le guardo un po' imbarazzata e rispondo vol sorriso"non credo che vorrò farne un altro, lei mi basta e avanza!" In teoria a questo punto una persona dovrebbe accettare il mio pensiero e rispettare la mia scelta e invece NO!Subito partono dicendo "Noooo!DEVI farle il fratellino!se no poi sarà triste/sola per tutta la vita/infelice/depressa!!"e nonostante io cerchi di sviare il discorso loro continuano inesorabili "queste sono le gioie più grandi!sicuramente cambierai idea!" Io mi arrabbio tantissimo! Già ho avuto una gravidanza orribile, 9 mesi di vomito continuo, un parto durato 36 ore di travaglio, problemi con l' allattamento conragadi sanguinanti e la bimba con mille problemi, che vomita tutte le notti nel letto per il catarro, che non mi fa dormire da quando è nata per più di tre ore di seguito, io non voglio ripassarci, perché nonostante io ami mia figlia alla follia è dura! Inoltre io sono figlia unica e sto benissimo così, non ho mai desiderato un fratellino, e vedo che spesso i fratelli non fanno altro che litigare. La gente dovrebbe farsi i fatti propri! Certo che se avessi avuto una gravidanza come quella delle mie amiche, che lavoravano come niente fosse, mai un malessere! O se avessi felicemente allattato al seno, o  se avessi un bimbo tranquillo come ne vedo tanti in giro (la mia è iperattiva) che non vomita ogni due per tre e che dorme,  o infine se avessi come molti l' aiuto dei nonni/tate e non dovessi gestire tutto da sola (casa, lavoro, padre malato, bambina)anche io vorrei farne un altro. Ma non mi sento egoista a non volerlo. Fate la mia vita e la mia gravidanza e poi ne riparliamo!

Dom

06

Ago

2017

Io e mio cognato.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Buonasera a tutti, ho 17 anni ed ho una necessità assurda di parlare di ciò che purtroppo, da mesi a questa parte, non mi fa dormire serena. Io e mio cognato. Il marito di mia sorella ha sempre avuto un debole per me, sin da quando ero bambina. Mi ha sempre voluto bene e mi ha sempre trattata come se fossi sua sorella. Crescendo, e facendo molti cambiamenti fisiologici e mentali, ho avuto modo di constatare che il nostro carattere ha moltissime cose in comune, passioni e hobby vari..Mia sorella è molto diversa da me, più debole, meno decisa, invece io ho sempre avuto un caratterino ribelle..Mio cognato, un anno fa, dopo aver bevuto, mi ha confessato di averla tradita..Non ho mai detto nulla per non rovinare il loro rapporto, anche perché lui è molto pentito, e per i loro due bambini. Ma il punto è un altro..Nella mia famiglia si è sempre scherzato su me e lui, ipotizzavano un nostro rapporto di coppia, e tutti ci ridevano sopra, io e lui compresi..un giorno, in chat, mi ha scritto di avermi sognata, svestita..l'ho presa a ridere finché non mi ha mandato un messaggio dicendo che era un sogno irrealizzato per lui..Ero sconvolta ma, in un certo senso, appagata..Tra di noi è cresciuta un alchimia assurda, e lui scherzando ogni tanto palesa che gli piaccio..Ho una paura assurda, anche perché l'altro giorno mia mamma e mia sorella parlavano di questo nostro rapporto, e mia sorella di lui si fida poco..Smentisco sempre tutto dicendole che suo marito è un bravo agazzo e che non le farebbe mai una cosa simile..Mio cognato mi piace, ed anche tanto, spesso mi ritrovo a sognare ad occhi aperti scene basate su di lui, e quasi ogni notte me lo ritrovo nei sogni..Cosa devo fare? Sono disperata? Da una parte ho paura perché non voglio che accada una cosa simile, dall'altra non voglio perdere mio cognato perché gli voglio bene..aiutatemi.

Lun

31

Lug

2017

Sesso tra genitori

Sfogo di Avatar di JoulectricJoulectric | Categoria: Ira

Io non capisco. I miei genitori sono alquanto particolari e non hanno nessun problema ad annunciare ai propri figli quando, dove e come hanno consumato il loro rapporto ogni volta che lo fanno.. e questa cosa mi dá sui nervi! Ma pensano che a me ne freghi qualcosa?? Mi fanno solo sentire a disagio e non riesco a fare a meno di immaginarmeli e penso che loro lo sappiano pure! Più che altro è sempre mio padre a parlarmene e per l'amor del cielo avete 50 anni non credete che sia ora di smettere? Loro continuano a dirmi che loro semplicemente si amano e lo capisco e ne sono felice ma non venitemelo a dire! Loro pensano che io debba andare fiera della loro relazione mentre invece è tutto il contrario... ed ora lo chiedo a voi: anche i vostri genitori sono così o sono solo io la povera crista che è dovuta nascere dall'unione di due scostumati? 

Mar

23

Mag

2017

Un pensiero ai ragazzi di Manchester

Sfogo di Avatar di willy wonkawilly wonka | Categoria: Accidia

E' talmente tanta la rabbia e il dolore per la morte di questi innocenti che potrebbero essere nostri figli o parenti che vorrei sfogare tutta la mia rabbia nei confronti di questi BASTARDI, FIGLI DI PUTTANA, MERDE, VERMI, CLOACHE, ASSASSINI, che hanno causato questa immane tragedia. Sono sempre loro questi bastardi schifosi dell'isis e tutta la loro maledetta religione di merda. In questo momento non ho la lucidità per ragionare, quindi per me islam equivale a terrorismo, che nevogliano o no i benpensanti.

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti