Tag: figli

Sab

13

Lug

2019

Basta 1 figlio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Visto i 3 anni di merda totale dovuti all'imbecillimento della mia compagna dopo il parto, con sto gran cazzo che faremo il secondo. Andate affanculo voi donne ed i vostri ormoni.

Mar

09

Lug

2019

Opinioni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Come la vedete una storia con uno separato con figli? (Figli plurali, non uno).

 

Io sognavo la mia vita felice, mi davo da fare come una formichina operosa, con la tranquillità di un marito, di una bella casa, della solidità economica, della mia professione. Finché un bel giorno la mia vita cambia, tutti i miei sogni si annichiliscono in un secondo, mi manca la terra sotto i piedi.

 

Sono divisa, da una parte vedo la mia vita talmente a rotoli che vivo alla giornata, senza sentimenti o aspettative. E mi va bene tutto.

Dall'altra, sempre più raramente, mi interrogo sul futuro e mi chiedo se un uomo che ha già avuto un matrimonio finito e dei figli può essere interessato ad una compagna, o se la sua vita, con lavoro e figli, non è già completa così, e nei ritagli di tempo ci sta una scopata.

 

Me lo chiedo senza emozioni, perché è come se guardassi la vita di un'altra e non la mia. Prima avevo tutti i miei sogni, che potenzialmente erano realizzabili. Adesso mi domando se sarebbe meglio rinunciare a questi sogni, non pensarci più, accettare che sarò sola al quadrato anch'io, e prendermi qualche intermezzo con qualcuno che magari non potrà darmi nulla, quindi vivere davvero alla giornata e perdere il mio tempo cosi. 

Dom

09

Giu

2019

Per favore basta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non voglio sposarti.
Eppure stiamo preparando tutti i documenti etc.
Ma non voglio.
Sei malato cronico. Nessuno capisce bene cosa hai. Una volta debellato un sintomo ne appare un altro. Non c'è una logica, nessun medico riesce a trovare una soluzione definitiva.
Non facciamo mai sesso perché sei stanco e hai dolori. L'ultima volta che l'abbiamo fatto era Aprile, il giorno che mi hai chiesto di sposarti.
Non è stato bello. È stato frettoloso, fatto male, e a metà strada hai perso l'erezione. Mi sono sentita di nuovo umiliata.
Sono cinque anni ormai che ti faccio da infermiera nella speranza che tu guarisca. Ma ora che siamo al punto di non ritorno vedo le cose come sono. Tu sarai malato per sempre.
Non avremo mai una vita sessuale vera, non avremo mai i bimbi che tanto desidero.
Ma il povero malato sei tu. Tutte le attenzioni sono su di te e io non conto nulla per nessuno.
Mia madre mi ha detto "come è magro, ma non lo fai mangiare?" Come se io fossi responsabile della tua alimentazione. Io lavoro tantissimo, faccio tanto anche in casa e cerco di mantenermi mentalmente e fisicamente sana con lo sport, l' unico mio hobby, l'unico mio sfogo.
Io ti voglio molto bene ma se sapendo quello che so ora io potessi tornare indietro con una macchina del tempo, il giorno che ti ho incontrato cambierei strada. Eviterei dall'inizio di innamorarmi e di infilarmi in questa situazione.
A volte vengo qui su questo sito. Qui mi sfogo, sono cattiva, metto la mia rabbia nero su bianco e mostro la parte più egoista e cinica di me a contrasto col mio essere crocerossina nella vita reale. La mia brutale onestà qui viene punita ma che vuoi, nulla di nuovo.
Alla fine della fiera la scema sono sempre io.
Scema perché sto con te.
Egoista perché voglio un bimbo mio.
Gelosa perché quando vedo un passeggino o una donna incinta sento dolore fisico.
Si, sono io il mostro.
Vorrei che tu sparissi nel nulla. O che finissi all'ospedale e morissi finalmente. Non riesco a lasciarti perché ti amo, ma evidentemente non ti amo abbastanza perché non voglio rinunciare a tutto per te.
Sono una donna. Voglio sesso, voglio le vacanze, voglio una famiglia con dei bambini.

Sono un mostro per questo?

Ven

24

Mag

2019

Figli

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ma perché una coppia "ha il dovere" di giustificare a tutti quelli che lo chiedono il numero di figli che ha/non ha? Se non ne hai rompono, a nessuno viene in mente che magari una coppia ha problemi di infertilità e chiedere "ma cosa aspettate?" è fuori luogo ed indelicato? Se ne hai 2 devono essere "la coppietta" come se uno potesse scegliere...se hai 2 maschi o due femmine ti apostrofano con "oh! Che sfortuna!", eh certo sarebbe stato meglio avere dei figli malati ma di sesso opposto. Se ne hai 3 o più tutti danno per scontato che quelli nati dopo il secondo siano "capitati per caso", a nessuno si accende la lampadina e pensa che magari sono tutti voluti? No, ovvio che no. Non parliamo poi se hai la "sfortuna" che i figli abbiano tutti lo stesso sesso "eh, ma avete fatto il terzo/quarto/quinto perché cercavate la femminuccia/il maschietto?!", alcuni forse si, ma altri semplicemente desideravano aver un certo numero di figli, che poi siano tutti maschi o tutte femmine è un problema solo per gli altri! Accendere il cervello è sempre troppa fatica! 

Tags: figli

Ven

24

Mag

2019

Lui 26, io 22. Lui ha una figlia, io ho paura.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho conosciuto da poco un ragazzo di 26 anni che ha una figlia di 3 anni.

Sono appena uscita da una storia che mi ha ferita molto e non sono sicura di essere pronta per un'altra grande relazione.

Vorrei prendermela con calma e non affrettare le cose, diciamo che vorrei essere il più spensierata possibile.

Questa situazione mi spaventa, non mi è mai successo.

Non so come comportarmi.

Lun

20

Mag

2019

Come superare una separazione?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono separata dopo solo due anni di matrimonio. Ho una figlia piccola. Sono ancora giovane, per fortuna lavoro e non ho problemi economici e ho la mia famiglia vicino ma mi sento ugualmente senza futuro e soprattutto terribilmente colpevole nei confronti della mia bambina che adesso non capisce ma a cui dovrò un domani dare tante spiegazioni. Ho un senso di vuoto immenso, mi sento sconfitta. Ma per lei devo sorridere e andare avanti. Mio marito non è mai stato presente e si è sempre comportato abbastanza da stronzo ma era l'amore della mia vita, mi manca tantissimo lo stesso e certe volte ci sto così male che mi sento sprofondare.

Come posso fare a superare questa situazione? Datemi qualche consiglio, non mi posso permettere di crollare. 

Gio

16

Mag

2019

stanchezza di vivere voglia di andare ..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

il lavoro la routine la pesantezza di una vita tra alti a bassi ...

si arriva cosi a 50 anni stanchi molto stanchi .

a volte quando rientro a casa e mi metto a letto la stanchezza lascia il campo a cattivi pensieri ti rilassi e pensi cavolo e se chiudessi qua’ ? se mi spengo salutando tutti e mi rilasso per sempre ?

lo farei davvero ma quando poi mia figlia ancora piccola si addormenta con la testa sul mio corpo penso che per lei non devo mollare e non posso riposarmi per non darle un dolore cosi grande .

e’ forse questa l’unica volta che penso se non avessi avuto figli bhe sarei stato libero di andare chiudere il sipario e finalmente riposarmi davvero .. è forse l’unica volta che rimpiango la scelta di aver deciso di essere genitore ...

sono molto triste ..

saluti a tutti . 

Lun

06

Mag

2019

Merda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sto organizzando il mio matrimonio.

Ancora non ho figli.

Ok dopo tanti anni la speranza si riaccende. La speranza di una vita normale con una famiglia e un lavoro al massimo parte time, ma le mie batterie sono scariche. Non ho voglia di organizzare questo matrimonio.

Non ho voglia di affrontare il sesso per concepire. il sesso col mio compagno è complicato. Non è mai spontaneo e lui ha difficoltà a eiaculare. Concepire non sarà un atto di amore e passione ma una lotta psicologica e fisica e non ne ho voglia. 

Ho 35 anni. Non voglio sposarmi e rimanere incinta. Voglia già essere sposata e già avere figli. Voglio già lavorare meno o niente e fare la casalinga.

Sono in ritardo di 10 anni per motivi non causati da me (caro mio ex che mi hai rovinato la vita, brucia all'inferno. Te e quella troia minorenne per la quale mi hai lasciato) e sono esausta.

Sono troppo stanca. Ci provo. Lavoro, faccio sport 2-3 volte a settimana. Cerco di stare dietro alla casa.

Ma sono stanca! Stanca!!!!!

Sab

20

Apr

2019

È ora di dirle la verità?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Mia figlia ha nove anni,e quest'anno il primo vero cambiamento in lei.I primi Idoli,le prime canzoni da ascoltare a ripetizione ,il bisogno di avere qualche vestito piu femminile e ...la prima cotta!

Ecco, diciamo che ha preso l'intraprendenza della sua mamma ed e giá pronta a dichiararsi ,mentre io cerco di consigliarle di aspettare che sia lui a fare il primo passo...Parlando con lei di tutto ciò, l'altro giorno,in mezzo alla strada mi ha urlato :"Mammaaa!Ma cos'è il sesso???".

Oddio !Panico e paura...E mo'!Che le dico???Allora,per capire fin dove lei gia sapeva,le ho chiesto secondo lei cosa potesse essere.

Bene!Per lei era "Il bacio"...Io codardamente ho detto di sì ...Ma ora,a pensarci bene,credo di aver sbagliato,però...mica me la posso tenere bimba per sempre...Ma non so come affrontare il discorso e...Posso rimandare ancora o è ora di svelare i segreti del meraviglioso mondo del sessooo!? Aiutatemi!!! 

Mar

16

Apr

2019

In viaggio... Ma senza lei!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sento un mostro mentre sono qui a scriverlo e quindi lo dico subito: adoro le mie bambine, le adoro davvero. Una ha 4 e mezzo e l'altra quasi uno. Il punto è... Che altra mia passione è viaggiare. Per dare un senso alla mia vita io ho bisogno di perlomeno programmare un viaggio. E noi non siamo di quelli che vanno ai musei e nei ristoranti tipici... Noi torniamo a casa per riposarci perché i nostri viaggi on the road sono sempre devastanti. Il fatto che questo tipo di vacanza non si può fare con loro. O almeno, co la piccolina sì perché la mettiamo in zaino e via! Ma l'altra... Ecco. Io e mio marito siamo in disaccordo su questo è anzi, a dir la verità non insisto troppo perché mi sento un mostro. Però preferisco stare a casa piuttosto che andare con lei. Tanto più che lei stessa preferisce stare coi nonni che vede così poco durante l'anno perché abitano lontani. Fin quando era piccolina non c'erano problemi a viaggiare con lei, anzi, è stato bellissimo. Ma nell'ultimo anno anche una gita di poche ore è una frustrazione: si stanca subito e se il posto dove andiamo non è affollato non le piace. Con loro andiamo al mare, ed è la vacanza disegnata apposta per loro, ed è la vacanza a cui non si può rinunciare ogni anno. Ma per noi? Vorrei tanto riuscire a convincere mio marito a lasciarla dai nonni ed andarcene solo noi tre... Secondo voi è una mostruosità? Lei avrà tutta la vita per andare dove vuole mentre noi... Per favore, andateci piano coi commenti, grazie.

Tags: vacanza, figli
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15