Tag: mamma

Ven

21

Set

2018

Non odio mia madre, ma non la sopporto piĆ¹ da quanto urla

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Va bene che sono anche io, non sono la persona più ordinata del pianeta, nel mio regno nella mia scrivania c'è un disordine (o meglio c'è un mio ordine nel disordine, so dove sono le mie robe, al di fuori della mia stanza sono un po' più ordinato), nel mio mondo ed è vero che io lo sporco lo noto solo quando arriva al "centimetro" di polvere. Il fatto però che sta sempre urlare, ma dalla sua bocca non sento nessun apprezzamento, e fino a un anno fa, fiche mio padre le ha chiesto di evitare, faceva anche confronti con i miei fratelli. Quindi quasi ogni giorno, dalla sia bocca sento solo urla, a tal punto che cerco proprio di non ascoltarla, correndo all'altro lato della casa per non sentirla. Non la sopporto più. Gia mi sento schifo di mio perchè non sono riuscito a finire l'universita (ho fatto due corsi diversi, ho provato per un anno per corso, non sono stato li a perseverare) e ho difficolta nel trovare lavoro, quindi già mi sento una merda e quasi un fallito, uno scansafatiche (pensando ai miei fratelli che alla mia età già lavoravano, e sembravano migliori di me), ma sentire una persona che ti urla sempre contro, mi fa ancora sentire peggio.

Sab

15

Set

2018

Una situazione pesante

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Cosa intendo per situazione pesante?

Vorrei evitare di fare papiri ma siccome per essere comprensibile dovrei comunque spiegare delle cose, scriverò qualcosa di più o meno lungo lo stesso.

Mia madre scappò dalla casa di mio padre biologico, uomo con già ben tre storie e tre figli alle spalle, perché era violento quando avevo due mesi. Da quando ho memoria io ho sempre vissuto con mia nonna che mi ha fatto da mamma, mentre mia mamma lavorava per mantenerci tutte e tre, questo fino a quando non è apparso l'attuale marito di mamma.

Lui e lei hanno praticamente costruito una loro famiglia, sono andati a vivere insieme, si sono sposati e poco dopo sono anche arrivati i miei due fratellini, tutto nel mentre io ancora vivevo da nonna.

Attualmente, ho 16 anni. Ancora oggi vivo fissa da mia nonna, sia per comodità che per mia volontà e sto cominciando a notare come questa cosa ai miei genitori(mia madre e suo marito per intenderci, siccome mio padre biologico lo conosco da 3 anni) pesi molto. Solitamente, io sto da mia nonna tutta la settimana ed il weekend con i miei ma visto la tensione evidente in casa mia con la mia presenza, siccome tra noi non andiamo per niente d'accordo, a volte preferisco restare da mia nonna.

Oggi, mia madre mi ha dato uno schiaffo.

Per carità, non penso sia un sacrilegio "punire" i propri figli, ma è il motivo che mi ha lasciato perplessa: io le avevo chiesto di andare da mia nonna.

Mentre mio padre ha cominciato a darmi della figlia ingrata insinuando che io li usi come bancomat, mamma ha urlato dicendo che non ne poteva più sentirmi piangere, che non ho due anni e che devo imparare a rispettarli.

Scusate, ma io non ho mai visto tutto questo come una mancanza di rispetto solamente, avendomi lasciato tutta la mia infanzia fa mia nonna trovo difficile staccarmene, anche se non è assolutamente la vecchiata più amorevole del mondo.

Mi spiego: in casa, quando litigo con i più grandi, è frequente che mi si dica "idiota", "stupida", "ritardata", "cogliona" e tanto altro infatti ci ho fatto l'abitudine, ancor di più quando si tratta di insultarmi per come mi vesto, cosa che mia madre fa abitualmente.

Tra il bullismo subito a scuola e i miei genitori che non si regolano, io di conseguenza ho sviluppato una personalità apatica, di fatto non mostro emozioni se non sono disappunto o rabbia. 

Mia madre non mi fa mai uscire di casa, non approva le mie amicizie e mi isola, mi comanda a bacchetta insomma. 

Io non so più come comportarmi, qualsiasi cosa faccio è sbagliata e mia madre non fa che prendermi a parolacce, io sto diventando aggressiva nei confronti di tutti, sto perdendo l'interesse in tutto quello che mi appassionava e la cosa mi spaventa un pochino. Quando sto insieme a quelle poche amiche che ho(che vedo una volta ogni due settimane se mi va bene) mi viene naturale ridere, scherzare, ma quando sono da sola o con la mia famiglia perdo ogni stimolo emotivo.

Cosa dovrei fare? Sono io quella sbagliata, dovrei cambiare qualcosa di me stessa? 

 

Provare a dialogare con mia madre è inutile, o mi parla sopra oppure mi mette paura... 

Dom

26

Ago

2018

A mia madre non va mai bene un cazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

A mia madre non va bene mai NULLA di quello che faccio.

Ho 19 anni, vivo con mia madre (i miei sono divorziati)

Si lamenta sempre del fatto che io non aiuti mai in casa, quando non è assolutamente vero, anzi, molte volte anche quando ero un po’ più piccola, le madri delle mie amiche si congratulavano con lei del fatto che la aiuti spesso in casa e di come vorrebbero che anche le loro figlie le aiutassero.

Lei fá la cassiera 30h a settimana; ultimamente però non riesco a stare dietro alle faccende dicasa, spesa ecc... in primis perché con l’università mi è davvero impossibile (spesso torno a casa verso le 20-21, abitando abbastanza lontano); ma anche per il lavoro, che ho iniziato quest’estate (35h 5gg su 7) sto in piedi tutto il giorno, sollevo cartoni da 20-15kg e a fine giornata torno a casa davvero sfinita.

Nei periodo in cui non studio né lavoro, faccio del mio meglio, cucino, faccio la spesa, pulisco ecc..

 Ma lei nonostante questo si lamenta e continua a paragonarmi a cugina x, tizia y che « aiutano sempre sono migliori di te blablabla »

 Io non so che dirle, l’altra volta mentre litigavamo sono scoppiata a piangere (dalla rabbia) per sto fatto dei paragoni, ma porca puttana perché???

A parte il fatto che ste persone con le quali mi paragona non fanno mai un cazzo dalla mattina alla sera se non aiutare con 2-3 cose perché non studiano né lavorano.

Appena le dico che non sono riuscita a fare x cosa se ne esce con « io lavoro e faccio la spesa, pulisco, faccio questo e quello e tu non fai un cazzo dalla mattina alla sera!! »

Io le dico sempre che il suo lavoro è meno faticoso del mio stando seduta e avendo meno ore, ed è per questo che riesca a fare più cose, inoltre ha la macchina, il ché rende le cose più veloci e comode.

Per farvi un altro esempio: mancava qualche settimana alla sessione di esami, in quel periodo non lavorava e quindi doveva solo star dietro alla casa ecc... se ne usciva sempre con « ma perché non aiuti mai! Non fai la spesa, non fai mai nulla!! » Quando ero sull’orlo di una crisi per lo studio e come ho detto prima tornavo spesso a casa tardi.

 Bho, io non so a che pensare, a lei non va bene mai nulla di quello che faccio. Mi fa sentire come se fossi un parassita.

Ormai non ho manco le forze per incazzarmi/sfogarmi.

VAFFANCULO

Tags: ira, mamma

Ven

10

Ago

2018

Non sopporto mia mamma

Sfogo di Avatar di Neverwas97Neverwas97 | Categoria: Ira

Non sapevo dove mettere questa discussione...
Ragazzi, ho lavorato un anno intero, ogni pomeriggio al doposcuola, per conservare 200 euro.
Oggi mia madre è venuta e mi ha chiesto 50 euro per anticipare i soldi ad una sua amica, per le scarpe della figlia. Soldi che, come ha detto, mi avrebbe restituito lunedi Ho rifiutato categoricamente e si è arrabbiata molto...
Secondo voi ho fatto bene?

Lun

06

Ago

2018

Caro compagno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Se fossi più bella e giovane e non volessi un figlio ad ogni costo, ti avrei già mandato a quel paese e mi sarei trovata un uomo migliore.

Sei pesante, pignolo, volgare, ignorante, ingrato e immaturo.

Ti sputo nel piatto tutti i giorni.

Non appena avremo figli non ti scoperó più e andro a dormire nella stanza degli ospiti usando la scusa che russi. Sará una liberazione. Tu vedi di continuare a lavorare in quel posto li, perché io farò finalmente la mamma e niente più, e soprattutto ti voglio a casa fra i piedi il minimo indispensabile. 

Sei sono un donatore di sperma e un bancomat per me e chi ti conosce sa che te lo meriti di essere trattato cosi. 

Lun

23

Lug

2018

Mia madre rompe il cazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Vivo ancora da mia madre. Insomma non sono maggiorenne e vivo ancora con lei ovviamente, ma mi rompe veramente i coglioni in un modo assurdo. È possibile che non stia mai zitta?? Che abbia sempre da dirmi qualcosa?? Quella puttana Eva.

Per esempio si incazza con me perché dormo con le cuffiette di notte ascoltando musica oppure asmr (per chi non sa cos'è è un tipo di video rilassante)  . Si è arrabbiata e così mi ha portato via le cuffiette. Io ovviamente non sono sprovveduta e ne ho un'altro paio. Lei se l'è ovviamente presa con me perché l'ho fregata e così mi dice qualsiasi cosa. 

Stavo guardando Lady Gaga da Ellen e mi ha urlato di spegnere il telefono. Le ho detto che mancava un minuto e lei mi ha detto spegni. Allora ho fatto la bella persona che ascolta la mammina rompicoglioni e ho spento. Dopo aver spento lei mi continua a urlare di tutto. Ma è una troia bastardata e non si è accorta che il telefono l'ho spento. 

Magari scritto così non si capisce ma si atteggia con di quei modi che quasi ti viene la voglia di ammazzarla. Ma alla fine questo è un sito per sfogarsi... Sfoghiamoci. 

Ecco la storia della mia madre puttana. Spero che nessuno abbia mai a che fare con questo tipo dj pessime persone 

Sab

07

Lug

2018

la mia vita fa schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono le 22:26 di sabato sera, ho 21 anni e sto già al letto perché mi stavo annoiando. Apro instagram e vedo tutte le persone della mia età avere una vita sociale, un ragazzo o una ragazza. Li vedo nelle storie che a quest'ora escono e tornano alle 6 del mattino, tutti i loro video in discoteca, foto tra amici con i bicchieri in mano, il giorno dopo che si taggano e sono felici. E io qui, da sola, senza nessuno (e quando dico nessuno intendo proprio nessuno, non come certi che intendono 2 o 3 amici, io ne ho 0). Gioco al pc, mi sento una sfigata, piango e vedo le stories degli altri che si divertono come tutte le persone normali della mia età. 

E non venitemi a dire "eh ma sono cose da stupidi la discoteca, l'ubriacarsi, il taggarsi il giorno dopo" perché non mi solleverà il morale, anzi credo che non sia affatto stupido e che nella vita serva anche questo ogni tanto. Io esco si e no una volta al mese da casa mia, penso in continuazione, penso al suicidio ma non ho il coraggio nemmeno per fare quello. Non trovo lavoro, non posso andare che ne so in palestra perché, ovviamente, i miei non possono permetterselo. A settembre però comincerò un corso per diventare estetista, se da una parte sono felice di uscire da questa casa che sta diventando la mia galera con mia madre che sta diventando insopportabile, dall'altra sono spaventata.

Ho paura di essere vista come quella strana, di essere presa per il culo, di essere isolata e di non riuscire a parlare anche se sono mesi che mi sto preparando psicologicamente, e quelle poche volte che esco mi sforzo di parlare con la gente senza sembrare una cretina goffa e ritardata.

Purtroppo non ho amici perché ho passato l'adolescenza a fare l'idiota strana che andava contro tutti e doveva fare per forza la diversa del cazzo. Me ne pento amaramente di non essere stata mai me stessa per apparire alternativa. Nessuno si è mai accostato per fare amicizia perché io dovevo mostrarmi superiore a tutti. Brutta cogliona. Guarda come ti sei ritrovata, 21 anni e stai al letto a casa da sola, già alla terza canna in un'ora, invidiando gli altri che si divertono.

Come se non bastasse ci si mette pure mia madre che invece di consolarmi e aiutarmi mi dice che sono una delusione, che come mi trucco fa schifo e non mi si accosterà mai nessuno (eyeliner e ciglia finte e un po' di fondotinta manco a dire chissà cosa porto), che se esco mi vesto troppo provocante e sembro una poco di buono. Sempre a strillare che devo pulire casa perché sono una donna ed è giusto così.

Mi sento uno schifo. Una ragazza persa qualunque.. 

Mar

03

Lug

2018

Mia mamma mi blocca la vita.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una ragazza di 25 anni e sono molto legata alla mia famiglia. Mi ritengo una ragazza buona, gentile, simpatica, ma nonostante ciò che dice sempre quel che pensa, soprattutto usando i modi. Scrivo qui perché voglio bene a mia mamma, la considero probabilmente la mia migliore amica. Litighiamo e facciamo pace. Facciamo tutto sempre insieme. E forse è proprio per questo che sento che mi blocca la vita. In che senso? Non so come spiegarlo, ma ci provo. Lei è una maniaca del controllo e della pulizia. Pensa solo a pulire in casa, passa le giornate intere senza nemmeno un po’ sedersi o rilassarsi. Fosse per lei nemmeno la spesa si potrebbe fare (e lo dico seriamente). Quante volte non abbiamo cenato a casa, e ci siamo dovuti accontentare tutti di un panino, o di quello che c’era in casa. L’unica persona per cui fa qualcosa è per mio fratello nonostante lui la tratti una merda offrendola. Ed io e mio padre? Non siamo nulla, ed anche mio padre la pensa così. Io ho preso il carattere di mio padre, ossia sono molto orgogliosa. Io apprezzo quello che ho. Tipo io vivo in una famiglia normale, non navighiamo nell’oro ma possiamo permetterci vari sfizi. Mia mamma invece è molto gelosa, è invidiosa. Vorrebbe sempre di più. E la cosa che odio che fa pesare questa cosa dei soldi a me. Ma cosa c’entro io? Adesso mi sento oppressa, perché dice che devo finire l’università che devo lavorare. Ecco io tra pochi mesi dovrei finire. Si bello, ma adesso ho l’ansia per dopo. Poi chissà che si pensa mia madre.. che dopo l’università tutto è più bello. Come no, a me proprio quello mi spaventa, di deluderla. Non riesco nemmeno più a studiare. Poi odio quando si lamenta delle faccende in casa. Vuole fare sempre tutto lei, non posso nemmeno lavare una piatto che inizia a sbraitare. Io quando non c’è in casa lei, ho una sensazione diversa, mi sento bene, sono tranquilla e riesco a fare tante cose. Tipo oggi, è uscita per 3 ore. Appena è tornata si è arrabbiata perché ho pulito il bagno. Cioè ci rendiamo conto? E poi ovviamente come sempre ha messo in mezzo il fatto dell’università e del lavoro. Io non sono nemmeno libera più di dirle cose, o di chiederle un consiglio, menomale che per quello c’è il mio ragazzo. E a proposito del mio ragazzo. Io e lui non abitiamo nello stesso paese, ci vediamo poco sia perché lui lavora sia perché appunto stiamo un po’ lontani, ma l’importante che stiamo bene e che stiamo insieme, infatti sono 3 anni che siamo fidanzati. Qual è il problema? Mia mamma. Le sue frasi assurde tipo: “Ma il tuo ragazzo non può portarti a fare un giro in un posto di mare?” “Perché non ti porta a mangiare in quel ristorante?” “Stasera se viene da te andate a mangiare fuori perché se mangia qua devo pulire il doppio!”. Cioè. Mi vergogno. Poi un’altra cosa che odio.. io adoro le borse, le scarpe, i vestiti. Ero in un negozio con mia mamma, avevo visto una borsa che costava quasi €1000. E mia mamma mi fa “Eh al posto di farvi i regali a sorpresa, puoi dire al tuo fidanzato di regalarti questa al tuo compleanno o così, tanto i soldi li tiene!” Quanto l’ho odiata quel giorno. Si, è vero, il mio fidanzato sta bene economicamente, ma non mi sognerei mai di chiedere una cosa del genere. È anche per questo che mi ama lui, e anche la sua famiglia mi vuole bene, perché sono una ragazza che capisce e non mi approfitto di niente e di nessuno. Come è possibile che ho una mamma così?

Ven

29

Giu

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, sono Laura di ***** sposata e mamma di due figlie. Devo confessare a qualcuno che una volta al mese incontro un mio ex in motel e  finalmente riesco a godere, con lui faccio cose che conmio marito non faccio mai. Ma ne ho bisogno. Ecco finalmente l'ho detto.

Lun

30

Apr

2018

Mia madre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Ogni tanto ritengo mia madre una rompipalle assoluta! Prima si lamenta perché sto sempre dentro casa, poi quando esco si lamenta perché esco! Non faccio mai niente e si lamenta, poi se invito qualcuno si lamenta di nuovo! A sto punto mi barrico in casa e vaffanculo!

Tags: madre, mamma
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15