Tag: mamma

Sab

07

Lug

2018

la mia vita fa schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono le 22:26 di sabato sera, ho 21 anni e sto già al letto perché mi stavo annoiando. Apro instagram e vedo tutte le persone della mia età avere una vita sociale, un ragazzo o una ragazza. Li vedo nelle storie che a quest'ora escono e tornano alle 6 del mattino, tutti i loro video in discoteca, foto tra amici con i bicchieri in mano, il giorno dopo che si taggano e sono felici. E io qui, da sola, senza nessuno (e quando dico nessuno intendo proprio nessuno, non come certi che intendono 2 o 3 amici, io ne ho 0). Gioco al pc, mi sento una sfigata, piango e vedo le stories degli altri che si divertono come tutte le persone normali della mia età. 

E non venitemi a dire "eh ma sono cose da stupidi la discoteca, l'ubriacarsi, il taggarsi il giorno dopo" perché non mi solleverà il morale, anzi credo che non sia affatto stupido e che nella vita serva anche questo ogni tanto. Io esco si e no una volta al mese da casa mia, penso in continuazione, penso al suicidio ma non ho il coraggio nemmeno per fare quello. Non trovo lavoro, non posso andare che ne so in palestra perché, ovviamente, i miei non possono permetterselo. A settembre però comincerò un corso per diventare estetista, se da una parte sono felice di uscire da questa casa che sta diventando la mia galera con mia madre che sta diventando insopportabile, dall'altra sono spaventata.

Ho paura di essere vista come quella strana, di essere presa per il culo, di essere isolata e di non riuscire a parlare anche se sono mesi che mi sto preparando psicologicamente, e quelle poche volte che esco mi sforzo di parlare con la gente senza sembrare una cretina goffa e ritardata.

Purtroppo non ho amici perché ho passato l'adolescenza a fare l'idiota strana che andava contro tutti e doveva fare per forza la diversa del cazzo. Me ne pento amaramente di non essere stata mai me stessa per apparire alternativa. Nessuno si è mai accostato per fare amicizia perché io dovevo mostrarmi superiore a tutti. Brutta cogliona. Guarda come ti sei ritrovata, 21 anni e stai al letto a casa da sola, già alla terza canna in un'ora, invidiando gli altri che si divertono.

Come se non bastasse ci si mette pure mia madre che invece di consolarmi e aiutarmi mi dice che sono una delusione, che come mi trucco fa schifo e non mi si accosterà mai nessuno (eyeliner e ciglia finte e un po' di fondotinta manco a dire chissà cosa porto), che se esco mi vesto troppo provocante e sembro una poco di buono. Sempre a strillare che devo pulire casa perché sono una donna ed è giusto così.

Mi sento uno schifo. Una ragazza persa qualunque.. 

Mar

03

Lug

2018

Mia mamma mi blocca la vita.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una ragazza di 25 anni e sono molto legata alla mia famiglia. Mi ritengo una ragazza buona, gentile, simpatica, ma nonostante ciò che dice sempre quel che pensa, soprattutto usando i modi. Scrivo qui perché voglio bene a mia mamma, la considero probabilmente la mia migliore amica. Litighiamo e facciamo pace. Facciamo tutto sempre insieme. E forse è proprio per questo che sento che mi blocca la vita. In che senso? Non so come spiegarlo, ma ci provo. Lei è una maniaca del controllo e della pulizia. Pensa solo a pulire in casa, passa le giornate intere senza nemmeno un po’ sedersi o rilassarsi. Fosse per lei nemmeno la spesa si potrebbe fare (e lo dico seriamente). Quante volte non abbiamo cenato a casa, e ci siamo dovuti accontentare tutti di un panino, o di quello che c’era in casa. L’unica persona per cui fa qualcosa è per mio fratello nonostante lui la tratti una merda offrendola. Ed io e mio padre? Non siamo nulla, ed anche mio padre la pensa così. Io ho preso il carattere di mio padre, ossia sono molto orgogliosa. Io apprezzo quello che ho. Tipo io vivo in una famiglia normale, non navighiamo nell’oro ma possiamo permetterci vari sfizi. Mia mamma invece è molto gelosa, è invidiosa. Vorrebbe sempre di più. E la cosa che odio che fa pesare questa cosa dei soldi a me. Ma cosa c’entro io? Adesso mi sento oppressa, perché dice che devo finire l’università che devo lavorare. Ecco io tra pochi mesi dovrei finire. Si bello, ma adesso ho l’ansia per dopo. Poi chissà che si pensa mia madre.. che dopo l’università tutto è più bello. Come no, a me proprio quello mi spaventa, di deluderla. Non riesco nemmeno più a studiare. Poi odio quando si lamenta delle faccende in casa. Vuole fare sempre tutto lei, non posso nemmeno lavare una piatto che inizia a sbraitare. Io quando non c’è in casa lei, ho una sensazione diversa, mi sento bene, sono tranquilla e riesco a fare tante cose. Tipo oggi, è uscita per 3 ore. Appena è tornata si è arrabbiata perché ho pulito il bagno. Cioè ci rendiamo conto? E poi ovviamente come sempre ha messo in mezzo il fatto dell’università e del lavoro. Io non sono nemmeno libera più di dirle cose, o di chiederle un consiglio, menomale che per quello c’è il mio ragazzo. E a proposito del mio ragazzo. Io e lui non abitiamo nello stesso paese, ci vediamo poco sia perché lui lavora sia perché appunto stiamo un po’ lontani, ma l’importante che stiamo bene e che stiamo insieme, infatti sono 3 anni che siamo fidanzati. Qual è il problema? Mia mamma. Le sue frasi assurde tipo: “Ma il tuo ragazzo non può portarti a fare un giro in un posto di mare?” “Perché non ti porta a mangiare in quel ristorante?” “Stasera se viene da te andate a mangiare fuori perché se mangia qua devo pulire il doppio!”. Cioè. Mi vergogno. Poi un’altra cosa che odio.. io adoro le borse, le scarpe, i vestiti. Ero in un negozio con mia mamma, avevo visto una borsa che costava quasi €1000. E mia mamma mi fa “Eh al posto di farvi i regali a sorpresa, puoi dire al tuo fidanzato di regalarti questa al tuo compleanno o così, tanto i soldi li tiene!” Quanto l’ho odiata quel giorno. Si, è vero, il mio fidanzato sta bene economicamente, ma non mi sognerei mai di chiedere una cosa del genere. È anche per questo che mi ama lui, e anche la sua famiglia mi vuole bene, perché sono una ragazza che capisce e non mi approfitto di niente e di nessuno. Come è possibile che ho una mamma così?

Ven

29

Giu

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, sono Laura di ***** sposata e mamma di due figlie. Devo confessare a qualcuno che una volta al mese incontro un mio ex in motel e  finalmente riesco a godere, con lui faccio cose che conmio marito non faccio mai. Ma ne ho bisogno. Ecco finalmente l'ho detto.

Lun

30

Apr

2018

Mia madre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Ogni tanto ritengo mia madre una rompipalle assoluta! Prima si lamenta perché sto sempre dentro casa, poi quando esco si lamenta perché esco! Non faccio mai niente e si lamenta, poi se invito qualcuno si lamenta di nuovo! A sto punto mi barrico in casa e vaffanculo!

Tags: madre, mamma

Sab

28

Apr

2018

Italia: Paese di merda? lavoro carente al massimo?

Sfogo di Avatar di Tamara95Tamara95 | Categoria: Altro

HELLO: mi sfogo per la situazione che viviamo in Italia. Ho 22 anni, non prendetemi per una populista ma io credo che a molte persone stia sfuggendo qualche particolare. Frequento una facoltà universitaria che mediamente ti impiega da qualche parte dopo la laurea entro 1\2 anni. Da questo punto di vista non mi lamento, ho fatto una buona scelta e ciò che studio mi piace (anche se non ci impazzisco): Quello che studio non è stato mai il mio sogno, diciamo che ho cercato un compromesso fra ciò che amo e quello che può darmi futuro. Se tante volte, per la difficoltà delle materie scientifiche in cui sono costretta a cimentarmi, ho voluto lasciare ora non mi pentirò mai della mia scelta... perché se avessi fatto "polpette" sicuramente finirei sul lastrico della strada. Non voglio giudicare nessuno, mi sto solo SFOGANDO. SPero che qualcuno la pensi come me..... fin dal liceo avevo questa pressione del riuscire bene a scuola, perché se no sarei finita a fare la barbona. QUesto è quello che mi ha trasmesso mia madre, non è che mi ha detto testuali parole.... ma mi ha messo molta ambizione.. questo ha fatto si che io uscissi con un voto molto alto e abbastanza soddisfatta. Ovviamente chi se ne frega di cosa hai fatto a scuola? Tutto viene dopo. La mia famiglia è moooolto modesta, e diciamo che campiamo con il lavoro di merda di mio papà (commerciante) e degli affitti di alcune case di mia madre (grazie nonno!) . Evito di dire queste cose ai miei conoscenti se no penserebbero "mmm affittiii, allora non ti lamentare", chiaramente si arriva a circa 1600 E al mese per 4 in famglia. Dobbiamo ringraziare mia madre... per questo penso che lei mi dia queste ansie e che lo faccia per il mio bene; inoltre mio padre credo ch enon veda di buonissimo occhio il mio ragazzo; lui sa che è una persona apposto, buona e sincera, ma non ha tanti soldi... quindi penso che forse si proeitta in lui e non vorrebbe che io finissi come mia madre, a mandare avanti una famiglia. OKKKK Ora ho raccontato troppe cose personali. Quello a cui voglio arrivare è che tutto ciò mi ha portato a GUARDARMI attorno e rendermi conto che il Paese in cui vivo è praticamente povero, davvero. Vedo tantissima sofferenza nei giovani e odio tutti quelli che ci accusano di volere troppo... io sono convinta che i giovani siano davvero degli schiavi, e il futuro è una sorta di realtà distopica. Io la vedo così. Chiaramente ognuno ha la sua situazione, c'è chi è benestante di famiglia, chi è iscritto a medicina, chi ha trovato comunque un buon posto di lavoro ecc... ma per il resto avverto davvero molta crisi. Ho paura per il mio futuro e so che sicuramente dovrò andarmene da qui, perché non c'è un cazzo!!!!! Sto male nel pensare di dover andare via. Un Paese non dovrebbe permettere ai suoi cittadini di essere costretti a fuggire. ODIO tutti i motivi che stanno dietro a questa situazione. Non voglio parlare di governi, economie, tasse ecc. perché potrei dire delle cazzate, ma davvero non se ne può più... L'Italia è fra gli ultimi in Europa per questo motivo.. e... bo, vabbè basta scrivere minchiate. 
Sfogo effettuato.

OVVIAMENTE SCUSATE PER LA PUNTEGGIATURA E PER LA GRAMMATICA. HO SCRITTO DI GETTO COME JAMES JOYCE, CHE NELLE SUE OPERE CREAVA UNA SORTA DI DIALOGO DI COSCIENZA INTERIORE. 
Ditemi che ne pensate, ciao.  

Lun

02

Apr

2018

Cosa ho fatto di male?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Domani sera devo andare al compleanno del mio ragazzo sui navigli.. mia mamma voleva farmi tornare alle 11 di sera.. ovviamente mi sono opposta e ha iniziato a dire chiama tuo padre e vedi ho chiamato mio padre appena ho messo giù gli ho detto che papà mi dava ragione è arrivata verso di me cattiva mi ha messo le mani ai polsi strette spingendomi all'indietro e poi mi ha messo le mani al collo.. soffro di attacchi di panico.. e inevitabilmente me ne è venuto uno e mentre ero li che tremavo e facevo fatica a respirare è arrivato quel burino del suo compagno a dire qual è il problema domani fa le valigie e se ne va da suo padre. Io non capisco cosa gli ho fatto di male per meritarmi ciò? Perchè si accaniscono cosi su di me? Non sono neanche una fancazzista, nel mio piccolo faccio sempre il possibile per farli stancare il meno possibile.. inutile dire che da quando si è lasciata con mio padre 10 anni ormai non è la prima volta che capitano queste discussioni..ma non mi ha mai messo le mani al collo.. non riconosco più mia mamma, non la voglio una mamma cosi. Ho 17 anni, vivo in un paesino di campagna in periferia di Milano non ho amiche l'unica persona con cui parlo è il mio ragazzo che sa sempre tutto prima anche dei miei, ma ho bisogno di altro.

Mar

27

Feb

2018

schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mi sento proprio una persona ignobile,senza un vero carattere e senza personalità,sto vivendo male la mia VITA ormai ho 52 anni ma sono sempre insodisfatta di tutto.Sarà cosi per sempre per me e perche 

Tags: donna, mamma

Dom

04

Feb

2018

.....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

....vi ricordo che questo sito si chiama "Sfoghiamoci punto com", non "Insulta la mamma di chi si sfoga punto com"!!!!

Sab

20

Gen

2018

la mamma non รจ sempre la mamma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

non avrei mai pensato di poter arrivare al punto di dire che non voglio parle piu con mia madre. una madre non ti mette contro tutta la famiglia una madre non cerca di farti litigare con tua sorella. una madre non è come la mia.

non scendo nei dettagli ma giuro mi sento malissimo e vorrei solo essere capita giuro 

non voglio nulla di più che essere AMATA. 

 

 

Tags: mamma

Mer

27

Dic

2017

Odio mia madre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho 27 anni. Odio mia madre con tutto il cuore. Vorrei eliminarla dalla mia vita, non merita il figlio che ha. Non mi ha cresciuto, visto che è da quando ho 16 anni che faccio di tutto per allontanarla. Non mi ha insegnato niente nella vita oltre al fallimento e all' odio. Mi fa schifo... Mai una parola di incoraggiamento, mai un bravo, mai un "non mollare, continua così"... Sempre negatività sbandierata ai 4 venti. Mi sento in colpa per qualsiasi cosa. Non riesco a godermi la vita perchè è sempre pronta ad abbattermi e io inconsciamente faccio di tutto per compiacerla ma non basta mai. Penso sinceramente di essere più intelligente di una persona così idiota tanto da convincere suo figlio per 10 anni che avessi un problema psicologico, solo per il fatto che ce l'avessi con lei. Non è mai arrivata a pensare che forse se sono abbattutto o giù di morale magari è colpa anche del suo atteggiamento??? La risposta alle mie incazzature è sempre stata: "Hai preso la pasticca oggi?", oppure "I matti non sanno di esserlo perchè sono convinti di avere ragione". VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOO  Hai solo i soldi in testa, e allora dovresti cominciare a battere i marciapiedi e non rompere più il cazzo a me e alla mia vita.  E ALLORA VAFFANCULO FALLITA DI MERDA. HAI UN FIGLIO CHE TI ODIA. RIMANI PURE CON I TUOI GATTI PERCHE' QUELLO SEI... GATTARA DEL CAZZO.

Tags: odio, madre, mamma
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14