Tag: mamma

Lun

14

Gen

2019

Ho problemi con mia madre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, sono una ragazza di 20 anni e ultimamente sto avendo dei problemi con mia mamma.

Mia madre è una donna molto bella, che nonostante i suoi quasi 50 anni si tiene benissimo, fa sport, mangia bene, lavora sodo, purtroppo è divorziata da quando avevo 3 anni e ho un fratello di 17 anni.

Nonostante lei sia sola (single) siamo messi bene economicamente, io faccio un’università abbastanza costosa e per quanto riguarda i soldi non ci fa mai mancare nulla, ed è proprio questo il problema, i soldi bene o male ci sono se ne abbiamo bisogno, ma lei è veramente poco presente e sta iniziando a comportarsi in modo strano, come se io e mio fratello stessimo diventando un peso per lei, vi spiego meglio:

Sia io che mio fratello abbiamo un rapporto abbastanza schivo con lei, ci parliamo poco e lei non si interessa quasi mai a quello che facciamo, non si è mai interessata a quello che faccio a scuola, dei miei voti, di cosa studio, di quello che fa mio fratello etc. inoltre la maggior parte dei giorni ci vediamo solo la sera (perché va a lavoro molto presto) e dopo averla salutata va direttamente a letto, a causa di questa cosa ho stretto un rapporto molto più forte con mia nonna (la mamma di mia mamma) con la quale faccio tantissime cose e con la quale mi confido per qualsiasi problema, inoltre mia madre è una persona con la quale è davvero difficile avere un dialogo o una discussione, poiché se non sei d’accordo con lei si arrabbia molto facilmente e arriva ad usare toni molto pesanti (anche cose del tipo: ti attacco al muro, ti rompo i denti etc.) e questa è una ulteriore motivazione per la quale anche io a volte preferisco starci alla larga, nonostante questo con il tempo ho imparato a non farmi mettere i piedi in testa da lei e rispondere di conseguenza.

Ritornando ai problemi che sto avendo con lei, come ho già detto, non sembra interessarle molto di quello che io e mio fratello facciamo, sta pochissimo dietro alla casa infatti mia nonna viene a pulire una volta a settimana, mentre io metto in ordine la casa ogni giorno e cucino per me e mio fratello, ultimamente non ha nemmeno più voglia di andare a fare la spesa (con la scusa che non sa cosa prenderci da mangiare, quando basterebbe chiederlo), quindi devo andare a farla io, tutto ciò è davvero paradossale poiché diverse volte a settimana torna a casa con borse piene di vestiti da centinaia di euro, ma al tempo stesso il frigo è vuoto.

Ho una cagnolina che ha preso lei diversi anni fa, ha iniziato a soffrire di problemi di allergia molto gravi a causa del cibo (le veniva una forte dermatite sul corpo e dentro le orecchie) ma nonostante questo lei non la portava dal veterinario e dovevamo farlo io e mia nonna, dovevamo darle solo cibo anallergico ma nonostante questo mia madre le dava comunque il cibo normale, anche dopo svariate volte che le avevo detto di non farlo perché la faceva stare male, ora comunque è guarita e sta bene. 

Se ció non bastasse, ha iniziato a comprare tante cose inutili come quadri, mobiletti, cianfrusaglie che si è messa a disseminare in giro per la casa (che ha già molta roba) rendendola sempre più di cattivo gusto, e infine, l’ultima notizia riguarda una sua idea per quanto riguarda il miniappartamento in cui vivevo fino a qualche mese fa perché ero vicina a scuola, era stato rifatto a puntino con tutti i mobili nuovi e su misura, migliaia di euro e lei ci ha messo piede forse 4 volte in un anno, ci è andata qualche giorno fa e di punto in bianco ha deciso di sbarazzarsi di un letto ed un armadio (nuovi e molto belli) per mettere al loro posto degli altri mobili mediocri, inoltre avrebbe intenzione di ospitare al suo interno una sua amica (che non conosco assolutamente) a tempo indeterminato, con ancora dentro molte cose mie di valore.

Di quest’ultima cosa abbiamo parlato e io ho detto di essere in forte disaccordo, sia per i mobili che per la sua amica, che io non conosco e non mi fido per niente, i mobili non li dovrebbe togliere poiché sono stati fatti apposta per sfruttare al meglio lo spazio della casa e servono per contenere oggetti che altrimenti non sapremmo dove mettere, nonostante lei abbia sentito il mio parere e si sia anche alterata ho paura che faccia comunque quello che vuole, cosa che fa davvero spesso, so che lei ha i soldi e dunque ha il potere, però vorrei che almeno mi ascoltasse poiché spesso certe cose non le dico per darle contro ma per farla ragionare, rimane sempre impuntata sulla sua idea e non vi dico quante volte se l’è presa in quel posto a causa di certe decisioni poco pensate, e diverse volte a causa di queste decisioni sono accadute cose anche molto gravi.

So che questo sfogo è davvero lungo, ma avevo bisogno di parlarne poiché queste faccende continuano a girarmi per la testa e non riesco a togliermele, spero davvero che inizi ad ascoltarci e magari a considerarci un po di più. 

Mar

01

Gen

2019

Mamma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Io sono molto demoralizzato in questo periodo, penso qualche volta al suicidio e penso di vivere solo perché non posso abbandonare alcuni miei amici che contano su di me. I rapporto con i miei non è facile anzi è complicato. 1 mese fa ho scoperto che mia madre tradisce mio padre con un nostro "amico" in comune, con la mia migliore amica abbiamo deciso di non dirlo a mio padre perché se si separassero io chissà dove andrei a finire. E pensare che oggi è il primo dell'anno, dovrebbe essere un giorno felice, ma per me non lo è. Sono sempre più depresso solo .gli amici mi fanno stare meglio, ma non sono sempre presenti. Oggi subito alle 8 ho litigato con mia madre perche non avevo tirato lo sciacquone, quindi capite un po' voi in che situazione sono. Una situazione di ME*DA

Tags: mamma

Mar

01

Gen

2019

Odio mia madre,tanto,forse troppo.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Salve mi chiamo eros,ho 20 anni e odio tantissimo a mia mamma,avete presente quando non avete dove andare e dovete fare il simpaticone con qualcuno che non sopportate?Ecco io sto vivendo un continuo odio che ormai ha cambiato permanentemente il mio modo di vivere,odio cosí tanto mia madre da non sopportare le donne,sono esseri meschini,che mentono,sempre e ormai,anche se il peggior momento è passato(e quando parlo di peggior momento,parlo di un odio cosí doloroso da farmi vomitare e sentirmi per un po' come se non provassi niente)sento disgusto quando la guardo,non so se sia normale aspettare che faccia qualche altra cavolata per rinfacciargliela e per sentire di nuovo quel odio lacerante,ma mi sento cosí io.

Tags: odio, mamma, spento

Ven

21

Dic

2018

Può essere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti se qualcuno mi può fare un consiglio sono sposati da 20.Mi sono sposato perché lei era incinta .l'inizio e stato bello .io ero appena finito un programma di recupero x tossicodipendente fin qui tutto bene.Dopo qualke anno vedevo in lei assenza di empatia .Quando ci bisticciavamo anche x futili motivi era un dramma .Io volevo vedere crescere mia figlia e in tutti questi anni ho sopportato di tutto .Mi ferisce mi dice  cose che non sono vere minaccia il suicidio mettebla mia dignità sotto ai piedi.nei momenti di crisi dice che mi devo portare mia figlia perché vede me in lei .perché gli ho detto che me ne vado non ce la faccio più.Non so se è border ma il dubbio mi è venuto che lei cercava su internet disturbo bordeline .penso che mi abbia anche tradita molte volte .Ho mia figlia che ha 20 anni e quando ci vede litigare va in crisi isterica e incomincia a urlare .Da premettere che io non sapevo di questo disturbo .Se mi fate un consiglio vi ringrazio.

Tags: mamma

Ven

21

Dic

2018

Mamma cattiva quando è incazzata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho l'anemia e la sideremia bassissima e mia mamma si permette di dirmi che non faccio niente tutto il giorno. Grazie al cazzo, eh. Ieri sera stavo cercando di fare un po' di attività fisica, ma ho dovuto smettere subito perchè perdevo in continuazione l'equilibrio e avevo i capogiri. In più ho dolori ovunque e non posso tenere un braccio alzato per più di 2 secondi perchè mi affatico subito. No, ma lei dice che sono pigra. Quando parla così è davvero stronza e insensibile. Ma la cosa più incoerente è che quando è tranquilla dice sempre che sono anemica, che sono debole perchè ho il ferro basso, che devo mangiare carne e mi fa prendere le pastiglie di ferro. Quindi secondo me quelle cose (che sono inutile e non faccio mai nulla in casa) le dice solo perchè è incazzata. Non credo proprio che lo pensi davvero. Sarebbe assurdo. Lo sa che ho la sideremia ai minimi storici, ho fatto le analisi da poco. Non capisco perchè mi dica certe cose, io mi sento offesa quando dice che l'anemia è una scusa per oziare. Io sto soffrendo e adesso non riesco a smettere di piangere. 😭😭 

Mer

19

Dic

2018

Non ne posso più

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

ho 29 anni e ho perso interesse per qualsiasi cosa. Volevo una bella casa e l’ho avuta, anche se con tanti sacrifici quotidiani. Volevo un figlio e l’ho avuto, anche se è molto più complicato di quanto pensassi. È un bambino che non mangia mai, quindi il mio unico obiettivo è farlo mangiare, il più delle volte inutilmente perché rifiuta e vomita. Non esco quasi mai, odio confrontarmi con le altre mamme che hanno figli perfetti. Non ho amiche. Il mio compagno penso di non amarlo più, sembriamo due conviventi che condividono bollette e preoccupazioni sulla crescita di nostro figlio. Ho una vita inutile, come madre faccio schifo, come compagna anche penso dato che non vengo considerata se non come una rompipalle sempre preoccupata per il figlio. Oggi per esempio sono rimasta tutto il giorno in casa, in pigiama, non mi sono nemmeno lavata perché tutte le mie attenzioni sono per questo bambino che non mangia. Ho perso interesse per qualsiasi cosa. 

Mar

18

Dic

2018

Provo tantissima rabbia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

non so cosa mi stia succedendo, ma negli ultimi tempi sento una rabbia incontrollabile dentro che mi sta logorando. Basta un niente per scattare, me la prendo spesso con mio figlio di nove mesi (non lo picchio, non lo farei mai), a volte però alzo la voce verso di lui e lo lascio piangere invece di prenderlo in braccio subito. Quando inizia a frignare o non vuole mangiare mi sale proprio la rabbia e il nervoso da dentro e provo un' irrefrenabile voglia di spaccare tutto, inizio a tirare calci ai giochi per terra o ai mobili. Mi vergogno da morire e mi sento profondimente in colpa verso il mio bambino, che sicuramente ne risentirà di avere un altro madre così. Mi sento frustrata, insulsa, incapace è fallita, soprattutto nel ruolo di madre. Mi sfogo solo pensando male e parlando male di alcune persone a me vicine, mi da un senso di soddisfazione denigrarle. Mi sento davvero malissimo, non so come sfogare questa rabbia che sento aumentare sempre di più. Oggi avevo voglia di tirare delle testate al muro dal nervoso. 

Sab

08

Dic

2018

Sono una mammaf

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

So che mi attirerò tantissime critiche ma mi sento troppo legata dalla vita da mamma.. ho un bimbo bellissimo di 8 mesi, ma apparte fare la mamma..non faccio nient’altro. Mi curo, mi trucco e vesto bene quelle poche volte che esco, ma non riesco più a sentirmi donna! Per il mio compagno non esisto al di fuori della sfera familiare, sono semplicemente la mamma di nostro figlio, che tristezza!! E ho solo 29 anni! E ora lo posso gridare, ho ripreso a fumareeeee! Di nascosto come quando ero quindicenne. E ho capito di non voler altri figli, nonostante ami il mio alla follia non gli darò mai un fratellino. Mi rompono già tutti in famiglia ma non ripeterò mai l’esperienza!! Sono a posto così 

Mar

04

Dic

2018

delusioni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

l'unica cosa che so fare è deludere mia madre. ogni giorno mi ripete che non ce la fa più con me, che sono una figlia di merda, che avrebbe preferito che fossi nata con una malattia o altro piuttosto che vedermi che non la ascolto, che disubbidisco, che mi faccio le canne e che fumo, che faccio serata ecc... a me non sembra una cosa così grave, però mi dispiace, le chiedo scusa ogni giorno, ma lei non mi sopporta più. 

non vedo l'ora che sia l'anno prossimo e che compirò 18 anni così me ne vado da casa e lei starà meglio senza di me :(  

Lun

08

Ott

2018

Sono mamma di mia mamma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una ragazza di 23 anni e vivo con mia madre. Vivo ancora con lei perchè sto finendo l'università e purtroppo non riesco ancora a mantenermi. I miei sono divorziati da quando avevo 2 anni e lei ha un compagno (che non vive con noi) con cui ha una storia da quasi 15 anni.

Mi sento come se fossi la mamma di mia mamma. Pulisco, cucino, faccio la spesa e la lavatrice. Insomma mi comporto da donna di casa perchè mia madre non fa un cazzo. Capisco che lei lavora tutto il giorno e quando torna a casa alla sera alle 7 sia stanca. Ma anche io lo sono. Vado tutti i giorni in università (ci metto ben un'ora e mezza ad andare e un'ora e mezza a tornare) e torno per cena distrutta. Eppure, come tutte le persone normali, faccio le faccende di casa. Mia madre invece cena tranquilla, appoggia il culo sul divano e alle 21 inizia a russare senza nemmeno tirare su i piatti dal tavolo da pranzo. Non pretendo che sia lei a fare tutto in casa, ma non mi sembra nemmeno giusto che io mi debba assumere tutte le responsabilità della casa. Siamo due donne ed è giusto che le faccende domestiche siano equamente distribuite. Invece non è cosi! Se dovessi elencare tutte le cose schifose che lascia in casa non finirei più. Ma com'è possibile che una donna di 50'anni non butta nemmeno la spazzatura se non ci sono io ad aiutarla?

Mia madre è una donna distratta, confusionaria, disordinata e costantemente in ritardo. Quando ero piccola mi lasciava anche un'ora davanti a scuola perchè era in ritardo. E anche adesso che ho una macchina mia e la passo a prendere, mi fa aspettare sempre. Quando mi dice un'orario, non è mai quello. Che nervoso!

Non la sopporto più. Non sopporto più questa situazione. Io sono completamente diversa da lei. Mi piace l'ordine, la puntualità e organizzare perfettamente tutte le cose da fare come mio padre, ma sfortunatamente per varie ragioni non posso andare a vivere con lui.

Non so più cosa fare e come comportarmi. Ho provato a non muovere un dito in casa, ma niente. Ho provato a parlargliene in tranquillità ed ho provato a litigarci ed ad urlagli contro che non faceva niente in casa, ma anche in questi casi la situazione non è cambiata. Ho provato a fare la figlia perfetta facendo tutte le faccende domestiche, ma anche in questa occasione niente. Questa cosa mi sta stressando cosí tanto che ho iniziato a perdere i capelli. Da una parte sono tutto pressione a causa dell'ultimo anno di univesità in quanto devo sostenere gli ultimi esami, concludere il tirocinio e scrivere la tesi. Dall'altra la situazione in casa con mia madre mi sta distruggendo giorno dopo giorno. Eppure ho sempre cercato di dare il meglio di me stessa per rendere fiera mia madre a scuola o all'università. In triennale mi sono laureata con il massimo dei voti, ma lei non mi ha mai mostrato felicità e affetto. Mi sento abbandonata, come se fossi cresciuta da sola, senza una guida o un esempio da seguire. Non so come farle capire quanto per me sia difficile e stancante fre il pendolare e studiare tutti i giorni per 8 ore al giorno.

La cosa che mi dà ancora più fastidio è che al compagno gli stende il tappetino rosso. Appena squilla il telefono, lei corre e fa qualsiasi cosa per lui. Ma lui, non vivendo con lei, non la conosce realmente per quello che è. Fin quando non vivi con una persona non capisci com'è davvero. Lui non vede il disordine e il casino che lei lascia in casa. Ma io si e devo rimanere in questa casa per almeno un altro anno. Non so davvero come fare a resistere...

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16