Tag: fidanzato

Gio

16

Nov

2017

quando perderĂ² la verginita?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Minchia è impossibile, ho raggiunto il massimo livelli di nervosismo e di rabbia in neanch euna settimana
Quest'estate per la prima volta ho trovato un ragazzo serio (ho 17 anni btw) e ho praticato sesso orale. Allora o la sfiga o lui ha quanche infezione batterica lì, perchè dopo 3 giorni mi è venuta una fortissima tonsillite batterica, e per la prima volta nella mia vita: L'HERPES
Mi sembrava impossibile che fosse perchè avevo fatto un caspita di pompino, sarà un virus, acqua del mare sporca schifosa che ho bevuto, bho.
Lui dopo mi ha detto: chissà se è colpa mia
io ho detto: ''ptf ti fai troppi film boy''
Dopo 20 giorni passati a casa a LUGLIO, siamo usciti blabla
Ho notato che ogni volta che gli ho fatto robe mi uscivano bolle infette in bocca, non riuscivo proprio a capire
Una notte a mare, sebbene non ci siamo mai spinti oltre, i nostri organi genitali hanno avuto un contatto,una cosetta da nulla, ma le pelli hanno avuto un contatto rilevante.
E indovinate, dopo 10 giorni BAM, herpes genitale.
Adesso non so se sia lui portatore asintomatico (ovvero che non manifesta il virus ma c'è) o sono io che bho ho fatto qualcosa di cui non ho idea
L'herpes genitale è una condanna, se ti fai la ceretta ti viene, se hai stress ti viene, se hai il ciclo ti viene
sopratutto a me che sono un po deboluccia di salute
Adesso lui è sceso (già una roba a distanza ma lui si fida io mi fido tutto ok pls non giudicate) e io volevo fare l'amore con lui, entrambi verginelli, vogliamo farlo la prima volta con un persona che ci piace davvero, profondamente, non solo fisicamente ovviamente, altrimenti non aspettavo i quasi 18 anni e lui idem (sigh)
e mi è ritornato perchè ho fatto la ceretta
E l'altra volta quando è venuto ad ottoblre il ciclo
e adessoa nche, insieme al virus stupido,ANCHE ALLE LABBRA (quelle del viso) , anche le emorroidi, perchè si.
Non credo in dio, nè nei malocchi o cose così, ma sono davvero frustrata e penso che quanche entità superiore ce l'abbia con me, si oppone con forza al mio volere, e con una cosa o l'altra, in molte occasioni mi ha ostacolata. devo morire vergine? potrò mai fare l'amore con il mio bel cucciol8? E' lui che mi ha mischiato quel virus che mi rovinerà la vita per semrpe? NON lo SapRO' MAI
SO Solo che non ce la faccio più, la rabbia mi divora, mi uccido
Che poi invento sempre scuse per non farlo, ed è un problema nella relazione perchè ovvimanete si fa i film e può pensare che magari qualcosa non va con lui, che non mi piace abbastanza, o chissà cos'altro
sono giovane ma vi prego di non sottovalutare questo mio problema
(e pensare che c'è chi può farlo come vuole,quando vuole e pure a 14 anni) sigh




omg dovevo dirlo a qualcuno, parlarne e ricevere aiuto, anche con e da lui, sarebbe buono ma me ne vergogno troppo, mi date qualche consiglio?

Ven

03

Nov

2017

sesso e preliminari

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Buonasera a tutti,vorrei avere un vostro parere su una situazione con il mio ragazzo che sta diventando parecchio pesante. Stiamo insieme da qualche anno,io ho 17 anni e lui 18,abbiamo sempre avuto un rapporto di complicità tra alti e bassi come tutti. Lui ha sempre fatto uso di pornografia,a suo dire in poche occasioni,e ciò non mi ha mai causato problemi,non sono una ragazza gelosa e lo lascio abbastanza libero. L'unico problema è che noi non abbiamo avuto nessun rapporto,solo preliminari, e perlopiù per volontà sua. Quando ci troviamo al "dunque" lui tira fuori qualche scusa,oppure si innervosisce, e finiamo solo per fare i soliti preliminari. A me inizialmente questa cosa andava bene,ma cavolo dopo tutto questo tempo mi sono rotta il **** di fare sempre p*****i,sembra quasi che lui preferisca questo al sesso vero e proprio,io vorrei sentirlo dentro di me,vorrei farci l'amore ma sembra che lui preferisca "sostituire" il sesso con queste cose,e con la pornografia(anche filmini hard girati da me,per esempio), ma mai sia che prenda l'iniziativa e trasformi le cose che vede nei porno con la sua ragazza! Per questo mi viene il dubbio che preferisca il sesso virtuale,quello sicuro,quello egoistico invece che quello sano,vero,che si fa in due,in cui non solo deve essere soddisfatto lui,ma in cui deve soddisfare anche l'altra persona! Secondo voi,maschietti come mai fa così?

Sab

14

Ott

2017

il mio ragazzo si imbarazza a fare l'amore con me

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, vado subito al sodo.

Ho una bellissima relazione da circa 8 anni con un ragazzo che per me è sempre stato il mio migliore amico.

Premetto che c'è attrazione fisica, non abbiamo MAI avuto problemi dal punto di vista sessuale, siamo stati entrambi "la prima volta" reciproca e seppur con qualche insicurezza iniziale (avevamo circa 17 anni quando ci siamo fidanzati), abbiamo sempre fatto l'amore ovunque ed in qualsiasi momento.

Il sesso è sempre stato "un gioco", un'avventura che ci ha sempre unito, ovviamente è per noi, come penso per tutti, soprattutto un momento di estrema intimità, nonostante a dir suo non è il suo pensiero primario.

Mi ha sempre detto, infatti, che con me ama fare tutto, ad esempio fare le passeggiate,  mangiare, andare al mare e che il sesso non è il suo pensiero fisso e che con me ci starebbe anche se non dovessimo farlo sempre, nonostante gli piaccia tanto e nonostante non si sia mai tirato indietro ogni qual volta ci sia stato modo per poterlo fare.

Tuttavia ha sempre avuto questa forma di imbarazzo nel "durante".

Tende a tenere gli occhi chiusi quasi tutto il tempo, non si scompone più di tanto nelle espressioni, insomma mantiene un atteggiamento molto timido pur essendo totalmente coinvolto (mi bacia ovunque ed è molto passionale e coinvolgente).

 Ne abbiamo più volte parlato, infatti, e mi ha sempre confessato che lo imbarazzo ma questa cosa non l'ha mai frenato dal voler fare l'amore con me, perchè gli sono sempre piaciuta parecchio fisicamente dato che, a suo dire, sono bella e rappresento il prototipo di donna che ha sempre voluto. Mi chiedo però per quale ragione, dopo tutti questi anni, continua a provare imbarazzo..... prima non ci davo tanto peso, giustificando il fatto che è un ragazzo seppur socievole e sensibile, molto riservato e che quindi forse era per questa ragione. Ultimamente però ci sto facendo più caso e mi chiedevo, come mai????... capita anche a voi? mi rivolgo soprattutto ai ragazzi che magari si imbarazzano durante il sesso con le proprie fidanzate oppure alle fidanzate che vivono la stessa situazione!

Sab

30

Set

2017

Ti odio ma ti voglio bene

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

C'ho una migliore amica con cui ho sempre condiviso tutto di me: gioie, dolori e tante risate. Ci siamo conosciute al liceo e anche dopo che è terminata la scuola abbiamo continuato a vederci e scriverci. Da qualche mese è cambiato tutto, ovvero, da quando si è fidanzata non esisto più. Mi contatta solo al momento del bisogno, frequenta un'amica che l'ha sempre invidiata ( e lei lo sa), cerco pure di ottenere la sua attenzione attraverso i messaggi, ma l'unica cosa che fa è ignorarmi e a volte trattarmi male. Io non voglio essere messa al primo posto per lei, ma neanche consederata uno zerbino. Mi rendo conto di non essere sempre presente, perchè abito in un'altra città e raggiungerla mi è difficile,però quando stiamo insieme diventa la persona che è sempre stata. Questa situazione mi ha fatto desiderare che si lasciassero, che l'amica invidiosa scomparisse e che tutto ritornasse come prima, ma non è così e ogni giorno la sento sempre più distante e mi fa malissimo. Io la considero una sorella e il suo atteggiamento mi irrita. Forse sono paranoica e discuterne  con lei potrebbe solo peggiorare le cose

Dom

03

Set

2017

E che bello

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Accorgersi dopo quasi 4 anni di essersi messa con un “uomo“ lagnoso, senza palle, incapace di prendersi responsabilitá, perennemente in crisi come una cazzo di femminuccia, mezzo impotente e mezzo gay, cannato, incapace di gestire i soldi, noioso, banale, idiota, insensibile...aggiungete pure altre “doti“, sto coglione di sicuro ce l'ha.

Sono proprio imbecille. Se 4 anni fa non avessi dato retta a questo deficiente, ora forse sarei sposata con un uomo vero.

Idiota che non sono altro!!!

Mer

02

Ago

2017

"Sei una sporca egoista"

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Il mio ragazzo soffre di depressione da alcuni mesi. All'inizio gli sono stata molto accanto, facevo tutto per lui e cercavo di trovargli tanti stimoli per farlo alzare da quel letto e risollevargli il morale. Ma non ascolotava e mi diceva di stare zitta. Ho passato tanto tanto tempo così, voleva solo stare a letto a piagere. 

Tutto quello che facciamo io o la sua famiglia è tutto inutile!!! Trova sollievo solo quando esce con gli amici alla sera, ma quando poi torna da me ricomincia ad usarmi come secchio dei lamenti, dei pianti, delle tragedie per ogni minima cosa, dei finti svenimenti e delle inutili chiamate al pronto soccorso. Quando esce con gli amici va al ristorante e poi quando è con me faccio fatica a fargli mangiare due forchettate di pasta che inizia ad urlare manco lo avessero accoltellato.  Avevo una settimana di ferie e l'ho passata in casa perchè non voleva che lo lasciassi solo mentre era a letto.

Io lo amo tanto e all'inizio è stato un piacere fare tutte quelle cose per lui, per poterlo vedere sorridere almeno una volota. Ma sto incominciando a non poterne veramente più... NON HO PIU' VOGLIA DI ANDARE A CASA SUA E STARE SU QUEL LETTO, TENERGLI MANO E COMMISERARLO PER OGNI COSA. Mi sono stancata e adesso gli urlo sempre contro e lo sgrido, gli dico che è un bambino e che TUTTI ABBIAMO CERCATO DI AIUTARLO MA SE LUI NON VUOLE FARSI AIUTARE IO NON SO PIU' CHE FARE!!! Mi arrabbio tanto ma non perchè non gli voglia bene o non lo voglia aiutare ma perchè VORREI SOLO VEDERLO REAGIRE, ALMENO UNA VOLTA, e la sua negazione continua non la sopporto più, durerà all'infinito?? 

Lui adesso mi odia e mi da della sporca egoista, e sicuramente ha ragione, una buona fidanzata non lo avrebbe mai trattato così, ma non posso più tornare indietro!

Tags: fidanzato, ira

Gio

27

Lug

2017

L'ho lasciato, e adesso??

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti!!!

pochi giorni fa ho rotto con il mio ragazzo.

il problema che mi affligge più di tutti è che non sono certa di aver preso la decisione giusta e ho paura di pentirmi.

 Ci siamo conosciuti due anni fa, e da li sono state solo innumerevoli tarantelle. Ci siamo lasciati e rimessi per ben tre volte!!! e tra una paura e un altra sia io che lui abbiamo avuto altre storie.il motivo principale di queste rotture è che nonostante io non sia il tipo di donna rompiscatole, gli lascio davvero tutto il tempo che vuole per fare quello che vuole, ossia partire in moto, uscire con gli amici quando ne ha voglia, insomma fare quello che gli pare e piace con la consapevolezza di essere cmq l'ultima ruota del carro, mi sono sempre accontetata giustificando questi atteggiamenti come componente caratteriale e non come mancanze. Nonostante tutto questo il nostro problema è sempre stato l'alcol. Ogni sabato puntualmente si ubriaca da far schifo, e io non riesco piu a sopportarlo. innanzi tutto si deve uscire separati il sabato, e fin qui ancora posso accettarlo, ma non posso accettare di trovarti alle 4 del mattino in discoteca ubriaco e di doverlo anche riportare a casa. L'ultima volta abbiamo fatto delle figure di merda davvero pessime e stavamo anche per farci male con il motorino perche lui non voleva lasciar guidare me. 

Insomma, potrei chiudere un occhio ogni sabato se il resto della settimana lui fosse presente, ma non lo è. io abito da sola e non cè mai un sera in cui stia con me, ci sono solo io, un tavolo e un piatto e mi sono rotta la scatole anche di questo. la causa? la mattina deve svegliarsi presto! va benissimo vieni qui alle sette e va via alle nove, almeno mi tieni compagnia per cena non chiedo molto! Oppure fammi cenare da te! Quindi cmq ci vediamo duante la settimana per farci un giro di due ore e dire sempre le stesse cose!!! Mi sono rotta anche di questo. Ogni tanto andiamo al cinema ma nulla piu di questo! Viviamo su una delle piu belle isole del mondo e mai una volta che fossiamo andati al mare insieme, causa? detesta il mare! 

Ok dopo questo quadro mi sono quasi convinta da sola, forse ci ho creduto troppo io proprio perche è stato lui a ritornare da me con la promessa che molte cose sarebbero cambiare ma quando gli ho espresso il mio malessere lui mi ha rispsota che faccio solo storie inutili e che non mi sta mai bene nulla. Boh non so, davvero non chiedo nulla solo di essere presente e di smettere di credersi un 18enne quando esce visto che sta quasi per i trenta. 

 

Forse mi sono convinta da sola dopo questo sfogo. ma gli voglio ancora bene, e non so eprche credo che me ne voglia anche lui anche se è molto difficile da vedere dopo queste parole e ne sono consapevole.

 

Jo paura di pentirmi di questa scelta ma so che se lo chiamo torniamo pue insieme ma le cose non cambieranno mai e io continuero ad essere infelice.

Ho 27 anni, lavoro, abito da sola e non mi manca assolutamente nulla tanto vale essere liberi e fare le proprie esperienze mi rattrista solo l'idea di dover ricominciare con un altra persona da capo. :(

 

Sto sbagliando a lasciarlo e dovrei cercare di rimediare oppure nO??

 

Dom

23

Lug

2017

Mi sento limitata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

È da un po' che le cose col mio ragazzo apparentemente vanno bene. Il problema è che mi sento limitata da lui, sopratutto ultimamente. Lui è un bravo ragazzo e stiamo insieme da molti anni, lo amo, ma lui è troppo maschilista. È migliorato rispetto agli inizi, ma questa cosa mi pesa. Ne abbia.o parlato molto, ma lui dice che è lui "che porta i pantaloni" e certe cose devo essere fatte solo dagli uomini. La cose che sopporto, in assoluto, di meno, è la questione di chi guida. Vuole sempre guidare lui perché è l'uomo e non vuole essere portato da una donna. Io posso guidare solo quando sono sola, mai con lui. Questo a comportato una limitazione nel percorrere i chilometri e sapersi gestire anche in altri paesi, sulle autostrade, ecc... Adesso io sto cercando lavoro, ma a causa di questo limitatezza che sento, non so nemmeno se cercare al di là della mia città. Oltre a questo lui mi limita nella cose perché ha una sua idea di come vorrebbe vivere, che però non è pienamente affine alla mia. Io voglio lavorare, lo sa bene, e spererei di farlo nel mio settore. Lui invece dice sempre che lavorare fa schifo, che sarebbe meglio se mi occupassi della casa e di un'eventuale famiglia futura. Quest'ultima cosa penso che sia condizionata dalla visione di sua madre, cioè la tipica casalinga "perfetta", che invece a mio parere non è. Queste sono solo alcune cose. Con lui ne ho già parlato tanto, ma mi dice che non è vero. Fatto sta che tutto questo mi rende limitata, o almeno io mi sento così. Lo so che dovrei essere io la prima a svegliarmi, ma non ci riesco.

Sab

22

Lug

2017

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Il mio ragazzo è ricoverato in ospedale per degli esami. Ieri mi presento All'orario di visita e vengo cacciata da lui in malo modo, non vuole che io lo vada a trovare, e da ieri non vuole nemmeno più che io lo contatti per informarmi delle sue condizioni. In tutto questo, anche io sto facendo delle cure in ospedale, lui ne è pienamente consapevole, e io capisco lo stress a cui è sottoposto, ma veramente questo sta diventando troppo. Mi ha trattata veramente di merda, e io non so se sono più incazzata, triste, preoccupata, in generale mi sento solo distrutta, e questo non aiuta le mie molto precarie condizioni di salute. Non so veramente che fare.

Ven

23

Giu

2017

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono fidanzata da 3 anni con mio cugino di primo grado (io ho 18 anni, lui 23).  

Ovviamente nessuno sa di questa storia, infatti siamo riusciti a mantenerla segreta fino ad ora. 

All'inizio era tutto rose e fiori ma, con il trascorrere del tempo, lui diventava sempre più geloso, facendomi isolare da tutti e creando questa bolla dalla quale io non riesco più ad uscire.... 

Ogni volta che entro su Facebook e vedo le mie coetanee che postano foto dove si divertono con le loro amiche nei locali o bar, mi viene quasi da piangere perché è da anni che io non so più cosa significhi la parola "divertimento". 

I miei genitori vedendomi in questo stato vorrebbero che io mi sfogassi con loro, ma non posso perché se salta il segreto io divento più sola di quanto lo sia già!  

Domanda finale: sono innamorata di lui? All'inizio avrei detto subito di sì ma adesso non lo so più....

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti