Tag: fidanzato

Mer

18

Set

2019

Cosa fare? troppi pensieri!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Buonasera, non so se riuscirò a essere breve, al massimo suddividerò le questioni in più post.

 

Sono stufa della madre del mio ragazzo che gli sta rovinando la vita e di riflesso la rovina anche a me.

Sono l'unica persona al mondo che lo aiuta, che lo sprona, e gli ho chiesto di venire a vivere da me per serenità di entrambi già da prima che si evidenziassero i problemi con la madre, anche se lui non avesse più capacità contributive in casa, perchè per me l importante è stare insieme.

Sta cercando di tirarsi su da un mondo anche lavorativo che non lo soddisfa e io sto cercando di essergli vicina ad ogni passo, piccolo o grande, cosa che sua madre non fa.

Nonostante ciò lei ha da ridire su di me, su qualunque cosa, addirittura ha detto che un giorno che lui è finito in ospedale per un intossicazione alimentare (di una cosa comprata e cucinata da lui) io gli stavo vicino e la guardavo con la coda dell occhio per vedere se mi osservava .

Un altra volta ha asserito che mancassero delle cose in casa, non roba di valore, l'assurdità è che secondo lei mancavano delle conserve, barattoli di pessimi carciofini fatti da lei, fino a quando il mio ragazzo non glieli ha trovati in frigo.

Le da fastidio che io abbia una casa di proprietà, che io prima di lui abbia avuto una vita, ho fallito in una relazione e mi ritengo fortunata ad aver trovato lui, più giovane di 5 anni.

Il mio ragazzo riconosce che sua madre è una figura tossica già da tempo, addirittura mi ha detto che se avesse potuto se ne sarebbe andato via di casa a 11 (!!!) anni.

Lui è innamoratissimo ma diviso tra due fuochi.

Non so se sia necessario allontanarmi per fargli schiarire meglio le idee, su chi vive, su cosa vuole ecc

 

Help 

Mer

11

Set

2019

Buongiornissimo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Kaffè?

Lun

02

Set

2019

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non so cosa sia l'amore...a volte penso a quello che mi è successo e ogni volta che ci penso sono assalita da una confusione assurda. Sono stata col mio attuale ragazzo per un anno e mezzo:io lo amavo e veramente ho dato tutto per lui.Gli sono sempre stata vicina quando aveva problemi in famiglia, quando aveva bisogno di aiuto per lo studio, quando si sentiva solo..sono stata veramente impeccabile con lui ma non lo dico per presunzione, lo dico semplicemente perché gli ho dato letteralmente tutto, mi sono privata di me stessa per lui e veramente pensavo che potesse durare per sempre..

A un certo punto lui di punto in bianco non mi da più attenzioni, devo cercarlo sempre io e , come se fosse normale, mi incolpa dicendo che sono io che mi faccio troppe aspettative etcc..Mi fa sentire veramente male...la situazione precipita e dopo manco una settimana mi dice  che non mi ama.

Io sto malissimo, e ho dovuto affrontare proprio il periodo in cui avevo bisogno di un supporto senza di lui. Ce l'ho fatta a superarlo, anche se ho sofferto tantissimo, non mangiavo e non riuscivo a non pensarlo. Mi ha letteralmente portata finita. A un certo punto , dopo circa un mese mi stufo di stare male e decido si uscire cpn un altro...(ovviamente dopo un anno e mezzo con lui che mi diceva addirittura di volermi sposare è stato difficile iniziare ad ampliare le conoscenze) Nel momento in cui stavo frequentando l'altro lui prende il primo treno, torna dalle vacanze e dicendomi di amarmi mi mette in confusione...Ora stiamo insieme, probabilmente non ho mai smesso di amarlo ma troppo spesso penso alla mia sofferenza o penso che mi sento trascurata e non desiderata abbastanza e sono afflitta dai dubbi.''

Forse con l'altro sarebbe stato diverso?Forse é stata colpa mia che ho avuto paura di non riuscire a rivivere emozioni forti comecol primo? 

Tags: fidanzato

Mar

27

Ago

2019

Frequentazione vs fidanzamento

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ragazzi e ragazze cosa ne pensate di quegli uomini che vogliono un rapporto esclusivo (per esclusivo intendo che tu vedi solo lui e lui te) ma non vogliono definire la relazione di coppia?? Io personalmente lo trovo un atteggiamento di comodo perché vuoi una donna che sia solo per te e contemporaneamente non doverla nemmeno presentare agli amici o alla famiglia come la tua fidanzata.
.. Quindi io personalmente non mi sento in dovere di ricambiare l'esclusività se dall'altra parte non c'è una reale volontà di un impegno ufficiale. Però vorrei anche delle opinioni esterne. Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte 

Sab

24

Ago

2019

Ho voglia di sesso ma non ne ho voglia.

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

Uffa. Non faccio sesso da dicembre. in vita mia, non avevo mai avuto periodi d'astinenza così lunghi, al max 4 mesi. Eppure le occasioni quest'anno non mi sono mancate. Due tipi conosciuti in chat, un collega, un ex, e il trombamico storico, un tipo conosciuto in un centro commerciale e qualche ragazzo conosciuto in discoteca.

Ora il trombamico storico, che appunto non vedo da dicembre, mi ha scritto per dirmi che è tornato in terronia ma io preferisco passare le mie giornate tra piscina, bicicletta, famiglia, pianoforte, netflix e romanzi, piuttosto che andare con lui. Eppure lui è bello, palestrato, simpatico e intelilgente.

E così sono quasi tutti quelli con cui sono stata. Ma dentro di me qualcosa è cambiato, ormai questi rapporti occasionali non mi interessano più. Non mi pento affatto di averne avuti in passato, anzi... ma ora semplicemente l'idea di andare a letto con lui o con altri come lui mi annoia. 

I ragazzi menzionati nel primo paragrafo di questo sfogo sono praticamente tutti uguali: belli, si vestono bene, sono carismatici, simpatici, hanno un buon livello culturale e hanno molte donne.

Il fatto è che prima starci ogni tanto mi piaceva, ora invece il solo pensiero mi annoia. Mi sento come io fossi la loro prostituta gratis e, anche se si tratterebbe comunque di un usarsi reciproco, di un do ut des, io non ci sto più.

Ma allora che devo fare? Farle crescere le ragnatele fino a quando arriva l'amore della mia vita? E se non arriva?

Nonostante questi siano bei ragazzi, non provo più attrazione per loro. Forse perché sono uguali al mio ultimo ex? Sono persone superficiali e vuote. Nessuno di loro, poi, potrebbe fidanzarsi con me. Troppo immaturi, inaffidabili e bambini.

Gli uomini che ho consciuto in vita mia e che potrebbero essere il candidato ideale sono persone veramente perbene. Adoro parlare con loro perché si fanno conversazioni edificanti, sui social postano solo cose intelligenti e mai cazzate come gli altri, hanno un titolo e un lavoro di tutto rispetto ma non mi fanno sesso perché sono grandi per me e sono veramente brutti. Cioè, non dico che non sono bellissimi, ma sono veramente brutti!!! Sembro una stronza superficiale, ma io voglio uno che sia almeno "normale"...cioè né bello né brutto... Tutti quelli che mi conoscono dicono che sono bella, che somiglio a belen ma rispetto a lei sono bassa, ho i capelli più scuri e il seno più piccolo...però vado in palestra, mi so vestire e si vede che sono figlia di una sudamericana...ora... non voglio uno bellissimo, io bellissima non sono...ma almeno dence!!! è possibile che sembra che al mondo esistano solo uomini belli fuori ma superficiali  e uomini belli dentro ma veramente brutti fuori?

Non è per cattiveria, ma io non riuscirei neanche a dare un bacio a uno di questi qua (e ormai neanche ai belli ma stronzi). PEr capirci...di questi due uomini belli dentro (li conosco ancora poco, magari alla fine sono stronzi) posso dire che uno assomiglia a gargamella e pesa quasi quanto me e l'altro è tipo bisio (ma io di anni ne ho 32 e mi dicono tutti che ne dimostro 25).

Insomma...magari qualcuno mi criticherà...ma io nel mondo reale non faccio mai queste osservazioni con nessuno. il mio primo ex, con cui sono stata per quasi 9 anni, era bello dentro ma fuori no. non ero attratta da lui, e poi era una persona noiosa...

Una persona bella dentro ma esteticamente ok, normale, leggermente carina, oppure né bella né brutta mi andrebbe bene. non ho pretese esagerate. che cazzo! mi sembra di pretendere il minimo. alla fine cerco uno equivalente a me, niente di che!!! 

  ma intanto...come faccio se voglio scopare???

Ven

23

Ago

2019

Convivenza, niente sesso

Sfogo di Avatar di FreyjaFreyja | Categoria: Altro

Il mio ragazzo è sempre stato contento della mia carica sessuale ma da un mese a questa parte, sono 3 mesi che conviviamo non ha più voglia, se ci provo mi allontana, è arrivato a dirmi che sono malata, che ho un problema.

 

Dom

18

Ago

2019

Fidanzato, cani e nervoso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao

Io e il mio ragazzo ci siamo conosciuti che avevamo già dei cani, lui un cane di taglia piccola e io due cani di taglia medio/grande. 

Dopo un anno di relazione a distanza abbiamo deciso di andare a convivere, i cani si sono accettati subito e hanno fatto branco, io li  tratto tuttii e 3allo stesso modo,  il problema è il mio ragazzo, pensa solo al suo cane, quando vanno in giardino lui pulisce dove ha sporcato il suo e mi chiama per pulire dove hanno sporcato i miei, se i miei cani stanno male se ne frega e dice che passa subito, se ll suo fa uno sternuto di corsa dal veterinario, e anche qui posso passarci sopra volendo ma non passo sopra al fatto che mette il suo cane anche prima di me.

Se dico i cani sul letto no perché sono tre e poi non ci stiamo noi, la risposta è ma lei è piccola...

Stanotte uno dei miei aveva la dissenteria  e ci svegliavapeer uscire, lui è andato a dormire sul divano perché non si può vivere così, se era la sua a avere la dissenteria tutta casa doveva stare sveglia a controllare che stesse bene. (è già capitato)

Insomma non sopporto più sta situazione e se provo a parlarne con lui va sulla difensiva e mi aggredisce.

 

 

Mer

14

Ago

2019

Il ragazzo della mia amica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro


 Mi sento una brutta persona e una pessima amica , ho perso la testa per il ragazzo della mia amica ! Non so nemmeno come sia successo in realtà , è capitato , è stata fortunata ad averlo incontrato   Mi sento in colpa , penso che nessuno dei due si sia accorto di nulla , e spero non se ne accorgano , non voglio creare problemi   sono una bella coppia ! Ora li sto evitando entrambi  , ho anche rinunciato alla gita ferragostana per stargli lontano ,non so che altro fare piu che prendere le distanzeAnche se, lei ,ha iniziato a chiedermi come mai non esco più con il nostro gruppo di amici , le rispondo sempre che devo studiare Ed è quello che faccio per cercare di non pensare a lui Spero almeno di prendere 30 agli esami di settembre  

Mar

06

Ago

2019

Non ho nessuno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Come da titolo. Single anche se non vorrei.

 

L'autostima che ho o non ho è un capitolo a parte, sicuramente influenza la mia vita, ma sono anche brava a mantenere un involucro di neutralità circa il mio personale sentire.

Oggettivamente: sono bellina, ho una casa, un lavoro, in mia compagnia stanno tutti bene, non mi sento una rompiscatole, ma per niente. Pero sembra che non basti mai, non sono mai abbastanza per nessuno....Che abbiano paura, degli uomini adulti, mi par strano. Ma non posso nemmeno pensare di avere così tanti difetti che non piaccio a nessuno!!

 

Le donne cercano l'uomo per sistemarsi. Ma gli uomini, cosa cercano ?

 La mia "ricerca" finora è stata un buco nell'acqua.

 

Gio

25

Lug

2019

Famiglia e Fidanzato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, sono una ragazza che tra meno di un mese compirà 20 anni. Frequento un’universita situata nella mia stessa città e sono fidanzata da due anni con un ragazzo dolcissimo, fortunatamente anche la mia famiglia tra alti e bassi è fantastica. Qual è il problema quindi vi chiederete. Ecco da un annetto a questa parte è  come se i miei genitori mi stessero “ostacolando” per così dire. Per avrò spire frequento i corsi in università dalle 9:00 del mattino fino alle 18:00/19:00 di sera quasi tutti i giorni, inoltre frequento il conservatorio di musica come seconda università la quale spesso mi impegna anche il sabato, e ancora sono una volontaria di croce rossa e quindi il lunedì e il giovedì dalle 19:00 alle 20:30 sono in segreteria in sede per aiutare con i turni. Quindi per arrivare al nocciolo della questione, quando vedo il mio ragazzo? Fortunatamente è volontario di croce rossa anche lui, quindi il lunedì e il giovedì in orario di sede sto con lui, poi mi accompagna a casa e quindi questi due sere chiacchieriamo un po’ sotto casa e quindi rientro verso le 21:30. I sabato sera ci vediamo sempre, qualche volta anche la domenica. Ora qual è il problema. Mia madre si lamenta rimproverandomi a non finire sul fatto che sto sempre fuori casa, che non sto mai con loro, che casa loro è diventata un hotel, che sono cambiata perché non voglio più stare con lei e che la normalità è stare a casa il fatto che esco con il mio ragazzo è un di più non dovrebbe essere la normalità. Per quanto le ripeta che ci vediamo solo quattro volte a settimana nemmeno per tre ore ogni giorno lei dice che non è vero e che ci vediamo tutti giorni manco fossimo sposati. Stai perdendo la tua identità dice, questo perché da che pesavo 38 kg ora ne peso 60kg e quindi mi sto svaccando. Ogni giorno è così. Ora è estate, ci stiamo vedendo di più dato che abbiamo finito gli esami e visto che lui ha la casa al mare stiamo andando qualche fine settimana al mare. Visto che passavo tutte le mattine e i pomeriggi e le sere e anche le notti a studiare ora mi sto riposando un poco in più e mamma ha iniziato ad esordire con “dormi sempre fino a tardi, non sei più tu, stai sempre fuori casa, la famiglia ti seguo tra stretta, non ci sopporti più, vuoi vivere con loro e non con noi, se non ci vuoi vattene ecc ecc. sinceramente non so che fare. Al mio ragazzo per quanto gli dica tutto, tutte queste cose non è che possa dirgliele altrimenti potrei metterlo contro mia madre e poi non sarebbe più così bella la nostra relazione se lui è mia madre non si potessero più vedere per l’odio. Ma io veramente non so che fare, più che vederlo poche volte e fede sempre tutto quello che devo fare, come faccio a mantenere un equilibrio la mia relazione e la mia famiglia? Alla domanda sul se mi sento pentita ho messo no perché nonostante mi dispiaccia di tutta questa situazione io sinceramente non so di cosa dovrei pentirmi. Spero che qualcuno di voi riesca a capirmi :)