Tag: amica

Dom

07

Lug

2019

Voglia di confidarsi con un amica

Sfogo di Avatar di Sad soulSad soul | Categoria: Altro

Inizio dicendo che sono un ragazzo di 27 anni, particolarmente chiuso, ermetico, niente di quello che dico o rivelo è per caso, ma non sono sempre stato così, ero allegro, abbastanza aperto e spontaneo.

A farmi diventare come sono, caratterialmente parlando, è stata una relazione andata male, molto male, essa ha minato in modo molto profondo la fiducia che ho negli altri, e da allora, i miei  problemi più intimi e mentali li tengo quasi prevalente per me.

Ma il tenersi tutto dentro non fa bene, si arriva ad un punto in cui la tristezza e la solitudine diventano un infezione che un po' alla volta si diffonde. Ora, vorrei uscire da questo ciclo, ho un disperato bisogno di potermi aprire con qualcuno, sfogare le mie frustrazioni e paure, ma è molto difficile per me, ho paura che condividere i miei fardelli possa pesare troppo sugli altri.

C'è una persona, un amica a cui voglio veramente molto bene, sento il desiderio di aprirmi a lei, ma non lo faccio per paura di sentirmi uno stupido, innanzi tutto perché ho il terrore che quel profondo affetto che provo per lei non sia contraccambiato; so che lei mi vuol bene e me lo dimostra, ma la mia insicurezza e sfiducia nei confronti degli altri, soprattutto nei confronti delle ragazze, sminuisce troppo spesso la consapevolezza di essere voluto bene dagli altri.

La domanda regina è : tenermi ancora tutto dentro nell'attesa di trovare una persona che mi porti a fidarmi di lei, o affrontate la mia insicurezza ed aprirmi alla mia amica? 

 

Mer

12

Giu

2019

PER ESSERE FELICI A VOLTE SI DEVE RISCHIARE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non ho mai potuto..o forse...voluto dirtelo...sino ad ora...avevo troppa paura di rovinare tutto,di non poterti più avere. e' da 13 anni che siamo amici ..praticamente migliori amici. quando alle medie nessuno mi voleva e tutti mi prendevano in giro c'eri tu..un giorni ti sei avvicinato e ti sei seduto vicino a me e da quel giorno non ci siamo piu' mollati,tra risate,scherzi,problemi d'amore e altro siamo cresciuti insieme volendoci sempre un mondo di bene,e d. il bene che ti ho voluto non lo  immagini neanche...farei qualunque cosa per te ma lo sai che lo farei ..mi conosci bene.... poi un giorno le cose tra noi hanno cominciato a farsi piu' strane e forse è stato proprio da quel bacio il giorno del mio compleanno che ci siamo resi conto che ci poteva essere qualcosa e questa cosa probabilmente ci ha fatto paura..tanta paura e così in silenzio ma di comune accordo abbiamo deciso di metterci una pietra sopra..sono passati mesi,anni,siamo diventati grandi e ognuno ha fatto le sue esperienze ma nonostante tutto quello sguardo,quei sorrisi,le nostre mani ,i nostri abbracci infiniti che nessuno di noi due voleva interrompere...ho avuto ragazzi...e si anche ragazze ..ma nessuna relazione mi faceva stare bene..solo con l'ultima mi sono resa conto di una cosa..tu sei sempre venuto prima..sei sempre stato il paragone..con te è tutto diverso mi sono sempre immaginata noi due insieme...potremmo spaccare il mondo insieme,siamo migliori amici,ci conosciamo,e dio cosa non ti farei..quando mi sorridi ,quando ti lamenti di avere il naso grande ma sono persa nei tuoi occhi...quando ti abbraccio e mi accarezzi la schiena..quando mi vieni a trovare a sorpresa a casa  e ti vedo li sulla tua moto mi viene voglia di saltarti addosso...vorrei baciarti il collo..accarezzarti i capelli mentre ti bacio....e...beh farti tante cose ..ma la più importante è che ti amerei molto..ci sarei ..ti tratterei bene e so che tu faresti lo stesso ..ti amo ...credo che si ormai sono certa di questo ..e quando un'anno fa mi hai detto che ti eri fidanzato con una ragazza che avevi conosciuto 4 giorni prima...mi sono chiesta perchè lei si e io no...notavo che ogni volta che ci vedevamo ( che nel frattempo si sono fatte sempre più rade...stavi sparendo) non facevi altro che lamentarti di lei,che la volevi lasciare ma che però non volevi stare solo...e io li a consolarti a cercare di farti ridere e a farti pensare alle cose positive della situazione...ora è finita con lei ..io spervo che per stavolta ci saremmo potuti dare una possibilità ...e l'altra sera quando gurdando i titoli di coda del" signore degli anelli"mi hai preso tra le braccia e mi hai cominciato a dare dai baci sulla guancia ...ad accarezzarmi ..pensavo di stare sognando..ero felice tanto..avrei voluto che quel momento non finisse mai...ma poi non so perchè ti ho detto che io non volevo solo sesso...non da te almeno..tu hai detto che ne avevi bisogno e volevi qualcosa per solo sesso... in quel momento ho deciso per una volta nella mia vita di rispettarmi basta farmi male ...fidati ho fatto una fatica enorme a guardarti negli occhi e a dirti ciò senza finire con il baciarti ..e quella frase che mi hai detto che mi ha spezzato .."saresti una ragazza fantastica,perfetta,ma ho paura di rovinare tutto.." d. io ti ho parlato ..mi sono praticamente dichiarata ,ho avuto il coraggio di dirti che mi piaci e che credo che potremmo essere fantastici insieme,io non ho paura di provarci...meritiamo di darci questa possibilità...sappiamo che ci piacciamo ..è solo una questione di coraggio d. anche io ho paura ma a volte bisogna rischiare per essere felici...ma se tu non vuoi non posso costringerti,e così io rimarro qui,sarò pronta ad abbracciarti quando mi dirai che t stai sentendo con una che avrai fatto sesso,che stai con lei,che ci avrai fatto sesso...io sarò quì ci sono abituata,ci sarò sempre come amica ...e ti amerò ,farà male ,sorriderò ma dentro vorrò piangere ..ma spero che passi..non voglio passare la vita da sola perchè ti devo aspettare,voglio fare la mia vita..ma d. sei stata una delle persone più importanti della mia vita e lo sarai sempre...ti amo buonanotte

Mar

11

Giu

2019

amiche o nemiche?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

 

Non so più come considerare le ragazze dell'università,volevo integrarmi su qualche gruppetto female,ammetto di essere brusca avolte perchè forse senza volerlo, ma per fare la simpatica offendo o vengo fraintesa,magari egocentrica perchè non so quanto possa sembrare stupida quando parlo di cose loro o magari quando le commento,e reagisco in modo poco umano,tipo mi isolo o non so,parlo solo di me..

Mi fanno sentire una persona strana a tutti gli effetti per quando mi guardano quando dico qualcosa di diverso o per quanto faccio.A volte me lo sento dire "sei strana" da queste persone che  sembrano saperne tutto.

Dopo una vita passata a sentirmi sempre dire "ma sei stupida?","sta zitta,non puoi capire","ma ci sei o ci fai?".

Ora mi ritrovo che sono addirittura invidiosa del rapporto creatosi tra una ragazza,tra le prime che ho conosciuto all'uni e con cui parlavo spesso,che ha approfondito la conoscenza ora con una ragazza che mi fa sentire una persona strana,ecc.Tutto questo è cominciato da quando mi sono un pò "allontanata" dalla prima(smesso di chattare su whats per studiare)e per via di un ragazzo,ma alla fine stavo sempre con lui e pure con lei,seppur a studiare.

Ora lei ha approfondito l'amicizia con l'altra,ora sono culo e camicia,con tutti gli altri membri del corso,ma il fatto è che questa sintonia con loro ce l'ho avuta poche volte,e ciò mi fa sentire sbagliata.So che non sono cattive persone,però mi sta sul cazzo che quando mi decido a mettermi fra di loro,o mi trattano da stupida,facendo parlare solo me e si guardano tra di loro come per dire "che barba non vedo l'ora che finisca di parlare",o "quanto è noiosa e pessimista",il che non lo sopporto!o commentano con 2 parole e mi cambiano il discorso. Si magari con quei pensieri loro,mi ci ritrovo,ma non sarei pessimista se mi considerassero come una persona e non come una stupida.Mi invitano a mangiare assieme o soggiornare ma sembrano domande fatte per condire la frase finale del saluto. Davvero mi stanno sul cazzo quando fanno così,e non ho l'indole di offendere,quindi se lo fanno con me rimango impassibile e delusa,mi chiedo perchè farlo se non lo faccio con loro,ma succede lo stesso..Mi fanno passare da stupida,pessimista e arrogante.

Orribile che vengo a sapere delle uscite che fanno,senza invitarmi,la prima ragazza poi è cambiata da quando sta con lei,più seria,stronza,risate false ma le piace un casino stare con lei lo vedo da come la cerca,da come l'abbraccia,tutto il tempo a chattare.. Vaffanculo poi alla prima ragazza citata perchè lei sapeva che ho vissuto cose simili in passato 

Dom

19

Mag

2019

amica tossica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

madonna che palle

siamo tre amiche, ci siamo conosciute a scuola e adesso siamo in quinto.

Forse sarà l'ultimo anno che richiede competitività,  tutti vogliono essere più brillanti ecc

Ma c'è questa mia amica che mi urta proprio, è palesemente invidiosa di me (e dell'altra) per quello che faccio e per quello che ottengo. Si capisce dalle sue espressioni e da quello che dice. Mira a sminuire.

Forse la sua crisi riguardo il futuro (sta in un situazione disastrossa) la spinge a fare l'egocentrica e a lodarsi da sola, per com'è fisicamente, dei ragazzi che acchiappa ecc.. perchè non puo' lodarsi per altre cose. I piccoli risultati che raggiunge in altre cose che non siano la seduzione o miglioramenti fisici, li fa pesare tantissimo perchè ci assilla. Sinceramente insopportabile,Per fortuna capita raramente.

Non vedo l'ora che finisce la scuola così non la dovrò più rivedere, è asfissiante stare con lei. Se dici cose che non corrispondono al suo pensiero ti aggredisce, se le dici che si sbaglia, si sente aggredita e ti aggredisce. Ieri sera siamo uscite, volevo morire perchè si incazzava ogni due per tre, stava tranquilla solo se stava al centro dellìattenzione e se approvavi quello che diceva.Se avessi dovuto rispondere  a tutte le cazzate che diceva chissà che litigata. L'avrei lasciata da sola per strada. Una bambina.

Che poi si vanta di essere una donna pura e non zoccola come quell'altra tizia. E poi invece si fa toccare da sotto i vestiti da tutti, mah vabbe. Basta che non scopi eh, secondo la tua logica! povera te. 

 Mia cara  tu puoi stare solo con quelle che hanno un carattere debole, per leccarti i piedi, e che sono più stupide di te, così ti daranno sempre ragione. 

Gio

21

Mar

2019

L'amica di lei!

Sfogo di Avatar di urbeurbe | Categoria: Lussuria

Sono un ragazzo fidanzato da 7 anni con la mia ragazza e da quando l'ho conosciuta ho sempre provato un'attrazione puramente sessuale verso la sua migliore amica, una ragazza della stessa età molto bella e provocante nel modo di vestirsi. Sia chiaro con lei non mi ci vedrei mai come fidanzato perchè è veramente una rompicoglioni ed inoltre con la mia ragazza mi trovo veramente bene, ma il mio unico desiderio è riuscire prima o poi a fare sesso con lei. Ci conosciamo bene perchè alla fine facciamo parte della stessa comitiva di amici e ogni anno andiamo anche al mare insieme con le rispettive parti e che ve lo dico a fare lì, in estate, è veramente una tortura; vederla in costume, parlare spesso di sesso nelle classiche sere d'estate tra amici e addirittura alcune volte sentirla fare sesso col proprio ragazzo perchè magari nella casa al mare abbiamo le stanze vicine non fa che aumentare ancora di più il desiderio di scoparmela. E' mai capitato a qualcuno/a di voi un'esperienza simile? come l'affrontate?

Ven

01

Feb

2019

Zappa non sei e non sarai mai Ross

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Zappa è una donna superba,cretina e lussuriosa.In gioventu' ne ha combinate di tutti i colori sfondandosi di droghe,alcolici e facendo orgie;e in piu' picchiava sua madre se questa osava contraddirla XD Poco piu' che maggiorenne si fa mettere incinta e sposare da un ragazzotto dal pubblico impiego quindi vita da mantenuta e spensieratezza a go go con tanto di matrimonio organizzato (di pessimo gusto,io non sono andato). Le sue/suoi compagni di avventure che non hanno avuto la stessa scaltrezza ed opportunità sono ritenute adesso delle poco di buono da Zappa e da sua madre,felicissima di essersi tolta dalle palle la figlia!

Aggiungo inoltre che non avendo alcuna dote o pregio l'unica cosa che puo' fare Zappa è quella di aprire le coscie..come ti permetti tu e quella deficiente e idiota di tua madre (che assume anche psicofarmaci in quanto dichiaratamente malata nella psiche) di impersonare e poi di giudicare come cessa una persona intelligente e sensibile come Ross che tra l'altro ha un carattere di merda,si è fidanzata per l'occhio sociale non ha amici e mi voleva!!! Adesso con lei (con Ross) ho tagliato i ponti in quanto lei da fidanziata mi scrisse via whatsapp "tieni le distanze"..Madre e figlia non valete quanto un pelo della vagina di Ross e tu Zappa stai attenta a tenertelo stretto perchè potresti fare la brutta fine di una persona divorziata con 2 figli che tanto odiavi!quindi ora mia cara stai attenta a come ti muovi con lui,ti auguro che in futuro questo peppepizza scaltrisca e ti tratti con i piedi e ti renda la vita un'inferno!

 

 

 

 

Ven

18

Gen

2019

Provo qualcosa per la mia scopamica

Sfogo di Avatar di samaras88samaras88 | Categoria: Altro

Ciao a tutti, lo scorso settembre una mia carissima amica si è lasciata dopo una storia di 5 anni (di cui 3 di convivenza). I due mesi successivi sono stati duri per lei, anche perché ha scoperto in seguito che l'ex aveva un'altra da prima che si lasciassero. Per farla breve col tempo diventiamo più intimi fino a quando a dicembre facciamo sesso: lei è stata chiara dicendo di non avere la testa per una storia seria al momento e ci siamo perciò accordati su una frequentazione senza impegno. Il fatto è che, anche in questa fase, abbiamo continuato ad uscire e fare cose insieme, come se fossimo una coppia (lei è addirittura venuta a pranzo con la mia famiglia a natale, io sono stato da lei il 26 e abbiamo passato il capodanno insieme; poi mi dava tante attenzioni, ad esempio cucinava per me. Tutto sembrava andare bene fino al 6 gennaio, da allora ha cominciato a darmi buca di continuo, a sua detta a causa dello studio. Alla fine la cosa mi ha infastidito e le ho chiesto chiarimenti, se ci fosse un altro ecc. Mi ha risposto di non farmi paranoie e stare tranquillo e vivere la cosa con leggerezza. Fatto sta che ormai non ci sentiamo quasi più per messaggio e ci vediamo pochissimo: sono ormai sicuro che dietro questo comportamento ci sia la presenza di un altro. Ho deciso di evitarla, mi fa troppo male vederla e mo viene da piangere...non so cosa fare

Dom

06

Gen

2019

Gelosia: motivata o immotivata?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Cercherò di essere il più sintetica possibile. Da 3 anni sono fidanzata con P. Sono sempre stata a conoscenza del fatto che avesse delle amiche, anche prima che ci mettessimo insieme, e per me al tempo non era un problema. Qualche mese dopo esserci messi insieme però ho iniziato a capire che tra tutti i suoi amici, sia femmine che maschi, era più legato ad una ragazza in particolare. Devo ammettere che questo mi ha reso un po' gelosa ed effettivamente all'inizio era una gelosia, a mio parere, insensata perchè io di lei non sapevo nulla, non la conoscevo ancora.

Il vero prolema inizia a sorgere nel dicembre del 2017, quando scopro che lei inviava a P (in chat privata su FB) tutte le foto che si faceva e tra queste ce n'erano alcune abbastanza provocanti con il suo ragazzo dell'epoca. Lì per lì litigai con P perchè mi sembrava assurdo che la sua migliore amica gli inviasse foto così spinte ma la sua risposta fù che lei gliele mandava solo perchè conosceva solo quel modo per salvarle sul PC (cosa peraltro assurda perchè esistono un sacco di applicazioni che ti permettono di fare ciò). Inoltre, a detta di P, lei gli aveva chiesto di non guardare le foto che gli mandava. Per paura di perderlo e soprattutto per insicurezza lasciai perdere la situazione, questo però mi fece nascere la paura che lei gli scrivesse su FB. Ci tengo a dire che non ho mai letto una loro conversazione, purtroppo non per fiducia ma per paura di cosa io possa trovarci.

 

Il peggio però è arrivato nell'estate del 2018, quando lei si è iscritta a Instagram. La prima foto che ha postato la ritraeva completamente nuda, anche se coperta da braccia e gambe. Non vi nascondo che sono entrata nel panico. Se prima avevo sperato che P davvero non avesse mai guardato le foto che lei gli mandava su FB, a quel punto non avrei avuto nessun dubbio che prima o poi lei avrebbe postato qualche foto ancora più spinta. E così è successo, si è fatta degli amici aspiranti fotografi e ha iniziato a pubblicare solo foto di nudo. La mia gelosia è cresciuta a dismisura, impazzivo all'idea che P la vedesse nuda. E non scherzo quando uso la parola "impazzire", sono arrivata a chiedergli di non guardare le sue storie e di questo mi pento perchè non mi riconosco in questo comportamento. Lui, stanco di questa situazione, mi ha minacciata di lasciarmi se avessi ancora continuato a chiedergli cose del genere, così mi sono calmata. Dopotutto non era colpa sua se lei postava quel genere di foto.

Ora ho superato tutta questa situazione, quando lei posta qualche foto sono calma, non mi sale più l'ansia che lui possa vederla e sono molto più sicura dei suoi sentimenti per me (pensavo che avesse una cotta per la sua migliore amica). Ora però si è presentato un nuovo problema. Lei ha iniziato a stampare le sue foto non censurate e le ha appese in camera sua e la mia paura è che lui, andando a casa sua, possa vederle. Io penso che un conto sia vedere quelle foto censurate e un altro vederle incensurate. L'ansia è tornata e non so assolutamente cosa fare. Da una parte mi sembra inimaginabile chiedergli di non entrare in camera sua, dall'altra mi dico che ci sono così tanto posti in cui vedersi che non siano la camera di lei... Non so cosa fare e sarei felicissima di sentire qualche altro parere. Grazie in anticipo.

Ven

04

Gen

2019

Amicizia e Amore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Piccola riflessione, qualche giorno fa mi sono dichiarato alla mia migliore amica che mi ha rifiutato, ovviamente. Dico così perché so come sono le ragazze, sono stato fidanzato diverse volte, ma non ho mai amato nessuno, tranne che quella ragazza. Io mi sono innamorato essendoci amico, dal modo in cui mi parlava e mi raccontava delle sue giornate e da cose che si fanno da amici e non da fidanzati. Ovviamente lei mi ha rifiutato proprio per questo, alle ragazze non piace il “migliore amico”, infatti ogni volta che sono stato con una ragazza il primo approccio è sempre stato finalizzato allo stare insieme nel senso di coppia e non di amicizia. Ma allora io non dovrò mai amare nessuno? Quando sono stato amico di questa ragazza ho visto com’è lei veramente, non sarebbe successo se avessi approcciato in maniera diversa e quindi non mi sarei innamorato, e magari però ci sarei stato insieme (pur non amandola), ma allora la conclusione qual è? Non ameró mai qualcuno standoci insieme?

Ven

21

Dic

2018

Il ragazzo della mia amica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Io e il fidanzato della mia coinquilina abbiamo una storia. Un anno fa lei ha presentato a me e all’altra coinquilina questo ragazzo. Lui bellissimo e incredibilmente somigliante a James Franco . Studia giurisprudenza come lei ed è bello come lei. La coppia perfetta ,apparentemente. Non hanno alcun interesse in comune , sono solo accomunati dal fatto di essere belli. Appena lui mi ha vista mi ha salutata con due baci dicendomi “F. Mi ha parlato molto di te” e io gli ho sorriso e ci siamo scambiati qualche battuta. Niente di che .Dopo le quel giorno lui è venuto a casa parecchie volte e spesso rimaneva a dormire. Parlavamo a tavola delle nostre passioni e ci piacevano le stesse cose tanto che F. Mi chiedeva consigli per attirarlo mentalmente visto che lei non è proprio una tipa acuta.

Tutto filava liscio finché una domenica mattina mi sono alzata presto per sbrigare delle faccende. Mentre svuotavo la lavatrice e stendevo i panni ad un certo punto mi sono sentita delle mani sui fianchi , mi sono girata di scatto ed era lui con un bel sorriso , bello come un attore holliwoodiano. Ha avvicinato il viso al mio e mi ha detto “Mi ricordi un sacco Vicki in Vicky Cristina Barcelona” ,io colpita dal complimento gli ho detto “ Anche a te piace Allen?!” e lui mi ha risposto con un bacio. È stato spiazzante.Tempo 3 secondi ed eravamo avvinghiati a baciarci sulla lavatrice. Appena abbiamo sentito il rumore della porta ci siamo staccati, F è arrivata e tutto è filato liscio, loro sono usciti e io ho continuato con le mie faccende. Ho pensato tutto il tempo a che fare in merito all’accaduto ma ho optato per il silenzio riducendo il tutto ad uno sbaglio da non ripetersi. Tutto era normale finché un giorno lui viene a casa da solo cercando F. , io gli dico che è andata da un’amica e che tornerà domani, lui allora inizia a farmi complimenti e a parlare di cinema. Nomina un film di cui io ho una locandina in camera e lo invito a vederla. Dopo aver chiacchierato seduti sul letto difronte alla locandina lui mi inizia a baciare e  senza nemmeno rendermi conto accade l’inevitabile. Abbiamo passato tutto il giorno insieme ed è stato fantastico. 

Da quel momento le cose sono decollare tra noi. Abbiamo iniziato ad uscire e a comportarci come se fosse tutto ok. F non si è mai accorta di niente e non ha alcun sospetto. Nonostante in me vivesse il senso di colpa comunque non riuscivo a lasciarlo andare ed è ancora così. Lui dice che gli piaccio perché sono diversa da tutte le altre ragazze che conosce , gli piace guardarmi mentre studio con i miei inguardabili occhiali da vista che lui definisce sexy, gli piace quando andiamo ai matinée al  cinema e dopo ci scambiamo opinione sul film, gli piace il modo in cui maneggio i libri il libreria e non riesce a stare un minuto senza mettermi le mani ovunque. È il ragazzo dei miei sogni , è il Nino di Amelie Poulain. Così bello e intelligente con dei modi da film americano. Tutta questa idilliaca realtà è rovinata da un piccolo ma grande dettaglio, lui è il ragazzo di F. , la mia migliore amica F, quella che conosco dall’asilo, quella con cui condivido la vita. Ormai ciò che è fatto è fatto e non si può più tornare in dietro. È un anno ormai che io e lui continuiamo imperterriti a tradirla. Lui vuole lasciarla, sono io che dico di aspettare perché non voglio ferirla e non voglio farle del male ma a questo dovevo pensarci prima, quella domenica in cui è iniziato tutto.