Tag: amicizia

Mer

11

Set

2019

Chiedo un parere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un consiglio disinteressato mi servirebbe x aiutare un 'amica,vittima di bullismo virtuale, ciberbullismo,per intenderci.

Lei è molto ingenua e viene sempre presa in mezzo.

non è stupida ma non sa difendersi. Io quando lo vengo a sapere mi faccio in quattro per aiutarla, ma è quasi impossibile spezzare questa catena.

Le volte che le ho detto di mandarli tutti a fare...non si contano.

Sul momento dopo le varie stronzate che la fanno male riesce a distaccarsi,poi spera che cambino e divento io l'orco cattivo.

Sono preoccupato perché la vedo quasi dipendere da quelle cattiverie. Sto pensando sia maso nella testa,però non so rassegnarmi e darmi una spiegazione logica. Cosa faccio? Come se ne esce?

Lun

09

Set

2019

Consiglio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Secondo voi è possibile che una donna possa innamorarsi di me standole vicino come amico? piu precisamente si tratta di una ex con cui ho passato 7 mesi insieme , oppure una volta scartati non cè più possibilità?

Tags: amore, ex, amicizia

Gio

05

Set

2019

Un cervello rammollito

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono rimasta qui, murata dentro i miei pensieri, con questo strano sentimento di estraneità che procura la solitudine. Non solo la mia. So quanto lui si sentirà solo. Saprai quanto mi sento sola io? Anche in compagnia. Ecco che cosa ci ha unito, cosa ha reso indistruttibile la nostra amicizia: il dolore quotidiano, il terrore di saperci improvvisamente inutili, il rancore verso il nulla. Odiare questa pausa estrema che è l'esistenza, questa angoscia statica. Vivere esuli da noi stessi, le nostre anime in esilio, il corpo che risponde docile all'interrogatorio delle circostanze. Perché per ogni persona o cosa dovevamo avere una faccia, una risposta. Un cervello rammollito.

Dom

01

Set

2019

Essere single รจ una colpa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Abbandonata dall'amica per un ragazzo! Succede spesso, lo sappiamo tutti, amici che spariscono nel nulla in un "puff" miracoloso e all'improvviso sono su un'altro pianeta sconosciuto costituito solo da coppie, perché se sei single non sei più alla loro altezza, solo un'altra coppia li può capire, sostenere e ascoltare, solo con un'altra coppia possono uscire a divertirsi perché mai e poi mai usciranno da soli di casa senza il loro ragazzo/ragazza, sono un'unica cosa!!! Un mutante a due teste e quattro gambe incapace di vivere senza la sua metà... Dopo aver letto questa roba direte "questa è una stronza invidiosa", un po' si, lo ammetto!  Non ho mai avuto un briciolo di fortuna dal punto di vista sentimentale mentre lei si, praticamente al primo colpo! Ma quello che mi fa soffrire di più è che all'inizio della loro relazione l'ho sostenuta in tutto, ho ascoltato tutti i suoi dubbi, non ho mai fatto la bastarda come fanno alcune "false amiche/arpie insicure", schiacciavo la mia gelosia ed ero contenta per lei, ero entusiasta che aveva trovato qualcuno che l'amava e la rispettava, facevo sparire tutte le sue insicurezze, la incoraggiavo ad essere più sicura e spontanea, tra l'altro sta andando alla grande fra loro! Non capisco più il mio stato d'animo, da una parte sono felice e confusa e allo stesso tempo mi sento spesso sola e un po' iellata... Ho affrontato un periodo davvero pesante a causa del lavoro, volevo sfogarmi ma quelle rare volte che la sentivo percepivo solo disinteresse e noia da parte sua, mi da attenzione solo quando pensa che ho trovato un tipo... Cioè, ma veramente secondo alcuni soggetti acquistiamo più valore come persone solo se abbiamo un partner?

Mar

27

Ago

2019

Cosa vuoi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non ci siamo mai visti ma c e stata sintonia fin da subito, purtroppo mi sono dovuto allontanare e per non ferirti ti ho detto di non cercarmi più, mi è dispiaciuto molto ma tu sei sposata e io non voglio rovinare niente e la nostra sarebbe stata di sicuro più di un amicizia ..  nonostante siano passati mesi ancora mi cerchi... Per favore non cercarmi più, o divorzi o altrimenti non possiamo sentirci, ci faremmo solo del male a vicenda. 

Mar

27

Ago

2019

Aiuto, un mio amico mi rende triste

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao, sono rimasta amica di un ragazzo che anni fa mi ha rifiutata. Ci sono passata sopra, è normale non piacere abbastanza per iniziare una storia, l'ho presa bene tutto sommato anche se lui mi piaceva tanto, davvero tanto.

Da un po' di tempo è cambiato con me, forse da quando mi sono trasferita in un'altra città. Anche se ci vediamo poche volte l'anno, e sempre con altre persone, ha preso più confidenza, ma solo per scherzare. Non mi chiede mai nulla della mia vita: se sto bene, quali film mi piacciono, che musica ascolto, cosa vorrei fare "da grande", se mi trovo bene nella nuova città in cui mi sono trasferita, le cose di cui si parla tra amici insomma. Io vorrei farlo, ha molti interessi in comune con me, e gli voglio bene, ogni volta che l'ho visto triste gli ho sempre offerto aiuto, ma adesso vedo un muro davanti, un muro creato da lui stesso fatto solo di commenti sul mio aspetto fisico o sulle mie abitudini, dicendomi come dovrei o non dovrei essere: che sono troppo magra (in realtà sono normopeso), mi fa sempre il verso quando parlo, mi deride perchè non bevo, schernisce le mie foto sui social. Non mi ha mai fatto un complimento sincero ma questo non importa, non sono granchè bella. Potrei passare sopra a questo atteggiamento infantile se questa persona non fosse un uomo di 30 anni, e che riserva questo atteggiamento solo con me di tutta la compagnia. So che avere 30 anni non è come averne cinquanta, ma non è nemmeno un quindicenne. Ed è un mio amico... ma io inizio a dubitarne. Gli ho rivelato parti fragili di me stessa, sopratutto il fatto che sono molto insicura sul mio fisico, ma questa mia insicurezza non mi impedisce di fare conversazione e non crea tensione, perchè allora tutte queste battute, queste prese in giro? La lontananza ha raffreddato l'amicizia?

Mi ferisce perchè sembra che non abbia più altri argomenti di cui parlare con me. E' diventanto freddo e superficiale. Ho voluto la sua amicizia perchè ha molti interessi con me, ma sembra non volerli condividere. In realtà non lo ha mai fatto. Ma con un'amica non si condividono gli interessi? Mi sono forse illusa che fosse amicizia?... perdonate se mi faccio domande da sola ma cerco di mettere ordine ai miei pensieri. Forse è una storia un po' confusa, ma questi sono i fatti. L'unica cosa certa è che sono molto triste. Non riesco più a volere bene a una persona così perchè mi sembra un estraneo. Ho accettato il rifiuto d'amore, ma il rifiuto di amicizia, se questo è, mi fa stare ancora più male.

Tags: amicizia

Dom

25

Ago

2019

Quando scopri che ne hanno tutti le ba**e piene di te

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Premesso che questo è un semplice sfogo a caldo e non cerco risposte nè conferme, NE HO LE PA**E PIENE! Sì, ne ho le pa**e piene di gente menefreghista, priva di empatia e di sensibilità, con la sfera emotiva di un bradipo e le capacità intellettive di uno scarafaggio, perennemente concentrata sul proprio c**o sfondato e incapace di pensare anche un po' agli altri e di immedesimarsi in loro. Gente che sa solo prendere e non dà mai un ca**o. E il bello è che il 99% della popolazione pare far parte di questa marea di teste di min***a egocentriche ed egoiste. E il bello è che, dopo averti mancato di rispetto, dopo essersene fregate, dopo averti ignorato e usato quando faceva loro comodo, quando li metti di fronte alla realtà dei fatti hanno pure la tracottanza di risponderti a tono, sti fetenti. Ti dicono che rompi le ba**e, che poi ti ritroverai senza amici, che sei un complessato isterico...meglio senza amici (falsi) che accompagnati da simili leggere. E non sono gente conosciuta da un giorno all'altro, no cari signori e signore, sono persone che spesso conosci da una vita, con cui hai condiviso di tutto e, ovviamente, quando ti aspetti che loro ormai ti conoscano e, non dico ti vogliano bene, ti rispettino per ciò che sei, ecco che appena hai esaurito la tua utilità ti rinfacciano che rompi le pa**e, che sei permaloso, che sei rompico****ni. Cari tesori, io ho solo una cosa da dirvi: vi auguro che mentre siete lì seduti sul ce**o che vi sforzate, spero scoppi una tubatura e vi ritroviate immersi in un mare di m***a, ovvero il vostro ambiente naturale dal quale siete stati generati. Siete voi, brutti bast***i, ad aver rotto le pa**e. Ossequi.

Sab

24

Ago

2019

Amore,amicizia o che?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

 

Oggi frugando nel cassetto della scrivania ho ritrovato gli appunti di una lezione di lettere con la tua scrittura e i pensieri sono tornati a quei tempi...ci penserai mai qualche volta? perchè io in questi anni l'ho fatto.E mi manchi..

I primi due anni delle superiori non ci siamo mai parlati ,ma ogni tanto ci guardavamo, abbassando lo sguardo non appena l'altro alzava gli occhi  in risposta. Non potevo far a meno di guardarti ,ogni tanto mentre passavo in corridoio o mentre all'uscita ci incrociavamo e prendevamo strade differenti. Ho sempre sentito per te una specie di attrazione,prima fisica ma poi via via più profonda ,una specie di forza magnetica..

Quando in terzo ci anno messo in classe insieme ne fui  felice, anche se non ti avevo mai parlato.

 

Credo fosse novembre quando,mentre disegnavo in un ora di buca tra le lezioni da dietro mi chiedesti se quello che stavo disegnando era un ciliegio,lo stesso che fioriva davanti a scuola a primavera.Da quel momento non smettemmo più di parlare. Insieme ad altri compagni formammo un gruppo,fu uno dei periodi più belli che ho mai vissuto fino ad oggi.Io che non avevo mai avuto amici veri ho provato quell'amicizia che si trova solo nei romanzi o nei film.

Quanto mi mancano quelle cazzate che dicevamo o il brivido di passarci i compiti o le risposte durante i test,o semplicemente quando parlavamo tutti del più e del meno.Dei problemi che avevamo superato e di quelli che dovevamo affrontare. Mi mancano anche le tue pippe mentali di come non trovavi una ragazza o i tuoi dubbi su andare da uno psicologo ( dopo che tua madre te lo aveva chiesto ) o no . Ancora non ho capito se volevi farmi capire qualcosa,perchè da te,oltre che alcune volte che ci siamo tenuti per BRACCIO ,non ho mai avuto qualche segnale certo di interesse.

E poi hai conosciuto lei. Comparsa dal nulla come la nebbia..

Piano piano ti sei allontanato,non abbiamo più parlato come parlavamo prima . Eri diventato sfuggente ,quasi volessi evitarmi.

Sarà lei che è gelosa ho pensato,che non voleva che passassimo tempo insieme ,e di questo onestamente  sono  stata inizialmente lusingata(  non mi ero mai considerata una possibile minaccia perchè all'epoca ero sovrappeso e perchè onestamente non mi piacevo tanto,cosa che finite le scuole chiaramente ho provveduto a cambiare,come potevo piacere a te ? .) Lo avevo accettato ,perchè non volevo litigare con te perchè non volevo perderti.

Ti avevoo anche  chiesto se a lei dava fastidio la mia presenza e il nostro parlare, ma mi rispondevi di no.

Ma poi ,parlando con gli altri ho scoperto che eri cambiato anche con loro. Non uscivi più,se non con lei o con il suo gruppo di amici,gli mentivi dicendo che eri occupato mentre invece ti avevano visto al parco con lei e con i suoi amici.

Gli ultimi ricordi che ho di te sono quell'abbraccio che ti ho dato ,mentre sentivo per l'ultima volta il tuo odore con il naso tra i i tuoi capelli,fuori dalla porta della scuola dopo l'ultimo giorno di scritto alla maturità.Conscia del fatto che non ti avrei più rivisto , e di quell'ultima chiamata con la quale mi dicevi che avresti  cambiato numero ma che mi avresti inviato quello nuovo.

Ma non lo hai fatto.Ti ho cercato su whats app, facebook ..ma niente,come se non ci fossimo mai incontrati .

Mi ritorna in mente la tua voce  e vorrei tanto parlarti.Ho persino trovato il tuo numero di casa ma non so se chiamarti. Tu a me non mi hai mai cercato perchè se avessi voluto lo avresti fatto. Mi ricordo anche quando U mi disse di non fidarmi mai di te,perchè eri un tipo che usava e che buttava via le persone.

Eppure non provo rabbia o risentimento nei tuoi confronti,vorrei solo rivederti perchè mi manca la tua presenza . 

Probabilmente sono una stupida ma cos'altro potevo fare , litigare con te per cosa ? Per lei? Eri felice e mi andava bene così. 

Non so se il mio fosse\è amore,perchè nei miei 22 anni non mi sono mai innamorata e non sono mai stata con qualcuno,semmai infatuata e se qualcuno ha da dire qualcosa lo accetto ,perchè di amore non ne so proprio niente. E scusate la pippa mentale ma avevo bisogno di sfogarmi.

 

Lun

19

Ago

2019

ho litigato con la mia migliore amica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Aiuto sono in panico,non so cosa fare.Praticamente ,qualche mese fa la mia migliore amica si è “sentita” con un ragazzo,si scrivevano pocone e niente perché lui non le rispondeva spesso,si sono dati un bacio e lui ha detto esplicitamente che l’ha fatto per vedere se c’era dell interesse,è finita con i due che si smollano.Ecco diciamo che questo ragazzo da un mese a questa oarte mi è stato vicino per molte cose che mi sono successe,io e lui abbiamo instaurato un bel rapporto,ho capito che mi piace,ne ho parlato con la mia migliore amica (io e lei anbiamo questa amicizia da circa 5 anni,però molto spesso litichiamo perche lei se la prende per cose inutili),insomma ha un carattere davvero strano e difficile da gestire,mi sono sempre scusata io per sbagli che a volte faceva lei,solo per farla contenta perché non mi piace litigare.Insomma abbiamo parlato,e non sembrava le desse fastidio all inizio,premetto anche che lei è innamorata di un altro ragazzo con cui è stata e tutt ora si sente,ma purtroppo dopo qualche settimana ha iniziato a darmi contro,dicendo che le dava fastidio che io e lui ci sentissimo,secondo me sta cosa è davvero esatta,in primis perché loro due non hanno avuto praticamente nulla,poi è una cosa passata e non essendo stati insieme non ha molto senso,anche perchè lei a lui non lo sopporta proprio,io credo che lei dovrebbe essere felice per me,dopo tutte le cose brutte che ho passato,credo che tra amiche si debba essere cosi,ma lei non ne vuole sapere.Ora mi ha messo davanti a una decisione in pratica sta dicendo implicitamente sta dicendo che dovrei scegliere tra lui e lei,dicendo peró al mio amico che non vuole che io stia male,questo mi sembra semplice egoismo da una parte.Non so cosa fare a me sto ragazzo piace da impazzire ma a lei voglio un bene infinito 

Lun

19

Ago

2019

I miei amici non hanno vita sociale

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non ne posso più, da quando hanno iniziato a lavorare i miei amici non fanno altro che stare a casa, lamentarsi del lavoro stesso e della loro vita sentimentale inesistente! Ormai usciamo una volta a settimana, facciamo sempre le stesse cose, usciamo alle 20, ceniamo, alle 23 stiamo a casa, non ci allontaniamo mai oltre i 10 km da casa. Non si può organizzare un viaggio, una gita fuori porta, andare ad un concerto, niente di niente! Capodanno? A casa! Pasquetta? A casa! Ferragosto? A casa! Piove? A casa! Fa caldo? A casa! E ciò che mi rode è vedere gli altri che viaggiano, escono, io non mi allontano dalla mia regione da 5 anni ormai! A nemmeno 35 anni sono vecchi dentro e fuori, quale donna dovrebbe mai interessarsi a persone così vuote? E soprattutto, dove dovrebbero mai incontrarla? Nell'androne del palazzo? Eppure hanno lavori ben pagati, con orari decenti (alle 19 a casa, non hanno mai lavorato un festivo o un sabato), vivono con i genitori che pensano a tutto e appunto non hanno né figli né fidanzate! Quello precario, mal pagato e che vive da solo sono io, eppure quelli stanchi della vita sono loro! Mi sento impazzire, sento che sto lentamente morendo, ho bisogno di una vita sociale attiva e non so nemmeno io da dove ripartire per crearmela!