Tag: amicizia

Ven

09

Nov

2018

Help! Amico mi propone di conoscere i suoi amici

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un mio amico, conosciuto tra i banchi di scuola, ultimamente mi sta proponendo di conoscere la sua compagnia di amici. Io con questo mio amico ci vado molto d'accordo, è da un po' di anni che ci conosciamo, conosce tutto di me, sa che non ho quasi nessun amico se non lui e altri 2. Su questo punto voglio un attimo dilungarmi. Molto tempo fa avevo una compagnia di amiche, ci andavo d'accordo, ma era un'amicizia che con il passare degli anni sembrava sempre più finta, ci frequentavamo soltanto per uscire e le solite cose.. Io, andando avanti con gli anni, avevo capito che non era quello che volevo e mi stavo stancando di loro, stavo diventando apatica nei loro confronti. Così, con la scusa dell'università, decisi di chiudere con tutte loro. Forse un gesto un po' estremo, ma mi ha permesso di capire chi sono e di fare cose che magari non avrei mai fatto stando con loro. Mi ha permesso anche di cavarmela in molte situazioni difficili e soprattutto mi ha permesso di apprezzare un lato della solitudine. Questo mio amico conosce tutta questa vicenda, approva il fatto che le abbia "mollate", ma non approva la mia solitudine. Io sono un po' indecisa di conoscere la sua compagnia ed il motivo è che ho paura che questo mio amico mi abbia proposto di conoscere i suoi amici perché gli faccio pena, per il fatto che non ho amiche e che sto sempre in casa. Io ammetto che sto davvero bene da sola, esco ogni tanto, vado in università, quello che mi spinge ad accettare l'invito sarebbe il fatto che da un lato magari potrei conoscere delle persone che potrebbero piacermi. Forse un'altra motivazione che mi frena è il fatto nella compagnia ci sia anche la sua ragazza e al mio amico, parlando del più e del meno mi confessò che la sua ragazza non è il tipo di persona che riesce e stare da sola e che un pochino gli facevo pena. Diciamo che un po’ mi ha ferito. Aggiungo anche che non gli sono mai garbata alla sua ragazza, ma appena ha saputo che mi sto frequentando con un ragazzo, si è tranquillizzata. Mi consigliate cosa devo fare? Se accettare o meno l’invito del mio amico.. Cosa fareste voi al mio posto?

Gio

08

Nov

2018

amicizia o amore?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Conosco questo ragazzo da quando sono nata. Inizialmente non ci stavamo simpatici, ma conoscendoci meglio, abbiamo stretto una bella amicizia, siamo diventati abbastanza legati, da 18 anni a questa parte. Non abbaimo quel tipo di rapporto per cui non riusciamo a stare distanti, ma siamo comunque buoni amici. Da qualche mese però qualcosa è cambiato, si comporta diversamente con me, vuole passare del tempo solo io e lui, cerca ogni pretesto per toccarmi, starmi vicino, e mi stuzzica in ogni modo. È molto affascinante come ragazzo, ha avuto molte ragazze più grandi e questo mi mette in soggezione, ma in realtà non so nemmeno se gli piaccio... Ieri eravamo da soli, stavamo parlando e lui mi guardava le labbra. Poi ha iniziato ad avvicinarsi a me, le nostre labbra si sono quasi sfiorate più volte, ma io mi sono ritratta alla fine. Abbiamo continuato a parlare, facendo finta di niente. Oggi l'ho visto, ma di ciò che è successo non abbaimo più parlato. Cosa devo fare??

Dom

04

Nov

2018

Un viaggio da non fare

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho chiesto alla mia amica di farmi compagnia per un viaggio il cui scopo era quello di raggiungere un mio "amico", perché quest'ultimo mi mancava da morire. Dopo averlo raggiunto, la mia amica non ha fatto altro che stargli letteralmente appiccicata tutto il tempo.. Diciamo che non sono nate le occasioni che speravo si venissero a creare e che ho passato tutto il tempo ad osservarla mentre lo guardava o mentre si impegnava a dividerci..  Lei sapeva bene che per questo ragazzo provo qualcosa e che volevo stare con lui tanto che nel viaggio di ritorno ha avuto il coraggio di dirmi "peccato che non sia successo nulla in questi giorni tra di voi.. Ci speravo proprio che nascesse qualcosa", allora mi sono fatta avanti rispondendo "a me sembrava che ti interessasse proprio". La sua risposta: "no, non è il ragazzo che potrebbe fare per me, non mi attira". Inutile dire che non ho creduto a una parola. Ma la cosa che proprio non tollero è che questo mio "amico" l'ha cercata e le sta scrivendo tutt'ora e forse é proprio lui l'interessato. C'è da dire che con lui non mi sono mai aperta come avrei voluto per paura di non essere accettata o comunque per non voler rimanerci male dopo aver scoperto che con lui non ho feeling (forse). Il problema è che non sono mai riuscita ad essere me stessa con lui e adesso che avevo intenzione di farlo mi sono chiusa come un riccio. Vorrei tanto non aver mai fatto questo viaggio o almeno non aver portato lei con me. 

Lun

29

Ott

2018

Solitudine

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti, ho 19 anni e volevo raccontarvi ciò che provo perché ho bisogno di sfogarmi. Mi sento sola, ho una sola amica che piano piano sto perdendo perché lei frequenta l’università e io no, e lì ha incontrato nuove persone con cui uscire e mi sta lasciando da parte sempre di più. Sono fidanzata da 10 mesi ma sento che non mi basta più. Ho bisogno di uscire e divertirmi con spensieratezza assieme ad una compagnia di amici o semplicemente con un’amica che non ha intenzione di abbandonarmi. Tutti pensano che io stia bene perché cerco di aiutare sempre gli altri ma dentro di me soffro molto perché sto sprecando tanto di quel tempo che mi ritrovo a piangere molto spesso. Sono una persona a cui piace uscire, stare in compagnia, andare a ballare e non poterlo fare perché non so con chi andare siccome non ho amici, mi fa stare molto male. Sono davvero stanca di questa situazione 

Mer

24

Ott

2018

Sono stanca di chi si finge interessato a me

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mi sono rotta il c**** di chi si finge interessato a me e sfrutta questa cosa a suo favore per sfogarsi completamente con me e quando sono io quella che ha bisogno di aiuto ricevo:"reagisci su", "hai rotto di fare la capricciosa della situazione, reagisci" e con tante parolacce. Basta. Avete rotto. Se la vostra sensibilità fosse misurabile con il quoziente intellettivo sareste intelligenti quanto un sasso. Io ho tentato il suicidio e loro continuano a parlare sempre e solamente di loro stessi. E io? Che ho detto che potrei rifarlo di nuovo? No eh, non esisto. Maledetta me che vi cercava ansiosa anche quando avevate la febbre. V*********!! 

Ma non solo voi, il mondo è orrendo. Egoistico, ripetitivo. Basta, mi sono rotta. Infami andate tutti a f****** che per i c******* come voi l'ingresso è gratis 

Mar

09

Ott

2018

Sto perdendo la mia migliore amica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi trovo costretta a scrivere qui poiché non ho nessuno con cui parlarne. La mia migliore amica sente di non essere importante per nessuno, e questo mi fa piangere il cuore. Mi sto facendo delle domande e anche un nell'esame di coscienza. Sto sbagliando? Non poterle dire niente mi uccide allo stesso tempo. Devo far finta di non sapere nulla, poiché questa cosa lhal detta a un'altra persona e io ho promesso di mantenere il segreto. Non faccio abbastanza per lei? Non capisco. Non si capirà niente di questo sfogo ma non fa niente. Mi serviva solo dirlo a qualcuno. Grazie a chihnqjr risponderà

Sab

06

Ott

2018

Addii

Sfogo di Avatar di SpleenSpleen | Categoria: Altro

 

Tizio, sei uno sciocco. Ti odio. è colpa tua se siamo in questa situazione del cazzo. A me stava bene vivere la mia vita continuando a ignorare la tua esistenza. Poi siamo diventati quasi amici, e tu, maledetto, hai cominciato a comportarti in quel modo. Cosa vorrà mai questo Tizio, chi è? Sembra che abbiamo cose in comune, che ci troviamo bene insieme, mi fa ridere, sembra che gli piaccio, forse no, poi non ci parliamo più, poi come niente fosse andiamo di nuovo d'accordo. A un certo punto ho detto ' ok, ci piacciamo. Perchè sprecare questa cosa? Tanto non dovrà saperlo nessuno'. Ma Tizio sembra il campione delle complicazioni. Ama le cose tormentate. Si sente in colpa verso la sua ragazza, verso il suo amico. Forse è solo insicuro, forse sono solo un gioco, una competizione. Non ne abbiamo mai parlato apertamente, ma lo sapevamo entrambi. C'era questa cosa in ballo. Potevamo spingerci più in là... Ma abbiamo solo scherzato.

Adesso perdiamoci di vista. Non credo avremo modo di stare di nuovo insieme. Ti ho guardato e ti odiavo, mentre volevo accarezzarti quella faccia pallida. Ti ascoltavo e ti odiavo per questa messinscena, mentre mi facevi ridere di nuovo. Tu non lo sai, ma questa cosa che hai dentro non finirà mai. Sentirai sempre che la vita non è abbastanza, e forse qualcuno, o qualcosa potrà darti un sollievo. Ma non sarò io. 

Dom

23

Set

2018

Amiche amiche, e poi..

Sfogo di Avatar di calabresella90calabresella90 | Categoria: Ira

Amiche..amici.. Questa parola è tra le più usate e tra le meno ponderate, perché quando la si usa ci si deve pensare 3000 volte prima di capire davvero il suo significato. Da quando ho la macchina nuova ti ho portata in vacanza due giorni insieme nelle ferie estive (ovviamente con la mia macchina nuova, ok che mi hai pagato benzina e tutto) ,quando vuoi uscire vengo io a prenderti in macchina perché comunque devo fare la strada dove stai tu per arrivare in centro, e riaccompagnarti io, e rifare di nuovo ciò ogni volta che vuoi uscire..tu se mi vieni a prendere è solo una tantum in estate per fare la strada che porta al mare ed è vicino casa mia..tu la macchina ce l'hai ma la usi solo per andare a lavoro o farti le tue uscite (sempre se esci con le altre amiche usando la tua auto). Settimane fa è stato il tuo compleanno (odio festeggiarli ma vabè ), mi hai voluta invitare e io ci son venuta al tuo compleanno.... Salvo poi sapere lo stesso giorno che dovevo venirti io a prendere,avevo una rabbia perché ti aspetto sotto casa tua con la tua macchina davanti la mia,maledetta ... Io.... a .. prenderti..invece di vederci direttamente in pizzeria  ah no deve stare bella comoda lei . PORCA BUTTANA LADRA ma sai qual è la verità? Che se fosse per me tu il compleanno l'avresti passato a casa tua a guardare i puffi,  brutta stronza approfittatrice, in più una tua amica ti ha fatto apposta un regalo sgradevole per dispetto, perché ci provi con il suo ragazzo, hai una confidenza così fastidiosi con gli altri,fosse il mio ragazzo ti avrei distrutta.. Comunque ho goduto per quel orribile regalo ahahah! Ogni volta trovi il modo per fregarmi, eppure hai un bello stipendio non sei povera..mi hai rotto il cazzo con la tua aria da strafiga, sei buona solo a metterti mini vestitini   trucco e tacchi ma la verità è che sei solo una gatta morta e anche peggio dato quello che mi racconti con tutte le storie che hai con gli uomini, e quanti uomini! Dovresti baciarmi il culo per quanto sono stata buona e paziente a non incazzarmi, ma le battutine te le ho fatte, ovvero "di lasciare la macchina a casa sennò si rovina mi raccomando" . Dietro quell'aria da ragazza "ok" si nasconde solo egoismo e stronzaggine infatti gli uomini ti sfruttano perché sanno che con te si può. avevi detto che al compleanno avresti bevuto ecco perché dovevo guidare io  invece sei stata una rincoglionita tutta la sera e non hai bevuto nulla, in più il mio regalo l'hai dimenticato nella mia macchina e l'hai aperto per ultimo. .A bella, vattene a fanculo dai,  più cresci più diventi una deficiente, usa la testa no la f...a, sopratutto con maschi. Vaffanculo stronza , sti cazzi che ti scorazzo più in giro  

Gio

13

Set

2018

Migliore amica o sfruttatrice?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Da quando si è fidanzata non mi caga più. Eppure in teoria sono il suo migliore amico, che quando stava male (e non solo una volta) ci è sempre stato, ma da quando si è fidanzata, di colpo non mi ha più scritto. Quando la vedo a scuola faccio finta che non mi interessi lei, ma non vedo che lei ci rimane male ma proprio non gliene importa. Ma quindi più che migliore amica era una sfruttatrice?

Tags: amicizia

Lun

03

Set

2018

La mia migliore amica sta diventando insopportabile!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Io e lei ci conosciamo da tantissimi anni, si può dire che siamo quasi come sorelle.
Non ci siamo mai lamentate l'una dell'altra e la nostra amicizia è nata proprio perché eravamo entrambe emarginate dai gruppetti a scuola.
Da un po' di tempo (5 anni) si sta comportando in maniera esageratamente gelosa.

Io e lei siamo uniche amiche. Non abbiamo mai avuto altre persone (o almeno, quelle poche volte che avevamo altri amici se ne andavano dopo breve tempo).
Ormai è diventata insopportabilmente gelosa.
Mi spia le chat, legge i miei messaggi privati. Non posso andare a salutare un vecchio compagno di scuola che va lei, con aria adirata, a dirmi "chi cazzo era???" oppure ad urlarmi contro di non andare ad abbracciarle.
Vuole sempre decidere per me (se lei vuole fare una cosa, costringe anche me a farla). E quando -ovviamente- mi ribello a questo comportamento, mi fa passare per la cattivona di turno e lei si fa passare per la vittima.
Usa la carta del vittimismo quasi sempre, ormai. e mi dà sui nervi questo comportamento immaturo.
L'altra volta mi ha minacciato di andarsene via se non smettevo di parlare con altre persone.

Ora mi dico, se mi conosci da anni e anni, sai che ci tengo tantissimo a te, cosa stai a fare la gelosa? non sono un oggetto! Non sono così idiota da lasciarti comandare a bacchetta la mia vita, i miei gusti e sopratutto le mie idee! Che cosa vuoi?!
E il bello è che lei, grandissima egoista, può far quel cazzo che vuole mentre io devo starla a sentire.

Se lei vuole viaggiare, DEVO viaggiare con lei.
Se lei vuole andare al mare, DEVO andare con lei.
Se a lei non piace una cosa, ovviamente, NON DEVE PIACERE A ME.

Oh, vero! Lei può avere tutti gli amici che vuole. mentre se io parlo con loro (e magari mi trovano più interessante di lei) fa di tutto pur di bloccare i contatti con loro. Perché è perennemente gelosa E invidiosa di me.
Devo essere solo sua. Ma allo stesso tempo, GUAI se parlo con i suoi amici e loro cercano me per parlare.
è insicura. Molto, ma MOLTO insicura. Ma allos tesso tempo, c'ha un ego così smisurato che farà incazzare persino la persona più paziente al mondo.
Pensa quasi sempre a se stessa, molto egocentrica, bambina viziata. E sopratutto, ha la mania di sparare puttanate e subito dopo (se la sentono e si arrabbiano) fa la scarica barile, del tipo: "Ma sei stata tu, A., a dire ciò che ho detto!"

 

è stupido. Abbiamo entrambe rispettivamente 19 e 20 anni.
Ti prego, per carità di dio, Comportati come una ragazza della tua età. 
Non puoi stare a minacciare che ti allontani da me SOLAMENTE perchè ho abbracciato una ragazza.

(Lei è bisessuale. ma non è per niente innamorata di me. Anzi, mi tratta come una sorella minore. Ma appunto il problema è che decide troppo per me. e se non riesce a decidere per me o a mettermi in bocca cosa che non ho detto, si arrabbia e comincia ad essere anche manesca).

Qualche consiglio?