Tag: sorella

Lun

11

Dic

2017

Ma siete idioti?!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sapete solo dirmi queste tre cazz...e ogni volta che mi vedete? 

"Eh, dovresti prendere tua sorella come esempio, lei usa la testa". Oh ma che c...o, se lei ha scelto di studiare saranno anche affari suoi! Io invece, il poveretto che ha scelto di fare il bottegaio, sono un bruto troglodita che non sa pensare. Ma siamo fuori?

Mai sorella poi non si permetterebbe mai di dirmi un'idiozia del genere. Poi scusate parenti cari: cominciate a pensare ai vostri figli che a 28 anni sono ancora a fare i deficienti ai festini universitari con le diciottenni neo iscritte. Loro sono fuori corso, svegli come una sogliola e non hanno mai mosso un solo dito per guadagnarsi qualcosa. Ma loro "usano la testa", uuuh che argomentazione. 

Io almeno ho un lavoro e arrotondo facendo fiere con pezzi miei che mi studio e mi preparo. Rispetto per chi si sbatte zero. Siete davvero come un gatto isterico nelle mutande. 

Dom

06

Ago

2017

Io e mio cognato.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Buonasera a tutti, ho 17 anni ed ho una necessità assurda di parlare di ciò che purtroppo, da mesi a questa parte, non mi fa dormire serena. Io e mio cognato. Il marito di mia sorella ha sempre avuto un debole per me, sin da quando ero bambina. Mi ha sempre voluto bene e mi ha sempre trattata come se fossi sua sorella. Crescendo, e facendo molti cambiamenti fisiologici e mentali, ho avuto modo di constatare che il nostro carattere ha moltissime cose in comune, passioni e hobby vari..Mia sorella è molto diversa da me, più debole, meno decisa, invece io ho sempre avuto un caratterino ribelle..Mio cognato, un anno fa, dopo aver bevuto, mi ha confessato di averla tradita..Non ho mai detto nulla per non rovinare il loro rapporto, anche perché lui è molto pentito, e per i loro due bambini. Ma il punto è un altro..Nella mia famiglia si è sempre scherzato su me e lui, ipotizzavano un nostro rapporto di coppia, e tutti ci ridevano sopra, io e lui compresi..un giorno, in chat, mi ha scritto di avermi sognata, svestita..l'ho presa a ridere finché non mi ha mandato un messaggio dicendo che era un sogno irrealizzato per lui..Ero sconvolta ma, in un certo senso, appagata..Tra di noi è cresciuta un alchimia assurda, e lui scherzando ogni tanto palesa che gli piaccio..Ho una paura assurda, anche perché l'altro giorno mia mamma e mia sorella parlavano di questo nostro rapporto, e mia sorella di lui si fida poco..Smentisco sempre tutto dicendole che suo marito è un bravo agazzo e che non le farebbe mai una cosa simile..Mio cognato mi piace, ed anche tanto, spesso mi ritrovo a sognare ad occhi aperti scene basate su di lui, e quasi ogni notte me lo ritrovo nei sogni..Cosa devo fare? Sono disperata? Da una parte ho paura perché non voglio che accada una cosa simile, dall'altra non voglio perdere mio cognato perché gli voglio bene..aiutatemi.

Dom

14

Mag

2017

La sorella di mia moglie

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao, sono un uomo felicemente sposato. Con mia moglie vivo una vita piena di interessi, attività e anche sesso. Sono molto soddisfatto di stare con lei. Eppure nell'ultimo periodo provo un incredibile attrazione fisica per sua sorella.

Sfortunatamente viviamo tutti e tre sotto lo stesso tetto e mi capita spesso di ritrovarmi a casa solo con lei. Inoltre ha iniziato da un po' a viaggiare per casa in mutande, lasciare la porta del bagno aperta quando si fa la doccia o entrare quando la faccio io.

Io sono davvero innamorato pazzo di mia moglie e non voglio tradirla ma ho paura che nel tempo potrei fare qualche cazzata. Purtroppo però l'attrazione fisica è davvero alta, é diventata davvero una sofferenza, e spesso a letto con mia moglie mi immagino di farlo con sua sorella e mi sento davvero uno schifo perché penso davvero che mia moglie sia fantastica e non meriti una persona come me.

Dom

26

Feb

2017

Nervi.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Voglio solo sfogarmi su una cosa successa poco fa che mi da abbastanza fastidio. Il mio ragazzo, che io amo molto, ogni tanto si comporta in modo infantile. Ad esempio lui è un ragazzo molto permaloso, ma se le battute le fa lui allora tutto ok. No problem. Oggi quello che mi ha dato fastidio non riguarda me,  ma mia sorella di 3 anni più piccola, le piace un ragazzo della sua classe (fa il 3 liceo) e cosa fa il mio ragazzo? Sotto una sua foto dove è molto bella, poiché si era preparata per una festa con le amiche, le scrive "vai così che Vincenzo lo conquisti sicuro eh".

Ora. Penso che va bene stare allo scherzo, ma questa mi sembra una cattiveria gratuita. Per fortuna gliel'ho fatto togliere (anche se dopo 20 minuti buoni) e non credo il ragazzo che le piace o altri abbiano avuto modo di vederlo... Però mia sorella è rimasta molto delusa da questo. Non sono comportamenti, specialmente se fai certi "scherzi" ad una ragazza più piccola (al liceo ci siamo andati quasi tutti, si sa come sono le dinamiche a questa età e come può dar fastidio una cosa del genere). Ecco. Volevo solo sfogarmi, Io amo il mio ragazzo, ma oggi ha esagerato e non ha chiesto neanche scusa. Così non si fa. 

Lun

30

Gen

2017

Voglio parlare con LUI!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stufa di vedere mia sorella in questo stato. 5 anni orsono conobbe un tizio, il primo ragazzo a cui si sia mai avvicinata in tutta la vita, ebbero un flirt di 2 settimane scarse e poi lui le ha detto che non era il caso di continuare, che non era interessato e che se lei voleva potevano restare amici. Mia sorella attraversò un lungo periodo di depressione che in parte persiste ancora oggi. I rapporti in famiglia si sono incrinati x via dei suoi comportamenti morbosi e ossessivi (passa tutto il tempo su whatsapp x vedere se lui  è connesso o meno). Non è mai voluta andare dallo psicologo e noi non possiamo caricarla con la forza. Ha 30 anni ma ragiona come una dodicenne. Lui non se la fila, a parte rispondere ogni tanto ai messaggi che mia sorella gli invia costantemente e vedersi (sempre su proposta di lei) una volta l'anno per un caffè. Lui credo accetti x pena, anche se dopo 5 anni inizio a non vederci più alcun senso in quel caffè. Lei, dal canto suo, se lo fa bastare. È talmente ossessionata da lui che quel caffè preso con lui una volta l'anno è diventato sacro. Aspetta mesi, paziente, quel caffè. Tutti inutili gli appelli a farla ragionare. Risponde che noi non capiamo, che non lo conosciamo bene come lo conosce lei. Io sono stufa di stare a guardare e vedere i miei genitori stare sempre in pena x lei, impotenti. Lei non si impegna neanche x trovare un'occupazione, sta facendo un tirocinio attualmente, ma solo perché i miei l'hanno quasi costretta, altrimenti sarebbe rimasta a casa, in camera sua ad ascoltare la musica con le cuffiette. Vorrei fare qualcosa perché vedo che nulla cambia, semmai peggiora. So che in situazioni normali sarebbe sbagliato, ma io sto iniziando a pensare che dovrei parlare con lui. Ma non so neanche io cosa dirgli! Vorrei che la smettesse di concederle quei messaggini e quel caffè ogni tanto, in modo tale che lei sarebbe costretta a dimenticarlo. Ma andrebbe davvero così? Riuscirei a raggiungere l'obbiettivo o peggiorerei le cose? Qualche volta, durante dei litigi con lei, ho apertamente minacciato di farlo e lei ha detto che in quel caso l'avrei avuta sulla coscienza. Mi tiene in pugno, con le mani legate. Dobbiamo tutti stare a guardare in silenzio. Cosa devo fare? Fregarmene e basta?

  

Tags: sorella

Mar

27

Dic

2016

Sono stufa di essere la sua stampella!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mia sorella vive da anni chiusa in casa senza mai uscire con nessuno...tranne che con me (e mio marito).

Non ha amici, non ha un ragazzo, non ha un lavoro né si è mai impegnata per averne uno. A casa non muove un dito...tanto ci sono mia mamma e mio padre che fanno tutto! Ah, dimenticavo...mia sorella ha più di 30 anni. Anni fa si è laureata, ma da allora avrà inviato un paio di curriculum, poi il nulla. Ora sta facendo un tirocinio ma solo perché costretta dai miei che sono arcistufi della situazione, e lo fa come se ci stesse facendo un favore, non perché lei lo ritenga importante. Nonostante fisicamente sia una bella ragazza, alta magra, curata e con un viso carino, non ha mai avuto un ragazzo, a parte un flirt di poche settimane, finito male, anni fa. Negli ultimi anni ha sofferto di depressione, soprattutto a seguito di questo flirt (roba che una tredicenne avrebbe archiviato nel giro di un mese, lei invece ci pensa ancora, come se avesse avuto chissà quale storia con questa persona). Ha rifiutato qualsiasi forma di aiuto: non ha voluto lo psicologo e non ha accettato nessun consiglio per migliorare la situazione, soprattutto a livello sociale. Non vuole andare in palestra, non vuole frequentare circoli o associazioni, né fare volontariato...cioè, ha escluso tutte le situazioni di incontro e conoscenza di altre persone.

 IO MI SONO ROTTA LE PALLE!!!  

Vivo a 300km di distanza con mio marito, e lei aspetta sempre noi per mettere il muso fuori casa. Tutte le volte che torniamo in paese, lei si accoda a noi per uscire. Ormai si esce sempre in 3 e io e mio marito dobbiamo pure impegnarci per organizzare le serate. Se non torniamo per 3 mesi, lei per 3 mesi non esce. Per anni abbiamo sopportato la situazione con la speranza che migliorasse, abbiamo cercato di aiutarla e di offrirle tutto il supporto possibile, ma lei non migliora affatto, anzi. Tutte le volte che usciamo, inoltre, lei non mette mai mano al portafogli, si aspetta sempre che io e mio marito paghiamo anche per lei. Io soffro perché è pur sempre mia sorella ma tutto questo non è giusto! Vorrei qualche volta fare un programma senza includere necessariamente lei, vorrei essere libera di fare quello che voglio con mio marito...tipo andarcene fuori per Capodanno senza dovermi preoccupare di mia sorella o di dover organizzare per forza qualcosa che includa anche lei, per non lasciarla a casa da sola. Sarà mai possibile? Lei ricatta tutti psicologicamente, facendo la vittima se qualche volta non la portiamo con noi.

Ditemi cosa devo fare perché non ce la faccio più!!!

Tags: sorella

Mar

04

Ott

2016

mia sorella ha detto ai miei genitori che fumavo.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

quella bastarda di merda di dodici anni, ha raccontato ai miei genitori che fumavo, negli ultimi tempi stavo davvero cercando di smettere. le sono arrivate voci da fonti "esterne", probabilmente da una ragazzina a cui io lo avevo confessato dopo che mi era "fuggito" qualche accenno. l'ho detto a mio fratello perchè gli voglio un bene dell'anima e mi fido di lui ed ero certa, che per quanto contrario, non avrebbe mai detto niente, e così è stato, (mio fratello ha due anni più di me). mia sorella ha scoperto che io fumavo questa domenica, e mio fratello ha subito provato a difendermi dicendo che erano di un mio amico e cose del genere, ha persino detto a mia sorella che erano sue e che anche lui fumava, si per me l'ha fatto davvero, e lei niente. oggi ha colto l'occasione quando io e mia mamma stavamo parlando della giornata, io e mia mamma avevamo davvero un rapporto fantastico, è venuta lì ed ha detto "c'è qualcosa che devi dire alla mamma? qualcosa di cui tutti in oratorio ne parlano e che farebbe stare molto male la mamma?" e mia mamma fa "no, adesso lo voglio sapere" e l'ha detto, dicendo anche che aveva le prove, tutte gliel'avevano detto ed ha telefonato in viva voce la ragazzina di cui parlavo prima dicendole "ti ricordi che mi avevi detto che sarà ti aveva confessato che fumava?". ora io ed i miei genitori non ci parliamo più. e ha smesso di importarmi di tutto. non me ne frega più niente. la voglio morta. poi è stata tutto il tempo con mia mamma a parlare di quanto a lei facesse schifo l'odore del fumo, che non fumerebbe mai e cose del genere. la odio, giuro.

Sab

03

Set

2016

Fuori di Testa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti mi chiamo Andrea! Da qualche periodo la mia gestione di vita sta incominciando ad essere particolarmente insostenibile: il lavoro (sottopagato e particolarmente brutto), lo studio (pochissimi esami mi separano dalla laurea, ma che fatica!), e oltre a queste cose, si aggiunge anche il lato "sentimentale": Da un anno sono presidente di un'associazione giovanile, e qui ho la possibilità di conoscere diverse persone; da poco tempo (sarà circa un mesetto) ho avuto modo di approfondire il mio rapporto con una ragazza all'interno dell'associazione. Lei è da ormai circa 2 anni che fa parte e ad essere sincero, non mi ero mai interessato più di tanto a lei (vi è anche una sostanziale differenza di età). Visto che stiamo organizzando un grosso evento per la nostra città, ci siamo avvicinati molto (essendo anche lei segretario dell'associazione, quindi a stretta collaborazione con me), e dopo qualche tempo, un giorno decido di chiederle di uscire per prendere una birra (cosa innocentissima, almeno secondo me). Accetta in maniera parecchio entusisata (ottimo!) e alla fine ci si accorda per un giorno dopo le nostre rispettive "ferie". Tornati dalle ferie, all'appuntamento del giorno stabilito, lei purtroppo non può per malattia (cosa confermata e non una scusante!). Nessun problema, decidiamo quindi che il giorno ideale sarebbe stato in un post riunione di associazione. Arrivano questi beneamati giorni: al primo le chiedo se le andava (anche se ero KO); lei dice di non avere soldi, e ribatto che le avrei offerto (nessun dramma) ma dice che non le va che la gente le offra. Ed improvvisamente scompare di corsa. Ok, roba strana, ma amen, ognuno ha le sue. Ieri sera io non chiedo nulla, però mentre stavamo facendo la strada insieme con altri ragazzi (dove ci siamo messi due secondi fermi a chiacchierare), la chiamano e dice che deve assolutamente scappare. Non insisto nel dirle "facciamo la strada assieme" e quindi visto che mi sembrava di fretta la lascio andare. Io ancora mi aspetto una sorta di sms di spiegazione in questi giorni, anche perchè, diciamoci la verità, questi atteggiamenti sono abbastanza da fusi di testa.

Ora però mi stanno sorgendo dei grossi dubbi: 1) Quello che ho notato nella riunione, è che mentre siamo in gruppo ha sempre lo stesso atteggiamento (simpatica, scambia diverse battute con me), ma quando siamo da soli, improvvisamente abbassa lo sguardo e incomincia uno strano mutismo. Strano, mai stata così con me.

2) Il secondo dubbio è quello più grosso: lei ha una sorella, che ha fatto parte dell'associazione. Era una persona che non consideravo molto, nel senso non mi stava né simpatica né antipatica; Questa persona, aveva anche uno spiccato atteggiamento da provola con me, cosa che chiaramente ho rispedito al mittente (se una persona non mi interessa, non mi interessa, ecco). E questo mio rifiutarla (non essendo lei abituata da quello che ho capito) mi ha messo in cattiva luce.

Dunque io temo che centri la sorella: mi sembra assurdo che una persona così entusiasta nell'uscire per conoscerci, improvvisamente cambi idea e mi eviti quasi. Considerando poi che loro due come sorelle sono parecchio unite (In maniera morbosa direi). Abbiamo ancora un mese di lavoro assieme, quindi spero che questo atteggiamento abbia almeno una svolta, o che per lo meno se ne parli in maniera umana, senza scappare dal problema. Almeno lo spero.

Voi cosa ne pensate? A me sembra ancora forzato chiederle cosa non funziona, ma è sicuramente una cosa che farò nonappena vedrò che la cosa raggiunga il livello del ridicolo. 

 

 

Ven

01

Lug

2016

Succube della madre!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sto con il miol ragazzo da tre anni, io ne ho 20 e lui 23. 

Lui vive ancora in casa con i suoi, e ha una sorella di 8 anni. La madre ha avuto questa bambina troppo tardi (a 45 anni!) e ora non riesce a starle dietro perchè è stanca! Lei non lavora, è casalinga, e a dirla tutta casa sua non è nemmeno troppo pulita, anzi.

Il passatempo preferito della madre? Mettermi i bastoni fra le ruote! Ogni volta che organizzo un'uscita con il figlio o lei ci affibbia la bambina, così le facciamo da baglie, o pretende che il figlio stia a casa a guardare la piccola. Perchè? Lei dice che ha da fare, se "da fare" può essere considerato andare al bar a fare nulla. Il problema è che lei se ne approfitta, ma quel coglione del figlio obbedisce come un cane! Ad ogni desiderio e richiesta della madre balza, pronto a eseguire ogni comando. Io dico: ci vediamo solo nel weekend perchè io ho iniziato l'università, lui lavora e sabato e domenica sono giorni praticamente 'sacri'. E puntuale come un orologio arriva il messaggio della madre "Puoi tornare a casa a guardare alice? io devo uscire." Oppure è direttamente lui che mi scrive, dicendomi che deve curare la sorella. Okay, ogni tanto ci sta, ma non sempre! Quando lui è obbligato a rimanere a casa spesso vado io da lui, guardiamo la sorella (che sta attaccata al tablet tutto il giorno) e cuciniamo noi (e sparecchiamo) la cena per tutta la famiglia. Più di una volta ho tolto le ragnatele (belle stagionate, fidatevi) dalle camere, pulito il pavimento e steso i vestiti. Cerco di aiutare, ma visto che sono sempre vista come quella cattiva che le vuole portare via il 'bimbo' ora è da un po' che nemmeno ci vado a casa sua! In pratica mi sembra di essere schiava a casa sua, mentre lei sta seduta e fuma quella cazzo di sigaretta che gliegla spegnerei non si può dire dove, io devo pulire. Oh ciccia ma è casa tua, alza il culo e pulisci come fa ogni madre al mondo! E quello stupido obbedisce e basta, nonostante io lo sproni almeno a ribellarsi un po'. Non voglio un ragazzo così succube della madre.

Lun

27

Giu

2016

NON SO CHE FARE CON MIA SORELLA

Sfogo di Avatar di B26B26 | Categoria: Altro

Mia sorella ha 14 anni. Ha appena finito la prima liceo senza debiti ma con una pagella da far schifo. Ma non è questo il punto. Allora, come iniziare... Una sua compagna di classe ha organizzato una festa per i 15, una festa tipica del suo paese d'origine. Ha invitato tutti e li ha spinti a partecipare facendo leva sul fatto che sua madre ha il cancro. Beh, comunque. Era una festa elegante e necessitava di abiti, regalo e quant'altro eleganti. Senza contare che i miei hanno speso per questa storia più di 300 euro, le hanno comprato un paio di scarpe con i tacchi alti, che non si addicono alla sua età (e pensare che mia mamma li ha vietati a me quest'anno che ne ho 16 - io non ho fatto storie perchè in cuor mio so anche io che i tacchi sono per le ragazze più adulte-). A parte questo che già mi fa incavolare perchè ha iniziato a montarsi la testa in modo pazzesco. A quella festa c'erano anche un paio di balli di coppia coreografati a cui lei doveva prendere parte, facendo prima una lezione. Il compagno le è stato abbinato dalla madre (la famosa malata di cancro). E' un 1997, ha quasi 19 anni. E ovviamente a quella festa lui l'ha baciata, come ci si sarebbe aspettati, dopo solo 3 ore che si conoscevano. Mia sorella è stata proprio stupida, senza responsabilità, superficiale e mi ha delusa. In realtà è da un anno a questa parte che continua a deludermi, perchè è sempre al telefono a chattare anche con sconosciuti (con contatti che le danno le sue amiche, contatti di tipi che vengono da tutt'italia!). E mi ha abbandonato, mi ha riposto in uno scaffale. Siamo sempre state legate, tantissimo e io le voglio bene, moltissimo. Ma lei se ne frega di me. Io gliel'ho già fatto presente un paio di volte, io ci ho anche pianto su questa cosa. Mi fa star male, mi fa provare quella sensazione di vuoto, tipica di quando ti senti sola, abbandonata, dimenticata, insignificante. Cosa faccio ora? Lei non cambia. Lei dice che capisce, che cercherà di cambiare ( e io le dico che cose simili dovrebbero essere spontanee). E il giorno dopo se n'è già dimenticata. Viene da me solo quando è finito internet. A lei piaceva leggere e ora non le va mai. Legge pochissimo. Facevamo tante cose insieme. E ora sapete cosa? Continua a dirmi bugie. Bugie su bugie. Io odio le bugie e le capisco subito, perchè la conosco meglio di quanto lei conosca se stessa. E' una bugiarda. E continua. Perchè? Cosa faccio ora? Io ho bisogno di lei.

Succ » 1 2 3 4 5 6 7

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti