Tag: merda

Mer

26

Giu

2019

Solo per pochi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Quando una cosa diventa di tutti si trasforma inevitabilmente in merda.

 

Tags: tutti, di, merda

Mar

25

Giu

2019

Faccio schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sento parlare la gente e sono tutti bravi, lavorano e prendono ottimi stipendi, hanno fatto un sacco di esperienze tutte positive, vacanze e auto nuova per non parlare di tutto il resto. Io dopo un po' non so più cosa dire perché sono un operaio di merda con uno stipendio di merda adesso pure in  cassaintegrazione. Anni fa non mi toccavano queste cose ma adesso sto male, mi dispiace così tanto per la mia famiglia costretta a vivere in un piccolo e brutto appartamento, dove sono io che nel weekend cerco di sistemarlo con delle migliorie alla fine relative perché non posso essere pratico di ogni cosa.
Che schifo che faccio davvero, spero di morire presto.

Mer

05

Giu

2019

Famiglia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

capitano dei momenti della vita dove si avrebbe bisogno(BISOGNO) del sostegno della famiglia. Ho vissuto e in qualche modo superato un divorzio non voluto, dove ci sono stati tradimento, violenza e cattiveria, dove mi sono chiesta con chi avevo passato metà della mia vita. Sono ritornata dalla mia famiglia di origine, più per avere un supporto e soprattutto per aiutare io, in previsione degli anni a venire. Ebbene? L’omuncolo che dovrebbe essere mio padre, un gran prepotente pieno di buoni propositi, di quelli che non perdono una messa, sempre pronti a farsi vedere “buoni”...mi dice che ho talmente tanti difetti da essermi fatta buttare fuori di casa da mio marito, di essermi fatta cacciare dalla sua famiglia, che non valgo niente, che valgo una merda. Dopo che non mi ha aiutato in niente di niente, dopo che ho superato tutto da sola, dopo che fisicamente pure ho fatto tutto io, compreso il cambio di casa. Dopo che uno si sente male, dopo che quotidianamente penso che la mia vita è finita, che l’unica persona di cui avevo fiducia incondizionata mi si è rivoltata contro come un cane rabbioso, mi sento dire che sono una merdaccia e che mi ha cacciato via da quello che dovrebbe essere mio padre, un padre per una figlia che non ha mai dato problemi, che dovrebbe essere un vanto e un orgoglio per lui. Bene! Anziché dirmi “figlia mia non preoccuparti, ti aiuteremo a ricostruirti la tua vita, abbi fiducia che c’è la farai come hai sempre fatto, pensa a goderti i tuoi anni che hai tutto da vivere...” mi sento dire prima che devo rassegnarmi a rimanere da sola, che sono una misera divorziata, uno scarto, un “usato”, che vivrò come le vecchie zitelle di una volta, che non posso più pensare di avere una bella casa, una bella vita, che devo ritornare coi piedi per terra. Esco e sembra che vada a battere sulla tangenziale, non devo uscire che poi la gente cosa pensa. Io che non sono stata capace di far niente nella mia vita.

Io che a questo cretino non chiedo niente, che mi rinfaccia quello che ha speso da quando sono nata, che mi ha sempre ostacolato in tutto, mai una volta incoraggiato, che quando studiavo aveva la certezza che non avrei mai finito, che mi ha impedito qualsiasi cosa fin quando ha potuto. Mentre chi conosco che ha una vita degna, ha sempre avuto dei genitori che l’hanno aiutato.

 

Mi vergogno a dire queste cose, perché nessuno dovrebbe sperimentarle. Non vado dallo psicologo perché potrei solo lamentarmi di quello che mi è capitato in sorte. Ho una rabbia che lo so solo io. Mia mamma è diventata una larva e malata a stare con un elemento simile, e ormai abbiamo superato il punto di non ritorno, è diventata matta.

 

E io che sono qui, e compiango me stessa e mi rimprovero della situazione in cui mi sono cacciata, rimpiango amaramente di non aver lasciato centinaia di km tra me e loro, ma indietro non posso tornare. Mi avvelena l’esistenza, oggi più di ieri.

 

Non so che fare, a parte dire che se potessi scapperei subito, per non tornare più.

 

Aveva una figlia. Da oggi non ce l’ha più. Tutti quegli articoli del caz*o che spiegano come chi vive una separazione si senta fragile e svilito e non abbia più la terra sotto i piedi perché crollano tutte le certezze e i progetti e non si abbiano più obiettivi...e quanto sia importante trovare sostegno e sicurezza negli affetti veti...e io mi ritrovo con questo subumano che ogni giorno mi vomita addosso critiche su critiche, per arrivare a dirmi che in sostanza me lo sono meritato.

Ma vaffanculo va’! 

Mar

28

Mag

2019

Disavventure a 40 anni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ragazzi trovarne uno normale no eh?

Anche per una ipotetica sana trombata prima bisogna fare la seduta di psicoterapia.

Io non ce l’ho con gli uomini in generale, ma ho incontrato lagnosi, insicuri, invidiosi, vendicativi, quelli che dopo avermi gentilmente respinto si rifanno vivi dopo 20 anni, un matrimonio finito e i figli da crescere da soli; quelli che mi raccontano storie drammatiche che non sanno cosa mangiare, quelli martirizzati dalle mogli streghe, quelli ammalati abbandonati dagli amici, quelli coi genitori anziani da accudire, quelli che non possono lasciare la compagna invalida.

E io ascolto, ascolto.

Peccato che in tutto questo mio ascoltare nessuno (e dico nessuno) si preoccupi di chiedermi come sto, cosa desidero, chi vorrei al mio fianco. Nessuno si preoccupa di farmi stare bene, salvo poi diventare cattivi come il veleno se io li mando a zappare, stanca delle loro lagne. Mi dicono che sono una stronza. 

Mar

02

Apr

2019

Compagno avaro e cattivo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono dai miei genitori da 20 giorni , perché convivo con il mio compagno in un altro paese , domenica lui mi aveva promesso di venire a prendermi per tornare al suo paese a festeggiare il suo compleanno.e invece stamattina mi chiama dicendo che domenica non veniva più perché non aveva soldi per fare spese e venirmi a prendere cosi gli ho proposto di mandare dei soldi a questa lui se infuriato e ha cominciato ad insultare , dopodiché ha cambiato versione dicendo che non veniva più  .io mi sono sempre pagata tutto sapendo che lui è avaro ,ma non pensavo che arrivasse ad abbandonarmi su 2 piedi con una scusa cosi subdola dopo 6 anni mi ha mollato con un messaggio.

Tags: merda

Lun

01

Apr

2019

La scuola uccide

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non ne posso più della scuola. Mi sta letteralmente prendendo la vita. Premetto che io amo studiare e che sono l'ultima persona sulla faccia del pianeta che pensa che lo studio sia inutile, ma ciò non toglie che io odi profondamente la scuola. La odio perché devo perdere gli anni migliori della mia vita a studiare cose di cui non me ne frega niente, e delle cose di cui mi frega devo studiare solo quello che dicono i professori e come vogliono loro, ovviamente con risultati pessimi. La odio perché non ti insegna a coltivare rapporti solidi, non ti insegna a porti con gli altri e ti fa chiudere anziché aprire. La odio perché ti fa credere che le uniche materie che contano siano quelle che insegnano loro, tutte le altre che a scuola non si insegnano non sono degne, e se ti interessano una o più di queste materie ti dicono che stai perdendo il tuo tempo, perché non sono cose che sono oggetto dei loro esami di merda. La odio perché ti fa sentire incapace, ti fa sentire inadeguato, ti insegna che gli errori sono da evitare, che se sbagli hai fallito, anziché insegnarti a sfruttare i tuoi errori per imparare. La odio perché crea un clima di competizione tra gli studenti, anziché di collaborazione. La odio perché ti fa detestare lo studio, perché ti dice che il mondo è scritto sui libri e che bisogna studiarlo solo sui libri, perché il mondo è un posto pericoloso, il che tu porta a non godere delle belle esperienze che potresti avere guardando una pianta crescere dal vivo, piuttosto che studiare su un libro di merda. La odio perché non permette ai ragazzi di essere sé stessi, perché ognuno si deve conformare a questo sistema di merda, perché sennò non trovi lavoro; se non ti adatti ti dicono che non troverai lavoro, che sei un perdente, che sei ignorante, quando la realtà è che avere la laurea non dà una garanzia di lavoro. La odio perché ti fa morire di stress, di ansia, ti sottomette, ti annulla e ti deprime, gli insegnanti di merda fanno un lavoro del cazzo e si lamentano perché a noi non piace. Ma andate a fare in culo brutti stronzi, che il destino sia crudele con le vostre facce da culo, perché credete di essere superiori, ma la verità è che avete la dignità 20 metri sotto terra, voi che volete imporre questo sistema del cazzo. 

Lun

04

Mar

2019

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono appena tornata dal CAF.Il mio ISEE quest'anno è superiore di ....

 

Sentite ,sentite...Ben mille euro!!!Quindi non ho diritto

al reddito di cittadinanza!!!!

Bastardi!Con mllie euro in più sguazzo nell'oro secondo voi?!!!

Leggi di merda!Darei fuoco a Roma se potessi! 

 

 

Tags: merda, governo

Lun

11

Feb

2019

Stavolta affondo....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

La mia vita in questo preciso istante fa schifo.

L'amore va di merda. Con mio marito c'è un periodo di crisi, non ci capiamo e abbiamo scoperto di avere progetti di vita differenti. Ora col cuore sanguinante devo scegliere che fare della nostra relazione, del mio futuro, perchè a quanto pare si può avere solo una cosa o l'altra, non entrambe, e il bello è che per lui va benissimo vivere così come una specie di rapporto adolescenziale.... e quindi la stronza sono io

Il lavoro va una merda. Ho accettato un lavoro di ripiego, che sto odiando terribilmente. Privo della benchè minima prospettiva di carriera, che non mi da alcuna soddisfazione. L'unica cosa che apprezzo è che è ben pagato.

Ma a quanto pare i soldi che guadagno non posso spendermeli come caspita mi pare, perchè servono per pagare i debiti dell'azienda di mio marito. Azienda che si rifiuta di chiudere o ingrandire o far evolvere in qualsiasi modo. Per lui va bene questa specie di stasi in cui nulla si perde e nulla si guadagna, semplicemente perchè 50anni fa suo padre faceva così e scherzi a rimodernare...

Sono inchiodata a vivere in questa merda di casa che detesto e non posso cambiare in alcun modo perchè altrimenti mia suocera ficca il naso influenzando quello scemo che ho sposato.

Le mie amiche sono inesistenti, uscire con loro è un'impresa perchè tutte hanno dei non meglio specificati impegni, e si rimanda sempre. Salvo poi quando ci si vede ai compleanni dire "non usciamo mai solo noi ragazze...".

Sto sviluppando una specie di germofobia o ipocondria o chissà cosa... la candeggina è la mia migliore amica e il disordine mi toglie il sonno, e per disordine intendo anche solo una forchetta nello scomparto dei cucchiai.

Salterei su un treno e scapperei... mi ferma solo il pensiero di come la vivrebbero i miei genitori, mia madre soprattutto. 

Credo che sabato prenderò i miei soldi e andrò a ubriacarmi ben bene x dimenticare sto periodo di merda...

Gio

31

Gen

2019

Lavoro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Non voglio fare nulla di più, non voglio imparare, non me ne frega nulla del lavoro e di come va. Voglio solo arrivare allo stretto indispensabile, solo al livello minimo di decenza. Perché fare anche un minimo di più non serve a nulla. Lo stipendio lo prendo comunque. Quando ero giovane mi piaceva dimostrare di essere bravo e mi impegnavo. Ho guadagnato solo responsabilità in più senza nessun compenso. Ora mi sono rotto, me ne frego di tutto e di tutti. Voglio il minor carico di responsabilità ed eseguire la mansione meno impegnativa della mia azienda. Se faccio qualcosa di buono questo sarà solo per mio tornaconto personale. Mi fate schifo ed io più di voi, solo per dispetto.  

Tags: lavoro, merda

Gio

17

Gen

2019

Fratello del cazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Si, ho un fratello del cazzo ,l'individuo pensa di essere i re di sto cazzo facendo il prepotente ed egoista...ha problemi seri, è un pazzo! Mio fratello giornalmente rompe il cazzo ai miei genitori minacciandoli verbalmente e fisicamente solamente perchè si fa dei "problemi" riguardanti  un suo difetto(che a parer mio non è grave).Lui ha 20 anni ha finito il 4° ed ha mollato la scuola perchè è stato vittima di "bullismo" così racconta....poi fà uso giornalmente di droghe leggere,si ubriaca tutte le settimane.Noi in casa abbiamo delle difficolta economiche, io semplicemente non lavoro poichè ho solamente 15 anni, mio fratello invece di trovarsi un lavoro VERO viene a rubarmi 200€ per poi giocarseli alle slot machines. Ma la cosa brutta è che i miei genitori nonostante questo lo assecondano in TUTTO dandoli i soldi per i sui vizzi del cazzo, mentre io ******** non ricevo quasi mai soldi dai miei.Riconosco in lui una dote da musicista ma però pensa che nella vita tutto li sia dovuto "fama soldi e successo".Ah dimenticavo quella testa di cazzo tutti i mesi si caccia nei guai ! Ricevendo anche mazzate da varie persone.Vi racconto un episodio: mio fratello scrive ad una ragazza che conosciamo entrambi lui inizia a scriverli subito porcate tipo "vuoi scopare?"(insisteva)lei ovviamente nega il tutto ed racconta il fatto al fratello,lui si incazza e mio fratello corre ai ripari, ovviamente nega il fatto ,indovinte un pò dà la colpa al sottoscritto ovvero a me... il fratello della ragazza chiede conferma a me ma io non sapevo niente e quindi li dico di non aver fatto nulla e che è stato sicuramente mio fratello.successivamente giustamente lo picchiano e poi viene a casa facendo passare per diavoli loro mentre lui un santo.Secondo voi sto sbagliando qualcosa io?posso fidarmi in un futuro di mio fratello ? Probabilmente no! 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13