Tag: sola

Ven

09

Nov

2018

Help! Amico mi propone di conoscere i suoi amici

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un mio amico, conosciuto tra i banchi di scuola, ultimamente mi sta proponendo di conoscere la sua compagnia di amici. Io con questo mio amico ci vado molto d'accordo, è da un po' di anni che ci conosciamo, conosce tutto di me, sa che non ho quasi nessun amico se non lui e altri 2. Su questo punto voglio un attimo dilungarmi. Molto tempo fa avevo una compagnia di amiche, ci andavo d'accordo, ma era un'amicizia che con il passare degli anni sembrava sempre più finta, ci frequentavamo soltanto per uscire e le solite cose.. Io, andando avanti con gli anni, avevo capito che non era quello che volevo e mi stavo stancando di loro, stavo diventando apatica nei loro confronti. Così, con la scusa dell'università, decisi di chiudere con tutte loro. Forse un gesto un po' estremo, ma mi ha permesso di capire chi sono e di fare cose che magari non avrei mai fatto stando con loro. Mi ha permesso anche di cavarmela in molte situazioni difficili e soprattutto mi ha permesso di apprezzare un lato della solitudine. Questo mio amico conosce tutta questa vicenda, approva il fatto che le abbia "mollate", ma non approva la mia solitudine. Io sono un po' indecisa di conoscere la sua compagnia ed il motivo è che ho paura che questo mio amico mi abbia proposto di conoscere i suoi amici perché gli faccio pena, per il fatto che non ho amiche e che sto sempre in casa. Io ammetto che sto davvero bene da sola, esco ogni tanto, vado in università, quello che mi spinge ad accettare l'invito sarebbe il fatto che da un lato magari potrei conoscere delle persone che potrebbero piacermi. Forse un'altra motivazione che mi frena è il fatto nella compagnia ci sia anche la sua ragazza e al mio amico, parlando del più e del meno mi confessò che la sua ragazza non è il tipo di persona che riesce e stare da sola e che un pochino gli facevo pena. Diciamo che un po’ mi ha ferito. Aggiungo anche che non gli sono mai garbata alla sua ragazza, ma appena ha saputo che mi sto frequentando con un ragazzo, si è tranquillizzata. Mi consigliate cosa devo fare? Se accettare o meno l’invito del mio amico.. Cosa fareste voi al mio posto?

Gio

01

Nov

2018

Ricominciare la mia vita

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Avevo una sola unica amica, e da pochissimo lei si decise si lasciarmi per un ragazzo appena conosciuto (che la friendzona e la tratta male, ma lei è cretina e gli sta dietro).

Da moltissime persone mi sento dire che sono una ragazza straordinaria e anche una bravissima migliore amica:

Sono gentile, altruista, sono sempre disponibile e do' consigli.

La mai ex migliore amica, per un periodo, era semplicemente simile a me. (Diceva che mi voleva bene, mi consigliava, ci divertivano da matte) ma, crescendo, divenne una tremenda stronza manipolatrice.

Ogni cosa doveva essere incentrata su di sé.  Sui suoi capricci, i suoi desideri, e cercò di comandare su di me e sulla mia vita.

Da poco cercò di manipolarmi per farmi fallire e farmi bocciare APPOSTA ad un esame importante perché disse che si sentiva estremamente male (persino depressa), e niente, usò questa scusa (per carità potrebbe anche essere vero, ma non credo proprio che un depresso ti manipoli così) pur di farmi allontanare di proposito dallo studio.

Ovviamente non le lasciai fare nulla e, anzi, il Karma volle che venni promossa e lei abbandonò la scuola.

Dopo questo, cominciò a minacciarmi e ad offendermi. L'ultima volta che ci parlammo in poche parole si lagnava perchè non le stavo dietro mentre lei stava male (ps: lei non voleva andare da psicologi. Le ho consigliato uno psicologo perchè anche io sono stata altrettanto male per alcuni anni, la lei mi disse che non aveva bisogno dei miei "merdosi consigli") bla bla, e menomale si incazzò perchè non stavo a seguire i suoi capricci e ordini, così mi lasciò come migliore amica (dopo anni e anni di amicizia) perché -a detta sua- il ragazzo la capiva più di me.

Povera. 

dunque, mi ritrovai senza amici perché lei me li fece allontanare tutti , facendo l'aggressiva gelosa.

Ora sono da sola, ma almeno cerco di superare la cosa parlando con vecchi miei compagni di scuola, sperando di riuscire a ricostruirmi una vita sociale. Mentre lei, appena qualche Oretta fa, mi ha chiamata solo per ridere di me pensando bene di farmi uno scher zo telefonico (e la cogliona non si aspettava di venir riconosciuta dalla sua voce e dal suo numero)Con di sottofondo la voce del coglionazzo di cui lei è innamorata.

Tesoro, io a differenza tua sono autonoma. Tu non sai nemmeno prepararti la colazione e a farti una doccia con sapone.a 20 anni. Andiamo. E poi tra noi due (io 18, lei 20) ero l'unica matura, dato che la mia " amica" si comportava da 15enne trasgressiva -a fingersi ubriaca per poter urlare e ridere in strada per puro gusto di aver attenzioni- con manco metà bicchierino di birra ANALCOLICA.

Coglionazza, ormai siamo entrambe sole. Ma almeno io so recuperare le amicizie. Tu rimarrai sola per sempre con quella stupida tua mania di essere la "povera stella". Ah, comunque il ragazzo di cui ti sei innamorata ti vuole solo per trombare -e nel caso- lasciarti da sola con un bambino da accudide. Ma tu sei idiota, dunque non ti importa nemmeno di questo.

Mi spiace, ma dopo anni di tuoi scassamenti di coglioni, urla, minacce e decisioni prese da te per cose mie, se rimani incinta per tua voglia di cazzo non chiamarmi. Male ti abbandoni come hai fatto con me. Io vivo la mia vita e non mi sono mai sentita così libera con te dietro :)

 

Sab

13

Ott

2018

17enne senza speranze

Sfogo di Avatar di poveraillusapoveraillusa | Categoria: Altro

ciao a chi legge, ho 17 anni e non mi capisco. Credo di essere problematica sul serio. Nella mia vita ci sono sempre state troppe contraddizioni e problemi. Fin dall'asilo, avevo un sacco di amici, stavo bene con tutti, mi divertivo, a volte facevo anche un po' la "leader" (per quanto lo si possa essere a tre anni). Poi però c'erano quelle due bambine, che io chiamavo migliori amiche, che mi escludevano e facevano sentire sempre sbagliata. Alle medie, un po' come tutti, ho vissuto quel periodo in cui non si è particolarmente sicuri di se, quindi prendevo come insulto pesante anche la minima osservazione, ho litigato con la mia migliore amica (quella dell'asilo), eliminato qualsiasi rapporto con tutte quelle persone che tentavano di farsi forza a scapito degli altri e mi sono tirata su. Iniziato il liceo mi sono fidanzata con il ragazzo più carino della vecchia classe, considerato uno dei migliori della scuola, ho cominciato a sentirmi più carina, sicura, a pensare di aver superato la fase dellautostima sotto ai piedi. La nuova classe era pazzesca (e lo è tuttora), ho fatto tantissime nuove amicizie, andavo bene a scuola nonostante avessi scelto un liceo considerato difficile. E adesso? Sono due anni che mi guardo allo specchio e invece di concentrarmi su ciò che ho di positivo, vedo solo un naso grande e storto, un viso disarmonico, i denti di nuovo storti nonostante abbia portato lapparecchio per 3 anni. Due anni che lo stesso ragazzo ritorna periodicamente, fa il carino, mi usa e poi sparisce o mi dice di fare schifo. Due anni che mi bevo tutte le stronzate che escono dalla bocca del primo che ha bisogno di una paccata, che direbbe di essere bellissima pure ad una capra. Perché ci credo? Perche non vedo come sono veramente? perché non la smetto di illudermi? E perché non sono nata davvero bella come spero sempre di essere? Vorrei solo trovare qualcuno che invece di preoccuparsi solo del mio aspetto guardasse qualcos'altro. Ma ormai conta più qualcosa? 

Scusate la lunghezza  

Lun

08

Ott

2018

Mi sto eliminando da sola.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono qui sul divano, lo stomaco è pieno di cibo mi fa male, mi viene da vomitare e la confusione in testa è terribile. Non so cosa mi succede da 2 anni a questa parte la mia vita è ferma e un bigee eating mi sta addosso senza darmi tregua. Nessuno sa niente ho provato a dare qualche segnale ma nessuno crede io possa stare male. Ci ho provato lo giuro ma nessuno mi ha capita. Ho provato ad andare dallo psicanalista ma costava troppo. Sono sola la mia famiglia non mi capisce e ve lo giuro ho i genitori migliori del mondo ma hanno un’idea di me diversa da quella che realmente sono. Nel frattempo non riesco a laurearmi e la relazione con il mio ragazzo (che negli anni sta andando avanti) sta crollando perché alterno momenti in cui dico di stare bene a momenti in cui  sono depressa frustrata e lo distruggo e mi prenderei a schiaffi perché si merita solo gioie lui. Le sto provando tutte VE LO GIURO! Ma pochi progressi e la mi salute fisica sta accusando il colpo. Cosa fareste al mio posto? 

Sab

06

Ott

2018

Mi sento vuota

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Eh niente, mi sento vuota, vuota e sola. Ormai penso di doverci fare l'abitudine. Vuota e sola, sola e vuota. Finirò così il resto della mia vita

Tags: sola, triste, vuota

Ven

28

Set

2018

Mamma single

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho sposato e fatto un figlio con una persona che credevo essere seria onesta e soprattutto innamorata di me, invece mi sbagliavo.

Adesso mi ritrovo all'età di 25 anni sola con un bambino piccolo che è la luce dei miei occhi ma è anche tanto impegnativo.

Ho l'aiuto dei nonni che però non è certo lo stesso di quello di un padre e marito. Mi sento tanto sola triste e soprattutto in colpa nei confronti del mio bambino che non avrà mai una famiglia normale e a cui manherà per sempre la figura paterna. E tutto questo perchè ho avuto la malaugurata idea di procreare con un imbecille.

Mi sento una schifezza.

Mar

04

Set

2018

ingenua

Sfogo di Avatar di AKWARD267AKWARD267 | Categoria: Altro

So che la fine di una relazione non è la fine del mondo, non è la fine della vita, so che ci sono cose ben peggiori. ma come mi sento io oggi,dopo quattro anni passati a dare possibilità ad un uomo che non ha fatto altro che farmi del male, bhe come mi sento io oggi fa veramente schifo.Senza dirmelo in faccia, senza dirlo a voce, con un messaggio che ho dovuto sottointendere io. e poi sparire nel nulla. Per cosa?per una playstation. perchè vuole fare tutto quello che vuole senza di me. e mi ritrovo da sola in una casa che ho condiviso con una persona che mi ha presa in giro, che sapeva di non volermi ma per mesi mi ha usato a suo piacimento. mi ritrovo sola in una casa vuota e sono vuota anche io.e lo so che le sofferenze nella vita non sono queste, ma oggi, oggi sono a pezzi. Mi ha portato via la possibilità di un futuro, perchè credevo in lui,in noi, mi ha dato la colpa di volermi impegnare troppo, mi ha dato la colpa di essere troppo innamorata. Sono sbagliata io allora? a 25 anni, a voler iniziare una vita assime ad una persona con cui sto da quattro anni? dopo tutte le possibilità che gli ho dato, mi sento male per quanto sono sbagliata, per quanto mi faccia sentire una nullità. Forse troverò un'altra persona, forse no, sta di fatto che non mi sento più una persona, mi sento niente, come se solo lui potesse volermi, come se nessun altro mi vorrà mai perchè io non vado bene. Mi ha portato via tutto, mi ha tolto tutto quello che avevo. E ho veramente paura stavolta di non farcela, di non tirarmi fuori da tutto.Perchè non sono in grado, perchè in quattro anni mi sono lasciata distruggere e io non ho piu la forza. Mi sento male, per quanto so che c'è di peggio nella vita. io mi sento male.non so come fare.

Lun

03

Set

2018

........Help

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 25 anni.. sono una persona solare,ma mi sto spegnendo..Da circa quattro anni ho una relazione con una persona che purtroppo per me è veramente importante. Ci siamo presi e lasciati più volte, dopo alcuni mesi di convivenza anche in cui lui ha deciso di andarsene perchè "casa mia non è casa sua,fa schifo". ma siamo sempre tornati insieme e sempre tornati a cercarci..Adesso sono quasi due mesi che di nuovo è tornato a vivere da me,sono due mesi in cui cerco di migliorare me stessa e tutto quello che lo riguarda,atteggiamenti nei suoi confronti , spazi ecc..ma purtroppo di nuovo mi sento dire che casa mia fa schifo,che tutto quello che vuole è a casa sua ( si parla di playstation e cose cosi, la casa è semplicemente piu grande della mia ) e cosi dicendo. E io sono una persona debole, cerco di sopravvivere alle cose ma mi sento che piano piano mi sto distruggendo, sento che piano piano lui mi farà ancora del male.Di nuovo se ne andràe vorrà chiudere, e io di nuovo dovro ricominciare tutto da capo.

Non so nemmeno perchè scrivo qui, probabilmente non serve a me o forse si, solo che non so piu come fare, per quanto possa sembrare una cosa banale, io sto veramente cadendo a pezzi.

Dom

26

Ago

2018

Stanca

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono triste e mi faccio schifo. Voglio cambiare la mia vita, ma non so da dove iniziare e non so minimamente come fare, spesso credo che l'unica soluzione sia farla finita. Ho 21 anni, é sabato sera e sono a casa da sola, con il mio gatto a piangermi addosso, mentre fuori c'è una musica che proviene da chissà quale festa e questo mi rende ancora più triste, perché mi sbatte in faccia la triste realtà che non ho amici e che sento di star sprecando la mia vita. Invidio le ragazze che passano sottocasa mia dirette alla festa, e penso a quanto sarebbe bello se fossi normale come loro.. Ma purtroppo sono qui, senza amici, a studiare, o almeno a provarci. In tutto questo mi pervade anche la nostalgia delle vecchie amiche che avevo, con le quali uscivo e confidavo qualsiasi cosa, ma che il tempo, la distanza e i contrasti di idee mi hanno portato via. Vorrei soltanto essere normale, avere una vita normale, ma sembra che io stessa me lo impedisca. Ho problemi di autostima, per problemi legati al bullismo di tanti anni fa, ma di cui tutt'oggi ancora non sono riuscita a cancellare dalla testa tutti quei giudizi negativi che subivo in giovane età. Si aggiunge anche il fatto che rifiuto l'invito di qualunque ragazzo per insicurezza, perché non mi sento all'altezza di nulla. Non c'è la faccio più, odio tutto questo. Vorrei urlare, gridare fino a perdere la voce, fino ad essere stanca. Sono consapevole che non sono problemi gravi, ma sono cose che mi fanno vivere negativamente la mia vita, non riesco più a trovare un motivo per continuare, non so cosa fare.. 

Ven

24

Ago

2018

Sono veramente triste e vuota dentro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Convivo da 2 anni con il mio compagno. Ci conosciamo da una vita ma siamo assieme da 6. Non abbiamo progetti. Viviamo alla giornata. Figli? Boh. Matrimonio? Mah. Non ne abbiamo mai parlato ma neanche per ipotesi. Abbiamo poco da dirci io e lui ultimamente. Lui torna da lavoro e fa le sue cose o sta al telefono... Facebook, instagram, whapp. Io torno dal lavoro, cucino, stiro e faccio le mie cose e o guado un film o sto al telefono anche io a cazzeggiare. Le tipiche conversazioni del tipo: tutto bene a lavoro? Si e tu? Bene dai... Poi a letto. Questa routine ciclica mi uccide. Il sesso? Sporadico. Soprattutto noioso. Mea culpa eh? Sicuramente anche io ho smesso di cercare di fare la Iper seducente... La gattona. Ma anche lui... Sempre le stesse cose, e ultimamente odio, detesto quando durante il sesso mi fa "i grattini" ma perché!?perché cazzo... Scopami forte come mi piace!! 

Il lavoro mi fa merda... Non ho altre grandi alternative quindi mi devo accontentare ma giuro che l ambiente e la tipologia di lavoro mi fa merda. 

Ho pochi risparmi da parte, posso contare si e no sul mio stipendio... Finché ne ho uno.

L unico conforto è la mia famiglia, mamma e papà. Con loro sto bene. Non vedo l ora di andarli a trovare, parlare con loro e posso dire che quando torno a casa dei miei ritrovo l aria. 

Vado da una psichiatra da un po' di mesi perche per un insieme di cose mi sento terribilmente infelice. È un misto di cose, lo so ma non so come uscirne e ho solo 30 anni. I miei genitori che mi conoscono molto bene vedono che c è qualcosa che non va e da loro mi sento amata pienamente per quello che sono. Solo al pensiero mi verrebbe da alzarmi dal divano di casa mia su cui sono seduta, mollare tutto e tutti e correre da loro. Sono messa male? 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10