Tag: donne

Dom

10

Mar

2019

L'orologio biologico [A 50 ANNI]

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Da paio d'anni circa mi è scattato l'orologio biologico.
Ho realizzato che non ho fatto una famiglia mia, non ho figli.
Fantastico sull'idea di rimediare. Mi serve una fica di classe. A proposito, mi innamoro sempre delle donne acculturate, preferisco quelle che hanno studiato.
Voglio andare via dall'Italia e fare sesso con ragazze latine e nord europee (che gnocche le Irlandesi),tedesche (bionde naturali!), americane, francesi, australiane. E italiane, ovviamente. Quelle sul posto.
Mete consigliate Costa Rica e Panamà.
Che ne dite dell'idea di emigrare?

Sab

09

Feb

2019

È troppo tempo che non ho accanto una donna

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sa che sono proprio brutto non riesco a trovare una donna che voglia non fico scopare ma almeno provare a conoscermi

Tags: donne

Ven

01

Feb

2019

Rimpianti - Sottomondo/Mondo di mezzo

Sfogo di Avatar di OldJoeOldJoe | Categoria: Altro

Quando mio padre è morto non mi è dispiaciuto; era una persona corrotta che aveva fatto cose assurde e del male a me, a se stesso e ad altri. La sua attività criminale mi ha reso bersaglio di bullismo da parte di tanta gente. Dopo un po' di tempo in cui faceva quello che faceva era ricattato e costretto a continuare a fare del male. Gli altri criminali si sono impegnati a rovinare lui e poi me (figlio unico, e al tempo testimone e sorvegliato speciale). Una specie di maledizione che riguarda ormai due generazioni, considerando che i delinquenti vecchi (suoi coetanei) hanno fatto dei figli (miei coetanei) che sono cresciuti e diventati delinquenti com'era logico che accadesse (questo lo capisco ora). Ho cercato l'aiuto della polizia e dei magistrati, ho fatto di tutto per uscire da questa storia ma non ci sono riuscito.
Morto lui mi ha rovinato mia madre, un po' per stupidità sua, un po' per pressioni esterne, un po' per errori vari.
Ho capito (troppo tardi) che qui non ho futuro. Il mio rimpianto è quello di non aver creato una famiglia mia. Sono solo e l'unica persona che ho vicino è mia madre. Non è più quella di prima che mi ha fatto del male coprendo lui e i vari scandali che si sono susseguiti in maniera seriale; è una vecchia che dipende dalla badante. Il mio errore, morto lui, è stato quello di aiutare lei. Ci ho perso energie e salute. Se lei avesse voluto avrebbe potuto togliermi dai guai tirando fuori un bel po' di soldi, ma ha voluto più bene a se stessa, ai suoi soldi e alla memoria del marito che a me. Probabilmente ha tirato a campare: nel complesso ci ha rimesso e non poco.
La memoria del marito? Sanno tutti chi era e cosa faceva.
I soldi? Se li è fatti fregare  dagli altri.
Ed infine il figlio (che sarei io): ha contribuito alla mia rovina (e siccome sono sangue suo ha fatto del male a se stessa) e poi mi ha perso perché le porto rancore e non ho più voglia di aiutarla.
In retrospettiva mi sono accorto che tutte le mie scelte sono state pilotate: la scuola che ho scelto, per esempio, e un paio di donne (fra le quali la fidanzata storica) che erano parte di quel mondo di criminali. Ad essere onesto direi che tutte le donne con cui sono stato, tranne qualche eccezione fortuita, sono, per così dire "dell'ambiente".

Come saranno le donne "di buona famiglia"? Le non puttane, le non spie, le non pedofilate in casa da piccole, le non pazze, le non malintenzionate, le non omertose, le non disgraziate?
Come sarà avere una famiglia e dei figli?
Lo saprò in una prossima vita.

Sab

05

Gen

2019

Non sentire niente durante la penetrazione e perdere erezione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, ho avuto solo due esperienze sessuali in vita mia (finora spero XD). La prima volta indossai il preservativo, e poco dopo che iniziai a penetrarla, appena mi fermai un attimo per cambiare posizione, ho perso l'erezione. Quella volta pensai che era per il fatto che la ragazza con la quale stato facendo sesso non mi piaceva molto fisicamente, e che il preservativo mi bloccava la sensibilità, infatti anche quando la penetravo non sentivo tanto piacere. La seconda volta, la ragazza mi piaceva tanto, era bellissima, non avendo il preservativo decidemmo di farlo senza (lo so che è stata una cazzata quindi sorvoliamo). Anche qui non  subito come la prima volta iniziai a perdere l'erezione, non è stata quasi immediata come la prima volta, anzi, appena estraevo il pene dalla vagina, l'erezione tornava praticamente subito, ed inoltre non è che la perdevo totalmente, ma parzialmente, morale della favola....anche la seconda volta non sono riuscito a venire!

E' capitato anche a voi?

 

Ven

04

Gen

2019

Uomo di 29 anni e mai avuto una relazione

Sfogo di Avatar di Carletto89Carletto89 | Categoria: Altro

Ciao, sono un uomo di 29 anni, lavoro, abito da solo, sono di discreto aspetto, ma non ho mai avuto una relazione. In vita mia sono stato a letto solo con 2 donne e pomiciato con 5. Certo un po' di sfortuna ce l'ho avuta, ho frequentato solo scuole dove non c'erano ragazze, 5 anni di superiori e zero ragazze in classe, e nella scuola in generale scareseggiavano. Quando ero alle superiori pensavo che una volta arrivato all'università avrei trovato più ragazze per avere più possibilità, e mi facevo un sacco di pippe mentali, invece, arrivato all'università un po meglio ma tutte fidanzate e il discorso non cambiava. Le uniche due volte che ho fatto sesso sono state, una con una ragazza che non mi piaceva proprio. E' stato a seguito di un incontro combinato, sapevo che le piacevo e la sera stessa nonostante non mi piaceva ne fisicamente ne mentalmente ho fatto sesso con lei e non l'ho mai più contattata (nemmeno lei a me tanto per essere chiari). La seconda volta è stata con una ragazza conosciuta in vacanza all'estero,  anche quella una botta e via, mai più sentita. 

Il problema è principalmente che non ci provo nemmeno, e quelle volte che ci provo con ragazze sconosciute non so mai che cosa dire per avere una conversazione decente, e  finisce che manco ci provo a chiedere il numero. 

Sono profondamente trise per questa situazione, sento che non avendo avuto le classiche storie da teenager ho perso un pezzo di vita che  non potrò mai più avere, le storie d'amore vissute da ragazzini, e viste con uno sguardo più ingenuo non si possono avere a 30 anni! Per non parlare poi del fatto che se mai dovessi iniziare a vedermi con qualche donna (cosa improbabile a questo punto) mi vergognerei anche a dire che non ho mai avuto una relazione con l'altro sesso.

Un'altra cosa  è che mi invaghisco  di ogni donna che mi  sorride o che scherza con me, e inizio a vedere una futura relazione con lei, anche se probabilmente lei è solo gentile con me. 

Per esempio da circa 4 mesi è arrivata una nuova collega. E' simpatica, bella, intelligente e ovviamente....fidanzata! Anche lei sembra avere simpatia per me (credo), però non so come comportarmi. Evito di essere diretto e provarci con lei, dandomi la scusa che è fidanzata. E' una scusa che mi ripeto, dicendomi che sono un bravo ragazzo e che non le faccio queste cose, però la verità dei fatti è che ho paura di provarci......

Già lei è un buon 8.5 e io un umile 6.5, e già questo è un buon punto a mio svantaggio, poi è anche fidanzata quindi è praticamente impossibile. Penso a lei in continuazione però! non riesco a toglierlmela dalla testa! Pensate, nemmeno siamo stati mai insieme, mai un bacio e già ci sto in fissa brutta con le! Pensate se ci andassi insieme e poi mi lascerebbe, potrei diventare uno di quegli psicopatici maledetti che si vede in tv, e questo mi spaventa tantissimo! Questo perché non ho acquisito quella maturità relazionale credo. 

Avete qualche consiglio?

Grazie 

Mar

25

Dic

2018

una ragazza molto bella mi ha dato il suo numero, ora non so che fare ho paura

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

ieri sera con un amico sono andato ad una festa della vigilia, abbiamo bevuto un po ma non tanto da non capire niente. alle 2 del mattino prendiamo il bus per tornare a casa e c'eravamo solo noi e due ragazze a bordo. il mio amico era triste perché la ragazza l'ha lasciato ed era al telefono con lei, impegnato in una conversazione molto deprimente a metà del viaggio mi son stancato di star la ad ascoltarlo, mi alzo e vado a parlare con ste ragazze raccontandogli quel che è successo al mio amico e chiedendogli consigli per tirarlo su poi abbiamo parlato un po, e devo dire che me la son giocata molto bene, al punto che una di loro mi ha chiesto il numero poi mi ha fatto uno squillo per darmi il suo, ora voglio precisare che io con le ragazze non ho mai avuto fortuna e mai senza l'alcool che mi scorreva nel sangue avrei trovato il coraggio di tentare un approcio simile. la mattina dopo, cioé stamattina appena sveglio ero curioso di vedere com'era sta ragazza che mi ha dato il numero. apro whatsapp, guardo la foto e... mi è venuto il batticuore lei è fighissima bionda, occhi azzurri e fisico da modella, ora non so che fare ho paura di sprecare l'occasione o di mandare tutto a puttane nessuna ragazza mi ha mai dato il numero e senza l'alcool non sarei mai così disinibito. oggi non la contatterò perché è natale ma nei prossimi giorni cosa dovrei fare? aspetto che mi scriva lei o le scrivo io? e cosa le scrivo?

Tags: donne

Dom

02

Dic

2018

Castità per scelta.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

 

Le donne m'hanno stancato. Gira e rigira sono sotto sotto tutte uguali, e francamente non capiscono mai chi hanno davanti - guardano solo apparenza e convenienza nei rapporti.

Quindi sì, mi hanno stancato. Preferisco pagarle per togliermi lo sfizio sessuale, a parte questo non ce ne manco una con la materia grigia al giorno d'oggi guardano Maria de Filippi e crescono stupide, cattive e vanesie.

 Ma andate a cagare, preferisco andare in Brasile e trombare una volta all'anno che avere 365 giorni 24hsu24 voi rincoglionite intorno

Sfigate. 

Dom

04

Nov

2018

Ormoni femminili

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho un bimbo di 18 mesi, meraviglioso. Rimarrà però figlio unico. Mi chiedono il perchè. Beh, chi non rinuncerebbe per una seconda volta a: cucinare, fare la spesa, lavatrice , stendere e raccogliere, pulire la cucina ed il bagno, stirare, pulire i paviment, apparecchiare e sparecchiare e lavare i piatti , occuparsi di piccole riparazioni in casa, dell'amministrazione della casa. Tutto questo nel tempo  che mi lascia il mio normale lavoro. Inoltre aiutare ad occuparsi del bambino, raccogliere cose ed ordinare oggetti che LEI lascia in giro per casa. Tutto per poi sentirsi dire che  non faccio un cazzo, svilendo il mio operato anche quando aiuto con il piccolo e che è lei che si occupa di tutto. E io sto solo per l'amore per il bimbo. Ma andate a fare in culo donne. E siete tutte così. I vostri ormoni vi fanno diventare delle teste di cazzo ignoranti pretenziose. Sta cazzo di società ci ha inculcato la monogamia forzata, ma in natura solo alcune specie la adottano. Ci sarà pure un motivo? Siete solo da riproduzione, come la natura vi ha inquadrato ed invidio le culture in cui la donna è considerata inferiore, cosa che di fatto è.

Tags: donne, figli

Sab

27

Ott

2018

Domanda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Perchè è così difficile trovare una persona che mi piaccia veramente ?

Penso che conoscere persone normali sia Molto Molto complicato in questo paese di merda. Le ragazze migliori hanno già i loro giri, le loro proposte, e le possibilità di pescare tra queste sono molto remote. Sicuramente devi essere bello, ricco e fare una bella vita. Le uniche caratteristiche imprescindibili senza le quali oggi sei considerato una mezza merda. Il problema che aggrava la situazione è che anche per farsi una scopata uffff.... che cazzo di fatica. Ho vissuto a miami, ed ha Stoccolma per un periodo ma....ragazzi parliamo di un altro mondo. Qui è tutto complicato. E' un paese di merda dove o hai tutto o ti attacchi a sto cazzo. Trovo le ragazze italiane estremamente viziate, pretenziose, che viaggiano 3 metri sopra il cielo. Ragazze carine che si credono Irina Shayk , per non parlare di quelle fighe.  Penso sia un grave limite culturale, oppure ci siano una disproporzione tra uomini e donne in italia. Sicuramente ci sono tanti bei ragazzi ma forse non c è un numero adeguato di altrettante belle ragazze. Sicuramente per mia esperienza il paragone con Miami o Stoccolma è improponibile. NOn mi meraviglio che qui in Italia ci sono quelli che hanno la ragazza che se la tengono per sicurezza, e poi fanno il cazzo che vogliono quando capita.

Tags: donne, domanda

Dom

21

Ott

2018

Sono bisex, ma... dalle donne voglio solo il sesso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Premetto che sono una RAGAZZA:

Allora, il mio stato d'animo non è confusione riguardo al mio essere bisex, io so di esserlo.

Mi piacciono sia gli uomini che le donne, il punto è che c'è un'enorme distinzione. Innanzitutto non mi sono piaciuti entrambi i sessi dalla nascita, infatti è da 2 anni che ho capito che mi piacevano anche le donne.

In secondo luogo, il mio sogno è mettere su famiglia. Se dovessi immaginare il mio futuro, sicuramente vedrei a fianco a me dei figli e un bel marito. Non rinuncerei mai a tutto questo per una donna.

Le donne mi fanno eccitare e basta, non ci tengo assolutamente ad avere una relazione con loro. Troppo dolci, troppo complicate, troppo nervose, insomma non ho voglia di stare dietro a tutti quei codici criptati da donna che conosco fin troppo bene, perchè mi basto già io da sola. Insomma, non ci sono termini carini per dire quello che sto dicendo, ma le donne interessano solo la mia parte sessuale. Niente coccole e smancerie a s.valentino.

Il punto è che oltre il bacio con una ragazza non sono mai andata, perchè non me ne va mai bene una. O FORSE non me le faccio andare bene io. E una non è spigliata, e l'altra è solo carina ma non bella, e l'altra ha i denti storti, e quell'altra sembra un maschiaccio.

Insomma ne ho da ridire un po' su tutte,  perchè se vado con una donna la voglio perfetta. Perchè alle donne con cui esco trovo sempre qualcosa che non va? Non ci scendo a compromessi come per gli uomini. Perchè questo? Con gli uomini valuto anche più fattori per una probabile relazione, con le donne invce voglio solo soddisfare la mia voglia sessuale, le voglio proprio belle e che siano in grado di stimolarmi. 

Sono consapevole che la mia attrazione per i maschi e per le femmine non sia per niente equiparata, anzi è enormemente sbilanciata, ma perché? 

Forse le donne sono solo una fantasia sessuale e in realtà non le voglio concretamente? E allora perchè ogni volta che ne vedo una VERAMENTE bella mi verrebbe voglia di saltarle addosso?

In più non mi sono mai presa una cotta per qualche ragazza che conoscevo, non so.

Non vorrei che questa mia attrazione per le donne fosse una montagna di pensieri in realtà fondata sul nulla. Però io so che mi piacciono anche loro, come una persona etero sa che gli piace anche il sesso opposto senza averci mai fatto sesso.

Non so, ditemi la  vostra... 

 

Tags: sesso, donne
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13