Tag: ansia

Sab

10

Nov

2018

cosa succede?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

mi sento inutile

Non faccio che trovare problemi dove non ci sono, perdo energie solo pensando...non riesco più a studiare o a concentrarmi sulle cose che faccio. Mi viene ansia anche quando devo uscire a prendere il caffè con qualcuno.

Mar

06

Nov

2018

La sezione ANSIA c'è?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti. Ho cambiato da meno di 1 anno lavoro. Mansioni simili al precedente che ho svolto per 10 anni ma che aveva decisamente meno responsabilità. Ho dovuto ricominciare a imparare cose più approfondite che prima face ma con meno tecnicismi, da capo. E ok. Gran sforzo ma piano piano ce la si fa. Ora i titolari mi hanno detto che devo essere il jolly della ditta (e ok, ci sta) ma devo andare a ricoprire ruoli saltuariamente per sostituzione personale in un ala distaccata della ditta quando questa persona non c'è. Sono stata con questa persona a fare un po di "scuola" un mesetto ma obiettivamente non sono riuscita ad assimilare TUTTA la mole di lavoro, le dinamiche, i clienti, i prezzi etc etc. Non so, forse... probabile io sia anche un po' più lenta del normale nell'apprendimento o comunque ho verificato che le cose devo farle farle e rifarle prima di padroneggiarle che... sono un vero disastro.

 

Mi hanno appena comunicato che questo venerdì dovrò appunto andare, per la prima volta là in sostituzione, da sola... e mi è crollato il mondo addosso. ANSIA A MANETTA. Giuro sto male. Sto male perché non mi sento ancora padrona del post o

Tags: lavoro, ansia

Gio

01

Nov

2018

AIUTO URGENTISSIMO!!!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ragazze chiedo aiuto... Ho fatto sesso per la prima volta il 6 ottobre e l’ultima volta che mi è venuto il ciclo è stata il 24-25 settembre.. Ancora non mi viene!!! Non ho sentito sintomi da gravidanza tipo nausea o vomito o cose così. Durante il primo rapporto lui ha messo il preservativo e non è nemmeno venuto, nel secondo (avvenuto il 12 ottobre) aveva il preservativo ed è venuto fuori... Non mi viene ancora il ciclo possibile che sia incinta??? (ho 14 anni e di solito il ciclo mi arriva sempre a fine mese)

Mar

23

Ott

2018

Non ne posso più

Sfogo di Avatar di C030C030 | Categoria: Ira

Non ne posso più di studiare giorno e notte e non ottenere nulla in cambio sempre tutto dovuto 

non ne posso più della gente che mi racconta i suoi cazzo di problemi come se fosse l’unica ad averli

non ne posso più di essere sempre presa di mira

non ne posso più di tutto e tutti

non ne posso più dei miei genitori che invece di incoraggiarmi non fanno altro che buttarmi giù

non ne posso più di avere nausea ogni mattina per via del l’ansia procurata da tutto ciò

perché l’essere umano deve sopportare tutto questo , le cattiverie degli altri , le ingiustizie; un motivo c’è ? 

Lun

08

Ott

2018

ondivaga

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Caro psichiatra, anzi carissimo, alla luce dei prezzi delle sedute, non hai risolto il problema fondamentale che mi porto dietro da quando avevo 11 anni.

Allora durò circa tre anni per poi scomparire del tutto fino alla veneranda età di 24 anni, quando il letargo evidentemente era ormai finito, di nuovo fino ai 26 e poi eccolo là, il problema, ripresentarsi con tutto il suo bagaglio di ansia e frustrazione a 30 anni.

Le modalità sono cambiate, a 11 anni non sapevo inizialmente quel che facevo, era un gesto automatico, era come se fossi in una trance; in età adulta l'ho fatto consapevolmente per punirmi e scaricare la tensione, qualsiasi cosa ancor oggi mi provoca ansia. Da adolescente li strappavo proprio, adesso li spezzo soltanto in un'area ben delimitata, ma ho tantissimi capelli e non si notano neppure quei ciuffetti così corti... Mi sarebbe piaciuto indagare i motivi che portano a soffrire di tricotillomania, anche in rete non ho mai trovato spiegazioni, fondamenti scientifici, soluzioni ulteriori rispetto a quelle già in mio possesso, ma tu no, carissimo, tu hai creduto fosse sufficiente prescrivermi un leggero antidepressivo e qualcosa per rilassarmi. Non è servito a molto in realtà sai, ora che la cura è finita sto meglio, per tutto il resto, certo, ma il gesto ossessivo-compulsivo è rimasto e vorrei tanto capire perché la tricotillomania affligge soltanto certe persone e non altre, le ragioni profonde che la fanno sviluppare, considerando che ogni caso è diverso, e perché quasi nessuno riesce a guarire con la sola forza di volontà, anche quando rimane latente per più di un decennio.

Mi sono sentita a lungo pazza, ho persino avuto dubbi sulla mia intelligenza, sulla mia persona, non posso controllare completamente questo disturbo, non riesco a sconfiggerlo ci devo convivere e me ne vergogno, eppure da fuori sembra che quasi niente riesca a scalfirmi. Ho chiesto aiuto ma non abbastanza.

Mar

02

Ott

2018

Ci siamo lasciati.... dopo 10 anni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Eccomi ci siamo lasciati dopo 10 anni, io 27, lei 26... ci siamo amati tanto, abbiamo attraversato mille difficoltà insieme, ma da 6 anni un bel problema mi ha  colpito.... ansia, attacchi di panico, che mi hanno fatto interrompere l università, piombare in depressione, perchè per quanto io mi sforzassi, per quanto io ce la mettessi tutta, nulla il problema rimaneva, mi sono rivolto a professionisti del settore, e solo ultimamente mi stavo pian piano tirando fuori, dopo anni terribili in cui faticavo a gestire una mia piccola attività, l`amore non è mai finito, ma lei non vedeva un "futuro per noi" perchè lei già laureata con master, lavorare, mentre io lavoricchiavo faticando, ho ottenuto bei risultati, vorrei stare ancora bene un giorno. E poi magari chissà, in fondo ci amiamo ancora

Tags: amore, ansia

Dom

30

Set

2018

Aiuto!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho un po' di timore che il mio ragazzo possa tradirmi, vivo quasi tutti i giorni con questa preoccupazione addosso. A volte vorrei lasciarlo, interrompere tutto per questo motivo, il motivo è che non ho fiducia... e un rapporto senza fiducia non va molto lontano. Premetto che lui è molto bravo con me e mi fa star bene, ma ha una vita sociale molto movimentata rispetto alla mia e per non parlare che adesso dovrà spostarsi per frequentare un università distante da casa. Ho paura che possa perdere la testa per qualcuna o comunque conoscere qualche ragazza, magari meglio di me. La mia non fiducia credo che nasce dalla mia bassa autostima, dalla paura di non trovare nessuno come lui e dal fatto che sono stata sia "vittima" di tradimento e sia "spettatrice", spettatrice in quanto in casa i miei genitori hanno vissuto questi "problemi". Come posso fare? Come posso essere più tranquilla e lasciarmi andare? Lui se ne è accorto che non gli do fiducia, ma non lo faccio con cattiveria, purtroppo ho troppa paura di starci male, ho paura che possa ferirmi e per questo motivo preferirei scappare e mollarlo

Sab

22

Set

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi sto frequentando da quasi un mese con un ragazzo.. Conoscendolo ho scoperto che ha avuto solo relazioni leggere, cioè frequentazioni e niente di serio. Io, nonostate sia da un mese che ci stiamo frequentando, ho leggermente percepito che vuole fare la stessa cosa con me, anche perché mi scrive e mi cerca pochissimo. Premetto che è stato lui ha cercarmi e a farsi avanti. Quando sono con lui sto bene, sono spensierata, mi riempie di complimenti, ma ora che mi sono costruita una specie di pregiudizio su di lui nella mia testa, mi sembra tutto finto: dai complimenti, dalle carezze, in sintesi mi sembra tutto costruito. Mi capita anche che quando mi fa un complimento, nella mia testa mi dico da sola che "avrà fatto lo stesso complimento ad un'altra ragazza". Io non dico che voglio qualcosa di serio, ma non voglio nemmeno affezionarmi troppo, e purtroppo più passano i giorni e più penso di affezionarmi. Non voglio nemmeno essere presa in giro o fare da zerbino. Io voglio qualcosa che mi faccia stare bene e non vogio avere il tormento che la persona che frequento mi stia prendendo in giro. Io sinceramente vorrei interrompere questa frequentazione, perché ho paura che mi nuocerà. Purtroppo, per colpa di alcune vicende che mi sono successo in passato, riesco a fidarmi poco, se poi aggiungiamo che questo ragazzo non mi da nessuna sicurezza, mi faccio più paranoie e alla fine non ne ricavo nulla, se non un po' di sofferenza. Cosa mi consigliate? Farei bene ad interrompere o no? 

Mer

19

Set

2018

Sono inutile

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non trovo un posto per me nel mondo, nonostante sia una ragazza carina, con un fidanzato fantastico, pochi amici ma buoni e una famiglia che mi sostiene sempre. C'è chi crede pure che sia intelligente, chi che sia creativa e chi che sia particolarmente empatica, eppure io mi sento persa, persa nella vasta scelta di strade che si possono prendere, persa perchè non so prendere decisioni, non so cavarmela mai da sola, persa perchè sento che il mondo è davvero troppo grande per me e mi terrorizza. Vorrei fare l'università, ma puntualmente quando ci sono i test o non mi presento oppure non studio abbastanza, così da essere sicura di non entrare perchè "ho deciso io di non studiare tutto il programma" e non di fallire perchè ho studiato tutto, ho il terrore di essere rimbalzata che preferisco trovare il modo di non dare il 100% ed essere la causa del mio fallimento, piuttosto che impegnarmi e dare modo a qualcosa di esterno da me di bocciarmi. Sono inutile. Sono inutile e ferma sempre nello stesso punto. 
Cerco lavoro, cerco un corso di studi che non debba avere un test di ingresso, cerco la mia autonomia, cerco la mia strada, cerco di capire se davvero c'è qualcosa che mi piace fare. Credo di non avere nessuna passione e sono arrabbiata con tutti per questo, fin da piccoli un sacco di persone che conoscono si erano già fatti un'idea di quali ambiti poter sviluppare da più grandi, perchè quella era la loro strada. C'è chi se n'è andato a Londra per studiare danza, chi per equitazione, chi, invece, non vedeva l'ora di studiarsi malloppi di pagine sulle culture dei vari paesi, chi libri di economia e io che oscillo fra mille idee, che non sono brava in niente, che un giorno vorrei essere un chimico e l'altro una psicologa, ma tranquilli, qualche settimana dopo sogno già di diventare una stilista di successo. 

E POI SON SEMPRE QUI. FERMA. In un paesino di 15mila abitanti, nessuno sbocco lavorativo, nessuna passione e con una paura invalidante di guidare. Mantenuta dai miei, inutile. Inutile in mezzo a tutti i miei amici studenti e neolaureati, in mezzo a tutte persone affermate. E io che faccio? E io chi sono? Continuo a rimandare, continuo ad annullare e rifiutare. Continuo a non voler veder nessuno, a stare chiusa nella mia camera a deprimermi perchè è quello che so far meglio, perchè combattere quando sai che ci potrebbe essere la possibilità di perdere? Voglio essere una vincenti e vesto i panni di una pigra, terrorizzata perdente.

Che schifo che mi faccio. 

Mer

29

Ago

2018

😫

Sfogo di Avatar di ScarsoFecciaScarsoFeccia | Categoria: Altro

Sabato devo andare a Gardaland con due miei amici e tre ragazze, io non so come riuscirò a sopravvivere a qualcosa di così opprimente e socialmente sfiancante, mi viene mal di stomaco solo ad immaginarmi la giornata, come devo fare?

Tags: paura, ansia
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18