Tag: suocera

Ven

25

Gen

2019

MA SBAGLIO IO CON MIA SUOCERA?

Sfogo di Avatar di C3POC3PO | Categoria: Ira

Buongiorno a tutti. Scrivo un po' per sfogo ormai perchè ho perso ogni speranza. Io e il mio compagno da 4 mesi siamo venuti ad abitare a casa di sua madre nell'attesa di trovare un'abitazione più adeguata (la precedente non è andata per molto motivi). All'inizio sembrava andare tutto bene anche se ogni giorno mia suocera mi faceva appunti sui miei comportamenti e, ovviamente, pensavo che essendo in casa sua mi dovessi adeguare ai suoi usi. Ma giorno dopo giorno è diventato un incubo. Regole che proprio non ci stanno a dire un caxxo tipo:

 

 

  • per risparmiare acqua, i piatti si lavano nell'acqua di una tinozza per due o tre volte finchè l'acqua non sia abbastanza lurida e allora si usa per mandarci lo sciacquone; 
  • nonostante ci sia la lavatrice, che ovviamente io non posso usare, i vestiti si lavano in dei secchiellini con l'acqua rigorosamente fredda (e i batteri??); 
  • per il vapore che farebbe ammuffire le pareti del bagno (in realtà è la vernice che è stata usata che non era buona), è vietato fare la doccia o lavarsi i capelli dopo le 21 di sera ma io che lavoro tutto il giorno e rientro alle 8 come deov fare? mi sono risolta a segnarmi in piscina almeno quando esco posso fare la doccia e lavarmi i capelli
  • non posso cucinare perchè cucino in maniera troppo diversa da lei (cucina sciocco, tutto praticmente lessato) e faccio stare male il suo compagno
  • non si può andare in vacanza un paio di giorni senza un suo commento perchè si spendono troppi soldi
  • non posso usare il portatile collegato alla presa elettrica se non dopo le 19
Senza contare che i miei abiti giacciono tutti in uno scatolone di plastica perchè quando disse di fare un po' di posto nell'armadio del mio fidanzato, lo ha riempito di nuovo con altra roba. Inoltre ad Ottobre ho subito un aborto spontaneo alle primissime settimane (il che avrebbe comportato che se fosse andato bene avremmo avuto un bimbo) e lei invece di essere felice ci ha apostrofato in tutte le lingue dwefinendoci imbecilli perchè i figli vanno programmati e dicendoci che poi non abbiamo idea di quanto costino mantenerli, sostenendo che suo figlio non è ancora pronto ad averne perchè spende troppo ecc. al che io ho risposto che si lavora entrambi (lui nell'edilizia ed io al commercio) e lei ha detto: "seeeee ma eppure mi sembrate deficienti!! Uno prima deve sistemarsi economicamente, avere le spalle coperte, i figli si devono programmare che dopo ti assicuro per esperienza che ti cambiano la vita (in senso negativo)" Ora però, traendo le conclusioni, apparte il fatto che quello che mi ha detto circa l'eventualità di una gravidanza (ve l'ho fatto molto breve perchè è stato assolutamente peggio, perdipiù che non ha avuto nemmeno il coraggio di dirlo quando c'era anche lui ma in un'occasione in cui eravamo sole) è stato assolutamente orribile ed è stato ciò che mi ha portato a detestarla, tenedo comunque conto che mi fa stare a casa sua e mi da da mangiare senza chiedermi uno spicciolo, SECONDO VOI SBAGLIO AD ESSERE COSI INTOLLERANTE? La mia intolleranza sta danneggiando il rapporto col mio compagno (che litiga comunque con la madre un giorno sì e due no) e stiamo cercando un'altra sistemazione. Ma che mi conviene fare? Stringo i denti e cerco di non farci caso oppure faccio guerra pure io? Ma dopo facendola non faccio soffrire lui che mi ha già detto che non vuole vederci litigare? Ma come faccio se l'unico momento della giornata che stiamo insieme, la sera, mi devo ritrovare sua madre tra le palle e non posso avere un momento di privacy? Per favore se mi può rispondere anche un uomo (magari comprende meglio il legame madre-figlio) così cerco di capire meglio come mi devo comportare...Grazie 

 

Tags: suocera

Mar

15

Gen

2019

Basta!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono stufa. Dire stufa è un eufemismo.

Ho 45 anni, un marito, tre figli. E fin qui tutto ok. Solo che mio marito ha una madre e un fratello che sono due persone che non sopporto piu. Il solo vederle mi mette di malumore. Vorrei essere superiore e riuscire ad ignorare il rigetto che provo quando li vedo o quando mi parlano, ma non ci riesco.

Per fortuna che quellla trashata di natale è passato. Ero esasperata dal fatto di averli dovuti invitare a casa, come non li vedessi gia abbastanza.

Viviamo nella stessa palazzina. Noi a piano terra, suocera e cognato cinquantenne abitano insieme sopra di noi. In cima, nell'attico, c'è un appartamento (quello con il panorama migliore e una terrazza favolosa) che è del cognato, ma lui al momento vive ancora con la madre perchè dice di non avere i soldi per comperarsi i mobili (la cucina, il letto e il divano ci sono... non so cosa potrebbe mancare). Da sempre mia suocera predilige mio cognato rispetto a mio marito. A volte è imbarazzante. Ha una visione di lui distorta: lo vede bello, vincente, con un peso forma invidiabile. In realtà è una persona con grossi problemi. Quando non lavora si chiude in casa e beve da solo. Poi sfoga il nervoso con chi ha vicino (da un paio d'anni non lo fa piu con me e mio marito perchè sono stata molto brava a tenerlo a distanza).

Poi c'è questa cosa dell'essere senza soldi, o di dire di esserlo, che è un mantra continuo di mia suocera e di mio cognato.

Noi siamo in cinque, mio marito operaio, io lavoro saltuariamente, mutuo, spese varie per scuola, figli ecc... è dura, ma finora ce l'abbiamo fatta. 

Mia suocera da sola, pensione minima, incassa due affitti (un miniappartamento e un negozio), ha l'appartamento di propieta senza mutuo

Mio cognato operaio (stesso contratto di mio marito), single, ha un mutuo, vive con sua madre (percio bollette e spesa come minimo fanno metà per ciascuno.

Ecco, mia suocera continua a chiedere soldi in prestito. Quindici anni fa le ho dato una somma molto sostanziosa: quindicimila euro, perchè doveva fare dei lavori al negozio che ora affitta. Non me li ha ancora restituiti. Eppure in questi anni non so quante volte ci avrebbero fatto comodo.

Vorrebbe che mio marito e mio cognato le passassero 50 euro a testa al mese. La scusa è che mio suocero non autosufficiente si trova in una casa di cura e che con la pensione del suocero non riesce a far fronte alle spese. Peccato che io sia a conoscenza di quanto ammontino pensione e rata della casa di cura e che perciò sappia che in realtà la differenza sarà di 200 euro in un anno (che non abbiamo mai avuto problemi a versare).

Ogni grossa spesa che si presenta, lei viene a battere cassa. O almeno ci prova. Se mi invita a bere un caffe da lei c'è sempre un secondo fine: richieste di soldi, favori, oppure si lamenta dei mei figli che non la vanno a trovare. Le due adolescenti mi hanno detto chiaramente che con la nonna si sentono a disagio. Fa commenti sul loro modo di vestire o sul loro look (troppo scollate, troppo truccate, perchè avete tagliato i capelli? Cosi li avete rovinati!! Adesso sono bruttissimi....)

Mia suocera non si trucca, non va dal parrucchiere e si veste male, però si permette di dare giudizi malvagi su come si vestono, truccano o pettinano gli altri.

La mia figlia piu piccola invece mi ha detto che non va volentieri dalla nonna perchè quando poi vuole tornare a casa la nonna non la lascia, si mette a piangere e le dice che se non resta li con lei rimarrà da sola perchè nessuno va mai a trovarla.

Mio cognato invece pensa di essere una vittima. Lui fa tutto, se non ci fosse lui poveri noi ecc... in realtà non fa un cazz a parte andare a lavorare. E nessuno di noi gli ha mai chiesto di fare cose per noi e noi non ci siamo mai accorti che lui ci faccia dei favori come è convinto di fare.

Mettiamoci poi mio marito, che ho sempre adorato, ma che negli ultimi due anni mi sembra diventato un vecchio, sempre a letto, sempre lamentoso, sempre stanco. Che se gli chiedi di fare qualcosa subito si arrabbia.

Ed io? Io vado avanti per le mie figlie. Mi ritaglio i miei spazi (sempre piu grandi, visto che se rimango a casa quando non ci sono le mie figlie mi sento circondata di negativita). Per fortuna ho un'amica con cui faccio lunghe passeggiate e tante risate. Per fortuna ho mio papà che vado a trovare spesso e con cui parliamo di cose divertenti.

Scusate lo sfogo, ma dovevo farlo, se no magari succedeva che dicevo a mia suocera quanto mi sta sui.... 

 

Lun

17

Dic

2018

la suocera. mia suocera

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao.

Sono Anita e ho 28 anni. 

Ho conosciuto mio marito a 20 anni e abbiamo avuto 2 anni di frequentazione e poi il primo figlio. 

La famiglia di mio marito è essenzialmente tirchia. Avara. 

E sono benestanti. Potrebbero permettersi quello che vogliono. Ma non vogliono. Potrebbero aiutare il figlio, Come ad esempio una casa , l utnici figlio che hanno.

Sono sempre stati critici nei miei confronti.  Ogni cosa che acquistavamo era motivo di rottura.  Avevo un angoscia ogni qualvolta che entravano in casa mia e vedevano qualcosa di nuovo.

Al nipote , primo nipote . Maschio. Nessun gesto, nessuno regalo. Né al compleanno ne a Natale. Mai. 

Mia suocera è malata non ho altre spiegazioni. Quando non c'è mio marito mi critica aspramente. Che educo male mio figlio. Che gli altri bambini sono diversi

 E qua e una cosa che voi dite.. fregatene.

Ma non e possibile perché mio figlio ha un disturbo del linguaggio. Un bambino buono e dolce.ma ha dei problemi.e il pensiero che lei lo confronti con gli altri e chi dia la colpa a me mi ha fatto uscire una cattiveria  indescrivibile.

Quando finisce di criticarmi.io la allontanò per un po' di periodi e lei ritorna alla carica con qualche regalo per scusarsi. Ma poi.. maniera sistematica ritorna se stessa.

Mi scavalca. Non mi rispetta con il ruolo che ricopro. Se il bimbo non rispetta una regola lei non dice "ha ragione la mamma" anzi. Lo incoraggia. Ma a discapito del bimbo. Esempio non saltare sul divano. Lui salta. Cade e sbatte la testa !

come nonna fa pena.  In 12 mesii l anno 6 mesi è assente per la stagione  estiva del campeggio. Quindi non si fanno mai vedere.ne lei ne il Marito.

Nei mesi restanti e solo e unicamente uno stress sentirla, assecondarla.  

E capricciosa.  Il bambino soffre d'asma allergica per via dei acari.

Se non dorme in un luogo idoneo a lui con le sue lenzuola copri materasso.. copri cuscino anti-acaro inizia a stare seriamente male.  Lei d'inverno , perché d estate e assente, vuole tenerlo  a dormire da lei. Le ho spiegato che sta male in una stanza adeguatamente non pulita dalla polvere e  senza le sue cose anti-acaro. E non posso dargliele io per il suo letto  matrimoniale costano molti soldi! Per un letto singolo ho speso 500€ !

Nonostante le spieghi che e una cosa seria niente da fare. Me lo richiede o tenta con il marito.

L ultima volta ho litigato con mio marito a causa sua.

E. Non pensate che io non le sia mai venuta incontro. Un anno ho fatto.in.fioretto e sono stata in campeggio con lei 7 giorni eoe farle vedere il bambino non lo avessi mai fatto. Una settimana da incubo. E stata cattivissima. Mi metteva contro marito e figlio. 

Mio figlio non voleva stare con me, lei mi scavalcava su tutto e si sostituiva a me in ogni  piccola cosa. Il risultato. E che ho litigato con il marito.  E che siamo andati a casa prima del previsto. E in quel periodo ero diventata mamma per la seconda volta.

Da questo annedoto non le ho più dato modo di ferirmi perché lo faccio prima io.. assolutamente.

Ad oggi ho due bellissimi bambini.  Cresciuti e amati. Non gli manca nulla e non Grazie ai nonni paterni.

La casa clhe Abbiamo e mia. Un appartamento un.po piccolo ma vabbè. Stiamo bene.. per ora. 

La cosa che mi fa arrabbiare di lei ,critica gli altri e lei è peggio degli altri. Lei scappa se ci sono problemi e pensa solo a se stessa!!!  Non pensa alla salute del nipote, non pensa ad aiutare il.l figlio con una casa più grande!!  I miei genitori ci aiutano in Ognissanti cosa...  se i bimbi sono ammalati sono loro ad venire a consolarli anche potrebberoo ammalarsi a loro volta.

Se hanno un € per i nipoti. Che sia giochi vestiti   cibo. Aiuto di ogni genere. Loro ci sono.

Mia suocera se la chiami ha qualcosa da fare. E attenzione. 

Noi io.. non pretende niente! Ma e l inverso. Lei pretende e nulla da.ne amore ne presenza. Dei nipoti non sa nulla. 

Vorrei che sparisse!

 

 

Tags: suocera

Mer

31

Ott

2018

Ti odio mammone

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Passo 12 ore al giorno da sola a casa , perché il bamboccio di 43 anni dopo 9 ore di lavoro deve andare dai suoi genitori e starsene beato con la mammina ! Ma che cazxo mi hai sposata a fare??io ad aspettare lui come una cretina e a mangiare da sola e a volte nemmeno mangio dai nervi,per lui contano solo la sua famiglia e io??? Mi telefona dicendo  vado da mamma lei mi aiuta con la pensione mica posso fare l ingrato,un Po di pazienza ??? Aiutano te mica a me che me ne frega di quella stronza di tua madre che ti sventola i soldi in faccia per mettere zizzania ! Ti odio anzi vi odio maledetti bastardi.

Tags: suocera

Dom

28

Ott

2018

la suocera non capisce!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mia suocera pretende di vedere la nipote tutti i giorni. Anche se abitiamo nello stesso palazzo non vuol dire che dobbiamo vederci tutti i santi giorni! Ma perché non capisce che siamo due famiglie separate? Inoltre si lamenta che non vede mai la nipote, quando ogni fine settimana stiamo a pranzo da lei e poi ogni volta che esco o rientro a casa si affaccia alla porta e chiama la nipote. Che palle! Ma come cazzo si fa a vivere così col fiato sul collo? Sono troppo nervosa e mio marito mi dice solo di avere pazienza e che forse un giorno, quando avremo le possibilità, c’è ne andremo. Ha provato a spiegarlo alla madre che non deve essere invadente ma lei niente è proprio di coccio e continua a rompere i coglioni! Io non ne posso più e non so più che fare per avere privacy!

Tags: suocera

Gio

11

Ott

2018

cognato assurdo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ho un cognato di 50 anni, single. Non lo sopporto piu, o meglio non sopporto piu mia suocera che lo tollera e gli consente di tenere comportamenti assurdi, difendendolo anche quando è indifendibile. Praticamente la sua vita è casa e lavoro. Quando non + al lavoro è a casa e, purtroppo abitiamo nella stessa palazzina. Io e la mia famiglia in un appartamento, lui e la suocera nell'appartamento di mia suocera (che gli fa da mangiare, lava i vestiti, stira....). Poi c'è un terzo appartamento vuoto, che sarebbe di mio cognato, ma lui dice che non ha i soldi per comprarsi i mobili (?), perciò è "costretto" a vivere con la madre.

Noto da anni palesi preferenze di mia suocera nei confronti di mio cognato, forse perchè vive ancora con lei ed è il suo bambino, comunque non le trovo giuste. A volte è addirittura imbarazzante. Lei lo vede bellissimo, simpaticissimo, deciso, laborioso... in realtà è solo un piagnone rancoroso che non è in grado di farsi una vita autonoma e incolpa noi tutti dei suoi continui fallimenti.

Sono settimane che non lo vedo e non ci parlo. Quella persona mi dà disagio. Non vado nemmeno più a bere il caffè nell'appartamento di mia suocera perchè so che lui è geloso della sua mammina e che pensa sempre che si parli male di lui. In realtà quando mia suocera comincia a parlarmi di lui io cambio discorso immediatamente, perchè proprio non mi interessa nulla della sua vita.

In passato io e mio marito gli abbiamo fatto dei favori (come dovrebbe essere normale in una famiglia) e lui ne ha fatto qualcuno a noi. Se devo essere sincera io gli ho fatto veramente dei grandi favori. Gli ho addirittura prestato gratis un appartamento per diversi mesi e quando era rimasto senza macchina gli avevo prestato la mia per andare al lavoro. Allora l'ho fatto volentieri, perchè nella mia famiglia di origine ci siamo sempre aiutati a vicenda. Però ora, che lo conosco meglio, e che mi sono sentita rinfacciare "favori" che io non gli ho mai chiesto e che pensavo fossero cose che facevano piacere a lui (far potare delle piante in giardino di cui lui raccoglie i frutti, allungare mio figlio a scuola quando va a lavorare...), ho capito che con quella persona è meglio non averci a che fare.

Mio figlio va ora a scuola con l'autobus (tanto ha l'abbonamento da sempre, era solo per passare un po' di tempo con suo zio), quando mi viene a dire che ha chiamato qualcuno per fare dei lavori che a me non interessano ora, invece di dire "OK", specifico bene cha a me non interessa che quei lavori vengano fatti e perciò non lo vedo come un favore che mi sta facendo.

Insomma, mi sembra di vivere sempre sul chi va là... E non sopporto mia suocera perchè lui può permettersi certi comportamenti soltanto perchè lei lo supporta. Purtroppo in quella famiglia ha sempre funzionato così: mamma e papà che litigavano dalla mattina alla sera usando i figli per farsi del male, figlio piccolo capriccioso a cui bisognava dare tutto se no si arrabbia e fa scenate... e figlio grande che doveva sempre portare pazienza perchè tanto lui è buono. Il buono è mio marito, che è davvero buono e che non merita di essere trattato cosi dalla sua famiglia di origine.

Scusate lo sfogo, ma veramente non sopporto piu quelle due persone  

Scusate lo sfogo, ma a volte avrei proprio voglia di riempire la faccia di sberle a quell'essere arrogante. Al momento uso la tecnica del "non esiste" e sembra funzionare. FAccio finta che non esista e quando mia suocera me lo nomina cambio discorso.

L'ideale sarebbe non vivere cosi vicini, ma purtroppo per ristrutturare l'appartamento abbiamo dovuto fare un grande mutuo e non abbiamo possibilità di andare in affitto da qualche parte, almeno per i prossimi 15 anni. 

Ven

07

Set

2018

Nonna che vuole fare la maestra

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mia suocera è maestra di scuola materna. È molto brava nel suo lavoro. Lei pretende che scrivo mio figlio nella sua classe. Per fagioni che non vi sto a dire io son contraria e molto spaventata che mio figlio posso avere problemi all'elementari perché all asiloprotetto dalla nonna. Mi ha minacciata e lo devo fare. Odio la sua impertinenza e il suo fare autoritario. Io a priori non lo iscrivo ho deciso di mandarlo in un asilo privato. Ma secondo voi potrebbe essere una buona idea mandare mio figlio nella scuola della nonna?

Mer

05

Set

2018

basta... mia suocera fa solo e solamente pulizie!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Quando viene a trovarmi e si sta qualche giorno, la sua mission e rivoltarmi casa da cima a fondo per PULIRE, PULIRE, PULIRE, PULIRE, PULIRE, PULIRE, PULIRE, PULIRE.... anche se magari il giorno prima mi sono lavata tutta casa... sempre sporco è!!!!!

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Anche perchè nel farlo mi rivolta tutto, guarda nei cassetti per "pulire", lava stire cuce e scuce cucina ... praticamente la colf!!!!!

Ormai sa + lei di cosa ho in casa che io a furia di guardare nei cassetti... in più usa così tanti litri di detersivo che quando finisce lei dice "profuma di pulito" io sento solo una puzza tremenda di candeggina davvero insopportabile!  

 Le dico di starsi ferma, di non toccare niente...da un orecchio entra e dall'altro esce...aspetta che vada via a lavoro per rivoltare tutto e poi rinfacciare: "è uscita l'acqua nera!!!!" eh si... manco avesse lavato il cratere del vesuvio...  

 

bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa 

Sab

25

Ago

2018

La mamma del mio ragazzo

Sfogo di Avatar di noncelapossofarenoncelapossofare | Categoria: Ira

La mamma del mio ragazzo è una persona di merda. Cerca in tutti i modi di sembrare carina e gentile con il suo sorriso falsissimo ma le sue frecciatine e battutine inappropriate fanno emergere la sua natura di stronza. Ma il mio non è un odio incondizionato. Negli ultimi due anni sono passata sopra a tutte le frecciatine, non sono mai stata colpita dai suoi commenti inaproppriati ma adesso è davvero troppo. Si è permessa di dire che io non devo stare con suo figlio perché sono incontentabile, insopportabile. Si è permessa di dire che suo figlio deve lasciarmi e che non può continuare a stare "con una così". E io che che mi sono mostrata sempre per quella che sono (educata, rispettosa, premurosa), io che mi si adatto a qualsiasi situazione e qualsiasi scelta, io che sorrido sempre e apprezzo davvero tutto sarei quella incontentabile? E non devo più "mettere piede in casa sua". E il mio ragazzo ha pure il coraggio di chiedermi perché io adesso la odio...

Gio

23

Ago

2018

Mia suocera dovrebbe farsi i ca**i suoi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Vi giuro, non ne posso più. 

La madre del mio compagno in generale è abbastanza tranquilla, solo che lo ha cresciuto un po' da mammone (non mi dilungo perché ci sarebbe da scrivere un papiro solo su questo) e ogni tanto mi dà sui nervi. Per fortuna lui, non vivendo con lei ma con me, mi accorgo che subisce meno la sua influenza, anche se ogni tanto se ne esce con qualche perla tipo "mia madre farebbe così" e mi fa venire voglia di rispondergli "e allora tornatene da lei". 

In particolare non so come gestire un problema serio. Il mio compagno è ipocondriaco. Quando ha degli attacchi in cui si sente tutti i sintomi di tutte le malattie del mondo io parlo con lui, lo tranquillizzo, gli sto vicino e dopo un po', con difficoltà, si sente meglio. Bene. Dopo questi lunghi momenti che ho imparato a gestire, lui a volte telefona a sua madre e lei, come a voler continuare a mantenere questo rapporto di codipendenza, subdolamente gli insinua il dubbio di soffrire comunque di qualche patologia. Non lo fa apertamente, è molto brava, e anzi alla fine passa quasi per la santa che ha provato ad aiutarlo!!! Solo che qualche volta ho assistito dal vivo e le cose vanno più o meno così: "ieri mi sentivo male ma adesso sto meglio" "bene, sono contenta. Quindi quel mal di testa dell'altroieri non era niente? Meno male!" Oppure "Bene, mi fa piacere! Pensa che la figlia di stocazzo con quei sintomi ha scoperto di avere il cancro alla pelle, meno male che non è così!"  E NATURALMENTE lui ripiomba istantaneamente nel panico, nell'ansia, si agita, eccetera. È inutile farglielo notare perché si arrabbia con me se attacco esplicitamente sua madre. Anzi magari mi dice pure "poverina, lei si preoccupa!" 

VAFFANCULO CAZZO!!!

Non so cosa fare.