Tag: ex

Gio

21

Mar

2019

Sono egoista?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Perché mi sento in colpa verso il mio ex?? Sono egoista io o sta sbagliando lui? Mi ha lasciata,ma andando nella stessa scuola lo vedo tutti i giorni e continua a fermarmi per parlare oppure mi chiama/mi contatta. Ha chiaramente detto che non vuole stare con me,per vari problemi,ma che mi ama ancora e vuole essere il mio migliore amico con cui sfogarsi,ecc ecc. Il problema è che io non voglio perché sarebbe come mettere sale su una ferita sempre aperta. Ho bisogno di andare avanti,ma lui dice che senza avere nessun tipo di rapporto con me starebbe malissimo e gli mancherei.(ma che comunque non vuole stare con me perché vuole vivere la sua libertà,viaggiare con gli amici,senza pensieri o preoccupazioni che possono derivare dal rapporto di coppia)  Ormai è diventato una presenza igombrante nella mia vita, perché io ho paura di farlo soffrire e non sono libera di andare avanti! Ho iniziato a parlare e a uscire con un mio compagno di classe e mi piace parecchio,ma so che questo farebbe star male l'ex che dice apertamente che mi ama ancora.... Gli ho parlato chiaramente e gli ho detto che non mi va di frequentarlo ancora in amicizia come vorrebbe,ma lui non capisce e continua a venire in classe,a chiedermi di uscire,ad abbracciarmi e cose così. Che faccio?

Sab

16

Feb

2019

É tornata

Sfogo di Avatar di OttavianoOttaviano | Categoria: Altro

Avete presente la mia ex, quella con cui sono stato 4 anni e che poi mi ha lasciato?

Mi ha scritto, ha messo subito in chiaro che per me non prova più nulla (sono passati 2 mesi circa da quando é finita), ma mi ha detto che le andrebbe di fare una passeggiata o una corsetta un giorno di questi, senza pensare a nulla e senza parlare del passato, solo vedersi per passeggiare o correre.

Mi ha un po' sorpreso questa sua voglia di vedermi per camminare, lei é stata chiare nel dirmi che per me ormai non prova più nulla, ed anzi si vede che ha ancora molto dolore dentro per la fine della storia, ma allora perché scrivermi? Perché voler uscire? A me farebbe tanto piacere, anche e soprattutto per vedere che effetto mi fa vederla di nuovo, ma io sono quello lasciato, quindi la mia posizione é diversa...

Aiutatemi, sono confuso. 

Tags: amore, ex, amici

Ven

15

Feb

2019

Ex fiamma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sto pensando di trombare la moglie di un'altro. Ma secondo voi faccio peccato?

Tags: sesso, ex, sposata

Mer

13

Feb

2019

Ridere sotto ai baffi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

L'altro giorno ero a pranzo coi miei colleghi.
Cazzeggiando è saltato fuori il discorso di non so che attrice, che diceva di dovere necessariamente avere almeno cinque rapporti al giorno per sentirti appagata.

I miei colleghi increduli dicevano che era impossibile ed insostenibile, che sarebbe una fatica assurda, un dispendio di energie, che non reggerebbero (baldi giovani, dai 25 ai 35 anni).

Ed io me la ridevo senza alzare gli occhi dal piatto. Io e te arrivavamo a cinque orgasmi a testa entro le undici del mattino, per giorni, per mesi, per anni. Ma non tutti i giorni. A volte per i cinque orgasmi occorreva arrivare alle 14.

Mamma quante ne abbiamo fatte...

 

Ven

08

Feb

2019

Questioni di ex

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Siamo stati insieme 5 anni. Tra alti e bassi,io l'ho amato tanto e lui pure. Mesi fa ha iniziato ad allontanarsi,a diventare piu freddo,e a litigare per ogni stupidaggine. Gli dava fastidio tutto,non parlavamo più,usava scuse di ogni tipo per non vedermi e non rispondeva mai alle chiamate. In breve, si vedeva lontano un miglio che non mi amava più,e infatti mi lasciò tempo dopo,con una scusa stupidissima(mi ero innervosita dopo l'ennesima scusa palesemente falsa),mi diede della rompiscatole,della "ragazza appiccicosa",come se non vederlo per due settimane perché "non mi va di uscire" (e poi se ne andava con gli amici), fosse normale. Mi blocca per tre settimane,che io passai prima piangendo disperata giorno e notte e poi riprendendomi a poco a poco. Quando stavo appunto riprendendo in mano la mia vita,con tutti i buoni propositi annessi e connsess,mi sblocca. E mi scrive che preferisce essere mio amico. Tutto il lavoro di accettazione fhe avevo fatto su me stessa è stato buttato nel cesso in tre secondi, perché sono stata sommersa da ricordi ed emozioni represse, così stupidamente accetto questa amicizia demenziale.Lui continua a scrivermi tutti i giorni,fa qualche allusione a un suo possibile pentimento,e iniziamo a vederci saltuariamente. Finché due settimane fa mi bacia con un trasporto che non riiconosco piu da tempo e facciamo l'amore. Mi dice un sacco di cose dolci,che mi ama,che non vuole perdermi,che gli sono mancata eccetera. Sembra tutto a posto, ma dieci minuti dopo puntualizza che nonostante cio che prova ,non vuole stare con me perché vede le relazioni come delle gabbie,vuole godersi la vita,viaggiare,andare a ballare senza subire scene di gelosia, non vuole sorbirsi i miei problemi e le liti. Insomma,vuole una relazione semplice e senza questioni progonde o scomode da affrontare,una relazione "easy" (parole sue),ma siccome questo tipo di relazione a suo dire non esiste,preferisce frequentarmi (perché mi ama),ma senza impegno. Dice anche che non è interessato a nessuna,e che ha occhi solo per me.Io ovviamente ci sono rimasta malissimo,e gli ho detto che se preferiva essere mio amico,avrebbe almeno potuto evitare di illudermi baciandomi e facendo sesso,ma lui si è giustificato dicendo che è più forte di lui perché mi ama. Lascio cadere l'argomento per sfinimento,lo saluto e torno a casa. E da quel giorno continua a trattarmi come se fossi la sua ragazza. Ora,io non so che fare. Il bello e che mi tratta diecimila volte meglio rispetto a quando stavamo insieme,mi cerca,mi chiama sempre,mi chiede addirittura lui di uscire senza che io insista o lo stressi,mi paga al bar e mi bacia con una dolcezza simile a quella dei primi tempi. Tutte cose che nell'ultimo periodo prima di lasciarci potevo solo sognarmele. Però l'insicurezza mi corrode,la sto vivendo malissimo e ho un'ansia gigante. Questa cosa senza senso e senza svopo che stiamo facendo non puo durare per sempre,e il bello è che lui sta benissimo così. Sono solo io che mi stresso,e non so come comportarmi.

Sab

02

Feb

2019

2 mesi ma ancora la penso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ormai sono 2 mesi che mi ha lasciato, ma ancora la penso.

Ho 27 anni, ad aprile 28, ho paura di aver perso la persona giusta. Ho paura di non trovare un'altra donna da amare come ho amato lei, ho paura di fare sempre il confronto.

La nostra storia é durata 4 anni, in questo lasso di tempo ho fatto l'errore di chiudermi con lei, ho trascurato passioni ed amici, ed ora mi ritrovo solo.

So da conoscenti che lei esce con amiche, non mi pensa più, si gode la vita. Io mi deprimo ancora di più nel weekend quando tutti sono fuori ed io a casa davanti la TV.

Eppure mi sto dando da fare, mi sono iscritto in palestra sia per mettere su qualche muscolo sia per fare qmicizia con ragazzi e ragazze, ma non é così facile, non é così immediato.

 

Mi manca tanto, vorrei smetterla di pensarla, mi viene da piangere quando la penso lontana da me. Mi sento debole, eppure sono un uomo, dove sono i miei attribuiti??

 

Lun

28

Gen

2019

Sto ancora male e soffro.

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

Ci siamo lasciati da 2 mesi e soffro ancora. A volte ascolto i suoi vocali e mi viene da piangere. Mi manca il suo abbraccio. Mi manca tanto. Ma era un falso abbraccio. A saperlo prima! CHe persona strana che era: il giorno prima mi amava e il giorno dopo l'opposto! 

Non sapevo cosa significasse amare e cosa significasse soffrire per amore. Con lui l'ho scoperto, sperimentato e subìto. Per lui provavo qualcosa di immenso, al di là delle mia portata e mai provato prima: mi sentivo travolta da un fiume in piena che progressivamente mi trascinava, mi portava alla deriva e mi svuotava.

Piano piano e senza accorgermene, stavo rinunciando a me stessa, uscendo dalla mia vita ed entrando nella sua. Lui aveva saputo irretirmi e manipolarmi, seducendomi e consolando il mio ego da bambina ferita.

I suoi abusi emotivi per me non contavano: ricordandomi quei bellissimi mesi iniziali, dimenticavo tutte le sue scorrettezze, tutti i suoi comportamenti strani, sgarbati, i suoi silenzi, le sue mancanze di rispetto e considerazione, le sue ambiguità... sminuivo tutto ciò anche perché queste cose si alternavano a momenti favolosi, indimenticabili..

Che persona strana che era! Malata, oserei dire! Ora capisco tante cose e soprattutto tanti racconti del suo passato, delle sue ex. Immagino quello che avranno subìto... Lui le dipingeva come persone pazze e gelosissime. Magari era stato proprio lui a farle diventare così, proprio come aveva fatto con me... Ho versato più lacrime per lui che in tutto il resto della mia vita.

Mi ha cambiata, destabilizzata... ho conosciuto gli attacchi di panico e i pensieri suicidari dopo la nostra rottura... quando eravamo insieme avevo sempre le occhiaie ed ero sempre esausta e senza forze... un vampiro energetico, una droga!

Alla fine non era diverso da quelli che avevo conosciuto in precedenza, solo che con gli altri non c'era una storia seria e quindi non ho sofferto tanto.

Ma lui, lui mi aveva abbagliato con le sue promesse e le sue attenzioni nei primi mesi, nonostante all'inizio mi sembrassero fuori luogo ed esagerate, nonostante quando ancora non lo amavo pensavo che lui fosse falso (e avevo ragione!).

Però ora cerco di capire cosa ho imparato da questa esperienza. Lui mi ha insegnato cosa vuol dire amare, cosa vuol dire sentirsi amate (nonostante ora so che non mi ha mai amata) e cosa significa non sentirsi più amate; mi ha insegnato che devo seguire di più il mio istinto e meno i miei sentimenti (che spesso sono inquinati), mi ha insegnato come ci si comporta da persone serie in una relazione, mi ha insegnato cosa voglio e cosa non voglio da una relazione, mi ha insegnato che devo pretendere il rispetto, mi ha insegnato che esistono gli abusi emotivi, mi ha insegnato che esistono uomini che vogliono avere una relazione stabile e duratura con te per davvero ma, mentre ce l'hanno, tradiscono e si fanno i cavoli loro e stanno con te perché gli fai comodo. Stanno con te perché grazie a te fanno la vita da persona normale, perbene, perché li aiuti, perché gli fai compagnia, perché gli fai comodo... Prima di lui, dividevo il mondo in due categorie: quelli che vogliono impegnarsi seriamente e quelli che non vogliono impegnarsi. E invece esiste questa terza categoria, che io trovo abominevole e squallida. 

Sono rimasta molto delusa da questa persona. La mia analista ha detto che lui non era in grado di mostrarmi la sua emotività e che era uno stronzo.

La verità? Mi preferivo con i capelli corti, vestita da ragazza, a vivere quella vita che tanto piaceva al nostro soldato jocker... ma quei tempi non verranno più. mi sento cambiata, trasformata...capelli lunghi e vestiti da donna. unghie da donna, lavoro da donna...le avventure e le albe in giro a cazzeggiare, bere e fumare non mi entusiasmano più (mentre il mio ex lo faceva ancora)...

ho paura di quel che mi attenderà... vorrei trovare il vero amore ma ho l'impressione che gli unici uomini seri siano quelli poco interessanti, magari bruttini e un po' sfigati. alla fin dei conti voglio uno come me, niente di eccezionale: esteticamente decente, laureato, con un lavoro decente, un grado di cultura medio-alto, simpatico, affettuoso e soprattutto serio e rispettoso. e invece vedo che il mondo sembra diviso in gente seria ma cessa e sfigata e gente stronza ma affascinante. possibile? mi riufiuto di crederlo! 

e cmq alla mia età sono già tutti impegnati. vivo in una piccola città di provincia dove i miei coetanei escono in coppia e spesso con la carrozzina. sto bene da sola ma non voglio starci per sempre. quando ci penso mi rattristo. eppure, un anno e mezzo fa, prima di fidanzarmi con quell'idiota, ero single e felice.

cosa mi è successo? di certo non prenderò una persona a caso per paura di restare sola. meglio soli che male accompagnati. però non lo so, la solitudine per il mio futuro un po' mi spaventa e io mi sento scoraggiata e triste. e penso a lui e alle sue cattiverie ossessivamente, come anche ai bei momenti insieme. sono confusa. vorrei spegnere il flusso dei pensieri e dimenticare tutto per ripartire da me.  

 

Tags: ex, pensieri, paure

Ven

25

Gen

2019

Qualcuno che vuole uscire per una birra?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao, c'è qualcuno di Lamezia/Catanzaro che vorrebbe uscire per prendersi una birra?

Non fatevi cattive idee. Sono un ragazzo di 27 anni etero, da poco tornato single e senza amici (quelli che avevo erano amici suoi, che ovviamente mi hanno voltato le spalle appena lei mi ha lasciato...).

Comunque, dicevo, qualcuno a cui va di prendersi una birra e fare due chiacchiere? 🍻🍻

Tags: ex, amici

Sab

19

Gen

2019

confessione 001

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Alla mia ex puzzava la fica da far schifo, si chiedeva perché fottessimo poco....

Tags: ex

Ven

18

Gen

2019

Ho bisogno di un consiglio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho bisogno di un consiglio.

Voglio riconquistare la mia ex, non ci sentiamo da circa 20 giorni, e mi ha lasciato da un mesetto abbondante.

Le davano fastidio alcune cose di me, non l'ho tradita e credo che ancora provi qualcosa per me, siamo stati insieme 4 anni.

Dal canto mio, in queste settimane sto mettendo a posto le mie cose, i miei problemi, e vorrei tornare da lei più carico che mai.

Ora, il problema é, cosa faccio? Avevo pensato di dedicarle una canzone, la nostra canzone, ho amici che suonano e avevo pensato ad una specie di serenata, però non sotto casa sua, mi sembra una cosa troppo pacchiana, e più che altro lei essendo molto timida ho paura che si infastidirebbe e basta.

Non posso sapere dove si trova, quindi non posso sperare in un incontro casuale, e non ho "ganci" (ovvero amici che mi potrebbero dare una mano)...

Mi aiutate?

Gentilmente, astenersi persone che mi dicono di lasciarla stare, come vedete sto chiedendo una mano per riconquistarla.

Grazie a tutti! 

P.S. io 27 lei 26 anni.