Tag: ragazza

Mar

08

Mag

2018

Sono Una ragazza,Figlia che ha bisogno di aiutare Suo padre

Sfogo di Avatar di 06Annamaria06Annamaria | Categoria: Altro

Sono Una ragazza,Figlia che ha bisogno di aiutare Suo padre 

Ho compiuto 21 anni il 6 maggio 2018, ho finito la scuola prendendo la decisione di lavorare per aiutare mio padre Ho laborato due anni tramite il comune e borsa lavoro e con quel poco che ho guadagnato ho aiutato come ho potuto mio papà sebbene lui non volesse i soldi perché voleva che li tenessi io. Ora stiamo avendo problemi economici e da solo non ce la fa sarei disposta a tutto per aiutarlo sono andata anche su un sito di ragazze da compagnia perché voglio aiutarlo ..spero di non essere giudicata anche se non sapere chi sono 

Grazie per chi legge  

Sab

05

Mag

2018

Tradizionalismo nel rapporto uomo-donna

Sfogo di Avatar di Tamara95Tamara95 | Categoria: Invidia

Eccomi tornata con un nuovo sfogo! Ne ho tantissimi. Appena posso andrò da una psicologa ahahahah.

Sono una ragazza che crede nell'uguaglianza di genere e per questo devo dire che provo un leggero fastidio in tutte le creature femminili che si approfittano di quel tradizionalismo che è rimasto per spennare il proprio ragazzo. Inizio col dire che il mio non ha tanti soldi, ogni tanto mi offre il caffè o una merenda... Niente di più. Ma a parte questo, in generale, non mi approfitterei di una persona, solrattutto se si tratta del mio fidanzato. Certo è che un po' ci rimango male se mi dice di andare a mangiare fuori, perché io essendo più "squattrinata" di lui fatico a pagarmi una pizza fuori. Ah, premetto che non lavoro e non posso farlo perché sto finendo di laurearmi.

Ma ritorno allo sfogo principale: le donne che si approfittano dei maschi per farsi pagare tutto. Mamma mia che palle, non le sopporto!!! Non so se la mia è invidia, anzi sicuramente un po' lo è, ma NON perché vorrei la loro "furbizia" nel non uscire il portafogli, non per questo... Ma perché io proprio ho pochi soldi ahahahah sinceramente sarei disposta a pagare pure al mio ragazzo se potessi. Quindi quando vedo coppie che vanno spesso a mangiare fuori la pizza, o il classico  panino gourmet, o altro mi viene un po' di invidia... Anche se so che se una persona sente il bisogno di "pubblicare" continuamente cosa fa col suo ragazzo vuol dire che ha bisogno di approvazione.. ma questo è un altro argomento.

Finisco col dire: ma sono io un po' ingenuotta nell'aspirare alla partita di genere, o stronze (nel senso buono di furbizia) le altre a "entrare" nel portafogli del loro frequentante/ fidanzato / marito? 

Ven

04

Mag

2018

Sono Una ragazza,Figlia che ha bisogno di aiutare Suo padre

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho quasi ventun anni, Ho una famiglia meravigliosa mio padre lavora da solo e abbiamo due case in affitto e le tasse da pagare è da solo facciamo fatica ad arrivare a fine mese Io purtroppo non ho un lavoro ho avuto Delle esperienze lavorative anche se guadagnavo poco lo davo a mio papà 

Lo voglio aiutare Ho pensato pure di fare la ragazza da compagnia non ho la patente ancora devo farla e avendo questo problemi non è facile.. 

 

Gio

08

Mar

2018

MI PIACCIONO LE RAGAZZE FRICCHETTONE

Sfogo di Avatar di ScarsoFecciaScarsoFeccia | Categoria: Invidia

 

 

Premetto che non so come trattare o parlare ad una ragazza.

Tempo fa ho detto ad una mia compagna di classe già fidanzata che sono innamorato pazzo di lei. Abbiamo scherzato su questo e ha detto di avere piacere di frequentami come amico in ogni caso (benchè ci abbia parlato a malapena). Lei è molto libertina e dire che è una ragazza facile è un eufemismo. Ogni mese si tinge i capelli di un colore diverso, è piena di piercing e tatuaggi e ascolta punk, rock, metal, in pratica il mio opposto ma è molto simpatica e intelligente.

Quando sono tornato a casa ero sovraeccitato e ho passato il pomeriggio abbracciato al mio cuscino. Qualche giorno dopo, verso le 7 di sera le chiedo se domani le va di bere un caffè in centro. Non ho mai portato una ragazza al rituale di "bere un caffè in centro", ma non mi è venuto in mente nient'altro per starle vicino. Lei mi dice di si e decidiamo di sentirci domani.
Quella sera esco di casa e mi imbatto in lei con il suo ragazzo. E'un teppista ipergellato. E' molto imbarazzante. Non le scrivo più niente la mattina dopo perchè persino io sento che non è opportuno. Per le settimane successive mi sento mortificato e non ci parlo (quindi come al solito).

 

Poi dal nulla lei mi scrive su whatsapp chiedendomi di uscire con lei e un altro nostro compagno con cui non ho nulla in comune. E'stato molto divertente e la ragazza mi ha fatto fumare una canna, io non l'avevo mai fatto prima, ma in ogni caso non ho sentito l'effetto perchè ero troppo ubriaco e ci sono rimasto maleperchè ora voglio sentire cosa si prova, ma non so dove procurarmele.


Ci siamo un po' persi nel mare di persone e alla fine siamo tutti tornati a casa per i fatti nostri. Sono contento perchè sono stato vicino ad una ragazza per cui ho una cotta da tempi ancestrali. Giorni dopo mi ha scritto alle due di notte dicendo di essere a casa del suo ragazzo e abbiamo chattato per due ore parlando di game of thrones, poi niente.

E mi ha scritto questa faccina :). E ieri ci ho giocato a carte durante supplenza, ma è stato imbarazzante perchè io non sapevo giocare e arrossivo e lei mi doveva spiegare come fare passo per passo.

Che significa tutto ciò?

 

 

Dom

11

Feb

2018

HO FATTO FINTA DI ESSERE VERGINE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao, ho scritto su sto sito qualche settimana fa, riguardo alla mia falsa prima volta, con il mio pazzo fidanzato. Avevo chiesto consigli su come fare per fingere di essere vergine.

E, dunque, il momento è arrivato, è stata una cosa non programmata, eravamo a casa sua. Io e lui avevamo già fatto preliminari parecchie volte, ma siccome lui voleva che io fossi vergine, preferiva aspettare per farlo. Ho capito che il fatidico momento era arrivato quando lui mi ha chiesto se mi sentissi pronta. Ovviamente abbiamo utilizzato il preservativo. La paura che mi scoprisse era davvero tanta, tanto che lui ha scambiato la mia tensione per la paura del dolore, infatti mi diceva di stare tranquilla... ero tesa come una corda di violino, le mie gambe tremavano e l'ansia si era impossessata delle mie ossa, completamente. Ero bloccata. In quel momento mi sono resa conto di quanto fossi una stronza, stavo mentendo alla persona che amo per paura che non mi accettasse. Ma l'idea di dirglielo e vederlo impazzire, no no, ho preferito andare fino in fondo. Lui mi carezzava il viso e quando mi chiedeva se stessi bene io annuivo e basta, lentamente, cercando di sembrare tranquilla. Alla fine quando ha provato a entrare ho cercato di stringere il più possibile, infatti non riusciva. Ha provato un po' di volte, senza riuscirci, mi diceva di rilassarmi e alla fine gli ho dato un po' di spazio. 

Dico la verità, mi ha fatto davvero male quando è entrato, forse perché non lo facevo da tre anni, forse per la mia poca esperienza (l'ho fatto solo tre volte nel 2014), fatto sta che io stavo veramente soffrendo e lui ha notato che mi faceva male. Il sangue non è uscito, ovviamente, ma dopo l'esperienza gli ho detto di essere distrutta, molto stanca e ho fatto in modo che andassimo a dormire subito. Gli ho poi detto che il sangue me lo sono ritrovata sulle mutandine il giorno dopo e lui non ha fatto molte domande, mi ha solo detto che gli sembrava strano che sul letto non ci sia stato.

Dico solamente alle ragazze che vogliono fare finta di stare molto attente, lui l'ha fatto per la prima volta con me, infatti non si è accorto di nulla, ma poi gli ho anche spiegato che spesso, quando una ragazza è molto rilassata non fa fatica a farlo la prima volta. In ogni caso, parlatene sempre a qualcuno, se non un amico o famigliare, andate almeno dal vostro medico e fatevi dare qualche consiglio. Sempre meglio la verità, ma ognuno ha la propria vita e fa le proprie scelte! In bocca al lupo alle ragazze come me, che si ritroveranno in situazioni simili! 

Sab

03

Feb

2018

Non riesco a dimenticarla

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 25 anni e mi sono lasciato da  circa un mese e mezzo con la mia ragazza. Premetto che so che ci sono passati tutti, so che è normale e col tempo andrà meglio. Ho avuto relazioni prima ma non mi sono mai e dico mai sentito così con nessuna. Sono un tipo molto razionale, quindi ne capisco i motivi e tutto, ma non riesco quasi oiu a vivere la mia vita. Sono così cosciente e razionale, che non ho mai detto a nessuna Ti amo. A nessuna tranne che a lei. Eravamo e siamo tutt'ora perfetti, lo sappiamo entrambi e ci amiamo ancora. Purtroppo la distanza non ci ha permesso di viverla. Ci siamo lasciati solo per questo, nessun problema o altro. Ci abbiamo provato ma riuscivamo a vederci per pochi giorni una volta ogni mese e mezzo, era durissima. Abbiamo avuto persino un passato difficile molto simile, ci siamo confessati cose mai dette a nessuno. Ho fatto il miglior sesso della mia vita perché era lei a renderlo così bello. Quando vi dico che era quella giusta, non è perché ne sono ancora innamorato o perché non riesco a pensare altrimenti. Lei era perfetta per me e non l'ho mai pensato delle altre una volta che ci siamo lasciati. Abbiamo deciso di non sentirci più per qualche mese perché non saremmo riusciti ad andare avanti. Ho perso tutto, ho perso interesse per qualsiasi cosa, non riesco a non guardarla su Facebook, non so cosa fare e ho paura perché ho avuto diverse relazioni ma mai mi sono sentito così. Mi sento morire a pensare che un giorno lei possa stare con un altro, farci sesso e dirgli le cose che diceva a me. Ho paura che quando ci risentiremo se ci risentiremo, non sarà come prima, che non provi oiu nulla per me. Ho paura che col tempo si dimentichi ciò che siamo stati. Vorrei sapere se le manco, se anche lei mi pensa ogni giorno (cosa che non credo, ha un carattere forte e avrà deciso di andare avanti e basta), se è tentata di scrivermi. Non so cosa fare, è un mese che ho  perso tutto e sono depresso. 

Ven

02

Feb

2018

FINTA VERGINE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, mi sono da qualche mese messa con un ragazzo. Io e lui non abbiamo mai avuto un rapporto sessuale, a parte preliminari, lui ha preferito che aspettassimo ancora qualche mese. Qualche settimana fa, però, ci siamo messi a discutere sulle relazioni passate e lui mi ha detto che spera che io sia ancora vergine, se no sarà costretto a lasciarmi. Io non sono vergine, da quando l'ho fatto la prima volta sono passati tre anni, ma l'ho fatto solamente 3 volte e in tre anni poi non ho più avuto altre esperienze sessuali. Lui però ora ha il dubbio, quindi quando lo faremo sarà solo per controllare che io sia vergine. Io penso di riuscire a fingere, ma forse si aspetterà del sangue e non penso proprio che uscirà. Avete qualche consiglio? Io pensavo di evitare di eccitarmi, così da sentire dolore una volta che lui proverà ad entrare e stringerla il più possibile così non entrerà facilmente. Evitate commenti sulla sincerità, non si tratta di basare un rapporto sulle menzogne, si tratta di un vero e proprio modo di pensare da uomo del medioevo. Grazie.

Mer

17

Gen

2018

Sogno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Stamattina mi sonk svegliato imperlato di sudore. Ho fatto um sogno che non mi era mai capitato di fare. Anche se ciò che ho sognato è semplicemente un momento vissuto quest'estate. 

Eri davanti al mare, in quella splendida spiaggia in cui siamo andati tutti i giorni, quella settimana di fine agosto. Io ero seduto sulla sdraio. E in radio c'era quella canzone, quel duetto che ci piace tanto, un perfetto accompagnamento a quel momento. Ti volti e mi sorridi, con i tuoi occhi azzurri. Ti giri, e gauardando verso il mare mi tendi la mano all'indietro. E io, fermo sulla sdraio, cristallizzo quell'attimo. Ti contemplo. Sei bellissima. Ammiro la dolcezza con cui mi guardi. E in quel momento ho capito che sei il motivo per cui tutti i giorni dico di aver trovato l'amore vero. E oltre a te vedo l'infinito del mare, l'infinito amore che provo per te. Ti amo. E grazie di amarmi per ciò che sono. E scusate se questo non è proprio uno sfogo.

E voi oltre al mare cosa vedete? Cosa c'è al di là dei capelli biondi?  

Dom

14

Gen

2018

pentita

Sfogo di Avatar di NobadyNobady | Categoria: Altro

allora dovete sapere che io sono una di quelle ragazza che si innamora del carattere delle persone, e non scherzo infatti tutte le mie relazioni sono state a distanza senza che conoscevo il loro volto, o più che altro, ho conosciuto dopo il volto. ecco vi volevo parlare di uno dei due, io mi ero innamorata di una persona 3 anni più grande di me, ok tutto normale, il problema è che la relazine era a distanza, io mi sono fidata di questa persona perchè mi ha accettata con tutti i miei problemi e le mie caratteristiche strane, il mio carattere, lui aveva accettato tutto. Io però ingenuamente ci avevo creduto davvero, infatti 3 mesi dopo lui mi tradisce con la sua ex, che tra altre cose, io conoscevo molto bene, lui non lo vuole ancora ammettere, ma stalker come sono, io ho le prove le foto, le testimonianze e tutto, ci sono rimasta davvero male, e mi sono messa a piangere, io non l'ho personato, e ormai non lo sento da 2 mesi, secondo voi ho fatto bene? Certo alcune persone diranno che lo dovevo prendere a parole e vendicarmi, ma se faccio ciò non sono io e non mi sentirei bene con me stessa, la mia ingenuità poi si trova nel fatto che lui voleva farlo, ma io non ero e non sono pronta, ed è anche per questo che mi ha tradita, davvero era una persona fantastica, ma purtroppo mi ha tradita ed io non lo prdono, vi prego datemi consigli o supporto o qualsiasi cosa, ho davvero bisogno di parlare con qualcuno

Lun

08

Gen

2018

Mi manca,voi che fareste al posto mio?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao,ho bisogno di sfogarmi e non di essere giudicata per quello che sto provando.

Sono innamorata di un uomo molto più grande,lui convive da tanto tempo... io ho 19 anni.  

L'interesse era reciproco .

Tempo fa gli ho chiesto un piccolo favore, lui mi ha aiutata molto volentieri. E dovevo fargli risapere come sarebbero andate le cose. 

Il problema é nato quando un giorno l'ho visto in giro con lei...all'inizio stavo andando verso di lui per salutarlo...ma quando ho visto lei ho cambiato strada... poi dato che dovevo fargli risapere gli ho scritto un messaggio..e non ha risposto. 

Penso che si sia offeso...ma vi giuro che quando ho visto lei mi sono sentita in imbarazzo...e d'istinto ho fatto quel che ho detto. 

Lui non mi ha  risposto..e adesso ho  paura che non voglia più avere nessun contatto con me (non c'è mai stato nulla) ma si capiva che c'era interesse da entrambe le parti...che c'era attrazione mentale...con lui, e solo con lui, riesco (riuscivo) ad esserecme stessa. 

 

Possibile che si sia offeso? Che dovrei fare?-ormai è passato più di un mese...ma mi manca. 

Vorrei dirgli tutto..ma poi mi blocco e non gli invio più nulla di quello che vorrei mandargli. 

Mi manca...ma non so proprio che fare! 

Ps.non vorrei mai mettermi in mezzo tra lui e lei..vorrei solo  passare del tempo insieme a lui... il mio si può definire un amore platonico. 

 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15