Tag: matrimonio

Lun

09

Set

2019

Ho bisogno di un'amante?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho 37 anni, sono sposato e ho una figlia di 2 anni. Mia moglie 30 anni appena compiuti; dice di non aver più voglia di far sesso, che è stanca, che la bambina le porta via tutta la giornata e la sera vuole solo dormire. Abbiamo fatto l'amore l'ultima volta 1 anno e mezzo fa, le ho detto di parlarne con la ginecologa ma lei lo trova stupido ed inutile, le va bene così. Io invece mi sento troppo giovane per rinunciare completamente alla mia vita sessuale. Non voglio distruggere la mia famiglia e fare del male alla bambina, voglio almeno aspettare che cresca prima di separarmi. Che fare?

Ven

30

Ago

2019

Matrimonio senza più sesso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho 44 anni e sono sposato da 17 con una donna della stessa età. Non abbiamo figli. 
Mia moglie mi ha dato del maniaco sessuale (giuro che non sto scherzando) perché ho osato dirle che forse una volta al mese è un po' poco. La frequenza all'inizio era più elevata, ed è calata nel tempo (non so quantificare esattamente). 
Io non credo normale che una donna di 44 anni ne abbia voglia solo una volta al mese. Dunque le ho chiesto se avesse un altro. Fra le lacrime (che sembravano sincere) mi ha giurato di no.
Ho sofferto a volte di difficoltà di erezione. Mia moglie non ha mai voluto sentir parlare di una psicoterapia (individuale o di coppia) e mi ha addirittura impedito di prendere i farmaci contro l'impotenza, che mi erano stati regolarmente prescritti dal medico, perché la sola idea del farmaco le faceva passare la voglia (e non ha tutti i torti).
Io, anche se mi rendo conto che ciò fa di me un individuo spregevole, sono a volte andato con prostitute. Con queste ultime non ho mai avuto difficoltà di erezione. Credo che ciò dipenda anche, banalmente, dal fatto che le prostitute mi praticano sesso orale, mia moglie invece ne è schifata e dice che è roba da depravati (pur gradendolo assai se eseguito su di lei - il che mi sembra contraddittorio).
Inoltre, con le prostitute non ho nessuna ansia da prestazione. Che invece ho con mia moglie, perché all'inizio della relazione, un ventennio fa, a volte le mie défaillances scatenavano tremende scenate da parte sua, e mi rompeva le scatole magnificando le grandi prestazioni dei suoi due ex che lo facevano da due a cinque volte al giorno (mentre adesso per lei anche due al mese sarebbero da maniaci). 
Non so che fare. Lei è di origine straniera, è nullatenente, non ha mai lavorato. Non ci sono dunque le possibilità economiche di un divorzio.
Ma io alla mia età di Veneri solitarie me ne sono già fatte abbastanza...

Lun

19

Ago

2019

Magari non ti avessi mai incontrato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono sposata da tre anni e abbiamo una bimba di un anno e mezzo. Ma non voglio più stare con mio marito. Lo odio. E odio il fatto di averlo conosciuto ed essermi innamorata di lui. Ho capito troppo tardi che non era la persona giusta per me. Ho capito che gli vado a genio finché sto zitta e non mi lamento di niente. Ho capito che lui è troppo attaccato alla sua famiglia di origine e non starà mai dalla mia parte. Io vado bene per lui finché non c’è la sua famiglia di mezzo. Allora dà il meglio di se! Mi va contro. O comunque, se proprio non mi va contro, non mi difende anche quando ho ragione. Mi sento tanto stupida. Perché non ho visto prima queste cose. O meglio forse ho fatto finta di non vederle. E ora sento una grandissima pressione addosso perché ho una grande responsabilità: una figlia. Non ho intenzione di rovinare la sua vita. Non vorrei farla crescere con genitori separati. Io ho avuto un’infanzia bruttissima e ancor più mi sento responsabile della felicità di mia figlia. Solo per questo vorrei salvare il mio matrimonio, ma per farlo sarei costretta a buttare giù troppi rospi. Ma cosa c’è che non va in me? Eppure sono una madre presente, non lavoro perché voglio crescere e godermi mia figlia; non spendo mai un centesimo ( dei soldi, vestiti trucchi borse non me ne frega niente); sono una moglie che si prende cura del marito e della casa. Cosa sbaglio? Chiedo troppo quando vorrei che mio marito mi stesse vicino quando sono stressata, invece di attaccarmi e dirmi che rompo i coglioni dalla mattina alla sera? o che difendesse la serenità in casa nostra dall’invadenza e oppressione e negatività dei suoi familiari? Mi viene da piangere a pensare che ho tanto voluto una famiglia mia e ora mi sento sola come un cane a lottare per un matrimonio che non capisco ancora come fa a stare in piedi e a cercare di far crescere una figlia nel modo più sano e sereno possibile. Se non ci fosse lei molto probabilmente sarebbe già finita tra noi due. Ho paura a lasciarlo ma ho anche paura di restare con lui. Vorrei solo fare le scelte giuste per la nostra bimba. Scusate ma mi sento veramente tanto triste 

Dom

18

Ago

2019

A mio marito

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una cretina!Mi illudo che si possa rimettere a posto qualcosa di rotto,e tu con il tuo muso lungo e le tue imposizioni su come dobbiamo impiegare il tempo tutti insieme,il voler controllare a forza anche la mia vita,non mi incoraggia sai?No,non ti sopporto più.

Deficiente io che non ho il coraggio di mandarti a quel paese,per cosa poi?I figli? 

Ma a me chi me li ridá i miei anni ? 

Ven

16

Ago

2019

Sfasciare un matrimonio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sposato da 9 anni, figlia con sospetto disturbo di spettro autistico, le difficoltà sono immaginabili. Ho cercato di aiutare mia moglie in ogni modo, anche se ammetto di non essere un chiaccherone, e scopro che mia moglie si dava all' amore platonico su facebook. Lei mi dice che non è successo niente e che è stato solo per sfogarsi della difficoltà della situazione, però non so chi sia lui e cosa si siano detti esattamente. Dice che non me lo vuole dire. La fiducia è crollata, sfare un matrimonio per questo? Sono affranto e parecchio incazzato

Gio

25

Lug

2019

Ci rinuncio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

A trovare la persona che mi capisce profondamente nella mia interezza, che mi apprezza in tutte le mie caratteristiche, che mi rapisce col le sue parole e con la sua virilità e dolcezza, che voglia creare una vita secondo canoni comuni, che cresca i nostri figli con la saggezza e l'amore che sogno, che condivida la mia voglia di viaggiare, conoscere e respirare la vita...ci rinuncio. 

Sposo te. Ti sposo perché guadagni 3200 euro netti al mese e potrò andare in part time e stressarmi meno. 

Ti sposo perché vista la mia età non ho altre possibilità di aver un figlio.

Ti sposo perché in caso di necessità ho qualcuno accanto.

Ho lottato e amato tanto. Mi sono sempre sacrificata per gli altri. 

Sono stanca. 

Prendo la via di comodo stavolta.  

Mandatemi pure a fanculo.

Datemi della stronza mantenuta e bugiarda.

Fate quello che volete. 

Sono troppo stanca anche per reagire.  

Gio

25

Lug

2019

Gay non dichiarato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Omofobia, misoginia, ammirazione per gli amici maschi, poco interesse per il sesso, tanti altri problemi.. mi ha sempre insospettito sto tuo nuovo amico, sempre da lui... sempre a parlare di lui

 

Ora ho la conferma, sei gay, non era una mia paranoia. L'unica cosa è che ora non so cosa pensare, se c'è più peso il tradimento, che tu mi abbia mentito sin dall'inizio...

Totale confusione 

Dom

21

Lug

2019

Mi prendi per il culo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Prima mi fai la proposta con tanto di anello e ora che c'è da organizzare ti incazzi perché i preparativi ti scocciano e tiri fuori che ti sposi solo per farmi un favore?

Ma che cazzo vuoi? Vaffanculo te e il fidanzamento, appena trovo il coraggio te lo infilo su per il culo questo cazzo di anello! 

Gio

18

Lug

2019

Odio la suocera

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

È stupida, mi fa sempre battute del cazzo, sta dietro al figlio unico come se avesse 2 anni, si intromette nella mia vita e me la tira per qualsiasi cosa. Cosa posso avere di più?

Mar

18

Giu

2019

Oggi è difficile mantenere un matrimonio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Una volta i matrimoni duravano tanto.. sono sposata da solo 15 anni e ora sembra vada tutto male, è come se l'altro fosse uno strano, un'altra persona. Quella di 15 anni da non c'è più. A volte questa nuova persona è difficile, strana e dura. 

Non so come rapportarmi con questa nuova persona e credo nemmeno lei riesce più a vedermi come una volta, da una parte amo, dall'altra non la voglio più.

Solo 15 anni... E già così, i miei sono insieme da 45 anni..

Come trovare un equilibrio? È molto difficile!