Tag: altra

Lun

03

Set

2018

Cosa devo fare????

Sfogo di Avatar di Artemis141Artemis141 | Categoria: Altro

Salve a tutti
Ho frequentato un ragazzo fidanzato per pochi mesi, errore fatale lo so, anche se con l'attenuante di non saperlo da subito.
Dopo pochi mesi fatti di 3 incontri (con baci) e attenzioni ogni giorno, ho deciso di chiudere perché non mi stava bene vivermi quella situazione ed essere "l'altra". Lui ha continuato a cercarmi e ci siamo sentiti sporadicamente. Ogni volta lui ribadiva il suo desiderio ,soprattutto fisico, verso di me, la mancanza, il suo pensarmi e non saper cosa fare, e io ogni volta contraccambiavo dicendo che però a quelle condizioni non potevo starci.
Così siamo arrivati a fine giugno quando io, per non sentirmi più vulnerabile, gli ho detto di non farsi sentire mai più e di pensare solo alla sua ragazza.
A luglio invece mi ricontatta dicendomi quello che mai avrei pensato: la sua storia è finita, dopo 9 anni. Mi ha fatto intendere che questa doveva essere una sorta di dimostrazione per me, ma io non ci ho mai creduto davvero e su consiglio della mia amica che tanto mi ha visto star male, mi sono mostrata più fredda e distaccata aspettandomi che lui, se davvero mi voleva, mi avrebbe chiesto presto di vederci. 
Intanto sui social, dove è tornato molto attivo e dove avevo il sospetto che contattasse qualcuna, è arrivato al punto di contattare una mia amica (non sapendo che lo fosse) e chiederle di uscire dopo mezz'ora scarsa di conversazione e senza averla mai vista prima. e quando lei le ha detto di essere mia amica lui ha continuato a provarci.

Ora io non so cosa fare; gli ho chiesto di non farsi sentire più perché so che da donna con buon senso questa dovrebbe essere la soluzione ma non sto affatto bene. Lui è single, può fare ciò che vuole e magari, vista la mia freddezza, si è "scocciato" ed è corso altrove. non lo sto giustificando, ci mancherebbe, ma penso che forse le colpe le ho anche io.

Mi manca tanto, ed è un pallino fisso, avevo voglia di viverlo e ho paura di restare per sempre col rimpianto. So che non è l'uomo giusto, e che la cosa non partirebbe con i migliori auspici, ma è da stupide pensare che vedendosi le cose potrebbero cambiare ed evolversi col tempo, vista comunque la grande attrazione fisica e la sintonia che c'è?

Cosa devo fare? Grazie se mi aiuterete 

Lun

13

Ago

2018

da "altra" a "una delle tante"?

Sfogo di Avatar di Artemis141Artemis141 | Categoria: Lussuria

Salve,
ho frequentato un ragazzo fidanzato per pochi mesi, errore fatale lo so, anche se con l'attenuante di non saperlo da subito.
Dopo pochi mesi fatti di 3 incontri (con baci) e attenzioni ogni giorno, ho deciso di chiudere perché non mi stava bene vivermi quella situazione ed essere "l'altra". Lui ha continuato a cercarmi e ci siamo sentiti sporadicamente. Ogni volta lui ribadiva il suo desiderio ,soprattutto fisico, verso di me, la mancanza, il suo pensarmi e non saper cosa fare, e io ogni volta contraccambiavo dicendo che però a quelle condizioni non potevo starci.
Così siamo arrivati a fine giugno quando io, per non sentirmi più vulnerabile, gli ho detto di non farsi sentire mai più e di pensare solo alla sua ragazza.
A luglio invece mi ricontatta dicendomi quello che mai avrei pensato: la sua storia è finita, dopo 9 anni. Mi ha fatto intendere che questa doveva essere una sorta di dimostrazione per me, ma io non ci ho mai creduto davvero e su consiglio della mia amica che tanto mi ha visto star male, mi sono mostrata più fredda e distaccata aspettandomi che lui, se davvero mi voleva, mi avrebbe chiesto presto di vederci. 
Intanto sui social, dove è tornato molto attivo e dove avevo il sospetto che contattasse qualcuna, è arrivato al punto di contattare una mia amica (non sapendo che lo fosse) e chiederle di uscire dopo mezz'ora scarsa di conversazione e senza averla mai vista prima. e quando lei le ha detto di essere mia amica lui ha continuato a provarci. Io allora l'ho mandato a quel paese (via messaggi) e lui si è anche offeso per le parole che ho usato. Da quel giorno non ci sentiamo più e so che così finirà.
Ora non so più cosa pensare, mi sento piena di stati d'animo differenti: Sono delusa da lui, perché credevo fosse una persona diversa ma al tempo stesso mi dico: "Cosa mi aspettavo da uno che ha tradito la fidanzata?" Beh mi aspettavo nulla di serio, per carità, ma che almeno fossi l'unica con cui ora voleva provarci, dopo tutto quello che ci eravamo detti. Sono delusa da me, per averci creduto e allo stesso tempo ho i rimpianti perché penso che se fossi stata davvero me stessa, e quindi meno fredda, ora lui mi avrebbe chiesto di vederci e magari non sarebbe andata a finire così. Lo odio per come si è comportato ma al tempo stesso mi manca, e la mattina mi sveglio con questo costante nodo alla gola che non mi fa respirare. 


Voi cosa pensereste al mio posto? Come andreste avanti per darvi una spiegazione e sentirvi meglio?
Grazie a chi mi aiuterà.

Ven

10

Ago

2018

da "altra" a "una delle tante"?

Sfogo di Avatar di Artemis141Artemis141 | Categoria: Altro

 

Ciao a tutti, Ho frequentato un ragazzo fidanzato per pochi mesi, errore fatale lo so, anche se con l'attenuante di non saperlo da subito.
Dopo pochi mesi fatti di 3 incontri (con baci) e attenzioni ogni giorno, ho deciso di chiudere perché non mi stava bene vivermi quella situazione ed essere "l'altra". Lui ha continuato a cercarmi e ci siamo sentiti sporadicamente. Ogni volta lui ribadiva il suo desiderio ,soprattutto fisico, verso di me, la mancanza, il suo pensarmi e non saper cosa fare, e io ogni volta contraccambiavo dicendo che però a quelle condizioni non potevo starci.
Così siamo arrivati a fine giugno quando io, per non sentirmi più vulnerabile, gli ho detto di non farsi sentire mai più e di pensare solo alla sua ragazza.

A luglio invece mi ricontatta dicendomi quello che mai avrei pensato: la sua storia è finita, dopo 9 anni. Mi ha fatto intendere che questa doveva essere una sorta di dimostrazione per me, ma io non ci ho mai creduto davvero e su consiglio della mia amica che tanto mi ha visto star male, mi sono mostrata più fredda e distaccata aspettandomi che lui, se davvero mi voleva, mi avrebbe chiesto presto di vederci. 
Intanto sui social, dove è tornato molto attivo e dove avevo il sospetto che contattasse qualcuna, è arrivato al punto di contattare una mia amica (non sapendo che lo fosse) e chiederle di uscire dopo mezz'ora scarsa di conversazione e senza averla mai vista prima. e quando lei le ha detto di essere mia amica lui ha continuato a provarci. Io allora l'ho mandato a quel paese (via messaggi) e lui si è anche offeso per le parole che ho usato. Da quel giorno non ci sentiamo più e so che così finirà.
Ora non so più cosa pensare, mi sento piena di stati d'animo differenti: Sono delusa da lui, perché credevo fosse una persona diversa ma al tempo stesso mi dico: "Cosa mi aspettavo da uno che ha tradito la fidanzata?" Beh mi aspettavo nulla di serio, per carità, ma che almeno fossi l'unica con cui ora voleva provarci, dopo tutto quello che ci eravamo detti. Sono delusa da me, per averci creduto e allo stesso tempo ho i rimpianti perché penso che se fossi stata davvero me stessa, e quindi meno fredda, ora lui mi avrebbe chiesto di vederci e magari non sarebbe andata a finire così. Lo odio per come si è comportato ma al tempo stesso mi manca, e la mattina mi sveglio con questo costante nodo alla gola che non mi fa respirare. 
Vorrei scrivergli per sentirmi meglio con me stessa e sfogarmi in modo pacifico. Voi cosa pensereste al mio posto? Come andreste avanti per darvi una spiegazione e sentirvi meglio?

Ven

11

Ago

2017

Che senso ha?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti, scrivo qui, come nuova, perché non so con chi farlo, ai miei amici non mi va, alla famiglia meno e il mio ragazzo.. Beh lui è il problema. 

Stiamo insieme da tanto tempo, abbiamo 22 anni, innamoratissimi nonostante piccoli screzi; siamo abbastanza diversi, il che è stato spesso una forza, ma in questo caso no..

Io ho qualche amici stretto mentre lui è un po' anti sociale, e da poco ha deciso che non gli sta bene, che vuole avere amici anche lui, qualcuno "oltre me", e fin qui nessun problema. Il problema sorge quando decide di sfogarsi in una chat online anonima riguardo un litigio tra noi, qui incontra una tizia che gli consiglia di parlarmi etcetc, e inziano a parlare privati, poi su fb, e poi su whatsapp. 

Tutto questo io lo vengo a sapere dopo 2 settimane (tra noi mai segreti) e lui non capisce proprio perché sia così grave aver dato il suo numero ad una estranea, parlarle di noi, confidarsi e mentirmi.

Sono pazza io? Aiutatemii 

Mar

14

Mar

2017

TRADITORE SERIALE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Salve a tutti.

Sono l'amante di un uomo sposato, e questo l'ho sempre saputo.

Ho iniziato a frequentarlo che lui era già sposato con due figli, sapevo che le cose stavano così e non mi sono mai lamentata per questo; avevo la libertà di scegliere se iniziare questa relazione, e se ho deciso di andare avanti l'ho fatto consapevolmente.

Il problema è che ora sono venuta a sapere che lui, già da un po' di tempo, frequenta anche un'altra persona oltre a me ed alla moglie; in pratica, ha mentito alla moglie per stare con me, ed a me per andare con la nuova amante.

Sono arrabbiata, ma allo stesso tempo lo amo e non posso pensare di vivere senza i suoi baci, senza i nostri incontri, quegli SMS che mi allietano la giornata.

Cosa devo fare? Mandarlo a quel paese o continuare così e vedere dove andiamo a finire? 

 

Tags: amante, altra

Gio

29

Dic

2016

Libertà?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Più che uno sfogo questo vuole essere uno spunto di riflessione sia per me sia per chi leggerà. Spesso si è dibattuto sul fatto che le donne single spesso e volentro risultano essere "pericolose" per le coppie. Tra le femministe c'è la convinzione assoluta che il tutto sia legato al maschilsimo perché se la prendono tutti con la donna è mai con l'uomo. 

Francamente se da una parte sono d'accordo, dall'altra penso anche che le cose si fanno in due, quindi come non è giusto incolpare solo lei, mi sembra ingiusto anche incolpare solo lui perché la ragazza in questione sarebbe "libera di fare quello che vuole perché neanche ti conosce e non ha vincoli".

A me hanno sempre insegnato che la mia "libertà" finisce quando comincia quella di un'altra persona.  Mi hanno insegnato che bisogna portare sempre rispetto per le persone ed evitare, se possibile, situazione in cui la mia stessa morale possa essere minata. (Ovviamente capisco situazioni in cui lei non ha idea del fatto che lui sia fidanzato e a me fanon schifo anche quei poveracci single che ci provano con le donne impegnate, lo stesso discorso vale per loro, parlo della donna perché è tema principale delle pagine femministe, ma gli uomini non sono affatto esenti da simili comportamenti, anzi...)

Ora, su una pagina mi è capitato di leggere un commento:  

"È la natura, se io vedo un ragazzo in coppia sono più attratta e interessata che con uno single. È il piacere della sfida e del dubbio "se ha la fidanzata allora qualcosa di buono ce l ha"

A prescindere dal fatto che sia stato scritto da una donna (se fosse stato scritto da un uomo sarebbe stata la stessa cosa per me!)

Credo che alcune volte si utilizzi il femminismo per giustificare comportamenti sbagliati. Dire che una persona può fare ciò che vuole perché è libera (ripeto, la mia libertà finisce dove inizia quella di un'altra persona.) Non mi sembra giusto in certi casi, ovviamente la colpa più grande va a chi, pur avendo una relazione, si concede certe "avventure".  Specialmente qui sopra la ragazza ha tranquillamente evidenziato come lei stia cercando solo ragazzi fidanzati con cui stare, ma non in una vera relazione. (Come a dire,  ora ti soffio il lavoro ma poi mi licenzio perché non voglio un full time. ) 

 

La mia domanda è questa: considerando sia  uomini che donne single, considerando che spesso sanno bene che la persona da "conquistare" sia  impegnata in una relazione, mettendovi nei panni di tutti e tre i presi in causa (single libero, traditore/traditric'è,  tradito/tradita) non credete che certe volte le persone utilizzino il termine indipendenza, libertà... Solo per giustificare comportamenti amorali anche per loro?

Scusate lo sproloquio, ma è una domanda che da qualche tempo mi fa pensare, perché io mi ritengo una persona abbastanza aperta, tuttavia non mi ritrovo a pensare che tradire, cercare la persona impegnata, sopportare spesso sapendo, perdonare tradimenti...siano comportamenti giusti.

Ven

09

Lug

2010

Complimenti per il tuo capolavoro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non so neanche perchè sono cosi triste.. non mi aspettavo niente da te.. non mi fidavo neanke di te. eppure ci sono rimasta.. ok.. frequenti un'altra.. ho solo sbagliato a credere ke magari potessi essere uno un po' piu profondo dato ciò ke hai vissuto.. invece sei come gli altri. e mi hai bell'impacchettata e infiocchettata con le tue storie tristi, ke ho pensato ke davvero tu potessi essere un ragazzo maturo. invece dopo ke ci stavamo praticamente x baciare, mi vieni a dire ke ti frequenti con un'altra.. mi contatti appositamente x dirmelo.. forse ti sei solo sentito in dovere di dovermelo dire.. oppure x togliermi dai coglioni me l'hai buttata lì.. ma allora ke cosa ci rimanevi a fare le serate solo con me? speravi ke te la dessi vero? poi hai visto ke non era cosa e quindi.. ma io ora km devo fare? cioè siamo pure amici.. e intanto oggi non ho studiato niente xke pensavo a come mi avessi presa x bene x il culo..si è tutta colpa mia lo so . tu nn hai nessuna colpa.. con il fatto ke skerziamo in continuazione alle volte nn lo capivo neanke se parlavi sul serio o meno. ke sfigata ke sono. imbrogliata in questa maniera..potevi risparmiarmelo di dirmi ke ti frequenti con un'altra.. tu nn mi devi nessuna spiegazione. noi nn siamo niente. non siamo niente di niente. solo amici di università ke escono insieme ingruppo. solo quello . potevi nn dirmi niente. e io ora al posto di concentrarmi x l esame ke devo fare, sto a pensare al xke tu mi abbia detto ke ti frequenti con una. non ti avevo chiesto nessuna spiegazione. mi hai messa con le spalle al muro e me l'hai detto. e cosa avrei dovuto fare? Ovviamente ho fatto finta di niente.. xke tanto nn abbiamo neanke il rapporto x dirci niente. non ho neanke il rapporto x chiamarti e dirti" ma la settimana scorsa stavamo x baciarci idiota! e tu mi contatti dicendomi ke ti frequenti con un'altra?" ma cosa avrei dovuto risponderti? ovviamente l'ho presa a ridere.. km l 'avrebbe presa un 'amica qualsiasi.. e invece no. ci sono rimasta. nè bene, nè male. ci sono semplicemente rimasta.

 

Tags: amici, altra

Ven

30

Ott

2009

Sono innamorata di uno stronzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stata un paio di mesi con un ragazzo del quale mi sono follemente innamorata, per la prima volta.

Mi sembrava di vivere una favola, era tutto perfetto ho anche fatto l'amore per la prima volta...peccato che forse non è mai stato tutto così perfetto, era perfetto solo nella mia testa, perchè ero innamoratissima di questo stronzo che in realtà ha sempre fatto i porci comodi suoi e io mi adattavo a lui, mi andava bene tutto perchè lo amavo davvero!

Mi diceva tante cose belle e dolci che io, come una stupida, credevo ciecamente; quando, un mese fa, ho iniziato l'università lui non si è fatto più sentire di punto in bianco, senza darmi una spiegazione, Io non ho smesso un minuto di pensarlo e di amarlo e adesso che ho scoperto che va a letto con una giuro che non so più cosa fare e cosa pensare... e immaginare le sue mani toccare un'altra donna, le sue labbra sfiorare delle labbra che non sono le mie, lui che dice a lei le stesse cose che diceva a me, i loro corpi sdraiati l'uno accanto all'altro...

Mar

24

Mar

2009

Delusa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono molto delusa dal un ragazzo che amo e che fino a poco tempo fa credevo che mi amasse anche lui. Lui mi ha detto che gli piace anche un'altra ragazza però non sa se gli piaccio più io o lei.

Io all'inizio l'ho mandato al quel paese ma poi lui ha voluto chiarire la cosa, noi l'abbiamo chiarita all'inizio ma ora io non so se lo amo ancora perché sono molto delusa. Però secondo me lui ama più lei però non capisco perché non me lo dice in faccia! 

Tags: ragazzo, altra