Tag: cattiveria

Mar

23

Apr

2019

Sono io lo sbaglio?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Salve è la prima volta che scrivo qui... Lo faccio xk voglio un parere esterno xk tra amici si sa molto spesso ci si da ragione.. Io sono una ragazza di 25 anni e il mio compagno ne ha 40...stiamo assieme da 2 anni.  Lui è una persona molto particolare ha una visone della vita tutta sua ed è anche molto prevenuto. Vede il male in tutto. Ma andiamo al dunque..  Qualche giorno fa mi ha fatto conoscere una ragazza..  Amica del suo amico. . Con cui abbiamo trascorso il giorno di Pasqua a casa sua. Questa ragazza vive da sola con un figlio di 4 anni. Dunque siamo andati a casa sua e qualche minuto dopo essere entrati, l ex marito suona alla porta, lei esce e da sopra sentiamo che lui aggredisce verbalmente questa ragazza... Insulti grida da parte di entrambi... Abbiamo cmq finito la giornata a casa sua e la sera siamo andati via... In macchina il mio compagno mi parla bene di lei.. Mi dice che le sembra una ragazza a posto semplice, disponibile e simpatica... A Pasquetta torniamo da lei a pranzo assieme ad un altro ragazzo, un amico.... Trascorriamo tutto il giorno lì, anche per cena rimaniamo lì... Poi questa ragazza, sapendo che cerco lavoro mi informa che la sua estetista cerca una ragazza per le pulizie, allora le di il mio numero in modo di mettermi in contatto, successivamente, con la sua estetista. Il mio compagno mi dice: ma per forza devi darle il tuo numero? E io dico si ha un lavoro per me! La sera dopo cena andiamo via, in macchina siamo io il mio compagno, mio figlio di 5 anni e un amico del mio compagno. . A quel punto, per strada, mi chiede ma perché le hai dato il tuo numero, non puoi sapere che persone conosce... E io dico che l ho fatto per il lavoro. . Lui dice non sai che persone sono non sai chi è lei e ora il tuo numero è sul suo cellulare.. Mi dice che potrebbe avere il telefono sotto controllo... Io rispondo dicendo: ma come? Me ne hai parlato bene!  E lui mi dice: ma va bene per me non per te ed io faccio da filtro! A quel punto comincia a grid armi contro a insultarmi, sei una cretina una testa di c...., senza cervello, una deficente rincretinita, tutto questo urlando e screditandomi davanti al suo amico. Io mi sono sentita male, tremavo, sudato freddo... Allora mi dice che la ex marito era stato arrestato per spaccio e che lei conosce persone poco serie. Che l'ex marito ha l allontanamento ed è una bruttissima persona. Allora io dico: scusa ma perché non me ne hai parlato? Xk non me lo dicevi? Fino a ieri mi hai parlato benissimo di lei.. Ma la cosa principale è..  Perché se sono così pericolosi mi hai portato proprio dentro casa di questa persona??  E non solo, mi ci hai portato per 2 giorni, anche dopo la lite che ha avuto con l ex marito... E ci porti me con mio figlio! Mi umilia e mi tratta come una pezza davanti al suo amico xk ho passato il mio numero ma allora lui che mi ci ha portato a casa sapendo che erano persone del genere? E soprattutto io non lo sapevo perché non me ne aveva parlato! Detto ciò me ne salgo a casa piangendo... Lui continua tra messaggi ad insultarmi... Poi si pente mi dice hai ragione scusa e qualche minuto dopo ricomincia con gli insulti, sei una cretina una testa di minc....una rincretinita. . E mi dice che il suo amico, che si trova con lui, mi sta dando della scema e che ha ragione.. Quindi mentre io ero a casa a piangere, lui era in macchina a insultarmi con il suo amico. La mia  colpa è quella di aver dato il mio numero per lavoro ad una ragazza, di cui all inizio mi hanno parlato bene. Ma se io aveSsi saputo non l avrei dato. Adesso chiedo per favore la vostra sincerità e le vostre opinioni. Grazie

Lun

25

Mar

2019

Ruota di scorta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

 

Ci sono sempre per il mio migliore amico, da sempre, ogni giorno, riesco a consolarlo quando le cose vanno male, aiutarlo nei momenti difficili, però dal niente sono stato sostituito. Mi sento usato, una ruota di scorta, quello che serve solo nel momento del bisogno e poi basta, quello con cui puoi sfogarti perchè sai che c'è e ci sarà sempre. E poi? Alla prima occasione sostituito con persone che non si meritano nulla o che adirittura si sono comportate malissimo nei confronti suoi confronti.

Questo sono, una ruota di scorta, quello a cui puoi mandare un mesaggio a qualsiasi ora del giorno e della notte perche sai che tanto come un povero deficiente è sempre li pronto ad ascoltarti e ad aiuarti, e sapete il vero guaio qual'è? che riconosco tutto questo ma non riesco a cambiare, ci provo, mi ripeto, ''da domani faccio lo stronzo'' e invece niente, punto e a capo.

Avevo bisogno di sfogarmi, tutto qua. 

Dom

24

Feb

2019

Cattiveria repressa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Penso di essere la persona apparentemente più buona o quantomeno a livello di fatti (22 anni)

 - Soffro di ansia sociale (probabilmente,visto che non ne parlerei mai con nessuno)

 - sono terribilmente insicuro/timido o qualcosa del genere

Vorrei tanto socializzare con altre persone ma semplicemente non posso! mi sento malissimo,ho pochissimi amici conosciuti in precedenza e tra impegnati con ragazze(io non parlo con nessuno,figuriamoci con le ragazze) o altro talvolta sono a casa nel fine settimana! 

Tendo  a farmi mettere i piedi in testa da chi è stronzo e non,perchè si,persino le persone buone in certi contesti mi mettono i piedi in testa in quanto praticamente parlo meno di 0.ma più che altro mi mandano in bestia gli stronzi,perchè si,loro hanno capito come si campa in questo mondo,tanto ognuno è propenso a fottere il prossimo e so che anche se battezzassi di violenza una di queste persone non basterebbe mai,il mondo ne è pieno!

Iniziai a fare il pugile e devo dire che mi sta aiutando molto con la propria autostima,ma non è effettivamente quello che mi manca,sono tutto un insieme di cose!

Riesco a sentire la cattiveria dentro di me,ma per il mio temperamento non posso fare niente! non so letteralmente parlare quindi non posso rispondere male a tutte queste persone stronze e non,vorrei fare del male fisicamente,ma qualcosa me lo impedisce!! so che se una persona per strada mi mandasse in bestia e mi mettesse le mani addosso,preso dall'ira le farei terribilmente male,penso che arriverei a picchiare persino chi lo difende nella foga.

Voglio davvero far soffrire gli altri(perlomeno quelli che secondo me lo meritano),tanto superficiali, che non sanno niente di me e sparano o quantomeno pensano ( in base al loro comportamento sono convinto di sapere cosa pensano di me e non parlando manco mi confronto). 

Secondo me avanti così prima o poi schizzo e chissà che succede. 

NO CHE NON SONO PENTITO,IO NON HO MAI FATTO NULLA DI MALE,NON HO SCELTO IO QUESTA CONDIZIONE.È IL MIO TEMPERAMENTO O QUALCOSA CHE MI HANNO INCULCATO,VAFFANCULO A TUTTI!(scusa tipo tranquillo). 

Mar

22

Gen

2019

Mi sfogo o no?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Un anno fa una persona a me molto vicina mi ha fatto un torto tradendo la mia fiducia in un momento di grandissima difficoltà a seguito di una tragedia familiare. Mi ha abbandonata facendomi sentire molto sola. In quel periodo non ho avuto nessuno a parte il mio uomo a tirarmi su, ho fatto tutto da sola senza questa persona. È passato un anno e ho capito dopo molta introspezione quanto sta tizia sia una persona marcia e anaffettiva. 

Il problema è: io e lei non siamo mai arrivate a un confronto. Io presa dall'ira l'ho mandata a fanculo da un giorno all'altro senza nessuna spiegazione.. forse per disperazione o per codardia. Non l'ho più voluta sentire, ho chiuso tutti i contatti perché mi feriva moltissimo stare a contatto con questa gente. 

Ora voglio cercare di capire se sia il caso "mandarla a fanculo meglio" per dirle quello che mi ha fatto passare in questo anno. Ho proprio voglia di riaprire il vaso di Pandora ma il rischio è enorme. Però lei non sa nulla, sa solo che l'ho mandata a cagare e che non voglio più stare con lei. Mi da fastidio che continui la sia esistenza senza sapere quanto sia marcia dentro. Io sono sempre stata matura ma sta cosa mi sta mangiando dentro, sono una persona che non risponde ai torti e continua per la sua vita a testa alta e con dignità..  

Gio

20

Set

2018

Madre distruttiva psicologicamente, insopportabile

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

mia mamma è ed è sempre stata insopportabile.Ho 23 anni e con lei ne ho passate di tutti i colori, è stata sempre molto tirchia,lamentosa, sin dall'infanzia sempre incline a dare "botte" e a maltrattare, io mi ricordo i pianti che mi facevo erano immensi, ho avuto anche problemi a scuola perchè ero diventata insicura e non parlavo con nessuno e sono anche stata vittima di bullismo per qualche anno.  Ultimamente la cosa sta degenerando perchè sto studiando all'università ho superato il primo anno  e  a volte fa delle discussioni sull'invidia, dicendo che alcune madri sono invidiose delle figlie....se tipo vedono che sono migliori di loro ecc....cosi infatti lei cosa fa,  cerca di elogiare mia sorella  e di disprezzare me   insomma cerca di fare distinzioni e poi tutte le cose negative le attribuisce a me.   Quando devo fare una cosa io succede l'inferno, anche se semplicemente mi devo portare la macchina, e dice che odia il mio fidanzato...mentre il fidanzato di mia sorella è fantastico....Con me si rivolge proprio male,scorbutica,  quando gli chiedo di prestarmi qualcosa mi manda a quel paese, o anche semplicemente se voglio parlare con lei mentre è in salone nel divano, non mi calcola, guarda il cellulare.   Quando però le conviene, mi cerca e vuole fatta compagnia per fare la spesa o  dal dottore insomma per il comodo. Alcune volte in passato è capitato che mi faceva complimenti, anche fisicamente ma è come se poi ci riflette ed è invidiosa.  In realtà sono abbastanza carina anche per quello che mi dicono gli altri....Questa situazione a casa è pesante perchè mentalmente sono molto disturbata infatti soffro di ansia  e ho avuto anche la depressione che mi ha fatto perdere 3 anni di studio ma dalla quale mi sono ripresa da sola grazie anche al mio fidanzato che mi fa da supporto, diciamo che mi ha aiutata molto.

Non sono mai stata da uno psicologo,  inoltre io reputo di avere problemi nel senso che sono eccessivamente timida e chiusa in me stessa e non sono una di quelle che parla in pubblico anzi tremerei solo al pensiero, insomma dicono di me che non parlo proprio mai....la gente pensa questo di me....e per questo sono anche vittima di prese in giro perchè mi prendono per una "troppo buona"  però questo deriva proprio da un mio stato interno di preoccupazione continua e rabbia che ho, anche economicamente non stiamo molto bene, abito in quartiere misero infatti avevo pensato di studiare fuori ma non posso per questo motivo.   Ne ho provate tante, a cercare lavoro fuori e mi è andato tutto male.   Non so come fare continuare a studiare? con lei che molte volte accende la radio o tenta di distrarmi e cmq sopportarla durante il pranzo e cena con le sue provocazioni tanto per poi dirmi che sono irritabile ??....  Sono proprio stressata al massimo mi mantengo così proprio tutti i giorni. Mio papà in tutto ciò è uno che non conta, non si esprime, nel senso che è succube di mia madre perchè fa tutto quello che dice lei nonostante è solo lui che lavora.

Ven

14

Set

2018

tanta rabbia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Premetto che è un periodo di stress quello che sto passando, dopo un'esperienza di lavoro terribile, vari problemi familiari e la preparazione ad un test che all'80% non supererò, ora appare anche un gruppo wathsapp con tutti i giovani del mio piccolo paesino di 300 persone. Già vivere qui è un inferno sulla terra, poi questi tizi che appaiono solo quando si avvicina la festa di paese o Natale, sono prepotenti e impongono le cose. Non sono mai stati carini con me e quando ero piccola mi prendevano in giro, ridevano di me. L'altro giorno hanno creato questo gruppo e siamo più di 50 partecipanti. Io ho letto, facevano proposte di attività che per carità sono carine ma in campo sportivo non tutte noi ragazze riusciamo a capire. Vogliono rinnovare o comunque partecipare ad un bando per rinnovare il campo da calcio. Che ben venga! Ma a me, in quanto ragazza, non me ne può fregare proprio un cavolo. Anche le altre ragazze non hanno risposto ai messaggi ma loro, dalle battute che hanno fatto, si sono rivolti a me e mia sorella perché non abbiamo risposto. Da premettere che i più piccoli del gruppo siamo proprio noi: io, mia sorella e un'altra ragazza. Io ho già vari impegni in campo parrocchiale e con l'università, e aiuto anche mio padre con il suo lavoro. In passato è capitato spesso che io partecipassi ad attività e mi ritrovassi da sola a portarle a termine. Poi quelle che proporrei sono attività legate all'inclusione e all'istruzione. Hanno un livello di stupidità tale che non riesco neanche a fare un ragionamento sensato con loro. Il problema è che hanno una grante influenza e tutti gli vanno dietro, sembrano infallibili...invece sono solo ca***ni, corrotti e infantili. Molte volte ho sperato in un terremoto che facesse sprofondare la mia comunità, con tutte le persone dentro, compresi i miei parenti. Il mio ragazzo mi dice sempre che sono troppo buona e quindi ci tengo alle cose e vorrei che fossero fatte bene. Forse si sbaglia, non sono così buona. Forse ho anche creato una maschera, tutti la creiamo. Per stare in pace con noi stessi, per essere accettati. Solo che ora questa maschera non mi va più bene, è ora di bruciarla e fare vedere come sono veramente. Mi odieranno, lo so. Pazienza! 

Proverbio delle mie parti: "Chi non vede il serpente, non prega San Paolo" (Si un bida na serpa un dici San Paulu) 

Mar

14

Ago

2018

Ma cosa volete da me?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Non capisco in quale momento mi sia ritrovata con una cerchia di presunti amici, o meglio, conoscenti - per lo più amici di mio marito - che sono capaci di farsi sentire solo quando sospettano che io non stia lavorando. Non capisco come facciano né cosa gliene venga! Sono laureata da 5 anni e mezzo ed ho fatto diverse esperienze anche all'estero, tanto di pochi mesi quanto di un anno e oltre, intervallate da brevi periodi di disoccupazione durante i quali queste persone - che normalmente non si fanno sentire MAI - hanno puntualmente la faccia di contattarmi appositamente per farsi dire che NON sto lavorando! Ma cosa ci guadagnano? Peraltro non si può dire che me le vada a cercare, considerando che non utilizzo Facebook né altri social network, e viviamo tutti in città diverse, ma in un modo o nell'altro questi super pettegoli vengono a sapere ogni cosa e non perdono occasione di punzecchiare... avranno forse bisogno di ascoltare i miei problemi per farsi una sega? Mah... mio marito dice bugie ma a me non importa proprio nulla... pensino quel che vogliono, anche che mi hanno chiuso in una casa di cura psichiatrica e che non lavorerò mai più. Ovviamente ne approfittano per vantarsi di ciò che stanno facendo loro... bravo, complimenti, tra un po' diventi il presidente del consiglio, ma A ME, cosa cavolo importa? Avrete un ottimo posto fisso ma UNA VITA VOSTRA, a quanto pare, vi manca!

Dom

08

Lug

2018

Presa in giro

Sfogo di Avatar di Feb7Feb7 | Categoria: Ira

è una vita che mi sento e vengo presa in giro, usata, maltrattata, non considerata; ho 27 anni , un adolescenza brillante e un inizio di età adulta abbastanza infantile. Sono stata vergine fino a 20 anni e non per bruttezza, bensì per incapacità del mio primo fidanzato nel farmi sentire a mio agio. All’alb Dei miei vent’anni conosco un uomo di 31 anni che piano piano riesce a sciogliermi ...: dopo con lui il rapporto è naufragato ed io mi sono data alla pazza gioia, insomma ho recuperato gli anni persi. Arrivata a 21 anni conosco il mio ultimo ragazzo , con cui sono stata sei anni...... un rapporto bipolare perché alternavamo giorni da dio a giorni da cani, soprattutto perché nel tempo lui si è sempre comportato in modo strano con me... all inizio con un contatto falso di Facebook invitava una MIA AMICA (ex anche lei) a casa sua per sparlare di me ../ tutto a mia insaputa e senza una ragione e solo dopo pochi mesi che lo conoscevo ..... dopodiché dopo mesi lo perdonai e tornammo insieme .... dopo un po’ inizio’ a non farmi studiare perché lui era disoccupato e non aveva un cavolo da fare ...... ho buttato due anni di università così ... poi mi ammalo gravemente... vado fuori corso all università data la lunga convalescenza... ci lasciamo perché era insopportabile, non capiva la mia condizione precaria di salute e non capiva neanche il mio prendere la vita più pesantemente ...... poi ancora una volta torniamo insieme ..... ci lasciamo, lui vede un altra e me contemporaneamente.... per sesso ..... non mi va giù , io inizio a rifarmi una vita e lui non mi lasciava stare un attimo ... e così via per sei lunghi anni, di casini in casini senza mai provare cosa significhi essere sereni senza dubbi. Io però ero innamorata. Ma negli ultimi anni.... sembravamo inseparabili.... io credevo in lui come mai ..... ho anche lavorato per un paio di anni...... perdo il lavoro, lui non mi faceva mancare nulla..... ma soprattutto l’affetto, vero. Cioè credevo! Cosa accade? Che vengo contattata da un fake che mi dice che lui , tramite una sua vicina, voleva uscire con la sorella (tra l’altro di dieci anni più grande sposata con figli) ..... e con queste persone già c’erano stati precedenti ma almeno di quattro cinque anni fa. Ebbene decido di credere a questo messaggio... considerando anche un amico che, neanche pochi giorni prima, mi fa ... ma Mario ce L ha sempre la testa a fare il cretino? 

Dopo sei anni... va bene così . Perdonatemi la confusione ma è difficile non avere neanche un amico con cui parlare e 2190 giorni di presa in giro da smaltire !!!!!! 

Mer

04

Lug

2018

Senso di colpa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono disperata! Ho riferito dei pettegolezzi/cattiverie dette all'infinito da due mie conoscenti, ad un'altra persona, con il sincero intento di metterla in guardia nel dover raccontare sue cose personali a queste....Promesso che non avrebbe riportato nulla della mia confidenza non so perché ma...a distanza di un anno ha spifferato tutto....

Ho chiesto umilmente scusa dell'accaduto alle autrici  deii pettegolezzi ma non sono state accolte. Nelle mie scuse,una di queste avrebbe nuovamente infierito sulla vittima insultandola e dandole dell'ignorantona e della madre non all'altezza di crescere i propri figli.Ho ascoltato questa volta e tenuto per me.Mi sono ripromessa e giurato a me stessa che non sarò più ascoltatrice e né portatrice di tante cattiverie.

Ho fatto un grandissimo errore, lo so e me ne pento amaramente.

Vorrei poter tornare indietro e cancellare questo brutto episodio, perché giuro è una vera tortura vivere con questo peso...

Lun

10

Lug

2017

Non sopporto mia sorella

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

odio mia sorella mi tratta come una merda mi minaccia e mi insulta sempre e in tutti i modi non fa mai niente a casa niente di niente io invece devo sempre lavare i piatti riempire le bottiglie mettere i vestiti a stendere scendere sempre quando mio padre ha bisogno di aiuto con la spesa lei fa la bella vita mentre io sto a sgobbare non la sopporto davvero ha 2 facce a volte sembra simpatica e altre Lucifero in persona quando lei mi insulta va bene ma quando le rispondo alza le mani su di me non c'è la faccio più sono davvero stanca di questa situazione non aspetto altro che se ne vada di casa quella stronza egoista acida presuntuosa arrogante e perfida di mia sorella 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7