Tag: frustrazione

Lun

16

Set

2019

Vorrei non esistere Maledetta la mia vita

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Perché sono nato? Maledico ogni istante che vivo.................Altro che la vita è un dono......per piacere! La mia vita è un continuo peggiorare dal 2016 ad oggi......Avevo relazione ero ''contento'' di qualche maniera Poi NO...Ricoverato sedato in ospedale....Al mio risveglio non avevo più ricordi e i sogni sembravano reali.......Che vita patetica veramente......Se non me ne vado in mezzo alla strada esplodero'......mi sta cadendo la barba dallo stress ed in più ho disfunzioni erettili....A soli 30 anni....Mi stanno levando davanti......Basta Basta Basta Basta

Gio

12

Set

2019

Repressione sessuale

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 20 anni e non ho ancora dato il primo bacio,non so come fare. Ho gli ormoni a balla e non resisto più,sono 6 anni che convivo coi miei ormoni sessuali che si accendono inarrestabili e sono obbligato a reprimerli.  Prima che lo dite: non posso andare a prostitute perché non ho la patente e mi vergogno a parlare con un essere femminile,poi passare dal non aver mai parlato con un essere femminile al farci cose...non sarei pronto. Sono brutto,come posso avere anche io una vita sessuale? Cosa si prova baciando una persona?

Lun

02

Set

2019

Chiodo fisso

Sfogo di Avatar di Eh noEh no | Categoria: Lussuria

Ho una voglia allucinante di fare sesso...allucinante! Ci penso costantemente, basta un nonnulla per farmi venire un lago nelle mutande, mi masturbo in continuazione anche in giro,  e tutto ciò perche l uomo che ho mollato due anni fa è stata  l ultima scopata decente che mi sono fatta...incredibile che il 90 per cento degli uomini che incontro non siano neanche lontanamente alla sua altezza! Dovevo avere avuto veramente una gran botta di culo con lui e adesso sono qua che per sopperire alla sua mancanza mi masturbo per due ore al giorno minimo...mentre con lui rimanevo gongolante per 3 giorni...che accidenti faccio? Con lui non si puo tornare, neanche ci tornerei è un cretino da tutti gli altri punti di vista, ma non posso neanche fare sesso a caso per poi rimanere li tra il divertito e il frustrato, fare un sorrisino e non farmi piu sentire...è frustrante e deprimente

Ven

30

Ago

2019

Matrimonio senza più sesso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho 44 anni e sono sposato da 17 con una donna della stessa età. Non abbiamo figli. 
Mia moglie mi ha dato del maniaco sessuale (giuro che non sto scherzando) perché ho osato dirle che forse una volta al mese è un po' poco. La frequenza all'inizio era più elevata, ed è calata nel tempo (non so quantificare esattamente). 
Io non credo normale che una donna di 44 anni ne abbia voglia solo una volta al mese. Dunque le ho chiesto se avesse un altro. Fra le lacrime (che sembravano sincere) mi ha giurato di no.
Ho sofferto a volte di difficoltà di erezione. Mia moglie non ha mai voluto sentir parlare di una psicoterapia (individuale o di coppia) e mi ha addirittura impedito di prendere i farmaci contro l'impotenza, che mi erano stati regolarmente prescritti dal medico, perché la sola idea del farmaco le faceva passare la voglia (e non ha tutti i torti).
Io, anche se mi rendo conto che ciò fa di me un individuo spregevole, sono a volte andato con prostitute. Con queste ultime non ho mai avuto difficoltà di erezione. Credo che ciò dipenda anche, banalmente, dal fatto che le prostitute mi praticano sesso orale, mia moglie invece ne è schifata e dice che è roba da depravati (pur gradendolo assai se eseguito su di lei - il che mi sembra contraddittorio).
Inoltre, con le prostitute non ho nessuna ansia da prestazione. Che invece ho con mia moglie, perché all'inizio della relazione, un ventennio fa, a volte le mie défaillances scatenavano tremende scenate da parte sua, e mi rompeva le scatole magnificando le grandi prestazioni dei suoi due ex che lo facevano da due a cinque volte al giorno (mentre adesso per lei anche due al mese sarebbero da maniaci). 
Non so che fare. Lei è di origine straniera, è nullatenente, non ha mai lavorato. Non ci sono dunque le possibilità economiche di un divorzio.
Ma io alla mia età di Veneri solitarie me ne sono già fatte abbastanza...

Mar

27

Ago

2019

Sola!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

è come se fossi trasparente, come se ogni singola persona del sesso opposto cerchi qualsiasi cosa al di fuori che me. La verità è che ormai si cerca e si desidera solo chi posta una foto in custume, con sguardi provocanti e frasi copiate dappertutto solo per far colpo. La realtà è che tutto questo è una finzione, che un giorno vi stancherete di tutto ciò che ormai è solo una moda; scattarsi foto solo per il gusto di ricevere like, come se fosse tutto una sfida a chi ne riceve di più ma in fondo non sarà quello a rendervi felici.

Tutto questo è frustrante! La cosa più bella e che fa davvero ridere è che nel momento in cui trovi davvero una persona giusta ecco che arrivano di corsa tutti gli altri, quasi per magia..la verità è che ormai desiderano tutti le stesse identiche cose e soprattutto le stesse identiche persone!

Gio

22

Ago

2019

Perchè vogliamo solo quello che non abbiamo ?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una ragazza che nella vita paradossalmente ha tutto. Famiglia,salute amici ....ma non sono soddisfatta della mia vita . Non riesco più ad interessarmi al genere maschile. Ho avuto qualche storia ma è da un anno che esco con ragazzi e dopo poco mi stufo . Il motivo ? Mi sono innamorata della mia migliore amica .

eh già . Non ci parliamo ora . Le ho detto tutto. Non per vantarmi ma sono anche bellina e quello che mi fa ridere è che ho la fila di ragazzi che mi aspettano ma non me ne può fregare un cazzo perche voglio solo lei .

Ho deciso di fare così : parto.

mi trasferisco per l’universita, mi lascio alle spalle lei è vivo . E prima o poi troverò la persona per me . Nel frattempo muoio dentro, sorrido e studio .

Ecco la mia vita .  Se avete consigli sono Bene accetti .

io la vedo ancora...usciamo nella stessa compagnia insieme al suo “moroso” . Ogni volta che la tocca sto male io ...ma quello che è peggio è che continuo ad uscire e continuo a farmi del male . 

Dom

18

Ago

2019

Chi mi da un consiglio?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Spesso in un numerose occasioni mi sono proposta per es quando andavo in chiesa (ora non vado più mi sto più avvicinando al buddismo) attività come animatrice di bambini, come catechista ma non sono mai stata reputata all'altezza di svolgere determinati compiti nè dal prete (che era un mezzo esaurito, che parlava più spesso del diavolo che di Cristo, stillando nel credente una paura al di fuori da ogni controllo, almeno nel mio caso), che per potere accettare di fare la catechista, sotto consiglio del cerimoniere (l'unico che mi reputava in grado e l'unico che si salvava in quel ammasso di gentaglia) passare da una signora con la quale il prete non si sarebbe potuto rifiutare. Mi affiancò ad una ragazza (di solito ci sono massimo 3 catechisti), invece questa me ne affiancó altre e 2, più lei. In una classe di 7 bambini eravamo 4 catechiste. Per me è stato veramente umiliante. Eravamo alle estate ragazzi e io mi ero proposta come animatrice e un ragazzo mi affiancó a una di questo cobricola. Eravamo dentro perché faceva troppo caldo e ogni squadra era in un aula a svolgere una determinata attività. Quando questa ragazza con cui mi avevano aggregati che doveva recarsi in un altra aula si volta e mi fa: Ce la fai sola? Ma che crede che sia così deficiente ed incapace di tenere d'occhio dei bambini? In un altra occasione, faccio parte di un associazione dove si gioca a carte (non si gioca con i soldi, si gioca a giochi tipo commaander, 7 rosso, the game, il consiglio dei 4, 7 wonders, dixit ecc...) e ogni tanto questa associazione organizza dei giochi da tavolo e io mi sono proposta di aiutare ma anche questa volta il mio aiuto è stato rifiutato. Perché devono essere gli altri a decidere cosa sono o non sono in grado di fare? Perché se mi propongo per qualcosa è perché so che una determinata cosa la posso fare. Allora perchè nessuno mi lascia provare? Se invece non mi reputasssi all'altezza non mi sarei mai proposta no? Mi sono recata da tanti psicologi per avere una risposta a questa domanda ma tutti per il semplice fatto che la maggior parte, non mi reputa all'altezza di questi ruoli hanno dato per certo che la percezione altrui sia corretta e quella mia errata. Non si sono presi neanche il disturbo di mettere in dubbio la percezione altrui considerandola corretta per semplice maggioranza. Con la scusante io non psosso intervenire  sugli altri ma solo su di te. (Basta semplicemente  consigliare come comportarsi e cosa dire in questa occasioni per far comprendere agli altri che la loro percezione agli altri, sempre su di me stanno aggendo, anzi così agiscono sia su di me che sugli altri) Un ulteriore  riprova che la percezione altrui in tal senso è sbagliata: qualche anno fa avevo un amica che avevo una fratellastro e una sorellastra più piccola e per come mi rapportavo a lei la zia  (i bimbi piccoli erano suoi figli ed era la matrigna della mia amica)-mi chiamava: "Sara dei bambini" in aggiunta questa signora aveva lavorato come animatrice in una ludoteca di sua proprietà quindi era competente nel ruolo. Io ci so fare con i bambini. Ripeto devo essere  io a decidere cosa sono in grado o non in grado di fare non gli altri. Dunque, vorrei un vostro consiglio come mi devo comportare se mi dovesse ricapitare una situazione del genere? Come posso far capire agli altri che sono perfettamente in grado di destreggiarmi in una determinata situazione? Ora mi sono iscritta ad un partito politico e stiamo organizzando la presentazione di un libro e uno dei ruoli è l'addetto alla sorveglianza che non deve far altro che prendere le chiavi dai vigili e riportaglierle e sorvegliare e spiegare in che cosa consiste insomma niente di tanto particolare. Parlando        al telefono  con il segretario del partito della mia provincia ha cercato di insistere di affidare questo ruolo qualcun'altro. Avendo io il modulo mi sono dovuta prendere il ruolo con la forza apponendo a quel ruolo i miei dati. Vorrei un consiglio un maniera alternativa d'agire e forse più corretta? Ma sono stanca di essere tappata le ali e che le altre persone mi impediscano di emergere. 

Sab

10

Ago

2019

Odio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mi sono dichiarata alla mia migliore amica e lei ha deciso di allontanarsi e di ignorarmi. Nel giro di una settimana è scoparsa...non ci siamo mai separate praticamente vivevamo  insieme . Capisco che può essere difficile accettarlo inizialmente ma secondo me fare finta che il “problema” non ci sia ignorandomi e addirittura negarmi di vederci per parlarne mi sembra troppo.

condividevamo tutto e per me non è stato per niente facile dirle la verità sui miei sentimenti. Ora provo tanta rabbia e dispiacere. Ho difficoltà ad accettarmi e non mi sarei mai aspettata una reazione del genere da parte sua MAI.  

Lun

15

Lug

2019

soldi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi tocca chiedere soldi a mia madre, sennò non arrivo a fine mese.

Quella mi odia e anchio la odio. 

Non gli pare il vero che io gli chieda soldi. Così può lamentarsi a piacere. 

Poi mi chiede quanto vuoi e a me mi vengono in mente le puttane.

Mi tocca farlo per forza. 

Sennò non mangio. Non so che cazzo fare. 

Frustrazione. 

 

Lun

08

Lug

2019

Scoraggiamento al 100%

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

1) Do pienamente ragione allo sfogante dei finti disabili

2) Non possiedo alcuna specializzazione,so fare solo lavori grezzi(facchinaggio),non ho il diploma. 

3) Calze a rete(puta) e Passamontagna (ladron) sono esclusi perquanto comportino a rischi alti elevati guadagni

4) Niente Cassa per compiacere il parentado e i conoscenti

5) Lavorare Gratis? Va bene ma per quanto? e la casa? vivere in condizioni umanamente accettabili (basiche) No? E' troppo???

In questa vita uno si augura di morire giovane o di ammalarsi gravemente per ricevere un sussidio (sempre se te lo danno) o di farsi arrestare per garantirsi vitto e alloggio dallo stato. Indignarsi non serve piu'..Rassegnarsi invece si ed è cio' che ho fatto io! 

 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11