Tag: problemi

Dom

26

Nov

2017

Ridicolo

Sfogo di Avatar di HatshepsutHatshepsut | Categoria: Altro

Non mi capacito di come le persone possano andare in confusione quando succede qualcosa di diverso alla routine quotidiana. Perché non possono essere mentalmente più elastiche e a distanza di una settimana di avvertimento e cercare una soluzione anziché lamentarsi? Considerando che facendolo non cambierà assolutamente nulla.... 

Dom

19

Nov

2017

Un collega saccente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono alla mia prima esperienza lavorativa (tirocinio retribuito) e nel mio ufficio c’è un collega col quale non faccio altro che scontrarmi. Io certo non mi permetto di replicare, alla fine lì dentro non sono nessuno ne tantomeno voglio attirare l’attenzione o creare problemi (per questo anche non voglio parlarne con il mio tutor). In più è bravo nel suo lavoro e figurarsi se non ne uscirebbe “pulito” da ciò, giustificandosi in qualche modo. Poi non siamo a scuola dove un compagno ti tratta male e vai dall’insegnante, quindi non voglio proprio coinvolgere altri.

 

Ovviamente non ho problemi ad ammettere che a volte ho sbagliato io e le critiche le meritavo, però c’è da dire che sono lì per imparare e le cose si possono dire in mille modi e con mille toni. Poi spesso è anche lui che esagera… è così saccente da far impallidire chiunque, per esempio non sa niente dell’ambito di cui mi occupo io eppure ha sempre da sottolineare qualcosa, tant’è che spesso controlla cosa faccio al pc e mi da “consigli” gratuiti!! Se fosse della serie “Dai, ti aiuto” lo apprezzerei anche, ma il tono è completamente diverso.

Spesso poi blocca ciò che sto facendo per farmi svolgere qualcosa per lui e ci perdo tutto il giorno perché non gli va mai bene nulla. (vorrei precisare che è l’unico con cui ho a che fare col quale ho questo problema, perché ok che non sono la n°1 al mondo nel mio campo ma comunque me la cavo e la gente lo riconosce). 

E’ davvero una continua critica, qualsiasi cosa faccia! Perché non solo non va bene nulla ma lo dice anche con tono spregiativo. Mi demoralizza un sacco perché so di non essere un’incapace ma è esattamente come mi fa sentire! 

 

Sono arrivata al punto di sperare che non mi assumano a fine tirocinio perché, nel caso in cui invece andasse bene, non sarei così scema da sputare su un’opportunità lavorativa, va bene che ho 22 anni e una vita davanti ma non mi sembra il caso di rifiutare uno stipendio a causa di un’antipatia.

C’è però da dire che psicologicamente già dopo un mese non ce la faccio più, è capitato che a pausa pranzo scoppiassi a piangere da sola, non voglio nemmeno pensarci a come starei dopo un anno del genere. 

 

Scusate tanto per la lunghezza di questo sfogo, alla fine però metterlo giù così mi è anche servito a calmarmi un po'...

 

Buona domenica! 

Dom

12

Nov

2017

Perplessa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti! Scusate i termini espliciti che userò per raccontarvi ma ho bisogno sfogarmi! Sto col mio fidanzato da 3 anni: nel tempo ci siamo conosciuti sempre meglio, sia come persone che a letto. E proprio su quest'ultimo ho qualche perplessità riguardo i suoi comportamenti. Per il resto andiamo iper d'accordo, c'è sintonia insomma tutto okay... A letto a lui piace che io gli metta un dito dietro praticamente sempre, sia se lo facciamo e la posizione lo permette, sia se faccio io qualcosa a lui. Senza dito sembra che si eccita di meno. Ora io non voglio sembrare quella chiusa mentalmente perchè non mi ci sento e cerco di accontentarlo se una cosa gli piace, ma secondo voi è normale? E' gay e non lo sa? Secondo me è normale che gli può piacere questo tipo di stimolazione, però lui ha un modo anche nell' esprimerlo strano, una volta ad esempio ha fatto una sorta di spogliarello e poi è salito nel letto mettendosi a 90! E altre cose simili che non aggiungo. Ditemi che ne pensate grazie 

Ven

14

Lug

2017

La mia vita in breve

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Scusate ma devo sfogarmi e mi vergogno troppo per farlo con chi mi conosce... Ho 20 anni voglio raccontare in breve i momenti più significativi di questo stralcetto di vita... Sono figlia di genitori separati..non rimembro alcun che della mia famiglia unita.. Ho sorelle e fratelli 1 di sangue mia sorella maggiore...una sorellastra da parte di madre, un fratellastro da parte di padre e 3 fratelli acquisiti da parte della compagna di mio padre.  Sono tutti una gioia per me.. Ma non mi è consentito sfogarmi con loro ne tanto meno con i miei genitori o amici o fidanzato, tornando a noi. Mio padre per metà assente perche troppo impegnato a controllare mia madre o a rifarsi una vita.. Mia madre ritrovatasi a 31 anni con 2 bambine senza uno straccio di lavoro. Inutile starvi a spiegare le difficoltà ecc. Ecc. A 6 anni mio padre conobbe una donna con 2 figli uno di 17 anni (chiamiamolo con un nome di fantasia TONY) e una ragazza di 15. Tutti molto contenti delle nuove conoscenze e tutti presi dalle chiacchiere nessuno si accorgeva della mia assenza e di quella di Tony.. Che mi portava in braccio in camera sua o in bagno dove nessuno sapeva quel che succedeva ne mio padre ne mia sorella ne il resto della bella famiglia.. Ci sono stati molti casi di molestie e un paio di volte anche di stupro in quell anno che mio padre frequentò quella donna. Non ho mai avuto il coraggio di dirlo a nessuno.  Quando avevo 8 anni mia sorella decise di andare a vivere con mio padre lasciando me con mia madre.  Poi ci fu il fidanzamento di mio padre con l attuale compagna (una tipa pressoche apposto) il secondo matrimonio di mia madre la nascita di una sorellina, le scenate abbondantemente violente tra mia madre e il nuovo marito. Il mio abbandono di casa (sentivo di essere la causa delle discussioni così andai a vivere dai miei nonni materni).il secondo divorzio di mia madre la fine delle superiori. La mia impossibilità di proseguire gli studi (carenza di cash). Mi sono trovata un lavoro e durante le superiori mi fidanzai con un ragazzo...4 anni in cui posso dire di esser stata davvero bene. Poi l ho mollato perché avevo perso dell interesse nei suoi confronti. (non so se sia stata una stronzata o meno...ma x il momento ancora non me ne pento...o non completamente). Il fidanzamento con una vecchia cottarella da bambini.mia nonna operata 2 volte mio nonno 2 tumori e 3 eschemie..bhe che dire..ho cercato di prendermi cura di loro per non far pesare tutto sulle spalle di mia madre. E questo mi riporta o ora. 

Sono sempre stata quella FORTE io.. Ho sempre risolto i problemi miei e degli altri senza mai chiedere aiuto. Sono quella responsabile e pacata.   

Ora mi rimane solo un insensata voglia di scappare..di allontanarmi da casa senza sentire nessuno..voglia di piangere e di urlare a tutti che non si sono accorti del mio malessere...e la domanda mi sorge spontanea..sono stata davvero cosi brava a nasconderlo per tutti questi anni o sono stati gli altri a non prestarmi attenzione?

E possibile che passi inosservata anche nella mia famiglia?

Ora tutti si meravigliano che sono di entata una miccia che si accende al minimo discorso!. Si meravigliano che ho scelto di allontanarmi da casa di cercare di andar via.

Ho cercato sempre di mantenere l ordine nella mia vita ma ora non ci riesco... Mi vien da piangere per ogni stronzata...non sopporto più nulla..

Voglio bene alla mia famiglia a tutti quanti... Ma vorrei avere più attenzioni di quelle che ricevo... Vorrei che qualcuno per una volta mi guardi e mi dica EHY COSA C E CHE NON VA?!

E poi tanto sbagliato?!  

Non mi aspetto una risposta... Volevo solo sfogarmi e ti ringrazio a te che stai spendendo 10 minuti della tua vita per leggermi. 

Gio

08

Giu

2017

Senza TITOLO con tanteeee parolacce

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Stupido biondino dimmerda, prima fai l'amico e dopo mi dici ''le tue scarpe non sono di marca'' sei un pezzo di merda, mi umili davanti a tutti, hai una ragazza puttana che ha segato mezza (città in cui vive). Ti vanti perchè hai L'iphone tutto scassato e frantumato! Sempre geloso sei tu, sempre a dirmi ''hai paura delle ragazze?'' ''sei povero eh?'' ''ciao sfigato'', parli te parli! Che non hai nemmeno un computer o un tablet, hai solo quell'iphone dello schifo! Pure vecchio modello! Torna a guardare uomini e donne i il grande fratello invece che scassare il ca22o a me, coglionazzo. Ti ossigeni i capelli e ti vanti di quel finto biondo da scemo. Guardi solo mode e marche. Per non parlare del tuo altro migliore amico che mi prende in giro, quello ha problemi come te! è scemo pure lui e pensa solo a cose oscene! Non sei piu' mio amico, per me non sei mai valso nulla, sono stato tuo falso amico solo per non essere preso in giro da uno come te! Per non parlare anche di quelle facce da culo che si vendono per un otto, come te, vaffan****!

MI SONO SFOGATOOOOOO Sìììììììììììììììììììì 

Mer

26

Apr

2017

Ho bisogno di scriverlo a qualcuno.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Vorrei potermi sfogare con qualcuno. 

Sono fidanzata da anni ,prima di fidanzarmi avevo un migliore amico,che conoscevo da tutta una vita,praticamente. Per ragioni del mio fidanzato ho dovuto chiudere l amicizia con quest'altro, pensava che io piacevo a lui, che l amicizia tra maschio e femmina non esistesse e che quindi ci avrebbe dato problemi. Io accecata dall'amore ho fatto tutto ciò,ho chiuso i rapporti con il mio migliore amico, abbiamo fatto una discussione un giorno dove è conclusa con un mio "vabe" dove lui non ha mai risposto.

È vero che io ho fatto tutto per allontanare l amicizia, ma non volevo fino a farci diventare estranei. Io avevo in mente di parlarci ugualmente ma casomai non tutti i giorni,a tutte le ore,come facevamo,volevo far capire al mio fidanzato che a lui non piacevo che eravamo solo amici.

Comunque passano i mesi (passano anni) e noi due siamo due estranei. Il  mio fidanzato neanche se lo è mai posto il problema se io ci stessi male o no.

La verità è che ci soffro,ancora oggi che sono passati anni. Ci soffro perche è una questione irrisolta, non ne abbiamo mai più parlato. Non ci siamo neanche più scritti, mi sono persa tutte le cose più importanti della sua vita, come lui della mia. 

Vorrei poter chiudere questa questione una volta per tutte, vorrei poter essere in pace con me stessa. Perche sono stata davvero una stronza e lo so e l ho sempre saputo, ma tra amore ed amicizia avevo scelto  l amore.

Ora come ora sono sempre fidanzata con lo stesso ragazzo ma non mi sono mai aperta a lui, a nessuno in verità. L unico amico che ho avuto è stato questo che ho "abbandonato".

Certo ne sono consapevole che non torneremo più come prima,anzi sono convinta che per lui sia stato un bene la nostra litigata perche si era finalmente staccato da me e stretto amicizia con altre persone e addirittura fidanzato.

Ma ciò che più mi dispiace è che lui adesso che si è fidanzato sta facendo i miei stessi errori... Si sta allontanando dagli altri suoi amici, sta solo con la ragazza, ha addirittura cancellato su un sito una nostra foto(che ha sempre avuto anche dopo il litigio) e questo mi dispiace. Vorrei urlargli: non fare il mio errore, te ne pentirai ogni giorno,come sto facendo io, ma non posso. 

Gli auguro soltanto che non si penta come faccio io, mi dispiace e vorrei dirglielo, ma non posso e non potrò mai.

 

Grazie se avete letto fino a qui. È banale,lo so, ma avevo bisogno di scriverlo. 

Sab

11

Mar

2017

Non so nulla

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sento che la mia vita sta scivolando via dalle mie mani. Mi sento dentro un vortice di depressione, aggravato da me stesso, dai miei errori dalla mia immaturità in determinate situazioni, dalla mia incapacità nel relazionarmi con le persone.

Sento che la mia vita sta perdendo il suo valore, mi sento incapace di dare qualcosa agli altri, di arricchire le persone a me care con la mia presenza. Non riesco ad essere concreto nelle mie azioni, nel mio studio, ad essere attivo. Non sono riuscito a tenermi stretto le persone importanti, degli amici a cui volevo un mondo di bene, e un amore vero e unico. Ne riesco ad esprimere agli altri i miei sentimenti, perché li sento io stesso come sbagliati.

Riguardo indietro al mio passato e vedo che ho sempre vissuto ai margini, quasi come un emarginato, senza veri legami profondi e duraturi. Senza essere mai apprezzato per il mio valore, per le mie capacità e sottovalutato nei miei disagi e nelle mie difficoltà.

Non so che fare, forse avrei bisogno di un aiuto professionale, ma non riesco a chiederlo, perché lo vivo come una sconfitta per me, l'ennesima. La mia famiglia tutto sommato ci prova a supportarmi, ma lo fa nel modo più sbagliato possibile.

Ho paura per me, perché ho un profondo rispetto per la vita, e ho una grande voglia di vivere che supera tutto, ma ho paura che in un futuro non possa essere più così 

Lun

20

Feb

2017

I soldi fanno la felicità

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Dicono tutti che i soldi non fanno la felicità: non sono per niente d'accordo.
Io e la mia famiglia siamo in una situazione pessima economicamente in quanto abbiamo provato ad aprire un'attività, dopo che mio padre a 50 anni è rimasto senza lavoro, e non siamo mai riusciti a pagare i finanziamenti chiesti. Nessun familiare ci ha mai aiutati ed ora rischiamo il pignoramento di tutti i beni e della casa, a malapena mangiamo o riusciamo a comprare i vestiti. 

Quindi si, i soldi fanno la felicità, se avessi dei soldi risolverei tutti i nostri problemi e me ne andrei in crociera a spendere il più possibile, la mia confessione è che non darei mai soldi in beneficenza, bensì li userei solo per godere di ciò che mi sono privato in tutta la mia vita. Comprerei cose inutili che mi appaghino il più possibile, berrei alcool costoso e non lavorerei né studierei. 

Mar

14

Feb

2017

Spiegatemi il motivo

Sfogo di Avatar di DumontDumont | Categoria: Ira

Spiegatemi il motivo per cui passi una bella serata, fino alla mattina successiva, a PARLARE con un uomo!!!! 

Dio santo perché siete fatti così deboli e non ci provate apertamente!! Se alle 3 ancora non me ne sono andata vuol dire che ci sto diamine!

 

No, scusate, ma se io passo al pub poi montate in auto con la scusa del "non volevo lasciarti in balia di quello là". Vi riaccompagno a casa e mi chiedete di accostare per fumare una sigaretta e restiamo a parlare per 4 ore allora lo capite che il problema non siamo noi donne...  Vero? 

Dom

12

Feb

2017

Giuro che ti do fuoco

Sfogo di Avatar di BluesoulBluesoul | Categoria: Altro

Cara, sono 7 anni che sei entrata a far parte della mia vita, abbiamo avuto molti alti e bassi, ma ultimamente sono piu i problemi che mi dai delle gioie che dovremmo provare assieme. Senza contare tutti i soldi che mi hai fatto spendere e io ora sono davvero stufa.

La prossima volta che ti rompi giuro che ti metto in mezzo ad un campo e ti do fuoco.  

Tags: auto, problemi
Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti