Tag: cognata

Dom

26

Mag

2019

Prima Cognata, ora...?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Quella della cognata era sempre stata una mia fantasia, lei più piccola della mia donna, più atletica, più interessante, era diventata da tempo un pensiero erotico molto forte nella mia mente. Me la immaginavo nuda sotto la doccia, in perizoma in spiaggia e in intimo sotto le lenzuola nel letto al mio fianco.

la realtà per era diversa...lei fidanzata, io pure (ovviamente con la sorella maggiore), pensavo che sarebbe rimasta una fantasia per sempre, e poi...una sera ci ritroviamo ad una serata tra amici dopo il lavoro senza i nostri partner, mangiamo, beviamo (un po' in più) e poi ci mettiamo a parlare fino a tardi. L'accompagno a casa e sul punto di salutarci, scatta per entrambi qualcosa... e ci baciamo appassionatamente.
Poi finiamo sul retro della macchina per fare sesso, in una campagna nemmeno troppo distante da casa sua. L'incontro è molto passionale e non riusciamo a trattenerci dal fare di tutto più e più volte, diamo libero sfogo alle nostre pulsioni, che per me e penso pure per lei, si trasformano in un un atto liberatorio.
Il sesso è stato una bomba, pieno di foga, e nel periodo seguente tanti messaggini si sono susseguiti al punto che io ho lasciato sua sorella perché ormai ho in mente solo lei.

Lei è ancora fidanzata e nei messaggi dice che non ha la forza di lasciarsi ancora anche se non è più innamorata, La cosa mi da un po' fastidio però lei non disdegna di dirmi che continua a pensare a quella notte insieme e ora che mi sono lasciato le andrebbe di provare a vederci di più, perché anche per lei ha significato qualcosa.

Alla fine forse resterò solo ma non riesco a non pensare al suo corpo nudo, che si dona a me con tutta se stessa,
quella cognatina che ormai è diventata amante.

Ecco il mi sfogo

Lun

04

Mar

2019

Matrimonio in arrivo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

e sapevo che avrei avuto rotture di palle. Ma che le rotture di palle arrivassero dalla mia famiglia proprio non me l'aspettavo!

Mi sposo tra due mesi, scelto vestito, location, testimoni, fatte le pubblicazioni, tutto l'ambaradan. È tutto a posto. Non vedo l'ora!

E poi arriva lei. Mia cognata, moglie di mio fratello. Ha visto il mio vestito, era presente quando lo abbiamo scelto.

Eppure vuole comprare un vestito simile al mio, nella forma e nel colore. Il mio matrimonio sarà alternativo, questo è vero, e di solito non mi infastidisce che qualcuno si vesta uguale a me. Ma quando ho visto il vestito che voleva prendersi sono quasi scoppiata in lacrime. Anche perché non ha chiesto a me, non si è interessata minimamente al mio matrimonio. Ho saputo del vestito da mia madre, che le ha subito detto che non andava bene. In pratica, mia cognata mi rivolge la parola solo ed esclusivamente quando ha un bisogno estremo.

Poi mi sono ripresa. Probabilmente è stato un malinteso. Sono andata a chiarire da lei: niente abiti che richiamino il mio, in nessun modo. Quindi niente abiti rossi e preferibilmente niente abiti lunghi. Ma la lunghezza è a preferenza personale. Più che altro, sposandomi a maggio, avrò il vestito lungo e so già che patirò il caldo alla grande, volevo risparmiare la stessa sofferenza alle invitate. Va beh.

Quello che mi lascia di stucco è la filippica con cui mi accoglie. In estrema sintesi, mi dice che è consapevole che il vestito è uguale al mio e che non si aspettava che mia madre desse il veto all'abito. L'ha preso come un affronto personale! Tra una sua delirata e l'altra le dico che è inutile che se la prenda con mia madre, ero stata io a dire di no. Non faccio neanche a tempo a chiederle "ma perché non sei venuta da me a chiedere? Ti avrei chiarito tutto da subito!" che mi dice una cosa che mi lascia ancora più di merda: "dopotutto, anche Ciccio si è presentato al mio matrimonio in jeans e io non ho detto niente!".

Si è sposata 7 anni fa. Io non sapevo che se la fosse presa così tanto per questo, non mi aveva detto nulla. E stavo per dirle "Ok, quando torno a casa parlo con Ciccio e glielo faccio sapere, che sei arrabbiata con lui, ma ormai non posso farci niente. Io non lo sapevo neanche che eri così arrabbiata con me per questo!". Poi ho realizzato che il mio cervello è andato in bamba totale, visto Ciccio non è il mio futuro marito. Ciccio (ovviamente non si chiama così) è il mio ex, che ho lasciato 3 anni fa. Questo ha reso la conversazione ancora più allucinante. Aveva il coraggio di rinfacciarmi, dopo 7 anni, la scelta di vestiti di un mio ex. Che, peraltro, sì, si era presentato in jeans. Ma era perché non aveva altri vestiti, era sovrappeso e senza soldi per prendersi un abito su misura. E quei jeans non erano jeans scrausi, avevano comunque un taglio elegante. Insomma, non il capo ideale per un matrimonio, ma considerando l'abbinata alla giacca e alla camicia, poteva andare peggio. Ma anche se fosse, perché dirmelo dopo 7 anni? Perché dirmelo dopo tre anni che l'ho lasciato??? Pensa se, da sua testimone qual'ero, mi fossi presentata vestita di bianco al suo matrimonio! Probabilmente starei ancora scavando per uscire dalla tomba!

Sono uscita fuori da casa sua in shock. Non mi aspettavo una reazione del genere, tanto che, senza volerlo, ho bofonchiato qualcosa tipo "va beh, prenditi l'abito che vuoi, basta che non sia rosso!". Il mio futuro marito mi ha giustamente chiesto se sono scema, visto che, in buona sostanza, le ho dato il permesso di prendersi quell'abito.

E quando finalmente mi sono calmata e ho cominciato a pensare a come dirle che doveva proprio cambiare genere di vestito, ecco l'altra fulminata, sempre da parte di mia cognata: mi chiede se ho invitato anche sua madre.

Le dico di no, in tutta tranquillità. Niente di personale, semplicemente, io farò un rito pagano, sua madre è cattolica e fortemente credente, e poi è sua madre, con me il mio futuro marito non c'entra un'emerita fava, la vedo solo come un'ospite che nessuno sopporta, neanche mio fratello. In realtà neanche lei la sopporta. E per di più scrocca i pranzi alle feste comandate (quest'ultima parte non gliel'ho detta, ma comincio a pensare che avrei dovuto). E lei mi lascia ancora più di merda perché dice che sua madre è una persona sola, che avrei dovuto pensarci a invitarla, che lei con mia suocera non avrebbe ragionato così (mia suocera è vedova, sua madre è divorziata), che sua madre ormai è di famiglia. Sì, certo. Infatti ho visto i miei ex suoceri al matrimonio di mio fratello, giusto perché erano di famiglia. Sì sì. Ed è coerente trascinarsi una palla al piede per una giornata intera.

Così mi ritrovo tra l'incudine e il martello. Da una parte c'è la ferrea volontà di non invitare la madre di mia cognata, parte rappresentata da me, il mio futuro marito, mio fratello, mia madre e le mie sorelle.

Dall'altra c'è la tendenza a invitarla, rappresentata da mia cognata e da mio padre, che mi dà pienamente ragione, ma dice che, per stemperare, sarebbe meglio consegnarle l'invito e morta lì. Che tra l'altro, è lo stesso ragionamento che sta facendo una piccolissima parte di me.

Sono comunque propensa per il no. Non solo per una questione presa sul personale (che in effetti gioca la sua parte: vuoi vestirti uguale a me per il MIO matrimonio, mi rinfacci robe vecchie di anni e per di più mi imponi anche gli invitati???), ma per un semplice fatto pratico: ormai sarebbe imbarazzante dare un invito anche alla suocera di mio fratello. E poi, mia cognata è una persona molto problematica, con un rapporto amore-odio con i suoi genitori. I suoi sono stati obiettivamente dei genitori di merda, che si sono riavvicinati a lei solo quando ha avuto i miei nipoti. E lo hanno fatto pure malamente, visto che comunque fanno sempre i loro comodi, anche per fare da babysitter ai piccoli, magari tirando pacco all'ultimo secondo e scombinando i piani di tutti quanti, costringendo i miei ad annullare eventuali impegni. Perché sennò la signora si incazza, noi dobbiamo essere la sua famiglia sostitutiva, pronti a compensare le carenze dei genitori di merda.

Ho dovuto rimettere insieme i pezzi del puzzle, per capire che quella donna è invidiosa, anche se non avrei mai pensato che lo fosse. Insomma, perché dovrebbe esserlo? Mi sposo a trentun anni, non ho figli (ora come ora, né io, né il mio futuro marito ne vogliamo, ma per gli altri questo è motivo di compatimento). Ma dagli atteggiamenti che ha è logico: quando stavo per andare a convivere, non si poteva parlare del fatto che stavo per andare a convivere, perché lei sennò se la prendeva, bisognava concentrarsi su di lei.

Non si è mai parlato del fatto che adesso sto comprando casa. Il trasloco l'ho fatto da sola. Per carità, non avevo bisogno di aiuto, non avevo chissà che da portare. Se avessi chiesto, mi avrebbero dato una mano. Ma ho il sospetto che nessuno si sia offerto di darmi una mano anche per evitare problemi con lei.

Il vestito per il suo matrimonio se l'è comprato lei on line, mentre il mio sarà un regalo dei miei genitori. I suoi, giusto per gradire, per il suo matrimonio non hanno speso una lira che fosse una, ed è la loro unica figlia.

L'anno scorso, le mie sorelle hanno avuto problemi di salute e i miei genitori hanno trascurato tutti per stare dietro a loro. Che poi, trascurato è una parola grossa. Io vivo fuori di casa da due anni, mio fratello è fuori di casa da otto. Capirai che trascuratezza!

A questo punto, è logico che si stia logorando dall'invidia e che voglia le attenzioni tutte per lei.

Una volta messi insieme questi pezzi, la domanda a me è sorta spontanea: se anche invitassi quella sderenata di sua madre, risolverei davvero qualcosa?

Io credo di no. Anzi, peggiorerei la situazione, probabilmente.

Davvero, mai avrei pensato che avrei scatenato questo casino!

Scusate la lunghezza dello sfogo.

Ven

16

Mar

2018

Aiuto (cognata)

Sfogo di Avatar di sad87mesad87me | Categoria: Altro

Ciao a tutti, ho un problema che mi fa soffrire molto e che non riesco a risolvere, mi sarebbe utile un opinione esterna. Io e mio fratello siamo sempre stati legatissimi fin da piccoli, sempre andati daccordo, sempre coperti l'un l'altro, abbiamo solo 4 anni di differenza e lui è il mio migliore amico. Io da qualche anno sono andata a convivere lontano e fisicamente vado a trovare la mia famiglia 3/4 volte l'anno per un fine settimana. Per farvi capire quanto eravamo legati, la prima volta che mi e venuto a trovare alla sua partenza abbiamo pianto entrambi perché la mancanza era tanta. Da quasi un anno si è fidanzato con una ragazza e da quel momento ci sentiamo pochissimo, mi chiama nel tempo libero che ormai equivale a quando lei non è reperibile. Il più delle volte per sfogarsi e raccontarmi di lei, io cerco di ascoltare e basta ma ho un brutto carattere sanguigno e sentire mio fratello soffrire mi fa molta rabbia e a volte gli dico di farsi valere, cosa che a lui da fastidio e magari interrompe la discussione subito. Il vero problema (oltre al fatto che comunque vedere mio fratello cosi cambiato mi fa star male) è che le poche volte che vado a casa a trovare i miei e mio fratello (3/4 volte l'anno, se sono di più comunque non superano le 10) lui è sempre da lei. Se gli chiedo di stare con me perché comunque mi manca lui si inventa qualche scusa o urgenza per andarci comunque, se gli dico che non voglio privarlo della sua compagnia è che può uscire anche lei con noi in modo da aver contatto con entrambe mi dice che a lei io non sto simpatica e che non saprebbe che cosa dirmi quindi non vuole venire a casa nostra. Se riesco a convincerlo a stare con me perche mi manca lui passa il tempo attaccato al cellulare perche lei si incazza e lo tartassa tutta la giornata facendolo sentire in colpa per non averla passata con lei, automaticamente rovina il tempo passato assieme perche ho una persona accanto mezza assente e preoccupata. Premettendo che quando io non ci sono lei è quasi sempre a dormire in quello che era il mio letto a casa dei miei, che mia mamma non dice niente perché ha paura di andare contro mio fratello, che mio padre non ha nessuna confidenza perché lei se va la si chiude in camera e non esce manco a pregarla (si mette anche a dormire!) e parla molto poco con loro, perché evita di vedermi? L ho vista solo 2 volte, in una ho accompagnato lei è mio fratello in un posto, nell'altra ho proposto di andare a fare un giro in un centro commerciale io e il mio ragazzo e loro, occasione nella quale lei cercava sempre di stare a km di distanza e non mi ha rivolto 1 parola, ho provato ad inoltrare argomenti ma non c'era risposta dalla sua parte ma solo da quella di mio fratello, inoltre io sono una persona abbastanza timida e ho fatto tutto il possibile nei miei limiti in mezzo a situazioni che rendeva a dir poco imbarazzanti (del tipo che tentavo di chiederle un parere su qualcosa è lei faceva finta di non sentirmi!!!) Io non capisco quale è il problema, chiedo solo di vedere mio fratello 4 volte l'anno dal vivo, sono stanca non so più cosa fare...non voglio avere un rapporto "platonico" che si limita a qualche chiamata al cellulare e messaggio. Ovviamente mio fratello ha la sua parte di colpa perché dovrebbe tenerla più al suo posto, ma vi assicuro che lei è davvero MOLTO pesante e attua ripicche e vendette se non si fa ciò che dice. Mi sto ammalando per questa situazione, sto perdendo mio fratello, non ho odio nei confronti di lei mi sta indifferente non voglio neppure averci rapporti se non ne vuole, vorrei solo non intralciasse il mio di rapporto con mio fratello come io non intralcio il suo. non ho occasione di parlarle altrimenti con un incontro faccia a faccia avrei gia messo in chiaro le cose e preteso spiegazioni ma ogni volta che sono li lei evita di farsi vedere. Non trovo un senso logico e non so più che fare...qualcuno ha provato le stesse cose? potete aiutarmi a capire cosa sta succedendo? sono davvero distrutta....

Gio

15

Mar

2018

Come mantenere la calma?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono sposata da quasi 3 anni e non ho figli. E' stata una scelta sia mia che di mio marito, aspettare un pò, in quanto abbiamo entrambi problemi con il lavoro. Mio marito è il più grande di tre figli. Il secondo è separato e ha una bambina, il terzo a giugno si sposerà. La fidanzata qualche giorno fa mi ha chiamato per invitarmi e per comunicarmi la notizia che è incinta. Tempo addietro rimase incinta e mi chiamò per comunicarmelo, poi però perse il bambino e non mi chiamò, me lo disse mia suocera. Non appena ebbi la notizia la chiamai per sostenerla. C'è da dire che io dopo il triste episodio, ma anche prima, la chiamavo spesso e lei non si faceva sentire mai. Non una chiamata per chiedermi come stavo o per sentirmi, niente. In pratica si è fatta sentire solo per avvertirmi delle gravidanze e del matrimonio. Questa ragazza al contrario mio che sono stata fidanzata per anni, è fidanazata da poco tempo e solo dopo pochi mesi che ha conosciuto mio cognato, ha già provato ad avere un bambino, senza neanche andare a convivere prima. Dal suo atteggiamento, ho sempre notato la voglia di essere migliore di me. Anche quando sta con i miei suoceri, fa sempre la ruffiana e visto che io abito lontana, quando vado a casa di mia suocera, lei fa notare che loro hanno più confidenza. C'è da dire che anche mia suocera ha un comportamento che non mi piace, perché comunque si nota che tiene più a lei. A me però non importa affatto. Mio marito se ne frega altamente di loro, in quanto ricambia l'atteggiamento della madre che ha avuto sempre un debole per gli altri due figli. Mi sembra brutto non partecipare al matrimonio, ma so che andandoci dovrò assistere a certe scene in cui si farà il paragone tra noi e loro ed è probabile che riceverò alcune frecciatine dai parenti, che ci chiederanno come mai noi ancora non siamo genitori. In più c'è da dire che a me l'ipocrisia di questa ragazza mi fa schifo e sinceramente non so come comportarmi. Se non ci vado cadrò di sicuro dalla parte del torto, se ci vado però dovrò subire certe disonestà. Vi chiedo per favore, di darmi un consiglio. Come devo comportarmi? Ai suoi tentativi di farmi provare invidia come devo reagire? A volte è molto difficile mantenere la calma, perché lo si nota palesemente che lo fa apposte e mia suocera regge in gioco. Datemi dei consigli per piacere. Ne ho davvero bisogno. Grazie!

Sab

18

Nov

2017

Cognata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Da tempo vorrei dirti quanto ti trovo ridicola, ma evito di farlo per mantenere l'equilibrio in famiglia... Con te tutto diventa teatro,alla tenera etá di quasi 30 anni... Persino una dieta diventa occasione di sfoggio,dei kg persi... E le tue unghie tutte dipinte di vari colori, credi di avere opere di Salvador Dalí fra le mani, come se a qualcuno fottesse qualcosa pure di questo... Fissata con queste stronzate... Pensi ad apparire... A vantarti dei vostri acquisti,viaggi,viaggetti e macchinoni (e poi nelle cose serie o nei regali andate al risparmio). Una vita ad apparire. Ti facevo più intelligente,e invece hai mollato il lavoro, la tua passione, dopo anni e anni per farti campare da tuo marito... Menomale che parlavi d'indipendenza... Ricorda che con i soldi degli altri siamo tutti bravi a sentirci ricchi e indipendenti... Peccato che poi tuo marito controlla persino quanto hai pagato una maglietta... E fare sport no che é geloso, uscire no che é geloso, ti ha persino fatto allontanare da tua madre... Ti sta rinchiudendo in una torre e tu ti senti la principessa sul pisello... non hai ancora realizzato che ti ha tolto tutto, persino la libertà di parola a momenti ti leva. Menomale che scachi (scacate perché si ci mette pure tuo marito) tutto quello che fanno gli altri, le soddisfazioni altrui, pure i sacrifici, perché per voi é sempre un gradino più in alto ciò che fate rispetto a ciò che fanno gli altri... Vi sentite sempre più fighi... Se uno fa 5, voi solo per sfida dovete fare 500... non vi rendete conto che più vi buttate in alto e più precipitate in basso,a strapiombo. 

Ci sarebbero innumerevoli anneddoti da poter raccontare, quante stronzate ho sentito in questi anni, ma mi limito a dire che mi fai tenerezza ormai, nemmeno più rabbia come un tempo. La tua invidia la percepisco a km, quando mi chiedi dell'università con quel fare da chi spera che io molli prima possibile. Eh no tesoro... io mi porterò a casa un'altra laurea... Anche lavorando ci riuscirò... Tu che aspetti che io fallisca... Vedrai solo un altro mio bel traguardo coronato! E non sono cazzi tuoi quando trovo il tempo per studiare... Sei una provocazione fatta persona, e ti rosichi quando qualcuno riesce nei propri intenti. Grazie per evidenziare ogni minimo errore o ogni minima cosa fuori posto, per poi far finta di nulla quando tutto va bene. Io che ho creduto di poter diventare tua amica... E rendermi conto che sei solo buona a dire minchiate... Pur di non dare soddisfazione a nessuno... sei diventata addestrata da quando tuo marito ti ha portata nel regno dei ricchi. Continua a crogiolarti di questo mondo di apparenze e false illusioni... Tanto sei tu la migliore, ora posso dirtelo... La migliore a fare pena...

Dom

06

Ago

2017

Io e mio cognato.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Buonasera a tutti, ho 17 anni ed ho una necessità assurda di parlare di ciò che purtroppo, da mesi a questa parte, non mi fa dormire serena. Io e mio cognato. Il marito di mia sorella ha sempre avuto un debole per me, sin da quando ero bambina. Mi ha sempre voluto bene e mi ha sempre trattata come se fossi sua sorella. Crescendo, e facendo molti cambiamenti fisiologici e mentali, ho avuto modo di constatare che il nostro carattere ha moltissime cose in comune, passioni e hobby vari..Mia sorella è molto diversa da me, più debole, meno decisa, invece io ho sempre avuto un caratterino ribelle..Mio cognato, un anno fa, dopo aver bevuto, mi ha confessato di averla tradita..Non ho mai detto nulla per non rovinare il loro rapporto, anche perché lui è molto pentito, e per i loro due bambini. Ma il punto è un altro..Nella mia famiglia si è sempre scherzato su me e lui, ipotizzavano un nostro rapporto di coppia, e tutti ci ridevano sopra, io e lui compresi..un giorno, in chat, mi ha scritto di avermi sognata, svestita..l'ho presa a ridere finché non mi ha mandato un messaggio dicendo che era un sogno irrealizzato per lui..Ero sconvolta ma, in un certo senso, appagata..Tra di noi è cresciuta un alchimia assurda, e lui scherzando ogni tanto palesa che gli piaccio..Ho una paura assurda, anche perché l'altro giorno mia mamma e mia sorella parlavano di questo nostro rapporto, e mia sorella di lui si fida poco..Smentisco sempre tutto dicendole che suo marito è un bravo agazzo e che non le farebbe mai una cosa simile..Mio cognato mi piace, ed anche tanto, spesso mi ritrovo a sognare ad occhi aperti scene basate su di lui, e quasi ogni notte me lo ritrovo nei sogni..Cosa devo fare? Sono disperata? Da una parte ho paura perché non voglio che accada una cosa simile, dall'altra non voglio perdere mio cognato perché gli voglio bene..aiutatemi.

Sab

15

Lug

2017

Non ne posso piĆ¹ di questa gente.

Sfogo di Avatar di diletta4444diletta4444 | Categoria: Altro

Sono sposata da due anni e non ho ancora figli. Non li abbiamo perché sia io che mio marito abbiamo problemi di fertilità. Di questo fatto è al corrente mia madre, ma non mia suocera. Lei infatti è una donna che a me sostanzialmente fa schifo. E' molto ignorante e maligna, fa la parte della santa, ma ha un'anima nera. E' una strega. Mi ha sempre chiesto già da pochi mesi dopo il matrimonio, quando avremmo avuto un figlio. Io ho sempre risposto in maniera evasiva, inventando acnhe la scusa che volevamo avere una maggiore stabilità economica prima di accrescere la famiglia. Abitiamo lontane, grazie a Dio, ma ogni volta che ci sentiamo al telefono riprende sfacciatamente il discorso. Il fratello più piccolo di mio marito è fidanzato da poco. Qualche giorno fa mi chiama la fidanzata di lui dicendomi che è incinta. Io e questa ragazza ci siamo viste un tre volte massimo. Io l'ho sempre chiamata, ma lei mai. Tutto ad un tratto le viene la voglia di chiamarmi per darmi questa notizia. Mi ha detto che mi vuole bene ed è per questo che voleva darmela lei e non farmela dire dalla suocera. Io nei suoi comportamenti, per quelle rare volte che ci siamo viste, ho notato solo distacco e frecciatine, quindi per me questa telefonata ha altri scopi. La sera stessa mi chiama mia suocera entusiasta. Mi dice che la nuora è incinta e mi lancia frecciatine, lasciandomi intendere che quella fra poco sarà mamma ed io no. Io le ho detto che ognuno dovrebbe pensare ai fatti propri e lei mi ha detto che me lo dice perchè si preoccupa per me e mio marito. Mi ha detto che se non ci pensiamo ora poi magari è troppo tardi. Mi ha fatto capire anche che sospetta che io e mio marito abbiamo problemi di fertilità. Non so come comportarmi con questa gentaglia. Vi giuro che vorrei fargliela pagare in ogni modo. Poi sia mia suocera che mio suocero sono molto propensi per questa ragazza. Quando la vedono si illuminano. Con me non hanno mai avuto particolare affetto. Il punto è che, io non ho invidia per questa ragazza. Se è incinta buon per lei. Ma che senso ha lanciarmi frecciatine e farmi capire che lei è superiore a me perchè ha ciò che io non ho?? Sia mia suocera che lei hanno l'atteggiamento volto a tentare di suscitarmi invidia. Secondo voi, come dovrei comportami? Datemim qualche parere e consiglio per favore. Grazie. 

Gio

04

Mag

2017

Aiuto..mi sto innamorando di mia cognata

Sfogo di Avatar di BlockBlock | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti...ho bisogno di sfogarmi..non riesco a smettere di pensare a mia cognata...e da quando l ho vista x la prima volta che ho sentito qualcosa .... son passati 20 anni e lei e venuta fuori da un divorzio ed ora da una storia di 8 anni...e ci siamo riavvicinati un po..pero la situazione e cambiata da quando si e fatta fare i grattini sul collo e sulla testa...sono arrivato addirittura a farle massaggi..e a accarezzargli le coscie..mentre siamo coperti dalla coperta..pero se cerco di parlare con lei di certi argomenti..si incazza  ... non ci capisco piu nulla...gli piacciono le mie attenzioni..ma se gliene parlo si incazza...aiuto cosa devo fare

Tags: cognata

Ven

14

Apr

2017

Cognata ignorante

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

La cognata ignorante, nonché di merda, (naturalmente) è quella che quando mi vedeva studiare per il concorso insegnanti, mi diceva: «ma che cazzo ti studi, pensa alla tua famiglia e a tuo marito, che lo mandi pure a comprare il latte....» Poi, quando ha avuto i figli in età scolare, poiché io insegno nella scuola pubblica, ha sempre passato ore a dire che nella scuola pubblica ci insegnano porci e cani, e che gli hanno rovinato i figli per colpa della loro ignoranza.....la C.D.M. è quella così ritardata che i suoi figli riescono a farsi bocciare persino nella scuola privata, è quella che non abbassa mai la cresta e racconta vantandosi di aver litigato con tutti i professori dei figli dando dell'ignorante a tutti.....la C.D.M. ignorante e gradassa è quella che dopo aver distribuito giudizie insulti a tutti, quando vede che i suoi figli sono stati bocciati a scuola, dopo aver ricoperto di insulti la categoria insegnanti, afferma che i suoi figli sono stati bocciati pur avendo tutti 7/8 

Tags: cognata

Dom

26

Mar

2017

Cognata di merda (seguito)

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

La cognata di merda, inoltre, è una povera ignorante, con la mandibola sporgente.....una via di mezzo tra quella di una strega e quella di Totò.....una mandibola con sopra una tale faccia di merda, con due occhi arcigni, uno sguardo da carogna, che vorresti darle un cazzotto in faccia ogni volta che la vedi. La cognata di merda è una povera baldracca che nella vita non sa come prendersi qualche rivincita contro quella che fino a che era viva sua madre, era la peggior nemica di sua madre, ora è in automatico diventata la sua peggior nemica, visto che sua madre, finalmente è andata a farsi fottere. Naturalmente la cognata di merda non ha saputo farsi una ragione del fatto che la sua schifosa madre ora è passata a miglior vita.....(nel suo caso più precisamente a peggior vita), non ha saputo farsene una ragione perché ripensa a tutte le volte in cui lei e sua madre facevano fatture agli altri, anche augurandogli la morte, e invece di schiattare gli altri.....è schiattata la sua cara mammina.

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10