Tag: marito

Ven

30

Ago

2019

Ho tradito e non riesco a sentirmi in colpa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho tradito il mio compagno dopo 9 anni di relazione. Sono sempre stata fedele, ero la prima a dire "il tradimento mi fa schifo" e invece ci sono caduta io stessa in questa trappola. 

La vita matrimoniale andava perfettamente anche se non era proprio amore, forse per abitudine, per compagnia e per la nostra  unica figlia si stava piacevolmente insieme e anche il sesso andava bene, ma il senso di insoddisfazione nella mia vita era lì, sempre presente. 

 Poi ho conosciuto l'altro. Tante, tantissime cose in comune, ore al telefono, incontri clandestini, passione incontrollabile e soddisfazione mentale. Una grande differenza di età(31) che entrambi ignoriamo desiderando giorno dopo giorno sempre "di più". 

E adesso solo una grande confusione nella mia mente, mi chiedo cosa voglio realmente, ma soprattutto quale scelta è la più giusta da fare in questi casi? 

Lun

19

Ago

2019

Magari non ti avessi mai incontrato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono sposata da tre anni e abbiamo una bimba di un anno e mezzo. Ma non voglio più stare con mio marito. Lo odio. E odio il fatto di averlo conosciuto ed essermi innamorata di lui. Ho capito troppo tardi che non era la persona giusta per me. Ho capito che gli vado a genio finché sto zitta e non mi lamento di niente. Ho capito che lui è troppo attaccato alla sua famiglia di origine e non starà mai dalla mia parte. Io vado bene per lui finché non c’è la sua famiglia di mezzo. Allora dà il meglio di se! Mi va contro. O comunque, se proprio non mi va contro, non mi difende anche quando ho ragione. Mi sento tanto stupida. Perché non ho visto prima queste cose. O meglio forse ho fatto finta di non vederle. E ora sento una grandissima pressione addosso perché ho una grande responsabilità: una figlia. Non ho intenzione di rovinare la sua vita. Non vorrei farla crescere con genitori separati. Io ho avuto un’infanzia bruttissima e ancor più mi sento responsabile della felicità di mia figlia. Solo per questo vorrei salvare il mio matrimonio, ma per farlo sarei costretta a buttare giù troppi rospi. Ma cosa c’è che non va in me? Eppure sono una madre presente, non lavoro perché voglio crescere e godermi mia figlia; non spendo mai un centesimo ( dei soldi, vestiti trucchi borse non me ne frega niente); sono una moglie che si prende cura del marito e della casa. Cosa sbaglio? Chiedo troppo quando vorrei che mio marito mi stesse vicino quando sono stressata, invece di attaccarmi e dirmi che rompo i coglioni dalla mattina alla sera? o che difendesse la serenità in casa nostra dall’invadenza e oppressione e negatività dei suoi familiari? Mi viene da piangere a pensare che ho tanto voluto una famiglia mia e ora mi sento sola come un cane a lottare per un matrimonio che non capisco ancora come fa a stare in piedi e a cercare di far crescere una figlia nel modo più sano e sereno possibile. Se non ci fosse lei molto probabilmente sarebbe già finita tra noi due. Ho paura a lasciarlo ma ho anche paura di restare con lui. Vorrei solo fare le scelte giuste per la nostra bimba. Scusate ma mi sento veramente tanto triste 

Lun

29

Lug

2019

Consiglio per le donne che lavorano

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Smettere o riducete le ore.

In qualche modo si sopravvive lo stesso.

Avendo un marito che a casa da poco e nulla e se lo fa lo fa a caso, e che lascia sempre tutto in giro, ho adottato il consiglio che si trova spesso online e ho fatto lo sciopero, per spingere lui a fare di più e fargli capire la mia posizione.

Ecco, non è servito a un cazzo. Lui per disperazione le cose le ha fatte a metà (aspirapolvere ma niente cencio, lavatrici a caso e stese male, non ha stirato ma accatastato tutto a caso, ha cucinato ma roba surgelata e poco sana e ha lasciato la cucina riordinata male e praticamente allagata, ma con la lavastoviglie fatta etc..) e si è permesso di farmi il cazziatone dicendo che mi sono lasciata andare, che così non si va avanti, che se sono depressa devo andare dal medico etc. 

Non ha capito NULLA. Non ha imparato NULLA.  Eppure lo avevo anche chiarimente avvisato del mio sciopero. 

Ecco, visto che ora i danni della faccende fatte a cazzo di cane come le ha fatte lui devo comunque ripararli io (e no non sono pignola se voglio la roba stirata e la cucina asciutta!) allora tanto vale che le cose me le faccia direttamente io. 

Però ciccio allora io lavorerò meno o addirittura se non mi concedono il part time mi licenzio. Non vuoi dividere casa e lavoro equamente?  E allora si divide in un altro modo. 

Sono donna, non cretina. 

Donne, fatevi furbe!  

 

 

Mar

25

Giu

2019

Cari amici

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Diciamo le cose come stanno: un marito non lascerà mai la moglie per un'altra, a meno che lei non lo sgami e lo cacci a pedate. Tornano sempre dalla moglie anche la più stronxa perché: hanno le camicie stirate, il pranzo pronto in tavola e le feste comandate in famiglia. E chi glielo fa fare di rompersi per un'altra? Che lasci la moglie succede solo nei film

Tags: moglie, marito

Ven

21

Giu

2019

Marito

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mio marito oggi mi ha lasciata a bocca aperta,mi son cadute le braccia per la sua risposta! Non posso lavorare perché ho una bimba di nove mesi che comincerà il nido a settembre. Ho comunque sempre fatto lavori stagionali ,arrancando stipendi decenti ma sempre con contratti a chiamata e soprattutto mai nello stesso posto di lavoro.lui ha un buon lavoro , contratto indeterminato, la paga non è  esagerata ma comunque tranquilla...il prblema è che lui non artecipa alle spese del quotidiano,diciamo... cioè affitto,bollette, macchina e cose così fa tutto lui ma forse non si è mai reso conto che il frigo non si riempie per magia e se la carta c'è l' ha sempre lui , secondo lui chi e come paga la spesa??ora io sono rimasta completamente al verde e se n è uscito con il volere  richiedere un prestitoc per delle spese che ha da sostenere ...gli ho fatto notare che mi piacerebbe pensare a comprare una cazzo di casa,sapete giusto perché ci sono anche i bambini e comunque con l'affitto i soldi si sprecano solo! Mi ha risposto che devo trovarmi un lavoro!! Ma come???!!!! Cosa???!!!! E come faccio e soprattutto anche se per la prossima stagione lavorerò ma cosa pensa che posso farmi fare un mutuo con un lavoretto stagionale??!! Mi ha detto che non tutto deve pesare su di lui...ma siamo d'accordo che prima o poi io debba lavorare,ma non può darmi queste risposte! Ora mette in mezzo questo prestito e finché lo estinguerà passeranno altri anni e io contavo di sistemarmi in un posto più adatto ad una famiglia...tutto qui, volevo solo questo...

Ven

14

Giu

2019

Ex

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

stanotte ho sognato il mio ex marito. Che si vergognava di me, del mio aspetto, se mangiavo, come mi vestivo ecc ecc ecc. Eppure so stare a tavola, sono di compagnia, mi dicono che sono bella. Ma lui si vergognava. E che stupida, nel sogno anziché mandarlo a cagare e dirgli tutto quello che non ho potuto, perché mi ha lasciato ed è corso a nascondersi a casa dei suoi genitori e dalla sua amante, senza mai più parlarmi, nel sogno mi sentivo a disagio e cercavo di compiacerlo, mi sentivo ancora una volta male perché lui si vergognava di me.

 

Adesso però sono sveglia, lo pensò e lo dico: ma va’ a cagare, cretino.

Tags: marito, ex

Dom

09

Giu

2019

Per favore basta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non voglio sposarti.
Eppure stiamo preparando tutti i documenti etc.
Ma non voglio.
Sei malato cronico. Nessuno capisce bene cosa hai. Una volta debellato un sintomo ne appare un altro. Non c'è una logica, nessun medico riesce a trovare una soluzione definitiva.
Non facciamo mai sesso perché sei stanco e hai dolori. L'ultima volta che l'abbiamo fatto era Aprile, il giorno che mi hai chiesto di sposarti.
Non è stato bello. È stato frettoloso, fatto male, e a metà strada hai perso l'erezione. Mi sono sentita di nuovo umiliata.
Sono cinque anni ormai che ti faccio da infermiera nella speranza che tu guarisca. Ma ora che siamo al punto di non ritorno vedo le cose come sono. Tu sarai malato per sempre.
Non avremo mai una vita sessuale vera, non avremo mai i bimbi che tanto desidero.
Ma il povero malato sei tu. Tutte le attenzioni sono su di te e io non conto nulla per nessuno.
Mia madre mi ha detto "come è magro, ma non lo fai mangiare?" Come se io fossi responsabile della tua alimentazione. Io lavoro tantissimo, faccio tanto anche in casa e cerco di mantenermi mentalmente e fisicamente sana con lo sport, l' unico mio hobby, l'unico mio sfogo.
Io ti voglio molto bene ma se sapendo quello che so ora io potessi tornare indietro con una macchina del tempo, il giorno che ti ho incontrato cambierei strada. Eviterei dall'inizio di innamorarmi e di infilarmi in questa situazione.
A volte vengo qui su questo sito. Qui mi sfogo, sono cattiva, metto la mia rabbia nero su bianco e mostro la parte più egoista e cinica di me a contrasto col mio essere crocerossina nella vita reale. La mia brutale onestà qui viene punita ma che vuoi, nulla di nuovo.
Alla fine della fiera la scema sono sempre io.
Scema perché sto con te.
Egoista perché voglio un bimbo mio.
Gelosa perché quando vedo un passeggino o una donna incinta sento dolore fisico.
Si, sono io il mostro.
Vorrei che tu sparissi nel nulla. O che finissi all'ospedale e morissi finalmente. Non riesco a lasciarti perché ti amo, ma evidentemente non ti amo abbastanza perché non voglio rinunciare a tutto per te.
Sono una donna. Voglio sesso, voglio le vacanze, voglio una famiglia con dei bambini.

Sono un mostro per questo?

Sab

18

Mag

2019

Madre....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Premessa:con questo post non voglio la pietà di nessuno e tantomeno voglio fare la vittima.... vorrei solo una vostra opinione...

Ho 30 anni e 4 bellissimi bimbi 7 5 e i gemelli di due anni ,ho un lavoro onesto (part-time)  una casa e un marito narcisista... Fino a un paio d'anni fa tutto più o meno tranquillo poi mio marito stanco della vita di sempre e un po' esaurito...(il bimbo più grande ha una disabilità) comincia a dare di matto....a cadenza settimanale/mensile comincia ad offendermi per delle cavolate a farmi piangere,minacce insomma tutto il repertorio...solo a me per fortuna con i bimbi si comporta benissimo ,dopo i primi sbotta menti un giorno quasi mi spacca il tostapane addosso ....tira pugni alle pareti ....un pazzo,una volta assiste anche mia mamma ad una scenata così quando se n'è andato ho detto a mia mamma"nn so cosa fare...ho paura che uno di questi giorni mi faccia del male sul serio" la sua risposta è stata"va be' l'hai sposto porta pazienza... Dove potresti andare con 4bimbi?(di sicuro non a casa sua)  nn vi nascondo che ci sono stata proprio male. Così un po' triste e delusa chiamo mia suocera....dopo un po' che parliamo mi dice di stare attenta a come mi comporto che se suo figlio si stanca davvero se ne va per sempre(magari aggingo) così sono rimasta sola con i miei bimbi i balia del suo umore passando le giornate tra lavoro bimbi e pulizie (nn posso mai fermarmi se no dice che non faccio un cazzo) nn posso guardare un film in TV ,fare la spesa (se no compro cose inutili) a volte ho voglia di una tavoletta di cioccolato la faccio comprare a mia mamma (ma si può? A 30 anni con un lavoro elemosinare una cioccolata???ma la mia domanda è questa: se voi foste mia mamma riuscireste a lasciare una foglia in queste condizioni? Io no...

Dom

05

Mag

2019

Credo che mio marito sia gay

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Allora sono sposata da 15 anni e già dal terzo anno circa i rapporti sono calati fino a non esserci più, sinceramente non mi ricordo nemmeno l'ultima volta con lui.

 Per un po' di tempo ho pensato avesse un'amante però is sospetto del suo essere gay cresce sempre di più nella mia mente. Alcuni punti sono questi:

 Lui è (o vuole fare credere di essere omofobico) 

A volte si fissa con le persone nutrendo un'intensa ammirazione spesso esagerata e sempre nei confronti degli uomini, a volte ripete il nome di qualcuno fino alla nausea e inizia pure a regalare cose come i vini ad esempio,però sempre riguardo agli uomini e mai nei confronti delle donne

Anni fa ho notato sguardi dolci e lancio di bacini ad  amico suo,pure lui secondo me un po' gay. Mi sono proprio stranita 

 È troppo fissato con colori, abbigliamento femminile ecc

Non so accontenta del rapporto che non un certo collega solo durante gli orari lavorativi ma anche a casa su WhatsApp e per ore

Ora una cosa più strana: stava giocando che non il cane e ho notato che gli stava toccando il pene, non masturbando ma toccando, gli ho pure ripreso e lui ha detto che male c'è ? Ovviamente aveva bevuto e abbassato la guardia, diciamo che vino veritas anche in altri casi

Una volta l'ho visto troppo "felice" mentre massaggiava un amici suo che per lui è Dio sulla terra.

Ha provato a trattarmi male con le sue parole del Ca* ma prontamente l'ho mandato AFC

Perché sto con lui: perché in due bruttissimi momenti della mia vita lui c'era, credo che ora siamo un po' come fratello e sorella visto che la mia famiglia vive in America e lui non ne ha una. 

Cosa pensate soprattutto voi uomini? Secondo voi i miei dubbi possono essere giusti o è una mia paranoia? 

 

 

Ven

12

Apr

2019

Paura di rimanere sola

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

E' da qualche mese che mi sono traferita con mio marito in una città nuova. Adesso sono in dolce attesa, abbiamo una vita piena di impegni e credo di essere felice... ma..ho paura di rimanere sola.

Mio marito spesso è via per lavoro (anche oltre oceano) le nostre famiglie abitano distanti da noi e io ho il terrore che durante l'ultimo mese e mezzo di gravidanza mi possa succedere qualcosa e lui non possa raggiungermi in tempi brevi. Fino a qualche giorno fa gli ho detto che finchè si trattava di lavoro capivo che non poteva rinunciare ma da quando mi ha detto che starà via un lungo fine settimana anche con gli amici non ci ho visto più dalla rabbia..

 E' vero che le sue traferte durano 3/4 giorni al massimo ma se quasi tutte le settimane lui si assenta tre giorni vuol dire che ci vediamo solo nel fine settimana e se lui si organizza anche quei pochi giorni io sono SEMPRE a casa da sola.

 Mi ha però promesso che i 15 giorni prima della data del parto non andrà da nessuna parte, è vero che sto avendo una gravidanza magnifica, non ho mai avuto nessun problema, però adesso che si avvicina la data sono terrorizzata.

 

Come convincerlo a cambiare idea? 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18