Invidia

Sfoghi più votati:

Sfoghi: (Pag. 1)

Mer

18

Set

2019

bastaaaaa!!!mi stai scocciando

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Allora,stamattina ho fatto un assemblea,mio papà vuole mandarmi alla festa dei pensionati di mia nonna

dopo un po gli ho detto che devo andare ad uno sciopero il giorno 30 àsettembre 

dopo un po insistevo e mio papà ha strillato 

ma dico io è importante la festa o lo scioperò?  

Mar

17

Set

2019

BASTAAAAAA (UNIVERSITA')

Sfogo di Avatar di pavesino98pavesino98 | Categoria: Invidia

Ragazzi, non ce la faccio più. Sono circondato da persone che frequentano facoltà umanistiche a caso che sciacquano la bocca con i loro 27 quasi gratuiti, mentre io non sto riuscendo a concludere nulla nella mia maledettissima facoltà. Passo un esame all'anno con voti bassissimi e dopo averli ripetuti innumerevoli volte. In due anni ho passato solo 7 esami, me ne mancherebbero 14 e, per quanto io stia cercando di resistere, la voglia di mollare tutto è fortissima. Sono uscito dal liceo linguistico col massimo dei voti, e ho scelto informatica perchè credevo potesse piacermi... e così è stato! Ritengo che, al di là di tutto, questo indirizzo abbia contribuito ad aprirmi il cervello e a fornirmi parte della forma mentis di un informatico... Di fatto non ho mai trovato gli esami di questa facoltà troppo complessi ma, ogni volta che cerco di dare un esame, c'è sempre un qualche fattore/parametro che mi fa cannare i tutto. I docenti, poi, sono estremamente severi nelle correzioni e sono in grado di farti valere ZERO un esercizio che magari è sbagliato nei risultati, ma che è giusto nel procedimento (può succedere). E' come se, rispetto agli altri, mi mancasse sempre qualcosa, che credo vada sotto il nome di "metodo di studio". Faccio nottate no stop pochi giorni prima dell'esame, per poi cannare puntualmente la prova. La mancanza di materiale e prove d'esame svolte è un altro danno. Non ce la faccio più, ma sono profondamente orgoglioso e cocciuto per ammetterlo a me stesso e agli altri. E il paradosso è che questa facoltà mi piace pure. Sono l'ombra di me stesso e sputo acidità addosso alle persone tutte felici e serene del futuro splendido che le attende. Vedo gli altri andare avanti, e io? Ridicolo come sono, me la prendo con gli umanisti, dando pure per scontato che frequentino facoltà banali. HO BISOGNO DI BENZINA. Ho bisogno di passare un esame. Quest'anno ne ho dati solo due a distanza di 7 mesi l'uno dall'altro, provando gli altri e fallendoli miseramente. RAGAZZI VOGLIO URLARE E PIANGERE COME UN BAMBINO. 

Mar

10

Set

2019

Invidia e tristezza

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Scusate se può essere una storia sentita e risentita, forse anche banale, ma sento che mi sarebbe d aiuto qualche consiglio. Sono mesi che mi scrivo con una ragazza, in amicizia dato che mi ha dato il palo quasi subito, in realtà senza conoscermi minimamente. Ora siamo ancora qui e io mi sento bene e mi diverto nel mentre le scrivo, lei pure. Il problema sta nel fatto che sono tormentato dal fatto che una parte di me pensa ancora che mi piaccia, o forse lo penso completamente. Fatto sta che quando ci capita di parlare delle sue relazioni io mi sento proprio come bruciare, non so se sia per gelosia o per il fatto che proprio non riesco a relazionarmi con altre ragazze, portandomi a una sorta di rosic ecco... Non so che fare. Continuando a parlarle sicuro non cambia nulla, ma mi sentirei comunque male a dirle la verità dato che otterrei sicuramente rifiuto.

Sab

07

Set

2019

Gelosia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Sono mesi che mi scrivo con una ragazza, in amicizia dato che mi ha dato il palo. Io mi sento bene e ci divertiamo nel mentre le scrivo, lei pure. Il problema sta nel fatto che sono tormentato dal fatto che una parte di me pensa ancora che mi piaccia, forse lo penso completamente. Fatto sta che quando ci capita di parlare delle sue relazioni io mi sento proprio come bruciare, non so se sia per gelosia o per il fatto che non riesco a relazionarmi con altre ragazze portandomi al rosic ecco... Sto abbastanza male, non so che fare. Continuando a parlarle sicuro non cambia nulla, ma mi sentirei comunque male a dirle la verità dato che otterrei rifiuto. 

Mer

04

Set

2019

Non capisco dove le altre trovino un ragazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Non capisco davvero dove le altre riescano a trovare il ragazzo. Mi guardo intorno e vedo tutte fidanzate e con ragazzi che non sono neppure tanto male! Ma solo io non ho mai opportunità con nessuno? Eppure non mi reputo un catino senza manici!

Mar

03

Set

2019

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Mi piace una ragazza che ha un fidanzato da 6 anni e voglio farli lasciare perché esigo lei sia mia 

Tags: sesso

Mar

27

Ago

2019

Vivere senza lavorare

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Invidio profondamente chi può vivere senza lavorare. È talmente fuori dal mio immaginario che non riesco nemmeno a fantasticarci sopra. Io dal canto mio posso solo attendere l'eredità e allora si... E pensare che ci sono minimalisti che anche con pochi soldi riescono a vivere e viaggiare... Come faranno? Voglio anch'io viaggiare.. e pure annoiarmi come si deve... Annoiarsi è un lusso.

 

 

Lun

26

Ago

2019

Per caso sarebbe vergognoso...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Secondo voi è vergognoso il fatto che io laureata, disoccupata, che abbia inviato curriculum a destra e a sanca ma non abbia mai avuto una possibilità seria, e ora abbia accettato un lavoro umile che comunque mi permette di avere 13esima, ferie e malattia? La paga non è tanta ma almeno mi permette un'indipendenza? Tutti mi guardano male, mi dicono che preferiscono essere disoccupati, però io ho bisogno di soldi che posso fare?

Dom

25

Ago

2019

Inetto a vivere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Sono solo.

Ho tanti amici, dei genitori che mi vogliono bene, un fratello con cui vado (quasi sempre) d'accordo ma fondamentalmente sono solo. 

Cerco sempre di vedere il bicchiere mezzo pieno, non mi piace tormentare chi mi circonda con i miei problemi che preferisco tenere per me stesso mentre mi ritrovo spesso e volentieri a tirare su il morale agli altri. Tutti mi reputano una persona felice e solare perché questo è quello che dimostro di essere e che in effetti mi piacerebbe essere ma la verità è che spesso sono ricolmo di tristezza. 

Ci sono stati tempi in cui la mia felicità era genuina mentre ora mi sembra di indossare una maschera con un sorriso stampato sopra, il cui unico scopo è quello di divertire chi mi circonda come fossi un giullare. 

Se devo essere onesto con me stesso la vita non mi va poi così male, eppure mi guardo intorno e realizzo che tutti i miei amici hanno la strada spianata, anche per via della loro maggiore disponibilità economica, mentre io faccio un sacco di rinunce per garantirmi un futuro più dignitoso perdendomi probabilmente gli anni più belli della mia esistenza.

Vedo passarmi davanti agli occhi la vita e non posso fare altro che restare a guardare. 

Socializzo velocemente ma fatico ad aprirmi riguardo i miei sentimenti più profondi anche con gli amici che considero più cari. Forse è per questo che non riesco ad avere una relazione che vada oltre la semplice amicizia, infatti ho avuto una sola fidanzata e da ormai 3 anni non mi riesco nemmeno a rivolgere ad una ragazza in termini amorosi, figuriamoci ottenere anche solo un appuntamento. 

Mi sento patetico, sfigato e senza speranza.

Ho deciso di scrivere qui dopo l'ennesima serata in cui rientrando a casa sono caduto nella spirale di depressione che mi coinvolge quando resto solo con me stesso. Non so perché lo sto facendo, forse nella speranza di trovare conforto e di distrarmi dai miei pensieri raccontandoli a chiunque pur continuando a non dirli a nessuno. 

Sab

24

Ago

2019

Amica competizione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Io e questa ragazza ci siamo conosciute al liceo, già di primo impatto non le stavo simpatica perché il ragazzo di cui aveva una cotta, Era cotto di me, ma dopo aver negato che mi interessava il suo lui abbiamo iniziato a essere amiche il primo anno tutto bene eravamo davvero amiche nel secondo anno ha iniziato cambiato atteggiamento, sempre pronta a criticare ogni mia mossa dato che ero """ricercata"" era diventata una vipera pronta a sminuirmi ad ogni occasione, dal quarto anno mi sono allontanata da lei come se non bastasse lei ha iniziato a fare correre voce che ero una persona di ***** le sue amichette mi facevano dispetti o dicevano cattiverie io le ho sempre ingnorate addirittura mi scrive in chat cose insulse che io le sparlo dietro e scemenze simili, finalmente mi libero di lei e per qualche anno finalmente posso godermi la mia vita finché ha iniziato a spiarmi su Istagram e a vantarsi con mia madre che va l'uni cosa che io non vado perché non sono adatta , e che ha un lavoro una macchina, h aaquesti a quell'altro, so solo che si è molllam con iliauo rqgazor io purtroppo non ho nulla e ho avuto problemi gravi con l'anoressia e con la mia famiglia nonostante tutto è sempre lì a competere con me. 
E invidiosa di me ? 
O solo perché sono insulsa? Ho l'autostima sotto le scarpe 😲 come posso non batterla ma darle una volta una botta da farla stare zitta?

Tags: invidia
Succ » 1 2 3 4 92


Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti