Tag: donna

Mar

27

Feb

2018

schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Mi sento proprio una persona ignobile,senza un vero carattere e senza personalità,sto vivendo male la mia VITA ormai ho 52 anni ma sono sempre insodisfatta di tutto.Sarà cosi per sempre per me e perche 

Tags: donna, mamma

Dom

11

Feb

2018

HO FATTO FINTA DI ESSERE VERGINE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao, ho scritto su sto sito qualche settimana fa, riguardo alla mia falsa prima volta, con il mio pazzo fidanzato. Avevo chiesto consigli su come fare per fingere di essere vergine.

E, dunque, il momento è arrivato, è stata una cosa non programmata, eravamo a casa sua. Io e lui avevamo già fatto preliminari parecchie volte, ma siccome lui voleva che io fossi vergine, preferiva aspettare per farlo. Ho capito che il fatidico momento era arrivato quando lui mi ha chiesto se mi sentissi pronta. Ovviamente abbiamo utilizzato il preservativo. La paura che mi scoprisse era davvero tanta, tanto che lui ha scambiato la mia tensione per la paura del dolore, infatti mi diceva di stare tranquilla... ero tesa come una corda di violino, le mie gambe tremavano e l'ansia si era impossessata delle mie ossa, completamente. Ero bloccata. In quel momento mi sono resa conto di quanto fossi una stronza, stavo mentendo alla persona che amo per paura che non mi accettasse. Ma l'idea di dirglielo e vederlo impazzire, no no, ho preferito andare fino in fondo. Lui mi carezzava il viso e quando mi chiedeva se stessi bene io annuivo e basta, lentamente, cercando di sembrare tranquilla. Alla fine quando ha provato a entrare ho cercato di stringere il più possibile, infatti non riusciva. Ha provato un po' di volte, senza riuscirci, mi diceva di rilassarmi e alla fine gli ho dato un po' di spazio. 

Dico la verità, mi ha fatto davvero male quando è entrato, forse perché non lo facevo da tre anni, forse per la mia poca esperienza (l'ho fatto solo tre volte nel 2014), fatto sta che io stavo veramente soffrendo e lui ha notato che mi faceva male. Il sangue non è uscito, ovviamente, ma dopo l'esperienza gli ho detto di essere distrutta, molto stanca e ho fatto in modo che andassimo a dormire subito. Gli ho poi detto che il sangue me lo sono ritrovata sulle mutandine il giorno dopo e lui non ha fatto molte domande, mi ha solo detto che gli sembrava strano che sul letto non ci sia stato.

Dico solamente alle ragazze che vogliono fare finta di stare molto attente, lui l'ha fatto per la prima volta con me, infatti non si è accorto di nulla, ma poi gli ho anche spiegato che spesso, quando una ragazza è molto rilassata non fa fatica a farlo la prima volta. In ogni caso, parlatene sempre a qualcuno, se non un amico o famigliare, andate almeno dal vostro medico e fatevi dare qualche consiglio. Sempre meglio la verità, ma ognuno ha la propria vita e fa le proprie scelte! In bocca al lupo alle ragazze come me, che si ritroveranno in situazioni simili! 

Lun

05

Feb

2018

Oh mia civetta

Sfogo di Avatar di TylerTyler | Categoria: Lussuria

Oh mia civetta

Le dolci notti a sognar le tue piume

I giorni a sopportar la tua assenza

Le settimane trascorrono lente

A cercare di trattener la mia voglia

 Oh mia civetta 

È ancora viva in me la speranza

Di averti nuda ogni notte per me 

Vorrei macchiarmi di te

Vorrei macchiarti di me

 Oh mia civetta 

Sentire il tuo odore sulla pelle

Avere il tuo sapore sulle labbra

Ascoltare il tuo respiro in silenzio

Tenerti tra le mie braccia

 Oh mia civetta

Un altro giorno senza di te 

Immaginare nudo il tuo corpo 

Quante ore a lucidare la spada

Senza sfiorarti nemmeno 

 Oh mia civetta

Che triste la vita al calar della sera 

Il letto mi aspetta, freddo, senza di te 

Ed io mi consolo, pensandoti ancora

Con ciò che ho di duro, come la vita.  

Sab

09

Dic

2017

Pensiero di una donna Bisessuale

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Le donne sono sempre belle. Sono gli uomini che a volte fanno schifo.

Lun

20

Nov

2017

Innamorato di una donna di 48 anni

Sfogo di Avatar di seiunodueseiunodue | Categoria: Lussuria

Ciao ragazzi, sono innamorato perso di una donna di 48 anni, che per altro è mia parente seppur di terzo grado! La vedo spesso visto che si organizzano spesso cene  e pranzi in ristoranti, oppure a casa sua. Essendo single ed avendo confidenza con me è abbastanza disinibita, non si fa problemi a mostrarsi in reggiseno e perizoma, il problema è che quando lo fa non riesco a levarle gli occhi di dosso, cercando di coprire la mia eccitazione abbastanza notevole. Cerco di starci insieme più tempo possibile, cerco di coglierla nei suoi momenti intimi, come quando fa la doccia o quando si prepara per uscire o quando si sveste e cerco di immortalarla puntualmente col telefono, a volte anche riuscendoci. Quando vado a letto la sera non riesco a non farmi fantasie guardando le sue foto, mi eccita un sacco, è la classica MILF, ma non voglio fermarmi qui, all'aspetto esteriore, perchè lei è molto di più! Non so più cosa fare, oltre che guardarla da testa a piedi ogni volta che la vedo e sbavarle dietro non so che fare, quando sono solo con lei vorrei dirle tante cose, ma non posso e non riesco anche perchè ho uno stretto rapporto di amicizia coi suoi due figli. Ho provato anche a fare dei profili fake di insta per scriverle, ma niente da fare, credetemi sto impazzendo! Non riesco a non pensarla per più di 5 minuti, a volte cerco di farmi notare un po' con strusciamenti vari, lei li nota ma resta a quanto pare impassibile. Si fa molto provocante a volte e secondo me lo fa apposta perchè qualcosa ha capito. Non so che fare, ho pensato di scriverle una lettera e mettergliela nella casella della posta, ovviamente tutto in anonimato. E vedere se ha qualche reazione strana quando la vedo, se la cosa possa toccarla o meno, sinceramente non lo so. Fatto sta che, questa donna di 48 anni sta tirando scemo un ragazzzo di 21, ovvero io, da ormai 3-4 anni a questa parte. Spero che avrete consigli utili da darmi!

Ven

22

Set

2017

Ditemi la vostra

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Lei...donna di mezza età, affascinante ma non bellissima, vuole farsi delle avventure perché il marito non la soddisfa. Sta bene anche a me...sono sposato anch'io, sono più giovane, sono un tipo normale, abbastanza piacente. Nasce un rapporto in chat da mesi. È chiaro come il sole che lei in realtà non vuole incontrarmi altrimenti avrebbe fatto carte false per toccarmi anche solo una volta. Non lo fa, anzi evita...nel frattempo si porta a letto un ragazzo vicino a lei. Nonostante ciò non ha mai smesso di alimentare il nostro rapporto, condito da sentimenti, emozioni, confidenze, sesso e foto piccanti. La mia domanda è questa: perché una donna che è perfettamente in grado di farsi delle storie vere non molla il nostro rapporto da chat ben sapendo che tra di noi non succederà mai nulla?

Dom

17

Set

2017

Donne, ma chi ve lo fa fare??

Sfogo di Avatar di ViaColVento!ViaColVento! | Categoria: Lussuria

Io non riesco proprio a capire... ma perché tutte le donne perdono cosi tanto tempo a truccarsi, scegliersi i vestiti, gli orecchini, farsi carine, pettinati, ecc ecc?? Tanto basta che fate vedere a un uomo due centimetri di coscia o mezzo quarto di t.e.t.t.e. e ce lo avete già lì ai vostri piedi pronto a farvi tutto ciò che desiderate!! Cosa ve ne fate di tutta sta preparazione ogni volta che uscite di casa se praticamente ogni donna ha il potere di portarsi a letto praticamente qualunque uomo, indipendente da come è vestita o come è truccata? Per noi è diverso, per noi ha un senso "farsi belli", dobbiamo sperare di poter essere scelti tra i tantissimi vostri spasimanti (ovvero, tra dieci uomini che vi fanno la corte, oppure, tradotto nei termini di cosa punta quasi sempre un uomo "facendo la corte", tra dieci uomini che vi vorrebbero ficcare, dobbiamo fare di tutto perché tra quei dieci voi scegliate di darla proprio a noi), ma per voi che senso ha? Credete che se una volta uscite di casa struccate, spettinate, senza smalto sulle unghie e con i pantaloni del pigiama addosso chiedete a un uomo di fare sesso con voi lui si rifiuterà? Ma fatemi il favoreeeee!!!!!Cosa perdete tempo a prepararvi e a mettervi tutte in tiro se tanto vi basta fare un occhiolino per portarvi a casa un uomo?Siamo noi che dobbiamo farci belli per sperare di essere scelti tra i tanti. Voi avete le t.e.t.t.e. e il c.u.l.o., vi bastano già quelle per essere scelte.

Lun

14

Ago

2017

Stato confusionale

Sfogo di Avatar di Souv3nirSouv3nir | Categoria: Accidia

Single dal 2016, da quel momento tante avventure e nulla di più. Torno a giugno 2017 da sette mesi di lavoro all'estero per conto dell'azienda che mi da' da vivere. Impegni improvvisi dei miei amici più stretti mi costringono a rivedere bruscamente i miei piani per queste vacanze estive e decido di andare da solo in Thailandia. Sono tornato stanotte. Non sono andato lì solo per sesso ma soprattutto per staccare la spina e, quindi, c'è stato anche il sesso. Sesso in cambio di denaro con donne autoctone che non si vergognano del loro "business" e che la società non denigra. Nella vita, tanto più in queste circostanze, sono una persona estremamente razionale, uno che pregilige il pensiero, la valutazione. Volontariamente non ho cercato alcun contatto con italiani per evitare di "risentirmi" in italia in quella che per me doveva essere, e lo è stata, un'evasione totale dalla realtà quotidiana. Mi affianco ad un turista straniero, conosciuto casualmente in un ristorante. Con lui frequentiamo molti locali, conosco molte donne nei miei dieci giorni di permanenza e, come detto prima, scendo in intimità con tante di loro. Ma si sa: per quanto sia giovane ed ancora in forma sono solo un "cliente". Mai travisare con certe donne, per loro sono un mera fonte di guadagno e basta. Decido di concedermi un ultimo momento anche l'ultima sera di vacanza. E manco a farlo a posta conosco la causa di questo sfogo (causa presunta...). Lei è bellissima. Non so cos'abbia. Non so perchè, non so come mai. Ma appena la vedo l'ultima cosa a cui penso è il sesso. Lei, che ha un negozio, ogni tanto "arrotonda" con qualche turista. Non lo dice ma me lo fa capire. Trascorriamo due ore molto divertenti in discoteca e poi andiamo da me. E va a finire come si può immaginare. Avevo addirittura pensato di non fare sesso con lei ma di guardarla negli occhi e basta. Non so cosa mi sia successo. La mattina ci salutiamo, mi chiede per quanto tempo mi sarei ancora trattenuto in vacanza e io, in stato veramente confusionale, le dico che avrei avuto ancora qualche giorno (quando, invece, dopo 8 ore sarei stato su un aereo). Lei mi dice che mi avrebbe chiamato dopo lavoro, lo fa chiedendomi di rivederci in hotel. E io, con una scusa, rimando. Oggi si è fatta risentire.

Il punto della questione è: so che quello che ho scritto è paradossale. Parliamo di una donna che, a meno che non ricadiamo in un caso raro, so benissimo mi veda come una mera fonte di guadagno (pur non avendomi mai chiesto dei soldi). Parliamo, se mai ci fosse bisogno di aggiungere altro, di una donna che evidentemente ad un lavoro regolare ne affianca uno "sottobanco" e che vive dall'altra parte del mondo. Eppure io, che - lo ripeto - ho avuto tante, tantissime donne, sto veramente male. Ma non so perchè sto. Sto male perchè è finita la vacanza e ho salutato quella splendida persona del mio amico senza sapere se e quando lo rivedrò? Sto male perchè non rivedrò più lei quando invece avrei voluto? Sto male perchè in lei c'è qualcosa che mi pizzica nell'animo e non riesco a capire cosa? Cosa devo fare con lei?

Voi forse saprete rispondere. Oggi, mentre ero in aereo ho trovato anche una mia personalissima chiave di lettura. Magari semplicemente aggiuntiva e non escludente delle altre possibili:  il mio stile di vita, estremamente improntato su me stesso, sulla mia libertà, solo sulle mie esigenze forse non va più bene alla mia mente. Il mio corpo riesce ancora a sostenere delle decisioni che, molto probabilmente, non sono più totalmente in linea con quello che c'è da qualche parte dentro di me. Il fatto che una donna, che per un puro caso del destino è esteticamente come vorrei, ride come vorrei, mi guarda come vorrei, mi abbia provocato questo antipatico stato confusionale (sempre ammesso che sia lei la causa di tutto questo, perchè sono confuso e non lo saprei dire con certezza) deve farmi riflettere, per di più se si tratta di una che ha scelto di fare saltuariamente la prostituta e che si trova a 15.000 km di distanza.

Cosa fare?

 

Sono un po' in guerra con me stesso. 

Gio

27

Lug

2017

Dopo una storia d'amore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stata insieme ad un ragazzo per 5 anni, tra tira e molla. il mio primo (vero?) amore. Forse adatto a quella età. Dalla fine di quell'amore non sono più stata la stessa. E mi accorgo che ognuno di noi, dopo ogni amore, ne esce cambiato. Alcuni diventano gelidi come il ghiaccio e difficilmente proveranno ancora sentimenti, altri stanno sulla difensiva e non permettono a nessuno di prenderli in giro, altri ancora neanche ci credono più, e si buttano sulle superficialità. Ci impoveriamo poco a poco.

io invece, faccio parte di quella categoria che ci crede ancora. Non smetterò mai di credere nell'amore, perché per me è un valore di vita. Io amo le cose, me stessa, le mie passioni, il mondo, il paesaggio, la mia piccola città dopo ogni viaggio. Amo la vita. Amore è indefinibile, e sono disposta ad essere amorevole, non me lo toglierà nessuno mai.

 tuttavia, anche io sono cambiata. Anche io ho il timore di sentirmi sola, e percepisco delle insicurezza che prima non avevo calcolato mai.

la solitudine è meditazione, è stare con sè stessi e conoscersi. Non ci conosciamo abbastanza e non ci diamo tempo a sufficienza per stare bene. Ogni cosa bella per ottenerla richiede sacrificio.

All'inizio ero impaziente in tutto. "Sei felice? No. E allora che schifo, la tua vita è una merda e tutti gli altri intorno a te sono felici. Chi ha il suo amore, e chi non ha l'amore come non ce l'hai tu, non soffre come te, quindi sta sempre meglio di te."

ero sulla strada di una depressione molto lieve, anche perché agli altri davo a vedere tutt'altro. Nessuno ha saputo mai i miei pensieri negativi, se non la mia famiglia, e agli occhi di tutti ero la ragazza forte, spavalda, carismatica, e  molto selettiva.

Oggi ho capito invece, che felicità è una scelta e un lavoro sodo e determinato. Ognuno ha e dovrebbe se non lo ha, procurarsi un motivo per essere felice, un'occasione per ridere almeno una volta al giorno. Felicità non è una meta ma un percorso, un viaggio, un andamento instabile, che senza il suo opposto, la tristezza, non esisterebbe. Pensare che l'ho scoperto da sola.

la felicità l'ho trovata dentro di me.... e mi sono accorta che da questo momento, emano energia positiva che arriva a chi mi sta intorno, come prima arrivava quella negativa.

Non possiamo essere pronti per qualcun altro se prima non siamo pronti per noi stessi. 

 

FB 

Mar

09

Mag

2017

Perché?

Sfogo di Avatar di nickk01nickk01 | Categoria: Altro

Perchè mi manchi? Perchè ti sogno ogni notte da 4 anni? Perchè ho bisogno di te, eppure non ti amo e non ti desidero?

Se amo mia moglie perchè mi visiti ogni notte in sogno?

Perchè ti sogno sempre come una bambina innocente di 40 anni, e non lo sei? Perchè sogno quei vestiti strani, tipo hippie anni 70? 

Perchè sento che il cuore mi scoppierà se non ti vedo, se non so se stai bene o male, se hai bisogno di qualcosa...

Ricordi l uragano? a chi credi che ho pensato, nel cuore della notte, mentre cercavo di salvare il salvabile?
A TE! a te e a quel tetto che diceva "riparami!", alla tv troppo pericolosamente vicino a quello scolo di acqua...

Ogni notte, ti sogno.. e ogni mattina mi alzo e ho voglia di piangere, ma passa subito.

Fammi solo sapere come stai, ok?

E credimi, stranamente non ho voglia di te...non ti sento in quel senso.

Perchè???? 

Ti racconto l ultimo sogno..

IO entravo da un barbiere, vicino alla yogurteria, e tu uscivi. Avevi il vestito bianco traforato che ti presi al mare
da quella marocchina... I capelli corti, stranamente, e gli occhi azzurri, i tuoi, il destro con una punta di giallo oro..

mi hai guardato male, arrabbiata, io ti ho salutata come al solito.. tu mi sei passata oltre, poi ti sei girata.. io ti ho detto: ho bisogno di parlarti, è urgente, ti chiamerà una signora, mia moglie..

Tu mi hai detto Perdonami, non posso piu aiutarti, devo andare via. Ma non andavi. Restavi sulla strada e io sulla soglia del barbiere. Avevi delle riviste in mano racchiuse in una busta di nylon.

Sul tuo viso rabbia e dolore si mescolavano. Scusa, hai detto, non posso fare nulla, vorrei aiutarti, mi spiace devo andare, mi chiamano, ma tu fidati, andrà tutto bene...

E sei stata presa in un gruppo di donne vestite con molti colori e sei andata via. 

Ma io, non ti amo. Se mi fermo ora  a pensare a te mi sento neutro, non ti amo, non provo nulla. No.. dico una bugia, non proprio nulla... a volte sento voglia di te. Ma se dovessi scegliere se fare l'amore con te, o stare sdraiati sulla nostra brandina al mare a parlare, ci credi che sceglierei la seconda? Perchè? Non è strano? Ma sai che è come se non ci fossimo mai lasciati?

Penso a quando mangiavamo la pizza in quel locale brutto ma simpatico... e penso che stai per ridarmi la busta cosi potrò dimostrare che quella cosa è mia...

Sono passati 4 anni... abbiamo interrotto la nostra relazione mentre ci baciavamo, per un malinteso, un gesto stupido.... che poteva risolversi in un secondo...non ti ho piu vista, non ho piu saputo nulla di te, tranne le cose brutte che mi hanno detto... ma sai che c'è? Non me ne frega nulla.. Ho capito che qualsiasi cosa tu fossi stata, anche se non eri sincera, a me non frega nulla perchè io so cosa era il mio amore per te, e anche tu lo percepivi. Guarda, anche se avessi saputo di una relazione tra te e quello, non me ne fregherebbe niente... Tre anni e mezzo assieme ogni giorno, separati solo di notte, è possibile che scavino qualcosa dentro?

Ma io non ti amo, porco cane! però...

Ti sento ancora vicina... si, mia moglie lo sa, gliel ho detto quando l ho conosciuta.. sa tutto. E non avercela, in caso, con lei.. se non ci fosse stata lei, non so cosa sarebbe stato di me.

Ma ti sogno. Non riesco a smettere.

Voglio, devo sapere come stai.

Cosi potrò dormire in pace.

Piove, mia straniera, penso al tuo tetto... 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti