Tag: delusione

Gio

17

Mag

2018

DELUSIONE TOTALE

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Da circa 6 mesi mi vedo con un ragazzo, fino a poco tempo fa tutto bene fino a quando non ha inziato ad avere periodi in cui non dice niente, non chiama, risponde a monosillabi, magari la settimana dopo torna normale. Si è verificato da poco un altro episodio di questi, stavolta dura da più di due settimane, la cosa mi sta stancando, anche perchè ha detto di amarmi e non sono cose che dovrebbero dirsi così facilmente. Non so cosa fare se mollarlo o chiedere ulteriori spiegazioni, non che non l'abbia ancora fatto.. ma lui sembra deviare il discorso o dire che sono pazzo io.. il fatto è che io non mi sento ne pazzo ne altro, vorrei solo delle spiegazioni e non riesco a capirci nulla, e sono anche molto incazzato. 

Mer

25

Apr

2018

Heartbroken

Sfogo di Avatar di Angel without wingsAngel without wings | Categoria: Altro

Ho il cuore a pezzi... lo so, a molti può sembrare una stronzata, ma,fa male. Oh, eccome se fa male. Il mondo non ha,fatto sconti: genitori separati, padre mammone e attaccato alla bottiglia, pianti, dolori, battaglie legali, un casino. Ora credevo di aver trovato un po' di pace, ma a quanto pare no. Sono destinata a stare forever alone. Credevo che mi amasse, che fosse diverso, ma a quanto pare no, un altro stronzo mi doveva capitare.

Lun

09

Apr

2018

Rabbia di una ragazza stanca

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Rabbia. Solo tanta rabbia .

Sono stanca di conoscere ragazzi che alla fine mi devono sempre dire le solite frasette fatte che mi sono sentita dire altre 1000 volte :” Sei una brava e bella ragazza , una bellissima persona , meriti il meglio “.

Sono stanca di sentirmi dire sempre queste cose . A cosa serve quindi essere una ragazza brava e serie ? Soprattutto se tutte quelle che ricevo sono solo delusioni ?

La mia rabbia sta nel fatto che provo a pensare che ogni volta sarà diverso e invece non cambia mai niente.

Sono davvero stanca di tutto ciò ... oggi mi sono sentita dire queste parole ancora e ho una rabbia allucinante ; in qualche modo dovevo pur sfogarmi .

Ven

16

Mar

2018

Amore forse perso

Sfogo di Avatar di SensibiledoloreSensibiledolore | Categoria: Altro

vorrei solo morire,per uno stupido errore il mio amore di quasi una vita vuole buttare tutto nel cesso.

per una stupida chat e un incontro casuale, lui vuole battere tutto perche’ dice che non si fida di me.... ok all’inizio non ho detto tutta la verità x tel... ma poi a voce si....ora non vuole più vedermi.... dice che sono tutto quello che ha.... ma non mi perdona 😢😢😢😢😢 e non mi vuole più nella sua vita... sono persa senza di lui 

Dom

04

Mar

2018

Mi sto perdendo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho avuto una relazione tragica. Una di quelle che ti ricordi per tutta la vita. Una di quelle dove tu dai 100 e l'altro componente della coppia da palesemente 10. Però tu continui a provarci, ti sforzi di dare sempre di più perchè pensi che un giorno tutto sarà bilanciato, che tutti i tuoi sforzi saranno serviti a qualcosa. E poi ti lascia, ti lascia con una motivazione del tipo "no guarda io non provo quello che provi tu, ci ho provato ma niente". E cadi in un abisso. Niete ha più senso perchè allora tutto quello che hai fatto nei mesi passati è stato inutile, tutte le notti che hai passato sveglia a pensarlo sono state sprecate, tutte le canzoni che gli hai dedicato, tutti i posti che avete visitato, persi nel nulla.

E ora sono io che mi perdo, bevo, fumo, sono un'altra persona. Forse affogare i miei pensieri in queste cose non è la scelta migliore, anzi non lo è sicuramente. Ma mi aiuta a non pensare. A non pensare a come possa fare una persona a lasciarti dal nulla, quando il giorno prima si faceva l'amore. A come una persona possa uscire dalla tua vita all'improvviso, proprio come ci è entrata d'altronde.

Cosa devo fare? Vedo le coppie felici e penso che la vita ancora è lunga,  che sicuramente anche io troverò quel tipo di felicità perchè tutti se lo meritano, tutti si meritano di trovare una persona che li ami più di ogni altra cosa al mondo. Però poi, quando sono da sola, nel letto la sera, penso solamente a quanto io abbia sbagliato. Non c'è niente di giusto nella mia relazione passata. Cazzo se tu no provi nulla lo dici fin da subito, non mi presenti i tuoi amici, non mi porti a casa tua, non mi confidi alcuni tuoi segreti che non sa nessuno. Che scopi hai? Non abbiamo 18 anni,l'unica cosa importante qui nonatts è avere una scopata da raccontare agli amici per sentirsi grandi, le cose importanti qui sono le emozioni. I sentimenti. E io quello provavo, un sentimento, non so se sia amore sinceramente, perchè io l'amore non lo so cos'è.

Fatto sta che sto scrivendo qui perchè mi sono persa appunto, non riesco ad uscire da questo vortice che mi sta spingendo a fondo di un buco nero.

Vorrei tornare quella di una volta, ma dopo una delusione d'amore del genere non so come fare a ritrovare me stessa.

Francesca 

Tags: delusione

Mar

23

Gen

2018

Film mentali e/o delusioni...

Sfogo di Avatar di ParnasoParnaso | Categoria: Invidia

Ciao a tutti,

scrivo qui per un confronto più ampio (e spero costruttivo) con più persone. Frequento una ragazza da quasi un anno, lei è estremamente intelligente e mi ha sempra raccontato di essere una persona selettiva, specialmente nei rapporti umani, e lo sono anch'io.

Ci siamo innamorati anche perché siamo due persone decisamente fuori dai luoghi comuni, intellettuali e amanti della cultura, e tanto altro ovviamente. Poi un mese fa complici un paio di bicchieri in più, indicandomi un ragazzo che ci provava con una ragazza, mi inizia a dire che è bello viviere queste "botte di vita", il "brivido", e che sicuramente sarà capitato anche a me (di fare cose la prima sera).

Poi approfonendo la cosa nei giorni seguenti mi svela che oltre la precedente storia storica e un'altra, per un anno è stata su Tinder, lì ha conosciuto 4 ragazzi, uno l'ha solo baciato, ma gli altri 3 se li è scopati subito e poi è finita lì. Di questi, uno ha detto che l'ha sedotta e abbandonata, ma gli altri due? Alla faccia della persona selettiva! Ne avesse scartato uno!

Sinceramente ok mi sono scoperto geloso retroattivo e anche moralista, ma in realtà lo sono soltanto in parte, perché quello che mi ha sconvolto e deluso è la semplicità con la quale la persona che mi diceva che selezionava anche in modo intellettuale le persone, poi conosce questi tizi e se li scopa con una leggerezza, che sinceramente ho anche invidiato, ma non fa parte di me.

Purtroppo scoprendola diversa da me non sono riuscito a portare avanti il rapporto e l'ho lasciata; mentre lei faceva programmi di vita insieme...

Lo so che non si deve vivere nel passato e la troppa morale è una cosa stupida, ma la mia delusione è stata tanta, e poi ho conosciuto una parte di lei che non credevo, che cozza con quello che mi aveva detto prima e che mi aveva anche fatto innamorare e sentire amato, e mi ha distrutto letteralmente.

Cosa ne pensate? 

Mar

26

Dic

2017

Le cose che sai ma che fingi di non sapere

Sfogo di Avatar di tncgintncgin | Categoria: Ira

Ci siamo incontrati di nuovo nel posto più impensabile. Mai avrei creduto che ci potessimo vedere nella città in cui sono cresciuta, dove ho imparato a vivere un'infanzia che rimpiango.
Ci siamo salutati, abbiamo passeggiato, abbiamo parlato. Più tu che io. Ti ho ascoltato balbettare, e ogni volta che succedeva mi sprofondava il cuore nello stomaco. Non ce la faccio, continuo a trovarla una cosa carina, ma lo tengo per me. Continuo a trovarti carino, nonostante i difetti. Mi ispiri sempre una certa dolcezza.
Ieri notte ho sognato che mi riempivi di insulti, che mi odiavi. Forse mi odi davvero ma non me lo dici per cortesia. Avrei voluto dirtelo, ma avevo paura fosse inopportuno. Eppure ci ho pensato per tutto il tempo che siamo stati assieme. Avrei voluto dirti che ti voglio bene, mentre in un momento inaspettato mi hai stretto le spalle con il braccio. Per un attimo mi sono sentita leggera. Mi chiedo cosa avrebbe potuto pensare la gente per strada. Guardavo dritta verso il marciapiede e non tiravo più su la testa.
"Non so come chiamarti", poi mi hai detto.
"Basta che non mi chiami vecchia", ho risposto io.
A me andrebbe bene pure se mi chiamassi stupida, io ti chiamerei cretino a ruota. Ci diciamo a distanza di sicurezza di volerci bene per glissare su cose che non hai davvero voluto risolvere. Cose che come hai messo in mezzo hai distrutto. Non era destino, non era momento, non era niente di niente. Un errore madornale. Eppure io ne pago ancora le conseguenze emotive.
Chi cazzo sei tu per esserti rubato tutto quell'affetto per poi buttarlo da qualche parte, accartocciato e a pezzi. Come diamine ti sei permesso, mi domando. Eppure non riesco davvero ad avercela con te. Questa scottatura che mi hai lasciato chissà quando sarà davvero cicatrice.
"Mi ha fatto piacere rivederti qui", e anche per me lo è stato. Sei freddo, anche se dici cose belle. Non so se percepisci anche tu quanto cazzo ti stai forzando.
Ti avrei salutato con un abbraccio, come quello di un anno fa che non mi dimentico.
Ti avrei salutato con uno schiaffo.
Ti avrei salutato con un bacio sulla guancia, seguito da un vaffanculo.
Avrei fatto tante cose, ma tutte avrebbero rovinato ulteriormente la situazione.
E allora continuiamo a parlarci senza guardarci negli occhi. Continuiamo a volerci bene, perché altro non possiamo volerci.

Mar

26

Dic

2017

Alla fine tutto sale a galla; speravo tanto d'essermi sbagliato

Sfogo di Avatar di TarsTars | Categoria: Altro

Tutto sale a galla dopo un po'. Come la merda.

 

Avevo preso un periodo di pausa dal gruppo di "amici" che frequento da anni. Sentivo che c'era qualcosa che non andava, l'ho sempre avvertito. Sentirsi inadeguati in ogni situazione, troppo diversi, osservare un rapporto di "amicizia" emotivamente sbilanciato. Rapporto che non è mai esistito; ho raccolto gli indizi e questa è la sentenza. 

Mi hanno chiesto questo favore. Ma certo, posso mai lasciare nei guai un amico? Posso mai non aiutarlo e laciare che si intristisca? 

Ma quando concedere, e chiedere, il favore diventa abitudine, per poi esser lasciato solo quando un piccolo aiuto sarebbe stato di conforto, uno inizia a porsi delle domande. E va in cerca di risposte. E scopre, tassello dopo tassello, di aver vissuto con un paio di meravigliosi occhiali costruiti ad hoc per osservare il mondo secondo una propria visione ottimistica, ma totalmente sbagliata.

Chiudi un occhio Tars, è colpa tua sei troppo selettivo. Sei troppo arrogante, Sei troppo. Sei di troppo.

Essere di troppo, era questa la sensazione; come quando si viene ricevuti a casa di un estraneo e ci si sente a disagio. 

"Ma non è che potresti...? Ma per caso puoi...?" "Ma certo, non preoccuparti". Ecco, così queste persone si facevano puntualmente  vive fino a poco tempo fa  dopo settimane di sparizioni. Dovevo chiamare io, per poi ricevere buche e sole in quantità.

Ma credevo di esser io lo stronzo che andava cercando la presenza amica e rassicurante, credevo di avere troppa aspettativa, troppa pretesa. Così non mi sono fatto sentire, come ho detto.

E... Abracadabra, uno si rifà vivo: serve un passaggio al centro commerciale a lui e ad un suo amico perchè "Tizio non guida, Sempronio non c'è e Caio non ha più la macchina" .

 

 

Ci sono rimasto una merda, tutti i miei dubbi si sono rivelati fondati. 
Non so più cosa fare. Sono gli unici che potrei frequentare normalmente, quei pochi amici di cui non ho mai dubitato a cui voglio seriamente bene abitano lontano, possiamo vederci una volta ogni 10 giorni...

Sono rimasto solo, queste vacanze le sto passando a casa fra libri e pc. 

Che delusione. 

Mar

26

Dic

2017

Delusioni di Natale

Sfogo di Avatar di XiaraXiara | Categoria: Altro

Ok, si tratta di regali di Natale, ho quasi 20 anni e mi rendo conto che è uno sfogo forse stupido e infantile, ma non riesco a non essere delusa e, francamente, anche un po' incazzata.

Ma come posso essere contenta quando mia mamma, la persona che dovrebbe conoscermi di più al mondo, mi fa un regalo costosissimo, assolutamente inutile e che non mi interessa?  

Penso che il bello dei regali di Natale sia la magia dell'aspettativa e della sorpresa, un gioco che bisogna gestire bene, creando una certa aspettativa nella persona che riceve il regalo, facendole credere che il regalo non è ciò che aveva chiesto, nulla che le piaccia, per poi farle aprire il regalo e donarle una splendida sorpresa.  

Il fatto è che tutto questo gioco è ben riuscito quando chi fa il regalo pensa davvero a chi dovrà riceverlo. A me non interessa se quello che mi regalano sia una cagata o qualcosa di super costoso, io apprezzo davvero il pensiero che c'è dietro, perché lo vedo subito quando c'è stato.

Se c'é qualcosa che mi fa infuriare è un regalo da parte di una determinata persona, ma evidentemente scelto da un'altra. Perché vuol dire che non hai pensato tu a me, ma un'altra persona. Di solito una persona che mi conosce meno e sceglie un regalo orribile credendo che sia perfetto per me. Non faccio un torto a quella persona, perché c'è un motivo se con lei non scambio regali, ma mi incazzo davvero con la persona che si é fatta influenzare, che di solito é la mia migliore amica o mia mamma. Ogni anno. 

È davvero possibile che dopo tutta la vita passata insieme tu non sappia scegliere da sola qualcosa che possa piacermi? Eppure ci vuole poco. Mio papà mi ha regalato un puzzle con una mia foto sopra. Molto poco originale e costato si e no 10€, ma l'ho amato, ed è stato il mio regalo preferito, perché amo i puzzle, non l'ho chiesto e non me lo aspettavo.

Mia mamma mi ha regalato un trattamento completo, il che vuol dire quasi 300€ per la laminazione delle ciglia, che fondamentalmente le rende più curve, lunghe, lucide e scure per due mesi circa. Ora, io amo truccarmi, ma ho già le ciglia lunghissime, curve e nere, tanto che sbattono e si ripiegano contro il vetro degli occhiali, e se c'è un cosmetico che davvero non mi serve e non uso è il mascara. L'avró usato due volte nella vita, nonostante mi trucchi da circa 6 anni. 

Quindi perché mai mia mamma, con la quale vivo ancora e che mi vede truccarmi ogni mattina, dovrebbe pensare che un trattamento del genere potrebbe piacermi? Semplice, perché si è fatta convincere dal centro estetico dove l'ha comprato, che tra parentesi è di mia cugina. Io amo mia cugina, ma di certo non mi conosce molto bene. Perché mia mamma dovrebbe dare ascolto a lei? Non capisce che sono letteralmente soldi buttati via?

Che poi io mi sento anche in colpa, perché non sono capace di nascondere quando qualcosa mi fa schifo, la gente se ne accorge subito, e rovino a tutti la giornata di Natale con litigi. Ma davvero non riesco a fare altrimenti, è più forte di me.

Anche perché io è da mesi che penso ai regali da fare alla mia famiglia, e sono stati regali apprezzatissimi oltre che agognati -un viaggio di cinque giorni a Vienna tutto pagato per i miei genitori e la PS4 a mio fratello più piccolo-. Mi sono davvero impegnata, perché io studio, guadagno soldi solo da qualche lavoretto che faccio ogni tanto, e ho dovuto risparmiare per mesi e negarmi il computer che non ho e mi serve assolutamente in tempi recenti per potermeli permettere. 

Non ho nemmeno chiesto niente per Natale. Non ho bisogno di nulla. Quindi perché farmi un regalo che mi faccia cagare?

Anzi, due. Perché mio fratello ha pensato bene di regalarmi un gioco in scatola. Io vado matta per i giochi in scatola, li adoro, e sono mesi che voglio aggiungere 'hotel' alla mia già grande collezione. Lui me ne ha regalato uno dove sulla scatola c'è scritto '3+', che consiste in una testa gigante con i buchi sulle orecchie e con dentro oggetti di silicone tipo una cacca, un pannolino sporco, un verme, ecc. Bisogna pescare una carta, dove c'è il disegno dell'oggetto che devi trovare e, infilando la mano nelle orecchie, e quindi dentro la testa, tastando bisogna trovare per primi quell'oggetto. Wow. Bellissimo.  

Non mi sono pentita dei regali che ho fatto alla mia famiglia, anzi, ne sono piuttosto orgogliosa, e sono molto soddisfatta dal fatto che siano stati amati, ma d'altro canto non posso fare a meno di chiedermi se loro abbiano pensato a me come io ho pensato a loro.

E la risposta secondo me è 'no'...

 

Lun

18

Dic

2017

"Ma sei gay?" ""Magari"

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro


Sono stufo delle donne. vogliono tutto sul piatto d'argento - fidanzati fotomodelli che le corteggiano coi soldi e le seducono con quelli, poi se sono figli di puttana beh, è quello che va di moda. Sarebbe meglio se fossi gay, almeno non ci starei così male all'ennesima stronza che mi mette le corna per uno che sta meglio di me. E pensare che una volta era diverso, non c'era tutto sto guardare agli uomini come dispense per soldi e cazzo. Basta, le pago.  

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti