Tag: desiderio

Mer

04

Set

2019

Devo dirlo a qualcuno

Sfogo di Avatar di Segrate1Segrate1 | Categoria: Lussuria

Devo dirlo devo dirlo a qualcuno non c’e la faccio più a starti vicino senza tremare Giuseppe , siamo vicini di casa da ormai 10 anni emtrambi sposati i nostri figli si adorano ma la verità è che mi piaci da morire da anni e ad ogni ocasione che so che ti vedrò mi sale una emozione e eccitazione che non posso descrivere e so che tu provi lo stesso perché sembriamo 2 scemi quando ci incrociamo al parcheggio, in corridoio, a buttare la spezzatura sembra che nessuno dei due vuole entrare in casa , facciamo cadere le chiave camminiamo lentamente ci chiediamo cose stupide pur di sfruttare quei 2 minuti da soli, io non c’è la faccio a dirti niente e tu nemmeno, ma la verità è che ogni volta che mi stai vicino io tremo abbiamo due famiglie meravigliose e ne lei ne mio marito meritano il tradimento... voglio solo sfogarmi perché è troppo tempo che mi tengo questo dentro senza poter dirlo a nessuno mi vergogno troppo ad raccontarlo convivo con questo segreto è vorrei fare come se tu fossi adesso di fronte a me e dirti lo so che è materialmente impossibile ma io ti desidero orami non faccio che immaginarti baciandomi toccandomi vivo delle fantasie bellissime che mi fanno gioire, ma ecco, la realtà è un’altra e continuiamo ad essere i due bravi vecini di casa che si salutano ogni giorno ... 

Mer

14

Ago

2019

Un mare di solitudine

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

 

 Salve a tutti! Scrivo in questo sito perché mi sento estremamente solo. Sono un ragazzo di quasi 20 anni, frequento l'ultimo anno del liceo e abito in una città di modeste dimensioni. Non vado molto d'accordo con i miei genitori, con loro non mi ci trovo a parlare, siamo su lunghezze d'onda molto diverse e probabilmente il fatto che siano separati incide molto. In effetti, non sento di avere una vera famiglia. Certamente ho altri parenti che mi vogliono bene ma con nessuno di loro c è quell'intesa, quel rapporto di vicinanza. Con nessuno di loro riesco a essere me stesso o a lasciarmi andare. Ovviamente ciò non toglie che io voglio bene a ciascuno di loro nonostante questo mio sentimento e i loro tanti difetti. Di amici non ho praticamente nessuno, o meglio conosco delle persone a cui voglio bene (e che ricambiano) ma che sento solo ogni tanto e con cui non ho un rapporto profondo. Poi ci sono i miei compagni di classe, le persone con cui mi trovo di più ma anche in questo caso con nessuno di loro sono riuscito a stringere una vera amicizia. Con alcune persone( in particolare con l'altro maschio della classe) mi trovo molto bene, mi piace parlare e stare insieme per passare del tempo ma tutto rimane nell'ambito della scuola, non riesco ad approfondire l'amicizia e rimane tutto nell'ambito della semplece conoscenza, del rapporto tra compagni. Eppure io ci ho provato cari lettori! Non so cosa fare. Con questo mio compagni di classe sembrava filare tutto liscio.... ero al settimo cielo ma poi lui si è allontanato da me, ho cominciato a sentire un sentimento di disinteresse da parte sua e questa è stata una ferita al cuore terribile, devastante. Essere rifiutati come amici è un dolore che colpisce la tua autostima e la tua coscienza nell profondo. Adesso che è estate non c è praticamente nessuno che mi contatta più. Il mio problema è che mi sento relegato a un mondo di relazione superficiali e fragili ma io invece voglio un amico vero, qualcuno che sia interessato a me, che mi ami, mi cerchi e  mi faccia sentire sempre a casa, qualcuno con cui uscire nel tempo libero, con cui scambiarmi i segreti, con cui andare al cinema anche solo per vedere uno stupido film comico. MI sento solo perché a tutti gli effetti lo sono e non so come uscire... nell'attesa di questo amico tanto desiderato aggiungo l'attesa dei vostri commenti 

P. S. possibilmente nessun suggerimento da esci e incontra qualcuno grazie

Lun

05

Ago

2019

Problemi...in classe

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti! Vorrei raccontare un problema che mi sta distruggendo. Il ragazzo che amo (un mio compagno di classe) si è fidanzato con una mia compagna di classe e io non ce la faccio più a vederli insieme. Come faccio a sopportare tutti i giorni di vederlo baciarsi e abbracciarsi con quella che tra l'altro non mi sta molto simpatica !!?? È una tortura terribile e non so come uscire da questa situazione. Lui non sa che sono innamorato di lui né che sono gay ma abbiamo (o meglio avevamo) un bel rapporto d'amicizia. Infatti, proprio da quando si è fidanzato, io lo sento distante anche come amico e questo è proprio il peggio del peggio. Tutto sommato sembra proprio che io abbia bisogno di un viaggio a Lourdes, nel frattempo aspetto vostri consigli, pareri, risposte e altri suggerimenti di cure miracolose a questo schifo 

Lun

22

Lug

2019

Vorrei solo una sveltina con lui

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

C'è un ragazzo che mi attrae terribilmente, è una cosa mentale non solo fisica, mi fa ridere e ci somigliamo....è virile, divertente, brillante....ma non mi metterei con lui seriamente perché non mi fido, è troppo impulsivo.

Con lui vorrei solo una sveltina....sesso passionale...intenso....vero.

Qualcosa che mi faccia vibrare tutto.

Che mi faccia sentire VIVA.

  PERCHÉ È COSÌ CHE LUI MI FA SENTIRE, QUANDO PARLIAMO, QUANDO RIDIAMO....

  Io sono fidanzata, quindi mi trattengo e mi autoflagello, ho il dubbio di essere una persona cattiva...anche se non ho mai concretizzato nulla...ma ho questo desiderio e mi sento im colpa verso il mio ragazzo che amo..

  

Gio

20

Giu

2019

Stufa

Sfogo di Avatar di EvanescentStarEvanescentStar | Categoria: Altro

Ma perché se ad una donna piace il sesso ed è particolarmente passionale, la sua fedeltà viene messa in discussione?

Mi piace provocare il mio partner, ho spesso voglia di farlo, quando non è fisicamente con me non disdegno il sexting etc... Ma sono tutte cose che faccio CON LUI. E cosa mi sento dire stasera?

"Spero tanto non avrò le corna. Hai sempre così voglia che non mi convinci al 100%".

Il tutto chiaramente diluito, visto che ad ogni simpatica dichiarazione seguiva una mia richiesta di spiegazioni. Al ché sbrocco e gli dico che se è questo che pensa di me possiamo benissimo chiuderla qui perché non ha senso continuare, giacché la fiducia sta alla base di ogni rapporto.

Io non ho mai fatto nulla per farlo dubitare di me e non devo certo riempirlo di rassicurazioni per placare le sue paranoie, ci sono già passata e m'è bastato.

E niente, mi dice che c'è rimasto male e che SCHERZAVA ragazzi. Ma che scherzo di merda è, scusatemi? Che poi si sa, che dietro l'ironia spesso si cela la verità. Magari dopo aver visto la mia reazione, ha preferito ritrattare, come del resto molte persone fanno, quando si rendono conto d'averla sparata grossa. E quindi BOOM, la colpa sarebbe mia, che al suo scherzo avrei risposto seriamente e freddamente, minacciando di lasciarlo senza troppe remore.  Lui si sente ferito, capite? 

A voi non sembra la classica persona che vuole sempre averla vinta e che arriva a rigirare spesso e volentieri la frittata? 

Io sinceramente sono basita. Non so proprio che fare. 

 

Gio

13

Giu

2019

Quando un amico se ne va....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti! Sono un ragazzo di 19 anni e scrivo in questo sito per raccontare una situazione molto spiacevole e dolorosa in relazione a una storia d'amicizia. È da circa un anno e mezzo che mi sono molto legato a un mio compagno di classe, siamo diventati amici, abbiamo cominciato a parlare di più, a scherzare, a stare più tempo inseme durante le lezioni, a chattare tutti i giorni e abbiamo anche cominciato a confidarci molte cose. Mi sentivo al settimo cielo quando ci siamo avvicinati... sono una persona piuttosto sola e speravo che la sua sincera compagnia mi avrebbe aiutato, ci credevo con tutto il mio cuore. In effetti, per questo ragazzo nutrivo (e nutro forse tutt'ora) una grande ammirazione, tanta fiducia e un profondissimo affetto... non riesco a descrivere il bene che gli voglio... pertanto il mio più grande desiderio era quello di diventare un suo buon amico, volevo che entrambi potessimo cominciare ad uscire, ad andare al cinema, a frequentarci al di fuori della scuola ... volevo approfondire quel legame che ci univa. Tuttavia, ben presto tutto è cambiato. Lui si è fidanzato con una mia compagna di classe e,per certi versi, ora mi sembra cambiato, quasi ho cambiato idea su di lui...ma soprattutto ci siamo allontanati...non scherziamo più, passiamo sempre meno tempo insieme, durante le lezioni lui sta sempre con quella p*****a, anche il sui atteggiamento è diverso ... è piu distaccato e meno affettuoso. A me manca da morire e tutto questo mi provoca un dolore al petto che non posso piu sopportare. Ho provato a parlargliene ma non lui non se ne rende proprio conto, non capisce. D'altra parte forse sono io che pretendo troppo e forse quel sentimento che io provo va al di là della semplice amicizia. In ogni caso la sua lontananza mi distrugge e quello che mi fa più male e che sto cominciando a disprezzarlo per alcuni suoi comportamenti. Non so come fare, vorrei tornare a prima che lui si fidanzasse, vorrei per una volta nella mia vita che stringesse dicendomi "da adesso ci sono io e non ti lascio ". Grazie per lo sfogo, vi prego datemi dei consigli

Mar

11

Giu

2019

Esci dalla mia testa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ti prego fammi il favore esci dalla mia testa.!Esciiiiiiiiiiii vai via viaaaaaaaaaaaaaaa! perché se continui così credo che farò una gran cazzata. È mai possibile che una persona possa essere così invitante? Mi prenderei a schiaffi per l'effetto che mi fa

Sab

11

Mag

2019

Amore impossibile

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Premessa:non voglio essere giudicata..sono qui per sfogarmi..

Io fidanzata,lui sposato con 2 figli piccoli..

Io 29 anni lui 45..

Durata della relazione clandestina: 2 anni e mezzo

Finita:il mese scorso 

Motivo: il suo matrimonio è in crisi..

Calo del desiderio verso la moglie se non quasi assenza del desiderio verso di lei 

Lei fuoriosa perché non si sente più amata e desiderata 

Lui non sa che fare

Lui mi lascia perché deve recuperare il suo matrimonio e non può perdere la sua famiglia 

Voi che ne pensate?? 

Ho fatto un super riassunto

Ma la mia domanda è:

Secondo voi è possibile che un uomo si sente così coinvolto o si "innamora" di una donna e non desidera più l altra che dice di amare????

Mer

03

Apr

2019

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Vuoi sapere se ti penso? Sì! Ti penso e come tale resterai, solo un pensiero perche non voglio rovinare niente, non avrei tempo e non avrei la possibilità di farti diventare qualcosa di più di un pensiero.... Smettila di cercarmi, ti prego, ci facciamo solo male 

Gio

21

Mar

2019

L'amica di lei!

Sfogo di Avatar di urbeurbe | Categoria: Lussuria

Sono un ragazzo fidanzato da 7 anni con la mia ragazza e da quando l'ho conosciuta ho sempre provato un'attrazione puramente sessuale verso la sua migliore amica, una ragazza della stessa età molto bella e provocante nel modo di vestirsi. Sia chiaro con lei non mi ci vedrei mai come fidanzato perchè è veramente una rompicoglioni ed inoltre con la mia ragazza mi trovo veramente bene, ma il mio unico desiderio è riuscire prima o poi a fare sesso con lei. Ci conosciamo bene perchè alla fine facciamo parte della stessa comitiva di amici e ogni anno andiamo anche al mare insieme con le rispettive parti e che ve lo dico a fare lì, in estate, è veramente una tortura; vederla in costume, parlare spesso di sesso nelle classiche sere d'estate tra amici e addirittura alcune volte sentirla fare sesso col proprio ragazzo perchè magari nella casa al mare abbiamo le stanze vicine non fa che aumentare ancora di più il desiderio di scoparmela. E' mai capitato a qualcuno/a di voi un'esperienza simile? come l'affrontate?

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11