Avarizia

Sfoghi più votati:

Sfoghi: (Pag. 1)

Mar

04

Set

2018

madre irresponsabile

Sfogo di Avatar di sharapovsharapov | Categoria: Avarizia

Help ! Mi madre di 75 anni vedova abita da sola in affitto e purtroppo non sa gestire il denaroDopo aver creato anche in passato vari problemi che hanno portato a ipoteca di immobile e altro per prestiti bancari chiesti in modo poco responsabile, si in trovata poi in affitto con una piccola pensione per cui si mantiene a filo (e spesso chiede a noi qualche piccolo prestito a fine mese). Essendogli ora arrivata una quota di eredità, si è già allargata con l 'idea di potersi permettere spese a destra e sinistra, e in un mese ha già scialaquato 2600 euro arrivatigli come anticipo! Se si cerca di farla ragionare non c'è verso, accusa tutti gli altri della situazione in cui si trova e non vuole saperne di mettere da parte delle quote, prende spende e buonanotte vivendo alla giornata, per poi piagnucolare chiedere piccoli presti quando dopo un mese gli arriva una bolleta o un imprevisto e non arriva a pagarli. Ora, quando le arriverà il resto dell' eredità, col modo di spendere che ha più o meno se la scialaquerà in uno o due, per poi ritrovarsi senza una lira!Che possibilità ci sono? Legalmente sono soldi suoi e può farne quello che gli pare, moralmente molto meno. Che fare? Provare a chiedere l'interdizione? Ma nopn so se fattibile e sono cose complicate, poi ho una sorella con cui il rapporto non è proprio ottimale al momento, e si rischiano ulteriori conflitti. Lasciare che si arrangi e si rovini?  Aiutarla a tenere vincolate delle quote, che comunque potrebbe sempre volere usare?

Mar

04

Set

2018

problemi con suoceri

Sfogo di Avatar di sharapovsharapov | Categoria: Avarizia

Help ! Siamo sposati con 2 bambine piccole, i suoceri sono del sud e hanno l'abitudine (abitiamo lontani) di cercare di essere ospitati a casa dei parenti, quindi soprattutto da quando mio suocero è in pensione hanno cominciato a venirci a trovare ogni 2-3 mesi e a piazzarsi in casa. Ciò a poco a poco è diventato un problema per cui abbiamo cercato almeno di accordare una permanenza massima di una settimana. Limitando così i giorni è stato abbastanza gestibile, ma in un paio di occasioni per problemi vari la permanenza si è protratta ben oltre i 20 giorni, portando soprattutto me a una situazione di delirio con sbandamenti anche psichici che mi portavano a ricorrere a tranauillanti etc. In più c'è una tirchieria totale da parte del suocero (diventa insostenibile che faccia di tutto per mangiare, girare e dormire a spese totalmente nostre e in casa nostra), e un'invadenza per cui ad esempio spostano tutti gli orari di pranzo e cena (a casa nostra!) di oltre un'ora perchè quella è la loro abitudine, comportandosi insomma più da padroni di casa che da ospiti! Per farla breve, dopo l'ultima volta abbiamo deciso che è insostenibile (oltretutto le bambine crescono e necessitano di letti e non brandine per far posto a ospiti.) e che d'ora in avanti se vengono vanno in bed and brakfast, mangeranno da noi ma a dormire non più e staranno pochi giorni (anche se mia moglie dovrà pagargli la stanza perchè lui non mette un euro, ma è il male minore). Pensate che abbiamo fatto bene così? Loro fanno anche un po' gli offesi sentendosi come se fossero stati allontanati, ma non si accorgono dei loro comportamenti e di come invadenze del genere potrebbero soffocare gli equilibri familiari degli altri !

Lun

03

Set

2018

Quanto guadagnate?

Sfogo di Avatar di magicsignmagicsign | Categoria: Avarizia

Cosi...per curiosita. Magari specificando anche il vostro tipo di lavoro senza entrare troppo nello specifico ovvio!

Mer

29

Ago

2018

Personale convinzione

Sfogo di Avatar di KafsiKafsi | Categoria: Avarizia

Ogni tanto è bene chiudere il becco e aprire le orecchie, usare meno parole e sentire un po’ di più. Soprattutto se un’altra persona c'è rimasta male, e i suoi sentimenti sono stati feriti.

Non puoi passare sopra ai sentimenti altrui come un panzer, e te l’ho anche detto, ma che dire, fai un po’ te. 

Firmato, il Pitosforo.

Mi piacciono i pitosfori, ok? 

Gio

23

Ago

2018

Cosa devo fare?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Io e il mio compagno abbiamo una figlia di quasi 5 anni e stiamo comprando casa.lui dirige un azienda che sta andando bene e io sono una sua dipendente.ora..lui questa casa vuole intestarsela da solo,perché dice che se succede qualcosa vuole tutelarsi.il nostro conto è in comune e fino ad ora non abbiamo mai avuto problemi soprattutto perché io mi sono fatta andare bene molte cose.quello che più mi preoccupa e mi da fastidio é che lo vedo come una grossa mancanza di fiducia nei miei confronti.adesso vorrebbe tenere separato tutto così da essere più tranquilli tutti e due.ma io cosa dovrei pensare?È cosa devo fare?stare zitta e fare tutto quello che dice lui?prima di lavorare per lui avevo un mio lavoro e sono sempre stata indipendente..ma ora sono totalmente dipendente dal mio compagno e questa cosa mi destabilizza.allo stesso tempo però non vorrei tenere tutto diviso perché non mi sembrerebbe di fare le cose insieme,entrambi abbiamo fatto è stiamo facendo sacrifici per crearci una famiglia.

Ven

27

Lug

2018

Maledetta me

Sfogo di Avatar di Feb7Feb7 | Categoria: Avarizia

Non penso che al mondo possa esistere un essere umano capace quanto me di non amarsi.

Da circa un mese o poco piu' ho concluso una lunga relazione durata sei anni, a causa di possibili ma mai certi tradimenti, a causa di comportamenti dunque reiterati nel tempo che vanno poi a costruire un'immagine del proprio partner decisamente poco affidabile.

Ebbene, ho 27 anni, sono una ragazza, che un tempo aveva piu' amici che giorni a settimana da distribuire tra loro,  che andava all'università ..... che poi ha lavorato .... ed adesso, non solo mi ritrovo senza uno straccio di niente da fare, bensì mi trovo anche ad affrontare la solitudine in cui sto sprofondando.

una solitudine che non mi abbatte, esco tutte le sere da sola, sto in giro o a piedi o in auto, non mi interessa di un cavolo, vado al pub da sola, mi faccio la pizza d asporto da sola, vado in spiaggia di sera, come se fossi sempre in compagnia di qualcuno perchè a restare a casa sto peggio e finirei davvero per piangere ,vomitare e fumarmi anche l'anima.

detto ciò,,, ho fatto un gravissimo errore.

per intrattenermi dopo i tristi fatti saputi riguardanti il mio ex e il suo modo di approcciarsi alle donne (le altre eh), ho contattato un uomo con cui gia' intrattenevo rapporti anni addietro .... lo conobbi quando avevo 19 anni, lui allora 30, siamo stati insieme un annetto ma non di piu.... tra figli ed ex moglie per me era troppo complicato,e per lui pure visto che da una catena sarebbe passato ad un'altra. 

tornando ad oggigiorno, l ho ricontattato, e in questo mese da single ci siamo visti un cinque o sei volte per scopare, ed è proprio questo quello a cui puntavo, sesso libero senza pretese, sesso crudo e crudele senza speranze......... ma tra me e lui c'è stato sempre qualcosa che va oltre ....... fin qui andrebbe anche bene, se non altro che chiaramente mi dice di vedere anche altre donne oltre me ....... e così, io nn sono disposta a dividere la mia sessualità con qualcun'altra, o almeno finchè non abbia la sfortuna di venirne a conoscenza. insomma il trombamico.... dev'essere solo mio ...... e visto che ho scoperto questo lato di me che non conoscevo, a quasi trent'anni mi brucia il sedere che qualcuno possa godere di ciò che tocco io e mordo io.

e di questo passo dove si va?

relazioni serie in questo momento non ne voglio, amici per cambiare aria neanche ne ho perchè sono stata sempre una persona molto schietta che dice chiaramente quello che pensa senza filtri, e che quindi spesso per scomodità viene lasciata in disparte.... o forse sono semplicemente antipatica, o non suscito interesse in nessuno.

sto impazzendo, perchè ogni giorno di solitudine affonda il precedente, e il mio ego è anche troppo forte per scendere a umani compromessi relazionali.  

Ven

06

Lug

2018

non rileggo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

ora ho 30 anni, quando ne avevo 20 scaricavo roba giochi film musica, no? 20 anni o anche prima
il punto è che comprare non è mai stata un'opzione nel senso che non ci pensavo neanche
non è facilissimo spiegare la percezione verso questa realtà di allora
la ribellione o altro non c'entra niente; certo, non c'erano soldi, non avevo un lavoro, ma è proprio una questione di "contenuti che esistono nel vuoto"
cioè da un lato chi li fornisce dà anche un aiuto, perché alcuni di quei contenuti non è più possibile comprarli o perché chi ne detiene la proprietà ci specula sopra o quant'altro
ma per quanto riguarda me (e probabilmente tanti altri) è che manca la concezione di chi ha compiuto lo sforzo di realizzare quel prodotto, cose che poi nel tempo è maturata
sia da sé sia per questioni lavorative, cioè io produco qualcosa e la vendo per ripagare il mio impegno
se considero quanto tempo ho passato a cercare crack, a cercare codici, quanto sforzo ci è voluto per cercare versioni compatibili con file modificati, sostituzione e modifica di file di sistema, ulteriori applicativi per mascherare dispositivi di sicurezza, casini immensi, quando poi magari bastavano 20~30 euro e saliva di meno la rogna
cioè ho comprato l'altro ieri l'ultimo album dei miei artisti preferiti, complice la nuova carta di credito (due in realtà, dato che trenitalia ha ritenuto necessario io avessi la loro prepagata)
cazzo, son contento di aver dato loro dei soldi, son contento di supportarli, magari non sarò un accanito fan ma comunque ho fatto qualcosa per loro, e sono detentore della loro musica onestamente -- sempre preso atto e considerato che probabilmente se cercavo su youtube c'era tutto il cd o quasi, ma come sto spiegando non è questo il punto
e così vale per tanta altra roba, ad esempio i giochi: sempre considerando che non è tutto rose e fiori, lo acquisto? posso scrivere  sui forum ufficiali se c'è un problema, posso aggiornarlo senza timore che non funzioni causa protezioni, posso connettermi alle partite multiplayer su internet... cioè un'altra vita; peccato ormai non giochi più
ma ripeto, questo non era granché concepibile sia vivendo nell'isolamento davanti ad un pc sia senza stipendio
anche ora di certo non posso acquistare tutta la musica che vorrei, però insomma su questo vedo poi come comportarmi
in questo una piccola nota da fare c'è: la gente che distribuisce illegalmente software & co include sempre dei file o qualcos'altro di visibile con scritto "se ti piace compralo"
agli inizi della pirateria non lo facevano tutti, ma negli anni è diventato parecchio comune, e anche questo ha avuto la sua influenza, ha aiutato a riflettere
riflettere su cosa significa comprare, dare soldi a qualcuno per questo, perché è una questione più complicata di quanto appare, e la ragione è che questo è il mio mondo, ci sono molte sfaccettature da considerare
faccio un esempio, microsoft: chiunque abbia usato un sistema operativo diverso da windows, ma soprattutto chi ci ha lavorato, conosce le chiusure, i limiti, ecc ecc; questo vale ovviamente anche per altri brand, ma il punto è che poi alla fine tutte le aziende/società arrivano ad esser viste come 'malvage', cosa che non è vera, anche per la microsoft (nonostante di brutte cose ne faccia)
nel senso che ci sono lati positivi e negativi che esistono contemporaneamente per ognuna di queste; non starò qui a fare un trattato economico-politico, il concetto è sole che non si può far di tutta l'erba un fascio, ecco
e per quanto io non paragoni la pirateria al rubare, trovo carino rincompensare una persona per il suo sforzo

Tags: ano, nimo

Gio

24

Mag

2018

Avrei bisogno di un consiglio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Buongiorno,

sono un ragazzo di 24 anni che si è laureato l'anno scorso in una triennale (allevamento e benessere animale). Qualche mese dopo la laurea mi sono subito iscritto in un corso magistrale (biotecnologie veterinarie). Mi sono iscritto di fretta, senza nemmeno informarmi degli altri corsi magistrali perchè mi ero laureato fuori corso di un anno. 
Adesso mi rendo conto che la magistrale che ho scelto non mi piace e non so più cosa fare: cambiare corso magistrale, continuarla ugualmente o cercare un lavoro?

Considerate che non sono un genio, mi sono laureato in ritardo con 90/110... 

Da Marzo non do esami e non frequento. So che se inizierò a lavorare non riuscirò a frequentare l'università e so che se mi laureerò in una magistrale in ritardo (a 26-27 anni) non sarò molto allettante per il mondo del lavoro.

Sono in crisi, non so veramente cosa fare... 

Ringrazio chiunque mi riponderà

Tags: crisi, laurea

Mer

23

Mag

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Oggi I miei genitori si sono rifiutati di darmi da mangiare e mio padre mi ha quasi rotto il polso con una scala e per finire hanno continuato a prendermi per il culo perché mi faceva davvero male ora sono nel letto a piangere e a pensare che se morissi il mondo sarebbe migliore

Sab

19

Mag

2018

Ma che cazzo è l'amore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Mi fa male cercare di farti del bene
Il più bene possibile, che è tutto quello che posso darti
Come lasciarti andare
A dormire quando non riesco a dormire
Perché la musica suona forte
E c'è tutto che mi chiama
Ma l'unica persona a cui voglio dirlo
Non c'è
E ti lascio andare
Anche se ogni volta mi ferisce
Che cerco di essere paziente quando non so a cosa pensi
Quando la testa ti fa essere nervosa
Ed è quasi impossibile parlarti
Quando non capisco il significato delle tue azioni
Come alzarti mentre sono seduta e scappare a prendere da bere
Senza aspettarmi
Non voglio essere quella paziente
Che si fa andare bene una giornata tua storta
Però accetto anche gli alti e bassi
E sono contenta per una cazzata
Come quando te ne scappi e mi dici che sono bellissima
E mi distruggi con una battuta su un tipo che ci prova
Seguita da un "fattela prende a bene"
Se ti rispondo
Tempo fa ti parlai del potere che hai su di me
Ora forse l'hai dimenticato
Che una sicurezza è bella da avere
E vorrei aiutarti a risolvere eppure
Invece di conquistarmi come se mi volessi tua
Soffri
Sono egoista e penso che mi sconti
E se non sono ancora scappata
È perché sto cercando di capire quale sia il tuo più bene possibile
Perché il mio
Non lo so più
Con te sento molto di più
Con te sento quando non mi senti
E me ne vorrei andare

Tags: amore
Succ » 1 2 3 4 22


Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti