Avarizia

Sfoghi più votati:

Sfoghi: (Pag. 1)

Ven

28

Dic

2018

Avari nei sentimenti

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

L'avarizia peggiore non riguarda secondo me i soldi, ma i sentimenti e il tempo...

Sto da anni con un ragazzo che lesina il tempo da dedicare a noi, nascondendosi dietro la scusa dello studio e del lavoro e del "ma io che ci posso fare???", lasciandomi sempre da sola a rimuginare su come trovare altri modi di vederci e di stare bene comunque insieme.

Mai un gesto di dimostrazione d'amore inaspettato, mai un segno di interesse disinteressato, mai una rassicurazione sul fatto che prima o poi di tempo per noi ci sarà: tutti i momenti da dedicarmi sono centellinati nell'arco di mesi, e io da un lato rimango in attesa nella speranza che la situazione cambi, dall'altro sento di stare buttando via tempo vitale pur di aspettarlo.

Ma si può essere così avari di sentimenti??? si può davvero dare così poco in una relazione? si può dimostrare più menefreghismo e disinteresse di così per una persona disposta invece alla massima generosità?

Ecco quindi che sono arrivata alla più tremenda della conclusioni: forse è davvero più semplice e redditizio vivere col contagocce, dando poco e dandosi pochissimo, per sopravvivere agli aridi di cuore e agli avidi di tempo...

Ma per ora purtroppo rimango una generosa nelle relazioni. E mi incazzo e dispero...

Lun

17

Dic

2018

Eco

Sfogo di Avatar di OzymandiasOzymandias | Categoria: Avarizia

E' sempre un'inebriante sorpresa constatare come ogni governo, a prescindere dalle più disparate vedute in merito a occupazione, previdenza, sanità, istruzione, opere pubbliche e politica estera ricada sempre nell'infelice poco originale e ancor meno lungimirante scelta di tassare le automobili.

Avanti con la solita indigesta inquisizione automobilistica. Già che ci siamo nella prossima finanziaria proporrei il rogo per gli eretici che oseranno comperare auto "DI VERO LUSSO", da identificarsi in tutto ciò che non sia una citycar del segmento A rigorosamente in allestimento base (altrimenti è da ricchi).
Mutatis mutandis servus moriatur

Ven

14

Dic

2018

La volontà non è mai buona

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Rovina tutto, più vuoi una cosa e più non la ottieni. L'eccesso di volontà non va mai bene, perchè chiude gli occhi verso il mondo e lo rende un posto peggiore. Sarebbe giusto un'abdicare alla volontà, lasciando che le cose vadano come devono andare. E' la volontà che genera lavori e situazioni assurde. L 'unica via è il buddhismo praticato da tutti. Per lasciarci in pace, per smetterla di inseguire il sogno americano della produttività o qualsiasi altro. Imprenditori, dipendenti, soldi... non hanno senso. Ciò che ha senso è la mancanza di volontà, disarmando chi vuole imporsi con la sua.

 Non cercare mai nemici dove non ci sono, e si può fare con la mancanza di volontà. Auguro di essere tristi, perchè dove c'è tristezza c'è onesta, rispetto reciproco e alla fine guarda a caso, soldi. Si perchè si fanno insieme, non contro gli altri.

Assenza di volontà per non cambiare nulla nel mondo. Assenza di volontà per smetterla di ridere. Niente fa ridere, solo la tristezza porta al sorriso. Chi ha volontà è un venditore, o si trasformerà in un venditore. Sfrutterà per forza di cose. Annichilimento della volontà, per annichilire i nostri interlocutori e lasciare che il mondo vada tranquillo e liscio.

 No pregiudizi, no politica, no volontà. Niente dogmi, niente nemici, niente carriere da inseguire. 

Mer

28

Nov

2018

spetteguless

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

gente che guarda le tue storie ma nn pubblica mai le sue....nn sia mai...

Mer

21

Nov

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Mi chiedo se qualcuno leggerà il mio sfogo per intero ... La cosa riguarda per fortuna non la mia famiglia ma quella di mio marito e di conseguenza di mia figlia. Si parla di denaro, cosa che in famiglia  e' abbastanza squallido... e nella mia famiglia non succede mai, di litigare per  soldi, e pensare che non abbiamo nulla, nessuna proprietà, invece loro hanno case, terreni ed eredità consistenti. Quando l'ho conosciuto eravamo ventenni e lui era stato appena mandato via di casa dal padre liquidandolo con alcune migliaia di euro che erano tutti i regali dei nonni messi da parte. Dopo pochi mesi la madre scopri che il padre aveva un'altra donna e si volle separare. E il mio attuale marito diede tutti i suoi soldini alla madre per la causa di separazione, e da allora se l'è sempre cavata da solo ..era senza niente, in un piccolo paesino, senza patente ne titolo di studio.negli anni parlando con la madre e la sorella più piccola di dieci anni ho capito che il padre non aveva voluto farli studiare ne aiutarli a prendere la patente perché è sempre stato egoista e molto avaro. Era figlio unico e viziato di ricchi sarti ed e sempre stato uno distaccato uno che divide lo scontrino in due con la moglie. Senza contare che li ha maltrattati e malmenati tutti, moglie e figli piccoli. Quando pero e nata mia figlia sembrava cambiato in particolare la sua compagna..sembravano davvero interessati alla nostra bambina ,anche perché sono soli non hanno altri parenti a parte noi e mia cognata, che però abita a duemila chilometri e non ha figli, la mia  e l'unica bambina della loro famiglia...noi viviamo con lavori precari stiamo in affitto e delle volte non riusciamo a pagarlo e suo padre ha tante case e terreni vi sembra normale? E pensate che sia cambiato dopo la nascita della piccola? Subito sì mi ha portato dei pannolini e degli omogenizzati, che tra l'altro fino a quello ci arriviamo da soli a pagarceli e anche i miei che mi hanno preso tutto il necessario (passeggino ovetto lettino sdraio )insomma cose ben più care dei pannolini e omo.. ma io lo stesso sono sempre stata super educata gli scrivevo su wathsapp tutte le sere per dargli notizie della nipotina e non ho mai chiesto nulla, pur pensando che una casa vuota che ha potrebbe darcela per farci stare almeno senza affitto, ma non l'ho mai detto perché non mi piace litigare per soldi e neanche mettermi tra padre e figlio, visto che vanno d'accordo a malapena ... Cercavo sempre di mediare perché mia figlia avesse un nonno visto che io non ho il padre ...ma da ieri sera non ho più potuto trattenermi perché hanno iniziato lui e la sua compagna a rinfacciare anche due pannolini che mi hanno regalato e una bolletta della luce che ci hanno pagato loro, senza che glielo chiedessimo noi ma solo perché era il compleanno di mio marito -suo figlio- come regalo ci hanno pagato una bolletta che sapevano ci pesava in qurl periodo ... Ma si puo avere a che fare con persone cosi avare ? Eppure hanno pensione casa di proprietà dove abitano e in più case vuote perché hanno paura anche di affittare! bohhh io non so come comportarmi ho cercato di essere più che gentile per mia figlia ma loro adesso mi trattano male mi dicono cosa devo fare e come crescere mia figlia e pretendono che corriamo a casa loro ad aiutarli perché non se la sentono di farsi le cose da soli ,ma abitno a un ora di strada e noi siamo già abbastanza incasinati con una neonata e soli i miei abitano a duecento chilometri e mia suocera e mia cognata a duemila purtroppo ...poi loro hanno solo sessanta anni mica sono vecchi però hanno tutte ste pretese per averci regalato dei pannolini e una bolletta ma roba da pazzi ... E pensare che invece loro sono due che hanno avuto tutto dai genitori e li hanno messi al ricovero da vecchi invece pretendono di abbandonare i loro figli a se stessi  da ragazzini ed essere accuditi già adesso ancora giovani... Lui non e andato dai figli quando sono stati male mai ...neanche da piccoli è sempre stato uno distaccato così ma adesso avanza pretese CON ME ...mi chiedo se sono nornale io o loro ..ciao e grazie per lo sfogo 😀

Dom

18

Nov

2018

Sorella di mio marito ! Tirchissima

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

  • Non ne posso più di essere presa in giro ! Poi sono stupida perché ci casco sempre negli stessi errori . Mia suocera vedova che vive con la figlia zittella (38) ed ogni tanto io porto mia suocera in giro col figlio ed ovviamente mia cognata non si stacca mai quando si tratta di qualche giretto ! Mettiamo che la cognata ha anche un lavoro fisso che oggi come oggi non e poco ! Nelle passeggiate ci fermiamo ogni tanto in qualche bar o gelateria ... ecc ... Quando li chiedo andiamo al bar lei dice che non vuole nulla pero poi una volta che si entra richiedo ... sigura che non vuoi nulla ?! (Sperando sempre nel suo NO)  Ma che ... dice : si si dai prendimi un succo di frutta per che il caffè mi fa male ... col cavvolo penso io il succo costa 3 € il caffe 1.20 al massimo ...  per non parlare che mai non cerca una monetina per il parcheggio .mai e poi mai ho visto da lei manco un biscotino quellu da 0.50 € ... mio marito povero ogni tanto li fa delle battute ma li fa finta di niente e continua come al solito con la sua tirchenia ... se non fosse per mio marito vi giuro che una persona come mia cognata non la vorrei neanche come amici di amici di amici ...  ma come devo fare per sbarazzarmi di questo suo menefreghismo  ? 

Mer

07

Nov

2018

Come si fà a dimenticare?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Salve a tutti, 

 

sono un ragazzo di 25 anni, molto socievole, a detta di molti simpatico, e mi reputo anche abbastanza carino. Ho avuto diverse  relazioni dall'eta adolescenziale ad oggi ma purtroppo , due anni fà incontrai una ragazza.  Lei quasi 18 enne  aveva una  relazione con un ragazzo 27enne, con scuse e situazioni delle più banali, miste all'enorme attrazione che avevo (ed ho) per lei, iniziamo  a uscire di sera, ovviamente la relazione col suo ragazzo già  era destinata a finire e paradossalmente dopo che lui lesse le mie conversazioni con lei, io e lui avemmo un diverbio, Ma Non Si Lasciarono, Fu Lei  dopo Poco Lo Lasciò Definitivamente .

Noi continuammo a frequentarci  ed anche se io vedevo che lei era presa  ovviamente consapevole delle emozioni contrastanti che  lei viveva  Inizio Ad Essere Sempre Più Preso E Coinvolto.

Dopo quasi sei mesi  di relazione "non ufficiale" è finita ed  ho capito che  è stata colpa mia perchè Non Riuscivo ad Accettare Che Lei Non Fosse  la Mia Ragazza! 

È passato più di un'anno da allora   ci siamo rivisti solo per un mese e per mè è stato impossibile dire nò, anche se avrei davvero dovuto evitare . È stata l'unica ragazza con la quale NON ho avuto una Storia sentimentale , e nonostante ciò l'unica Per La Quale Davvero Impazzisco (Tutt'ora) Non RIesco Più A  Capacitarmene. Non Troverò Mai Una Donna Che Possa Farmi Stare Cosi... sono sano di mente e  Ho Avuto Delle relazioni Abbastanza Importanti  Nel Bene E Nel Male Le Ho Superate Senza Problemi anche Se Sembra Banale  Ma Lei  Ancora NoN Mi Esce Dalla Testa!  Vedo Una Sua Foto sui Social, Ricordo Quanto Riuscisse A Calmarmi E Crearmi Dipendenza Solo La Sua Presenza...???  da quando non ci frequentiamo,   Ho Avuto Altri Rapporti  Occasionali  o Flirt ,  Ma Dopo Nell'attimo In Cui Riposo La Mente  Mi Rendo Conto Che Ancora Sto Pensando A Quando Stavamo Io E Lei A Letto Insieme...   

Possibile Che Diventi Così Difficile Dimenticare Una Persona Che Ci Ha Fatto tanto Bene Quanto Male? 

Mar

09

Ott

2018

Cara Italia...vivo in un paradiso fiscale.

Sfogo di Avatar di CriptoDIABLOCriptoDIABLO | Categoria: Avarizia

(Chiedo scusa per eventuali imprecisioni e/o errori di grammatica ma sto digitando da una tastiera spagnola)

Non so se la sezione sia quella giusta ma dato che si si para di soldi presumo di si.

 

Detto, semplicemente.

Come da titolo vivo in un paradiso fiscale;

ho avuto una discussione con un amico che mi ha portato a riflettere su quanto sia corretto (o meglio quanto possa sembrare corretto) dal punto di vista degli altri italiani il fatto che alcuni di noi (per non dire molti) siano scappati dall'Italia e dall'europa.

Io non credo di essere dalla parte del torto e qui di seguito spiego le mie motivazioni.

Per prima cosa non sto facendo niente di illegle dato che risiedere e essere domiciliato in un altro paese non è vietato.

Avendo aperto la mia impresa in questo paese DOPO averla chiusa nel bel paese non ho nessun obbligo e nessuna necessità di pagare le tasse in Italia.

Sono giovane e ho scoperto di essere portato per un lavoro che mi permette di guadagnare molto bene, non ho ancora 25 anni, cosa dovrei fare inchiodato in Italia? Aspettare di diventare vecchio? Magari aspettare di fare carriera iniziando da un lavoretto statale come nei film?

Ho lavorato come operaio/lava piatti e pavimenti/tutto fare  rigorosamente in nero dai 16 ai 18 anni, ho subito tante di quelle umiliazioni da quei cialtroni falliti che ho deciso che la mia vita sarebbe stata diversa. 

L'unica cosa che accetto di sentirmi dire è che ho voltato le spalle allo stato italiano.

Questo è un dato di fatto e c'è poco da opinare però in questa mia corta vita mi chiedo quando questo stato non abbia girato le spalle a me e ai miei genitori. 8 ANNI a 700 euro al mese, 8 ANNI passati a non poter fare un progetto più complesso  di una gita in giornata o di 2 giorni perchè pensare di avere una vera vacanza era impossibile.

Potrei fare 1000 esempi di questo tipo, mi ricordo a 14 anni quando ero strafottente a scuola perche mia madre non poteva comprarmi tutti i libri e quindi fingevo di lasciarli a casa per fare un dispetto al professore di turno.

potrei ricordarmi di tutte le volte che da bambino si giocava al "gioco del picnic" per non farmi pesare il fatto che la sera si mangiava pane e affettato.

io ho meno di 25 anni, i miei genitori è una cazzo di vita che vivono così...per essere più preciso  una cazzo di vita meno 2 anni,

perche gli ultimi 2 anni li abbiamo passati bene, a guardare l'ocenano pacifico mangiando palta e altra  frutta tropicale.

Si, ho voltato le spalle allo stato che le ha sempre voltate ai miei cari e anche a me. 

Perchè mai dovrei preoccuparmi di uno stato di merda che non si è mai preoccupato del benessere del suo popolo? Della sua progressione? 

In italia il tuo unico valore è la manovalanza a basso costo o direttamente sotto pagata che puoi  apportare per ingrassare i soliti LADRONI.

E  ripeto NON mi sto giustificando e non voglio fare della demagogia, solo non credo che la sfortuna di nascere in un determinato paese debba essere vincolante per la vita, anche noi abbiamo diritto e a parer mio anche dovere di emigrare per il nostro bene.

Quando in una zona non ci sono più provviste gli animali emigrano, non restano nello stesso posto a morire di fame per testardaggine o sbaglio forse? 

Potrei forse rimpiangere anche io l'italia degli anni 70 e 80 se avessi potuto vederla almeno una volta forse.

Anche mio padre mi parla di questo però purtroppo noi giovani come chiunque  non possiamo provare questo sentimento per un posto che non abbiamo mai visto e mai vissuto.

I miei sentimenti nei confronti dell'Italia sono quello che provo  per mio vissuto. 

per questo non mi sento in colpa ad aver lasciato il mio paese;

dovrei sentirmi in colpa per aver regalato una vita migliore a me e ai miei genitori forse? 

Non credo, per chi dovrei spendere i soldi che sto guadagnando se non per loro?

 Poi chi lo dice che questo che sto facendo non va bene ? I politici?

IO non rubro IO non maneggio soldi pubblici e in generale soldi che non siano di mia proprietà IO non truffo nessuno IO non vivo sulle spalle di un popolo.

Loro non hanno  diritto di decidere cosa va bene e cosa no.

  

PS: Le persone che credono  non sia giusto non pagare le tasse devono sapere che anche qui si pagano solo che si pagano delle tasse assolutamente normali (4% nel mio caso contro il 26% che pagherei in Italia) perchè lo stato qui se la prende con chi non le paga anzi che spremere come limoni maturi chi già paga le sue.

So che lo sfogo è stato lungo ma è anni che non mi trovo a scrivere qualcosa di cosi esteso in italiano e quindi ho voluto aprofittarne per essere più dettagliato possibile. 

mi scuso ancora per eventuali imprecisioni nella forma. 

Mar

04

Set

2018

madre irresponsabile

Sfogo di Avatar di sharapovsharapov | Categoria: Avarizia

Help ! Mi madre di 75 anni vedova abita da sola in affitto e purtroppo non sa gestire il denaroDopo aver creato anche in passato vari problemi che hanno portato a ipoteca di immobile e altro per prestiti bancari chiesti in modo poco responsabile, si in trovata poi in affitto con una piccola pensione per cui si mantiene a filo (e spesso chiede a noi qualche piccolo prestito a fine mese). Essendogli ora arrivata una quota di eredità, si è già allargata con l 'idea di potersi permettere spese a destra e sinistra, e in un mese ha già scialaquato 2600 euro arrivatigli come anticipo! Se si cerca di farla ragionare non c'è verso, accusa tutti gli altri della situazione in cui si trova e non vuole saperne di mettere da parte delle quote, prende spende e buonanotte vivendo alla giornata, per poi piagnucolare chiedere piccoli presti quando dopo un mese gli arriva una bolleta o un imprevisto e non arriva a pagarli. Ora, quando le arriverà il resto dell' eredità, col modo di spendere che ha più o meno se la scialaquerà in uno o due, per poi ritrovarsi senza una lira!Che possibilità ci sono? Legalmente sono soldi suoi e può farne quello che gli pare, moralmente molto meno. Che fare? Provare a chiedere l'interdizione? Ma nopn so se fattibile e sono cose complicate, poi ho una sorella con cui il rapporto non è proprio ottimale al momento, e si rischiano ulteriori conflitti. Lasciare che si arrangi e si rovini?  Aiutarla a tenere vincolate delle quote, che comunque potrebbe sempre volere usare?

Mar

04

Set

2018

problemi con suoceri

Sfogo di Avatar di sharapovsharapov | Categoria: Avarizia

Help ! Siamo sposati con 2 bambine piccole, i suoceri sono del sud e hanno l'abitudine (abitiamo lontani) di cercare di essere ospitati a casa dei parenti, quindi soprattutto da quando mio suocero è in pensione hanno cominciato a venirci a trovare ogni 2-3 mesi e a piazzarsi in casa. Ciò a poco a poco è diventato un problema per cui abbiamo cercato almeno di accordare una permanenza massima di una settimana. Limitando così i giorni è stato abbastanza gestibile, ma in un paio di occasioni per problemi vari la permanenza si è protratta ben oltre i 20 giorni, portando soprattutto me a una situazione di delirio con sbandamenti anche psichici che mi portavano a ricorrere a tranauillanti etc. In più c'è una tirchieria totale da parte del suocero (diventa insostenibile che faccia di tutto per mangiare, girare e dormire a spese totalmente nostre e in casa nostra), e un'invadenza per cui ad esempio spostano tutti gli orari di pranzo e cena (a casa nostra!) di oltre un'ora perchè quella è la loro abitudine, comportandosi insomma più da padroni di casa che da ospiti! Per farla breve, dopo l'ultima volta abbiamo deciso che è insostenibile (oltretutto le bambine crescono e necessitano di letti e non brandine per far posto a ospiti.) e che d'ora in avanti se vengono vanno in bed and brakfast, mangeranno da noi ma a dormire non più e staranno pochi giorni (anche se mia moglie dovrà pagargli la stanza perchè lui non mette un euro, ma è il male minore). Pensate che abbiamo fatto bene così? Loro fanno anche un po' gli offesi sentendosi come se fossero stati allontanati, ma non si accorgono dei loro comportamenti e di come invadenze del genere potrebbero soffocare gli equilibri familiari degli altri !

Succ » 1 2 3 4 23


Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti