Tag: soldi

Gio

31

Mag

2018

Non paga puntuale

Sfogo di Avatar di bimbadolcebimbadolce | Categoria: Ira

Ciao a tutti ragazzi come va? È da un bel po' che non tornavo qui.

Ho bisogno di sfogarmi. 

Son un po' arrabbiatella.. Ho trovato un nuovo lavoro..ormai da 10 mesi che son assunta, tutto in regola e felice. 

La cosa che mi fa girare le scatole è lo stipendio che non arriva MAI puntuale. 

Ad esempio la paga di aprile devo ancora vederla e siamo a fine maggio. Domani è il 1 giugno. 

Sto iniziando a spazientirmi per questa cosa. Perché cerco di dare sempre il meglio di me in ogni situazione, anche quando le cose si fanno difficili. Ho dovuto arrangiarmi perché non avevo nessuno che mi spiegasse il lavoro. Sono sempre carina, gentile e con il sorriso anche se ho i cocchi girati ogni tanto (come tutti capita) mi faccio un culo così. Passatemi il termine. E sinceramente mi girano non vedere i soldi puntuali che arrivano. Devo sempre rincorrerlo, mi sento umiliata.

Apparte questo siamo come una famiglia, è carino con me a volte mi porta dolcetti, non è fiscale con l'orario, se ho bisogno di un permesso mi dice vai vai non ti preoccupare. Insomma ha i suoi lati positivi ed il lavoro che faccio mi piace. 

Ma oggi sto sclerando è il 31 e non ho visto un euro. Inoltre mi chiede sempre favori, commissioni da fare, che non rientrerebbero nei miei.compiti.

Mi sto scocciando insomma. Oltretutto ha un caratterino..più di una volta, con garbo, gli ho fatto notare la mancanza della puntualità e lui si è come indispettito come se gli avessi chiesto chissà che cosa. Io lavoro ed è un diritto essere pagata. 

 

Tags: soldi, lavoro, capo

Sab

05

Mag

2018

Tradizionalismo nel rapporto uomo-donna

Sfogo di Avatar di Tamara95Tamara95 | Categoria: Invidia

Eccomi tornata con un nuovo sfogo! Ne ho tantissimi. Appena posso andrò da una psicologa ahahahah.

Sono una ragazza che crede nell'uguaglianza di genere e per questo devo dire che provo un leggero fastidio in tutte le creature femminili che si approfittano di quel tradizionalismo che è rimasto per spennare il proprio ragazzo. Inizio col dire che il mio non ha tanti soldi, ogni tanto mi offre il caffè o una merenda... Niente di più. Ma a parte questo, in generale, non mi approfitterei di una persona, solrattutto se si tratta del mio fidanzato. Certo è che un po' ci rimango male se mi dice di andare a mangiare fuori, perché io essendo più "squattrinata" di lui fatico a pagarmi una pizza fuori. Ah, premetto che non lavoro e non posso farlo perché sto finendo di laurearmi.

Ma ritorno allo sfogo principale: le donne che si approfittano dei maschi per farsi pagare tutto. Mamma mia che palle, non le sopporto!!! Non so se la mia è invidia, anzi sicuramente un po' lo è, ma NON perché vorrei la loro "furbizia" nel non uscire il portafogli, non per questo... Ma perché io proprio ho pochi soldi ahahahah sinceramente sarei disposta a pagare pure al mio ragazzo se potessi. Quindi quando vedo coppie che vanno spesso a mangiare fuori la pizza, o il classico  panino gourmet, o altro mi viene un po' di invidia... Anche se so che se una persona sente il bisogno di "pubblicare" continuamente cosa fa col suo ragazzo vuol dire che ha bisogno di approvazione.. ma questo è un altro argomento.

Finisco col dire: ma sono io un po' ingenuotta nell'aspirare alla partita di genere, o stronze (nel senso buono di furbizia) le altre a "entrare" nel portafogli del loro frequentante/ fidanzato / marito? 

Sab

28

Apr

2018

Italia: Paese di merda? lavoro carente al massimo?

Sfogo di Avatar di Tamara95Tamara95 | Categoria: Altro

HELLO: mi sfogo per la situazione che viviamo in Italia. Ho 22 anni, non prendetemi per una populista ma io credo che a molte persone stia sfuggendo qualche particolare. Frequento una facoltà universitaria che mediamente ti impiega da qualche parte dopo la laurea entro 1\2 anni. Da questo punto di vista non mi lamento, ho fatto una buona scelta e ciò che studio mi piace (anche se non ci impazzisco): Quello che studio non è stato mai il mio sogno, diciamo che ho cercato un compromesso fra ciò che amo e quello che può darmi futuro. Se tante volte, per la difficoltà delle materie scientifiche in cui sono costretta a cimentarmi, ho voluto lasciare ora non mi pentirò mai della mia scelta... perché se avessi fatto "polpette" sicuramente finirei sul lastrico della strada. Non voglio giudicare nessuno, mi sto solo SFOGANDO. SPero che qualcuno la pensi come me..... fin dal liceo avevo questa pressione del riuscire bene a scuola, perché se no sarei finita a fare la barbona. QUesto è quello che mi ha trasmesso mia madre, non è che mi ha detto testuali parole.... ma mi ha messo molta ambizione.. questo ha fatto si che io uscissi con un voto molto alto e abbastanza soddisfatta. Ovviamente chi se ne frega di cosa hai fatto a scuola? Tutto viene dopo. La mia famiglia è moooolto modesta, e diciamo che campiamo con il lavoro di merda di mio papà (commerciante) e degli affitti di alcune case di mia madre (grazie nonno!) . Evito di dire queste cose ai miei conoscenti se no penserebbero "mmm affittiii, allora non ti lamentare", chiaramente si arriva a circa 1600 E al mese per 4 in famglia. Dobbiamo ringraziare mia madre... per questo penso che lei mi dia queste ansie e che lo faccia per il mio bene; inoltre mio padre credo ch enon veda di buonissimo occhio il mio ragazzo; lui sa che è una persona apposto, buona e sincera, ma non ha tanti soldi... quindi penso che forse si proeitta in lui e non vorrebbe che io finissi come mia madre, a mandare avanti una famiglia. OKKKK Ora ho raccontato troppe cose personali. Quello a cui voglio arrivare è che tutto ciò mi ha portato a GUARDARMI attorno e rendermi conto che il Paese in cui vivo è praticamente povero, davvero. Vedo tantissima sofferenza nei giovani e odio tutti quelli che ci accusano di volere troppo... io sono convinta che i giovani siano davvero degli schiavi, e il futuro è una sorta di realtà distopica. Io la vedo così. Chiaramente ognuno ha la sua situazione, c'è chi è benestante di famiglia, chi è iscritto a medicina, chi ha trovato comunque un buon posto di lavoro ecc... ma per il resto avverto davvero molta crisi. Ho paura per il mio futuro e so che sicuramente dovrò andarmene da qui, perché non c'è un cazzo!!!!! Sto male nel pensare di dover andare via. Un Paese non dovrebbe permettere ai suoi cittadini di essere costretti a fuggire. ODIO tutti i motivi che stanno dietro a questa situazione. Non voglio parlare di governi, economie, tasse ecc. perché potrei dire delle cazzate, ma davvero non se ne può più... L'Italia è fra gli ultimi in Europa per questo motivo.. e... bo, vabbè basta scrivere minchiate. 
Sfogo effettuato.

OVVIAMENTE SCUSATE PER LA PUNTEGGIATURA E PER LA GRAMMATICA. HO SCRITTO DI GETTO COME JAMES JOYCE, CHE NELLE SUE OPERE CREAVA UNA SORTA DI DIALOGO DI COSCIENZA INTERIORE. 
Ditemi che ne pensate, ciao.  

Dom

22

Apr

2018

Povertà e amici

Sfogo di Avatar di Tamara95Tamara95 | Categoria: Avarizia

Questo è il mio primo di TANTISSIMI sfoghi. 

 Mi fa stare troppo male il fatto di avere pochi soldi. Ok, non sono proprio povera, ok ho dei soldi da parte ma non posso usarli per uscire la sera o shopping o altro, devo conservarli se dovessi pagarmi un corso di inglese o qualcosa del genere (sono universitaria), cioè praticamente sono squattrinata. Non posso lavorare perché sto finendo di laurearmi e non posso perdere tempo. Ma il fatto non è questo. Spesso ho problemi con amici o col mio ragazzo perché non posso permettermi di andare a prendere anche un panino da 8 euro fuori casa, o un cocktail da 5. Le mie amiche sono tutte benestanti, non hanno problemi di soldi, è evidentemente, inoltre mi da fastidio vedere infatti in alcune atteggiamenti di tirchiaggine, non voglio fare i conti in tasca di nessuno ma credetemi che essendo amiche strette posso dirlo. La cosa bella è che non mi vergogno a dire spesso che non posso uscire perché (invento) che ho speso soldi già nella settimana, mica è colpa mia se non ho soldi! Chiaramente tutto questo è amplificato dal fatto che non frequento persone che hanno le mie stesse possibilità economiche. 

Quando esco col mio ragazzo quasi sempre gli dico che preferisco mangiare a casa appunto perché non ho soldi, lui essendo studente fuori sede è più  squattrinato di me, quindi mi sento in colpa a farmi pagare le cose... una volta mi ha invitato a casa sua e abbiamo ordinato le pizze, io gli ho dato la mia quota pensando che avrebbe rifiutato per offrirmela però niente. Devo ammettere che quella volta mi sono un po' infastidita perché penso ma scusa se mi inviti a casa tua almeno 3€ di pizza offrirmela! Però vabbè poi so che se non lo fa è perché deve sostenere tante spese.

Sono molto frustrata da questa situazione perché prima i miei mi davano più soldi, ora quando esco non me li danno quasi maj e io mi sento in colpa a chiederli, ma non so, forse sono un po' cogliona?

 

Dom

15

Apr

2018

Vaffanculo a voi assidui frequentatori di prostitute

Sfogo di Avatar di FucktotumFucktotum | Categoria: Ira

Non mi riferisco ne ai disabili ne a chi ci è finito in un festino di addio al celibato. Parlo di una categoria specifica di uomini (se così si possono chiamare) double -face: a casa la compagna\moglie ignara con la quale coricarsi a letto ogni sera e ogni tot in giro a farsi fare il servizietto dalla donnina di turno. 

Gio

15

Mar

2018

Anima nera

Sfogo di Avatar di ScarsoFecciaScarsoFeccia | Categoria: Invidia

 

 

Ho preso una nota perché sono stato fuori classe per mezz'ora. 

Mi sento sporco. Non faccio educazione fisica da tre mesi perché sono troppo pigro per portarmi il cambio a scuola e NON perché mi vergogno a spogliarmi di fronte ad altri maschi... ehm... 

Non porto giustificazioni. Al mio insegnante non frega niente,  anzi 

neppure  se ne accorge. 

Mette  voti sui test fisici quando li facciamo e si basa esclusivamente su quelli per il voto finale. 

Faccio i temi della sorella del mio ricco compagno di classe. 

50 € a tema.  

Faccio i compiti o i temi dei vostri figli e nipoti se siete interessati, 

e sono molto professionale a riguardo, parola di secchione. 

 

 

23 giorni.  

Mar

06

Mar

2018

Mi sono rotto i coglioni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non bestemmio anche qui ma giuro che in questo momento sarei in grado di farmi scomunicare da un satanista.

Comunque sono incazzato nero e sto perdendo ogni tipo di speranza perchè non trovo un maledettissimo lavoro.

Ho lavorato 10 anni come impiegato contabile e consulente a ritmi da esaurimento poi ho deciso di prendermi una pausa illudendomi di pensare "ma tanto qualcosa la trovo" e invece vedo che tutto ha preso una piega insopportabile. Ho la mia esperienza e non mi definisco un fenomeno ma sono certo di essere bravo e preciso, da un anno invio curriculum del cazzo a dementi che non sanno neanche amministrare un mazzo di fiori figurarsi un'azienda, parlo con le merdosissime agenzie iterinali dove ci sono le oche che decidono come smistare i disperati in cerca di lavoro e il 90% delle volte sono io che devo spiegargli in cosa consisteva nei particolari quello che facevo, questi decidono se proporti per i colloqui e non sanno neanche allacciarsi le scarpe.

Accendi la tv vedi sti farabutti maledetti di politici che promettono l'oro in cambio di scorregge, vedo il Movimento 5 Stelle che si fa paladino della giustizia e del cambiamento poi non si capisce una singola virgola di cosa cazzo vogliono fare; se non trovo lavoro entro l'estate li vado a prendere a casa uno per uno e li rivendo imbalsamati su ebay. Poi da bravo fallito potrei pensare di sperare nel reddito di cittadinanza ma non ci casco mica, questi pensano siamo tutti ritardati, pronostico che il massimo reddito di cittadinanza sarà 20 euro a chi ha un reddito non superiore a 2000 euro, è nullatenente e sta per affogare nel suo stesso vomito.

Conosco una ragazza e tronco ogni rapporto prima che le cose si facciano serie in modo da non fare la figura del fallito senza un futuro da dare a nessuno e senza un soldo neanche per offrire una pizza fatta da un pakistano che non si lava le mani dal 1998.

Esco la sera e a meno che ci si stravizi ho voglia di tornare a casa dopo 15 minuti schifato dal mondo, a quel punto mi dico fai schifo come il mondo e almeno stai in pace.

Andate a fare in culo tutti!

 

Tags: soldi, lavoro

Dom

21

Gen

2018

Perchè ho un padre del genere?

Sfogo di Avatar di Angel149Angel149 | Categoria: Altro

Ultimamente mio padre si è cacciato in parecchi guai coi soldi, iniziato a consumare sostanze strane etc. IO VORREI SOLO MANDARLO VIA E DIRLE CHE NON SERVE, sta facendo tanto male alla mia famiglia, è ritornato con mia madre dopo che si è lasciato con la sua terza moglie e ci aveva abbandonate quando io ero in tenera età, mamma ha anche divorziato per ritornare con lui ma non vede che sta riempiendo la famiglia di pericoli. Perchè deve soldi a persone pericolose che ci hanno minacciato. Abbiamo provato ad aiutarlo ma lui non vuole.... ALLORA CHE SE E VADA E NON CI COINVOLGA, mia madre sta soffrendo così tanto che mi si spezza il cuore visto che mi ha cresciuta da sola col patrigno e ora da 3 anni ritorna lui e spezza ogni cosa. Vorrei trattarlo male ma allo stesso tempo non posso.

Ven

05

Gen

2018

comprare casa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Io e il mio compagno vogliamo sposarci e comprare casa.  

Io sono una persona riservata, mi mette a disagio parlare di cose personali in pubblico (anche a un gruppo di amici), lui e' l'opposto. 

Ha iniziato a parlare del fatto che vogliamo comprare casa e vari dettagli e io mi sono sentita a disagio. Trovare la casa giusta e' difficile, cosi come il paese giusto. Avremo ovviamente un supporto dei genitori e dovremo trovere entrate da liberi professionisti. Insomma il processo generare e' incerto e mi spaventa.

Parlare di queste cose con amici che a loro volta sono alla ricerca di casa, ma sono in una situazione diversa (hanno lavoro fisso e sanno gia' dove voler vivere), mi mette a disagio. Cioe' mi vergogno ma non capisco bene di cosa. 

Il mio compagno invece ne vuole parlare come vedendo solo il lato positivo della cosa, e in ogni caso io mi sento a disagio, perche' vorrei solo FARMI I CAZXXI MIEI. 

Sono io che sono una rotta di palle o lui che si espone un po troppo? E' normale parlare di sta cose come se niente fosse tra amici o meglio tenerle in famiglia?

 Cosa ne pensate? 

Dom

29

Ott

2017

Sono combattuta...

Sfogo di Avatar di OchikondeOchikonde | Categoria: Altro

Aiutatemi a trovare una soluzione... 

Sebbene non mi piacciano i miei attuali coinquilini (a so che rimarranno anche l'anno prossimo) adoro la zona in cui ho trovato questa casa, mi è molto comoda per raggiungere la facoltà che seguo... Il problema è che, sebbene l'affitto non sia elevato, i miei faticano a pagarlo tutti i mesi, sto cercando lavoro per dargli una mano ma fino ad adesso non ho trovato niente (ho degli orari impossibili con le lezioni) e purtroppo dando disponibilità solo il weekend non trovo praticamente niente... Ho la possibilità di richiedere un posto letto (anche se ormai dall'anno prossimo) che verrebbe a pesare meno sulle spalle dei miei genitori, ma questo vorrebbe dire dover lasciare questa casa che, ripeto, sebbene non sopporto i miei coinquilini, adoro per il resto... Sono molto combattuta perché non so cosa fare, ho provato ad esporre il mio punto di vista a mia madre, ma lei pensa solo ai soldi che deve far uscire per pagarmi l'affitto, le ho siegato che per me sarebbe un disagio andare nelle residenze per studenti ma a lei non interessa... Secondo voi sarei una pessima figlia se insistessi a rimanere qui?  

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18