Tag: parlare

Lun

03

Giu

2019

volevo solo qualcuno con cui parlare

Sfogo di Avatar di RoxambraRoxambra | Categoria: Altro

Volevo solo trovare qualcuno con cui parlare. Possibilmente con i miei stessi interessi, sono sempre da sola, non mi confronto piu' con nessuno. Ho provato con le chat, ho provato quelle che si presentavano come "chat in amicizia", ma in realtà sono stata assalita da un orda di uomini all'ovvia ricerca di altro. Allora ho provato a cercare qualche donna, ma sono rimasta scoinvolta dalla bruttezza d'animo di coloro con le quali ho parlato. Piene di arroganza, pregiudizio, indifferenza, mi hanno offeso e dato della bugiarda senza conoscermi. Il risultato è che mi sono cancellata da tutto, mi sono spaventata, arrabbiata e demoralizzata. Poi ho provato a giustificare l'atteggiamento di quelle donne, ma non riesco a trovare ragioni coerenti per trattare male qualcuno a prescindere. Io voglio solo trovare qualcuno con cui parlare. Ho 27 anni e sono sposata e con una bimba e sono appagata di ciò, ma sono sola. Vorrei capire perchè alcune persone sono così cattive.

Dom

24

Feb

2019

Non riesco più a parlare a scuola

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono sempre stata timida, ma all'inizio della seconda superiore riuscì ad aprirmi di più.
Ero diventata più "Chiacchierona" e a tutti i professori faceva piacere.
A partire del 3° anno cambiai istituto, e mi ritrovai con una professoressa di italiano molto gentile e disponibile, ma non riuscivo nemmeno un po' a parlare o a dare un'interrogazione. (ho fatto due anni in uno).

Con lei mi ritrovavo sempre a far scene mute imbarazzantissime ( anche se studiavo ) e non riuscivo ad aprir bocca.

Pensai fosse solamente vergogna, dato che non conoscevo bene quella professoressa, ma sbagliavo.


Quando mi viene il nodo in gola è sopratutto perché ho paura di sembrare ignorante (ho difficoltà ad esprimere verbalmente i concetti, perché mi sento sempre giudicata. Oppure non trovo sinonimi adeguati per continuare una conversazione) e anche se mi sforzo a parlare, la professoressa pensa sempre che io non abbia studiato, oppure che non abbia la minima idea di ciò che sta dicendo in quel momento.

Io studio e ricordo...ma non mi dà tempo di mettere insieme le idee per poter rispondere alla domanda.

Nello scritto riesco più o meno ad esprimermi bene, per l'appunto la mia professoressa si accorse di questo, e mi chiedse (ovviamente): "Perché allora non metti lo stesso impegno anche nell'orale? sai, quest'anno sei maturanda. Avrai anche l'orale!"

Ma il mio problema è questo!
è come se non riuscissi più a parlare o a esporre. Mentre nelle altre materie ho voti sufficienti e buoni, con lei ho questo blocco che non riesco a spiegarmi.

 

Non capisco come iniziare a migliorare questa mia difficoltà. Fuori da scuola parlo tranquillamente...è solo con lei questo mio silenzio.

Ormai lei si sta stancando di questi miei silenzi...E dopo mi tocca sentire i suoi rimproveri come se fossi una bambina piccola (ho 19 anni) come ad esempio: "Si vede che non hai studiato, è palese!", "Perchè non ti impegni come ti impegni nello scritto?!".

 

La professoressa sa benissimo che ho molte conoscenze ma non riesco ad esporle...e come ho detto, si sta irritando perché non trovo un modo per poter superare la cosa.

 

Non riesco più ad esprimermi...e mi sto vergognando tantissimo della mia situazione.
Sto cominciando ad odiarmi, perchè poi io piango dalla vergogna e così facendo mostro agli altri che sono ancora una bambina.

Quando poi riesco a parlare non so appiccicare nemmeno una sillaba, e lì sì che passo per la ritardata di turno.

Mi vergogno che, a 19anni suonati, non riesca ad esporre e parlare come una normale ragazza della mia età.

Gio

24

Gen

2019

Solo uno sfogo

Sfogo di Avatar di brokenbroken | Categoria: Altro

Ciao, non mi arrabbierò e non farò il nervoso in questo sfogo..voglio semplicemente scrivere su di me dato che nessuno mi chiede mai come sto per davvero e dato che io ascolto sempre chiunque e comunque.

Non confondete, mi piace ascoltare e far stare bene le persone ma ogni tanto vorrei che qualcuno davvero provasse lo stesso verso di me

16 anni tra 5 giorni, Genitori separati, una sorella che vive con me da quando sono nato e una sorella conosciuta quasi un anno fa. Scuola che mi uccide mentalmente, io divento sempre più nero dentro di me. Vedo tutto negativamente, mi crea disagio fare normali azioni di vita sociale, ho paura che qualche ragazza s’innamori di me..perché? Odio dire e fare cose dolci, non mi esce proprio una parola quando si tratta di dover dire qualcosa di carino ad una persona. Non dico un “ti voglio bene” a mia madre da ormai anni, stesso ai miei parenti o ai miei pochi veri amici. Odio amare le persone, mi creo dei complessi inimmaginabili e soprattutto a volte provo “noia” tanto da pensare al suicidio senza alcuna paura. Quello che ho è probabilmente accidia, so cosa ho e non mi serve che me lo diciate. La gente pensa che io stia sempre bene, che sono strano quando scherzo (mi piacerebbe solo far ridere gli altri ma a quanto pare sono ridicolo) e io ho paura del giudizio della gente. Non riesco a chiedere una seduta dallo psicologo a mia madre, per sfogare un po’. Quindi questo è il perchè del fatto che io mi sia rivolto a voi ragazzi..non scrivete cose del tipo “prova a far questo o quell’altro” che sappiamo bene è tutto inutile. Piuttosto scrivetemi le vostre situazioni che magari mi consolo un po’ ed evito di annoiarmi

Gio

20

Set

2018

40 minuti

Sfogo di Avatar di ScarsoFecciaScarsoFeccia | Categoria: Superbia

40 minuti di chiacchiere. Sono riuscito a parlare con una persona per 40 minuti senza esaurire argomenti, divertendomi un sacco. Non ho dubbio che questo sia l'evento più gioioso e spettacolare di quest'anno, probabilmente un'eccentricità destinata a ripetersi tra qualche decennio. Sono ancora esaltato, non riesco a stare fermo, godo, cucino con passione.

 

 

 

Tags: parlare

Mer

07

Mar

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Che senso ha parlare se nessuno mi ascolta?

È così poco importante quello che voglio dire.

Mi è stato tolto il diritto della parola.

Ogni volta che sollevo una questione che sia stupida o meno a nessuno importa niente.

Non mi permettono mai di spiegare.

Non mi permettono di parlare.

Mi trattano come se fossi muta, anzi i muti vengono ascoltati più di me.

Anche io ho una voce.

Anche io voglio urlare.

Anche io voglio poter dire ció che penso ma puntualmente vengo bloccata da un : “Si va bhè” “Hai ragione” “Mo basta”  detto con lo stesso tono con cui si parla ad un bambino capiccioso.

Non sono stupida, non sono una demente.

Ho un nodo in gola che non riesco a sciogliere.

Una voce che preme ma che blocco sempre, la costringo a non uscire e a tenerla dentro.


Sab

13

Gen

2018

Perché le persone ti giudicano sempre???

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho deciso di porre fine alla relazione con il mio ex durata 3 anni, non ero felice e credo nemmeno lui, avevo molti pensieri legati al mio futuro e alcuni problemi personali che mi hanno portata ad allontanarmi e a decidere alla fine di lasciarlo, in più comunque le cose non funzionavano. Da lì le persone intorno a me hanno iniziato a giudicarmi, sono passata per quella stronza, per quella senza cuore, ma è colpa mia se non funzionava? È colpa mia se ad un certo punto ci si allontana, ci si rende conto di non essere felici? Perché le persone non possono capire comprendere i tuoi stati d'animo invece che sparlarti per dietro? Sono così cattive, così impiccione della vita altrui, sono davvero stufa di questa gente. 

Lun

03

Ago

2015

Sono stronza, ma...

Sfogo di Avatar di La ghiandaia imitatriceLa ghiandaia imitatrice | Categoria: Avarizia

Ma se non lo avessi fatto avrei perso un sacco di soldi e di cose, una mia collega del burgher king, mi ha chiesto troppe volte di uscire, ogni volta, mi fa non ho soldi dopo che abbiamo consumato, e gia dalla prima volta gli dissi che non avrei speso un cazzo per lei, perche eravamo andati a mangiare ad un ristorante cinese e lei si e presa le cose piu costose pur sapendo che non li aveva, lei mi ha dato della stronza, e io chiamo il cameriere spiegando la situazione, e lei mi ha detto che ero doppiamente stronza, continuava ad insultarmi senza sosta,  ha dovuto pagare il debito di 35 euro perche la signorina si e dovuto prendere pure il vino bianco e lei se ne uscita con la frase anche tu lo hai assaggiato il vino quindi lei paga il vino, il cameriere gli impone di stare zitta e che io non pagavo nula perche l'ordinazione del vino e a nome della ragazza, cosi la storia finisce che lei ha dovuto lavorare a gratis una settimana in quel ristorante e pulire tutto da cima a fondo, perche lei non si sa come non ha mai soldi.

Lei ne ando a parllare al mio capo che ovviamente il capo a dato ragione a me e lei se nestesse zitta una volta per tutte, anche se poi  dopo mesi cominciava a fare mobbing a  tutte,sopratutto a me, ma e successo solo per ue giorni poi contattai il mio avvocato, adesso lei e stata licenziata per mobbing e anche mandata in un centro spichiatrico, per fortuna la pazza e andata via.

Mar

24

Apr

2012

:(:(:(

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

nn risco a parlare cn mio padre mai xke lui si incazza sempre con me nn va bene ne a lui ne a mia madre kuello ke faccio pulisco la casa ogni giorno cucino faccio i compiti e studio e ho sl 12 anni ma a loro nn va ancora bene nn so piu ke fareee .. c'e mia madre ke dice ke vuole bene tutti i miei fratelli ma il mio nome nn l'ho mai sentito nominare mio padre nn mi guarda neank :((( nn so cs fareee

Tags: parlare, padre

Lun

07

Mar

2011

MA quanto mi stanno sul cazzo

Sfogo di Avatar di LallaLalla | Categoria: Ira

quelle persone che parlano senza sapere!!!!!!  Mia madre compresa!!!! soprattutto quando lanciano frecciatine davanti agli altri!!! Ma vaff!!!!

Tags: parlare

Mer

27

Ott

2010

Ma basta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non tollero piu la gente che non fa altro che parlare tanto per dire: che sputa fuori luoghi comuni senza nemmeno capire il senso. Parlano parlano parlano, ma che hanno capito della vita? sanno solo giudicare e generalizzare e poi sti luoghi comuni per me sono come una mazzata sulle palle (anche se sono una donna).

Ma come ca**o si fa a dire e paragonare cose che non hanno nessuna attinenza tra di loro? credono di poter dire ciò che vogliono e sono pure convinti di essere al top della ragione?! per carità la libertà di parola per fortuna non è un reato ed è diritto di tutti però un po di rispetto per chi magari già di suo vive una brutta situazione e sentirsi dire certe cose è una tritatura di palle allucinante: state un po zitti e passatevi una mano sulla coscienza(pure entrambe se serve).. odio sta gente che purtroppo è tanta, con ste morali del ca**o che appioppano ad ogni cosa...ma vaf***ulo va! 

Succ » 1 2