Tag: figlia

Lun

19

Ago

2019

Magari non ti avessi mai incontrato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono sposata da tre anni e abbiamo una bimba di un anno e mezzo. Ma non voglio più stare con mio marito. Lo odio. E odio il fatto di averlo conosciuto ed essermi innamorata di lui. Ho capito troppo tardi che non era la persona giusta per me. Ho capito che gli vado a genio finché sto zitta e non mi lamento di niente. Ho capito che lui è troppo attaccato alla sua famiglia di origine e non starà mai dalla mia parte. Io vado bene per lui finché non c’è la sua famiglia di mezzo. Allora dà il meglio di se! Mi va contro. O comunque, se proprio non mi va contro, non mi difende anche quando ho ragione. Mi sento tanto stupida. Perché non ho visto prima queste cose. O meglio forse ho fatto finta di non vederle. E ora sento una grandissima pressione addosso perché ho una grande responsabilità: una figlia. Non ho intenzione di rovinare la sua vita. Non vorrei farla crescere con genitori separati. Io ho avuto un’infanzia bruttissima e ancor più mi sento responsabile della felicità di mia figlia. Solo per questo vorrei salvare il mio matrimonio, ma per farlo sarei costretta a buttare giù troppi rospi. Ma cosa c’è che non va in me? Eppure sono una madre presente, non lavoro perché voglio crescere e godermi mia figlia; non spendo mai un centesimo ( dei soldi, vestiti trucchi borse non me ne frega niente); sono una moglie che si prende cura del marito e della casa. Cosa sbaglio? Chiedo troppo quando vorrei che mio marito mi stesse vicino quando sono stressata, invece di attaccarmi e dirmi che rompo i coglioni dalla mattina alla sera? o che difendesse la serenità in casa nostra dall’invadenza e oppressione e negatività dei suoi familiari? Mi viene da piangere a pensare che ho tanto voluto una famiglia mia e ora mi sento sola come un cane a lottare per un matrimonio che non capisco ancora come fa a stare in piedi e a cercare di far crescere una figlia nel modo più sano e sereno possibile. Se non ci fosse lei molto probabilmente sarebbe già finita tra noi due. Ho paura a lasciarlo ma ho anche paura di restare con lui. Vorrei solo fare le scelte giuste per la nostra bimba. Scusate ma mi sento veramente tanto triste 

Dom

28

Lug

2019

vorrei sapere se sei "normale".

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho una sorella di 6 anni più grande di me. Complice l'età e una mancata educazione allo stare insieme dei nostri genitori, io e mia sorella non siamo mai andate d'accordo, mai. Simo completamente diverse e lei, fin da bambina, ha una sorta di odio misto a gelosia nei miei confronti. Mi ha sempre deriso, umiliato, offeso, mai un gesto carino o una gentilezza,mai. Mi dava della lesbica deridendomi di fronte a nostra madre o da bambine, diceva cattiverie su di me, tanto che ricordo che una volta una maestra del doposcuola, la rimprovò aspramente sia per avermi derisa di fronte agli altri bambini, sia perchè tale scherno veniva da lei che era, è mia sorella.

Gli anni sono passati, tra l'indifferenza più totale, sempre insulti, meno ma comunque c' erano, e io che sono sempre stata pronta a supportarla ed aiutarla senza che mi venisse mai detto un grazie o un gesto carino.

Ha partorito una bellissima bambina neanche una settimana fà, e mentre lei e il suo odiosissimo compagno erano in ospedale, sia io con nostra mamma che i gentori di lui, ci siamo letteralmente spaccati la schiena per ripulire l'appartamento dove stavano e di cui scadeva il contratto, per portare tutto a casa nuova, pagata in buona parte da nostra madre.

La questione è questa, la bimba a detta di tutti è palesemente uguale a me, che poi sono uguale a lei, quindi non ci vedo niente di strano. Ecco per lei questo è un oltraggio, va a dire a tutti che la bimba è uguale al padre, che tutte le infermiere lo dicono...ma puoi? attaccarti anche a questo? sei mia sorella cazzo!!! ma per me può essere uguale anche a Whoopie Goldberg, ma che cazzo me ne frega! sono sconcertata perchè dovrà vivere con una deficiente come te! e spero che oltre all'aspetto fisico non prenda altro da te! 

Dom

30

Giu

2019

Sono una delusione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

L'altro giorno mia madre mi ha detto di averla molto delusa perché dopo il lavoro , la spesa i pasti , aver accudito i figli crollo sul divano e non ho voglia di mettermi a cucire o fare altri lavoretti manuali. Sono basita e addolorata

Sab

22

Giu

2019

Che macello...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

I genitori della mia ragazza sono separati, io ho 20 anni e lei 17.

La madre è da un po che si sente con uno di 6 anni piu giovane che aiuta tutta la famiglia giacché può permetterselo.  In tutto ciò io non avevo mai avuto l onore di conoscerlo e di vederlo. Per il complenno di questo tizio,la madre organizza una cena a casa propria non invitandomi. Io non me la sono presa per questo,più che altro mi sono arrabbiato con la mia ragazza perché mi dice che sarebbe stato scortese mancare alla cena e che dovevo passarla a prendere alle 22:00 se mi andava. Io le dico che non ho mai aspettato nessuno e non faccio il cretino per nessuno. Litigammo pesantemente fino al punto che lei si fece sentire piangere dalla madre che era a cellulare con il fidanzato che decide di saltare la cena perché voleva che si fosse risolta la situazione. Io dopo aver litigato con la mia ragazza invio un sms alla madre dicendogli che mi dispiaceva per la situazione e che mi ero sentito mancato di rispetto.la madre mi risponde non quando legge il mess, ma soltanto perché il fidanzato decise di saltare la cena. In un certo senso voleva sfogarsi con me. Dopo 3 giorni di pace, mi arriva la chiamata a nome della madre della mia ragazza alle ore 23 : 30, ma a cellulare era lui che mi parlava. Si presentó, invitadomi a prendere un caffè tutti insieme dicendomi che lui doveva chiarire una situazione con me perché doveva parlare a fianco della fidanzata e della mia fidanzata,dato che era lui a occuparsi della famiglia, almeno cosi disse. (io e la mia ragazza stiamo insiene da 2 anni, loro manco 8 mesi). Io educatamente gli dico : guarda che non c entri tu in questa situazione, io vorrei chiarirla di persona ma senza di te e tu chi sei per parlare a fianco della mia ragazza? Lui mi dice di abbassare il tono perche ha 8 anni in più di me.io gli dico. Guarda che il tono io ce l ho basso, non fraintendere. E lui alla fine mi minaccia di venire sotto casa mia e io a quel punto gli rispondo che gli avrei rotto la testa appena l avrei raggiunto. Sono andato io da lui e c era la  mia ragazza triste, ferma che non parlava. La madre seduta che sembrava non avesse fatto nulla e lui che mi aspettava che non fece altro che dire :perché hai contattato la madre della tua ragazza? Lei che c entra nel vostro litigio. Io dopo avergli detto che con lui non avevo nessun problema lui si toglie da mezzo ma continua a provocarmi e a dirmi che io avevo provocato lui e che dovevo chiarire con la madre della mia ragazza davanti a lui. Alla fine gli ho fatto una tensione che se la sono fatta addosso. E data la loro ignoranza dopo avergli detto che con lui e con la madre della mia ragazza non volevo avere niente a che fare, sono salito in auto e andato via. Ho passato 2 giorni di inferno. La mattina dopo x tutta la giornata ho fatto 18 chiamare alla madre della mia ragazza per parlare senza nessuno intorno ma lei mi rispinde tramite messaggi anche se a me non bastava. Cosi mi reco a casa loro e chiedo scusa per tutto anche se io sentivo e sento di avere ragione, soltanto per la mia ragazza. 

Lei era nervosa e si alterava facilmente addirittura dicendomi che la sera del litigio, il fidanzato faceva bene se mi menava 2 o 3 schiaffettoni. Alla fine mentra stavamo parlando ci raggiunge il fidanzato e andiamo a prendere un caffè chiudendo in pace. Prima di sfogarmi con la mia famiglia ho fatto passare un paio di giorni per far in modo che non si intromettessero. Mio padre l ha presa malissimo come anche mia madre. Io contatto la mia ragazza per una pausa riflessiva perche dovevo pensare a cosa fare e succede di nuovo la stessa cose. Lei piange, la madre la consola e davanti al ragazzo mi telefona e io rifiuto la chiamata. Non rispondo per il semplice fatto che volevo la mia vendetta. Se la sera prima il ragazzo mi dice che non dovevo riferire alla madre che avevamo litigato io e la ragazza, se la sera prima io ho chiamato lei 18 volte e lei non ha risposto allora era giusto anche che nemmeno io avrei dovuto rispondere. La cosa che mi da fastidio e che ora stanno mettendo i familiari contro la mia ragazza e la maggior parte continuano a darmi ragione. Ma io a questo punto non accetto più la situazione ma non voglio lasciare La mia ragazza

Tags: madre, figlia

Lun

06

Mag

2019

Pelosa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti. La mia bambina a settembre inizierà la scuola materna. Ho paura per lei, che la prendano in giro perché è molto pelosa, ha persino i baffi. Che posso fare? Secondo voi dovrei ridarglielo via con la pinzetta? O altri metodi? O dovrei lasciare che succeda quel che succeda. Per favore ho bisogno di consigli. Grazie

Tags: figlia, pelosa

Lun

08

Apr

2019

Mi faccio schifo..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono adolescente e penso sia normale pensare questo di se stessa. Ma io non ce la faccio più. Ho provato più volte a fare una dieta seguita dal dietologo, ma niente, non dimagrisco. Ho fatto parecchie analisi, ma non ho niente. Fino a qui, tutto okay, avevo imparato ad accettarmi. Ma poi ho iniziato il terzo annl di liceo. E poi, il buio totale. L’allegria, la spensieratezza che c’erano in me svanite, nel nulla. Ho iniziato a mangire tanto, fino a pranzo vado bene, poi mi rovino nella seconda merenda. Mi mangio di tutto: biscotti, cioccolatini, pane e salame, poi ci metto pure la maionese, i crackers, di tutto e di più insomma. Poi mi pento. E bevo tanto. A volte vado anche a correre. So per certo di non avere un disturbo alimentare ma il cibo mi aiuta a stare bene, ma anche male allo stesso momento.

Solo che io sono una che si mette a confronto troppo con gli altri e sto male quando guardo le altre ragazze fidanzate ed io, che alla fine sì, mi reputo grassa, ma tutti mi dicono che in realtà non lo sono, sono ancora single e con una vita schifosa, perché mi vergogno ad andare in giro e in spiaggia.

Non ce la faccio più, voglio cambiare. 

Ven

01

Feb

2019

Zappa non sei e non sarai mai Ross

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Zappa è una donna superba,cretina e lussuriosa.In gioventu' ne ha combinate di tutti i colori sfondandosi di droghe,alcolici e facendo orgie;e in piu' picchiava sua madre se questa osava contraddirla XD Poco piu' che maggiorenne si fa mettere incinta e sposare da un ragazzotto dal pubblico impiego quindi vita da mantenuta e spensieratezza a go go con tanto di matrimonio organizzato (di pessimo gusto,io non sono andato). Le sue/suoi compagni di avventure che non hanno avuto la stessa scaltrezza ed opportunità sono ritenute adesso delle poco di buono da Zappa e da sua madre,felicissima di essersi tolta dalle palle la figlia!

Aggiungo inoltre che non avendo alcuna dote o pregio l'unica cosa che puo' fare Zappa è quella di aprire le coscie..come ti permetti tu e quella deficiente e idiota di tua madre (che assume anche psicofarmaci in quanto dichiaratamente malata nella psiche) di impersonare e poi di giudicare come cessa una persona intelligente e sensibile come Ross che tra l'altro ha un carattere di merda,si è fidanzata per l'occhio sociale non ha amici e mi voleva!!! Adesso con lei (con Ross) ho tagliato i ponti in quanto lei da fidanziata mi scrisse via whatsapp "tieni le distanze"..Madre e figlia non valete quanto un pelo della vagina di Ross e tu Zappa stai attenta a tenertelo stretto perchè potresti fare la brutta fine di una persona divorziata con 2 figli che tanto odiavi!quindi ora mia cara stai attenta a come ti muovi con lui,ti auguro che in futuro questo peppepizza scaltrisca e ti tratti con i piedi e ti renda la vita un'inferno!

 

 

 

 

Mer

21

Nov

2018

My world il mio mondo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Sto benissimo nel mio mondo non ho bisogno di avere amicizie e relazioni sia con uomini che con donne,quando voglio del sesso so dove andare.Reputo i rapporti umani d'ogni tipo falsi e legati solo ad interessi materiali (soldi,proprieta',auto di lusso,etc) e a fini personali (lavoro,sesso,scroccare,usare,etc).Il rispetto NON esiste,alle spalle la gente se ne dice di tutto di piu' e di peggio.Ognuno pensa a se e semmai ne abbia a quelle 3 o 4 che veramente gli stanno a cuore(genitori o figli che siano).Del resto ho visto tanti di quei pessimi rapporti intrisi di convenienza,di falsita' e di cattiverie tra fratelli,amici,coppie sposate...Che ho perso totalmente la voglia di rapportarmi col mio prossimo sia lui uomo o donna e credetemi cosi' sto meglio!Andai una sola volta dallo psicologo ma allora ero giovane ed in quel periodo ero talmente esaurito che mi sarei rivolto persino a uno sciamano!la seduta fu intensa e rilassante,mi liberai da gran parte del mio dolore e anni dopo realizzai parte dei miei obiettivi:Divenni una persona migliore,finche' quest'anno non mi rapportai col prossimo,da quel momento tutto stava per andare a puttane: si approfittarono di me,mi cercarono la rissa,fui denunciato ed ho precedenti penali,me ne dissero di cotte e di crude alle spalle Ebbasta ecchecazz# Io non ho bisogno dello psicologo mi sfogo qui su sfoghiamoci,IO STO BENE DA SOLO!!! L'unica persona che mi manca e' la mia bimba (avuta da una raga sposata) ma lei vive in sudamerica in una casa che le ho acquistato solo per lei.Non ho alcuna voglia di lavorare,dai 19 anni fino ai 26 facevo l'elettricista e ciononostante mi dicevano mantenuto e che facendo la puttana avrei guadagnato di piu'! Tanti di quelli che mi chiamavano erano solo perditempo e scoccciatori Inoltre ho il 4 percento di invalidita' ad un braccio e mi toccherebbe un assegno mensile,non posso andare a fare il pizzaiolo alla mia eta'(sebbene sia ancora giovane).Sono adesso molto cautelato con mia madre che poveretta soffre ancora per la perdita dei suoi(morti tuttiedue uno a distanza di un'anno dall'altro) e che non si riguarda per la sua salute,io le ho dato molte sofferenze da ragazzo lei a causa della mia malattia (curata con farmaci adeguati) ha un po' preso le distanze da me quando invece si sa' che in caso di sofferenza di un figlio una madre sia addolorata,lei era più legata a sua madre che è morta e a suo nipote il figlio di suo fratello che grazzieaddio abita in un altra citta',che a mia figlia la quale sebbene abbia tutti i comfort le manca l'affetto di sua nonna.Questo e' Tutto: Grazie di avermi letto,commentate abbondantemente e condividete questa triste storia di un incompreso! :(

Mer

03

Ott

2018

Amante del padre al mio matrimonio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti.

Tra pochi giorni mi sposo. Se tra la gente che vieni in Chiesa a farmi gli auguri c'e' l'amante di mio padre, e viene a stringermi la mano, io cosa le dico?

Lei non sa che io so chi e' e potrebbe venire "in anonimato" per vedere mio padre che mi porta all'altare.

Se ha la sfacciataggine di venire a stringermi la mano per farmi gli auguri, io non me la sento di stare zitta. Allo stesso tempo rischio di rovinare il mio matrimonio se trapela la verita' in quel momento.

Mi suggerite qualcosa di furbo e sottile da dire in questa situazione? Mi devo preparare a ogni evenienza!!! 

Lun

13

Ago

2018

Mio marito non vuole stare con sua figlia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

mio marito non vuole stare con sua figlia. (Ha 8 mesi) Lui lavora fino le 6 di sera e quando torna prende in braccio la figlia per 5 minuti, le fa due moine e me la ridà subito dicendo “mi devo fare la doccia “ oppure “scendo al garage”, “devo uscire a comprare una cosa” o robe del genere. Io sto con mia figlia tutto il giorno e mi piace tantissimo perché è una bimba stupenda e la adoro, ma ogni tanto ho anche bisogno di un attimo di respiro dalla quotidianità della vita da mamma. (Credo sia anche giusto no?) Non ho aiuti con la bimba ma mi va benissimo così e non mi lamento nonostante la stanchezza anche perché a mia figlia ci voglio pensare io. Peró sono delusa da mio marito perché pensavo che sarebbe stato più estasiata ed avrebbe avuto più voglia di stare con la figlia. In fondo i figli si fanno in due e mi sarei aspettata più collaborazione da mio marito anche perché sinceramente è giusto ed è sano che la bimba passi del tempo con il papà. C’è qualche mamma o neo-mamma che ha passato o sta passando questo? 

Tags: padre, figlia
Succ » 1 2 3 4 5