Tag: lasciarsi

Dom

07

Lug

2019

Non essere abbastanza

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro



Credo che il mio ragazzo sia innamorato di un altra ragazza , ho sempre pensato di non essere abbastanza per lui, e che stesse con me per non  stare solo , .anche se lui ha sempre detto di amarmi e che sono importante Ma oggi ho visto come sorrideva con un altra , con me non ha mai sorriso così , si è rotto qualcosa in quel momento non mi sono mai sentita così sola Forse dovrei dirgli che ho capito tutto e chiudere questa agonia .Lo amo , non so come sarà la mia vita senza di lui , mi sento morire  .

Mar

02

Lug

2019

Ma vattelapianderculo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono furiosa, il mio ragazzo con cui stavo da 3 mesi è andato all'estero per lavoro per 4 mesi, è tornato fine maggio. Ora ha deciso che va in vacanza con gli amici due settimane, anche se le vacanze con loro le ha fatte sei mesi fa.

Sono arrabbiata, perchè  per me il problema non è la vacanza da solo (consideriamo che due settimane da soli sono comunque tante se sei in coppia, salvo casi particolari), ma non è quello il focus, bensì che poteva stare con me in quelle due settimane, io l'ho aspettato per 4 mesi pur essendo piena di dubbi: era una storia iniziata da 3 mesi, e non sapevo se ne valeva la pena, inoltre lui prolungava il lavoro all'estero di mese in mese dicendo "solo altre due settimane", fino ad arrivare a 4 mesi. Tornava ogni due settimane e io ho tenuto duro.

 

Secondo me poteva non andare quest'anno con i suoi amici, dimostrarmi che voleva recuperare del tempo con me, e al diavolo il resto. Invece no, no dice che gli spiace siano due settimane e che dovevano essere 9 giorni all'inizio (sta sfolfa l'ho già sentita). Ok che io lavorerò in quei giorni, ma la sera sarò libera e nei due week end in cui starà via io sarei stata con lui. Mi sento una cretina, lui dice che capisce il mio malessere ma non rinuncia... e arrivati a questo punto io nemmeno vorrei... Perchè mica sarei felice a costringerlo a stare qui... Ma visto che è tornato a fine maggio, poteva anche evitare di avere così voglia di andarsene a fine luglio... Mi sento svilita.

 

Se fosse stata una storia normale non gli avrei negato uan settimana di vacanza per i fatti suoi, io non vorrei rinunciare alle vacanze con le amiche per un uomo, ma è questo anno di partenze false... mi sento messa in stand by... non mi interessa se la vacanza è particolare, la stessa identica vacanza in camper l'ha fatta sei mesi fa... con le stesse persone... poteva rinunciare secondo me... e adesso è anche offeso perchè dice  che sono assillante... non lo so...

 

scusate lo sfogo, mi sento davvero insulsa... 

Mar

02

Gen

2018

La persistenza della memoria.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Tanti anni fa, avevo circa 19 anni, mi innamorai, corrisposto, di una compagna di classe.

La nostra storia durò circa 4 anni e finì improvvisamente, ad un passo dal matrimonio, a causa di un tradimento di lei.

Solito motivo per il quale naufragano le storie. Eppure il nostro rapporto andava benissimo e anche il sesso era... unico. Non ho piu riprovato sensazioni simili...

Pensavo di poterla perdonare ed infatti ci siamo rincorsi, presi, rilasciati, ripresi e rilasciati per un paio di anni circa. 
La prima volta fu mentre stavo per andare a Londra... mi scrisse una lettera toccante, mi sentii male... mi disse di telefonarle, uscii di casa in canottiera (non avevamo telefono) per chiamarla... oddio proprio ora che vado a Londra, ho gia il biglietto... dai son 15 giorni... le scrissi una cartolina e la chiamai spesso... tornai e per un poco lavorammo assieme in una rappresentanza, purtroppo non ero piu io.. non mi sentivo quello di prima. La guardavo e mi sentivo sciogliere di amore, la toccavo e mi prendeva una rabbia cieca. E giuro, stava male anche lei per quello che aveva fatto. 
Ci lasciammo di nuovo... passarono sei mesi circa, e mi capita di vederla davanti a casa mia... stessa cosa, siamo durati 7 giorni..

Poi di nuovo, mi viene a trovare sul lavoro... abbiamo riprovato, stavo prendendo il brevetto di volo le dissi poi ti faccio vedere Massa dall'alto.. 

Ci trovammo ancora al nostro posto.... ci biaciammo, la toccai e mi esplose la rabbia, la tristezza. Non riuscivo piu a fare nulla con lei, solo parlarci o passeggiare come due amici, come fratello e sorella. 

Durò pochi giorni anche li e poi ci lasciammo definitivamente, non ho piu saputo nulla di lei e, credo, nemmeno lei di me. Era il 1985, novembre 1985 per la precisione.

Dopodiche ho avuto la vita che abbiamo avuto tutti, storie piu o meno importanti, lavori vari, interessi, amici, viaggi, fino al matrimonio, la nascita di due figlie, il divorzio, le nuove compagne, quella definitiva... 

 

Eppure, in tutti questi anni, dal 1985 ad ora in cui sto scrivendo, non ho mai smesso di pensare a Lei, riservandole un piccolo posto nel cuore, a fianco di tutto il resto. L ho sempre sentita dentro di me, per anni ho continuato ad andare sui "nostri" luoghi nei "nostri" anniversari... il Pontile dove ci siamo dati il primo bacio e dove dissi una frase da cretino che meno male la prese per quello che era... la spiaggia dove ci baciavamo e il posto dove abbiamo fatto l'amore la prima volta. Per entrambi. Lei maglione bianco e jeans, io maglione grigio, jeans e giubbotto mattone. Poi la scuola, la strada nella quale abitava... figuratevi che il primo anno dopo che ci eravamo lasciati, lavoravo di notte e ogni mattina prima di tornare a casa, facevo una puntata dalle sue parti... 15 km di distanza... 

Perchè? non lo so. CI amavamo, mi ha tradito pochi mesi prima di sposarci, si è detta pentita, ha cercato di fare di tutto per non perdermi, ma io, ogni volta che stavo con lei, la immaginavo di un altro e non riuscivo piu a trovare serenità nel nostro rapporto.

Adesso, a 56 anni suonati, vorrei capire perchè non sono mai riuscito a dimenticarla, vorrei capire perchè ogni tanto la sogno, o sogno i nostri tempi... vorrei provare a ricontattarla, non sapendo nulla di lei, se è sposata, se è viva, niente....ho solo trovato il suo telefono di casa su Pagine Bianche... è giusto? No, io non credo sia giusto. Però abbiamo scollinato i 50 entrambi, ogni momento può essere quello definitivo nel quale quel che è fatto è fatto.... che male può fare una telefonata? Forse tanto, tantissimo... chissa.

Riflettendo, se avessi avuto all'epoca il cervello di ora, l'avrei perdonata, dovevo magari fare una sburianata di quelle buone, caricarla in macchina e trasferirci in un' altra città. Sarebbe venuta, era quello che voleva.... e anche io, ma ogni volta che eravamo nudi l uno accanto all'altra, mi esplodeva nel cervello il "non è piu mia...", io non sono piu suo.... non siamo piu noi..

però mi manca, mi è mancata per 37 anni. Sono tanti 37 anni, ho avuto tante donne, ho amato da impazzire mia moglie, amo la mia compagna ora, e mi sento in colpa verso di lei, ma il mio cuore, involontariamente, ogni tanto, torna da lei, il mio cuore richiede un poco la mia piccola, dolce, Stella di Mare. 

E' normale? Succede? 

Magari la chiamo e mi spaccio per la Bofrost! 
Ma no... la paura piu grande è sapere che, forse, non mi ha mai pensato... 

Mar

09

Mag

2017

Perché?

Sfogo di Avatar di nickk01nickk01 | Categoria: Altro

Perchè mi manchi? Perchè ti sogno ogni notte da 4 anni? Perchè ho bisogno di te, eppure non ti amo e non ti desidero?

Se amo mia moglie perchè mi visiti ogni notte in sogno?

Perchè ti sogno sempre come una bambina innocente di 40 anni, e non lo sei? Perchè sogno quei vestiti strani, tipo hippie anni 70? 

Perchè sento che il cuore mi scoppierà se non ti vedo, se non so se stai bene o male, se hai bisogno di qualcosa...

Ricordi l uragano? a chi credi che ho pensato, nel cuore della notte, mentre cercavo di salvare il salvabile?
A TE! a te e a quel tetto che diceva "riparami!", alla tv troppo pericolosamente vicino a quello scolo di acqua...

Ogni notte, ti sogno.. e ogni mattina mi alzo e ho voglia di piangere, ma passa subito.

Fammi solo sapere come stai, ok?

E credimi, stranamente non ho voglia di te...non ti sento in quel senso.

Perchè???? 

Ti racconto l ultimo sogno..

IO entravo da un barbiere, vicino alla yogurteria, e tu uscivi. Avevi il vestito bianco traforato che ti presi al mare
da quella marocchina... I capelli corti, stranamente, e gli occhi azzurri, i tuoi, il destro con una punta di giallo oro..

mi hai guardato male, arrabbiata, io ti ho salutata come al solito.. tu mi sei passata oltre, poi ti sei girata.. io ti ho detto: ho bisogno di parlarti, è urgente, ti chiamerà una signora, mia moglie..

Tu mi hai detto Perdonami, non posso piu aiutarti, devo andare via. Ma non andavi. Restavi sulla strada e io sulla soglia del barbiere. Avevi delle riviste in mano racchiuse in una busta di nylon.

Sul tuo viso rabbia e dolore si mescolavano. Scusa, hai detto, non posso fare nulla, vorrei aiutarti, mi spiace devo andare, mi chiamano, ma tu fidati, andrà tutto bene...

E sei stata presa in un gruppo di donne vestite con molti colori e sei andata via. 

Ma io, non ti amo. Se mi fermo ora  a pensare a te mi sento neutro, non ti amo, non provo nulla. No.. dico una bugia, non proprio nulla... a volte sento voglia di te. Ma se dovessi scegliere se fare l'amore con te, o stare sdraiati sulla nostra brandina al mare a parlare, ci credi che sceglierei la seconda? Perchè? Non è strano? Ma sai che è come se non ci fossimo mai lasciati?

Penso a quando mangiavamo la pizza in quel locale brutto ma simpatico... e penso che stai per ridarmi la busta cosi potrò dimostrare che quella cosa è mia...

Sono passati 4 anni... abbiamo interrotto la nostra relazione mentre ci baciavamo, per un malinteso, un gesto stupido.... che poteva risolversi in un secondo...non ti ho piu vista, non ho piu saputo nulla di te, tranne le cose brutte che mi hanno detto... ma sai che c'è? Non me ne frega nulla.. Ho capito che qualsiasi cosa tu fossi stata, anche se non eri sincera, a me non frega nulla perchè io so cosa era il mio amore per te, e anche tu lo percepivi. Guarda, anche se avessi saputo di una relazione tra te e quello, non me ne fregherebbe niente... Tre anni e mezzo assieme ogni giorno, separati solo di notte, è possibile che scavino qualcosa dentro?

Ma io non ti amo, porco cane! però...

Ti sento ancora vicina... si, mia moglie lo sa, gliel ho detto quando l ho conosciuta.. sa tutto. E non avercela, in caso, con lei.. se non ci fosse stata lei, non so cosa sarebbe stato di me.

Ma ti sogno. Non riesco a smettere.

Voglio, devo sapere come stai.

Cosi potrò dormire in pace.

Piove, mia straniera, penso al tuo tetto... 

Mar

07

Feb

2017

Valigie

Sfogo di Avatar di ColeridgeColeridge | Categoria: Altro

Ci si lascia. Vabbè ma come ci si lascia.

Sì ok, la cosa migliore è la ragionevolezza. Evitare drammi e isterismi; pianificare per tempo l'uscita di uno dei componenti  della coppia (ok vabbè non proprio uno a caso); tenere d'occhio le spese e ritararsi gradatamente in maniera da starci dentro. 

Tutto giusto. Ma vuoi mettere la goduria di prender su, afferare i primi trolley che cadono giù dallo scaffale in cima all'armadio e infilarci, con studiata casualità, tutte le sue stramaledettissime cianfrusaglie: troppo tempo le hai tollerate, troppe volte hai accarezzato l'idea di prendere e gettarle fuori dalla finestra. Troppe, per resistere a questa tentazione. Pigiama usato con camicie stirate, calzini puliti e calzini barzotti, pantaloni arrotolati in un unico immenso fagotto, mutande con elastico lento che stavano lì da anni, relegate ad inutile accessorio da cassetto. E poi, vuoi mettere: i suoi regali, quel cazzo di intimo rosso regalato a capodanno, le lettere bugiarde, i pensierini riparatori e quelli fuori tempo massimo. Fuori tutto. Fuori da me. Fuori dalla mia vita. Fuori da questa casa. Fuori dai coglioni.

Non è pensabile saltare questo passaggio, non abbandonarsi alla catarsi di un rito che celebri la fuorisucita dalla tua vita della persona responsabile della tua infelicità, della tua insoddisfazione e della tua insicurezza, quella che ti ha rubato la gioventù e alla quale hai dedicato i miglior anni della tua esistenza. E' una ghigliottina virtuale che celebra la fine di una lunga agonia e l'inizio di una nuova era. E tu potevi rinunciarci?

Certamente no, dico tra me e me mentre, in questo esatto momento, sto nel mio letto d'albergo con tutte le valigie aperte, ma non disfatte (ma che scherzi?) rimandando a domattina la disperata ricerca di qualcosa da mettere abbinata a cazzo di cane il meno possibile.

E così anche per me inizia una nuova vita.

Nel frattempo buona notte 

Gio

14

Lug

2016

Un altro sfogo sul mio ragazzo..AIUTATEMI!

Sfogo di Avatar di mazoramazora | Categoria: Ira

Eccomi qui di nuovo a sfogarmi a causa del mio ragazzo..sono troppo ossessiva? Sono io quella in torto? Starà a voi giudicare.. Come sapete il mio ragazzo è partito da quasi tre mesi per sto benedetto stage linguistico/lavorativo, e in effetti avevate ragione, 3 mesi non sono poi tantissimi! Ovviamente mi è mancato, ma fortunatamente non sono rimasta disperata come lo ero all'inizio! Lui si è trovato benissimo, ha fatto tante nuove amicizie e conosciuto tantissime persone da paesi diversi (e fin qui tutto bene). tra le persone da lui conosciute ci sono stati anche ragazze e ragazzi italiani ovviamente, molti di loro (dato che lo stage è organizzato dall'università) proprio della sua università! Comunque, essendo molto bello era ovvio che qualche ragazza si infatuasse di lui, e questo non ha rappresentato un problema per me, perchè lui è sempre stato molto sincero (e poi si, lo ammetto, le ho cercate su facebook e sono bruttine! ;)  ), e ci siamo fatti due risate sui messaggi che gli mandavano! Queste ragazze sono tre, tutte e tre italiane, due di loro sono amiche tra loro (e escono con la compagnia del mio ragazzo) e una di queste insieme alla terza ragazza sono sue colleghe in ufficio (le chiamerò G e S). G non fa che scrivergli tutto il giorno, anche mentre sono entrambi lavoro e pur lavorando nello stesso posto (quindi si vedono nelle pause e per il pranzo), ormai già da qualche settimana, niente di sconcio per carità, ma diciamo che lo tampina con insistenza. S invece è la vicina di scrivania del mio ragazzo, in ufficio tutti la odiano perchè non capisce una cippa e urla sempre come fosse al mercato! Il mio sfogo nasce perche qualche giorno fa S, in vista della sua partenza, ha più volte chiesto al mio ragazzo di uscire con lei a bere qualcosa o altro, e alla fine lo ha invitato alla grigliata dell'ufficio, a cui lui non sarebbe andato, e lui ha accettato (e già mi girano le palle, voglio dire, se mi continui a dire che ti sta sulle palle e che secondo te ci sta provando che cazzo accetti l'invito?!?!) Non contento, quel coglione nella pausa pomeridiana, trovandosi da solo con G, si è messo a sparlare di S dicendole che gli sta sulle palle e che lo ha incastrato a sta cazzo di grigliata (incastrato lo dice lui..bastava declinare l'invito..o no?), G saputo dell'ivito di S, si è detta gelosa (ci tengo a chiarire che riporto ciò che mi ha riferito il mio ragazzo, non sto tirando a indovinare cosa sia successo), morale della favola quel demente del mio ragazzo ha invitato pure G a sta grigliata. La sera stessa mi ha raccontato tutta la vicenda, e io mi sono sentita, e mi sento tutt'ora trattata come una vera merda. Lui sa benissmo che queste due gli vanno dietro, e comunque se in realtà non fosse così, lui comunque pensa che queste ci stiano provando, e io non dico per carità che non deve parlare loro o che so io, ma almeno declinare l'invito ad un appuntamento no?? E poi che cazzo significa che se una che ti viene dietro ti invita da una parte tu accetti e inviti pure unaltra?? Io lo so che lui non vuole tradirmi, ma mi sento comunque trattata di merda perchè penso che lui si crogioli in questa situazione, che il suo ego sia salito alle stelle quando addirittura una si è detta gelosa dell'altra (io li mi sono incazzata davvero tanto perchè secondo me avrebbe dovuto rimetterla al suo posto dicendole che se c'è una che deve essere gelosa quella è la sua ragazza no?). Penso che lui mi stia bellamente mancando di rispetto e che sia ben contento di questa situazione. Io invece ne soffro davvero tantissimo anche perchè pur essendo scoppiata in lacrime durante una chiamata su skipe e nonostante gli abbia chiesto di non andare, lui continua a rispondermi a caso dicendo che non mi tradirebbe mai, che mi ama e che glielo ha detto che è fidanzato con me e che parla sempre di me. Ma che cazzo me ne frega a me se si dice fidanzato e poi si comporta da single? E' proprio un pezzo di merda! E' come se io accettassi l'invito ad uscire di un tizio che evidentemente ci sta provando e invitassi pure il cassiere della crai che mi ha già chiesto il numero 3 volte. Logico no? Io invece mi sono sempre coportata rispettosamente con lui, e quando esco con le amiche e qualcuno ci prova io non do il numero a destra e manca, ma declino gentilmente e dico loro che sono fidanzata! Che senso avrebbe dare il mio numero in giro e accordarmi per uscite a caso parandomi il culo dicendo "guarda, io però gliel'ho detto che sono fidanzata con te eh"! Lo strozzerei...ho pianto tantissimo da quando me lo ha detto e continuiamo a litigare per messaggio: io scrivo pappardelle infinite e lui risponde semre le solite 3 minchiate dette sopra. Come già avevo detto lui mi ama a parole, ma a fatti?? Se i ruoili fossero ribaltati lui mi avrebbe già lasciata da un pezzo! Perchè vuole andare a sta cazzo di grigliata a tutti i costi? Perchè non le rimetteun pò al loro posto!?!? Perchè è una merda e forse non mi ama davvero! Lui non vuole tirarsene fuori e mettere ste stronze al loro posto perchè adora questa situazione! Lui si crogiola i questa situazione, il suo ego è alle stelle. Sono davvero distrutta, non ha rispetto per me e sembra che per lui siano più importanti loro di me! Sono arrivata a dirgli che se ci va per me è finita, si lo so, il mio solito ultimatum....cosa ne pensate? Ho ragione o sono un'isterica rompicazzo?

Ven

06

Mag

2016

Problema di erezione che non passa-pt. 3-la fine

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Non so se vi ricordate di me, cmq sono quella che si vedevacon un tipo a cui non veniva mai duro,o meglio,quando facevano preliminari sì,ma al momento di metterlo dentro gli si smollava e anche una volta dentro cominciava ma poi gli si smollava di nuovo. Non pensiate chenon abbia capito la vostra ironia sulla mia presunta superficialità,come se nei rapporti di coppia (di qualsiasi genere) il sesso contasse poco -_- un po' di onestà su! 

Cmq gli ho detto che non mi andava più di vederlo perché non avevamo futuro eccetera. Lui si è incazzato di brutto e mi ha offeso come se fossimo una coppia e non due che si vedevano ogni tanto per (tentare) di scopare. Ovviamente ha dato la colpa a me dei problemi,perché sono troppo aggressiva, gli mettevo ansia che non sa come la gente faccia a stare con me. Io ho risposto che non capisco come facessi a mettergli ansia dato che ho iniziato l'argomento una volta di numero  e dopo la sua risposta mai più. E la sua risposta è stata che anche senza lo specifico gli mettevo ansia e allora ho provato a dirgli che forse aveva l'ansia da prestazione per fisse sue e che si deve prendere le sue responsabilità e non scaricare!! Lui per tutta risposta ha pensato bene di dirmi che "eh no, sei tu che ti vanti di saltare da un cazzo all'altro" (espressione mai usata, al massimo ho detto che non voglio impegni...). Cmq mi sono girate le scatole e allora gli ho detto "e infatti mi sono stufata di saltare sopra ad un lombrico", offendendo a morte ovviamente. Ma non me ne frega un cazzo, alle donne si può dare sempre della troia, all'uomo non si può dire mai niente. E mi spiace se ha problemi psicologici ma non è colpa mia e se anche indirettamente lo fosse,meglio per lui se si può smollare da chi lo.turba. anche se non sono saltata su millemila cazzi,qualcuno l'ho avuto e nessuno si è mai lamentato. Chi vuole le pudiche verginelle se le cerchi così  Perché non cambio per nessuno. Fanculo 

Mer

02

Dic

2015

ho letto vari sfoghi

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Lussuria

in cui si parla di uomini le cui donne non vogliono/volevano più fare sesso con il proprio marito/compagno. 

E quindi... vi parlerò di me. Magari qualcuno può trarre qualche spunto dalla mia esperienza, non so...

Anche io, negli ultimi anni della mia storia con il mio ex, non volevo più farlo. In particolare, nel 2012 io vivevo all'estero e lo facevamo ogni due mesi, quando ci vedevamo, una sola volta. Ma lui era cambiato, era più violento e meno affettuoso. Glielo dissi ma non mi prestava attenzione.

Poi nel 2013 avevo un lavoro molto stressante in Italia (ma lo avevo anche tradito nel 2012 con uno straniero di 10 anni più grande, e ciò aveva profondamente mutato la mia idea di sessualità e di sentirmi donna) e lo facemmo sol CINQUE volte in un anno. Io volevo parlarne di questo ma lui diceva sempre che era un periodo di transizione che sarebbe passato. Non ha mai fatto nulla per provocarmi o sedurmi. E io ormai non lo desideravo più, volevo essere guardata e presente nelle fantasie degli altri.

Poi, a fine anno, conobbi un altro ragazzo che mi fece perdere la testa. Mi ospitava nella sua città, dove io facevo un master formula weekend. Cucinava per me, mi faceva fare i giri in moto, mi coccolava, mi abbracciava, mi faceva mettere il suo pigiama. Si dialogava con lui e il sesso era dolce. Era molto presente e aggiornato su ogni aspetto della mia vita (e lo è ancora). Un giorno mi sentii male con la pancia e mi accudì con dolcezza. Credevo di essere innamorata di lui. Contavo le ore che mancavano al nostro prossimo appuntamento. E si faceva sesso alla grande! Feci più sesso con lui in due mesi che con il mio ex in due anni. Credevo di essere innamorata di lui, ma poi scoprii di non esserlo. (Cmq ora siamo amici, ogni tanto ci sentiamo e quest'estate l'ho rivisto e lo abbiamo rifatto. Ma ormai è solo un amico di letto per me. Ma questo non c'entra col mio racconto).

Cmq.. scusate se sono prolissa ma... tutto questo per dire cosa? che credevo di essere frigida perché non volevo fare più sesso con il mio ex, e invece... non lo ero affatto. Dopo qualche mese poi inziò anche la storia con il mio ex collega e poi... tutti gli altri.

Era il mio ex il problema. Anaffettivo, meccanico, ripetitivo. Non mi ascoltava mai, non mi abbracciava mai, non mi baciava mai. Sempre a fare sesso in quella fottuta macchina, fredda d'inverno e calda dl'estate, sempre alla stessa maniera. Senza neanche un gesto d'affetto o una parola carina, a me, che ero la sua ragazza da anni. Poi l'avevo tradito, avevo voluto lasciarlo varie volte, ma si finiva sempre per litigare e tornare insieme. La mia frustrazione era infinita. Lui credeva che, per il solo fatto di essere prestante e dotato, fosse stato adempiente nei miei riguardi. Ma io non ero una maestra che voleva il compitino. Lui era troppo pornografico e per niente erotico, per niente sensuale. Era gentile ma alla fine terribilmente meccanico, noioso e brutale. Proprio come si vede nei film porno. Mai un bacio sul collo o sul corpo. Mi spremeva le tette come se fossi una vacca da mungere. E al primo accenno di pancia gonfia aveva da ridire sulla mia linea. Non diceva mai che mi trovava bella, non mi abbracciava mai, non condividevamo niente insieme. Uscivamo ed era sempre in ritardo...non mi sentivo neanche rispettata. fingevo di godere e a volte di venire, per togliermelo dalle balle. dopo il sesso nemmeno un abbraccio. dormiva e russava in auto mentre io, nuda, morivo di freddo e mi sentivo triste. mi mettevo in un angolo dell'auto, aspettando che si svegliasse, rannicchiata. piangevo, mentre sentivo il l'eco della discoteca vicina al parcheggio dove eravamo. pensavo che gli altri si divertivamo mentre io facevo la vita da moglie frustrata. il mio decennio tra i 20 e i 30 anni... trascorso quasi tutti così. nessun altro mi ha mai trattata così!

vivere lontano da lui e tradirlo mi portò a capire che non lo volevo e che non l'avevo mai voluto. PUrtroppo quando ci fidanzammo ero piccola e ingenua. Fu il mio primo ragazzo, lui. Prima di lui, avevo solo baciato un tizio. Solo un bacio. Lungo e passionale-giusto 10 anni fa-il mio primo bacio in tardissima età, me lo ricordo ancora. Ma solo quello. (ero timida e insicura da adolescente e molto ingenua, venivo da una famiglia molto religiosa, per questo "iniziai" tardi). mi pento di non aver troncato prima. ero troppo bimba e vigliacca per farlo.

Parlando, cmq, di ritrosia da parte della donna, un altro motivo per cui non mi piace fare sesso con certa gente è il seguente: non mi piacciono quelli che non vogliono usare le precauzioni. Noi donne siamo esposte a due tipi di rischio e questo la gente non lo vuole capire. e chi non lo capisce non è degno di me e io glielo dico chiaramente. e poi chi non vuole proteggere sé e gli altri è un ermerito coglione senza rispetto per sé e il prossimo.

forse sono ancora sotto l'effetto delle droghe (leggete post precedente) ma questo è ciò che penso e se non voglio fare sesso è per uno dei motivi di cui ho parlato e non perché sono frigida o altro. quindi... se la vostra donna non vuole più farlo mentre prima eravate due ricci... mettetevi l'anima in pace... è finita (o non è mai iniziata, vi ha usato come inseminatori, che squallore!).

scrivere mi fa sentire meglio. raccontare il mio passato e rileggere i miei sfoghi rafforza le mie convinzioni e i vostri commenti mi aiutano. adoro questo sito.

spero che il nuovo anno mi porti stabilità- ne ho bisogno.come tutti, del resto. oggi sono 5 anni che sono laureata e mi sento frustrata. dopo tanti giri sono di nuovo punto e a capo. ma questo è un altro sfogo!  

Mer

29

Ott

2014

ti amo ma...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono un ragazzo di 25 anni, per lavoro mi sveglio presto di mattina e di sera nella maggior parte dei casi torno anche tardi da lavoro.

Sono fidanzato con una ragazza che penso di amare ma non più come un tempo.

In più di un occasione mi ha fatto capire che la mia condizione (quella di non fare troppo tardi quando usciamo a causa del lavoro) non le piace e questo mi distrugge anche perchè non c'è altra soluzione in quanto è impossibile pensare di cambiare lavoro nei tempi che corrono.

 Lei vorrebbe andare a ballare, cosa che io odio profondamente sia perchè amo maggiormente rilassarmi e fare tutt'altro, sia erchè le poche volte che ci siamo andati, l'ho beccata a guardare insistentemente altri ragazzi anche se lei negava tutto.

Fà spesso la santarellina del cazzo, ma come ogni ragazza di questo mondo, non lo è. 

In qualche occasione ho subito anche che lei facesse apprezzamenti sessuali indiretti a qualche suo ex.

Sento che sia io che lei vorremo cambiar aria, ma non riusciamo a parlarci e facciamo finta di niente

 

Io penso di amarla ancora, ma nonostante tutto mi folgora quotidianamente il desiderio di lasciarla.

 Fino a qualche anno fà, mi sentivo bene, apprezzato, spensierato, felice soprattutto, ma gli anni con te mi stanno consumando a poco a poco.

Fai qualcosa pur di farmi cambiar vita o ci lasceremo prima o poi.

 

 

 

Mer

13

Ago

2014

Il mio fidanzato mi da per scontata!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non ce la faccio più! Stiamo insieme da 4 anni, ho 24 anni, so che mi ama tantissimo eppure non ALZA UN DITO per me! Ora sa che ho casa libera per 2 settimane, ma niente! Non mi viene a prendere, non viene da me. Io a casa mia (VUOTA) lui a casa sua. Questo mesa abbiamo fatto l'amore 1 volta. Che palle!!! Ma io vorrei capire, se mi ama, se non mi tradisce ( ne sono abbastanza certa), se vuole passare tutta la vita con me perchè dice che sono UNICA e SPECIALE, perchè non hai voglia di dormire con me, cenare con me, guardare un film insieme.

VAI A FANCULO!  Se poi ti ritrovi cornuto fatti due conti!

Succ » 1 2