Tag: piangere

Mer

03

Apr

2019

Non so se ridere o piangere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Quello che mi è capitato oggi è qualcosa a metà tra il comico e l'assurdo.

Mi sono recato presso un'azienda per un collquio di lavoro e non sono stato selezionato come candidato ideale. Fino a qui nulla di strano, capita, ma questa piccola digressione, che segue, penso farà ridere anche voi.

Recatomi in azienda, noto che colui con il quale sosterrò il colloquio è un signore che ho conosciuto anni fa e questo mi fa ben sperare, avendo mantenuto nel tempo un ottimo rapporto con lui. Ci siamo conosciuti durante il mio periodo universitario (ora ho poco meno di 30 anni), io per guadagnare qualche soldino impartivo lezioni e ripetizioni private a ragazzi di vari istituti superiori, tra cui suo figlio che frequentava ragioneria. Sebbene io avessi studiato materie completamente diverse, l'ho seguito per quasi tutto il suo percorso formativo con buoni risultati, considerando le basi di partenza.

Ed ora viene il bello,oggi sono stato scartato perchè le mie competenze di base, imputabili agli studi superiori (liceo), non sono spendibili in azienda tanto quelle di un diplomato in ragioneria, figura da loro ricercata perchè più adatta. 

 

Grazie mille, tanti cari saluti, continuo a non avere un lavoro decente che mi permetta una vita normale.

Gio

31

Gen

2019

Non ce la faccio piu

Sfogo di Avatar di AnimaribelleAnimaribelle | Categoria: Ira

Ragazzi aiutatemi. Sono troppo delusa e incazzata. Sto insieme al mio ragazzo da 2 anni, l'ho conosciuto alto e robusto. Non si nota che è grosso perché cmq è alto. Lui un paio di anni fa ha avuto un male incurabile Pero ora grazie a Dio sta bene. Purtroppo l'unica cosa brutta è che deve perdere peso perché il suo cuore potrebbe non farcela, spesso ha l'affanno e mi sento in dovere di aiutarlO  essendo la ragazza.lo amo tantissimo. Tempo Fa Andò Dalla DietoGa Ma Questa Dieta L'Ha Fatta Poco Percui I Risultati Nin Ci Sono StatI. Sto Troppo Male Voglio Con Tutto Ik Cuore Che Dimagrisce Io Non Cr La Faccio Piu Vi Prego Aiutatemi. Sto Troppo Male Al Pensiero Che Dopo Quello Che Ha Avuto Potrebbe Stare Male Per Un Altra Malattia. Lui Non Ascota IA Miei Consigli. Addirittura L'Ho Minacciato, Per Un MeSe Non abbiamo avutoRapporti Però Lui Non Se Ne Fregava Nulla E Mi Sono Arresa. Vi Prego Aiutatemi. Io Sono Una Persona Che Se La GeNte Non Fa Quello Che Dico Fi Fare Muoio Dentro. Ma Non Me Ne Frega Nulla, Io Voglio Che Dimagrisce In Tutti I Modi. Spero In Un Vostro Aiuto, Grazie Ogni Sera Piango

Gio

23

Ago

2018

Lunedì ricomincio e sto già male.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Parlo di lavoro. Ho lavorato 12 anni in una azienda che ahimè ha chiuso. Sono stata disoccupata fortunatamente solo per 6 mesi però essendo fuori casa con un compagno e delle spese di vita quotidiana capisco benissimo la fatica, l inquietudine, l apprensione e lo sconforto ... Soprattutto per il non sapere cosa altro fare perché per 12 anni (da subito dopo la maturità) sono sempre stata lì. Ho trovato lavoro in un altra azienda con un sistema lavorativo totalmente diverso (il settore è sempre quello ma con lavorazioni completamente diverse) e non nego che nonostante il mio impegno nel mettermici e capire le dinamiche, non mi sento ancora padrona del tutto, tranquilla e soprattutto è un ambiente confuso, poco organizzato e che in generale non mi piace. Ho fatto i primi sei mesi e, dovrei dire, grazie a Dio, ora mi prorogano altri 6 mesi perché io a loro tutto sommato piaccio ma a me non piace quell azienda. Solo al pensiero di ricominciare il tran tran lunedì, affrontare tutta quella mole di lavoro, con quei titolari e con le cose che ancora non ho bene immagazzinato con l ansia sempre di sbagliare, di non far bene.... Mi viene da vomitare. L'incipit sulla disoccupazione l'ho fatto per far capire che lo so. Lo so che dovrei solo ringraziare di essere stata disoccupata solo 6mesi quando c è gente che è in crisi da anni, che non sa come andare avanti. Ma anche svegliarsi tutte le mattine con la nausea e prendere tranquillanti per recarti al posto di lavoro per 8 ore non è edificante. La mia posizione è una posizione di merda perché ho comunque le mani legate. Non saprei che altro fare, non posso per problemi di pochi soldi fare nulla per conto mio e negli altri settori non mi prendono perché ovviamente a 31 anni non ho esperienza. Non so cosa fare ma l ansia mi attanaglia a 4 giorni dal rientro e sento che sto già male. Ho sempre la sensazione di voler scappare. Sono sempre in ansia di commettere errori ed essere redarguita. I datori di lavoro si aspettano che io in 6 mesi abbia capito tutti meccanismi per essere autonoma nelle lavorazioni ed io in realtà non mi sento ancora pronta. 

Sab

12

Mag

2018

Ho rotto un caricabatterie

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Lo so, è una cosa stupida, però era l'ultimo in casa e ora mi sono messa a piangere perché se i miei lo scoprono sono morta, mi insulterebbero fino a giugno, che odio, voglio morire

Mer

03

Gen

2018

Ho fatto una cosa da pazzi e devo dirlo a qualcuno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti,

sono una ragazza di quasi 19 anni, ho fatto una pazzia degna di essere detta a qualcuno ma se  lo facessi e la raccontassi a chi mi conosce sarei presa per una stupida ! La notte di capodanno dopo essere tornata a casa da una festa ho deciso di fare un giro per il mio paese minuscolo. Sono uscita di soppiatto con la testa che girava per via di quello che avevo bevuto, ho preso un pacchetto di sigarette presso un distrubutore (cosa che non ho mai fatto, non fumo) e mi sono messa a camminare. Ho raggiunto la casa di un ragazzo che detesto per quello che mi ha fatto passare, mi sono seduta sotto casa sua a ho fumato 4 sigarette! Ho pianto come una disgraziata mentre mi incamminavo verso quella casa, ho letto il nome sul campanello  ed essendo aperta sono entrata, ho pianto tutto il tempo sotto la pioggia nel suo giardino, ho guardato la strada che fa la mattina per uscire, ho fumato ancora a ho esplorato il garage. Poi, resami conto che ero ubriaca alle 3 e mezza di notte la mattina del primo giorno dell'anno, sono andata via disperata anche se speravo che da un momento all'altro uscisse da quella casa. Sono tornata  a

casa stanca, con la testa che girava ancora a bagnata. Lo odio, lo odio quello stronzo che mi ha fatto tanto soffrire. Il suo ricorso mi perseguita ancora dopo un anno e non riesco a liberarmene..spero di riuscirci il prima possibile 

Grazie per l'ascolto:) 

Mar

09

Mag

2017

Perché?

Sfogo di Avatar di nickk01nickk01 | Categoria: Altro

Perchè mi manchi? Perchè ti sogno ogni notte da 4 anni? Perchè ho bisogno di te, eppure non ti amo e non ti desidero?

Se amo mia moglie perchè mi visiti ogni notte in sogno?

Perchè ti sogno sempre come una bambina innocente di 40 anni, e non lo sei? Perchè sogno quei vestiti strani, tipo hippie anni 70? 

Perchè sento che il cuore mi scoppierà se non ti vedo, se non so se stai bene o male, se hai bisogno di qualcosa...

Ricordi l uragano? a chi credi che ho pensato, nel cuore della notte, mentre cercavo di salvare il salvabile?
A TE! a te e a quel tetto che diceva "riparami!", alla tv troppo pericolosamente vicino a quello scolo di acqua...

Ogni notte, ti sogno.. e ogni mattina mi alzo e ho voglia di piangere, ma passa subito.

Fammi solo sapere come stai, ok?

E credimi, stranamente non ho voglia di te...non ti sento in quel senso.

Perchè???? 

Ti racconto l ultimo sogno..

IO entravo da un barbiere, vicino alla yogurteria, e tu uscivi. Avevi il vestito bianco traforato che ti presi al mare
da quella marocchina... I capelli corti, stranamente, e gli occhi azzurri, i tuoi, il destro con una punta di giallo oro..

mi hai guardato male, arrabbiata, io ti ho salutata come al solito.. tu mi sei passata oltre, poi ti sei girata.. io ti ho detto: ho bisogno di parlarti, è urgente, ti chiamerà una signora, mia moglie..

Tu mi hai detto Perdonami, non posso piu aiutarti, devo andare via. Ma non andavi. Restavi sulla strada e io sulla soglia del barbiere. Avevi delle riviste in mano racchiuse in una busta di nylon.

Sul tuo viso rabbia e dolore si mescolavano. Scusa, hai detto, non posso fare nulla, vorrei aiutarti, mi spiace devo andare, mi chiamano, ma tu fidati, andrà tutto bene...

E sei stata presa in un gruppo di donne vestite con molti colori e sei andata via. 

Ma io, non ti amo. Se mi fermo ora  a pensare a te mi sento neutro, non ti amo, non provo nulla. No.. dico una bugia, non proprio nulla... a volte sento voglia di te. Ma se dovessi scegliere se fare l'amore con te, o stare sdraiati sulla nostra brandina al mare a parlare, ci credi che sceglierei la seconda? Perchè? Non è strano? Ma sai che è come se non ci fossimo mai lasciati?

Penso a quando mangiavamo la pizza in quel locale brutto ma simpatico... e penso che stai per ridarmi la busta cosi potrò dimostrare che quella cosa è mia...

Sono passati 4 anni... abbiamo interrotto la nostra relazione mentre ci baciavamo, per un malinteso, un gesto stupido.... che poteva risolversi in un secondo...non ti ho piu vista, non ho piu saputo nulla di te, tranne le cose brutte che mi hanno detto... ma sai che c'è? Non me ne frega nulla.. Ho capito che qualsiasi cosa tu fossi stata, anche se non eri sincera, a me non frega nulla perchè io so cosa era il mio amore per te, e anche tu lo percepivi. Guarda, anche se avessi saputo di una relazione tra te e quello, non me ne fregherebbe niente... Tre anni e mezzo assieme ogni giorno, separati solo di notte, è possibile che scavino qualcosa dentro?

Ma io non ti amo, porco cane! però...

Ti sento ancora vicina... si, mia moglie lo sa, gliel ho detto quando l ho conosciuta.. sa tutto. E non avercela, in caso, con lei.. se non ci fosse stata lei, non so cosa sarebbe stato di me.

Ma ti sogno. Non riesco a smettere.

Voglio, devo sapere come stai.

Cosi potrò dormire in pace.

Piove, mia straniera, penso al tuo tetto... 

Ven

09

Set

2016

Mi manca

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Qualche mese fa è morto un mio familiare, con lui anche una parte di me è morta. Non ho mai pianto davanti agli altri, così ora tutti mi raccontano della loro tristezza...nessuno capisce che io sto morendo dentro, e che vorrei solo urlare più forte che posso per buttare fuori tutto questo dolore che mi opprime.

Lun

14

Mar

2016

Non so cosa fare

Sfogo di Avatar di Kiuby22Kiuby22 | Categoria: Ira

Ieri sono stato tutto il giorno abbracciato su una distesa d'erba con la ragazza che amo ad un certo punto le è arrivato un messaggio ed io cercando di spiare chi fosse leggo Teo che è il ragazzo che la fa soffrire ogni giorno di più e la fa piangere sempre il messaggio diceva "metterti a 90" quando l'ho letto mi si è distrutto il mondo ho pianto tutta la notte ascoltando can't help falling love dei twenty one pilots se solo sapessi cosa ha risposto quando sono arrivato a casa ho avuto un attacco d'ira ho perso il controllo e ho cominciato a prendere pugni tutti i muri che vedevo adesso ho tutta la mano distrutta e non so cosa fare 

Sab

19

Lug

2014

Mi sento sola, triste come se non fossi nulla

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

sono una ragazza di 18 anni, é non so più chi sono mi chiudo troppo in me sono sempre stata cosi.. ma a volte quanto sono sola scoppio é comincio a piangere anche senza motivo oppure piango anche davanti qualcuno ma cercando di non farmi accorgere e se mi chiedono perché piango  lo nego oppure dico che é entrato qualcosa negli occhi mi sento sola é infelice non ho neanche quasi piú voglia di mangiare perché mi disgusta  mi sento sola anche con gli amici a volte penso anche di voler morire ,.. cosa mi succede? datemi un aiuto.

Ven

23

Ago

2013

Mi manca da morire il mio ex.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ormai è un anno che il mio ragazzo mi ha lasciata. Siamo stati assieme per per tanto tempo per essere stata la nostra prima relazione. È stato il mio primo vero ragazzo, quello serio, quello con cui ho perso la verginità, quello che ho portato a casa per far conoscere alla mia famiglia, quello con cui ho fatto tutto per la prima volta. Ci siamo messi assieme che entrambi avevamo 15 anni (per favore, non giudicate) e dopo due anni m ha lasciata. Ora ho 18 anni e dopo di lui non sono stata più fidanzata con nessun'altro. Ogni tanto sono uscita con qualche ragazzo così a caso, anche se poi nessuno di loro mi è mai piaciuto veramente. Lo facevo solo per non pensare al mio ex, pensavo funzionasse e invece non è contato nulla. Ho solo illuso dei poveri ragazzi che in me ci vedevano veramente qualcosa. Ci sono state tre sere, quest'estate, che mi sono ubriacata talmente tanto da finire a letto con tre diversi ragazzi. Mi faccio schifo per questo. Ho sempre detto al mio ex che lo avrei aspettato e la seconda sera che ero ubriaca, prima di andare a letto con quel ragazzo, addirittura gli ho detto che ancora lo amavo. Cosa vera. Mi faccio schifo da morire, mi sono sentita tanto una di quelle ragazzine di 16 anni che vanno con tutti. Io non sono così. Ma il problema non è tanto essere andata a letto con degli altri ragazzi che tra l'altro comunque conosco, non sono ragazzi presi a caso quella sera, ma è il fatto che io ho sempre detto al mio ex che lo avrei aspettato. Aspettarlo per me ha sempre significato in un certo senso rimanere vergine per lui. Non ci sono riuscita. Me ne vergogno. E ancora di più mi faccio schifo quando penso che mio ex non fa nulla con altre ragazze perché ancora pensa a me. Ogni tanto ci vediamo (siamo rimasti in buoni rapporti) e parliamo di tutto e di tutti, parliamo anche di noi è ogni volta piangiamo, ci abbracciamo, ci consoliamo a vicenda. Nessuno dei due voleva veramente che la nostra storia finisse, ma non potevamo fre diversamente. Lui mi manca e so, anche se a lui scoccia ammetterlo, che anche io a lui manco. Piango ancora ogni giorno per noi, per lui. Mi manca da morire e lo sto aspettando davvero. Dopo un anno ancora non sono riuscita a lasciarlo andare.

Come posso fare per riuscire davvero a non pensarci più?

Come posso fare per riuscire a smetterla di sentirmi così tanto troia? Alla fine non stavamo assieme, non gli ho mai messo le corna e niente ma mi sento tremendamente in colpa, come se le corna gliele avessi messe per davvero. Forse perché so che se lo venisse a sapere lui non mi vorrebbe più? 

Non ho moltissimi amici, ma quelli che ho sono veri. Hanno sempre cercato di farmi stare bene. La verità è nessuno sa farmi stare bene come lo faceva lui. Mi manca da morire. 

Succ » 1 2