Tag: cose

Mar

06

Ago

2019

Cavolo se sono preso da lei, ma forse esagero.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao,
Ho bisogno di scrivere come mi sento perché mi devo sfogare. Sono fidanzato da quasi un mesetto con una ragazza, mi piace molto è mi fa impazzire un casino. Stiamo bene insieme, di questo non mi lamento per il momento. Ma una cosa mi sta torturando, forse sono io che esagero come in ogni cosa.
Da quando è partita a inizio agosto, sento tantissimo la sua mancanza. Il fatto che lei sia lontanissimo provoca in me delle strane sensazioni tra cui tristezza, malinconia, dolore, rimorso e rabbia, tanta rabbia. Ci scriviamo ogni tanto, mi ha fatto piacere che sia stata lei per prima a scrivermi. La prima volta le ho scritto in serata che sentivo la sua mancanza, e lei non ci ha prestato attenzione, come se se ne fosse fregata, magari è solo una mia impressione a primo impatto. L’altra sera terminiamo la chiamata da quasi un’ora in modo bizzarro perché le si era scaricato il telefono. Allora le ho mandato un messaggio con scritto “penso non ci sia campo ahahah, comunque mi ha fatto piacere sentirci oggi (bacino con il cuore)”, e anche questa cosa non l’ha cagata, mi ha mandato un video carino della zona in cui dormiva quella sera e la buonanotte. Cosa devo pensare? Sai cosa, sono qui piccoli dettagli o particolari a cui io tengo molto e che magari lei è il tipo di ragazza che se ne frega. Forse sono io che sto esagerando, secondo un amico sono troppo attaccato a questa storia ma alla fine io sono innamorato di lei, perché non dovrei essere preso. Vedi, questa cosa anche adesso mi sta facendo rattristare, lasciamo stare che ho sotto una playlist di Spotify molto tranquilla e di ambiente. Lei mi piace, sono tornato ancora nel limbo dell’amore, cosa che ho cercato di evitare per 4 anni circa, e per un motivo…
Secondo te sto esagerando? cazzo, mi sento uno stupido, sono a casa che mi annoio per 15 giorni, non so cosa fare, Netflix non c’è un cazzo e gli amici non ci sono o mi snobbano. Vaffanculo io dico, vaffanculo, amici del cazzo, però quando voi avete bisogno io ci sono sempre stronzi. 
Sai, questi piccoli particolari a me fanno piacere, una frase del tipo mi manchi, perché una persona non dovrebbe considerare o ricambiare, soprattutto ora che siamo agli inizi della relazione e i sentimenti sono fortissimi, almeno da parte mia. Per farti un esempio, eravamo in metro qualche settimana fa di ritorno da una Gionata di passeggiata e di scambio coccole al parco. Eravamo a circa due metri uno dall’altro e io la desideravo un casino, nonostante fosse davanti a me, avrei fatto di tutto per l lanciarmi addosso a lei. Questo dimostra quanto io tenga a lei, cosa devo dimostrare ancora? Devo tagliarmi l’anima in pezzi e servirglieli su un piatto d’argento? Boh io non lo so, la gente è strana forse sono strano io, forse sto esagerando io e forse mi faccio troppi problemi, sarà…
Però voglio dirle una cosa, mi manca da morire, mi manca tutto di lei, dalla testa ai piedi.
 

Mar

05

Giu

2018

La vita va alla rovescia,il tempo รจ uno spreco

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ma perché le cose belle devono durare un attimo per poi finire un secondo dopo e capitano una volta ogni morte di papa ,un istante e poi ritornare tutto come prima,una noia,si ritorna a pensare alla sfiga imminente,quello non ti abbandonerà mai,la solitudine,alienazione,ansia per il futuro mancanza di opportunità ,tristezza,pensieri negativi,quelli fanno parte sempre del quotidiano  non vedi l'ora che il tempo passa veloce,che i giorni passano  in fretta npurtroppo,ti si incollano come un'ombra,una condanna,tanto da far parte di te,e cerchi di scrollartele di dosso inutilmente come fosse un abito stretto e che non ti piace,il problema è che quell'abito stretto c'è lo hai addosso da anni non pre tuan volonta',dormi di più e ti addormenti a notte fonda dove ti metti a pensare a,tanto pensi che domani mattina non ti aspetterà niente per cui ti dovrai svegliare e sempre la solita solfa,non si cambia canzone ,ne tanto meno genere o repertorio,un unica giornata ripetuta all'infinito con qualche variazione di tanto in tanto,a voltec'è la lite o sfuriata e c'e l'hai con il mondo,la gente quasi ti irrita se la vedi felice ed ha tutto ciò che vorresti e gli ronzano tutti  intorn come le mosche intornoalla merda già tanto loro sono stronzi,e là ti senti l'incagata,lo scarto,trovi intorno a te solo persone sbagliate per te.

Gio

01

Giu

2017

l'ordine delle cose, e un pensiero positivo per tutti

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti. Una piccola riflessione e poi un pensiero positivo per tutti quelli che leggono.

"L'ordine delle cose": nella mia vita ho inseguito determinati desideri.. che purtroppo non si sono avverati, o meglio ho cercato e anche un po voluto a tutti i costi di realizzare con risultati devastanti. Questi desideri riguardavano il mio rapporto con un'altra persona, la mia ex fidanzata, che dal primo momento in cui sono stato assieme a lei ho avuto paura di perdere, era come se sentissi che non sarebbe stata "per me" e che non si sarebbe mai donata fino in fondo. Due anni di storia intensa (dal mio punto di vista), lei molto più giovane di me. Una stora "travagliata" in certi sensi, che mi ha costretto a farmi capire e limare molti miei difetti, a migliorarmi, e che mi ha dato il "La" per cambiare in meglio la mia vita, per esempio cambiando lavoro e dandomi la possibilità di migliorare la mia condizione. L'ho lasciata io, l'ho dovuta lasciare, perchè? Perchè dovevo farlo, non poteva più andare avanti, io c'ero, a lei andava bene così. Dopo che l'ho lasciata ha capito anche lei. Quanto ho pianto, quanti giorni ho passato chiuso nell'appartamento che ho ristrutturato per noi. Ero arrabbiato con lei, con la sua famiglia che ci ha messo i bastoni tra le ruote, avrei voluto che capisse quanto mi aveva fatto soffrire e quanto l'ho amata, senza essere corrisposto fino in fondo. Ma non è colpa sua, i sentimenti non si comandano, o ci sono o non ci sono.. E' stata immatura ma non è colpa sua. Guardando indietro le dico grazie, per tutti i momenti che mi porto dentro e di cui ogni tanto ho un po nostalgia, ma so che è solo questo e niente di più, e che devo fare spazio al nuovo. Sono passati due anni ormai da quando è finito tutto Due domeniche fa l'ho vista con il suo nuovo fidanzato in giro, ho provato felicità per lei. Giel'ho augurato tante volte anche se lei non lo saprà mai, spero che ora sia felice e davvero innamorata. Di qui "l'ordine delle cose" voglio pensare che i momenti belli e brutti con me siano serviti per viversi questa felicità nel modo migliore, non nel ricordo, sia ben chiaro, ma nella consapevolezza che il percorso con me abbia portato a una nuova felicità

Quanto a me, ho un lavoro che purtroppo mi porta via molto tempo (meno male che c'è) e le possibilità di fare nuove conoscenze sono poche, e quelle poche che ho fatto si sono dissolte o non sono nemmeno cominciate. Diciamo che ogni tanto ho un po le palle piene di lavorare e basta, e vorrei che la vita in questo senso sorridesse anche a me. Anche io a 34 quasi 35 anni vorrei realizzare ciò che hanno fatti tutti i miei amici, incontrare una donna che mi piaccia davvero come lei ma che soprattutto voglia costruire in due, provare gli stessi sentimenti, convivere, sposarsi... Diciamo che sono uscito un po tanto a pezzi e spero che ci sia una lei, e non una a caso, non un ripiego, che mi faccia di nuovo credere nell'amore vero. E visto che non sono un brutto ragazzo non mi dispiacerebbe se fosse carina.. Scherzi a parte... visto che dicono che i pensieri positivi generano il bene, e aiutano le altre persone nel realizzare ciò (io a volte semplicemente prego per i miei amici, e in effetti funziona) ora io voglio farlo per voi, per chi legge e per chi no. Per chi capita qui sopra per caso, e soprattutto per chi invece qui sopra ci viene mentre ha un problema. Vi auguro il bene, la felicità, e tutto quello che desiderate si avveri. Un abbraccio e una buona notte! ciao!!

Lun

22

Ago

2016

Cose, e aria condizionata

Sfogo di Avatar di CinereaCinerea | Categoria: Altro

Quindici mesi fa la vita mi ha travolta, dopo un sonno lungo anni; mi sono passate accanto persone il cui nome mi è rimasto incastrato nel cuore, il cui passo ha scandito il ritmo delle mie settimane.

Ho pronunciato nomi come preghiere, all'alba di me; li ho macerati disfandoli d'usura, riducendoli a fili sottili e taglienti che hanno incatenato la mia anima all'affetto. Mi sono sciolta al sole come se non l'avessi mai visto prima. In realtà, la vita era lì; ero solo io che guardavo altrove.

Ogni parola è stato il perno su cui gli anni hanno ruotato, turbinando, e sono svaniti mentre il giorno seguiva la notte; e chissà quante cose ho perso, mentre dormivo.

Non mi riconosco più nelle foto. Mi aspetto sempre di vedere la cosa informe che ero, infagottata in vestiti terribili; e invece al suo posto c'è qualcun altro. Non so più come appaio, non sono più "quella grassa". Sono una come altre. Chissà chi sono, adesso.

Ed ora, quante cicatrici mi sono rimaste. Sulla pelle, ormai non le conto. Ed il mondo mi urla come dovrei essere, come non sono, come devo diventare, cosa devo fare.

Basta così, sono stanca. Mi sto bene come sono, mi piaccio, piaccio agli altri, sono sana.

Basta.

Infine: che meraviglia, questa vita. E quanto lavoro da fare, quante nuove vette ad ogni svolta; e prima o poi speriamo di arrivarci, lavorando abbastanza.

Ho mal di gola, l'aria condizionata miete vittime. Che bisogno c'è di tenerla a manetta, dico io.

E alla fine non gli ho più scritto; prima o poi incrocerò qualcuno "giusto" per me. Non si può mai dire..  

Tags: cose

Dom

24

Lug

2016

persone, cose, fatti

Sfogo di Avatar di Gioia123Gioia123 | Categoria: Altro

Donna con il berretto blu: La prima volta che ti ho vista eravamo in pasticceria, non ho potuto non notare la mascherina igienica e il cappellino di cotone sulla tua testa ormai pelata. Hai preso una sfogliata e un cappuccio, ti sei abbassata la mascherina e hai cominciato a gustarti la sfogliata complimentandoti perché era ancora calda. Da quel giorno ti ho incontrata più e più volte, sempre a piedi con il tuo passo svelto, avanti e indietro dall'ospedale. Segretamente faccio il tifo per te.

Uomo col piumino mezza manica: Milano, 18 luglio, caldo afoso, ci si squaglia e tu te ne vai in giro con una maglia nera e un piumino beige a giro manica e un berretto sulla testa...non sudi nemmeno, sorridi e dici "buongiorno!" a tutti quelli che passano...ah la follia!

Vecchietta che abita vicino al panettiere: Tutti i giorni vado a prendere il pane e tutti i giorni alla stessa ora ti incontro, avrai tra i 90 e i 95? Eppure con grande sforzo e con l'aiuto del tuo bastone fai il giro dell'isolato molto probabilmente lo fai perché fa bene alla circolazione, non sai quanto ti ammiro, sei cosi piccola e carina con quella testolina bianca e i pettinini tartaruga che ti tengono indietro i capelli. Ormai mi sorridi e mi dici buongiorno tutte le volte che mi vedi, io ti rispondo allegra e non sai che vorrei adottarti come nonna.

A.: Quanto ti voglio bene, sei come un padre per me, di te adoro il fatto che nonostante i tuoi 67 non hai mai fatto morire il fanciullino che è in te. Vivi con entusiasmo i tuoi progetti, devi fare ancora le vacanze di quest'anno che già progetti quelle dell'anno prossimo in un posto nuovo e mai visto. Grazie a te ho visto tanti bellissimi posti, tu mi rendi felice e rendi felice quella bambinona della mia mamma, altra persona che amo e ammiro dal profondo del cuore.

Ragazzo che consegna le pizze: Perché abbasso gli occhi e diventi rosso quando mi vedi scendere dalle scale? Cerchi sempre di dirmi qualcosa ma alla fine non ce la fai. Ora non mi fai nemmeno scendere le scale ti trovo direttamente dietro la porta di casa, mi sorridi a trentadue denti, hai una luce che ti illumina lo sguardo, mi sbirci dentro casa per vedere se sono sola, mi stai tanto simpatico...ma...

Ho scritto questo sfogo perché non posso fare a meno di notare i particolari, adoro guardare la gente e cosa fa, scusate per gli errori ma scrivo da cellulare. Besos.