Tag: lavoro

Mer

21

Giu

2017

Stanca di me stessa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stufa di me stessa, mi odio, mi riprometto di rigare dritto, e mi va tutto storto, e di chi è la colpa? Ovviamente di me stessa, ho pensato di farla finita, perchè sono io un peso per me stessa, figuriamoci per gli altri. Sto andando da una psicologa, sono agli inizi, ho voluto finalnente andarci dopo anni di fallimenti lavorativi, e voglio capire che cazzo c'è in questa testa di merda. Agli inizi va sempre tutto bene, poi va storta una cosa comincio ad andare storta io, a fare disastri apocalittici, a demotivarmi. Quando sento che molte persone morte prematuramente erano valide e nonostante gli errori che tutti commettono riuscivano a cavarsela, penso che il Creatore si sia preso le persone sbagliate.  

Dom

11

Giu

2017

Ma io non lo so....

Sfogo di Avatar di BluesoulBluesoul | Categoria: Altro

Ho il marito mestruato, oggi si è incazzato perche secondo lui lavoro troppo.... allora, io per contratto dovrei lavorare 20 ore a settimana ma ultimamente arrivo sempre a 30-35 ore. Fortuna vuole me le mettono di mattina, cosi io lavoro, la bimba è a scuola e lui a casa a farsi gli affari suoi perche è in mutua.... poi vado io a prendere la bimba, la metto a letto e al pomeriggio la porto al parco o in giro, e lui rimane sempre in casa a farsi gli affari suoi.... torniamo a casa, preparo la cena, pulisco, sistemo tutto e lui sempre a farsi gli affari suoi, per giunta ieri sera volevo stare un po con lui, ma aveva un appuntamento con un suo amico, quindi niente.... oggi volevo stare un po con lui prima di andare a lavoro, ma niente, si è allontanto... insomma, alla fine mi sono rotta e sono andata a lavorare mezz ora prima... 

Se lui crede che io rimanga a casa a fare la mantenuta a sfornare figli come panini si sbaglia di grosso!

Ma cosa devo fare per stare bene!?!?!? Vuole che lavoro ma non troppo, vuole una squadra di calcio ma vuole i suoi spazi, vuole starsene a casa... e i soldi? So benissimo che la vita non gira intorno al denaro, ma senza quello vai poco in la...  

Tags: soldi, lavoro, vita

Sab

27

Mag

2017

La detesto

Sfogo di Avatar di SubstanceSubstance | Categoria: Ira

Ballerò sulla tua tomba, inutile stronza senza una vita.
Verrà il giorno che ti leverai dalle palle e credimi se ti dico che diventerà una ricorrenza locale che festeggeremo ogni anno.
Non vali assolutamente nulla e il vero problema, in tutto questo è che lo sai tu, lo sanno tutti quanti, ma per il fottuto quieto vivere nessuno ti manda a stendere.

Non ti gonfiio solo perché sei vecchia e purtroppo ho ricevuto un abbozzo di educazione che mi inibisce. 

Crepa in fretta!
Cordialmente,

la troia incompetente. 

 

Mer

24

Mag

2017

Poi dicono che...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

...uno non è una persona seria e non ti danno da lavorare, se dici o fai qualcosa che non va, basta una parola di troppo o troppo poco, un concetto corretto ma espresso male...e sei fuori. "Non idoneo", ti scrivono (SE ti rispondono).

Non si considera mai il contrario: cioè quando la parte recruiting di un'azienda ha dei comportamenti scorretti e poco seri con l'aspirante candidato.

A me è capitato questo:

Lunedì mi telefonano da una nota società di consulenza su cui avevo già messo gli occhi da un bel po', per invitarmi ad un colloquio conoscitivo per una specifica posizione lavorativa. Io naturalmente accetto con gran solerzia, pensando che non mi sembrava vero e stando attenta a ogni singola parola che pronunciavo, per quanto detto sopra. Bene, ho un colloquio, mi dico.

Ieri pomeriggio mi richiama la stessa tizia di lunedì per dirmi, testuali parole:

"sfortunatamente il cliente per cui l'abbiamo contattata ha risolto con una persona interna, dunque non abbiamo più tanta urgenza per incontrarci, (balbetta un po') facciamo così, la richiamo fra due-tre settimane per riorganizzare l'incontro...tanto ormai abbiamo il suo profilo nel database! Arrivederci"

Cosa si può rispondere? "D'accordo, nessun problema, sono a disposizione, ci risentiamo, senz'altro" e altre simili leccaculate. Ma in effetti se ci si pensa: non sarebbe il caso di mandarli a quel paese? Che mancanza di serietà è questa? Pensi davvero che io rimanga a tua disposizione, anche se mi dai un impegno e poi te lo rimangi con argomentazioni discutibili? (Si, sono convinta che la tizia si sia inventata una scusa, vattelappesca qual è il vero motivo, e comunque non è un comportamento corretto, il colloquio me l'hai proposto e mo' me lo fai!)

Il problema è che loro, le grosse aziende, hanno il coltello dalla parte del manico, e lo sanno molto bene. Sanno che ci piegheremo sempre alle loro richieste, in cambio di un lavoro con uno stipendio quantomeno dignitoso. Quando in altre condizioni questa gente la manderemmo a cagare. Specie le maledette risorse umane, Dio le strafulmini. Non siamo persone, siamo risorse da allocare quando e dove preferiscono. Sto seriamente pensando di buttare all'aria la laurea e che ne so, aprire una pasticceria, vaffanculo, almeno non devo rendere conto a nessuno. A parte lo Stato. Vabbé.

 

 

Lun

22

Mag

2017

Sono davvero deluso.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sapevo che (come chiunque altro) avrei ricevuto critiche più o meno pesanti riguardo al lavoro che ho scelto di intraprendere. Ebbene sì, mi sto formando per fare l'artigiano intagliatore, scultore  falegname. E mi sto facendo un bel culo: se lo cerchi il lavoro non manca in questo settore. 

Ma a quanto pare non va bene.

Non va bene perché "il lavoro di (mio nome) è solo un passatempo con cui non si può campare". Che tristezza. Io almeno un obiettivo nella mia vita ce l'ho. Sempre meglio dei vostri intoccabili studentini che a 29 anni stanno ancora al secondo anno fuori corso. 

Eh ma dire che uno fa l'università fa più figo: tutti gli altri sono solo misera plebaglia. Intanto io ho già qualche introito e sto affinando la mia tecnica. Sempre meglio di chi sta tutto il giorno a piangersi addosso o a dire che non c'è lavoro senza impegnarsi minimamente per reinventarsi sul mercato.

 Davvero, che visione patetica del lavoro. Sono davvero senza parole. 

Ven

12

Mag

2017

Me la sono vista brutta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sul posto di lavoro ho quasi avuto un attacco di panico. Sono riuscito a tenerlo a bada per il rotto della cuffia, ma me la sono vista davvero brutta...

Avevo solo il bisogno di dirlo a qualcuno e farlo qui mi ha già fatto star meglio... sia benedetto questo sito. 

Dom

07

Mag

2017

lavoro perso,ragazza andata...e adesso FANCULO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

 

ho perso il lavoro. DI NUOVO

ho perso una ragazza che amavo,e se la sta spassando con un altro. DI NUOVO

Non so che dire. vorrei incazzarmi ma sono arrivato al punto che sento solo .... freddo. A sto punto credo starei meglio sotto le ruote di un treno,almeno da morto le persone potrebbero smettere di deludermi e farmi del male. 

Gio

04

Mag

2017

In balìa della corrente...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Giovane e laureata. Per come vanno le cose, e alla luce delle ultime rilevazioni dell'Istat, potrei anche fermarmi qui. Disoccupata da anni, anzi, inoccupata da anni. Sono considerata una persona che non ha mai lavorato, poiché i lavori in nero e gli innumerevoli stage fatti non contano e non interessano a nessuno. Adesso mi appiglio a tutto, concorsi e corsi di formazione gratuiti per disoccupati. Di questi ultimi ne ho fatti già 3, sono al quarto. Sto cercando di riciclarmi in un ambito molto tecnico e lontano anni luce dai miei studi, ma non fa niente, l'importante è che mi prendano da qualche parte. Non posso lamentarmi perché c'è sempre chi sta peggio. Ok. Però cosa volete che vi dica...mi sembra di aver perso il controllo della mia vita. Non sono più io che decido, ma lascio che siano gli eventi a farlo. Ho iniziato un altro corso, sembra una buona occasione per farsi conoscere, massì, andiamo. È uscito un concorso!!! Ok, proviamoci. Così, a tutto. Batto tutto a tappeto, senza scegliere nulla in realtà e senza avere certezze sul dopo. Mi sembra di non avere un obiettivo, una direzione precisa, se non quella di lavorare da qualche parte. Ok, magari è un buon obiettivo anche questo...ma allora perché mi sento così confusa e così persa? Sto sbagliando qualcosa? È tutto ok? Non lo so, lascio che sia la vita a decidere e nel frattempo mi lascio trasportare dalla corrente.. 

Tags: lavoro

Mar

02

Mag

2017

Il mio titolare è un pezzente

Sfogo di Avatar di LancillottoLancillotto | Categoria: Ira

Ho un datore di lavoro che è una merda .Premetto che svolgo la mia manzione a 50 km dalla sede per cui lavoro, solo 1 volta al mese mi ci reco per consegnare materiale lavorativo. Chiamo martedì alle 09 per comunicare che sono a letto con la febbre oltre  39 (domenica l'ufficio è chiuso e lunedì era 1 maggio) e che quindi attendo la dottoressa a casa per la visita . Mi risponde una delle tante persone che sono in ufficio e mi chiede chi avrebbe svolto il mio lavoro. gli rispondo dicendo di non sapere chi possa farlo. Lui mi chiede come mai ho solo avvisato martedì mattina... ho semplicemente risposto di non avere altri numeri di telefono se non quello dell'ufficio e visto che non lavorava nessuno per 2 gg.. come avrei fatto?  mi risponde testuali parole: " Tu già mi hai rotto le palle".  Non volendo discutere con persone così ed avendo altro a cui pensare prendo e attacco. 10 mn dopo ecco il datore di lavoro che chiama. Mi RIMPROVERA per aver attaccato il telefono ad un suo dipendente dicendomi che sono un maleducato. Provo a spiegare sia il motivo per cui non potevo mettermi in contatto con loro e sia il mio gesto nell'attaccare il telefono..... ma mentre lo faccio il capo inizia a fare una cantilena dicendo " tanto non ti ascolto tanto non ti ascolto tanto non ti ascolto". Ho salutato dicendogli di richiamarmi quando sarà più educato e poi ho agganciato. Per me non stanno bene quelli che lavorano presso quella cooperativa... me compreso perché ancora ci lavoro.

Ven

28

Apr

2017

Cliente di merda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Maledetto sia tu e il giorno in cui ho accettato di prendere il lavoro. Pazza merdaccia psicopatica che cambia idea ogni tre minuti. Insicuro di merda dal cazzo piccolo. Pezzente che ti sei ipotecato la casa e fai 200 ore al giorno di lavoro pur di apparire benestante. Spero tu perda il lavoro così la banca te la pignora quella casa di merda. E vedi di pagare coglione!

 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti