Tag: disoccupato

Dom

10

Mar

2019

Critiche in famiglia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti,

La mia famiglia è in grado di rovinare anche i giorni più simbolici dell’anno come il compleanno per ricordarmi che sono una fallita. Purtroppo, a differenza di mio fratello che ha conseguito una laurea scientifica e ha, immediatamente, trovato lavoro, senza, nessuna difficoltà, io, nonostante, laurea, master, abilitazione sono ancora disoccupata. Soffro molto della situazione ma la cosa che mi fa stare più male è vedere la mia famiglia che critica, constantemente, questa situazione. Odio quel senso di pietá e compassione nei miei confronti. Odio tutti i consigli inutili (visto che il mio settore non è di loro competenza), odio le domande retoriche (ti stai dando da fare per recare qualcosa?), odio stare sempre così male. Oggi per la prima volta metre loro parlavano di me sono stata in silenzio, mi sono alzata ho chiuso la porta e sono andata via.

Mar

21

Ago

2018

toc...toc.. posso lavorare anche io?

Sfogo di Avatar di ivodepressoivodepresso | Categoria: Ira

iquando si mangia un pomodoro un insalata oppure una mela, molte volte non ci si rende conto di quello che ci sta dietro, dalle ceneri della gloriosa azienda agricola di mio nonno(lavoravo li ma ha venduto tutto per egoismo) sto cercando di risorgere, con pazienza e dedizione e molta fatica sia fisica che economica cerco come un artigiano di offrire prodotti ortofrutticoli veramente speciali, i soliti che oramai spacciano i prodotti per km 0 poi che arrivano da chissa dove pieni di pesticidi si vedono ovunque, per essere diverso e fare concorrenza voglio essere corretto quello che vendo agli altri lo mangio anche io, anzi sono il primo che li giudica e se non hanno certi requisiti gustativi e sensoriali li butto al cesso, ma tanto sono scemo io  perdere ore a cercare di recuperare varieta di ortaggi come una volta oppure ne esco pazzo per avere una determinata varietà di pesco oppure melo da poter offrire hai clienti  da una gioia immensa è una soddisfazione quando alcune neomamme vengono da me per comprare ortaggi per il bambino perche si fidano della mia serietà, rimango appagato più di quello che dei soldi anche se oramai conta solo quello, ma per la maggior parte delle persone regge solo la quantità, prezzo e sopratutto prodotti che rimangano mummificati li per settimane intrinsechi di pesticidi, oppure in stagione di meloni richiedono le pere oppure ti chiedono le fragole a dicembre, una volta ho dato via una cassetta di pesche bellissime ad una signora, il giorno dopo la vedo ritornare con quella cassetta di maledette pesche dicendomi "cera un bruco in una pesca sarà mica pericolosa per la salute"? brutta cretina quel bruco si chiama cydia molesta e normalmente richiede molti trattamenti a base di clopirifos sospettato di provocare il cancro al cervello, nelle mie potrebbe capitarne una su una cassa perche adotto difese non chimiche, molto faticoso tenere lontani gli insetti e le crittogame dalle colture in biologico, ma almeno mangi qualcosa di salutare, vi elenco cosa ho fatto in 7 anni, acquisto di un terreno in zona ideale sia per il parcheggio clienti sia per la qualità del terreno,burocrazia alle stelle sia per atti notarili che autorizzazioni varie, acqua pulità da irrigare con analisi di laboratorio annessa a mie spese con tasche da disoccupato utilizzando i miei risparmi, poi il terreno in questione essendo rimasto molti anni incolto ho dovuto espiantare tutto era diventato una selva, come una scultura pian piano è affiorato centimetro per centrimetro, mi sono spostato in mezza Italia per ricercare diversi fruttiferi adatti alle mie esigenze di coltivazione e con ottime qualità gustative, molte cure  giornaliere senza ricavarci un centesimo fino a raccoglere i primi frutti subendo anche diversi furti e persino un alluvione devastante che mi ha provocato molti danni e lotta perenne con animali selvatici che distruggono tutto, ritornato in piedi finalmente arrivano i primi clienti e qualche soddisfazione, ma sembrava troppo bello per aggiungere una ciliegina sulla torta diversi bastardi con il camion ricolmi di ortofrutta anonima di dubbia provenienza si sono posizionati nelle mie vicinanze vedendo il bel posto, vendendo con prezzi stracciati(meno del discount) mi stanno portando via diversi clienti, ripeto forse è solo uno sfogo stupido di un cretino che gli è stato insegnato il rispetto del prossimo, poi alla fine dei conti dovevo fare il truffatore magari dava più soddisfazione e non essere stupidi che perdono la giovinezza e i weekend a farsi il culo sotto il sole cocente! 

Sab

19

Nov

2016

Vuole tornare insieme a me, dicendo che รจ cambiato, ma a me non sembra sia cambiata nemmeno una virgola.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Tre mesi fa ci siamo lasciati, io ero stanca di essere trattata come un robot, usata per sfogare i suoi bisogni fisici e posata poi in quel solito angolino buio. Mi aveva stufato il fatto che lui contasse sul mio "stipendio" per una convivenza perché a casa sua non ce la faceva più. Il mio stipendio era di appena €500 al mese, chiariamo. Non ha mai amato i lavoretti umili, non ha colto le opportunità di andare all'estero per lavoro, mentre io mi sbattevo a destra e sinistra in un locale come cameriera, sfruttata. A casa tornavo stanca morta e quando, gentilmente alle 2:00 di notte gli chiedevo di andare via perché l'indomani mi sarei dovuta alzare alle 5:00, lui si incazzava dicendo che ero diventata una vecchia. Le sue giornate si svolgevano così: si svegliava alle 12:00pm, si riempiva la pancia di porcherie, si buttava nel divano a giocare a quella cazzo di PlayStation. €400 e passa spesi per una console, cosa che non ho accettato mai. Alle 2:00pm sua madre chiamava la famiglia a tavola e dopo essersi ingozzato di frittura, primo, secondo, frutta e dolce tornava sul divano, a giocare. Oppure variava: andava al computer a giocare. Ed io a spaccarmi la schiena. Qualche volta andava in palestra alle 6:00pm, oppure passava tutto il pomeriggio a giocare come uno stupido, per poi cenare alle 9:30pm ed uscire la sera con gli amici. Vizi campati dal papà, ovviamente. A 22 anni mi sembra una cosa inammissibile. Io a soli 19 anni avrei dovuto mantenere lui, le sigarette mie e sue, le sue uscite ed una casa? Con €500 al mese? Tante volte gli ho chiesto di cercarsi un lavoretto onesto, come avevo fatto io, perché 500+500 fanno 1000 e qualcosina si sarebbe potuta fare. Ma niente, la solita scusa che lavoro non se ne trova, che LUI non trova niente e bla bla bla. Mi ha rotto i coglioni tutta la sua situazione. Per di più mentre che ero a lavoro a farmelo tanto, lui pretendeva che io gli rispondessi al cellulare perché dubitava di me e di un collega. Cristo. Niente, ci siamo lasciati e lui è impazzito. Minacce, stalking e persecuzioni anche telefoniche, parole pesanti ed accuse dell'altro mondo.

Adesso vorrebbe tornare insieme a me, dicendo di essere cambiato. Ma è ancora un disoccupato, si fa mantenere dal papi per qualsiasi cosa, gioca ancora e non solo, adesso si droga e si ubriaca. Io sto continuando a lavorare come la matta, ho perso due lavori ed il massimo dei giorni in cui sono rimasta a casa è stato 3-4, perché sin da subito mi sono messa a cercare e casualmente ho sempre trovato qualcosa. Come mai lui no? Ah, perché a lui non piacciono i lavori umili. 

Ora, siamo tornati a frequentarci ma io vorrei mettere in chiaro che mi da fastidio il fatto che lui se la spassa ed io lavoro per otto-dodici ore al giorno, che mi farebbe piacere se crescesse anziché stare sotto le cosce della mamma e del papi, che oltretutto tratta come stracci.

Sab

05

Set

2015

Aiuto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ragazzi purtroppo dopo 10 anni di sacrifici , duro lavoro, disponibilità, voglia di fare e pazienza hanno deciso di licenziare sia me che tanti altri, che bella notizia, non so più come potrò andare avanti, ora a 32 anni chi mi assumerà più? Sono disperato penso che l'unica soluzione sia il suicidio si penso proprio farò così e non lo dico per attirare l'attenzione lo faccio e basta e lo farò di nascost e potrò farlo in qualsiasi momento, sono stanco di vivere e di andare avanti voglio spegnermi per sempre ma però voi dovete vivere per me.

 

Futuro disoccupato 

Mer

28

Mag

2014

Tutti gli altri....e tu

Sfogo di Avatar di sboronisinascesboronisinasce | Categoria: Invidia

Che invidia, che rabbia vedere che gli altri hanno avuto tutto dalla vita, economicamente bene grazie a colpi di culo spaventosi. Conoscenti che sono arrivati a prendere miliardi andando in serie A nello sport, "lavorare" facendo quello che più ti piace quindi; altre che hanno aperto un fashion blog e dal nulla si ritrovano con contratti di case di moda. Figli di papà che anche se avessero l'attestato di prima elementare possono andare a colpo sicuro sapendo un domani di avere una mega azienda da 1000 persone in regalo dal papi e campare così per tutta la vita. E poi magari un'altro  riesce a laurearsi 10.000 e lode 100 master o prova ad impegnarsi ad aprire un'attività e va in tv coi cartelli grandi come una casa con scritto DISOCCUPATO, IN CASSA INTEGRAZIONE.C'ho provato col blog, con lo sport ma niente da fare. Beata la gente ricca senza pensieri, sbattimenti e mutui da pagare, avete tutta la mia invidia.