Tag: famiglia

Ven

13

Ott

2017

non ce la faccio più

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ho solo 16 anni e potrò sembrare esagerata ma ho bisogno di sfogarmi. litigo costantemente con i miei genitori e mia sorella, prima con papà poi con mamma poi con mia sorella o tutti insieme. ogni volta è sempre peggio. in uno di questi litigi sono corsa a casa di mia nonna, e da allora ne sono ancora tentata e comunque ogni volta che succede qualcosa la chiamo. non so più cosa devo fare. 

Dom

08

Ott

2017

I miei genitori mi hanno dato solo le malattie, nient'altro. Fa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Certe volte mi chiedo come sia possibile che io sia figlia loro, come posso essere figlia di certe persone così disgustose. se volevano solamente mio fratello, il figlio maschio, potevano abortire quando hanno scoperto che in realtà non avrebbero avuto un primogenito ma una primogenita. perche mettere al mondo una figlia e poi farla sentire una merda? A sentirli, anche la fame nel mondo è colpa mia. E gli è andata pure male, perché mentre io ho sempre studiato, posso essere motivo di vanto/orgoglio (ma non è così), il loro tanto amato figlio maschio è un coglione vivente, ma se senti mia madre come parla del figlio con le persone, sembra che sia arrivato il nuovo Einstein con una strabiliante invenzione per l'umanità. E mentre lui, fancazzista, se la gode per bene la vita e a 18 anni ha avuto anche la macchina, io povera cretina a 22 anni devo alzarmi alle 5 per andare a prendere il treno per andare all'università. E almeno io ci vado all'università, e mi faccio il culo a studiare medicina, e anziché vivere in una situazione serena che mi permetta di studiare con tranquillita, ci sono i giorni in cui io sono così incazzata nera che non riesco a studiare per colpa loro. Ma soprattutto i miei genitori anziché essermi vicini, aiutarmi, dopo che ho scoperto di avere una malattia alla tiroide, di essere celiaca e soprattutto dopo aver avuto un'alopecia per fortuna non totale che mi ha messa KO, che fanno? Mi danno addosso, se ne fregano, si mangiano il pane e i pasticcini alla faccia mia, davanti a me, se li comprano per loro e per me no. Mio padre, che si gira il mondo, dice di non sapere dove sia la pasticceria che fa senza glutine. Ma si può dire una cosa del genere? Ci sono genitori che si fanno in 4 per i figli, e poi queste due merde che si comprano i pasticcini per loro e per il figlio e se li mangiano davanti a me alla faccia mia. E se glielo rinfacci, loro dicono che RINUNCIANO A MOLTE COSE PER NON FERIRMI. Per non parlare di quell'ignorante di mia madre, un insulto a tutte le donne che si sono battute per far valere i loro diritti. Un insulto. Merita solamente di vivere in medio oriente dove devi chiedere il permesso anche per respirare. La sua vita è UNA LAMENTELA CONTINUA, UN DISPREZZO CONTINUO, UN RINFACCIAMENTO CONTINUO DI OGNI CAZZATA CHE HA FATTO PER ME (ovviamente mai a quel coglione del figlio). Lei si lamenta che i suoi genitori non la fecero studiare perché dicevano di non avere soldi, e poi si comprarono due garage. E lei con me ha fatto la stessissima identica cosa: io ero stata presa alla bocconi (perché inizialmente non ero passata a medicina e avevo ripiegato su economia) e lei disse che non c'erano i soldi, un anno dopo mio padre ha comprato dei terreni. Fa gli stessi ragionamenti di mia nonna, ma almeno mia nonna ha 80 anni e ragiona come lo si faceva 50 anni fa, ma lei, ma come cazzo puoi dire a tua figlia Chen studia medicina "io non mi farei mai operare da un chirurgo donna, gli uomini sono più bravi"? Come puoi?!?!!! Vattene in Iraq a vivere sottomessa! Io so guidare, quelle rare volte che mi viene lasciata la macchina da mio padre, e so guidare bene, ma ogni volta deve dire che non sono capace, Che mio fratello guida meglio, che è meglio se vado a piedi come fa lei anche sotto il diluvio universale  (perché lei non chiede mai di essere accompagnata da mio padre o mio fratello per non dargli fastidio). Per non parlare della nostra condizione economica dal suo punto di vista, sembra che non possiamo neanche mangiare, deve cercare il risparmio fino all'ultimo centesimo, non capisce cosa significhi "essere accoglienti" "essere gentili" e il suo modo di fare è "se una cosa può essere fatta male risparmiando, perché farla bene?" Qualche settimana fa ho invitato in campagna dei miei amici per fare una grigliata, e sono arrivata a dirle che nella spesa avrei messo anche i soldi del dolce che avevo preparato e lei insisteva che io non dovevo usare dei piatti "belli". Così, senza motivo. Poco tempo fa ho rischiato di prendere la corrente perché sulla veranda c'è una presa messa veramente male e stavano collegate varie cose e stavo per farmi veramente male. Ma perché spendere soldi per avere una casa in sicurezza? Ed è inutile parlare con mio padre, per anni se ne è fregAto di me, quando andavo al liceo e credevo ancora che mia madre non fosse senza speranza, ho scoperto che lui la tradiva con una rumena di 8 anni più grande di me, e quando gli feci capire che lo sapevo inizio a scagliarsi contro di me, e per anni, pur stando in casa qui, non parlavamo e lui diceva a mia madre che io non gli parlavo perché sono una presuntuosa/insopportabile/mi credo il centro del mondo. Ora sembra che si sia redento e sia tutto per la famiglia, ma continua a farmi schifo. E mio fratello sapeva tutto ma ovviamente non gliene fregava un cazzo del male che mio padre faceva a mia Madre.

Ho provato a chiedere aiuto alla mia madrina ma mi ha solo presa in giro, certe volte vorrei solo andarmene da qui ma non saprei come mantenermi e purtroppo la strada per potermi mantenere economicamente è ancora lunga 

Ho passato dei periodi della mia vita terribili, e loro ne sono stati la causa, non mi sono mai stati vicini, anzi. Loro dovevano avere le mie malattie, i miei disagi, loro e quel figlio di merda che si ritrovano. E ormai sto così male che i capelli li sto perdendo di nuovo. 

Ven

22

Set

2017

Mia madre mi insulta e mi vede come un oggetto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Prometto che ho dei amici fantastici,il problema è in casa mia madre... Qualche tempo fa avevo cominciato a fare video sul web, insomma piccoli piccoli video comici, Ma così per divertisi all'inizio era un idea mia

Mia madre invece mi spiace dirlo ma ne è diventata ossesionata a farmi una star del web... Mi critica sempre, dice che faccio schifo, che devo guardare le altre ragazze della mia età come Ambra cotti,Elisa Maino ecc.. Dice che il mio instagram fa schifo e che mi dwvo vergognare... Sul mio instagram non c'è nessuna foto con culo in fuori o tette, insomma foto normalissime... Selfie,panormami

Ma lei ha detto che devo assomigliare più a loro...io studio, obbedisco ma lei ne è diventata pazza e mi sta pesando molto.

Mi ha anche minacciato che se non faccio un altro video non mi iscreve al liceo quello che voglio fare io ma all'estetnon o di mandarmi via di casa

Io non c'è la faccio più, mi dice che mi devo vergognare che faccio schifo.. Solo perché non carico più video... Sembra quasi un obbligo

Quando ho provato a cancellare l'account mi ha quasi picchiato 

 Poi quando carico un video torna "normale"  e comincia fare la carina

Ma non funziona così

Mi sta rovinando e basta... Spesso mi minaccia di uccidermi quando è arrabbiata,  perché giustamente dico la mia ma no se dico la mia alza le mani quindi devo starememe zitta 

Sono molto invidiosa di chi ha una madre amorevole e normale

Io mia madre la trovo veramente una persona orribile..accecata dal vedere del successo... Mi vede solo come un oggetto credo... E io piango ogni volta

Ma d'avanti a lei non lo farò mai... Perché riderebbe di me

Beh spesso i nemici c'è li hai anche dentro casa

Ragazzi se avete una madre che vi vuole bene e ci tiene a voi tenetevala stretta.

Mer

30

Ago

2017

Problemi in famiglia

Sfogo di Avatar di Ibisco83Ibisco83 | Categoria: Altro

io ho un problema con la compagna di mio padre lei mi picchia mi insulta mi da della stronza bastarda figlia di puttana ecc. la cosa bella è che io devo stare zitta e non posso reagire perchè se no la punizione è due cipolle crude da mangiare e per ogni minima cosa che non faccio un kese di punizione che non posso vedere i miei amici io in questo momento sto preparando degòli esami di riparazione e sembra che a lei non gliene freghi niente mio padre non dice mai niente e molto spesso le da ragione io non ne posso più di questa vita cosa posso fare perchè le cose cambino perchè io non posso vivere così 

Mar

29

Ago

2017

aiuto

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao a tutti, oggi sono arrivata al limite. I miei genitori litigano da molto tempo a causa di problemi economici che ha creato mio padre e di cui non si vuole prendere la responsabilità dei casini che ha creato. Purtroppo è una cosa bella grossa, una gran bella patata bollente e io sinceramente non so più come reagire. Ha fatto cose che non avrebbe dovuto fare a discapito di tutti e adesso ci ritroviamo al fondo del barile, dove nessuno si accorge di quanto questa cosa mi stia buttando giù. Io vorrei vivamente che le cose si risolvessero, non mi importa come,separandosi, stando insieme, basta che riesca ad acquisire nuovamente un pò di serenità che attualmente mi manca e di cui ho bisogno per potermi laureare. sono cosi arrabbiata con lui, ha rovinato tutto. Adesso i miei sogni e le mie aspettative sono ridotti a zero. Non so più che fare.Uffa!

Gio

24

Ago

2017

mi sento oppressa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

ho 35 anni, sono un'imprenditrice da due anni, faccio un duro lavoro per il quale spendo tutto il mio tempo e risorse, e spesso, come capita in questi periodi molto stressanti per me, sento il bisogno di evadere con il cervello, ma come sempre c'è chi mi riporta alla realtà, con la sua costante: far sentire sempre in colpa qualcuno. Sto parlando di mia madre, la guastafeste. è invadente, vuole sempre sapere tutto, ti chiama in continuazione, sempre a chiedere quanto incassi, se riesci a pagare tutto, perchè sei sempre così e non così, perchè non ti curi di te, perchè ti curi troppo, insomma una grande rompi coglioni. mi ha sempre fatto sentire che mi mancava qualcosa, per cui ho sempre puntato al meglio per me e il mio lavoro, cercando anche di migliorarmi nei rapporti interpersonali, scartando tutti gli uomini che a lei non piac evano. mi ha sempre condizionata con le sue paure e ansie. lei mi ha dato i primi soldi per aprire l'attività e di questo gliene sarò sempre grata, ma non posso mai sfogarmi o lamentarmi che sta sempre a dire che ho avuto tutto, e devo sempre ringraziare qualcuno, e ringrazia quello e ringrazia quest'altro. oggi, come scintilla che ha acceso un fuoco, ha detto davanti a mia sorella che io avevo avuto più di tutti e come sempre che non devo lamentarmi. e io l'ho cacciata, non ho voluto vederla ne parlarle, mi opprime con questi commenti. ma quanto cazzo ancora devo ringraziare? devo strisciare? fare un momumento? io ogni santo giorno trafatture e scadenze mi gioco la mia serenità e mi devo sempre sentire di rendere grazie a qualcuno. basta cazzo, evolviti, fammi respirare, non basta che mi ricordi sempre che devo qualcosa a qualcuno, oltre alle varie rogne che devo ricordarmi, e mi sono sentita bene di averla mandata a fanculo. ahhhhhhhhhhhhhh mamma mia che sfogo

Tags: famiglia

Ven

04

Ago

2017

"Ho la faccia da stronza" così dicono.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Sono arrivata al limite in tutto e per tutto, odio tutti a parte la mia famiglia e il mio ragazzo, nel momento del bisogno mi hanno lasciata tutti sola, ho attacchi di ansia e ansia continua... Ho sempre paura che accada qualcosa, quando c'è un periodo dove tutto va più o meno bene succede sempre qualcosa di brutto che mi fa ritornare a stare male... Io non ne posso più, ho sempre problemi su problemi, ma cazzo ho solo bisogno di avere delle amicizie, ho sempre dato il culo in amicizia e non mi è mai stato ricambiatonulla... Vorrei lavorare, sono una parrucchiera di 20 anni e vivo in una citta buco di culo. BASTA. Ma com'è possibile che certi stronzi hanno tutto dalla vita e io che ho sempre aiutato il prossimo mi ritrovo sola come una scema? Sono diventata estremamente intollerante a tutto, mi scaldo per delle cose assurde, sclero come una matta a volte perché voglio cambiare ma non trovo La spinta. basta.

Lun

31

Lug

2017

Sesso tra genitori

Sfogo di Avatar di JoulectricJoulectric | Categoria: Ira

Io non capisco. I miei genitori sono alquanto particolari e non hanno nessun problema ad annunciare ai propri figli quando, dove e come hanno consumato il loro rapporto ogni volta che lo fanno.. e questa cosa mi dá sui nervi! Ma pensano che a me ne freghi qualcosa?? Mi fanno solo sentire a disagio e non riesco a fare a meno di immaginarmeli e penso che loro lo sappiano pure! Più che altro è sempre mio padre a parlarmene e per l'amor del cielo avete 50 anni non credete che sia ora di smettere? Loro continuano a dirmi che loro semplicemente si amano e lo capisco e ne sono felice ma non venitemelo a dire! Loro pensano che io debba andare fiera della loro relazione mentre invece è tutto il contrario... ed ora lo chiedo a voi: anche i vostri genitori sono così o sono solo io la povera crista che è dovuta nascere dall'unione di due scostumati? 

Ven

14

Lug

2017

La mia vita in breve

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Scusate ma devo sfogarmi e mi vergogno troppo per farlo con chi mi conosce... Ho 20 anni voglio raccontare in breve i momenti più significativi di questo stralcetto di vita... Sono figlia di genitori separati..non rimembro alcun che della mia famiglia unita.. Ho sorelle e fratelli 1 di sangue mia sorella maggiore...una sorellastra da parte di madre, un fratellastro da parte di padre e 3 fratelli acquisiti da parte della compagna di mio padre.  Sono tutti una gioia per me.. Ma non mi è consentito sfogarmi con loro ne tanto meno con i miei genitori o amici o fidanzato, tornando a noi. Mio padre per metà assente perche troppo impegnato a controllare mia madre o a rifarsi una vita.. Mia madre ritrovatasi a 31 anni con 2 bambine senza uno straccio di lavoro. Inutile starvi a spiegare le difficoltà ecc. Ecc. A 6 anni mio padre conobbe una donna con 2 figli uno di 17 anni (chiamiamolo con un nome di fantasia TONY) e una ragazza di 15. Tutti molto contenti delle nuove conoscenze e tutti presi dalle chiacchiere nessuno si accorgeva della mia assenza e di quella di Tony.. Che mi portava in braccio in camera sua o in bagno dove nessuno sapeva quel che succedeva ne mio padre ne mia sorella ne il resto della bella famiglia.. Ci sono stati molti casi di molestie e un paio di volte anche di stupro in quell anno che mio padre frequentò quella donna. Non ho mai avuto il coraggio di dirlo a nessuno.  Quando avevo 8 anni mia sorella decise di andare a vivere con mio padre lasciando me con mia madre.  Poi ci fu il fidanzamento di mio padre con l attuale compagna (una tipa pressoche apposto) il secondo matrimonio di mia madre la nascita di una sorellina, le scenate abbondantemente violente tra mia madre e il nuovo marito. Il mio abbandono di casa (sentivo di essere la causa delle discussioni così andai a vivere dai miei nonni materni).il secondo divorzio di mia madre la fine delle superiori. La mia impossibilità di proseguire gli studi (carenza di cash). Mi sono trovata un lavoro e durante le superiori mi fidanzai con un ragazzo...4 anni in cui posso dire di esser stata davvero bene. Poi l ho mollato perché avevo perso dell interesse nei suoi confronti. (non so se sia stata una stronzata o meno...ma x il momento ancora non me ne pento...o non completamente). Il fidanzamento con una vecchia cottarella da bambini.mia nonna operata 2 volte mio nonno 2 tumori e 3 eschemie..bhe che dire..ho cercato di prendermi cura di loro per non far pesare tutto sulle spalle di mia madre. E questo mi riporta o ora. 

Sono sempre stata quella FORTE io.. Ho sempre risolto i problemi miei e degli altri senza mai chiedere aiuto. Sono quella responsabile e pacata.   

Ora mi rimane solo un insensata voglia di scappare..di allontanarmi da casa senza sentire nessuno..voglia di piangere e di urlare a tutti che non si sono accorti del mio malessere...e la domanda mi sorge spontanea..sono stata davvero cosi brava a nasconderlo per tutti questi anni o sono stati gli altri a non prestarmi attenzione?

E possibile che passi inosservata anche nella mia famiglia?

Ora tutti si meravigliano che sono di entata una miccia che si accende al minimo discorso!. Si meravigliano che ho scelto di allontanarmi da casa di cercare di andar via.

Ho cercato sempre di mantenere l ordine nella mia vita ma ora non ci riesco... Mi vien da piangere per ogni stronzata...non sopporto più nulla..

Voglio bene alla mia famiglia a tutti quanti... Ma vorrei avere più attenzioni di quelle che ricevo... Vorrei che qualcuno per una volta mi guardi e mi dica EHY COSA C E CHE NON VA?!

E poi tanto sbagliato?!  

Non mi aspetto una risposta... Volevo solo sfogarmi e ti ringrazio a te che stai spendendo 10 minuti della tua vita per leggermi. 

Mar

11

Lug

2017

Più che uno sfogo è una domanda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Buongiorno a tutti,Sono Tamara e ho 15 anni.Scrivo su questa community poiché vorrei chiedervi consiglio.Mio padre ha due fratelli: mia zia, con la quale vado molto d'accordo, anche con le sue figlie, che io essendo loro già molto grandi chiamo zie. E poi, mio zio Antonio...ecco, dovete sapere che lui è un tipo molto strano, cioè, irascibile ai massimi livelli, scontroso, poco espansivo. Mentre con mia zia e con le mie "zie" e i loro figli ci frequentiamo spesso, nonostante vivano in un'altra città, con mio zio Antonio e la sua famiglia non ci sentiamo quasi mai, anche se abitano qui vicino a noi. Ci sentivamo di più qualche anno fa, anche trovandoci per le occasioni, ecc.Ecco, il nocciolo della questione è il seguente: non so cosa mi è preso, ma è da due mesi circa che si è manifestato in me un affetto smisurato per mio zio Antonio, pur non vedendolo mai e scrivendoci qualche volta via whatsapp. Volevo addirittura andare im vacanza con lui, cosa ovviamente rimasta solo un mio desiderio, di cui non ho parlato nemmeno ai miei.Ora, la mia domanda è: cosa posso fare per creare un rapporto zio-nipote che di fatto non c'è mai stato? Credetemi, sarebbe importantissimo per me. Spesso mi capita di immaginare quanti momenti potrei passare con lui, e vorrei che ciò si realizzasse, cioè, vorrei creare con lui un rapporto bello, che non ha nessuno nella mia famiglia. Cosa posso fare per creare un rapporto che di fatto non c'è mai stato?Grazie a tutti

Tags: famiglia

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti