Tag: cambiamento

Lun

21

Ott

2019

Saper lasciare andare

Sfogo di Avatar di TheScientistTheScientist | Categoria: Altro

Siete mai stati in una relazione in cui avete sempre sentito di aver dato tutto e aver ricevuto poco niente o addirittura niente in cambio?
Nove anni, di cui gli ultimi quattro devastanti. Per cosa? Diciamo che farà parte del mio bagaglio di esperienze, crescita personale? Mettiamola così, ma mi sento usato, preso in giro. Mi rendo conto di essere stato un'idiota, avrei dovuto rendermene conto prima. Sento però che è arrivato il momento di lasciare andare. Non posso continuare ad aggrapparmi a qualcosa che è già finito da tempo. Non è ancora finito il calvario, lo so, la strada è ancora lunga, ma tutto mi sta scivolando tra le mani..finalmente ho capito di essere io ad aver allentato la presa. Ho bisogno di aria fresca, ho bisogno di novità, ho bisogno di poter amare di nuovo.
È arrivato il momento, mi sento pronto.

Lun

07

Ott

2019

Mi sento persa ..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao  a tutti ! 

Sono una ragazza di 21 anni, sento in me una grande voglia di scoprire il mondo e scoprire la vita al 100 %, l anno scorso sono stata 9 mesi in Inghilterra a vivere un esperienza come ragazza alla pari, poi appena tornata ho fatto una stagione lavorativa via di casa per tutta l' estate scorsa e in realtà pensavo che esperienze significative di questo genere mi potressero dare quella forza di aumentare la mia autostima e invece forse dato dal fatto che posso definirmi una ragazza ipersensibile, le esperienz eche faccio le vivo molto profondamente, mi sembra di vivere le situazioni delle persone che mi stano vicino..forse non ho amcora iniziato a vivere pineamente ascoltamdo me stessa, e questo è la cosa che mi blocca nel partire e vivere a pieno questa vita..

Io sento dentro di me che c' è quella grande voglia di partire e andare a scoprire il mondo assieme a qualcuno ma c' è anche la paura di partire da sola o la paura di vedere la mia sorellina di 4 anni crescere senza di me (perdere quei momenti speciali).

Ho voglia del cambiamento, sono stufa della solita vita ..

Voglio vivere una vita piene di emozioni, ecco posso dire che sono alla rierca di quelle emozioni che ti fanno sentire viva e che probabilmente non ho ancora mai provato. 

 

C' è qualcuno qui che sta leggendo che come me ha provato o prova le stesse cose ed è in grado di darmi qualche consiglio ?

 

Grazieeeee !!

M.  

Gio

03

Ott

2019

Noia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Noia, noia, noia! Amo la noia perché porta alla riflessione e la riflessione porta inevitabilmente al cambiamento. Dopo tanti anni è ora di lasciarti andare, addio attuale me, benvenuto cambiamento! 

Sab

28

Set

2019

A tutti gli uomini

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Considerando i cambiamenti che riguardano condizioni sociali e storiche (positivi o negativi), al giorno d'oggi che ruolo sentite di dover ricoprire come uomini? Quanto conta per voi essere rispettati nella vostra mascolinità e come pensate che questa si debba esprimere nel rapporto con le donne e nel sociale in generale? Se la società patriarcale è erosa, secondo voi come si può lavorare a un nuovo modello relazionale che non incardini le donne nei soliti steriotipi in termini significanti ma che le consenta la libertà pur nel rispetto di ruoli senz'altro diversi.

Aperta anche alle risposte delle donne. 

Lun

16

Set

2019

Due mesi e mezzo

Sfogo di Avatar di Sammy90Sammy90 | Categoria: Altro


sono qui anche oggi  , con i miei pensieri ,  riflessioni e il mio buio .Non sono andata al lavoro  ,  avevo un controllo ortopedico , speravo di togliere il tutore alla gamba ma niente devo tenerlo ancora ! almeno oggi ho cercato di fare qualcosa  di utile e non passare le ore a fissare la tua foto come ho fatto ieri , è stata una pessima giornata , non mi sarei nemmeno alzata dal letto !  ho fatto un po' di pulizie , cumuli polvere giacevano indisturbati ovunque più che una casa assomigliava alla valle degli acari ! quando tento di fare queste battute mia sorella mi guarda male , eri l unico che apprezzava la mia ironia , me ne rendo sempre  più conto , cosí parlo da sola... rido anche da sola a volte .Andre , finiró in psichistria di questo passo , mi immagino come nel film  ghost che tu sia qui e mi ascolti ! sono pazza e pure egoista vero ?   perché dovresti restare con me ? ci sono anche i tuoi genitori , hanno più bisogno loro del tuo conforto sopratutto tua mamma . mi prometto sempre di andarla a trovare , ma sono una vigliacca non ci riesco ! una volta sono arrivata sotto casa poi mi è preso il panico , l angoscia  ...prima o poi ci andrò , come verró a trovare te  . ah... ho spostato le tue cose ,  mia madre mi ha sfinito nel  di dire di portarle via  , quindi ho messo tutto nella stanzetta , così so che sono lì , avevo paura che lo  facesse lei e le butasse via , di svegliarmi una mattina e non trovare più niente . una volta l ho sognato , non c era più niente di tuo è stato orribile .  questo pomeriggio mi ha telefonato D. vuole  qualcosa di tuo  come portafortuna , vuole andare all estero per cercare un lavoro migliore ha lasciato la sua ragazza , vuole cambiare vita   . un po' lo immaginavo sai... dai suoi discorsi ,  cosa posso dargli ? un libro ? una maglietta ? una felpa ? ma alcuni  tuoi vestiti li sto usando io ,  oppure gli regalo un gioco della Xbox? no la chitarra no . la racchetta da tennis ? Non te l ho mai detto, ma  io detesto il tennis !!! per fortuna non mi hai mai obbligato a giocare , forse gli regaleró quella magari la userà per vincere qualche partita , si hai ragione , perderebbe sicuramente conoscendo la sua indole antisportiva .. ma sono convinta che riuscirà a trovare ciò che cerca anche se lontano da qui  , mi spiace che parta , il nostro gruppo di amici si sta sgretolando , forse sarebbe successo anche con te qui , o forse no  sono cambiate così tante cose in soli 2 mesi e mezzo . 




Mer

07

Ago

2019

Vivi e lascia morire

Sfogo di Avatar di Peccato OriginalePeccato Originale | Categoria: Altro

Avevo un certo bisogno di buttare giù alcune righe sulla mia condizione attuale. È una cosa piuttosto ambigua, siccome io stesso forse non so più se pendo più da una parte o più dall’altra.

Mi spiego: negli ultimi mesi la mia vita è lentamente cambiata. In passato soffrivo di depressione ed ero molto solo, mestre adesso, pur essendo altrettanto solo, mi sentoavvolto da una ventata di menefreghismo. È possibile, e non lo so per certo, che io sia stato cosí male per la mia passata condizione, che adesso l’unico dato di fatto è che non ho nulla da perdere.

A cosa mi ha portato questa presa di coscienza? In primo luogo non sento più lo stesso impellente bisogno di socializzare come una volta. In passato mi struggevo al pensiero di stare perdendo la mia adolescenza senza aver assaporato la felicità; invece adesso che sto per compiere la maggiore età, mi sento molto più indifferente.

In secondo luogo, precedentemente ero fin troppo influenzato dai pensieri e dalle dicerie altrui, e mi vedevo schiavo di quell’ostracismo che quei pochi conoscenti che avevo mi stavano infliggendo. Oggi, al contrario, ho l’impressione di poter essere loro contrario, nelle parole e nei fatti, senza la paura di perdere posizione rispetto a loro, forse perchè non ne ho mai avuta una.

Potrei anche finire nel torto dicendolo, ma in questo caso io “vivo e lascio morire”: nessuna persona al mondo potrebbe mai turbare il mio stato di autosoddisfacimento, e per quanto qualche crudele persona si sforzi a compromettermi, io percepisco che non mi interesserebbe comunque, e vado per la mia strada.

Certo, una fonte inesauribile di tristezza e nessun supporto per contrastarla sono una combinazione ben più che dolorosa. È una condizione debilitante, patologica ed autosostenuta. Ma nonostante questo, sento che l’ansia sociale non mi perseguita più come prima. Forse sto diventando apatico, o forse il mondo è stato fin troppo apatico verso di me, ed ora sto solo inconsciamente reagendo. 

Mer

08

Mag

2019

Tu all'estero, io qua. Schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ebbene, eccomi qua, a vivere con l'angoscia aspettando il momento in cui partirai per andare a lavorare in un altro paese.

Professionalmente parlando, te lo meriti, e sono molto felice per te.

Per quanto riguarda la nostra relazione, inutile dire che la sto vivendo male, e non posso nemmeno esplicitarlo più di tanto ovviamente.

Per non fraintenderci, sono sempre stata una ragazza indipendente, che pur amando il proprio ragazzo ha sempre avuto bisogno dei propri spazi, abbastanza introversa, tuttavia mai pesante, non sono mai stata addosso.

Bene, ma la distanza adesso si farà reale, e io sono davvero convinta di non essere fatta per una relazione a distanza.

Una relazione è fatta per essere coltivata con costanza, e la distanza cambia le persone; cambia le aspettative, i desideri, fa venire voglia di fare nuove esperienze. Chi lo nega è un grande ipocrita, e io a questo non sono pronta.

Non voglio pensare negativo, mi sforzo di essere positiva, ma il pensiero che andrà tutto a fare in culo è sempre lì, fisso.

Come si fa a cambiare idea sulle relazioni a distanza? Io le odio, e il mio più grande incubo si è avverato.

 

ciliegina sulla torta? probabilmente dovrà condividere una camera pagata in trasferta condivisa con un'altra ragazza. BELLA MERDA 

Gio

11

Apr

2019

calma apparente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Mi sto fottendo il futuro a stare qui.

Non so come fare a dare, di nuovo, una svolta alla mia vita.

Una svolta che mi migliori. 

Mar

29

Gen

2019

Buenos Aires : Un anno dopo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Grattacieli alti,malavita,gente che balla il tango per strada e molto altro ancora...Ma un momento: E IL PASSAPORTO?

Ebbene signori è stato tutto frutto di uno stato comatoso che mi ha colpito,precisamente uno stato di coma epilettico...brutto vero? Comunque tutto è partito nel 2016 quando stavo mettendo da parte dei risparmi con i quali avrei acquistato un rudere in argentina alla modica cifra di 4.000 dollari almeno cosi' recitava l'annuncio.Ma nel 2016 la mia vita è stata stravolta dopo una lite iniziata prima su un social e poi proseguita con esiti sfociati nel penale nel mondo reale (Sintetizzo:Non le ho prese ma le ho date e avevo all'epoca 26 anni).Soffro di epilessia dal 2007 e dal 2015 in cura con appositi farmaci ma solo nel 2016 fu che cessarono le convulsioni grazie alla giusta combo di farmaci ed oggi non soffro piu' di nulla.Ma sebbene le avessimo stoppate dovete sapere che i miei con complici tutto il viscido e vigliacco parentado mi hanno celato di essere stato in coma epilettico stracciando le carte del ricovero e aggiungo anche altre aggravanti: Hanno tentato e in parte ci sono riusciti a mettermi contro mia madre usando la mia malattia,affermando cose come "potrebbe farti del male" o "è posseduto da demoni" e lei gli è andata dietro e mi crede pazzo!!! Mio padre (del quale ho sentito dire non essere il mio padre biologico) mi ha negli anni minacciato di farmi fare un TSO (trattamento sanitario obbligatorio) ed in piu' ha riempito tutto il paesino dove stiamo di calunnie nei miei confronti sia lui che i suoi fratelli,preciso inoltre che quando studiavo a scuola mi derideva di questo con i suoi colleghi di lavoro i quali non aspettavano altro che questo.Comunque questo è niente se non il fatto che all'eta di 54 anni scopava con la ragazza che mi piaceva che di anni ne aveva 27 e con la quale aveva pure avuto un figlio che lei ha perduto con aborto spontaneo (fffi..meno male),Una volta è stato scoperto da mia madre e lei vincolata a lui non ha nemmeno chiesto il divorzio.Dulcis in fundo 3 anni fa durante la mia ultima crisi convulsiva lui mi ha insultato dandomi del pazzo e dicendomi che avevo il cervello malato e mi ha sputato in faccia mentre io ero li a non potere reagire!!! Nonostante dai 19 ai 26 io abbia lavorato le persone mi hanno sempre dato del mantenuto poiche' vivevo ancora in famiglia.Quest'anno ne compio 30 e o sono fermo da 3 anni pertanto con quei pochi soldi che possiedo ho deciso di cambiare vita e di partire ma non a Buenos Aires bensi' in una bella cittadina spagnola..Non solo per evitare scocciature come i visti di soggiorno ma anche per la moneta corrente.L'anno scorso il fratello di mia madre ha provato pietà per me dicendomi "c'è ne ha milioni come te" EH NO CA**O ORA BASTA!!! Parto a settembre e quello che trovo mi prendo cosi' finalmente mi libero di lui,del suo mangiare che mi passa e dei medicinali che ahime' devo prendere.Ricomincero' da Zero sono stanco di soffrire,ho sofferto fin troppo.Addirittura (e scusatemi se vi sto annoiando) qualcuno del parentado affermava che io avessi avuto un bambino con una nel 2016 (MA CON QUALI PROVE???TI AZZARDI A FARE CERTE AFFERMAZIONI???) Che se fosse stato vero non l'avrei abbandonato per nessun motivo al mondo.Passiamo ora al pianeta M come Mamma: L'errore piu' grande della sua vita è stato sposarsi..Ella ha perduto nel 2014 la madre da tempo malata e il padre (il mio super nonno) morto all'improvviso nel 2015 a un'anno e 8 mesi di distanza.Lei era legata a mia nonna piu' di quanto lo fosse con me quindi vi lascio immaginare...Ha pianto per 2 anni interi,oggi raramente sorride e l'anno scorso è stata ricoverata per problemi legati al suo stato di salute e l'hanno imbottita di medicine che tutt'oggi assume.Le ho parlato della mia futura partenza e lei dopo avermi sbraitato un po' addosso cose come "morirai di freddo e di fame,farai il barbone,etc" si è convinta che alla fine è anche meglio per me se trovo una qualche semi-stabilità in spagna purchè io resti in ocntatto con lei.Ma a me cari sfoganti l'unica cosa che mi interessa è andarmene da questo posto intriso di dolore e di odio.Buenos Aires non l'ho vista e sicuramente mai la vedro',forse non avro' nemmeno dei figli ma almeno saro' libero e svincolato da questo bastardo che quando morirà (se non muoio prima io) lascerà la casa ai suoi fratelli probabilmente.Ma questo in futuro non lascero' che succeda,dovessi mettere tutto all'asta per 10.000 Euro e con il ricavato allora si che potrei acquistare una piccola porzione di terreno in sudamerica :) alla faccia sua e di quella scopina della sua amante che oggi ha 31 anni ed è sola come un cane e per sempre lo resterà.

Grazie staff di sfoghiamoci,è stato meglio di una visita dallo psico...Hasta luego!

Ven

02

Nov

2018

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho litigato col mio ormai ex ragazzo, lui è completamente senza filtri, quindi tutto ciò che pensa lo dice senza curarsi di essere brutale, qualche sera fa mi sono ubriacata e gli ho inviato degli audio in cui lo chiamavo egoista e dicevo che non gli importava nulla di me,  mi sono stancata di essere una comparsa sul palcoscenico solo per farlo risplendere, oggi mi scrive dandomi dell'immatura e rinfacciandomi tutto quello che ha fatto per me, effettivamente mi ha aiutato in un momento difficile e mi ha mostrato un altro mondo, ma non reggo più la sua personalità da teatrante, gran parte della mia energia la impiego per altre battaglie ma non so cosa fare con lui

Succ » 1 2 3 4