Tag: paura

Mar

06

Ago

2013

Ho sempre paura che mi lasci

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, sarò diretta. amo i mio ragazzo, è bravo con me, ma ho sempre il terrore che mi asci da un momento all'altro, che si stufi, che mi cecherà solo per fare sesso... tutto questo mi terrorizza, mi fa stare malissimo... in paranoia totale, e poi ho la paura fottuta che mi lasci per un' altra, una molto più bella, stupenda e in gamba di me... e penso proprio che non ci voglia molto per trovare una ragazza che sia megio di me...  sto male, pure fisicamente, come devo fare?

Ven

26

Lug

2013

Non so nemmeno se siamo amanti...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

La vita sembra assurda a volte, per caso mi fa conoscere on line un ragazzo che inizia a parlare di me come se mi conoscesse, diventiamo amici, poi inizia a confidarmi che gli piacerebbe vedermi, per lavoro ci siamo ritrovati a vederci per forza. Dal vivo, l'attrazione è ancora più forte. Lui sposato, me lo dice solo dopo che gli faccio mille domande, io fidanzata. Non ho mai pensato di tradire il mio ragazzo. Lo incontro ancora e lui mi bacia, è così dolce e lo bacio, stranamente mi ricorda una persona familiare. Abbiamo passato un mese a scriverci ogni giorno, fino a tarda sera, come due innamorati. Non abbiamo fatto oltre eppure sembra che ci sia stato già tutto. Ora sono due mesi che parliamo, ci siamo baciati altre due volte, ma non andiamo oltre perché io non voglio, ho paura e vorrei che finisse tutto eppure non ci riesco. Non riesco a non farmi sentire da lui e sto notando che ormai lui è sempre più distante... probabilmente perché ha capito che io non sono disposta ad andare oltre. Mi sento in colpa perché non è da me un comportamento del genere. Non so che fare. Se non lo cerco, non mi cerca più e sentire di essere desiderata solo per sesso, fa male... anche se dentro di me credo che lui stia iniziando a provare qualcosa... mi da dei segnali, come il fatto che ci stia male quando esco con il mio ragazzo, che non vuole sapere se c'è sesso, si arrabbia se gli dico che lui non è chiaro con me, si preoccupa per me e non vuole coinvolgermi in questa storia assurda...solo che ovviamente non potrà mai dirmelo in faccia che prova qualcosa e sicuramente sa che se lo facesse io mi legherei a lui. Premette che non vuole impegni, che non può e che vorrebbe "giocare" però poi ci tiene al mio bene e non va oltre. Tempo fa addirittura mi ha detto che lui è uno che ci va pesante... che è un dominatore... ma che con me non farà un gioco del genere perché non è il caso. Ho sinceramente avuto paura quando mi ha detto queste cose, poi mi ha tranquillizzata, lui mi vede come una scolaretta ingenua che lo eccita proprio perché è tale, io forse recito questa parte per capire dove vuole arrivare. Non sono affatto ingenua. Ho iniziato questo con lui, perché ero in un periodo noioso, ero curiosa, ma non pensavo avesse questi risvolti. Non sono innamorata, ma non riesco a non sentirlo più. Non so che fare, vi prego datemi una risposta. 

Gio

11

Lug

2013

migliori amici?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

il mio migliore amico in quest ultimo periodo sta parlando molto con una ragazza, la mia preoccupazione non è che si fidanzino perchè so che a lui piace un'altra...ciò che mi preoccupa molto è che lei prenda il mio posto e che lui si dimentichi di me. non so cosa pensare. ogni volta che gli scrivo mi sento di troppo perchè so che molto probabilmente lui sta già parlando con l'altra ragazza, e ovviamente lei è più simpatica, più carina, meno timida e ovviamente migliore di me in tutto. Ho seriamente paura di perderlo. 

Mer

29

Mag

2013

I disabili mi mettono a disagio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

E' così da quando ero bambina.

Mi sento orribilmente in colpa ma ogni volta che incontro un disabile non riesco neanche a guardare nella sua direzione. Peggio ancora se sono costretta a interagire con lui, anche solo andandogli vicino: divento rossa, mi formicolano le mani, mi viene l'ansia. Alle elementari c'era un bambino ritardato, i miei compagni di classe giocavano sempre con lui e io invece avevo paura della sua aggressività fisica e delle sue urla. Da allora non è cambiato niente.

E' peggio con i disabili mentali, specialmente quelli affetti da sindrome di Down.

Brutto, lo so. Ma non posso farci niente. 

Mer

24

Apr

2013

non riesco a continuare così

Sfogo di Avatar di knowknow | Categoria: Altro

ciao a tutti sono un ragazzo di 20 anni faccio un doppio lavoro uno è un call center (immaginate quanto sia felice) l'altro è un lavoro sottopagato e intendo molto sottopagato in pratica guadagno in un mese quanto una normale persona guadagna in quattro o in due giorni a seconda del lavoro (sempre a livello lavoro normale) ho le mani tutte rovinate perche mangio di continuo la pellicina e l'acidità mi sta sciogliendo vivo non so nemmeno io cosa voglio dire con questo messaggio so solo che sto cogliendo molti significati della vita, mi sento uno schiavo un servo uno sguattero da deridere mi sento il gradino più basso non ho entusiasmo e il solo pensiero di ricominciare un altra giornata l'idea di rimettere domani piede in quell call center mi angoscia voglio uscire da questa situazione ma non so come so soo che non posso reggere nemmeno un altro giorno in più sono stanco non riesco più a sopportare la settimana scorda addirittura il mio corpo non ne ha voluto sapere e sono stato 8 ore sdraiato senza riuscire ad alzarmi mi sento a pezzi non tanto fisicamente ma mentalmente non riesco più a vivere così è da 3 anni ormai che faccio solo lavoretti del cazzo o nel caso del call center tanto noiosi e stressanti da farmi pentire di aver mai mandato il curriculum e giorno dopo giorno odio sempre di più ogni essere umano anche se fuori sono estremamente gentile dentro mi consumo piano piano non so un giorno come evolverà la situazione spero solo di riuscire a trovare una soluzione presto in fondo non voglio mica un lavoro pagato a palate ma solo un lavoro normale anche in un supermercato o a fare qualsiasi cosa ma non riesco più a raccontare cazzate a centinaia di persone al call center o a prendere 2€ l'ora all'altro lavoro ( ps un giorno sono arrivato a guadagnare anche 0.61€ l'ora :( 

Dom

21

Apr

2013

O mio dio!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Cavolo, mi sa proprio k mi sono innamorata!! Ma non voglio ammetterlo, ho troppa paura... Paura di soffrire, di non essere all'altezza, di non essere ricambiata, paura di essere rifiutata, di apparire ridicola.... Insomma, sono una fifona! Xo così non posso più andare avanti... Devo dirlo a qualcuno, ma con le mie amiche non ci riesco... Ank xk mi sono andata ad innamorare di un nostro collega k loro non apprezzano particolarmente...quindi non vorrei sembrare loro scema!...come faccio?? Non posso più stare in silenzio ad immaginare cm sarebbe, ma allo stesso tempo non trovo il coraggio di dichiararmi! Poi io sono all'antica, secondo me dovrebbe essere l'uomo a farsi avanti... Ma lui è timidissimo, dolce... Non lo farà mai!! E poi è ank probabile k io non gli interessi, xció aspetta e spera!!! Aiutatemi... Come dovrei comportarmi??

Mar

16

Apr

2013

DESIDERO L UOMO DELLA MIA AMICA

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Desiderare l'uomo di un altra donna significa essere troie? Sono fidanzata tantissimi anni..ma da un pò di tempo mi sono invadita dell'uomo di una mia amica strettissima ...lei si fida di me mi parla di lui..della paura ke lui possa tradirla..l'unica persona con cui lui è stato un passo dal tradimento sono IO! Non c'è stato niente ma lo deisdero..i suoi occhi mi fanno impazzire..il suo sorriso....amo tantissimo il mio fidanzato ma non faccio che pensare a lui..dovevamo incontrarci in un altra vita..il destino...

Lun

15

Apr

2013

Le mie paure..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

È come un bambino con una ferita: sa che la cosa giusta da fare é medicarla, ma nel momento un cui ha il disnfettante davanti gli sembra che il suo dolore non sia poi cosí grande.

Tags: paura, ansia

Mar

19

Feb

2013

Paura

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti, sono un ragazzo di ventun anni con tutta la vita davanti e senza alcun problema al mondo... CERTO, COME NO! E' vera solo la cifra dei miei anni, ma mi sento una merda anche così'.

 Sono in sovrappeso. Non tantissimo, ma ho quella pancia schifosa caratteristica dell'epoca moderna, la odio con tutto il cuore, vorrei tagliarla con un coltello se potessi. Vorrei vomitare tutto il grasso che ho addosso.

 

Sto all'Università. Medicina. Tutti a dire che sono intelligente, ma io la conosco la verità! Sto da due anni fermo con gli esami e sto solo al primo anno! Però è la mia passione, ma non riesco a farla! Ma quanto faccio schifo?

 

In amore è una ragazza stronza che predilige il pc a me.

 

Riguardo al pc, sono un dipendente dai videogiochi. Lo dico senza vergogna in anonimato, ma faccio il possibile per nasconderlo agli altri nella vita vera. Vorrei morire e bruciare vivo per questa cosa, ma ho ricevuto un' educazione cattolica e il suicidio è fuori questione.

 

Infine, sono immaturo, un bimbo di merda che si incazza per tutto. Non  sono brutto, sono alto biondo e occhi azzurri (e pancia di merda...) però sto sempre con la paura di parlare con gli altri. Sono un asociale di merda.

 

Tuttavia non sono depresso. Sono solo stufo di NON RIUSCIRE A CAMBIARE, INDIPENDENTEMENTE DA QUANTO CI PROVI DAVVERO e sento di avere il tempo contato anche con gli studi.

 

Che schifo. 

 

Con affetto malriposto verso se stesso, Emi 

Lun

26

Nov

2012

Paura della solitudine

Sfogo di Avatar di sally16sally16 | Categoria: Altro

Ieri il mio ragazzo voleva lasciarmi... Le motivazioni: la differenza d' età (16 anni) che secondo lui sono troppi e non possono garantirci un futuro insieme e il fatto che magari siamo persone con interessi diversi, anche se io mi sono sempre sforzata di venirgli incontro anche quando non mi andava di fare qualcosa che a lui non piace. Per mettermi con lui ho lasciato il mio ex, che anche se ormai la nostra storia era a pezzi lui ( il mio ex) è stato per me il mio primo vero grande amore e nonostante tutto è rimasto sempre nei miei pensieri in tutti questi mesi.

Non sono mai stata totalmente presa da lui ne mi sono mai innamorata, ma quando mi ha detto che dovevamo lasciarci un senso di vuoto mi ha invaso e ho cominciato a piangere... Lui allora dopo 2 ore di discussioni e di pianto mi ha detto di riprovarci di nuovo e vedere se magari questa è solo una crisi.

ora mi ritornano sempre in mente le sue parole " non abbiamo futuro" e non so se lui ha deciso di riprovarci solo per pietà e per fare sfumare questa storia nella maniera più indolore possibile...

ho scoperto un lato del mio carattere che mi fa paura.. Soffro maledettamente il distacco da un uomo e non riesco più a trovare un mio equilibrio anche da sola...

voi cosa ne pensate di tutta questa faccenda ???