Tag: finita

Mer

24

Apr

2019

Finita dopo 10 anni

Sfogo di Avatar di Ale7258Ale7258 | Categoria: Altro

Ragazzi che sberla di vita, mai ricevuta una del genere...io e lei, quasi coetanei (lei 8 mesi in +) siamo cresciuti assieme dai 17/18 anni fino al mese scorso, sempre convissuto diciamo, prima a casa dei miei, poi altre case, (magari mio padre x lavoro non c'era per un po' e scappavamo subito a casa sua per stare tranquilli), con il grande sogno di amore di un giorno andare a vivere da soli senza le varie pressioni esterne.

Cosi è successo ufficialmente che mi sono trasferito a MI per lavoro e lei ovviamente è venuta con me.

spesso c'erano incompatibilità e modi opposti di vedere le cose, più e più volte abbiamo avuto quelle "tipiche" discussioni furiose con tanto di facimento di valigia, scene che poi si fermavano li (al limite qualche graffio ah ah)

 Ora ho veramente tanta paura, mi manca, ci penso tutto il giorno e il fatto che lei abbia un altra persona mi fa stare di merda, ancora non lo realizzo.

in Questi 10 anni cmq ci siamo sempre portati rispetto, potrei giurare su qualsiasi cosa riguardo la sicurezza che riponevo in lei sotto questo punto di vista (del tradimento)  infatti appena è scattato qualcosa con un altra persona me l'ha subito detto.

Ora mi sembra di non poter trovare una con i suoi valori e con certe sue visioni della vita che adoravo, ma so che cercare lei in altre è la cosa piùsbagliata del mondo :( me l'ero "scelta" bene sotto tanti punti di vista eh già :(

qualcuno in una situazione del genere che poi ne è uscito ?  

Sab

22

Dic

2018

Voglio stare solo per un po', devo ascoltarmi

Sfogo di Avatar di Mela2019Mela2019 | Categoria: Altro

Frequentazione chiusa dopo 3 mesi per volere suo. Aveva già procrastinato qualche appuntamento, telefonicamente l'ho sentito più freddo. Ma mi ha proposto un viaggio, mi ha portato le brioches calde a casa per tutta la famiglia, nonostante la freddezza nel darmele. Per i due giorni seguenti non si è fatto sentire, il terzo mi ha mandato un messaggio dicendomi di voler stare un po' solo per ascoltarsi profondamente e cambiare alcune cose della sua vita. Lui ha 40 anni, e non ha lavoro stabile e sente il bisogno di cambiare casa perché quella ereditata dai familiari gli infonde brutti ricordi. Io ho 23 anni. Vorrei capire effettivamente il problema quale è. Nell'ultimo mese uscivamo, alcune volte era molto preso, altre sembrava annoiato... Io sono timida ed insicura e mi tormento pensando di non aver potuto dare il massimo per via della mia inibizione e non riesco a perdonarmelo...Di fatti le serate prendevano la stessa piega che avevo io quando uscivo di casa. Se ero sicura di me andava bene, se uscivo con la paura di non farlo stare bene puntualmente la serata andava così. Spesso lui era molto preso da me, altre volte invece era annoiato. Lui non ama confronto e dopo due mesi di relazione ho chiesto se pensasse ancora alla ex con cui aveva chiuso un mese prima di conoscermi e non ho ricevuto risposta, ma sono stata additata come l'insicura... E ha detto anche che come ultima arrivata non mi dovevo permettere a fare queste domande. Quindi ho supposto anche che pensi ancora a lei. 

Mer

19

Dic

2018

Cos'รจ successo ?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

19/12/18, trentunesimo giorno solo.

Dopo quasi sei anni di relazione, sono stato lasciato con un mix di scuse abbastanza banali. 

Tornato da un un viaggio all'estero, mi sento dire: "mi sento lontana", "non so cosa provo più per te"

Da li inizia  il panico.Gli chiedo di vederci e mi dice ok, ma non c'è niente da preoccuparsi.

Quando? Venerdì ( eravamo a martedì), prima devo studiare per un esame. 

Giovedì, la trovo in palestra. ma perchè ? sei seria ? Alla fine non mi ero lamentato, perchè avevo solo un'obiettivo: Riprendermela.

Avevo utilizzato quei giorni per raccogliere tutte le idee, su cosa potesse andare male, cosa c'era da migliorare. Così dopo un attesa infinita arriva Venerdì, decido di portarla dove avevamo passato un sacco di tempo durante il nostro primo anno.

 

Inizio Il discorso: cos'è successo? non puoi dire che è la routine.Ci siamo messi insieme da giovani e ci siamo detti di non staccarci dai nostri amici, di andare in vacanza e di uscire anche con loro. Guarda che se ci molliamo credi che la tua routine cambi? Vai a ballare? Esci con gli amici? Vai in vacanza con gli amici? Anche adesso lo fai, senza alcun limite. ( non gli ho mai imposto niente, come lei a me). l'unica cosa diversa è che puoi andare con altri ragazzi... C'è qualcuno ? guarda, siamo sempre stati sinceri, dimmelo pure( ho insistito su questo fatto per tanto). La sua risposta: Non sono più sicura dei miei sentimenti, tu sei stato perfetto e non hai colpe( mi ha ucciso quando mi ha detto questo), ma adesso voglio stare con te e non VOGLIO assolutamente lasciarti, può essere anche che andiamo avanti 6 mesi e mi passa, anzi ... forse non avrei dovuto neanche dirtelo. Un mio caro amico ci parla, la mette in difficoltà e lei diventa tutta rossa e gli dice: non sono sicura, non ho neanche più attrazzione a livello sessuale.(considerando che non mi ritengo assolutamente un brutto ragazzo, soprattutto fisicamente posso dire la mia).Lui dice: che senso ha? A me sta questo punto non l'aveva raccontato, dicendomi che per lei era sottointeso. Che umiliazione.

 A questo punto non vediamoci più per un pò, così vediamo se cambia qualcosa. Passa una settimana, ogni giorno a sperare, ogni giorno a piangere dopo attacchi di panico. Lei con gli amici a divertirsi e feste( non sono di parte, è la verità).Naturalmente tutto documentato sui social, chissene frega se il ragazzo sta male, io devo divertirmi e devo arrivare a 1000 follwer, cavolo è importante. Mi scrive dopo una settimana: mi sei mancato come amico, non a livello amoroso. Ci vediamo e ci lasciamo( scrivo ci perchè non avuto neanche il coraggio di dirmelo, ci ha girato intorno). In giro va a dire che io ero cresciuto più in fretta ( cosa vera) e che lei si è sentita soffocare da argomenti tipo la convivenza.( dopo quasi 6 anni).l'avevamo trattato l'argomento, io gli ho detto: so benissimo che hai bisogno di tempo, trovare un lavoro e metterti qualcosa da parte, io non ho assolutamente fretta, ti aspetto ed è anche giusto. Alla fine probabilmente non teneva più a me già da tanto, ma non ha avuto il coraggio di dirmelo. Mi ha lasciato quando il lavoro stava andando male, e quando ho avuto problemi in famiglia. Con un pò più di onesta sarei riuscito ad affrontare meglio tutte ste cose. Invece depressione totale, mi alzo lavoro, vado in palestra,( dove sono cresciuto e spero di lavoraci come secondo lavoro),la vedo, vado al bar(per fortuna con gli amici) e non vedo l'ora di andare a dormire. l'unico momento bello della giornata. Adesso sono invidioso. Lei vive benissimo, doveva venire poco in palestra perchè doveva studiare... sempre in palestra... ha avuto qualcuno con cui stare vicino quando ha avuto problemi economici ( invece quando è toccato a me sono stato lasciato). Adesso i problemi economici sono finiti per lei, macchina nuova e ci si diverte sempre. Saranno tutte cose infatili, ma rimane il fatto che avevo 6 mesi probabilmente per riconquistarla, è sono stato lasciato dopo 10 giorni con la scusa: tu sei il ragazzo perfetto che tutte le ragazze desiderebbero.

Non so bene se sono pentito,se ho sbagliato qualcosa,  avrei voluto solo  lottare per riprendermela.

Mar

05

Mar

2013

Suicidio, da un momento all'altro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

In questa camera ho patito sofferenza, dolore, traumila mia vita si è avviata verso il declino dopo i miei 10 annic'è stata una metamorfosi, è diventato tutto sempre più buio e frustrante , fino a che ho toccato il fondo,ma senza accorgermene.Cosa servirebbe entrare nei particolari?Il dolore non si raccontanon si racconta con le parole di dolore,figuriamoci con la storia che ha generato quel dolore...voi non potrete mai capirese mi suicido è perchè non ho alternativeero un diamante grezzo che per una stupida e piccola deviazione non è arrivato a maturazione, è rimasto carbone, anzi è peggiorato...è diventato cenere, è stato buttato e calpestatoè diventano insignificante, cenere che unita a terra diventa parte del suolo.Faccio schifo, faccio veramente pena, voglio solo che morire.