Tag: matrimonio

Gio

10

Ago

2017

Sono sposata ma sono pazza di un altro.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Voglio un bene immenso a mio marito e mi piace fare l'amore con lui, ma oltre a questo c'è poco. Tempo fa conobbi un ragazzo meraviglioso, mi è piaciuto all'impatto. Lo desidero da impazzire. Lo voglio in un modo assurdo. Questo ragazzo ha la mia stessa età ed è single. Fisicamente mi piace da impazzire. Mi ritrovo a pensarlo spessissimo durante il giorno e sogno di fare l'amore con lui. Sto impazzendo. Non so come posso fare per dimenticarlo. Da un lato vorrei scordarmelo ma dall'altro vorrei fosse mio. Non ho mai provato per nessuno ciò che provo per lui. Mio marito ha un carattere diverso dal mio. E' poco romantico e poco affettuoso. L'ho sposato per amore ma ormai sento solo affetto nei suoi riguardi. Non mi dà molte attenzioni, tranne quando siamo a letto. Mi sento trascurata e non apprezzata. Lui è chiuso, è ermetico. Mentre prima non era un problema per me questo suo carattere, ora sta cominciando a pesarmi. Mi sento che sto buttando anni della mia vita insieme a lui. Invece sento forti emozioni nei confronti dell'altro. Non poterlo avere mi fa stare male. Vorrei averlo conosciuto quando ero da sola, non adesso che sono impegnata. Può essere un discorso che molti criticheranno ma è la pura verità. Spesso faccio sesso con mio marito pensando a lui. Sono sicura però che questo non sarebbe successo se mio marito avesse tenuto acceso il sentimento che nutrivo per lui. Non per giustificarmi ma lo amavo molto. Ora a tratti quando sto con lui provo nausea. Lo so che dovrei lasciarlo ma, non ho il coraggio di affrontare le terze persone e le loro critiche. Nella vita ne ho passate troppe, sono stata sfortunata. Lo sono in tutto, anche in amore. Preferirei non vivvere piuttosto che vivere così. Non ho niente che mi renda felice. Niente.

Mer

03

Mag

2017

Uomini e donne sono uguali

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Basta con questa cazzata, per favore basta. Troppe volte ho sentito frasi del tipo: ma guarda che uomini e donne pensano al sesso in egual misura......ci sono donne che hanno la stessa attività/voglia sessuale degli uomini....basta veramente.

Il problema è solo 1

A una donna che non fa sesso per un mese non succede nulla di particolare, sarà solo più eccitata per via del digiuno.

Un uomo che non eiacula per un mese....non si è mai visto! Noi abbiamo un bisogno fisiologico che deve essere espletato.

Personalmente dopo i primi giorni di astinenza, oltre che una voglia matta, sento un fastidio nella zona pelvica, sono irritabile, dormo male e ho meno appetito del solito. Se l'astinenza si protrae i sintomi peggiorano. Semplice, lineare.

  È come se ad una tavola imbandita di ogni ben di Dio ci fossero 2 commensali diversissimi tra loro. Il primo è un taglialegna  di 2 metri e 120kg che lavora nei boschi 12 ore al giorno e abbatte alberi a mani nude. Il secondo è un omino di 1,65mt per 60kg che si occupa trading online, è vegano e celiaco. Entrambi hanno una fame della madonna, secondo voi si comporteranno alla stessa maniera a tavola??

Scherzi a parte, vediamo di finirla con le cazzate. All'ultima conoscente in crisi xchè è stata cornificata dal marito le ho detto: ma secondo te, tuo marito si è fatto l'amante dopo 15anni di matrimonio xchè non ti ama più, xchè si è innamorato di altre, xchè si è reso conto che ha sbagliato a sposarti, xchè è in crisi di mezza età?? Sveglia ciccia! Un hamburger di tofu al taglialegna non basta ;-)

Mer

26

Apr

2017

Matrimonio e sesso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono una ragazza giovane, sono stata fidanzata  5 anni e sono sposata da 2. Ho studiato tutti i porno, i ragazzi ke mi circondano....i loro gusti... sò un sacco di cose e credo di essere molto portata nel soddisfare un uomo. Ma mio marito è strano, lo vuole fare quando vuole lui e come vuole lui.... in risposta a tutti i momenti di intenso piacere e attenzione ke gli dedico mi risponde ke la sua ex nn sapeva fare niente ma a lui andava bene comunque. Se ci provo gli da fastidio, alle mie rikieste di attenzione si sente pressato e non lo vuole fare poi... ormai non vengo da 1 mese e mezzo, sto impazzendo....lo trovo fighissimo e poi ha anke un bananone niente male ma sono bloccata a livello psicologico come una tigre in gabbia. Ci sono uomini ke farebbero salti mortali x avere una porcona fedele come me e lui neanke se ne accorge.... xkè mi tratta così? Io ho fatto di tutto x lui...completini (ke a lui nn interessano minimamente), video....foto...tattike seduttive...nn funziona niente se non è quando dice lui! Sono anke disposta a rifarmi il seno x avere più attenzione visto ke sn piattina...ma lui si è opposto all intervento dicendomi ke gli piaccio così come sono. Ma allora xkè è così egoista? ...x lui o si fa sesso nella notte a luce spenta o pompino o pecora visto ke ho un bel fondoskiena. Il mio potenziale è sfruttato tipo al 2% ...cosa gli passa x la testa? Io lo farei ancora nel parkeggio...gli do tutto quello ke vuole di me. Uso anke la tattica di negarmi proprio x farlo sentire cacciatore ma nn vengo sfruttata lo stesso. Xkè mi fa questo?

Mer

19

Apr

2017

lui mi piace ma è impegnato..

Sfogo di Avatar di Sonoarrabbiata92Sonoarrabbiata92 | Categoria: Lussuria

da un pò mi sento per messaggi con questo ragazzo, lui è sposato da 2 anni ed ha una bambina di 2 anni.. Io sono fidanzata da 7 anni ma sto cercando di evitare il matrimonio perché c'è qualcosa che  non mi sento di fare..mi sento che la mia storia si è appassita come una rosa morta sotto il sole cocente.. ogni tanto io e il mio ragazzo quando parliamo ritorniamo sempre ai soliti punti :lavoro e famiglia. Ma più volte ho ripetuto che NON VA PIù, che 7 anni sono davvero tanti non si dimentica una persona così da un giorno all'altro comunque il sentimento tra noi c'è però è diventata una cosa PESANTE in tutti i sensi.. Io voglio cambiare, mi sento di stare sola per un pò o avere del tempo.. Ho conosciuto lui circa 2 mesi fa su internet e poi siamo passati a whatsapp, lui per un periodo su internet non lo trovavo e lui non trovava me come se qualcuno ci avesse tolto l'amicizia ma lui dice che non è stato e nemmeno io..quando ci risentiamo lui è felice dice che era rimasto davvero male a non sentirmi che non mi trovava e pensava che lo avevo eliminato e che davvero era rimasto deluso..allora passiamo a whatsapp.. io lo salvo con un nome diverso per non farmi beccare perché il mio ragazzo  è invadente e usa il mio telefono ogni tanto e si deve leggere le chat perché nella testa sua se non voglio dargli il cel e gli dico è privacy lui mi dice la solita frase (allora mi nascondi qualcosa).. e come si può ragionare con il mio ragazzo se è un tipo geloso? allora gli ho messo un altro nome e questo lo spaccio come cugino eliminiamo sempre le chat o le foto che ci mandiamo. Lui dice che non vuole una storia ma nemmeno io volevamo incontrarci per stare insieme, dice che gli piaccio e che se io voglio lui verrebbe ad incontrarmi o ci si organizza, siamo della stessa regione ci differenziano solo 4 ore di distanza. Io non voglio essere la sua amante perché mi dispiace per la moglie quindi al momento ci sentiamo come due amici che scherzano ma niente di più, io non voglio niente da lui mi piacerebbe si passare una notte con lui perché davvero fisicamente mi piace e anche lui la stessa cosa ha detto di me.. dice che per 1 volta non succede niente, io gli ho detto che non possiamo rischiare perché rischierebbe lui che ha una bimba e una moglie ma lui dice che non gli frega e che non è problema mio, io non mi faccio problemi con il mio fidanzato perché la storia nostra non si ripiglia più e sta andando verso un burrone anno dopo anno,non si fa sesso mai forse 1 volta ogni 3 mesi , quindi non mi piace più il mio ragazzo fisicamente purtroppo e non c'è attrazione fisica, mentre con l'altro sento di provare qualcosa.Lui dice che devo fidarmi che dice la verità s quello che prova per me, io non do molta fiducia essendo che ha già una moglie è come se le promettesse a lei che non sente nessuna ma sente me e lui rifacendo sta promessa chissà quante si fa oltre me se succederebbe qualcosa.. Noi vorremmo passare solo 1 notte insieme e niente più . Ma mi ha preso davvero tanto, ma sto cercando di evitare di mettere un freno non voglio passare per zoccola, lui dice che non gliene frega della moglie io molte volte su questo punto gli ho detto di no perché non é onesto nei confronti della moglie ed ha anche una bambina di lasciare stare che magari mi svago e mi passerà la sua assenza.. ma ogni giorno ci sentiamo ed è difficile, mi piace troppo lui dice di incontrarci ma io non so che fare..non ho lasciato ancora il mio ragazzo passiamo i giorni a litigare perché non va e lui pensa che si sistema tutto col tempo.. io sinceramente voglio altro e mi dispiace davvero col cuore ma non mi voglio sposare come si pensa lui , è brutto da dire ma 7 anni per me sono tanti e la vedo dura a passare quello che accadrà io mi sto preparando anche psicologicamente perché lasciare il primo fidanzato è difficile, ma intanto io da un pò sto cercando di guardare altrove.. Come faccio? che posso fare? l'altro mi piace tanto andiamo anche moltie cose in comune ,anzi tante. Aiutatemi voi se ci siete passati che io a 25 anni non so che fare.

Mar

28

Mar

2017

Tango

Sfogo di Avatar di ColeridgeColeridge | Categoria: Altro

Oh, io ho già preso le scarpe. Mi chiama al mattino al lavoro. Io l'ascolto ma nel frattempo ho gli occhi che rimbalzano sui vari monitor visto che sono nel mezzo di un rilascio e in testa ho una todo list abbastanza serrata (gergo odioso lo so, ma passatemelo).

Ah le hai già prese? Sono piuttosto sorpeso visto che ultimamente è lei la prima a fare caso a tutte le spese, e dobbiamo risparmiare, e hai le mani bucate. Un equivoco. In realtà mi stava dicendo che le aveva già prese su per la sera, le sue scarpe da concerto. Però mi fa piacere. Non pensavo che la prospettiva la entusiasmasse così tanto. Glielo avevo proposto nei giorni in cui, dopo esserci riavvicinati, abbiamo deciso di ritornare insieme: un corso di tango. Non molto originale come idea, anzi, un classico delle coppie mature che vogliono un po' ritrovarsi. Pochissime volte siamo andati a ballare. Più che altro ci siamo ritrovati a farlo durante qualche capodanno o qualche festa in vacanza. Eppure entrambi abbiamo molto a che fare con la musica: per lei è una professione, per me doveva esserlo.

Perchè il tango? La cosa che mi piace è l'idea che sta alla base del ballo di coppia o, se vogliamo, dell'idea che me ne sono fatto: la necessità di intendersi, di andare insieme, di sincronizzarsi. Nel tango poi c'è una metafora di un approccio relazionale quasi atavico, con l'uomo che deve sempre guidare e sostenere, e la donna che deve imparare ad affidarsi o addirittura, ad alti livelli, abbandonarsi. Potrebbe sembrare una specie di rivincita del povero maschio frustrato ma, sinceramente, non è quello che mi affascina. Trovo, al contrario, che possa essere catartico soprattutto per le coppie che, nella vita quotidiana, hanno quella modalità di interazione, come dire, dialettico-competitiva? che caratterizza, H24, il nostro rapporto.

Sono quindi contentissimo che lei abbia deciso di rilanciare con il proprio entusiasmo alla mia proposta. Lunedì sera ultimo appuntamento del corso per principianti, riprenderanno tra un paio di settimane con un nuovo blocco di lezioni, così decidiamo di fare una lezione di prova. Appuntamento direttamente alla sala da ballo in centro città. Arrivo a pelo dopo essere passato da casa, dalla stazione,  per cambiarmi anch'io le scarpe. Ci sentiamo un po' imbarazzati a fare questa cosa. Entrando vediamo un'altra coppia della nostra età che ci guarda un po' incuriosita. Poi dentro, nella sala, dove ci si siede su dei divani alle pareti. Ci presentiamo e, mentre gli altri fanno la loro lezione, un paio di allievi tutor si prendono cura di noi separatamente. Più tardi arrivano singolarmente anche i due maestri titolari del corso: una coppia di ballerini argentini. Non molto alti di statura, ma estremamente eleganti e, soprattutto, simpaticissimi. Lei ride divertita quando Laura mi riprende su un passo "Ecco, si comincia subito!". Eh già se parte il trip altro che rilassarsi insieme: riusciamo a discutere anche quando c'è da montare una mensola, immaginarsi sui passi da seguire. Ma non è così per adesso. Ridiamo anche noi e ci godiamo il primo passo base guardandoci negli occhi e inciampando.

Alla fine si avvicina la titolare del corso e ci elenca un po' le condizioni  per partecipare. Laura salta tutti i passaggi: potete gia iscriverci, vero Coleridge? Certo sì, anche se glielo comunichiamo domani  non credo che ci saranno problemi, scherzo, ma comunque sì. Usciamo, entusiasti e rilassati e andiamo in un pub a divorarci un tagliere di affettati visto che siamo a digiuno. E così, almeno un giorno alla settimana eviteremo di passarlo stravaccati sul divano.

Tutto il resto della nostra vita, il nostro ricominciare non sarà troppo diverso. Far capire, capire, aspettarsi, sincronizzarsi. Dopo Valigie in cui ho raccontato una possibile separazione, il mio nuovo diario in cui vorrei parlare di una possibile rinascita e di una rinascita possibile. 

Sab

25

Mar

2017

C'era una volta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

c'era una volta Elena, aveva 19 anni quando andò a studiare inglese in un'accademia britannica. Era il 2002 e quell'estate sembrava volgere al termine senza emozioni, senza scossoni... sembrava perché era agosto quando si innamorò follemente di Nicolas e Nicolas si innamorò follemente di lei. Fu un colpo di fulmine che si trasformò in una passione intensa e travolgente. Nicolas era uno studente di ingegneria, lei era all'ultimo anno di liceo. Vissero quei 12 mesi con il sogno di rincontrarsi, e così fu. A settembre Elena si trasferì in una città del nord Italia e il venerdì correva a Lione, Nicolas correva anche lui. Correvano e non vedevano l'ora che arrivasse il momento di vedersi. Un bacio, coccole chiacchiere, amore, lo studio. Il venerdì partire e il lunedì mattina ritornare tra i banchi della facoltà.

La vita non ti permette di sognare e, appena può, distrugge gli incanti. Spostarsi non è gratis, nessuno dei due era disposto a cambiare città nell'immediato, Elena si sta per laureare quando Nicolas, ormai laureato, viste trasferto in Malaysia per due lunghi anni con la prospettiva di restarci:"non possiamo fermaci e aspettarci, Elena" "hai ragione".

Il mondo cadde ma si rialzarono. Elena non sa a che punto sia adesso la vita di Nicolas, ha solo un profilo linkedin a cui non ha mai scrivtto. Elena ha avuto altre storie ma non ha mai davvero amato nessuno come ha amato Nicolas. Da quando entrò nel suo cuore nel 2002 non uscì mai più e niente fu in grado di cancellare questo sentimento... nè tempo, nè distanza, nè altre passioni, altre avventure. 

Tra mezz'ora alla porta di Elena citofonerà la sua parrucchiera perché oggi Elena si sposerà ma non con l'uomo che ama da 15 anni. Sposerà un uomo che non ama perché nella vita ci è concesso di amare ed essere smati veramente  solo una volta. 

Ti porto nel cuore, amore mio!

Sab

18

Mar

2017

MATRIMONIO=FIGLI!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sei fidanzata...perchè non tisposi???

Ti sposi...è ora che fai dei figli???

Gli rispondi a tono....Da quando ti sei sposata sei cambiata!!!

Si so cambiata, sono stufa di sentire sempre che qualcuno mi dice quello che devo o che non devo fare.

MATRIMONIO=FIGLIO....NO CAZZO...MATRIMONIO=STARE BENE CON TUO MARITO E SE HAI VOGLIA FARE UN FIGLIO

ho l'impressione, sopratutto se sei donna che, se non "ottemperi" al dovere di fare i figli, sei taglaita automaticamente fuori dalle amicizie. Sicuramente è una mia condizione mentale (come dice mio marito) ma io sto soffrendo questo!

 

Mar

07

Mar

2017

É normale da parte di una madre questo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

mi sono sposata a 28 anni con il fidanzato della mia vita, dopo un lungo fidanzamento, e mia madre si é rifiutata di accompagnarmi a scegliere l'abito da sposa perché, al momento del matrimonio, non ero più vergine, avendolo fatto con il mio fidanzato.. Sapendo come la pensava gliel'ho tenuto nascosto per anni, temendo che mi buttasse fuori di casa.. Ero piccola e non potevo lavorare.. Poi quando lo ha scoperto mi ha cacciata di casa.. Sapendo che mi volevo sposare l'ho pregata tante volte di scegliere con me l'abito.. Ma lei disse che per lei ero solo una " delusione" come figlia, perché mi avrebbe voluta vergine al matrimonio, così sono andata con una mia amica... É normale da parte di una madre.. O non mi ha mai voluto bene.. E questa era la scusa per dimostrarlo?

Mar

24

Gen

2017

Essere fantasmi

Sfogo di Avatar di ericaverbena78ericaverbena78 | Categoria: Ira

Buongiorno,mi chiamo Erica. Sono sposata da sette anni e due di fidanzamento.Sono mamma di una splendida bimba di 10 mesi. Mi manca mio marito.Vive con noi, dorme con noi, cena con noi, ma lui non c'e'Abbiamo passato anni felici e momenti meno belli. In passato ho perso un maschietto e la scoperta di questa nuova gravidanza mi ha fatto tornare a vivere. Ma la mia gioia è solo mia.Non si interessa della piccola, non gioca con lei, dice che ci passa del tempo insieme ma in realtà guarda il tablet e lascia la piccola sul tappeto gioco.  La bimba ovviamente inizia a piangere e lui non la consolaIo sono completamente sola. Abito a 300 km dalla mia famiglia. Non ho proprio nessuno.Credevo di avere un buon rapporto con mia suocera ma prima di natale, per una banale discussione, mia ha vomitato in faccia tutto quello che pensa di me.Mi ha dato della poco di buono perchè ho i genitori divorziati, che prima di conoscere il figlio non ero niente e non avevo niente e tante altre affermazioni che cerco di non pensare. Io non ho reagito. Non le ho detto  niente. Per settimane mi sono ammalata di tutto ( Cistite, candida, influenza, dolori diffusi)Mio marito non se ne cura, o meglio non si cura proprio di noi.Spesso mi prende a male parole, mi fa sentire inferiore a lui, non posso parlare, dire una piccola opinione e lui mi inveisce. L' ultima litigata è stata per la scala interna. Afferma che non sia pericolosa. Ma come si fa con una bimba di 10 mesi che gattona? Non vuole metterla in sicurezza.La mia piccola ha un tumorino nell'occhio sx. Dopo un mese dalla nascita mi sono accorta che qualcosa non andava. L' ho portata da diversi oculisti che mi davano della matta compreso mio marito. Lui me ne ha dette di ogni, che sono paranoica che devo farmi curare da uno bravo. Quando  ho fatto visitare la piccola al gaslini ci hanno ricoverate immediatamente ed ora assume un farmaco sperimentale dua volte al giorno.Mio marito rientra a casa alle 18. Ma da quell'ora sino al giorno dopo è uno strazio. Non mi da' mai un bacio, una carezza, e anch'io divento un fantasma.Non mi ama più , così dice.Io sto iniziando a spegnermi, ormai sono depressa e tanto stanca. Ho provato a parlargli tante volte ma non serve. Promette, promette ma non mantiene.Voglio andar via un mese almeno per staccare un pò, e lui su questo è d'accordo. Anzi non vede l'ora.Non so più che fare con quest'uomo.Tutti mi dicono di resistere e sopportare per la bambina. ma io mi chiedo che esempio di famiglia è questo.Un padre che tratta male la sua mamma .Allora sono anch'io uno spettro    

Dom

15

Gen

2017

Mai andare a letto arrabbiati...

Sfogo di Avatar di SparklePrincessSparklePrincess | Categoria: Altro

Abbiamo litigato, stasera tornando a casa, non so nemmeno più perché è iniziata. So però che sono volare grandi parole, da entrambe le parti, e io ho minacciato di tornare a casa mia, dai miei genitori, finché lui non ha detto l'unica cosa che sa che mi fa davvero male. Mi ha guardata negli occhi e me l'ha detta. È davvero stupida, ma sa che mi ferisce. E io sono crollata. Non gli ho detto più nulla, non gli ho rivolto più la parola. Siamo andati a dormire. Nel letto continuavo a rigirarmi finché non ho sbottato dobbiamo parlare.

lui per tutta risposta ha cercato di tirarmi in un abbraccio, da cui mi sono scansata ripetendo dobbiamo parlare. La sua meravigliosa risposta da manuale è stata dormi, ne parliamo domani. Peccato che io nn ci riesca. Dunque ho riprovato. Parliamo. lui mi chiede scocciato di lasciarlo dormire in pace almeno. Così io mi alzo e vado sul divano. Nn ce la faccio a tornare da lui per quanto lo voglia. Non ce la faccio a far finta di niente. Non ce la faccio, anche se so che X lui è un periodo stressante e dovrei avere un occhio di riguardo. Non so se ce la faccio più.

voglio tornare a casa... 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti