Tag: merda

Mer

11

Ott

2017

Il mio compleanno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Solitamente il mio compleanno è una giornata bella e lo festeggio in famiglia e con gli amici ma quest' anno i miei genitori, al posto dei soliti bei regali (magliette, scarpe ecc.) hanno deciso che sono diventata "materialista" ( cosa assolutamente non vera ) e quest' anno mi hanno regalato una penna rosa ( il colore che odio).

Ma questo è nulla: oltre tutto mi avevano promesso qualche settimana fa che non sarebbero andati a lavorare ma guarda un po'... chissà cosa hanno fatto ... se ne sono andati dopo pranzo e mio fratello se ne è andato al cinema con dei suoi amici lasciandomi sola come un cane...

Ho 13 anni ora e non ricordo un compleanno più dimmerda di questo, spero di dimenticarlo...  

Mer

11

Ott

2017

Fanculo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi rendo conto di capire perche la gente si suicida. Non voglio fare sermoni da Chiesa, ma mi chiedo in che mondo viviamo. Che ognuno pensa solo a se stesso lo sappiamo tutti, che facciamo cagare coi rapporti umani anche, che ci nascondiamo con il telefono davanti quando ci sentiamo soli anche. Questa societa fa schifo, fa letteralmente pena: se sei dolce sei il prossimo fesso o fessa da inculare, sei sei riservato sei un asociale del cazzo che può anche fottersi, se sei bravo in qualcosa e non ti nascondi dietro una stupida umiltà finta o peggio se sei  più bravo di qualcuno puoi metterti l anima in pace...sei segnato come superbo. Ma se sei finto, se fai Buon viso a cattivo gioco, se sei un perbenista allora vai bene. Ti andrà tutto bene. Sarai circondato da gente, ti vedrai riconosciuti i meriti anche più del dovuto, che cazzo di logica è? Mi fanno schifo tutti. Tutti questi sporchi imbrogli che piacciono a tutti. Mi fa schifo questa mancanza di coraggio generale. Questo mondo social del cazzo in cui spaparanziamo la nostra bella vita fatta di uscite feste e cose varie ma quando ci sentiamo soli però non diciamo nulla. Come se non contasse, non attira like la verità. Basta farsi vedere fighi e perfetti, stronzi e senza cuore. Avere coraggio ad oggi è confuso con il non avere un cuore o meglio mostrarsi come dei senza cuore. A tutto questo io dico FANCULO. Fanculo. FANCULO.

Tags: merda

Sab

16

Set

2017

Odio Roma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

E li Romani,

ggente demmerda nullafacente arrogante e maleducata, senza nessun senso civico, pijano pe'er c** li napoletani ma so' pure peggio 

primi fra tutti li componenti dell'apparato dirigente der comune, che hanno ridotto 'sta città piena de risorse storiche e de fascino curturale  in un porcile pe' zingari e immigrati, giusto per guadagnacce 'n po' su

Capitale unica ner monno civilizzato ad ave' 'na rete de trasporti inesistente 

io so' nata a roma e ce vivo da trent'anni, ma ovunque vada me sento morto più a casa che qqua, artro che "roma capoccia", a' venditti... ma vattelappijander**

nun vedo l'ora de trova' l'occasione bbona pe' annammene affanc** a vive artrove 

ce vorrebbe n'artro Nerone armeno se resetterebbe un po' la situazione 

io ormai me so' rassegnata e cerco de sopporta' stoicamente finché me tocca resta' ne 'sta fogna

via aji insurti mo'  daje

che tanto solo quello sapete da fa' 

 con amore,

'na romana morto delusa 

Dom

27

Ago

2017

Sfruttamento parte due

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

sono la ragazza che aveva già scritto uno sfogo sul lavoro,e lo "sfruttamento".

È finita!

Dato che domani parto ho finito prima,stanotte sono stata pagata,volete sapere quanto?

450 euro più 17 di mance,divise ovviamente a 3 con la proprietaria...

Non ho visto una discoteca tutta l'estate,quando i miei amici si divertivano io lavoravo,abito in un paesino di mare e non ho visto il mare per niente,non ho dormito,avrò perso almeno 7 chili e sono già magra di mio,ho mangiato pizza tutte le sere (comprese le sere in cui mi facevano scherzi sulla pizza),0 uscite,massimo un caffè prima di andare là,NIENTE.

Non ho detto niente,mi sono solo detta "mi hai visto adesso e non mi vedi più" 

Ho lavorato fino Alle 4 del mattino quasi tutte le sere dalle 17:30,lei non faceva nulla,facevo quasi tutto io,poi dovevo lavare piatti a mano e asciugarli,dovevo imparare a lavorare non a soffrire,luglio non me l'ha pagato e ha detto che era di prova e mi ha pagato solo due giorni di luglio,usciva 435 e ha detto che ha "arrotondato" a 450 Perchè sono brava.

È finita e sono contenta,adesso parto e sti soldi di merda li metto su un cazzo di libretto così non li vedo e mi scordo di tutto,li prendo solo se mi servono.

L'anno prossimo andrò a lavorare al bar dove mi pagano il doppio e lavoro la metà,e di mance prendo i soldi che prendevo in un giorno in 6 ore. 

Tags: lavoro, merda, fine

Ven

25

Ago

2017

ASSISTENTI SOCIALI DI MERDA

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti, sono Simone e ho 15 anni. Adesso siamo a fine agosto, tra un po inizia la scuola, e inizierò il liceo delle scienze umane opzione economico sociale con lo studio di lingua inglese e cinese. Sarà una scuola molto difficile e impegnativa.Io non sono come i miei coetanei, cioè maleducato, conformista, con le scarpe alla moda, molto estroverso e socievole, che ho il mio gruppetto di amici con cui vado in giro e il sabato vado in discoteca, che penso solo al calcio e che fumo le sigarette Winston Blue. Io sono totalmente diverso da loro, io sono molto rispettoso degli altri, cerco di non dire le parolacce (poi se mi arrabbio purtroppo me ne scappano e anche tante, ma comunque sia io cerco sempre di non dirle), sono anticonformista, non seguo le mode, mi metto vestiti e scarpe poco costose, molto spesso anche vestiti bucati, sono introverso, non mi relaziono con gli altri (a meno che non mi trovo davanti una persona intelligente) non ho il mio gruppetto, sono molto solitario, esco per conto mio, a correre o a farmi delle passeggiate, non ho mai messo piede in una discoteca o in un discopub e mai lo farò, io ho altre passioni rispetto al calcio, come la filosofia, diritto, cultura, astronomia... e fumo sigari toscani, cubani e domenicani.

Bene, dopo avervi spiegato che tipo di persona sono veniamo al dunque.

Come dicevo prima ho 15 anni, ed è da 5 mesi che mi trovo in una comunità socio-educativa, perche mia madre era violenta, e i miei genitori litigavano sempre tra loro e perche io sono poco socievole (perche secondo gli assistenti sociali, giudici, psicologi etc essere a sociali e introversi è un difetto, quando in realtà è proprio il contrario [seguite MrNichilista su YouTube che lui parla anche di queste cose, è un grandissimo youtuber che io stimo moltissimo]).

E io sono stufo di stare in comunità, perche sono bullizzato tutto il tempo, e qui il concetto di PACE non esiste proprio, c'è solo casino e basta, qui leggere un libro è praticamente impossibile. E io tra 2 settimane inizi ero una scuola difficilissima, e ho bisogno di pace e tranquillità, e soprattutto ho bisogno della mia VITA, che qui in comunità non posso avere.

Ma purtroppo la mia assistente dice che io devo rimanere ancora in comunità perche io e i miei genitori dobbiamo fare un percorso etc MA VAFFANCULO ASSISTENTE SOCIALE DI MERDA, io a casa stavo molto meglio che qua (qui le parolacce ci stavano).

Ditemi voi cosa ne pensate?

Ciao! 

Lun

21

Ago

2017

A dir poco uno sfruttamento

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

salve,a ottobre compio 17 anni,ho iniziato a lavorare in una pizzeria con pochissimi dipendenti(quando ce ne sarebbe molto bisogno),lavoro dalle 17:30 a chiusura(potrebbe essere all'una come alle quattro del mattino),quando parlai per lavorare mi dissero che mi davano 15 euro a serata Perchè c'era molta poca gente e dovevo portare solo i piatti,che non mi urlavano addosso e non commentavano.

A luglio ho lavorato solo il sabato e non sono stata ancora pagata,quindi non so nemmeno se per coscienza avrò aumenti. Ad agosto ho iniziato tutti i giorni e non porto solo piatti,sparecchio,friggo patatine e fritture miste,lavo piatti,li asciugo (tra l'altro devo fare tutto a mano Perchè una volta ogni tanto usano la lavastoviglie),ogni sera riempiamo tutti i tavoli e mi vengono a dire che non c'è gente,quando vengono altri e i tavoli si liberano e non ci sono più cose per apparecchiare mi tocca lavare ciò che  mi serve,asciugare e apparecchiare,devo usare affettatrice per i salumi che vanno sulle pizze,in più devo pulire il bar e pretendevano pulissi anche il bagno,poi quando ho chiesto i guanti mi hanno lasciato pulire solo il bar.

Adesdo mi rimangono solo 5 giorni,ogni volta che prendo soldi di mancia solo per me mi costringono a metterli nelle altre mance che vengono prese da sopra i tavoli,con la scusa che poi si dividono,ma in sala siamo tre,io,la proprietaria e la cognata di questa,quindi dovremmo dividerle solo io e la cognata,ma non so come nè quando.

Non so quando e quanto mi pagano dato che non ho visto un euro,io da persona onesta i soldi che mi danno i clienti li metto nella ciotola delle mance,quando potrei tenerli ma per evitare che quella mi dica che faccio schifo non me li tengo.

Grazie a dio non lavoro per bisogno,ma per esperienza,ma so che un minorenne potrebbe lavorare fino Alle 22:00,e io sono assicurata fino Alle 21,non ho vita sociale Perchè lavoro sempre,mai un giorno libero,una volta sono stata male e sono dovuta andare dopo Perchè avevano bisogno.

Faccio quel che mi dicono e stanno sempre ad urlarmi addosso,ogni cosa che sbagliano loro è sempre colpa mia,l'altro proprietario qualche giorno fa ha sbraitato contro di me senza alcun motivo dicendomi che criticavo la sua attività e sua sorella,senza aver parlato male con nessuno,dicendo a tutti i miei amici di venire a mangiare da me,mi ha detto che dovevo stare lontano dalla figlia,che potevano andare anche i miei a parlare e che li avrebbe presi con i chiodi da venti,che doveva stare lontano dai miei parenti che nemmeno conosce,che dovevo ringraziare che ero una ragazza se no mi avrebbe messo le mani addosso,eccetera.

La sorella ha ribadito che non mi fanno fare nulla di pesante,che mi tengono preservata dato che sono esile è più piccola,l'altro dipendente che aiuta il pizzaiolo leccava il culo a entrambi,screditandomi,eccetera.

quando dovevo mancare Perchè stavo male però avevano bisogno di me,quando c'era loro cugino insieme a me dicevano che io ero molto brava.

Tutto quel che mi rimane di positivo sono i clienti che non fanno altro che complimentarsi con me della velocità del mio servizio e non degli altri che sono lentissimi.

Non ce la faccio più,sono solo 5 giorni ma non so cosa fare per uscirmene con più soldi,Perchè li merito,se chiedo l'aumento non posso sapere come reagiscono,non ho lasciato prima per paura di loro e Perchè vivo in un paesino se avessi lasciato e l'anno prossimo voglio andare a lavorare altrove chiederanno di me,preferisco che dicano che ho lavorato Fino alla fine e non che me ne sono andata prima.

Vi prego datemi un consiglio,per favore. 

Sab

19

Ago

2017

CessAlternativi che vogliono mostrarsi migliori (guarda casa, tutti ciccioni)

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono una ragazza relativamente carina, un po' per fortuna e un po' soffrendo ho ottenuto la mia bellezza, ma guardandomi indietro credo che questa abbia creato molta invidia attorno a me!

Frequentavo gli ambienti 'alternativi' tipo dark e metallari anche se non ero molto convinta perchè io amo solo la musica, non tutte quelle affetazioni che si fanno in quegli ambienti, e lì mi sono trovata in questi figuri. 

Chiaro, non sto dicendo che tutte le persone brutte e grasse vestite da alternative siano stgronze, dico solo che quelli a cui auguro una dolorosa malattia mentale seguita da un tentativo di suicidio disperato ripreso per i capelli e delirio cronico sono esattamente come sopra descritti. 

Una, la mia ex-migliore amica, una grassa puzzona -lei puzzava, sì, non è contro tutte le persone grasse-, ha tentato di prendersi il mio ex-ragazzo e poi mi ha quasi denunciato perchè l'avevo picchiata... ma quando mai!!! 

Se l'avessi picchiata non l'avrei lasciata in vita, credo... Ed era invidiosa, mi spingeva sempre a litigare con le altre e faceva battute sul mio peso e sui miei problemi alimentari, tentava sempre di surclassarmi ma finiva male perchè faceva cose assurde!

Un'altra, una tizia con la quale suonavo, ha creato più di un falso profilo dicendo che ero una stronza pervertita sessuale, una troia, e mettendo in giro la voce che lei fosse figa -un cotechino pure brutto- e che IO fossi stata una donnetta invidiosa. Ehm, ehm... Non ci siamo! Una di quelle metallare\punk\raver\non si capisce cosa faccia, purchè possa far la figa. Quasi è riuscita a mentire su di me in varii modi. Quella troia

Un tizio, beh, lascio proprio perdere, una povera merda brutto come una merda sciolta e banfone.

Uno innamorato di me, bruttissimo e pure che puzzava, ciccione e metallaro convinto di ascoltare la musica del Diavolo coi genitori che se lo coccolavano al massimo e lui convinto di essere ribelle, bluuuaaaargh! Voleva assolutamente che stessi con lui, continuando a insinuare che ci si innamorasse col tempo, 'imparando se si vuole'. E se dico brutto, proprio brutto. Oltre che molto molto molto grasso, con la sindrome del Dio.

 

Sono democratica, però, e perfettemente egualitarista: 50% genere femminile, 50% genere maschile. 

 

Uffff, mi sento molto meglio. 

E' il mio primo sfogo e spero non ce ne saranno molti.

E spero sempre che queste merdaglio soffrano.

Mi pento di augurare loro il male?

Ovviamente NO

Lun

07

Ago

2017

Destino merdoso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Il destino mi deve proprio odiare. Non solo non mi fa vincere la lotteria, ma mi fa andare male il colloquio di un lavoro che mi poteva dare l'indipendenza economica. Cosa vuoi da me???

Ven

30

Giu

2017

Tutti meritano una seconda possibilità

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Tutti meritano una seconda possibilità giusto? Io ne ho date 3 e me la sono presa riccamente nel ......ti odio,sei una merda.

Tags: merda

Dom

18

Giu

2017

Famiglia di merda

Sfogo di Avatar di Broken InsideBroken Inside | Categoria: Ira

Iniziamo dai miei: mio padre è un menefreghista. Torna a casa dal lavoro (è vero che è stanco e tutto ma è insopportabile) e ci urla perché non vuole che parliamo visto che ha mal di testa, però ci costringe ad ascoltare le sue lamentele. Non vuole che si accenni alla sua professione perché lo stressiamo, tant'è che non si occupa del mio caso e se si prova a farglielo notare ci sgrida e dice che lo opprimiamo ( ho un piccolo problema per cui devo essere operata e lui DOVREBBE essere lo specialista che mi segue e mi prepara per l'intervento). Si interessa solo al nostro rendimento scolastico e nonostante sia buono continua comunque a perseguitarci e a stressarci senza motivo (non vuol sia fatto a lui ma lo fa a noi e si lamenta nonostante non sia mai presente e non sappia un bel niente). Poi è egoista: se c'è ,per esempio, qualcosa da mangiare che piace a tutti se lo sbaffa lui di soppiatto. Poi ogni volta che gli rispondiamo male ci mette le mani al collo e stringe credendo sia una specie di gioco (questo trattamento speciale lo riserva quasi sempre a me). Mia madre è anche lei egoista: fa cadere i nostri oggetti che più le piacciono in terra e poi dice di averli trovati abbandonati e che quindi sono suoi. Spesso regala o butta le nostre cose per puro divertimento. Ride di noi quando la informiamo dei nostri progetti e desideri dandoci delle fallite tra le risa. Piange,fa la vittima e ci accusa di tutti i suoi fallimenti quando non può avere ragione. Ci picchia per cose stupide e si preoccupa del nostro rendimento perché ha paura di sfigurare con le amiche davanti alle quali ci accusa di non aiutarla mai (cosa non vera visto che per anni mi sono occupata della casa e di mia sorella dato che i miei tornavano a casa solo la sera). In più non ci aiuta mai e tiene così tanto a me che non si preoccupa di nulla e mi dice sempre di arrangiarmi se voglio andare in giro e di tornare a piedi  (nonostante non mi abbiano lasciato prendere la patente e nonostante ci siano km da fare) anche a notte fonda perché non ha voglia di spostare la macchina. Dice sempre che lei fa molto più di noi anche quando è evidente che ha dormito tutto il giorno e ci fa fare da servi con la scusa  (se non ubbidiamo non ci parla più e riferisce tutto a papà). È ipercritica, maniaca dell'ordine e della pulizia e super lunatica. Mia sorella mi ha appena detto che faccio schifo nonostante abbia sacrificato metà adolescenza a seguirla ed aiutarla per non farla sentire come me. Ed ecco il risultato : pensa sia un mostro e mi tratta malissimo. Non mi ascolta ed una volta si è anche tagliata. Sono disperata. Mia nonna (l'unica rimasta) mi tratta da sempre malissimo perché a suo dire sono la fotocopia di mia madre che odia a morte (è ricambiata) ed ora inizia a trattare male anche mia sorella (proprio adesso che è in una fase critica). Gli altri parenti o sono completamente pazzi o giustamente hanno i loro problemi. Bon mi sono sfogata, scusate per la lunghezza :')

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti