Tag: paura

Dom

24

Nov

2013

Sono inamorata del mio amanti...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Lo so neanche mi ero mai pensato a una situazione di genere ma nella vita capita a tutti é io dopo 1 anni i 5 mese che mi frequento con questo Uomo 4 mese fa mi sono accorta di essere inamorata di lui... È' stato un drama ero disperata i ora dipíu perché le ho proprio detto guardando nei suoi occhi,ma lui a detto che se come io sono sposata no dovevo affezionarmi molto okay! Ma capita ora sono in un matrimonio di crisi,per separazione...vorrei stare com mio amanti ma lui no si sbilancia perché forsi a paura di affrontare abbiamo anche amici in comune va be e' tutto un grosso casino!! Ah dimenticavo lui no e' sposato NO!lui e' single da quando lo conosciuto...insomma sento che è mio futuro fidanzato sono incasinata....confusa...persa... Vorrei consigli di gente matura di testa i comprensibile che mi aiute a capire cosa fare i cosa dire a lui!!!! O finire o continuare!!! 

Cosa faccio?

Grazie a tutti da una donna sensibile emotiva soni io :)

Mar

22

Ott

2013

Bulimia Portami Via

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono bulimica da tre anni e ho assolutamente bisogno di sfogarmi, sono nel panico più totale e non so cosa fare. Circa sei mesi fa ebbi il coraggio di confessare il mio problema a mia madre,che è l'unica a conoscerne l'esistenza fatta eccezione per il mio terapista, e insieme decidemmo che della terapia sarebbe stata utile per uscire dal vortice in cui mi ero catapultata. La situazione preoccupava moltissimo mia mamma per via del fatto che a settembre sarei dovuta andare via di casa e trasferirmi a 800 km da casa, per via dello studio. Molte volte mia madre mi ha scoperta a provocarmi ancora il vomito, ma dopo ogni volta mi sono rialzata e lei con me, pronte a ricominciare. Meno di un mese fa ho chiesto ai miei genitori un regalo...  non mi piaceva il mio corpo, così ho chiesto di regalarmi una liposuzione. Mio padre era riluttante, ma mia madre, conoscendo la mia malattia ha acconsentito e lo ha convinto, credendo che quell'operazione avrebbe messo definitivamente un punto alla mia bulimia. Lo credevo anch'io, ma ci sbagliavamo. In realtà dopo la liposuzione, sembra assurdo, ma il mio problema è peggiorato. Ancora ho le cosce indolenzite eppure non riesco a fare a meno di provocarmi il vomito ogni giorno, più volte al giorno... vorrei tanto confidarmi con mia madre, ma sapere questa cosa, ora che sono così lontana la ucciderebbe.... proprio adesso che cominciava a stare meglio non posso farle questo... sono disperata. Le ho provate tutte, ma non riesco a smettere... non riesco a studiare, ho la mente annebbiata, mi sento uno straccio.... inizio a pensare che ormai per me non ci sia più speranza.

Mer

18

Set

2013

Il mio migliore amico soffre di epilessia tonica clonica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Da fine giugno il mio migliore amico ha scoperto di soffrire di epilessia tonica clonica (il grande male), ma ancora non si sa da cosa questa sia dovuta. La prima volta che ha avuto una crisi è stata circa ad Aprile, in seguito a un trauma cranico. Subito è andato al pronto soccorso e ha fatto accertamenti ma dai primi esami non risultava nulla. Alla fine di giugno, una mattina si è ritrovato steso sulla brandina dell'ospedale, completamente ignaro dell'accaduto (durante il sonno aveva avuto una pericolosa crisi che gli è durata più del normale, caratterizzata da perdita di coscienza e memoria, allucinazioni, convulsioni ed emissione di sangue dalla bocca). E' rimasto in ospedale per giorni fermo a letto. Hanno scoperto che le crisi gli si presentano solo la mattina prima di svegliarsi, mentre ancora dorme. Ultimamente ha fatto altri esami per scoprire definitivamente da cosa sono causate le crisi. Ha fatto la TAC, l'EEG, NAP e REC e altri esami di cui però non ricorda il nome. Conosco i primi due tipi di esami ma gli altri due non ha voluto spiegarmeli. Non gli piace molto parlare di questi argomenti ma io sono veramente preoccupata anche perchè le pillole che gli hanno somministrato lo rendono incredibilmente lunatico, aggressivo e nervoso. Per questo volevo sapere da qualcuno che se ne intende maggiormente qualcosa in più, su tutto, davvero. Come mai queste crisi si verificano mentre dorme e da cosa potrebbero essere causate? Gli ultimi esiti che avrebbero dovuto rivelare che cosa aveva, dicono che apparentemente non ha nulla, anzi risultano proprio INVISIBILI. Io quando l'ho saputo gli ho detto:"Beh, ottimo, no? Questo è positivo, significa che non hai nulla di grave". Lui mi ha risposto che invece è il contrario... che il suo problema non nasce dalla testa... e cose che non ho capito bene, anche perchè era molto vago. Quindi volevo sapere, cosa significa l'esito degli ultimi esami? Mi ha detto inoltre di essere peggiorato e che gli hanno aumentato la dose di pillole da prendere. Non ha smesso di fare esami e probabilmente ne farà ancora per tanto tempo, se non per sempre. Piccola precisazione: l'unica cosa che sanno i dottori (o che almeno lui mi fa credere che sappiano) è che c'è una parte del suo cervello che non risponde agli impulsi, che è come dire, difettosa. Non so nient'altro, ho bisogno di maggiori spiegazioni e rassicurazioni, lui è ancora sconvolto da tutto questo e giustamente non si sente pronto a parlarne. Io però vivo con l'angoscia, ogni sera prima di addormentarmi spero che la mattina ci sia ancora, questa situazione ha cambiato anche il nostro rapporto, che ora si è molto smorzato e ultimamente lo vedo sempre silenzioso e triste, ma continua a dire che va tutto bene. Aiuto 

Mar

10

Set

2013

vi prego mi aiutate? :'(

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ho 22 anni e da 5 anni sono fidanzata felicemente. c'è un problema. per diversi motivi soprattuttto di natura universitaria mi sono dovuta spostare da 2 anni e mezzo in un'altra città (500 km lontani da casa mia). oltra a vivere le NORMALISSIME DIFFICOLTà e otre a stare male per una lontananza così forte da tutto e da tutti...sto malissimo perchè il mio ragazzo non la vive bene! non posso prentendere ovviamente che sia allegro e contento ma il suo pessimismo e la sua quasi depressione di certo non mi aiutano. (il fatto è che i suoi genitori quando era piccolo, si sono separati e lui come tutti, ci ha sofferto tanto). se non fosse stato seriamente e strettamente necessario andar via, non sarei mai partita. STO MALISSIMO :'( NON SO COME FARLO STARE MEGLIO! è UNA SITUAZIONE BRUTTISSIMA MA ANCOR PIù BRUTTA è LA SUA FREDDEZZA CON ME. IL SUO PESSIMISMO. A STENTO MI CERCA E SE LO CHIAMO MI DICE CHE NON SE LA SENTE DI SENTIRMI SEMPRE PERCHè GLI FA MALE PERCHè PENSA AL FATTO CHE NON STO CON LUI. io capisco il  suo dolore ma già vivere da sola lè difficilissimo..lontano da lui ...dalla mia famiglia ...dalla mia splendida terra.... dai miei amici... dal mio clima ...il mio ambiente ...VI PREGO HO BIOSGNO DI QUALCHE CONSIGLIO CONCRETO :'(

SPERO CHE TRA DI VOI CI SIA QUALCUNO INTERESSATO O QUALCUNO CHE CI SIA GIà PASSATO..

p.s se avete da dire cose come" l'amore a distanza non funziona" e bla bla bla non ditele, grazie! di certo non mi farebbe stare meglio in un momento così.. 

ps2 credo sia scontato che ovviamente è una distanza passeggera nel senso che è tutta una questione di qualche altro annetto il tempo di laurearmi e di vedere cosa posso fare con la speranza che lui mi possa raggiungere o che io possa tornare. (CI AMIAMO TANTO)

Mar

06

Ago

2013

Ho sempre paura che mi lasci

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, sarò diretta. amo i mio ragazzo, è bravo con me, ma ho sempre il terrore che mi asci da un momento all'altro, che si stufi, che mi cecherà solo per fare sesso... tutto questo mi terrorizza, mi fa stare malissimo... in paranoia totale, e poi ho la paura fottuta che mi lasci per un' altra, una molto più bella, stupenda e in gamba di me... e penso proprio che non ci voglia molto per trovare una ragazza che sia megio di me...  sto male, pure fisicamente, come devo fare?

Ven

26

Lug

2013

Non so nemmeno se siamo amanti...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

La vita sembra assurda a volte, per caso mi fa conoscere on line un ragazzo che inizia a parlare di me come se mi conoscesse, diventiamo amici, poi inizia a confidarmi che gli piacerebbe vedermi, per lavoro ci siamo ritrovati a vederci per forza. Dal vivo, l'attrazione è ancora più forte. Lui sposato, me lo dice solo dopo che gli faccio mille domande, io fidanzata. Non ho mai pensato di tradire il mio ragazzo. Lo incontro ancora e lui mi bacia, è così dolce e lo bacio, stranamente mi ricorda una persona familiare. Abbiamo passato un mese a scriverci ogni giorno, fino a tarda sera, come due innamorati. Non abbiamo fatto oltre eppure sembra che ci sia stato già tutto. Ora sono due mesi che parliamo, ci siamo baciati altre due volte, ma non andiamo oltre perché io non voglio, ho paura e vorrei che finisse tutto eppure non ci riesco. Non riesco a non farmi sentire da lui e sto notando che ormai lui è sempre più distante... probabilmente perché ha capito che io non sono disposta ad andare oltre. Mi sento in colpa perché non è da me un comportamento del genere. Non so che fare. Se non lo cerco, non mi cerca più e sentire di essere desiderata solo per sesso, fa male... anche se dentro di me credo che lui stia iniziando a provare qualcosa... mi da dei segnali, come il fatto che ci stia male quando esco con il mio ragazzo, che non vuole sapere se c'è sesso, si arrabbia se gli dico che lui non è chiaro con me, si preoccupa per me e non vuole coinvolgermi in questa storia assurda...solo che ovviamente non potrà mai dirmelo in faccia che prova qualcosa e sicuramente sa che se lo facesse io mi legherei a lui. Premette che non vuole impegni, che non può e che vorrebbe "giocare" però poi ci tiene al mio bene e non va oltre. Tempo fa addirittura mi ha detto che lui è uno che ci va pesante... che è un dominatore... ma che con me non farà un gioco del genere perché non è il caso. Ho sinceramente avuto paura quando mi ha detto queste cose, poi mi ha tranquillizzata, lui mi vede come una scolaretta ingenua che lo eccita proprio perché è tale, io forse recito questa parte per capire dove vuole arrivare. Non sono affatto ingenua. Ho iniziato questo con lui, perché ero in un periodo noioso, ero curiosa, ma non pensavo avesse questi risvolti. Non sono innamorata, ma non riesco a non sentirlo più. Non so che fare, vi prego datemi una risposta. 

Gio

11

Lug

2013

migliori amici?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

il mio migliore amico in quest ultimo periodo sta parlando molto con una ragazza, la mia preoccupazione non è che si fidanzino perchè so che a lui piace un'altra...ciò che mi preoccupa molto è che lei prenda il mio posto e che lui si dimentichi di me. non so cosa pensare. ogni volta che gli scrivo mi sento di troppo perchè so che molto probabilmente lui sta già parlando con l'altra ragazza, e ovviamente lei è più simpatica, più carina, meno timida e ovviamente migliore di me in tutto. Ho seriamente paura di perderlo. 

Mer

29

Mag

2013

I disabili mi mettono a disagio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

E' così da quando ero bambina.

Mi sento orribilmente in colpa ma ogni volta che incontro un disabile non riesco neanche a guardare nella sua direzione. Peggio ancora se sono costretta a interagire con lui, anche solo andandogli vicino: divento rossa, mi formicolano le mani, mi viene l'ansia. Alle elementari c'era un bambino ritardato, i miei compagni di classe giocavano sempre con lui e io invece avevo paura della sua aggressività fisica e delle sue urla. Da allora non è cambiato niente.

E' peggio con i disabili mentali, specialmente quelli affetti da sindrome di Down.

Brutto, lo so. Ma non posso farci niente. 

Mer

24

Apr

2013

non riesco a continuare così

Sfogo di Avatar di knowknow | Categoria: Altro

ciao a tutti sono un ragazzo di 20 anni faccio un doppio lavoro uno è un call center (immaginate quanto sia felice) l'altro è un lavoro sottopagato e intendo molto sottopagato in pratica guadagno in un mese quanto una normale persona guadagna in quattro o in due giorni a seconda del lavoro (sempre a livello lavoro normale) ho le mani tutte rovinate perche mangio di continuo la pellicina e l'acidità mi sta sciogliendo vivo non so nemmeno io cosa voglio dire con questo messaggio so solo che sto cogliendo molti significati della vita, mi sento uno schiavo un servo uno sguattero da deridere mi sento il gradino più basso non ho entusiasmo e il solo pensiero di ricominciare un altra giornata l'idea di rimettere domani piede in quell call center mi angoscia voglio uscire da questa situazione ma non so come so soo che non posso reggere nemmeno un altro giorno in più sono stanco non riesco più a sopportare la settimana scorda addirittura il mio corpo non ne ha voluto sapere e sono stato 8 ore sdraiato senza riuscire ad alzarmi mi sento a pezzi non tanto fisicamente ma mentalmente non riesco più a vivere così è da 3 anni ormai che faccio solo lavoretti del cazzo o nel caso del call center tanto noiosi e stressanti da farmi pentire di aver mai mandato il curriculum e giorno dopo giorno odio sempre di più ogni essere umano anche se fuori sono estremamente gentile dentro mi consumo piano piano non so un giorno come evolverà la situazione spero solo di riuscire a trovare una soluzione presto in fondo non voglio mica un lavoro pagato a palate ma solo un lavoro normale anche in un supermercato o a fare qualsiasi cosa ma non riesco più a raccontare cazzate a centinaia di persone al call center o a prendere 2€ l'ora all'altro lavoro ( ps un giorno sono arrivato a guadagnare anche 0.61€ l'ora :( 

Dom

21

Apr

2013

O mio dio!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Cavolo, mi sa proprio k mi sono innamorata!! Ma non voglio ammetterlo, ho troppa paura... Paura di soffrire, di non essere all'altezza, di non essere ricambiata, paura di essere rifiutata, di apparire ridicola.... Insomma, sono una fifona! Xo così non posso più andare avanti... Devo dirlo a qualcuno, ma con le mie amiche non ci riesco... Ank xk mi sono andata ad innamorare di un nostro collega k loro non apprezzano particolarmente...quindi non vorrei sembrare loro scema!...come faccio?? Non posso più stare in silenzio ad immaginare cm sarebbe, ma allo stesso tempo non trovo il coraggio di dichiararmi! Poi io sono all'antica, secondo me dovrebbe essere l'uomo a farsi avanti... Ma lui è timidissimo, dolce... Non lo farà mai!! E poi è ank probabile k io non gli interessi, xció aspetta e spera!!! Aiutatemi... Come dovrei comportarmi??

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti