Tag: gruppo

Lun

17

Set

2018

sono stata stupida.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

sono entrata in un gruppo su whatsapp di ragazze a cui,come me, piace uno sport.

mi sono trovata bene per circa un anno e mezzo fino a quando non ho parlato sul fatto che ho cambiato idea su un team che non tifavo,ma "simpatizzavo" dicendo che ne simpatizzavo un'altro.

mi hanno giudicato un po' ma niente di che.

ho iniziato a non messaggiare più nel gruppo, come hanno fatto altre persone d'altronde e così ho deciso di uscire. Dopo che sono uscita alcune mie amiche del gruppo mi hanno inviato gli screen di tutte le cose che mi dicevano contro, in più il 90% ha anche smesso di seguirmi su instagram...non so perchè, ma anche se per molte persone può sembrare una stronzata ,a me questa situazione fa male, in più ho paura che il loro "odio" verso di me potrei riceverlo in futuro...loro non mi conoscono, ed essere giudicata per una mia scelta da gente che non mi conosce mi fa stare male.

non so perchè, ma non riesco a non fregarmene, e questo mi fa sentire peggio.

so che è solo una scemenza adolescenziale e tra un anno non ricorderò più nulla, però io ci sto male,e pensare che loro avranno sempre un pensiero negativo di me mi rattrista.

il fatto che mi abbiano tolta da instagram in realtà è un bene, anche perchè così tra un anno non si ricorderanno nemmeno di me...però ci sto male.

L'unica cosa che mi rincuora è il fatto che le mie amiche del gruppo mi hanno detto che ogni volta che una persona esce loro ne parlano male...ho bisogno di sfogarmi,e scusate se non è un racconto avvincente, ma non so con chi parlarne. 

Tags: gruppo

Sab

16

Dic

2017

Mi hanno rubato l'idea!! Merdacce!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Tempo fa avevo proposto su un gruppo whatsapp di andare a una Fiera. NESSUNO mi ha risposto. Così io nel frattempo ho cercato altra gente con cui andare, anche se poi non ho trovato nessuno disponibile perchè mi hanno detto che non è così bella come sembra. Arriva il giorno della Fiera e uno scrive sul gruppo dell'evento..e io mi sono arrabbiata! E gli ho detto che qualche giorno prima l'avevo proposto io quell'evento e nessuno mi aveva risposto. Gli ho chiesto se pensavano di andare e di nuovo il silenzio! Lo odio! Odio lui e la sua ragazza. con la quale probabilmente andrà alla fiera senza me e senza nessuno! Se non era per me, neanche sapevano dell'esistenza di quell'evento!! Fortuna che è una cosa che fanno ogni anno, e quindi non è la fine del mondo, poi se è vero che non è così bella (e un pò ci credo, perchè il sito si presenta enorme e ben fatto, ma dalle foto che girano su facebook e instagram, sembra una cosa un pò campata là...)...però...li odio! Falsi e ipocriti che sono! Spero marciscano all'Inferno! Mi rubano l'idea spacciandola per loro e poi neanche ti dicono di andare insieme!! Odiooooooooooooooooooooooo!!!

Ven

05

Ago

2016

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di RuggitoRuggito | Categoria: Invidia

Invidio i giovani 25enni sociali che hanno un gruppo di amici. Quelli che sanno organizzare eventi per gli amici, chiacchierare in gruppo e essere apprezzati dagli altri per le loro battute pop e adeguate al gusto di tutti. Invidio chi sa smussarsi all'occorrenza per entrare bene a far parte del gruppo, chi sa ingoiare lo schifo che la gente si porta appresso inevitabilmente e allo stesso tempo trovare spunti interessanti in tutti. Invidio i trentenni miei coetanei che decidono di andarsene in vacanza insieme perché se lo possono permettere. Li invidio perché trovano l'espediente più accettabile per mostrare in tutti i canali sociali che possono permettersi una vacanza in villa con piscina in qualche buco di Europa. Li invidio perché poi sembra che si divertano pure a stare a tavola a parlare del nulla, a commentare brandelli di notizie che arivano in frasi sconnesse sui cellulari. Li invidio perché sanno stare tra di loro riuscendo a reprimere l'odio reciproco, o a evitare i conflitti che naturalmente si generano esprimendo opinioni personali. Li invidio perché riescono a ridere su battute prevedibili e ormai già sentite esattamente come se fosse la prima volta che lesentono. Li invidio perché sanno essere falsi, inautentici e ipocriti pur sembrando esattamente l'opposto. Instagram rende autentico il tuo momento, anzi è tanto più autentico quanti più likes ricevi. Li invidio perché gli altri milioni di amici che hanno e che non sono venuti in vacanza, guardano le loro foto postate ovunque anche su per il cessobook e scrivono dicendo di invidiarli e che vorrebbero essere con loro. Li invidio perché non stanno tra di loro e non sentono il bisogno di venire a qui a sfogarsi.

Mer

29

Giu

2016

Non sopporto più questa situazione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

E' cominciato tutto l'anno scorso,esattamente in questo periodo. Avevo "fatto pace" con la mia ex migliore amica con cui avevo litigato 2 anni prima,e niente,quest'altra mia amica ed un'altra persona si erano aggregate insieme a lei per formare un gruppo:una sera le incontro per la seconda volta in gelateria e finalmente vedo che la mia ex migliore amica mi riparla,scherza con me,sorride... Sono al settimo cielo,dopo un anno scolastico di merda,pieno di ansia e depressione ritrovo finalmente la voglia di tornare a vivere,la gioia vera e propria! Poi i mesi estivi passano e si succedono molte vicende,alcune volte si litiga un po' per alcune cose ma è normale:la mia ex migliore amica però mi sembra strana,non l'avevo mai conosciuta così a fondo come l'anno scorso,mi aveva detto che con la sua nuova classe delle superiori si trovava malissimo,ed ok ci sta,ma sparlava in continuazione anche di altre nostre coetanee del paese che reputava ragazze di facili costumi;ne diceva di cotte e di crude di loro. A me sinceramente questa cosa dava fastidio,perchè nonostante anche io non sopportassi queste persone,non intendevo odiarle all'infinito,oppure nascondendomi da loro se le avessi viste correndo a gambe levate:in questo modo aveva plasmato le menti delle altre,con odio,sentimenti negativi e soprattutto di vendetta,di sfiducia assoluta...Ma in particolar modo parlava sempre male di alcune anche mie ex migliori amiche,anch'esse hanno un gruppetto,non nego che quando le conoscevo io fossero spesso strazianti,ma arrivare a dire di volersi vendicare,quasi di ucciderle...Non lo potevo sentire. Ho sempre avuto un carattere spiccato,lei pure,molto acceso,ho capito solo dopo che aveva un diavolo per capello,inoltre era perennemente depressa,ma quando stava con noi alcune volte ed anche spesso,rideva e scherzava a tutto(penso conseguenza della tristezza). Odiava l'aspetto perfezionista del mio carattere soprattutto quando si facevano programmi per i weekend ecc ed io non sopportavo che arrivasse qualsiasi genere di imprevisti. Era arrivata dal dire "sei perfetta!Meravigliosa! penso tu sia una persona fantastica!"ad odiare pure me:quando arrivò Natale sentivo che era ora di chiarire qualcosa:il fatto che andasse sempre in palestra per la sua fissa sul peso,che io avessi bisogno della sua compagnia un po' per sminuire l'effetto negativo della mia tremenda ansia scolastica. Volevo solo stare un po' con lei,ma mi rifiutava,così le ho scritto un messaggio chilometrico per spiegarle come la pensavo su di lei,tutti i miei sentimenti,e che forse dovevamo prenderci una pausa. Penso sia stato un momento di rabbia o tristezza il mio,così il 2 gennaio di quest'anno le ho chiesto di nuovo se volevamo vederci,ma ha visualizzato e non ha risposto:pochi giorni dopo mi scrive un messaggio lungo dove arrabbiata mi spiega tutte le sue ragioni per esserlo,mi insluta,mi giudica fortemente...Alla fine le mando un messaggio vocale dove grido "Basta!" e tutto finì lì. due mesi dopo sento bisogno di chiederle scusa,lo faccio,abbassandomi a tutto,le prometto mari e monti,mi umilio quasi di fronte a lei,e le imploro il perdono con prudenza: ma niente,anzi,mi bestemmia di dosso in qualsiasi modo. Non ce la facevo più,ero andata parecchio giù anche fisicamente sia per quello che per la scuola,perchè io tenevo a lei;penso sia stata l'unica persona in tutta la mia vita finora che mi abbia fatto sentire me stessa,mi sentivo un libro aperto con lei. Le altre mie amiche del gruppo sono sempre state delle superficialotte,e come tali,hanno sì cercato di farla ragionare,ma in modo blando,tutto è stato chiarito fra me e loro due solo poco tempo fa,ad inizio giugno. L'unica persona che ancora mi accettava era lei,Valentina,le altre due se ne sono andate ripudiandomi in malo modo,nonostante non avessi fatto loro nessun male. Ma il fatto che Valentina ora continui ad uscire con loro piuttosto che con me,mi urta,mi fa male,soprattutto perchè lei non capisce che io non ho più nessuno ultimamente. Una migliore amica ce l'ho,ma sta a 600 km da me,è l'unica che io abbia e che non mi ha abbandonato mai negli anni. ora la mia ex migliore amica mi ha indotto pure lei odio,sì,ma verso lei e quelle del gruppo. Valentina non capisce che deve prendere una decisione,si sta anche lasciando plasmare bene da lei,sta diventando la sua copia,un mostro. Ora però la mia ex migliore amica non esce più così tanto come faceva con me,che la portavo ovunque,si è sempre lamentata di essere sola,di qualsiasi cosa,ma ora so,che nonostante anche io provi solitudine,lei sta peggio di me:sto cercando di rifarmi una vita,ma è dura,durissima,e cado spesso con gli altri che mi abbattono in continuazione. Spero solo di uscire da tutta questa mer** e un giorno di vedere tutte le persone che mi hanno ferita che possano capire il male che stavano facendo, e che forse col tempo,gli si sia pure ritorso contro.

Mer

09

Mar

2016

Costretta ad andare al gruppo della chiesa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Tutto ciò è ridicolo. Non so se ridere o piangere.
Mia madre è super cattolica. La domenica si guarda la messa in tv, dopo ci va, e poi si vede i rosari in tv. (E' razzista e omofoba ma vabbe)  Dal momento che è molto legata alla religione mi ha fatto fare sempre catechismo, ho fatto comunione e cresima. Sono già passati 4 anni da quando ho fatto quest'ultima e conseguentemente ho finito anche il catechismo.. e invece no! Mia madre mi costringe ad andare al gruppo della chiesa di cui ame non me ne frega una beata michia. Per tutti questi anni ho dovuto sopportare  quei musical dove abbiamo cantato le conzoncine della chiesa, fare balletti e andare il pomeriggio in chiesa a fare il nulla più totale e in questo contesto sono impertanti le persone che compongono il gruppo! Non mi cacano prorpio: io sono molto timida con le persone e non riesco ad aprirmi, sarà anche colpa mia , ma comunque non mi parlano perchè si conoscono già tra loro e parlano di cose loro. Sono completamente fuori luogo. 

Il problema è che sono 4 mesi che mi sono scocciata di sottostare a mia madre e non ci sto più andando. 

E ora la catechista ha detto che mi vengono a trovare a casa per convincermi ad andare e mamma ha detto che va bene! E avevano organizzato tutto senza dirmelo, me l'ha fatto sapere mamma a loro insaputa.
Prima non mi cacate e poi venite a rompermi a casa, che cazzo volete dalla mia vita? Non posso fare neanche quello che voglio io! mi sento frustrata al massimo perchèmezzo gruppo ha lasciato doipo la cresima, e solo io non posso perchè ho una madre rompicoglioni che vuole farmi diventare suora tra poco. Io non ci voglio andare più ma a sto punto devo ritornare.  

Devo inventare una scusa sul perchè non andavo più al gruppo, voi potreste darmi qualche consiglio? Per favore aiutatemi perchè di sicuro se non parlo mia madre iniziaerà a sputtanarmi. Cosa potrei dire?

Sab

05

Mar

2016

Voglia di c****

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, sono una ragazza di 27 anni in carne. Nella mia vita ho fatto s**** completo solo con un ragazzo, il mio attuale, con cui sto insieme da 7 anni. Il sesso mi ha sempre incuriosito e ho fatto petting con diverse persone, compresa una donna. G*** ogni giorno, quando sc*** godo due volte perchè mi tocco anche. Il mio ragazzo è abbastanza " tradizionalista" nel sesso, però io sto scoprendo lati di me che non consocevo prima. Vorrei tanto scop**all'aperto circondata da guardoni che si menano il c****, essere tro***** da tre uomini in tutte le posizioni ed essere sbor**** dentro, sentire la mia f*** piena di sb**** calda e densa, e dopo essere leccata e ripulita da uno schiavo sottomesso. Vorrei tanto sco**** con un uomo più grande e più esperto di me che sappia fare il massaggio Yoni e farmi godere come una vacca in calore. Fare anche s**** con una ragazza, mentre un bel c**** mi sco** la f***, vorrei essere leccata e toccata da una ragazza che ripulisce tutto dopo facendomi god*** e god***.......Amo il mio ragazzo, ma sento che dentro di me sono sempre più tr***...e se un giorno non riuscissi più a trattenermi?

Dom

24

Mag

2015

Io, la mia migliore amica e la terza incomoda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

E da quasi un anno che faccio parte di un gruppo, in cui ho inserito anche la mia migliore amica, che già conosceva qualche componente...si è integrata benissimo nonostante la sua riservatezza, dopo qualche mese è arrivata una new entry, una ragazza che non conoscevo benissimo ma di cui avevo avuto resoconti non buoni...ma al di là di questo ci parlavo e scherzavo...pian piano ha preso sempre più piede, conquistando allegramente la simpatia del gruppo e in particolare della mia migliore amica e questo col tempo ci ha portato a scontrarci, ho avuto molto spesso discussioni con questa ragazza e nonostante avessimo una volta stabilito una tregua, il suo esagerato egocentrismo mi ha urtato il sistema nervoso..da li abbiamo deciso di non calcolarci minimamente...la cosa che mi fa snervare è che io purtroppo essendo studentessa e i miei amici no...escono ogni gg e io non posso seguire i loro ritmi...per di più sono fidanzata quindi diventa anche più complicato...cosa che invece non è, né per la mia amica e né per questa ragazza super invadente...!! Quindi si ritrovano a vedersi per ogni santa occasione ed io invece purtroppo no.. grazie anche alle pressioni di mia madre che non vuole farmi uscire sempre...non le do torto.. però questa sta diventando una situazione ridicola e che mi crea tanto nervoso per la paura di vedere che col tempo potrebbe cambiare la situazione e diventare io la terza di troppo... per di più nel gruppo che abbiamo su w.a. non posso dire nulla sulla MIA migliore amica  che subito deve aggiungere la sua...!! La detesto. Io il gruppo non lo lascio..ci sto già poco! E lei continua a fare la super amica di tutti quando invece per me è solo una rompocoglioni che mi fa anche le cose a posta. Non pretendo che la mia best non abbia altre amicizie ma quanto meno che questa stia manza e non cerchi di rubarmi il mio ruolo e stia al suo posto. Si faccia l'amica nei limiti del normale!! Cogliona!

Sab

26

Apr

2014

Il mio non è un pentimento..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Spesso leggo su internet di ragazzi e ragazze che si vantano delle loro "infallibili" amicizie..

Perchè ho utilizzato il termine "infallibili" ?  Semplicemente perchè NON E' TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA..

Infatti questo mio messaggio è indirizzato a tutti voi ragazzi/e che sognate ad occhi aperti e a volte bruciate la vostra esistenza in modo irreversibile..

Mi dispiace svelarvi una nuda e cruda realtà, ma tutti quei vostri amici che reputate parte di una grande famiglia, un giorno vi deluderanno! Non proprio tutti.. ma quasi.. ed è importante prendere coscienza di questo perchè se non siete pronti, questo vi farà veramente male.. (Io ci sono passato per primo)

Sapete chi ero io una volta? Una persona al quale piaceva stare SEMPRE in compagnia della comitiva, fare cazzate, marinare la scuola, ubriacarsi e chi più ne ha più ne metta!.. 

Reputavo la mia comitiva, la mia seconda famiglia!.. poi.. un giorno.. per esigenze di famiglia son dovuto andare via 1 anno dalla mia città... Per mia fortuna siamo nell'era della tecnologia e tramite messaggi/facebook ecc i contatti con i miei amici non mancavano mai... 

Dopo un anno di assenza, ho visto un cambiamento impressionante! Meno cazzate, più interessi per un unica cosa che ci accumunava, nuove amicizie, nuovi interessi su cosa fare la sera, ecc.. insomma! uno sconvolgimento totale.. e tutto ciò l'ho autogiustificato a me stesso con la frase "Stiamo crescendo"... 

E in parte questo è vero.. si cresce e si cambia.. ma si dovrebbe cambiare in meglio! essere più responsabili...

Quello che invece ho visto accadare davanti ai miei occhi invece è tutt'altro!

Ho visto crearsi mini gruppi nella stessa comitiva, perchè su 15 persone 3 di questi amano in modo estremo la cinematografia, altri e 4 la musica, altri 4 per un motivo X e altri e 4 per motivo Y.. e se non avevi un intereresse comune, non c'era verso di parlarci.. diventava imbarazzante pure farsi una birra insieme! e cosa ancora più imbarazzante erano quelle volte in cui tutti insieme ci si sforzava a fare qualcosa come i vecchi tempi, ma sapevi perfettamente che era tutto FINTO

E così via... e sapete anche qual'è la cosa più brutta di tutto ciò? Essere visto io per quello strano.. io ero quello che voleva smuovere tutto.. diventari un unico gruppo, dove nessuno veniva estraniato e che farsi un caffè o una birra doveva essere un piacere! non perchè "si doveva fare". Per loro era tutto OK! Non è successo niente! Mentra sapevo perfettamente che non avevano le palle di affrontare la cosa... Ma non sono riuscito a cambiare la situazione..

Su un gruppo di "fedelissimi" che contava circa 15 persone.. solo 3 o 4 continuo a sentire.. 

Io ho preso la decisione di trasferirmi in Germania, adoro la germania e parlo benissimo il tedesco.. quindi tutto ciò che ho ora per sentire i miei amici è whatsapp e facebook... e la volete sapere una cosa? Da qui vedo tutto in modo diverso.. 

Su facebook vedo tutte quelle persone e conoscenti che fanno sempre solo e soltanto le stesse misere cose nella mia città sentendosi felici come bambini a natale.. mentre io da qui, con una nuova vita, vedo la differenza che c'è a livello sociale! continuate pure a prendere in mano una chitarra e a sentirsi orgogliosi di saper fare solo quello.. presto arriverà l'età che non ci sarà più spazio per queste cose e che quello che ho sempre cercato di dire a tutti i miei amici ha sempre avuto un senso!

Aprite gli occhi... per il vostro futuro potete contare solo su voi stessi!.. Non serve essere buoni, non verrai mai apprezzato per questo!.. 

 

Prendete coscienza!