Tag: miglioreamica

Ven

20

Gen

2017

Odio una ragazza

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Oggesu questa ve la devo raccontare. Mesi fa ho proposto alla mia ex migliore amica di andare in palestra con me visto che si lamenta di avere un culo gigante e quindo di essere grassa come una balena . Lei mi disse che non poteva per un mese finche un giorno non la portaisi decise a venire . Quando eravamo arrivate io incontrai altre mie amiche e mi misi a parlare un attimo con loro visto che le vedo solo una volta a settimana . Lei nel frattempo mi chiese dove poteva lasciare il telefono. Io le dissi nella sacca . E fin qui tutto ok. Lo mise nella mia sacca ( visto che le pesava il culo portarsi la sua ) . Finita la lezione dove lei praticamente non aveva fatto quasi nulla lei mi chiese di ridarle il suo fottuto cellulare col vetro rotto . Io però gia lo avevo tolto per evitare che si rompesse ulteriormente e lo posai sulla panca e glielo dissi e ripetei ma lei non so che cazzo era impegnata a fare . Mi misi il giubetto e lei entro e mi diede la sacca . Ce ne andammo pensando di aver preso quello schifo di cellulare e in vece no la troia se lo dimentico e disse a me di prendersi la responsabilita che lei ( fottuta testa di cazzo ) aveva dimenticato . Io lo raccontai alla mamma e mi offrii per recuperarglielo il giorno seguente dopo aver contattato il proprietario . Ma lei no si incazzo con me . Allora io mi stavo incazzando a morte e gli sbroccai e dissi che il cellulare non era il mio ma quello suo e dunque era una sua responsabilità . Allora lei mi cacciò di casa proprio mentre io me ne stavo andando . Guarda questa mia amica che stava li impalata . Inoltre durante la conversazione andava blaterando che il telefono lo rivoleva subito altrimenti se lo sarebbero fregato . Cioè . . . Ma chi cazzo se lo incula un telefono con il vetro frantumato . Fosse stato un iphone6 avrei capito ma un huawei che ti compri a 200 euro l'ultimo modello . . . Parliamone . Ora io con ste due zoccole non ci parlo più ma una mia amica ci ha invitate al suo compleanno e ora non so come gestire la cosa . Non so se picchiarla a sangue o stare muta . 

Sab

03

Set

2016

La mia migliore amica mi tradisce..

Sfogo di Avatar di psyalienxpsyalienx | Categoria: Invidia

Ciao, da più o meno 2 mesi mi piace un ragazzo.. questo ragazzo dice di tenerci a me, però io non gli credo. Gli ho fatto conoscere la mia migliore amica, hanno subito trovato un feeling loro due, condividono entrambi la stessa passione per le moto. Inizialmente la cosa non mi dispiaceva perché gli ho chiesto io a questo ragazzo di diventare un suo amico, pensavo che la potesse aiutare perché lei ha cercato di suicidarsi con la moto. Ho notato degli atteggiamenti strani da parte della mia amica.. lei aspettava sempre che lui gli mandasse un messaggio, rideva ad ogni battuta squallida che lui faceva.. e la confidenza è cresciuta di più tra di loro. Lei ovviamente sapeva che a me piace. Questo ragazzo iniziava a rispondermi dopo tanto tempo.. io conoscevo la password di facebook della mia amica ed ho iniziato a spiare le loro chat..so che non dovevo farlo..ho visto che lui rispondeva prima a lei e poi a me. Gli faccio notare questa cosa e lui mi dice che è innamorato di me e non della mia amica. Parlo con la mia amica e gli dico 'senti se a te ti piace, ti chiedo cortesemente di dirmelo, cercheremo di risolvere la questione' lei mi dice che non gli piace. Loro due litigano perché questo ragazzo fa un incidente e non vuole più guidare le moto, del vero motivo ne parla con me e non con lei. Lei se la prende, inizia a trattarlo male e scoppia addirittura a piangere. Lei mi ha detto che è scoppiata a piangere per il nervosismo perché lui l'aveva trattata male, ma non è così, non gli andava di parlarne e lei lo ha obbligato a farselo dire. Io gli dico che secondo me lei se l'è presa perché lui ha preferito parlarne con me e non con lei.. lei annuisce. Io penso che.. loro non sono amici da molto, hanno in comune solo la passione per le moto, che arriva addirittura a mettersi a piangere, mi sembra veramente eccessivo ed infantile. Mi sembrava anche ovvio che lui ne parlasse con me e non con lei, no? Ieri, ho spiato la oro conversazione, lui gli ha chiesto scusa e le ha detto che ne aveva parlato con me solo perché già stavamo parlando e siccome questa cosa gli facesse del male non gli andava di ripeterlo, ma che di lei si fida. Lei inizia a fare paragoni tipo 'ne hai parlato con lei perché sei innamorato, tu di me non ti fidi' e lui ripete più di una volta quello che ha detto prima. Questa cosa mi ha mandata su tutte le furie. Lei cerca in continuazione attenzioni da lui e aspetta sempre un suo messaggio con il cellulare in mano anche davanti a me lo fa poi se mi avvicino per vedere lei si sposta.. lui non fa altro che starle dietro e dargli conferme. Quindi secondo me si piacciono. Ieri l'ho trattata freddamente e a lui l'ho bloccato su facebook e ho smesso di rispondergli. Spio nella loro chat e vedo che di questa cosa a lui è importato poco, infatti si mettono a ridere e a scherzare, parlano fino alle 5:00 del mattino e dopo tanto tempo gli dice 'ma Ila ti stava trattando male in questi giorni vero?' lei dice 'perché?' e lui le fa ' no, perché mi ha bloccato' .. lei capisce e cambia la password di facebook, in modo tale che io non potessi più vedere quello che loro si dicevano. Con lei ho già avuto una situazione simile tempo fa, gli piaceva un mio amico e non me lo disse perché pensava che piacesse anche a me. Dopo tanto tempo me lo ha detto. Io in realtà di lei non mi fido, anche se ci conosciamo da 13 anni. Nel momento più brutto della mia vita non ci è stata, è sparita per 8 mesi.. ero in depressione e non uscivo dalla mia stanza, lei invece di starmi accanto, usciva con 'nuove amiche' ..dopo 8 mesi ritorna ed io la perdono come un imbecille. Quando mia madre aveva un tumore all'utero era il suo compleanno ed io gli mandai gli auguri con un messaggio chilometrico, perché ero in ospedale e mi sentivo anche in colpa di non poter festeggiare il suo compleanno con lei.. lei mi rispose con un semplice 'grazie' e si mise a festeggiare con le sue 'nuove' amiche.. Non mi è stata accanto neanche in quel momento. A marzo stavo male per una cosa personale, e ci fu una piccola discussione tra me e lei.. l'8 marzo dovevamo uscire, lei non si fece sentire per 5 giorni.. dopo 5 giorni mi cercò e mi disse che stava studiando per questo non si aveva fatto sentire.. 3 giorni prima che si facesse risentire le sue amiche pubblicarono delle foto su facebook che stavano insieme.. ed erano passati già 2 giorni.. lei non mi mandò neanche un messaggio.. mi sarebbe bastato. Sapeva che stavo male per quella cosa e non mi ha mandato neanche un messaggio con su scritto 'Oi, come stai?' ..non credo che non ne abbia mai avuto il tempo.. al bagno ci andava, no? me lo poteva mandare anche sul cesso un messaggio. Lei ebbi la faccia tosta di presentarsi da me, io iniziai a trattarla freddamente e lei non si fece più sentire per 2 mesi. Poi un giorno, nello stesso giorno.. andammo entrambe in ospedale. Lei si sentì male a scuola ed io per strada. Andai a trovarla e a vedere come stava dopo che uscì da lì. Lei non lo fece. Però da lì si ripresero i rapporti. Oggi non è venuta perché ha capito che stavo spiando la chat, non si è fatta sentire.Su un gruppo di facebook di cui ne facciamo parte tutti e tre, loro due fanno finta di niente, ridono e scherzano..mentre io leggo ma non rispondo. Se ne sono fregati entrambi. La mia psicologa dice che dovrei abbandonare questa amicizia... dovrei? Gli e ne ho perdonate tante, ma questa credo che non me la lascerò andare giù. Le piace, e lo vedo..la conosco da 13 anni, so più cose io che sua madre. Secondo voi faccio bene a rompere i rapporti con lei? e con lui ho fatto bene a bloccarlo? 

Sab

03

Set

2016

La mia migliore amica mi tradisce..

Sfogo di Avatar di psyalienxpsyalienx | Categoria: Altro

Ciao, da più o meno 2 mesi mi piace un ragazzo.. questo ragazzo dice di tenerci a me, però io non gli credo. Gli ho fatto conoscere la mia migliore amica, hanno subito trovato un feeling loro due, condividono entrambi la stessa passione per le moto. Inizialmente la cosa non mi dispiaceva perché gli ho chiesto io a questo ragazzo di diventare un suo amico, pensavo che la potesse aiutare perché lei ha cercato di suicidarsi con la moto. Ho notato degli atteggiamenti strani da parte della mia amica.. lei aspettava sempre che lui gli mandasse un messaggio, rideva ad ogni battuta squallida che lui faceva.. e la confidenza è cresciuta di più tra di loro. Lei ovviamente sapeva che a me piace. Questo ragazzo iniziava a rispondermi dopo tanto tempo.. io conoscevo la password di facebook della mia amica ed ho iniziato a spiare le loro chat..so che non dovevo farlo..ho visto che lui rispondeva prima a lei e poi a me. Gli faccio notare questa cosa e lui mi dice che è innamorato di me e non della mia amica. Parlo con la mia amica e gli dico 'senti se a te ti piace, ti chiedo cortesemente di dirmelo, cercheremo di risolvere la questione' lei mi dice che non gli piace. Loro due litigano perché questo ragazzo fa un incidente e non vuole più guidare le moto, del vero motivo ne parla con me e non con lei. Lei se la prende, inizia a trattarlo male e scoppia addirittura a piangere. Lei mi ha detto che è scoppiata a piangere per il nervosismo perché lui l'aveva trattata male, ma non è così, non gli andava di parlarne e lei lo ha obbligato a farselo dire. Io gli dico che secondo me lei se l'è presa perché lui ha preferito parlarne con me e non con lei.. lei annuisce. Io penso che.. loro non sono amici da molto, hanno in comune solo la passione per le moto, che arriva addirittura a mettersi a piangere, mi sembra veramente eccessivo ed infantile. Mi sembrava anche ovvio che lui ne parlasse con me e non con lei, no? Ieri, ho spiato la oro conversazione, lui gli ha chiesto scusa e le ha detto che ne aveva parlato con me solo perché già stavamo parlando e siccome questa cosa gli facesse del male non gli andava di ripeterlo, ma che di lei si fida. Lei inizia a fare paragoni tipo 'ne hai parlato con lei perché sei innamorato, tu di me non ti fidi' e lui ripete più di una volta quello che ha detto prima. Questa cosa mi ha mandata su tutte le furie. Lei cerca in continuazione attenzioni da lui e aspetta sempre un suo messaggio con il cellulare in mano anche davanti a me lo fa poi se mi avvicino per vedere lei si sposta.. lui non fa altro che starle dietro e dargli conferme. Quindi secondo me si piacciono. Ieri l'ho trattata freddamente e a lui l'ho bloccato su facebook e ho smesso di rispondergli. Spio nella loro chat e vedo che di questa cosa a lui è importato poco, infatti si mettono a ridere e a scherzare, parlano fino alle 5:00 del mattino e dopo tanto tempo gli dice 'ma Ila ti stava trattando male in questi giorni vero?' lei dice 'perché?' e lui le fa ' no, perché mi ha bloccato' .. lei capisce e cambia la password di facebook, in modo tale che io non potessi più vedere quello che loro si dicevano. Con lei ho già avuto una situazione simile tempo fa, gli piaceva un mio amico e non me lo disse perché pensava che piacesse anche a me. Dopo tanto tempo me lo ha detto. Io in realtà di lei non mi fido, anche se ci conosciamo da 13 anni. Nel momento più brutto della mia vita non ci è stata, è sparita per 8 mesi.. ero in depressione e non uscivo dalla mia stanza, lei invece di starmi accanto, usciva con 'nuove amiche' ..dopo 8 mesi ritorna ed io la perdono come un imbecille. Quando mia madre aveva un tumore all'utero era il suo compleanno ed io gli mandai gli auguri con un messaggio chilometrico, perché ero in ospedale e mi sentivo anche in colpa di non poter festeggiare il suo compleanno con lei.. lei mi rispose con un semplice 'grazie' e si mise a festeggiare con le sue 'nuove' amiche.. Non mi è stata accanto neanche in quel momento. A marzo stavo male per una cosa personale, e ci fu una piccola discussione tra me e lei.. l'8 marzo dovevamo uscire, lei non si fece sentire per 5 giorni.. dopo 5 giorni mi cercò e mi disse che stava studiando per questo non si aveva fatto sentire.. 3 giorni prima che si facesse risentire le sue amiche pubblicarono delle foto su facebook che stavano insieme.. ed erano passati già 2 giorni.. lei non mi mandò neanche un messaggio.. mi sarebbe bastato. Sapeva che stavo male per quella cosa e non mi ha mandato neanche un messaggio con su scritto 'Oi, come stai?' ..non credo che non ne abbia mai avuto il tempo.. al bagno ci andava, no? me lo poteva mandare anche sul cesso un messaggio. Lei ebbi la faccia tosta di presentarsi da me, io iniziai a trattarla freddamente e lei non si fece più sentire per 2 mesi. Poi un giorno, nello stesso giorno.. andammo entrambe in ospedale. Lei si sentì male a scuola ed io per strada. Andai a trovarla e a vedere come stava dopo che uscì da lì. Lei non lo fece. Però da lì si ripresero i rapporti. Oggi non è venuta perché ha capito che stavo spiando la chat, non si è fatta sentire.Su un gruppo di facebook di cui ne facciamo parte tutti e tre, loro due fanno finta di niente, ridono e scherzano..mentre io leggo ma non rispondo. Se ne sono fregati entrambi. La mia psicologa dice che dovrei abbandonare questa amicizia... dovrei? Gli e ne ho perdonate tante, ma questa credo che non me la lascerò andare giù. Le piace, e lo vedo..la conosco da 13 anni, so più cose io che sua madre. Secondo voi faccio bene a rompere i rapporti con lei? e con lui ho fatto bene a bloccarlo? 

Mer

29

Giu

2016

Non sopporto piĆ¹ questa situazione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

E' cominciato tutto l'anno scorso,esattamente in questo periodo. Avevo "fatto pace" con la mia ex migliore amica con cui avevo litigato 2 anni prima,e niente,quest'altra mia amica ed un'altra persona si erano aggregate insieme a lei per formare un gruppo:una sera le incontro per la seconda volta in gelateria e finalmente vedo che la mia ex migliore amica mi riparla,scherza con me,sorride... Sono al settimo cielo,dopo un anno scolastico di merda,pieno di ansia e depressione ritrovo finalmente la voglia di tornare a vivere,la gioia vera e propria! Poi i mesi estivi passano e si succedono molte vicende,alcune volte si litiga un po' per alcune cose ma è normale:la mia ex migliore amica però mi sembra strana,non l'avevo mai conosciuta così a fondo come l'anno scorso,mi aveva detto che con la sua nuova classe delle superiori si trovava malissimo,ed ok ci sta,ma sparlava in continuazione anche di altre nostre coetanee del paese che reputava ragazze di facili costumi;ne diceva di cotte e di crude di loro. A me sinceramente questa cosa dava fastidio,perchè nonostante anche io non sopportassi queste persone,non intendevo odiarle all'infinito,oppure nascondendomi da loro se le avessi viste correndo a gambe levate:in questo modo aveva plasmato le menti delle altre,con odio,sentimenti negativi e soprattutto di vendetta,di sfiducia assoluta...Ma in particolar modo parlava sempre male di alcune anche mie ex migliori amiche,anch'esse hanno un gruppetto,non nego che quando le conoscevo io fossero spesso strazianti,ma arrivare a dire di volersi vendicare,quasi di ucciderle...Non lo potevo sentire. Ho sempre avuto un carattere spiccato,lei pure,molto acceso,ho capito solo dopo che aveva un diavolo per capello,inoltre era perennemente depressa,ma quando stava con noi alcune volte ed anche spesso,rideva e scherzava a tutto(penso conseguenza della tristezza). Odiava l'aspetto perfezionista del mio carattere soprattutto quando si facevano programmi per i weekend ecc ed io non sopportavo che arrivasse qualsiasi genere di imprevisti. Era arrivata dal dire "sei perfetta!Meravigliosa! penso tu sia una persona fantastica!"ad odiare pure me:quando arrivò Natale sentivo che era ora di chiarire qualcosa:il fatto che andasse sempre in palestra per la sua fissa sul peso,che io avessi bisogno della sua compagnia un po' per sminuire l'effetto negativo della mia tremenda ansia scolastica. Volevo solo stare un po' con lei,ma mi rifiutava,così le ho scritto un messaggio chilometrico per spiegarle come la pensavo su di lei,tutti i miei sentimenti,e che forse dovevamo prenderci una pausa. Penso sia stato un momento di rabbia o tristezza il mio,così il 2 gennaio di quest'anno le ho chiesto di nuovo se volevamo vederci,ma ha visualizzato e non ha risposto:pochi giorni dopo mi scrive un messaggio lungo dove arrabbiata mi spiega tutte le sue ragioni per esserlo,mi insluta,mi giudica fortemente...Alla fine le mando un messaggio vocale dove grido "Basta!" e tutto finì lì. due mesi dopo sento bisogno di chiederle scusa,lo faccio,abbassandomi a tutto,le prometto mari e monti,mi umilio quasi di fronte a lei,e le imploro il perdono con prudenza: ma niente,anzi,mi bestemmia di dosso in qualsiasi modo. Non ce la facevo più,ero andata parecchio giù anche fisicamente sia per quello che per la scuola,perchè io tenevo a lei;penso sia stata l'unica persona in tutta la mia vita finora che mi abbia fatto sentire me stessa,mi sentivo un libro aperto con lei. Le altre mie amiche del gruppo sono sempre state delle superficialotte,e come tali,hanno sì cercato di farla ragionare,ma in modo blando,tutto è stato chiarito fra me e loro due solo poco tempo fa,ad inizio giugno. L'unica persona che ancora mi accettava era lei,Valentina,le altre due se ne sono andate ripudiandomi in malo modo,nonostante non avessi fatto loro nessun male. Ma il fatto che Valentina ora continui ad uscire con loro piuttosto che con me,mi urta,mi fa male,soprattutto perchè lei non capisce che io non ho più nessuno ultimamente. Una migliore amica ce l'ho,ma sta a 600 km da me,è l'unica che io abbia e che non mi ha abbandonato mai negli anni. ora la mia ex migliore amica mi ha indotto pure lei odio,sì,ma verso lei e quelle del gruppo. Valentina non capisce che deve prendere una decisione,si sta anche lasciando plasmare bene da lei,sta diventando la sua copia,un mostro. Ora però la mia ex migliore amica non esce più così tanto come faceva con me,che la portavo ovunque,si è sempre lamentata di essere sola,di qualsiasi cosa,ma ora so,che nonostante anche io provi solitudine,lei sta peggio di me:sto cercando di rifarmi una vita,ma è dura,durissima,e cado spesso con gli altri che mi abbattono in continuazione. Spero solo di uscire da tutta questa mer** e un giorno di vedere tutte le persone che mi hanno ferita che possano capire il male che stavano facendo, e che forse col tempo,gli si sia pure ritorso contro.

Lun

15

Lug

2013

La sto perdendo

Sfogo di Avatar di Nobody97Nobody97 | Categoria: Altro

Salve a tutti, mi vorrei sfogare con voi di una storia. Io e la mia migliore amica ci conosciamo da 3 anni, e da 2 siamo migliori amici. Inizialmente eravamo molto ma molto legati, non immaginate quanto! Ma, dopo un mio periodo di depressione, lei si è allontanata un po, ma a suo dire dice di no.. Ultimamente ha conosciuto un ragazzo che ci sta provando con lei, mi dice che non le importa e forse è così, però non sono sicuro. La sento distaccata..quando le dico "mi manchi" lei mi risponde con "anche a me,un po" e ci resto molto male.. Stesso oggi, dopo un litigio, le ho chiesto se la stessi perdendo, lei mi ha risposto "bho" non potete capire quanto ho pianto.. Ho paura che questo nuovo ragazzo la portata a concentrarsi di più su questo nuovo interesse. E ho paura che mi abbandoni..se lo facesse io non saprei che fare della mia vita. Ho problemi in famiglia, problemi economici..tutto. Sono solo, mi resta solo lei, e vedere che un ragazzo potrebbe portarmela via mi uccide. Premetto che sono maschio xD Non so che fare, io non voglio perderla. Vorrei capire perché questa indecisione, e vorrei capire perché si è distaccata così tanto..proprio dopo aver conosciuto questa persona. Spero solo siano mie impressioni..ma la sua risposta non mi fa stare sereno. Chiedo aiuto..<3

Dom

05

Giu

2011

Sono molto arrabbiata con la mia migliore amica!!!

Sfogo di Avatar di Iris HarmonyIris Harmony | Categoria: Ira

Ieri,su msn, stavo vedendo un film. Lei era connessa e io le ho scritto: Te lo dico prima non posso parlare mi sto vedendo un film ok? Tutto qua! Lei poi mi scrive dicendo che non ha capito cosa le dovevo dire e me l' ha chiesto altre 20 volte!!! Come se l avesse fatto apposta!!! Poi mi dice che io non devo essere arrabbiata con lei ma lei deve esserlo con me. Quando le chiedo il motivo di questa affermazione mi scrive che la stavo provocando!!!!!!!!! Io le dico che la stavo semplicemente avvisando non era una minaccia o una provocazione. Lei insiste che la stavo provocando e poi mi insulta su come scrivo ma non ci posso fare niente quando scrivo veloce faccio così e basta!!!!! Poi mi dice che mi blocca.La sera, mi riconnetto e lei mi insulta mandandomi a ****** e io gli dico vacci tu!!! E lei mi MINACCIA dicendomi che suo padre sta leggendo e si sta incavolando e io le rispondo che non ho paura di suo padre scoprirà che stai dicendo tutte bugie perchè io non ti ho provocato e la verità verrà a galla!!!! Però lei ancora sostiene che non mi avrebbe contattato quindi io siccome l' ho avvisata dice che l ho provocata! Allora io le rispondo che non sono un mago non posso sapere quando mi scrivi o quando no!! E la maggior parte delle volte mi parli quindi io pensavo mi avresti contattato!!!!! E lei: MA NON SI CONTATTA PER QUESTO!!! Frase che non so da dove gli è uscita perchè NON è affatto vero!!! Io le rispondo:Ah no??? C'E' QUALCHE COSA SCRITTA SUL REGOLAMENTO DI MSN CHE NON PUOI PARLARE DI QUELLO CHE CASPITA VUOI TU? CHE SO DEVI PARLARE SOLO DI LAVORO?? AH? E lei dice che mi blocca e mi bloccò io feci lo stesso però mi sentì un pò incolpa perchè lei era la mia migliore amica stavamo bene insieme eppure quel giorno su msn non era lei. Però non voglio cedere deve capire che io non la stavo provocando e che non può permettersi di minaccirami che c'è suo padre e poi vuole spezzare un' amicizia solo per un litigio??????!!!!!