Tag: un

Dom

26

Nov

2017

Un ragazzino molto più piccolo è troppo appiccicoso!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono uma ragazza di 20 anni ed in estate sono uscita con una nuova comitiva con la gente del posto, formata da ragazzi e ragazze dai 13 ai 20 anni. Mi ci sono trovata bene anche perché erano tutti abbastanza maturi, ma si divertivano senza esagerare, tipo senza ubriacarsi in disco e cose simili. Anzi eravamo tutti parecchio tranquilli infatti trascorrevamo tutte le sere al parco giochi a chiavvhierare tra un gelato ed un cornetto, oppure in sala giochi per vincere i premi.  Il mio problema è che uno dei ragazzini di 13 anni mi si sta appiccicando troppo. Prima era molto tenero perché mi sembrava il fratellino che non ho mai avuto, ma ora sto iniziando a stancarmi ed anche tanto! Mi contatta 2-3 volte al giorno e quando non rispondo di solito mi invia più messaggi di seguito. Mi aggiorna su tutto quello che fa ed appena mi vede online o visualizza una nuova storia mi contatta. Poi mi fa molte domande sul mio ragazzo, mi invita a dormire a casa di amichetti suoi ecc..  NON LO SOPPORTO PIÙ. Ho provato a fargli capire in diversi modi che deve scendermi da dosso, ad esempio quando mi ha detto di fare un pigiama party gli ho risposto "meglio di no, se hai bisogno della presenza di una persona più grande chiama la baby sitter". Poi sono molto distaccata, gli dico " come mai ultimamente sembri la mia ombra virtuale?" oppure "ma non ti riposi mai?" .... Visualizzo e non rispondo, oppure gli rispondo a monosillabi dopo giorni interi... Ma nulla. NON CAPISCE! 

Come posso fare? Non voglio trattarlo male o bloccarlo sui social perché alla fine è un bambino, vorrei solamente mettere dei paletti e fargli capire che, anche se tutti non mi danno più di 14 anni, non sono la sua amichetta del cuore, ma una compagna di comitiva, una specie di sorellona disposta a fare due chiacchiere ogni tanto e nulla più!  

Sab

28

Mag

2016

Persone appiccicose

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Dunque. Questa è la prima volta che scrivo su questo sito qualcosa, è la prima volta che mi sfogo su un sito,perciò non so bene da dove iniziare. Dunque. Ho 21 anni e sono stufa marcia, incazzata, tanto infastidita e irritata, purtroppo disgraziatamente, per disgrazia della sorte a me mi è toccato vivere in un paesino dimenticato da Dio,dove purtroppo si conoscono tutti, è un incubo,è un vero e proprio strazio viverci,  di pochissimi abitanti che appena una persona fa una cosa la vengono a sapere anche i sassi, sono ficcanaso MA sopratutto appiccicosi tutti quanti!!!!!!!

C'è una mia amica che pensavo, la consideravo la mia migliore amica ma adesso penso che non lo è più, perchè mi ha deluso completamente, è diventata terribilmente appiccicosa,assillante,fastidiosa e mi vuole costringere/obbligare a frequentare quello schifoso,terribile,orrendo,disgustoso,che disprezzo profondamente odiato gruppo della parrocchia (ci ero andata per la prima volta una sera e da quel momento non mi sono più staccati di dosso,sono disperata,cosa posso fare?!!!!) e il suo difetto più brutto,insopportabile e che non lo sopporto per niente è che una di quelle persone che sono incapaci dalla nascita di mantenere i segreti, ad esempio per fare un esempio; se dico a questa mia amica che mi piace un ragazzo, lei molto probabilmente glielo va subito a dire. Ma oggi sono arrivata davvero, proprio al limite: tutto il paese che, inoltre, tutti gli abitanti sono ancora di mentalità chiusa,bigotta,ficcanaso,medievale,ottusa,impicciona e sopratutto assillante e che ti costringono sempre tutti quanti a fare cose che te non vorresti, insomma vado al dunque: tutto il paese sa che mio babbo ha un tumore al cervello dal 2000, è completamente paralizzato, non cammina più da un anno.

E stasera purtroppo era arrivata questa mia amica a casa mia a prendermi perchè voleva obbligarmi, trascinarmi,accompagnarmi in parrocchia (dove stavolta NON ci ritornerò mai più perchè sono spaventosamente appiccicosi e assillanti, e antipatici)Sono mille volte peggio di una setta religiosa,peggio!!!Insomma, stasera era venuta a prendermi a casa mia questa mia amica, e purtroppo alla fine mi sono lasciata convicere di andare insieme a lei anche se già non mi piaceva per niente l'ambiente,e le persone, ma sonoa andata lo stesso perchè mia vita sociale è inesistente,non esiste perciò mi sono lasciata convincere perchè non esco mai con le mie amiche visto che (lo ammetto)vivo rinchiusa in casa,anche perchè sto passando un periodo orrendo della mia vita. allora,mi sono lasciata convincere. Non lo avessi mai fatto,cazzo!!!Innanzitutto, come avevo immaginato che succedesse, come prevedibile per tutta la serata hanno sempre parlato di quelle cazzo di eventi da fare,è stato noiosissimo, ah ma io non ci ritornerò mai più, ma che cazzo vuoi organizzare in un paese,un comune che è morto, in cui ci vivono più anziani che giovani, che gli abitanti non arriverranno neanche a ottomila persone, che sembra abbandonato e che durante il giorno ci manca soltanto la balla di fieno che rotola per strada per far capire quanto è desolato il posto in cui vivo purtroppo!!Ma stasera proprio, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso; cercherò di essere concisa e breve anche se non ho il dono della sintesi quando parlo. Stasera, mentre ero là, poco prima che me ne andassi via perchè veramente non ne potevo più di quello schifo di gente che detesto, stavo parlando con due persone,una mia amica e un ragazzo e non mi ricordo come, ma l'argomento è andato a finire su di me e che sanno tutti, ma quando dico tutti, intendo proprio tutti quanti, di quello schifosissimo gruppo, che passo tutti i giorni rinchiusa in casa e mi sono lasciata sfuggire che passo parecchie ore al pc dalla mattina alla sera.

E ho intuito alla fine, grazie a quello che ha detto la capogruppo, quella odiosissima persona, mi ha detto una cosa mentre ne stavo per andare via e mi ha detto "mi raccomando, non farti sempre pregare da noi per farti venire a chiamare per venire qui" e allora ho intuito che la mia "amica" è venuta a prendermi a casa perchè gliel'avevano detto loro di venirmi a prendere. E adesso purtroppo non mi staccano più di dosso, purtroppo due persone del gruppo hanno il mio numero di telefono, e la mia amica non fa altro che telefonarmi ogni venerdì,una volta alla settimana per dirmi di andare perchè sennò ho paura,sono molto preoccupata che mi riviene a prendere a casa di nuovo, giuro che se mi viene a prendere a casa per portarmi là e suonare di nuovo il campanello di casa la prossima volta non gli apro la porta perchè, veramente, sta cominciando a starmi parecchio antipatica anche lei. MA IO DICO UNA COSA, MA VI RENDETE CONTO?DURANTE LA SERA, MENTRE STAVO PARLANDO CON LEI, HA DETTO UNA COSA CHE MI HA LASCIATA DI STUCCO, MI HA SOPRESO E NON IN SENSO BUONO,ANZI!MENTRE STAVO PARLANDO CON LEI, HA DETTO COSì: "MA NOI SIAMO TUTTE SORELLE E FRATELLI QUI,DOBBIAMO CONSIDERARCI SORELLE NOI" E IO COSì 0___0 COSA????

MA CHE CAZZO DICE QUESTA?QUANDO L'HA DETTO PENSO INTENDESSE IL GRUPPO PERCHè L'HA RIPETUTO DUE VOLTE: CHE SIAMO TUTTE SORELLE O FRATELLI, MA L'HA DETTO IN UN MODO DA "SETTA,GRUPPO RELIGIOSO IN CUI SI FA COMUNELLA TUTTI INSIME", MI HA QUASI SPAVENTATO, VI DIRò, PENSO INTENDESSE IL GRUPPO!!OH MADONNA!!MI HA PARECCHIO SORPRESO QUANDO HA DETTO COSì, MA NON SORPRESA IN SENSO BUONO PERCHè NON MI è PIACIUTO PER NIENTE QUEL CHE HA DETTO MA SOPRATUTTO IL MODO INQUIETANTE IN CUI L'HA DETTO. MA ANCHE IL FATTO CHE PRIMA CHE ME NE ANDASSI, UN RAGAZZO MI HA DETTO CHE LORO SANNO TUTTO CHE IO PASSO GIORNATE INTERE CHIUSE IN CASA, PERCHè EVIDENTEMENTE COME AL SOLITO LA MIA AMICA NON SA MAI TENERE LA BOCCA CHIUSA,CAZZO!!!E DEVE SPIFFERARE E ANDARE A RACCONTARE IN GIRO A TUTTI COM'è LA MIA VITA E CHE COSA FACCIO!MA CHE SI FACCIA UN Pò I CAZZI PROPRI E NON ANDASSE A RACCONTARE I PROBLEMI DELLE ALTRE PERSONE IN GIRO, O URLARLE AI QUATTRO VENTI!!QUESTO RAGAZZO POI MI HA FATTO UNA GRAN BELLA ENORME PREDICA,RAMANZINA "LAVATA DI CAPO", MI HA DETTO UN SACCO DI COSE, MI HA DETTO CHE DEVO VENIRE ASSOLUTAMENTE D'ORA IN POI Lì, CHE è INUTILE,NON SERVE A NIENTE CHE VADO A TROVARE MIO BABBO ALL'OSPEDALE PERCHè NON POSSO FARE NIENTE PER LUI,CHE COSA STO A FARE Lì MI HA CHIESTO ADDIRITTURA "MA COS'è, TI PAGA PER STARE Lì?"MA CHE CAZZO DI DOMANDE SONO QUESTE?IO HO RISPOSTO OVVIAMENTE DI NO, MA NON SAREBBE NEANCHE DA FARE QUESTE DOMANDE,NON AVEVA SENSO. SONO DISPERATA,TUTTI QUANTI VOGLIONO SEMPRE FARE CON ME, TUTTE LE PERSONE CHE CONOSCO, I SAPUTELLI, I GRAN MAESTRI DI VITA, CHE MI DEVONO SEMPRE DIRE COSA DEVO FARE E COSA NO, NON RIESCE A CAPIRMI NESSUNO COME MI POSSO SENTIRE, MIO BABBO QUANDO ANCORA STAVA BENE, CERTO MI FACEVA INCAZZARE OGNI TANTO, COME FANNO SEMPRE I GENITORI,è NORMALE,MA MIO BABBO ERA TUTTO PER ME.LUI C'ERA SEMPRE QUANDO MI VEDEVA TRISTE,MI STAVA SEMPRE VICINO ANCHE SENZA DIRE NIENTE, SI PREOCCUPAVA,ERA UN VERO E PROPRIO PUNTO DI RIFERIMENTO PER ME,CON MIA MAMMA NON VADO PER NIENTE D'ACCORDO,è UNA STREGA!!!!MA POI A VOLTE PENSO CHE SIA VERAMENTE MATTA E NON STO SCHERZANDO, SONO SERIA!!!DICE CHE CASA NOSTRA è INFESTATA DAL DEMONIOE TANTISSIME ALTRE COSE UN Pò PAZZE!!!MI VIENE SEMPRE DA PIANGERE,SONO SEMPRE SOLA COME UN CANE.

ORMAI è UN ANNO CHE è PARALIZZATO MIO BABBO,PARLA,C'è CON LA TESTA ANCHE SE VA MOLTO A GIORNI. MA COMUNQUE LA COSA CHE MI FA PIù RABBIA DI TUTTE E CHE MI VIENE VOGLIA DI AMMAZZARE QUALCUNO, è CHE LA GENTE PENSA SEMPRE DI AVERE SEMPRE RAGIONE LORO,CHE SONO DEI GRAN SAPUTELLI DI MERDA TUTTI QUANTI, NESSUNO ESCLUSO,CHE MI DICONO COSA DEVO FARE,COME DEVO GESTIRE LA MIA VITA, CHE DICONO CHE DEVO REAGIRE,DEVO USCIRE DI CASA E FARE COSE E SOPRATUTTO PENSANO SEMPRE DI AVERE RAGIONE LORO, MI VOGLIONO SEMPRE OBBLIGARE A FARE QUELLO CHE VOGLIONO LORO, MA CHE SE NE VADANO A FANCULO, UNA VOLTA PER TUTTE TUTTI QUANTI,QUELLI CHE CONOSCO!!!SONO STUFA MARCIA,LORO NON POSSONO CAPIRE COME MI SENTO, QUANTO STO MALE,QUANTO SOFFRO LA SOLITUDINE,LA  DEPRESSIONE,ULTIMAMENTE PENSO SPESSO AL SUICIDIO,NON L'HO MAI DETTO A NESSUNO MA A VOLTE CI PENSO TRA ME E ME. A VOLTE LO PRENDO IN CONSIDERAZIONE. TANTO CHE RAZZA DI VITA è MAI QUESTA?SONO SOLA COME UN CANE,NON HO AMICI,NON HO PERSONE FIDATE DI CUI MI POSSO FIDARE CIECAMENTE,NON ESCO MAI CON I MIEI CONOSCENTI,PREFERISCO NON CHIAMARLE AMICHE VISTO CHE NON LO SONO PERCHè SI VEDE LONTANO 11 KM CHE SONO TUTTE FALSE TANTO QUANTO GIUDA,NON MI POSSO FIDARE DI NESSUNO,NON POSSO RACCONTARE I MIEI PROBLEMI, PREOCCUPAZIONI O ANGOSCE A NESSUNO PERCHè NON MI PUò AIUTARE NESSUNO E TUTTE LE PERSONE CHE CONOSCO, LE MIE CONOSCENZE, NON GLIENE PUò FREGAR DI MENO DEI MIEI PROBLEMI E DEI MIEI SFOGHI,SONO INVIDIOSA MARCIA DI UNA MIA "AMICA" PERCHè HA UNA VITA BELLISSIMA RISPETTO ALLA MIA,ESCE QUASI OGNI SERA PER ANDARE A BALLARE,ESCE CON I RAGAZZI, HA SUCCESSO CON I RAGAZZI, CI SI BACIA,INSOMMA VA A DIVERTIRSI,ANCHE SE HA IL CORPO CHE SEMBRA MOLTO PIù QUELLO DI UNA BAMBINA CHE DI UNA RAGAZZA ADULTA ANCHE SE HA 21 ANNI COME ME.E LA COSA PIù BRUTTA DI TUTTE E CHE SE CI PENSO, MI VIENE ANCORA PIù TRISTEZZA SE POSSIBILE, è CHE NON HO VISSUTO,Nè MI SONO GODUTA Nè L'ADOLESCENZA Nè GLI ANNI DELLE SUPERIORI PER UN SACCO DI MOTIVI. UNO FRA TANTI è PERCHè ALLE SUPERIORI ERO VITTIMA DI BULLISMO NELLA MIA CLASSE,MA NON BULLISMO CHE MI PIACCHIAVANO O MI FACEVANO TROVARE COSE MINCACCIOSI NELLO ZAINO. NO. ERA BULLISMO VERBALE. ME NE DICEVANO DI TUTTI I COLORI,MI INFAMAVANO,MI ISOLAVANO,MI ESCLUDEVANO DAL RESTO DELLA CLASSE,ERO CONSIDERATA L'HANDICCAPATA,LA DOWN DELLA CLASSE. E LA COSA PIù BRUTTA DI TUTTE ERA CHE NON AVEVO NESSUN AMICO CON CUI PARLARNE O CHE MI DIFENDEVA. TUTTO QUESTO ERA DURATO 4 LUNGHISSIMI,INTERMINABILI ANNI. MI RICORDO QUANDO TORNAVO A CASA DA SCUOLA, MOLTO SPESSO ARRIVATA A CASA SCOPPIAVO DISPERATAMENTE A PIANGERE,VOLEVO CAMBIARE CLASSE. COMUNQUE TORNANDO AL PROBLEMA PRINCIPALE DEL PAESE IN CUI VIVO, QUESTE PERSONE SONO ORRENDE,HO PAURA,SONO ANGOSCIATA,PREOCCUPATA CHE ADESSO NON MI SI STACCANO PIù DI DOSSO,COME POSSO FARE?ANCHE SE DICO DI NO, MI VENGONO A SUONARE ALLA PORTA HO VISTO,GIURO CHE SE QUEGLI STRONZI LO RIFANNO NON GLI APRO LA PORTA,COSì VOGLIO VEDERE COME FANNO AD ENTRARE PER OBBLIGARMI A PORTARMI Là VISTO CHE IL PORTONE è CHIUSO E LE FINESTRE SONO,PER FORTUNA TROPPO IN ALTO PER ARRIVARCI!SONO PARECCHIO ANGOSCIATA PER COLPA DI STA GENTE,SE MI VOLETE DARE UN CONSIGLIO è BEN ACCETTO,GRAZIE MILLE! E SCUSATE PER IL PAPIRO LUNGHISSIMO!!è SOLO CHE AVEVO BISOGNO DI SFOGARMI VISTO CHE MI SENTO COME SE NON MI CAPISSE NESSUNO!SCUSATEMI!

Tags: vita, inferno, la, mia, un

Gio

07

Gen

2016

I miei primi 40 Anni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho raggiunto i quarant anni e dai 18 anni non faccio che sopravvivere non vivo mai un lavoro fisso mai una situazione professionale che mi abbia considerato per le mie capacita' sposata a21 anni separata anzi divorziata ormai mentre mio figlio a sedi anni ha deciso di stare con suo padre per stare meglio economicamente io non ho mai potuto dargli molto senza un lavoro fisso e quando l avevo lo dovevo trascurare in tutti i suoi impegni calcio scuola compiti mangiare insomma un disastro ...poi ho conosciuto un uomo sposato che ha perso la testa per me lui molto ricco ma non ha fatto i conti con i genitori lasciando la moglie si sono messi contro di lui e così ha perso completamente la sua ricchezza ma comunque un uomo di sani principi bravissimo e lavoratore capace di fare tutto il contrario di me me io sono apatica senza cultura senza voglia di lavorare alle dipendenze si qualcuno trovo tutti i titolari degli sfruttatori.anche a casa mi sento apatica non ho voglia di fare niente sono disordinata sempre stanca sempre triste e depressa niente mi va bene mi trascuro fisicamente non ho molta cura di me stessa insomma sono un disastro totale perché' nessuno mi ha mai insegnato ad essere qualcuno 

Tags: un, non, avere

Sab

30

Mag

2015

Sono sempre solo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ciao gente io mi chiedo perché sono sempre solo... Ho 16 anni e non sono brutto o antipatico.. Anzi direi di essere nella norma esteticamente. Un fisico magro scolpito e curato nel resto. Riguardo al carattere io sono uno molto buono, molto sensibile, è uno anche scherzoso, e forse per questo che mi rifiutano tutte le ragazze? Boh! E non solo. Non ho amici perché tutti preferiscono quello che fa il coglione, il bullo ecc. Cioè si ho conoscenti, ne sono pieno, ma non mi chiamano neppure per uscire o chiedermi come sto, devo farlo sempre io altrimenti niente!. Mi ritrovo tutti giorni e i sabati sera a girare da solo in centro come un idiota, vedendo gruppi di amici e ragazzi fidanzati che si baciano. Mi viene una tristezza... fin dalla nascita sono stato sempre solo. A volte penso di rassegnarmi... Che non avrò mai una ragazza e una famiglia, forse sono destinato a rimanere in questo stato, solo... Alcune volte per tristezza e solitudine fumo (sigarette) e bevo a non finire! Mi ubriaco. Si lo so che è sbagliato, ma non so più a cosa aggrapparmi, mi vedo uno schifo, e se non lo facessi già mi sarei anche suicidato. È l'unica cosa che mi mantiene attivo...

Tags: cane, solo, un, come

Sab

04

Mag

2013

bastaaaaaa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

schizzo male non ce la faccio proprio più con quella stronza, appena la vedo mi vien voglia di tirarle una silurata sulla musana che ritrova, non fa un cazzo dalla mattina alla sera e ha 5 anni più di me. npn sa fare un cazzo di niente dall'inizio alla fine, si aspette che se lei comincia qualcosa io la debba finire, è un inconcludente della merda; sgobbo sempre, faccio tutto quello che posso a casa, sono ordinatissimo, ho 19 anni e lei è una testa di merda. mi fa pure i sorrisini mangia quando cazzo vuole senza dirmi niente si fa le cose che vuole lei da mangiare e mi fa "se vuoi ho fatto la torta" cioè del tipo "io ho fatto uqesto se tista bene sennò cazzi tuoi" in realtà fa le cose che vuole lei poi va su facebook a fare la moralista del cazzo, pubblicando le sue foto di merda di torte o come cazzo è vestita a dire "oi che brava sorella". BRAVA SORELLA COSA TI SPUTEREI IN FACCIA, i miei non ci sono da un pò di giorni, viviamo in una casa abbastanza grande per fortuna non ci vediamo nemmeno, in un giorno ce vedremo 5 minuti in tutto se è tanto e di sfuggita. non ne posso più IO STUDIO SEMPRE CAZZO, VADO ALL'UNIVERSITà , FACCIO SPORT TUTTI I SANTI GIORNI E NON MI LAMENTO MAIIIII, poi questa STRONZA ARRIVA LA SERA DOPO NON AVER FATTO UNA SEGA E DICE "OH CHE STANCA...CHE FAME" ma stai zitta cristo santo vai a fare un pò di fatica TROIA!!! non sai che cazzo vuol dire lavorare non sai una merda!!! appena c'è da fare un po di fatica asi gira dall'altra parte.

SENTITE QUESTA, IO HO UN CAQNE CHE HA un bubbone sulla zampa, per 4 mesi è andata avanti a venirci a dire "eh si sta ingrandendo" senza fare un cazzo,e noi continuavamo a dirle "portalo dal veterinario" dopo 4 FOTTUTISSIMI MESI , solo perchè la obbliagniamo praticamente, si decide a portarlo, ovviamente lunedì mattina, con me, che devo pure andare a lezione il pomeriggio (premetto che mi faccio 2.15 ore ogni santo giorno solo per andare in facoltà. io ce la metto tutta ma cazzo così basta non ce la faccio più parla e basta cristo santo dovreste provare per capirmi 

Tags: cazzo, un, fare

Mer

29

Feb

2012

perchè nessuno riesce mai a capire

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

ho 16 anni i mei sono divorziati mia madre mi odia e io odio lei ha sempre avuto un occhio di riguardo x mia sorella anna, lei se ne approfitta e questo mi da molto fastidio mio padre invece è più x me ho uun bel rapporto con lui, parliamo ridiamo e qualche volta mi aiuta mi sento molto vicina alui ma mia madre non vuole che lo vedo quindi ci vediamo di nascosto e questo non mi piace ogni volta che parlo di mio padre lei inizia a gridare e io scoppio a piangere

sto bene dapperttutto e con tutti tranne con lei, sono una ragazza socievole mi piace divertirmi e fare di testa mia e forse pure questo le da fastidio: che io ragiono con la mia testa anna invece fa la ruffiana e le da vinta

si fa credere chi in realtà non è

Io fumo, mi ritiro a k ora voglio e faccio quello che mi va a lei da molto fastidio e mio padre no perchè o lo accetta o lo accetta vuole o non vuole io lo faccio lo stesso

sono scappata moltissime volte di casa x fargliela pagare a lei e x quasi 2 mesi non siamo andate neanche a scuola a sua insaputa

ha chiamato l'assistente sociale e ora sono diciamo a "rischio"

sono fidanzata da 5 mesi e mezzo e il mio ragazzo ha assistito a molte di queste cose e mi aiuta io con lui parlo tranquillamente solo che questo ora è un periodo un po' così e non so più che fare neanche con lui, mi sento pure un po' in colpa con lui non so di preciso perchè comunque è un periodo( diciamo quasi 2 settimane) che a volte lo sento distante. non so cosa mi prende non mi era mai capitatoma pure è successo, mi sta incomincianda a piacere uno della classe il quale durante le lezioni mi fissa sempre, a volte cerca la scusa per parlare e una volta ho fatto buca a scuola insieme a lui e altri compagni di classe mi piace tanto ma so così poco di lui ...

non cosa mi prende, non so cosa fare con lui, con il mio ragazzo, con i miei e con quella strega di mia sorella

aiuto qui nessuno riesce più a capirmi e ho paura di non capirmi neanche più io

Tags: aiuto, un, spero, in

Sab

25

Dic

2010

Vita di merda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non faccio una cosa giusta, ho litigato con la persona che amo e adesso mi sento smarrito e depresso adesso se ripenso al passato per tutte le cazzate che ho fatto mi verrebbe voglia di uccidermi

Tags: sono, un, coglione

Sab

16

Ott

2010

non ne posso più

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

il mio ragazzo non lo sopporto più passa il tempo a prendermi in giro  a farmi fare brutte figure davanti ai nostri amici a accusarmi di ogni singola parola che dico e come se non bastasse dice che non sono in grado di parlare cioè tutto ciò è completamente assurdo pero io lo amo e non so cosa fare anke se lo vorrei lasciare da una parte ma dall'altra sono certa che non ce la farò mai ormai è un anno che stiamo insieme e non riuscirei mai a lasciarlo  a stare senza lui...vi prego datemi un consiglio!!URGENTE!!GRAZìe